Cerca

Una guida per fare soldi online per principianti

I migliori strumenti per gestire i tuoi soldi
Di recente ho pubblicato un articolo che descrive come mia moglie e io abbiamo pagato oltre 200.000 dollari di debito in cinque anni. Il post riguardava ciò che ti aspetteresti da un articolo sul debito, compresa l’importanza di un fondo di emergenza ed evitare il debito con carta di credito.

Ma l’arma segreta che ci ha spinto davvero fuori dai debiti stava guadagnando entrate extra dai blog . Ed è stato quell’aspetto dell’articolo che ha raccolto il maggior numero di commenti. Ecco un esempio da un lettore:

Come guadagnare soldi extra – questa è la parte difficile. Aiutaci a fare soldi online senza essere truffati.

L’articolo è stato ripreso dal blog MSN Smart Spending (grazie, Karen!) In cui i commenti si divertono davvero:

Buono per lo scrittore ma articolo inutile (per la maggior parte) per tutti gli altri. Nessun dettaglio e informazioni di base. Un po ‘come cercare di insegnare Business 101 agli studenti MBA di Wharton.

E mi piace il modo in cui menziona “Oh sì, ho iniziato un’altra attività su Internet che fa scorrere l’impasto mentre lavoro ancora il mio 9-5”. È così che ho davvero pagato il debito. Perché MSN dovrebbe pubblicare questo bologna?

E il mio preferito personale:

Che mucchio di commenti lamentosi. Ovviamente non devi guadagnare tanti soldi o avere tanti debiti da ripagare come queste persone hanno preso qualcosa di valore da questo articolo. Coloro che si stanno concentrando su questi due aspetti dell’articolo stanno solo usando come non ESATTAMENTE la loro situazione come scusa per non fare nulla per migliorare la loro situazione di debito, probabilmente proprio come hanno sempre fatto.

Ad esempio, “L’unico consiglio dato è quello di ottenere un altro lavoro, che non funziona per la maggior parte delle persone”, ha commentato So Yeah. Non ha mai detto di trovare un altro lavoro, ha detto di trovare un modo per guadagnare più soldi. Ci sono un sacco di modi per farlo dal chiedere semplicemente un aumento al tuo attuale lavoro alla vendita di cose su eBay o Craigslist che è solo in giro per casa o addirittura a pulire le case sul lato.

Ho preso a cuore questi commenti (sia i buoni che i cattivi) e ho deciso di scrivere questa Guida per principianti per fare soldi online. Non posso in alcun modo coprire tutto ciò che ho imparato sul blog o su come fare soldi in un singolo articolo. Ma questo articolo sarà un buon inizio, e sicuramente ne seguiranno altri. Quindi iniziamo.

Come fare soldi online – La mia storia di blog

Ho avviato il Dough Roller nel maggio 2007. All’epoca non sapevo assolutamente nulla sulla costruzione di un blog. Non avevo idea di come i blog facessero soldi e non conoscevo nessun blogger. Con l’aiuto di Google, ho studiato tutto sul blog, da come impostare un blog e pubblicare il mio primo post a come ottenere traffico sul mio blog.

Per più di due anni, mi sono alzato alle 5 del mattino sette giorni alla settimana per lavorare sul rullo per pasta per due ore. Durante la settimana ho lavorato sul sito della metropolitana per lavorare; Ho lavorato sul sito a pranzo; Ho lavorato sul sito sulla corsa in metropolitana per tornare a casa. E lavorerei sul sito dopo che la famiglia è andata a letto. Con l’aiuto di altri, ora sono stato in grado di rallentare la follia, ma Dough Roller è ancora un lavoro quotidiano d’amore.

Oggi, Dough Roller riceve oltre un milione di visitatori all’anno (forse oltre 2 milioni quest’anno), è sindacato da artisti del calibro di US News e MSN Money e offre un reddito a tempo pieno. In effetti, ora guadagno più soldi online di quanto non faccia la legge (sono ancora un avvocato a tempo pieno e un blogger). La tabella seguente confronta il mio reddito derivante dalla pratica legale con il mio blog sui redditi, con una stima molto prudente per il 2011:

Blogging fatto soldi

E, naturalmente, fare soldi è solo una parte dell’esperienza di blog. Ho incontrato molti grandi blogger, partecipato a conferenze di blog, imparato molto sulla tecnologia alla base di blog e motori di ricerca e ho ampliato le mie conoscenze in materia di finanza personale e investimenti. È stato molto divertente.

Come fanno i blogger a fare soldi

Prima che tu possa anche solo iniziare a pensare di guadagnare qualche reddito extra da un blog, è fondamentale capire come i blog fanno soldi. Ed è la domanda più frequente che sento quando la gente impara che faccio soldi online. Di seguito tratterò i tre modi in cui i blogger fanno soldi, ma prima c’è una cosa estremamente importante da tenere a mente. Non importa come monetizzi un blog o un sito Web, la chiave per fare soldi è il traffico. E il traffico più redditizio viene dai motori di ricerca. La costruzione del traffico sarà l’argomento di un articolo completamente diverso, ma è importante tenere a mente.

