Cerca

Video Email Marketing: Come inviare un video tramite e-mail (e perché)

Esatto, è Moosend ! E abbiamo novità per te!

Annunciando la nostra più recente funzione di elemento video!

Fidati di me, adorerai questo.

video email marketing

L’elemento video di Moosend dice heeeey ed è qui per trasformare le tue campagne in qualcosa di fantastico, usando la tendenza più alla moda: Video Email Marketing !

La nuova funzione Video nella scheda Elements ti darà l’opportunità di aggiungere un video online alla tua campagna di newsletter via e-mail, trasformandolo immediatamente in una newsletter di video e-mail!

Scommetto che ti starai chiedendo quando sarà disponibile per te … È appena pronto e pronto per l’uso se devi saperlo! Ma come oh come funzionerà per te? Come hai intenzione di sapere quali pulsanti premere, quale tipo di video è supportato tramite la funzione, quali piani lo supportano …

Sai quanto adoro  tenerti in punta di piedi, ma se non hai tempo da perdere, controlla cosa succede nella GIF qui sotto!

 

moosend video e-mail funzionalità di marketing nuovo

E un piccolo suggerimento: l’elemento video è ora disponibile ed è disponibile per tutti voi , senza fare domande.

Basta continuare a leggere , imparare ulteriori suggerimenti e trucchi, utilizzare il nostro strumento poco utile e vedere le tue campagne di email newsletter rivolgono ai migliori esemplari di video di email marketing !

Intro time!

Salve a tutti e bentornati a uno dei miei Ted Talks!

Sappiamo tutti come ormai l’email marketing avrebbe dovuto essere morto, yadda yadda e come questo camaleonte di tattiche di marketing sia ancora vivo, dando calci e mostrando sempre più modi in cui può essere utilizzato, ogni giorno che passa.

Sì, sì, nuovi modi. Vedete, è stata una strada rocciosa dalle esplosioni di e-mail, dalla truffa nigeriana e dal “TU VINTO!” e-mail di spam a … Beh, a cosa è l’email marketing oggi.

truffa email marketing

Fonte )

Classico!

Ma cos’è l’email marketing oggi?

Prima di tutto, è un mezzo che può essere utilizzato da tutti i marchi , indipendentemente da ciò che vendono, a tutti gli effetti.

In secondo luogo, può incorporare funzionalità che non credevi possibili, poiché l’e-mail non è un mezzo di solo testo.

Quindi, rinunciamo per …

video in email marketing

 

VIDEO EMAIL MARKETING E NUOVE FUNZIONALITÀ DI MOOSEND!

Prendiamolo dall’alto

La cosa con l’email marketing è che è il modo più economico e gratificante per il tuo prodotto di raggiungere diversi clienti, come abbiamo detto più volte.

E poiché è così economico, tutti i marchi e servizi in tutte le città di tutto il mondo sono coinvolti.

Ciò significa che ci sono miliardi di fornitori di servizi di email marketing e miliardi di newsletter via email.

Alcuni dei più importanti sono  e-mail di rifornimento , e- mail di abbandono del carrello, campagne, e-mail di ringraziamento e praticamente tutti i diversi tipi di moduli e-mail per competere, solo per ottenere un paio di visualizzazioni.

Sì, un paio.

Quando ciò di cui hai veramente bisogno sono migliaia !

Quindi, quando hai abbonati con caselle di posta inondate, quello che ti serve è far andare le cose e avere tutti gli occhi su di te!

Sai, sii il Beyoncé delle e-mail.

Quello vero, non quello spam.

Ed è qui che entrano in gioco i video.

L’email marketing video è la tendenza più recente e ha preso d’assalto il mondo dell’email marketing.

Gli esperti di marketing sono costantemente alla ricerca di modi per incorporare i video nelle loro strategie e tattiche di email marketing e, onestamente, sembra funzionare.

In realtà, un rapporto pubblicato da Forrester ha mostrato che l’inclusione di un video in un’e-mail può comportare un aumento del CTR (percentuale di clic) del 200-300%.

Ma per raggiungere il punto in cui dici “Oh wow, incorporiamo quel video!” tu, innanzitutto, devi capire cosa vuoi veramente dalla tua campagna e-mail.

Vedete, alcune cose hanno uno scopo migliore di altre e il video potrebbe non servire al vostro scopo, per ora!

Quindi, siediti e pensa:

  • Quali sono i tuoi obiettivi? Forse è impegno, forse è per mostrare il valore della tua offerta. O forse, solo forse, ti piacerebbe agganciarli con testimonianze!
  • Perché dovresti inviare un video attraverso una campagna di email marketing?
  • Che tipo di video sarebbe?
  • Che tipo di formato può supportare il tuo provider di email marketing?

