Sai quale piattaforma di siti Web utilizzano alcune delle aziende e degli imprenditori di maggior successo? Stiamo parlando della NASA, TechCrunch, The New Yorker, Variety, Sony Music, MTV News e centinaia di altri grandi.

È un costruttore di siti Web complicato, solo per programmatori e di grandi dimensioni Una piattaforma che solo i programmatori più intelligenti possono gestire?

No. È un buon vecchio WordPress.

WordPress attualmente alimenta l’incredibile 30% di Internet , con un numero totale di siti Web attivi che supera i 172 milioni . E la versione più recente di WordPress.org è stata scaricata più di 53,6 milioni di volte . L’hai preso? Quasi ⅓ dell’intera Internet funziona su WordPress.  

Forse sono su qualcosa.

Ma se fai una ricerca per WordPress, troverai due diverse opzioni: WordPress.org e WordPress.com .

Cosa dà? Qual è la differenza? Quale scegliere se si avvia un nuovo sito Web?

Sei nel posto giusto. Qui, risponderemo a tutte le tue domande. Analizzeremo tutto ciò che devi sapere su entrambe le versioni di WordPress .

Le differenze primarie

WordPress.org

Ci sono molte cose che differenziano questi due fratelli, ma il più grande è il modo in cui sono costruiti. Ecco una rapida definizione di ciascuno in breve …

WordPress.com è una piattaforma che ti consente di iscriverti gratuitamente e creare un sito Web o un blog. In qualche modo, è simile ad altre piattaforme di creazione di siti Web come Weebly , Wix o Shopify . L’obiettivo principale è rendere facile iniziare.

WordPress.org è un software open source, che puoi usare per creare un sito web. Devi scaricare il software e installarlo su un server web (il tuo o quello che stai noleggiando). Da lì, puoi personalizzarlo all’infinito, creando un sito Web che seleziona tutte le tue caselle.

Indipendentemente dal fatto che si tratti di WordPress.org o WordPress.com, entrambe le scelte di WordPress hanno molto da offrire:

  • Conveniente: è gratuito scaricare e installare WordPress.org e WordPress.com ha anche una versione gratuita.
  • Adatto ai principianti: se puoi usare Microsoft Word o Google Docs, puoi usare WordPress. È così semplice.
  • Grande supporto e comunità di sviluppatori: entrambe le versioni di WordPress forniscono il 30% di Internet. Con una quota di mercato del CMS pari al 60% circa, ci sono tonnellate di persone che lavorano insieme ogni giorno per far funzionare meglio il software del tuo sito web.
  • Funziona bene su tutti i dispositivi: non devi mai preoccuparti che il tuo sito non si carichi correttamente sul tuo telefono, tablet, iMac, ovunque. Con una media del 56% del traffico proveniente da dispositivi mobili, questo è un vantaggio enorme.

Ma questa è solo una distinzione di altissimo livello tra i due. Scaviamo più a fondo per capire cosa separa davvero i due.

Costo, domini e hosting

WordPress.com

Chiunque e la nonna possono iscriversi a WordPress.com in pochi minuti, non è richiesta la carta di credito. Puoi ottenere il tuo sottodominio ( www.yourwebsite.wordpress.com ) gratuitamente , anche se devi pagare per avere un account aggiornato che ti darà il tuo nome di dominio.

In altre parole, se vuoi avere un normale nome di dominio come www.mywebsite.com , devi aggiornare il tuo account, che costa una piccola tariffa mensile.

WordPress.org può essere scaricato gratuitamente, ma devi acquistare web hosting e un dominio da terze parti, come GoDaddy o Bluehost . Con WordPress.org, non puoi avere un sito web se non hai protetto il tuo dominio e il tuo hosting. Quindi è gratuito … ma non è davvero gratuito, se questo ha senso.

Limitazioni e caratteristiche

Directory dei temi di WordPress.org

Con WordPress.org non hai praticamente limiti.

Puoi utilizzare una qualsiasi delle migliaia di migliaia di plug-in e temi compatibili che desideri (gratuiti ea pagamento) e dovrai liberarti di assumere uno sviluppatore web o creare il tuo sito web .

