Cerca

Velocità del sito: da dove iniziare quando il tuo sito WordPress è lento 

 

come velocizzare un sito wordpressQuanto è sorprendente poter aprire un blog con quasi nulla e trovarti davvero rapidamente in compagnia di giganti?

Non ci sono ancora. Ma conosco persone che lo sono.

Ben e Jeff (i proprietari di questo sito), per esempio.

Chi sei, come iniziare … niente di importante per i visitatori del tuo blog.

Tutto ciò che vogliono è il contenuto che mantiene la promessa che hai fatto quando hanno fatto clic sul tuo link.

Quello, e vorrebbero che lo facessi in due secondi o meno, grazie.

I lettori adorano i piccoli blog … fino a quando non lo fanno.

Ai lettori al 100% non importa se, invece di una squadra di scrittura e un dipartimento tecnico di 20 persone, sei solo tu.

Nei tuoi pigiami, anche al tavolo della tua cucina.

I lettori apprezzano l’autenticità. Persone vere dietro un blog. Connessione. Relatability.

Potrei essere di parte, ma penso che i piccoli, i blogger indipendenti tirare fuori ciò che i lettori veramente valore molto più spesso di quanto giganti squadre blogging può.

Dove i piccoli blogger lottano, tuttavia, è con la tecnologia.

E il primo posto in cui si manifestano le lotte tecnologiche? Velocità del sito.

Non tutti i blogger devono preoccuparsi di questo?

No. Non se il tuo blog è solo un hobby e non ti interessa far crescere un pubblico o guadagnare soldi veri.

Altrimenti, devi .

Perché mentre i visitatori non possono fregare di meno di come crei contenuti, sono sia spietati che ignari quando si tratta di quanto velocemente li distribuisci.

Diventa un insider BTOP

Siamo cresciuti il nostro blog per oltre $ 1.000.000 all’anno con nessuna esperienza di marketing , nessuna squadra e nessun indizio che cosa stavamo facendo .

Diventa un insider BTOP per suggerimenti e strategie su ciò che serve davvero per renderlo un blogger. Non troverai queste cose da nessun’altra parte.

Non ti invieremo spam. Annulla l’iscrizione in qualsiasi momento.

Perché la velocità del sito è una cosa anche per i piccoli blogger?

Il sito da cui il tuo visitatore è appena arrivato si è caricato in solo un secondo. Quando il tuo non lo fa, non pensano “Aw, benedici il suo cuore”.

È più come “WTH ha torto con questo sito?”

Quasi nessuno capisce o si preoccupa delle differenze tecniche tra il tuo blog e un mega-blog. Quella mancanza di chiarezza significa che hai molte delle stesse opportunità. È fantastico, vero?

Ma crea anche l’aspettativa che consegnerai proprio come i grandi.

Ogni secondo in più che ci vuole per caricare la tua pagina ti costa una parte del tuo potenziale pubblico. Soprattutto se stanno usando un dispositivo mobile.

Guarda cosa fanno i tempi di caricamento per far rimbalzare le frequenze nel diagramma seguente.

benchmark di velocità della pagina mobile

Anche se non premono il pulsante Indietro in quella prima pagina a caricamento lento, tendono a visitare meno pagine in generale.

Quindi, indipendentemente dal fatto che stiano eseguendo il salvataggio definitivo o dopo solo un paio di clic, prestazioni del sito più lente significano meno visualizzazioni di pagina.

La linea di fondo quando si tratta di velocità è questa:

Se vuoi far crescere il tuo blog in qualcosa che offra denaro per il lavoro quotidiano, non puoi lasciare che la velocità del sito si frapponga.Clicca per Tweet

Sei un tipico blogger?

La maggior parte dei blogger non inizia con una configurazione ideale.

Non so come si possa. Scrivere post sul blog non è così grande per la maggior parte delle persone, ma le decisioni tecniche alla base della creazione di un blog sono al 100% cose non quotidiane.

Quando cerchi informazioni, è difficile ordinare il buono dal cattivo.

  • Potresti installare un plug-in ad alta intensità di risorse che rallenta il tuo sito (su consiglio di un amico di blogger 🙄).
  • Scegli l’hosting scadente perché sembra tutto uguale. (Voglio dire, perché non scegliere il più economico?)
  • Usa un generatore di pagine per rendere tutto più bello.

Il risultato netto è che molti blogger finiscono con la velocità del sito che fa schifo. E, spesso, non ho idea di come risolverlo.

Bene, non mentirò. Un post sul blog non risolverà tutto ciò che rallenta un sito.

Quello che farà un post sul blog è:

  • Ti dà un corso intensivo in modo da capire cosa fa male la velocità.
  • Offri suggerimenti per evitare quelle cose.
  • Ti dico cosa fare se hai bisogno di grandi / veloci vittorie ora .
  • Mostra dove ottenere assistenza se le basi non sono sufficienti.