Tutte queste sono domande a cui è necessario rispondere prima di tutto poiché, in questa fase, si assomiglia molto a un cliente di fronte a dieci marchi diversi che vendono lo stesso prodotto:

Non sai di cosa hai bisogno e cosa funzionerà meglio per te.

Ma non preoccuparti, poiché chiarirò tutto ciò di cui hai bisogno per te.

Ma perché l’email marketing video, tra tutte le cose?

come inviare un video tramite e-mail

No, non quel tipo di video

Perché, al giorno d’oggi, il video è un mezzo che può essere creativo e coinvolgente senza rompere la banca e le persone sono curiose di guardare, specialmente se questo video dura meno di un minuto!

È davvero un trucco psicologico, poiché il video offre una promessa indiretta di guardare e imparare, non leggere e cercare di digerire le informazioni.

Cosa intendo con questo? Puoi mostrare le cose fatte in tempo reale, attraverso i video.

Parla di problemi reali e fai sentire allo spettatore come se avessero una vera conversazione in corso, sempre con i video.

E questo tipo di interazione, come dimostrato, porta a percentuali di clic più elevate, soprattutto se combinato con CTA chiari e valore immediato.

Il video (e l’email marketing video, per estensione) ha la capacità di agganciare gli utenti in anticipo e di coinvolgerli, sia controllando il tuo prodotto (più su come farlo, in un segno di spunta) o guardando il tuo marchio e le offerte più accuratamente.

Ci sono altri vantaggi? Bene, fammi pensare …

  • I video attirano e mantengono l’attenzione degli utenti dove dovrebbe essere: su di te! Da qui il numero di video che diventano virali ogni giorno, al contrario di post di testo o articoli.
  • Il loro contenuto è facile da digerire e i video sono più facili da ricordare di una semplice copia.
  • Se avessi la possibilità di guardare una presentazione di un prodotto di un minuto o di leggere una presentazione di tre pagine, cosa faresti? Immagino che guarderesti il ​​video e probabilmente saresti convinto ad acquistare, in cima a tutto!
  • In un video che diventa virale: immagina cosa può fare questo per le tue attività SEO e quanto sarà bello per il tuo posizionamento sulle SERP! E ancora: quanti post di testo o e-mail ricordi che sono diventati virali?

comprare Mi piace di Facebook clicca qui banner
“Ma onestamente, Téa, non sarebbe stato più semplice scrivere solo alcuni contenuti fantastici e includere un link a un video, invece di inserire un video in un’e-mail?”

Hm, forse. Sarebbe stato interessante e divertente? Sicuramente no.

Non mi vuoi ascoltare? Ascolta questo, quindi: hai la possibilità di non sembrare uno spammer, e questa è una cosa.

Ma diciamo che, come esperto di marketing, sei riuscito a superare quella trappola.

Inoltre, supponiamo che tu, il marketer qualificato, sia riuscito a trovare una e-mail finita direttamente nella posta in arrivo del tuo abbonato.

Vorresti che i tuoi abbonati facessero clic sul link, finissero su YouTube e fossero distratti da un video su come parlare con le giraffe invece che controllare la tua offerta e fare appello a quella natura impulsiva di un acquisto?

Se la risposta è tutt’altro che no, allora c’è qualcosa di gravemente sbagliato in te.

Ora, hai presumibilmente deciso la campagna in cui desideri incorporare un video. Prima di trasformare la fantasia in realtà, fai un passo indietro e guarda il tuo lavoro:

  • Qual è l’obiettivo finale di quella campagna? Sai, i video funzionano bene per tutto, ma sono meglio usati quando si tratta di campagne che mirano alla consapevolezza del marchio. Perché un prodotto diventi virale. Questo genere di cose.
  • Che tipo di strategie utilizzerai, in generale? Se hai intenzione di utilizzare annunci pubblicitari, lanciare eventi e una campagna di email marketing, forse dovresti pensare due volte a dove e quando utilizzerai gli elementi che desideri utilizzare. Se incorporare video in tutte le tue azioni di marketing è la tua passione, forse sono solo troppi video.
  • Il video soddisfa davvero l’intenzione dell’utente, quando si tratta della campagna che desideri lanciare? Al tuo pubblico di riferimento piacciono i video? Utilizzando i tuoi dati per rispondere a queste domande, risparmierai denaro, poiché ciò significa che non farai qualcosa di cui il pubblico di riferimento non si preoccuperebbe davvero.
  • Come per ogni singola piccola azione, assicurati di studiare la concorrenza prima di prendere qualsiasi decisione. Periodo.