Se desideri inserire annunci sul tuo sito o incorporare moduli di iscrizione via email, puoi farlo. Gli unici limiti di archiviazione e larghezza di banda sono quelli impostati dal tuo host web .

WordPress.org è per coloro che desiderano il massimo controllo del proprio sito Web. Se sei seriamente intenzionato a creare un sito Web potente con molta flessibilità, WordPress.org fa per te.

Al contrario, quando usi la versione gratuita di WordPress.com , avrai delle limitazioni. Esistono solo alcuni temi che puoi utilizzare gratuitamente e avrai un limite di archiviazione di 3 GB.

Otterrai strumenti per l’integrazione con i social media e le funzionalità di base del blog come condivisione, commenti, statistiche e sondaggi, ma non molto altro.

Non puoi utilizzare alcun plug-in, non è possibile personalizzare alcun codice e puoi apportare solo modifiche limitate all’aspetto del tuo sito. In sostanza, sei bloccato nelle opzioni offerte da WordPress.com .

Naturalmente, se si desidera aggirare queste restrizioni, è possibile pagare solo per un account aggiornato. Ci sono plugin a pagamento, come Jetpack , che WordPress offre per permetterti di personalizzare facilmente senza conoscere il codice. (Ne parleremo più avanti).

Backup e sicurezza

Anche se un sito WordPress .com e .org sono ugualmente sicuri, gestiscono la sicurezza e i backup in modo diverso.

Con un sito WordPress.com , WP offre backup e sicurezza di base con un piano gratuito. Gestiscono tutti quei dettagli per te.

Ma con WordPress.org, poiché il sito è ospitato altrove (pensate a GoDaddy o Bluehost ), siete incaricati di proteggere e eseguire il backup del vostro sito Web. Spesso, il tuo host web eseguirà automaticamente un backup giornaliero del tuo sito, ma non sempre. Quando ti iscrivi al web hosting , assicurati che eseguano backup automatici.

Lo stesso vale per la sicurezza. Il tuo host web probabilmente avrà messo in atto alcune misure di sicurezza, ma parte di tale responsabilità ricade anche su di te. Ad esempio, la maggior parte degli utenti di WordPress.org scarica plug-in specifici per impedire ai loro siti di essere invasi da commenti spam.

Supporto tecnico

Supporto per WordPress.org

Con un sito .com gratuito, il team di WordPress.com è lì per aiutarti, il che è sicuramente conveniente. L’aspetto negativo è che devi aspettare che rispondano prima che il problema possa essere risolto, il che significa che il tuo sito Web potrebbe avere un bug per alcuni giorni mentre il team tecnico lo esamina.

Con WordPress.org sei il tuo supporto tecnico. Se riscontri un problema, dovrai esplorare una serie di strade diverse, a seconda del problema. Ad esempio, se il problema riguarda il tuo hosting web, dovrai metterti in contatto con il tuo host web. Se il problema è un bug nel tuo tema, dovrai contattare lo sviluppatore o apportare le modifiche da solo.

Annunci

Con un account WordPress.com gratuito , il tuo sito mostrerà tutti gli annunci che WordPress vuole mettere sul tuo blog. Di solito questi appaiono alla fine di ogni post del blog. Tuttavia, puoi passare a un piano personale, premium o aziendale e rimuovere questi annunci. A seconda del livello a cui esegui l’upgrade, puoi anche inserire i tuoi annunci se vuoi guadagnare un po ‘di più .

Se hai un sito WordPress.org , controlli gli annunci fin dall’inizio. Puoi aggiungere tutte le pubblicità che desideri e possono essere ciò che desideri. E mantieni il 100% delle entrate.

Proprietà e diritti

In realtà non possiedi il tuo sito WordPress.com o il suo contenuto – WordPress lo fa.

Nei termini di servizio di WordPress.com , afferma che possono eliminare il tuo blog in qualsiasi momento. È piuttosto raro, ma è successo prima se sei un grande trasgressore delle regole.

Se questo accade a te, puoi sempre contattarli per chiedere se c’è un modo per ripristinare i tuoi contenuti. Tuttavia, se hai infranto alcune regole nell’accordo, possono eliminare definitivamente il tuo sito.