Andiamo a questo.

Velocità 101: come velocizzare le prestazioni di WordPress

Se non è stato caricato alcun cose in più nelle pagine del tuo blog, sarebbero super-plain.

I contenuti brillanti da soli potrebbero essere sufficienti per alcune persone. Ma la realtà è che senza interesse visivo è difficile coinvolgere la maggior parte dei lettori.

Oltre a mantenere l’interesse visivo, ci sono cose che potresti voler caricare nelle tue pagine per aiutare a far crescere il tuo blog. Moduli di attivazione, ad esempio.

La velocità non significa sempre fare (o non fare) una cosa. Il modo migliore per vederlo è come una serie di compromessi. Se aggiungi un’immagine a un post, aggiunge un po ‘di tempo di caricamento. Ma aggiunge anche interesse visivo e forse spiega un po ‘il contenuto.

Le basi sono piuttosto semplici. Ogni volta che puoi fare qualcosa nell’elenco seguente, renderai il tuo sito un po ‘più veloce:

  • Usa meno cose
  • Usa cose più piccole
  • Carica cose da un server veloce
  • Carica cose dalle vicinanze

Sì, tutto ciò che carichi nelle pagine del tuo blog riduce la velocità almeno un po ‘. Ma quando sei intelligente sulle tue scelte, aggiungerai solo cose che valgono sia per te che per i tuoi visitatori.

Suggerimenti per l’utilizzo di un minor numero di cose

  • Usa meno plugin. Ogni plugin carica almeno un file aggiuntivo, di solito più. Assicurati che ogni plugin nel tuo sito sia positivo per te e per i tuoi visitatori.
  • Evita di usare i generatori di pagine. Caricano molti file extra e cancellarli è uno dei modi più semplici per velocizzare WordPress.
  • Non caricare più caratteri del necessario. Comprendi che ogni stile (ad esempio grassetto, corsivo, leggero, grassetto corsivo) richiede un file aggiuntivo.

Suggerimenti per l’utilizzo di cose più piccole

  • Ottimizza le immagini. Uso e raccomando ShortPixel . Non libero, ma vicino.
  • Usa la dimensione dell’immagine più piccola che funziona.
  • Sostituisci plugin e temi ad alta intensità di risorse con opzioni più leggere.

Suggerimenti rapidi per i server

  • Scegli l’host migliore consentito dal budget. Uso Lightning Base. Jeff e Ben usano BigScoots. Entrambe sono buone scelte.
  • Non massimizzare il tuo spazio di hosting. Esegui l’upgrade prima di iniziare a riscontrare problemi.

Suggerimenti per il caricamento di cose nelle vicinanze

  • Evita plug-in e codice di incorporamento che interagisce con altri server ove possibile (ad es. Incorporamenti di Instagram, plugin di ConvertKit, caselle di Facebook).
  • Scegli un server più vicino alla maggior parte del tuo pubblico. Cioè, se il tuo host ti dà una scelta e se sai dove abita il tuo pubblico.
  • Metti il ​​tuo sito su una CDN come Cloudflare , dove copie del tuo sito possono essere archiviate in luoghi molto più vicini ai visitatori in qualsiasi parte del mondo.

Velocità 201: da dove iniziare se il tuo sito WordPress è già lento

Sei un piccolo blogger che fa tutto con tempo e denaro limitati? Inizia prendendo grandi oscillazioni nei tipici colpevoli di siti lenti come quelli che seguono.

1. Elimina i reindirizzamenti di dominio

A volte usi la versione “www” del tuo dominio, a volte no? I risultati di ricerca di Google mostrano i tuoi URL come http quando dovrebbero essere https?

Anche se è fantastico che tu abbia i reindirizzamenti sul posto in modo che i visitatori finiscano dove appartengono, quei reindirizzamenti aggiungono tempo di caricamento.

Vai su Google Search Console e assicurati che il tuo URL sia stato aggiunto correttamente . Controlla il tuo sito WordPress e assicurati che sia l’indirizzo WordPress sia l’indirizzo del sito utilizzino anche la versione corretta.

Usa i reindirizzamenti per coprirti quando le persone usano qualcosa di diverso dalla versione preferita. Ma fai tutto il possibile per assicurarti che le persone vengano sul tuo sito tramite il tuo URL preferito.

2. Offri immagini ottimali

Poiché tanto sulla velocità del sito è nerd e tecnica, le persone sottovalutano gravemente la misura in cui le immagini possono essere responsabili di un sito lento. Ecco un esempio

Velocità del sito 2L’immagine pin ottimizzata all’estrema destra è solo il 5% delle dimensioni dell’immagine a sinistra.

Ora puoi vedere come l’ottimizzazione delle immagini eseguita nel modo giusto sia il modo più veloce, semplice ed economico per accelerare il tuo sito?

Assicurati di utilizzare immagini in realtà più piccole.