Naturalmente, l’incorporamento dei video nell’email marketing rappresenta una sfida, così come qualsiasi cosa nuova in questo mondo. Ma ne vale la pena. Se hai più conversioni e più entrate, vale a dire.

E ora, la domanda che stai morendo dalla voglia di porre …
comprare Mi piace di Facebook clicca qui banner

Tutti i formati video funzionano per l’email marketing?

Ah, è difficile, visto che hai bisogno che le tue campagne e-mail siano ottimizzate per qualsiasi cosa, incluso ma non limitato a:

  • Apre il cellulare
  • Client di posta elettronica

E qualsiasi cosa nel mezzo. Vedete, funzioni non ottimizzate qua e là possono costare conversioni, poiché è più che ovvio che un’e-mail che non viene visualizzata correttamente non soddisfa le intenzioni dell’utente.

E l’utente ha sicuramente almeno una dozzina di altre e-mail nella sua casella di posta che vengono visualizzate correttamente e sono esattamente la stessa cosa della tua, ma hai solo una manciata di utenti da impressionare.

E vuoi impressionarli tutti.

Vediamo quindi cosa puoi fare quando si tratta di incorporare un video:

HTML5 video email marketing

Il modo migliore per farlo sarebbe incorporare un codice HTML5. Che è una tecnica che potrebbe funzionare, ma non funzionerebbe per tutti (faccia triste!).

Esistono client di posta elettronica che supportano i video tramite e-mail, tuttavia non è adatto a tutti.

Questo è il motivo per cui dovresti passare alcuni test vigorosi.

Codice HTML5 come inviare un video via e-mail

Ecco i client che supportano completamente HTML5

 

Fonte )

Poiché HTML5 non funziona per tutti e per tutti, forse dovresti considerare diversi tipi di formati, al fine di assicurarti che le e-mail che passano inosservate siano le meno umanamente possibili.

Oh, e se HTML5 funziona per te, ti preghiamo di evitare la riproduzione automatica, se hai un video incorporato nella tua campagna e-mail (vedrai perché quello è in grassetto, in un segno di spunta).

Se il tuo MySpace Top 8 ha trovato fastidioso il gioco automatico, indovina cosa ne pensano i tuoi abbonati alla newsletter!

Ma perdiamo tutti questi discorsi ora, poiché incorporare un video in una campagna di posta elettronica che non verrà riprodotta per i tuoi clienti è un vero problema.

Certo, non sarei in grado di continuare con questo articolo senza fornire una soluzione per questo.

Formati video: le soluzioni alternative!

Sei uno di quelli sfortunati che non sono riusciti a far funzionare HTML5?

Bene, non preoccuparti, mio ​​caro amico! Ho delle notizie per te.

Esistono più formati oltre a HTML5. Potrebbero essere un po ‘più complicati. Potrebbero non essere esattamente video. Ma vedrai che li amerai lo stesso.

Il tutto è una questione di percezione.

In altre parole, potresti dare una definizione un po ‘più ampia al termine “video”, prima di incorporarne uno nella tua campagna di email marketing.

Vediamo che tipo di soluzioni posso portare in tavola per te, quindi:

La soluzione alternativa a Moosend

L’email marketing video è il nome del gioco e Moosend è, come al solito, l’  allenatore!

No, sto solo scherzando (o no), il mio punto è che abbiamo le spalle con la nostra più nuova, più bella caratteristica. L’ elemento video !

Questa nuova funzionalità pronta per l’uso è disponibile oggi ed è per tutti voi, che tu abbia un piano gratuito o meno, che tu sia un fan di noi da un miliardo di anni (grazie per quello! ) o hai appena iniziato, abbiamo le spalle.

Tutto ciò di cui hai bisogno per scoprire come funziona l’integrazione di un video nella tua campagna di email marketing è questo articolo di aiuto qui .

Ma lascia che ti dia un piccolo riassunto:

L’elemento video ti consente di incorporare un video nella tua e-mail e …

Oh, quella personalizzazione che sento?

Perché sì, ovviamente, visto che non ci piace soffocare la creatività qui e sappiamo che vuoi che le tue campagne vengano adorate dai tuoi iscritti.

L’elemento video ti aiuta non solo a incorporare l’URL del video nella tua e-mail, ma anche a personalizzare, cambiare il colore di sfondo dello slot, persino utilizzare un’immagine di copertina migliore o perdere il pulsante di riproduzione, tutto questo in un piccolo strumento!