Con WordPress.org , tutto è ospitato da solo o tramite un host di terze parti, quindi i tuoi contenuti sono completamente tuoi. È tutto nelle tue mani e ne possiedi ogni singolo pezzo.

Legittimità

Avere un sito WordPress.org impostato con il tuo nome di dominio rende il tuo sito web molto più legittimo che avere un WordPress.com senza nome di dominio. Pensaci. Qualcuno sta prendendo sul serio crazycats.wordpress.com ?

Sia che tu scelga WordPress.com o WordPress.org, considera di scegliere un nome di dominio .

Pro e contro di ciascuno

Pro e contro di WordPress

Anche se abbiamo trattato alcuni dei pro e dei contro sopra, analizziamoli fianco a fianco.

Vantaggi di WordPress.org

  • Possiedi il tuo sito Web e tutti i suoi contenuti e dati (ad esempio WordPress non può disattivare il tuo sito se non stai facendo qualcosa di illegale).
  • Puoi aggiungere praticamente qualsiasi plugin o tema al tuo sito.
  • Controlli ogni aspetto della personalizzazione e del design del tuo sito (puoi persino creare e caricare il tuo tema).
  • Puoi fare soldi in qualsiasi modo (legale) che desideri senza restrizioni e condividere le entrate con chi vuoi tu.
  • Puoi facilmente integrare Google Analytics per statistiche e tracciamenti personalizzati.
  • Puoi creare il tuo negozio online per vendere beni digitali e fisici , accettare carte di credito e tenere traccia dell’inventario.
  • Puoi offrire abbonamenti ai lettori e fornire contenuti esclusivi.

Svantaggi di WordPress.org

  • Poiché WordPress.org è un software open source, significa che è necessario registrarsi per l’hosting web separatamente (dove vengono archiviati i file del sito Web). Questo in genere significa che pagherai ovunque da $ 3- $ 10 al mese.
  • Ti occupi di tutti gli aggiornamenti necessari (una procedura con un clic) e il backup manuale del tuo sito (ci sono plugin per quello).
  • Sei responsabile della sicurezza del tuo sito.
  • La configurazione di un sito comporta diversi passaggi e richiede una buona quantità di tempo.
  • Questi siti possono essere travolgenti per i blogger principianti e i gestori di siti Web.

Vantaggi di WordPress.com

  • È veloce e gratuito iscriversi (viene fornito con 3 GB di spazio di archiviazione).
  • È semplice e praticamente chiunque può avere un blog attivo e funzionante in pochi minuti .
  • Non dovrai preoccuparti di eseguire il backup o proteggere il tuo blog: tutto è fatto automaticamente .
  • È una barriera di accesso molto bassa a chiunque desideri avviare un sito Web.

Svantaggi di WordPress.com

  • Con un piano gratuito, WordPress.com inserisce annunci sul tuo blog e non hai alcun controllo su dove vengono visualizzati o a cosa servono (e non ne trarrai profitto).
  • Non puoi vendere annunci sul tuo sito, ma se hai abbastanza traffico sul sito, puoi unirti al programma WordAds di WordPress.com dove dividi le entrate pubblicitarie con loro.
  • I plug-in non sono consentiti a meno che non esegua l’upgrade al piano aziendale, che è di $ 25 al mese.
  • Puoi utilizzare solo i temi gratuiti che offrono e non puoi modificare il codice del sito per la personalizzazione.
  • WordPress.com possiede il tuo sito Web e il suo contenuto, non tu (nel senso che possono eliminarlo se si infrangono i loro termini di servizio).

Il costo

Quindi rispondiamo alla domanda che probabilmente mi hai fatto per tutto questo tempo: quanto mi farà correre ognuna di queste piattaforme?

Il costo di un sito WordPress.com

Costi di WordPress.com

Se stai cercando di passare a un piano a pagamento, puoi scegliere:

  • Personale ($ 4 al mese)
  • Premium ($ 8 al mese)
  • Affari ($ 25 al mese)

Se vuoi il tuo nome di dominio, questo avrà un costo aggiuntivo di $ 8-15 $ all’anno tramite WordPress.com .

Il costo di un sito WordPress.org

Ricorda, WordPress.org è un software che scarichi. Quella parte è gratuita. Ma prima di poter iniziare a creare un sito Web, dovrai acquistare alcune cose.