A volte pensi di utilizzare una piccola immagine, ma a quanto pare stai caricando molti più pixel di quanto desideri. Questo può accadere in un paio di modi diversi.

Trascinando i bordi dell’immagine nell’editor di WordPress, ad esempio. Questo rende l’immagine aspetto più piccolo. Ma sta ancora caricando tutti i pixel dell’immagine più grande.

Non trascinare per ridimensionare; utilizzare una dimensione dell’immagine inferiore.

Un’altra area problematica che vedo troppo spesso è con un tema o un widget che attira le immagini in primo piano. Useranno quella che sembra una minuscola miniatura ma spesso è un’immagine a grandezza naturale.

Controlla le impostazioni del tema o del widget per vedere se ci sono opzioni per modificarle in modo da utilizzare una dimensione dell’immagine più piccola.

Automatizza l’ottimizzazione delle immagini.

Imposta il plug-in per l’ottimizzazione delle immagini in modo da ridimensionare e comprimere automaticamente le immagini durante il caricamento. In questo modo nulla sfugge.

Scopri la dimensione dell’immagine più grande di cui hai bisogno e modifica le impostazioni del plug-in in modo che non venga mai pubblicato nulla di più grande.

Usa JPEG, non PNG.

Come hai visto nell’esempio sopra, il formato PNG produce file enormi se usato in modo errato.

PNG è usato al meglio per loghi e opere d’arte con solo pochi colori. Non immagini con miliardi di colori come le fotografie.

Desideri un cheatsheet che ti aiuti con tutti i suggerimenti di ottimizzazione delle immagini sopra?

Non è richiesta l’iscrizione, anche se mi piacerebbe che tu ti unissi alla mia tribù in A Fearless Venture .

3. Valuta ed elimina o sostituisci plugin

Passa attraverso i plugin del tuo sito e disattiva quelli di cui pensi di poter vivere senza.

Se disponi di plug-in a velocità ridotta che gestiscono funzioni importanti, verifica se esiste un’alternativa più leggera. In caso contrario, prova a tagliare altrove per compensare.

4. Installare un plug-in di cache / ottimizzazione

Lo consiglio come uno dei passaggi finali per due motivi.

Innanzitutto, perché passare a un plug-in di solito non produrrà il miglior miglioramento. Infine, poiché un plug-in può mascherare i problemi che devi veramente affrontare.

Di solito raccomando WP Rocket per piccole operazioni di blog. Qual è in definitiva la cosa migliore per il tuo sito, tuttavia, dipende da una serie di fattori, tra cui quali altri provvedimenti stai prendendo per l’ottimizzazione.

Sappi anche che ogni plug-in di ottimizzazione è leggermente diverso. Ho trovato alcune sovrapposizioni tra loro, oltre a funzionalità esclusive di un plugin.

È importante valutare tutti questi fattori perché i plug-in di ottimizzazione spesso si scontrano.

Suggerimento professionale : non rimanere connesso alla schermata di modifica post a meno che non funzioni attivamente.I salvataggi automatici di WordPress intasano il tuo database. WP Rocket o Autoptimize possono aiutare a pulire il database se sono impostati correttamente. Prendere l’abitudine di disconnettersi può aiutare molto – non è richiesto alcun plug-in.

5. Ottieni il tuo sito su un CDN

Mettere il tuo sito su una CDN come Cloudflare può fornire un aumento delle prestazioni e aiutarti a velocizzare tremendamente WordPress. Ma salvalo per ultimo. Come con un plug-in di cache / ottimizzazione, un CDN potrebbe darti abbastanza impulso per mascherare i problemi che devono essere risolti.

Il piano gratuito di Cloudflare è più che sufficiente per piccoli blog.

Stai ancora lottando con la velocità del sito adesso?

Se desideri provare a gestire da solo i problemi lenti del sito, i suggerimenti nella sezione “Speed ​​201” di questo post sono un ottimo punto di partenza.

Desideri un sito più veloce in soli 7 giorni, a una frazione del costo dell’ottimizzazione del sito Web professionale? Il nostro programma per siti Web WordPress 7 Days to a Speedier è esattamente ciò di cui hai bisogno.

Per meno di $ 100, inclusi plug-in premium, ti guideremo attraverso una manciata delle più grandi (ma più semplici!) Vittorie sulla velocità del sito.

Ogni giorno, per sette giorni, ti invieremo istruzioni dettagliate e dettagliate su cosa fare e come farlo. Questo non è un corso nerd, tecnico e pratico. È un piano d’azione che ti aiuta a velocizzare WordPress rispondendo a due domande:

  1. Cosa devo fare per aiutare il mio sito lento?
  2. Come posso farlo senza entrare nella spazzatura tecnica?

Aiuta i visitatori a rimanere nel tuo blog , a partire da oggi. Ottieni subito il programma 7 giorni per un sito Web WordPress Speedier.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close