Abbastanza bello, vero?

moosend video feature immagine di copertina personalizzata

E quando i tuoi iscritti fanno clic sull’icona del video, sono pronti per atterrare su una pagina di destinazione o sulla pagina dell’host video e sei pronto per iniziare a trarre ispirazione dalla fredda e dura consapevolezza del marchio e dalle entrate!

E proprio così, hai trasformato la tua campagna di email marketing nella migliore campagna di video email marketing là fuori! Non dirmi che hai visto un modo migliore o più semplice!

moosend video elemend video email marketing

La soluzione alternativa all’immagine statica

Questa tattica video-in-mail è una delle soluzioni più semplici.

Sicuramente, questo atto di “incorporare un video in un’e-mail” non è affatto come incorporarlo.

Non utilizzerai un video, utilizzerai più o meno un’immagine statica del video, che indurrà il destinatario a fare clic su un pulsante di riproduzione che non è realmente lì.

Ma cosa c’è esattamente?

Perché, uno screenshot, ovviamente! Vai a fare uno screenshot del video che vuoi mostrare al mondo, inseriscilo nella tua newsletter e link, link, link!

Un po ‘così:

incorporamento di video nell'e-mail tramite screenshot

Fonte )

Se fai clic su quell’immagine, sul pulsante play o sul CTA, scommetto che il mio braccio destro andrà direttamente su una landing page.

E quella landing page conterrà il video in questione.

Ora, ricordi le lettere in grassetto del paragrafo sopra?

Ricordi come non dovresti usare la riproduzione automatica per il video incorporato nelle tue e-mail ? Ora abbiamo il caso contrario.

Abilitando la funzione di riproduzione automatica sulla tua pagina di destinazione, stai facendo un favore a te stesso e all’utente, poiché un clic in più è una possibilità in meno per l’abbonato di non guardare.

E un orologio in meno equivale sicuramente a una possibilità persa di conversione più alta.

Quindi, questo è esattamente ciò che devi fare. Includi un’immagine statica con un pulsante di riproduzione.

Collega quell’immagine alla tua landing page.

Se non ne hai, assicurati che il link incorporato reindirizzi l’utente al video stesso, sia su YouTube o Vimeo o ovunque tu abbia deciso di ospitarlo.

La soluzione alternativa alle GIF animate

Le GIF sono dannatamente vecchie, vero? Bene, questa non è una brutta cosa nel nostro caso, poiché la maggior parte dei client di posta elettronica ha adattato e supporta quel formato.

Una GIF, o Graphics Interchange Format, è un formato di immagine che funziona in modo simile a quei foglietti che tutti conosciamo e che ci sono piaciuti molte volte.

GIF animate per l'email marketing video

Il punto è che le immagini (o le cornici) si capovolgono proprio davanti agli occhi così rapidamente da creare un senso di movimento. E questa è esattamente la tecnica utilizzata da una GIF.

Tuttavia, non tutti i client di posta elettronica supportano quel formato.

Microsoft Outlook, ad esempio (le versioni 2007, 2010 e 2013, ovvero), visualizza solo il primo fotogramma della GIF.

Ma questo non significa che non puoi o non dovresti usare GIF.

Una GIF animata mostrerà il lato giocoso del tuo marchio e renderà l’intera esperienza di lettura delle tue e-mail divertente ed eccitante per gli abbonati.

gif animate invia video via email

Fonte )

Sì, questa è una GIF e non un video incorporato nell’email.

Ed è divertente, fa andare le persone e il “Al blog!” CTA è geniale, se me lo chiedi!

Quindi, questo tipo di movimento bitty itty, lo schiocco delle dita e gli abiti cambiati aggiungono un tono diverso ad esso.

Puoi usare questa tecnica e un CTA diabolicamente intelligente per inviare persone alla tua landing page. Semplice ma efficace!

C’è solo una cosa da tenere a mente: ricordare il problema di Outlook che ho menzionato sopra?

Bene, assicurati di mostrare tutte le buone informazioni nei tuoi primi frame-CTA, trucchi di progettazione, offerte, opere!

Basta fare clic su di esso e sarai a posto!

La soluzione alternativa al Cinemagraph GIF

Ancora una volta, non un tipo di video in sé, la GIF Cinemagraph è una tecnica relativamente nuova per rendere più piccante il tuo gioco di email marketing!

È essenzialmente un tipo di GIF animata che combina le proprietà della fotografia e del video:

L’immagine è ferma, ma c’è un elemento (o elementi) che si muove, come una GIF, di solito sullo sfondo dell’immagine.

Sembra che:

cinemagraph GIF

Guarda come l’immagine sullo sfondo rimane immobile, al contrario del dring che viene versato.