Potresti anche voler ottenere plugin o temi premium, ma questo è facoltativo. I costi non sono così alti e hai il controllo completo sei proprietario di ogni parte del sito web che realizzi .

Quale dovresti scegliere: WordPress.com o WordPress.org?

Devi sapere quali sono i tuoi obiettivi a lungo termine.

Stai iniziando un blog solo per divertimento? Hai bisogno di uno spazio online semplice per sfogarti?

WordPress.com è probabilmente l’opzione migliore per le tue esigenze. È molto più facile iniziare, non costa nulla e ti consente di concentrarti solo sulla creazione di contenuti.

Ma se stai cercando di costruire un sito Web che ottenga tonnellate di traffico sul sito Web o diventi un grande marchio per la tua attività, vai su WordPress.org . Anche con le opzioni a pagamento, ci sono troppe restrizioni sui siti WordPress.com per renderlo un’opzione praticabile per un sito Web serio o un imprenditore.

E forse non sei ancora sicuro di quali siano i tuoi obiettivi.

Forse vuoi iniziare a bloggare con la speranza che un giorno potresti monetizzare e far crescere il tuo sito web . Anche questo va bene. In tal caso, puoi iniziare con un blog WordPress.com gratuito e, se necessario, trasferirlo su WordPress.org man mano che le tue esigenze crescono (ne parleremo più avanti).

Avvio di un sito Web o blog WordPress.com

Lanciare il tuo blog WordPress.com è semplice e veloce. Ecco una guida dettagliata su come farlo:

  1. Vai su WordPress.com
  2. Fai clic sul pulsante “Inizia”
  3. Compila questo modulo di iscrizione. Qui sarai in grado di scegliere il nome di dominio del tuo sito web ( tuonome.wordpress.com o scegliere un dominio personalizzato).
  4. Successivamente scegli il tuo piano: gratuito, personale, premium o aziendale
  5. Boom! Ora hai un sito web.

Avvio di un sito Web o blog WordPress.org

Creare un sito Web o un blog con WordPress.org non è così semplice e veloce, ma ottieni molte più opzioni di controllo e personalizzazione. Ho scritto una procedura dettagliata per la creazione di un sito Web WordPress , ma ecco la versione rapida:

  1. Innanzitutto, dovrai ottenere un nome di dominio e configurare il tuo hosting web. Uso e raccomando Bluehost , ma alcune altre opzioni popolari sono:
  2. La maggior parte delle opzioni di hosting sopra offrono un’installazione con 1 clic di WordPress.org. In altre parole, potrebbero essere in grado di installare il software per te senza che tu lo scarichi. In caso contrario, dovrai visitare WordPress.org e scaricare il software (dovrebbe essere nell’angolo in alto a destra). Quindi installa il software sul tuo host (il tuo provider di hosting può guidarti attraverso il modo in cui farlo).
  3. Ora sarai pronto per iniziare a costruire e personalizzare il tuo sito Web o blog .

Come passare da WordPress.com a WordPress.org

Bene, quindi supponiamo che tu abbia registrato un account WordPress.com , ma per qualsiasi motivo ( aumento del traffico , voglia di monetizzare , desideri più funzionalità), decidi di voler effettivamente un sito WordPress.org. Ma hai già creato un blog bellissimo che la gente ha visitato. E adesso?

Da non preoccuparsi. Puoi facilmente passare da WordPress.com a WordPress.org . Ecco cosa devi fare …

Esporta i tuoi contenuti

Il primo passo è esportare i contenuti del tuo sito. Ecco come farlo:

Il primo passo è esportare i contenuti del tuo sito. Ecco come farlo:

1. Vai su “Impostazioni” nella barra laterale
2. Puoi esportare solo determinati post e pagine oppure puoi semplicemente esportare tutto

Esportazione di contenuti

3. Scegli “Crea un file XML contenente i tuoi post e i tuoi commenti per consentirti di salvare o importare in un altro blog WordPress”. Sarà gratuito. 4. Scegli “tutto il contenuto” e questo esporterà tutto, scaricandolo sul tuo computer

Ora sei pronto per portare i tuoi contenuti a un nuovo host.