L’antitesi è fantastica.

Tuttavia, ciò che vale per le GIF animate, vale anche per i Cinemagraph:

Sono supportati dalla maggior parte dei client di posta elettronica, ma non da tutti .

Vuoi che le tue email siano così?

Cinemagraph GIF video email

Fonte )

Questo è un modo così interessante per trasmettere un messaggio!

Ma tieni a mente quello che ho detto prima:

Assicurati che il tuo messaggio vada a buon fine nel primo fotogramma, per assicurarti che il tuo Cinemagraph (proprio come la tua GIF animata) venga visualizzato nel miglior modo possibile nell’e-mail.

Non puoi permetterti di perdere le conversioni solo perché il tuo abbonato utilizza un client di posta elettronica dal 2013, nel 2019!

Oh, ed ecco un consiglio pro per te, dal momento che sei arrivato così lontano e mi piacciono le persone che leggono i miei commenti:

Rendi cliccabile la tua GIF ! In altre parole, fallo in modo che reindirizzi le persone al tuo sito Web e / o alla tua pagina di destinazione.

Questa pagina di destinazione potrebbe contenere il video stesso o forse potrebbe essere una pagina di destinazione e basta, yadda yadda, conosci l’esercitazione.

Quindi, cosa abbiamo imparato finora?

  1. Che Moosend è il migliore e ha le spalle quando si tratta di tattiche innovative di email marketing!
  2. Che l’email marketing non è morto ma in evoluzione. E i video nell’email marketing sono rivoluzionari!
  3. Ciò, non tutti i formati video funzionano per tutti i client di posta elettronica.
  4. Che un video non debba essere un video: può essere una GIF o uno screenshot di video con un link nascosto!
  5. Ciò che meno è di più: è necessario un numero inferiore di clic per soddisfare le intenzioni dell’utente, il che non significa che è necessario utilizzare la riproduzione automatica in qualsiasi condizione.

Se ancora non mi credi, rimarrai sorpreso dai risultati di questo caso di studio.

Alcune informazioni rapide:

“Email marketing: Helzberg Diamonds ottiene un aumento delle vendite del 288% con promozioni animate e personalizzate.”

Ma i video nell’e-mail marketing funzionano per tutte le aziende? Tutte le campagne e-mail sono adatte per contenere video?

L’effetto “Better Said Than Done”!

Non è raro o difficile per qualcuno esagerare con le innovazioni, sia nell’email marketing che altrove.

Il trucco è riuscire a mantenere tutto con moderazione e creare campagne di successo, senza sembrare che tu stia provando troppo, sì, provare troppo non dà valore al tuo prodotto o marchio e tende ad allontanare le persone.

Quindi, perché e come invieresti un video tramite e-mail, al fine di complimentarmi bene con i tuoi contenuti e generare maggiori entrate per la tua azienda?

statistiche e-mail dei contenuti video

Fonte )

Controlla i numeri, per favore.

Il contenuto video più efficace sono le testimonianze (non sorprende).

E, secondo gli esperti di marketing, è anche il più difficile da creare, che era prevedibile.

I video degli eventi non sono esattamente efficaci, come puoi vedere.

Quindi, cosa ci dice sui tipi di attività che funzionerebbero bene con i video?

In generale, possiamo suddividere i contenuti video che possiamo creare in tre grandi categorie.

Quelli che aumenteranno la consapevolezza del marchio , quelli che educeranno e quelli che guideranno un maggiore coinvolgimento.
comprare Mi piace di Facebook clicca qui banner

La prima categoria metterà il tuo marchio (indietro) sulla mappa

Questi video devono essere sicuramente facili da vedere, indipendentemente dal marchio, anche se stiamo parlando di NPO.

Tipi di video che rientrano in questa categoria:

  • Tipo di elenco, noto anche come “Top X cose da fare / luoghi da visitare in posizione Y”
  • Incontra i video del team
  • Video dietro le quinte

Funzionerebbe perfettamente per:

Bene, praticamente qualsiasi tipo di attività, ma penso che le attività imprenditoriali e i video di “Meet the team” sarebbero fantastici insieme!

Inoltre, immagina quanto sarebbe bello, per esempio, un’agenzia immobiliare o una società turistica creare un video sui “30 migliori cibi da provare in Marocco”, se hanno posti vacanti per …

Hai indovinato! Marocco.

Una newsletter della città trarrebbe grandi benefici anche da quel tipo di video.

Il secondo è il tipo di video che mira a insegnare

In generale, questi video sono o potrebbero essere manuali o tutorial. Quindi, la seconda e la terza migliore categoria di contenuti video appartengono proprio qui.

Tipi di video che rientrano in questa categoria:

  • Esercitazioni
  • Recensioni
  • Testimonianze dei clienti

Funzionerebbe perfettamente per:

Ancora una volta, qualsiasi tipo di attività, ma penso che sarebbe fantastico per le aziende che possono fare esercitazioni e mostrare il modo in cui un prodotto può (e dovrebbe) funzionare.

Ad esempio, le aziende SaaS potrebbero beneficiare di un video tutorial o di un video di testimonianza.

E, naturalmente, le aziende che vendono beni usa e getta, come i negozi di e-commerce.

La terza categoria riguarda l’interazione

Una condivisione, un like, qualcosa che trasformerà il tuo pubblico in una parte attiva della tua campagna.

Tutti i tipi di contenuti video si adatteranno perfettamente qui, in particolare i video degli eventi.

Tipi di video che rientrano in questa categoria:

  • Video dietro le quinte
  • vlog
  • Annunci

Funzionerebbe perfettamente per:

Tutti e tutti, senza fare domande.

Tuttavia, credo che tu abbia alcune domande, quindi pensa a una newsletter della città (di nuovo) o a un’azienda, indipendentemente dal tipo di azienda, che fa un video di annuncio o GIF.

Non sarebbe fantastico?

O forse una band che vorrebbe vendere merce.

Potrebbero trarre grandi vantaggi da un video che potrebbe essere “Un anno / mese / che cosa al contrario” e vendere il merch!

Stiamo parlando di interazione, vero? E conosci il detto:

condividi campagne e-mail video

L’interazione potrebbe davvero essere l’enorme be-all, end-all per le categorie sopra menzionate, incluso l’email marketing.

Vedi, più impegno, più condivisioni ha un’e-mail.

Più condivisioni, maggiore consapevolezza. Più consapevolezza, più entrate.

E le condivisioni vanno ben oltre i social media e i Mi piace di Facebook (quelli veri, non quelli delle fattorie !).

Quindi, se ti piace davvero una campagna di e-mail video, non esitare, usa solo alcuni strumenti per aiutare i tuoi abbonati a far sapere ai loro cari!

Moosend, che è un’ottima alternativa a MailChimp , può aiutarti molto con quello che viene chiamato Referral Marketing (nuovi termini, persone!).

Dai un’occhiata a questo:

Hai un’idea perfetta per la campagna, creala, realizza il tuo video (indipendentemente dal tipo di formato che decidi che dovrebbe avere) e poi vuoi che la gente lo veda!

Includi quel piccolo pulsante nel quadratino rosso laggiù:

moosend condividi campagna e-mail

Punteggio di interazione:

happy video email marketing

Così buono che ha sollevato il tetto!

Penso che il mio punto parli da solo: i video non sono solo per YouTuber, blogger e vlogger.

Il video marketing è per tutti e il video nell’email marketing è per tutti coloro che vogliono essere un passo avanti!

Voler essere in cima?

Ah sì. Non tutti noi?

Vediamo che tipo di magia puoi lavorare, al fine di essere il meglio del meglio. Ah, le migliori pratiche per i video nelle campagne di email marketing!

Usa opt-in

Sì, questo vale per tutte le campagne, comprese le campagne video.

L’iscrizione è l’unico e unico modo per mantenere pulito e aggiornato l’elenco.

Dopotutto, non hai bisogno di nessuno che ti denunci come spammer.

E quelli che hanno deciso di far parte della tua mailing list, apprezzeranno sicuramente i tuoi sforzi sia nel creare una fantastica campagna sia nel sedurre e coinvolgere te.

Non fare il creeper

Le linee tematiche enigmatiche sono un ricordo del passato e ricordano a tutti le pratiche passate, francamente, fastidiose e sciocche.

Un po ‘come quelli “Sorpresa! Hai vinto!” e-mail che erano spam, potenzialmente pericolose e completamente inutili.

Includi la parola “Video” nella riga dell’oggetto.

Secondo uno studio , la sola parola può aumentare i tassi di apertura del 19%. Per non parlare di un aumento del 65% dei CTR.

In ogni caso, l’oggetto dovrebbe essere in grado di dire tutto, ma senza comunicare informazioni vitali, le persone dovrebbero aprire la tua e-mail per quella!

L’email marketing è come le vendite

O RLY

So che questa affermazione non è una novità.

Resta con me per un secondo qui.

Quello che intendo dire non è che l’email marketing è uno strumento di vendita, ma è letteralmente proprio come quell’imbuto che tutti abbiamo imparato a conoscere e ad amare.