Ottieni un nome di dominio e un nuovo host

Potresti già possedere un nome di dominio (più che solo tuonome.wordpress.com), ma se non lo fai, è qui che dovresti ottenerne uno. La buona notizia è che la maggior parte degli host di siti Web compatibili con WordPress offrono di registrare un nome di dominio per te se acquisti uno dei loro pacchetti. Paghi per il nome di dominio e puoi portarlo con te ovunque tu vada, pagando una piccola tassa annuale (di solito circa $ 10).

Ma come si seleziona l’host giusto?

Ti consigliamo di cercare funzionalità specifiche per gli utenti di WordPress. La caratteristica principale che vorrai cercare è un’installazione con un clic per il software WordPress, ma ci sono molte altre funzionalità. Nei dettagli del pacchetto dell’host, si dovrebbe dire che è ottimizzato per WordPress.

Uno degli host più popolari di WordPress è Bluehost (consigliato dal team di WordPress Core), ma ce ne sono altri, come GoDaddy WPEngine A2 Hosting HostGator Dai un’occhiata a ciascun host e quali pacchetti offrono per vedere quale si adatta meglio alle tue esigenze specifiche.

Scarica e installa il software WordPress

Successivamente, dovrai ottenere il software WordPress. Ricorda che i siti WordPress.org sono più fai-da-te e richiedono di utilizzare il software per costruire il tuo sito web .

Se il tuo host non ha preinstallato il software per te, dovrebbe offrire un posto nel tuo account per scaricare il software. Ecco come potrebbe apparire quel processo (può variare a seconda del tuo host):

  1. Accedi al tuo account di web hosting
  2. Ci sarà un’app di installazione automatica o una sezione chiamata “Software”, “App” o “Script” (avrà il logo WordPress)
  3. Dopo aver fatto clic su questa sezione, seguire le istruzioni dell’host per il download del software

Importa il tuo contenuto

Ricordi come hai esportato i tuoi contenuti un paio di passaggi fa? Ora è il momento di prendere quel file dal tuo computer e importarlo nel tuo nuovo host.

1. Visita yourdomain.com/wp-admin/ yourdomain.com/wp-login/ e accedi

2. Sulla barra degli strumenti a sinistra, fai clic su “Strumenti” e scegli l’opzione secondaria “Importa”

Importazione di strumenti WordPress

3. Verso il fondo, dovresti vedere un’opzione “WordPress”. Fai clic su “Installa ora”

Hai finito. Ora puoi iniziare a reindirizzare le persone al tuo nuovo URL (se è cambiato durante questo processo).

Reindirizza i tuoi follower

Se hai finito con il tuo vecchio sito Web WordPress.com e vuoi “smontarlo”, puoi accedere a quell’account, andare su “Impostazioni”, andare alla sezione “Privacy” e scegliere “Privato”. In questo modo , nessuno può vederlo.

Quindi puoi impostare un reindirizzamento 301, che inoltrerà automaticamente i visitatori al tuo nuovo sito. Ciò consente inoltre ai motori di ricerca come Google di sapere che l’indirizzo è stato spostato.

Per fare ciò, dovrai acquistare l’aggiornamento di reindirizzamento del sito tramite l’  account WordPress.com per $ 13 all’anno.

Acquistare questo e mantenerlo attivo per un anno dovrebbe fare il trucco. A quel punto, i tuoi visitatori abituali avranno ricevuto il messaggio.

WordPress.com vs. WordPress.org: quale è meglio?

Alla fine, non esiste un’opzione “migliore”.

È più un’opzione “migliore per i tuoi obiettivi”. Dipende da cosa vuoi fare con il tuo sito web.

Se stai solo programmando di scrivere sul blog per divertimento o creare un sito per lanciare qualche foto, vai su WordPress.com . È senza dubbio l’opzione più rapida e semplice.

Se sei seriamente intenzionato a costruire un sito enorme che riceve molto traffico Web , ti consigliamo di utilizzare WordPress.org . È molto più potente e flessibile e ti consente di ridimensionare il tuo sito per quanto desideri crescere.

Allora, cosa stai aspettando? Esci e inizia a costruire!