Ci sono e-mail che sono imbuto superiore, imbuto centrale e imbuto inferiore.

Dovrai presentare campagne diverse per persone diverse in luoghi diversi di quella canalizzazione.

Questo, ovviamente, significa video diversi per ogni e-mail che decidi che deve contenere un video.

Cosa ha da dire il tuo pubblico?

Consulta sempre il tuo pubblico.

Sono quelli che riceveranno le tue e-mail, sono quelli che dovrebbero essere felici di ciò che vedono.

Altrimenti, nessuna conversione. E questo sarà un giorno triste per te.

Inoltre, assicurati di prendere nota della lunghezza del tuo video (se decidi di utilizzare un video reale nel senso tradizionale, cioè).

Secondo i dati di Wistia, più lungo è il video, minore è il coinvolgimento:

lunghezza ideale del video rispetto al coinvolgimento

Fonte )

Evidentemente, la durata migliore è di circa due minuti e dovresti attenersi a questo, soprattutto se stiamo parlando di provare a convertire i neofiti in clienti ricorrenti.

Oh, e per amore di Dio, A / B prova tutto! Ma non esagerare, prova a provare una cosa alla volta.

Altrimenti, ti confonderai, non saprai quale variante è stata quella che ha fatto la differenza e … Beh …

Stati Uniti d'AmericaAssicurati di dire tutto!

Il motivo per cui un video ha più successo della semplice copia è che un video può mostrare qualsiasi punto nel modo desiderato.

Come ti piacerebbe suonare? Sarcastico, emotivo, distaccato?

Un video può trasmettere tutto ciò, mentre il testo non è in grado di mostrare le sfumature sottili.

L’email marketing video, quindi, non è solo una tendenza.

È utile e comprensibile, e i video sono qualcosa di più che impressionante di semplici testi e immagini.

Le persone possono effettivamente comprendere i veri colori di un messaggio senza sforzarsi affatto.

Oh, e dal momento che stiamo dicendo tutto, ecco qualcosa in più per te :

Perché non inviare un’e-mail ai tuoi amati abbonati dedicati, chiedendo loro come gli piacerebbe se passassi al video marketing via e-mail?

Annuncialo, anche.

Nessuno dirà di no, a tutti piace il video!

Ma dai loro la possibilità di dichiarare la loro opinione.

I social media o un sondaggio via e-mail potrebbero fare miracoli quando si tratta di qualcosa del genere, poiché otterrai l’opinione onesta dei tuoi abbonati e  otterrai tonnellate di coinvolgimento!

Lascia che ti dia alcuni esempi

Vediamo un paio di modi diversi in cui è possibile combinare video e email marketing:

L’email marketing video può aiutarti a mostrare il prodotto

Non c’è modo migliore dell’utilizzo di una gif animata per mostrare l’uso di un prodotto.

Inseriscilo in un’email, soprattutto se hai una campagna “Black Friday” o “Offerta” in corso.

Dai un’occhiata a questo riferimento:

campagna e-mail animata GIF video

Fonte )

Questa email dice tutto quello che stavo già cercando di dire.

Abbiamo un prodotto, un vestito, nel nostro caso che ha cinque usi diversi.

La GIF che è stata fatta è qui per mostrare tutti e cinque gli usi di questo vestito.

Qualcosa che sarebbe stato impossibile accadere con una copia e un design intelligenti.

L’email marketing video può aiutarti a mostrare l’uso

SaaS e varie società di sviluppo software si rallegrano, visto che questo è solo per te e per te!

Crea GIF o video animati e incorporali nel tuo modello di email marketing, al fine di mostrare una nuova funzionalità.

video incorporato in GIF animate e-mail

Fonte )

Questi sono fantastici sia per la presentazione a scopi promozionali e di servizio.

Pensaci! Email del servizio clienti con video tutorial o GIF in essi contenuti.

L’email marketing video può aiutarti a prenderli in giro

Guarderesti che:

video incorporato nell'istantanea della posta elettronica

Fonte )

Se fai clic sul video, verrai reindirizzato a questo:

video incorporato nella pagina di destinazione dell'email

E poi, tutto ciò che devi fare è fare clic sul video.

Alcuni diranno che questo è uno di troppi clic. Sono d’accordo, visto che non dovrei fare clic sul video, sono già curioso e nessun marchio può permettersi di perdere interesse solo per un clic in più.

Ricorda quello che ho detto prima: la riproduzione automatica potrebbe essere dannosa per le e-mail stesse, ma è la strada da percorrere quando gli utenti vengono reindirizzati alla posizione del tuo video.

Produrre un video è costoso?

Non se lo fai correttamente.

Il motivo per cui molti marketer evitano i video è il fatto che pensano che non ci siano soluzioni convenienti per questo.

Che è completamente falso.

Prendiamo le cose dall’alto: non hai bisogno di troppe cose per creare video, GIF o Cinemagraph.

Solo un piccolo talento e un po ‘di intraprendenza. E il mio elenco di suggerimenti:

Pianifica prima

E grazie più tardi. Non dovresti fare nulla, letteralmente nulla se non hai un piano solido.

Qual è lo scopo del video? Perché sta andando nell’email? Stai mirando a mostrare un prodotto? Parli di uno sconto? Benvenuti nuovi abbonati?

Che dire del pubblico di destinazione che riceverà questa campagna di e-mail video, la sua età, i suoi gusti e antipatie?

Appunta queste risposte prima di procedere con le tue idee.

Devi essere creativo come i tuoi KPI ti permetteranno.

SEO funziona benissimo con i video

Quindi, avvia il tuo motore. Usa il tuo strumento di preferenza e cerca le parole chiave che corrispondono alla tua nicchia o campagna.

Trova quelli con  volume più alto . E preparati a classificarti!

Il motivo di cui hai bisogno è il seguente: se decidi di saltare questa parte e andare a destra per il contenuto, perderai la possibilità di classificarti con non tanto sforzo.

Ciò significherà una perdita di tempo, budget, risorse, idee, e basta.

Esplora opzioni a basso costo

Non hai bisogno di un professionista per fare il lavoro per te, se sei un solopreneur o una PMI . Hai solo bisogno della tua immaginazione e delle tue risorse.

Supponiamo che tu voglia fare un video dimostrativo.

Hai una fotocamera sul tuo smartphone.

Ciò di cui potresti aver bisogno, sarebbe un riflettore di luce, come quelli che usano i fotografi, altrimenti optare per una grande luce naturale.

Puoi recitare tutto o anche far diventare la star principale un membro del tuo team , a seconda del tipo di video che stai mirando.

Sarà un’attività divertente per te e il tuo team e sicuramente non costerà troppo o forse non costerà nulla .

non esagerare con la modifica .

Dovrebbe essere un processo semplice e farti capire senza essere troppo stilizzato. Ciò di cui hai bisogno è soddisfare le intenzioni dell’utente .

Un’app farà il trucco per te, in termini di editing.
comprare Mi piace di Facebook clicca qui banner

E ora per la mia lista di Dont’s

Non chiacchierare

Ricordi i miei consigli su come mantenere brevi i video? Bene, a seconda della nicchia e di ciò a cui stai mirando, un video può essere troppo corto (meno di un minuto) o troppo lungo (più di dieci minuti).

Trova il punto giusto che funzionerà per te. Se è un tutorial, probabilmente avrai bisogno di più di un paio di minuti per farlo. Se è un video di benvenuto, avrai bisogno di molto meno.

Non essere esca

Non usare parole come “Fai clic qui” o “Acquista ora”.

Il video dovrebbe fare tutto il lavoro per te.

In altre parole, queste frasi sono noiose e non renderanno piacevole la tua campagna.

Oh, e non usare neanche parole o frasi bate-y nelle righe dell’oggetto.

Fallo semplicemente, proprio come il vecchio detto: “Se lo costruisci, arriveranno” … Ma con un piccolo tocco allettante .

Assicurati di dire cose ma non dire troppo.

Non sottovalutare la copia

L’intero articolo può essere una guida visiva, ma la copia è copia e la copia è ancora importante , quindi non dimenticare il suo ruolo in tutto ciò.

È importante che la tua copia, per quanto piccola possa essere in una campagna di e-mail marketing video, mostri il tuo marchio in poche parole importanti.

E se stiamo parlando di un video con script , avrai bisogno di tutta la tua creatività e intraprendenza, al fine di scrivere un video script che trasmetterà il tuo messaggio in un modo che non sembri troppo sceneggiato o artificiale.
comprare Mi piace di Facebook clicca qui banner

Portalo via, tesoro!

E questo è stato dalla mia parte per oggi.

Se non sei ancora convinto dell’utilità di una campagna di video e-mail, tieni presente che l’email marketing è in continua evoluzione e in continua evoluzione.

Ha senso solo per l’email marketing utilizzare i video, al fine di avere una migliore portata e per i marchi ottenere una migliore conversione, praticamente.

E se ancora non mi credi, dai un’occhiata a come YouTuber sono le nuove rockstar.

Quindi, controlla la nostra nuova funzionalità per vedere di persona.

Questo è tutto, e grazie ancora per essere venuto al mio Ted Talk!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close