Quindi, come fanno i blog a fare soldi? I blogger fanno soldi in tre modi:

  1. Pubblicità contestuale : annunci contestuali, come AdSense di Google , presentano annunci pertinenti ai contenuti della pagina. Questi tipi di annunci sono facili da aggiungere a un blog e presentano prodotti e servizi pertinenti per i tuoi lettori. I blogger ricevono in genere una piccola commissione ogni volta che un lettore fa clic su un annuncio. La commissione può variare da pochi centesimi a $ 20 o più. Anche se potresti sentire che Adense non può fare molto denaro, non ci credo. Ho avuto mesi in cui le entrate di Adsense hanno più che pagato il mio mutuo e conosco i blogger che fanno 5 cifre al mese con annunci contestuali. Oltre ad Adsense, altre reti di annunci contestuali includono Chitika , Kontera e BidVertiser .
  2. Vendita di prodotti di altre società: Conosciuto anche come marketing di affiliazione, vendere i prodotti di altre aziende è il numero di blogger che guadagna molto. Il concetto è semplice: le aziende con prodotti o servizi da vendere pagheranno blog e siti Web che segnalano il traffico che si traduce in una vendita. Ad esempio, se hai un blog sui telefoni cellulari, puoi unirti a molti programmi di affiliazione per telefoni cellulari (ad esempio Verizon Wireless, AT&T, Amazon Wireless). Quando un lettore fa clic su un collegamento che dice ad Amazon Wireless in una recensione che hai scritto su un telefono cellulare, verrai pagato se il visitatore del blog acquista il telefono. A seconda di ciò che stai vendendo, la commissione può essere inferiore a un dollaro (ad esempio, un libro da $ 10 da Amazon ti porterà da $ 0,40 a $ 60 in genere) a più di $ 50 (ad esempio, un telefono cellulare da Amazon Wireless). Ora immagina di avere un sito mirato con ottimi contenuti che attira 10.000 visitatori al giorno. Facile da fare? No. Ma se ci riesci, il problema più grande che avrai è cosa fare con tutto il tuo denaro.
  3. Vendere i tuoi prodotti o servizi : alcuni blogger guadagnano anche vendendo i propri prodotti. Alcuni scrivono eBook che aiutano le persone a risolvere un problema. Altri blogger costruiscono app per iPhone in vendita. Questo è un approccio a cui ho pensato molto, ma che non ho mai perseguito. Se eseguito bene, tuttavia, vendere i tuoi prodotti può essere redditizio.

Come iniziare

Quindi sappiamo che i soldi possono essere fatti online. E sappiamo come i blogger fanno soldi. E ora? Iniziare è la parte più difficile. Penso che ci mescoliamo con la paura dell’ignoto (come faccio a creare un blog? Dove posso trovare un dominio? Di cosa scrivo? Qualcuno verrà sul mio sito?) Con una sana paura di fallire. E il risultato è spesso inattivo.

Il fatto è che costruire un blog redditizio è semplice. Nota che ho detto semplice, non facile. C’è una differenza. I blog redditizi richiedono “solo” tre cose:

  1. Scegliere l’argomento giusto per il tuo blog.
  2. Creare il contenuto giusto per il tuo blog.
  3. Commercializza il tuo blog.

Scegliere l’argomento giusto

Molto è stato scritto sulla scelta di un argomento del blog. Alcuni ti dicono di seguire la tua passione. Alcuni dicono di creare un sito di nicchia che si rivolge a un singolo termine che le persone cercano frequentemente su Google. Questo approccio porta spesso a scelte di dominio ridicole come best-gynecologists-in-north-toledo.us.

Penso che sia utile blog su qualcosa che attira il tuo interesse. Se non altro, è probabile che tu sappia di più sull’argomento. Ma al di là del tuo interesse, vorrai capire il potenziale di guadagno del sito e quanto sia competitivo il verticale. Come regola generale, più è redditizia una nicchia, più è affollata la concorrenza.

Qualche tempo fa ho scritto un articolo su questo argomento – Come scegliere un lucroso argomento per fare soldi online . Oltre al mio articolo, ecco altri articoli che vale la pena esaminare:

Mentre pensi a possibili argomenti per il tuo blog, poniti questa domanda: cosa posso insegnare che gli altri desiderano disperatamente imparare? Se puoi rispondere a quella domanda ed eseguire, avrai un blog con un seguito appassionato (e si spera proficuo).

Creare il giusto contenuto

Il contenuto è la linfa vitale di qualsiasi blog. Alcuni dicono che il contenuto è re. Sebbene i grandi contenuti da soli non siano sufficienti per creare un blog di successo, è assolutamente necessario. Naturalmente, il tipo di contenuto varierà in base alla tua capacità di scrittura, personalità e all’oggetto del tuo sito.

Come unico blogger di Dough Roller quando ho iniziato, mi ci è voluto molto tempo per costruire una solida base di contenuti. Nel modo più produttivo, pubblicavo circa 15 post a settimana. Considerando che alcuni blog di finanza personale hanno migliaia di pagine di contenuti, puoi apprezzare la lentezza del processo. Ma come mi ricorda spesso un amico, la gara è lenta e costante.

Ci sono alcuni siti e articoli che forniscono informazioni utili sulla scrittura di grandi contenuti. Eccone alcuni che consiglio:

Marketing

Quindi hai scelto un argomento, creato il tuo sito e sei sulla buona strada per creare contenuti interessanti. E adesso?

La prima cosa da capire è che il tuo sito probabilmente riceverà pochissimo traffico nei suoi primi tempi. La commercializzazione di un sito Web richiede tempo, tempo per conoscere altri webmaster, tempo per gli altri di conoscere il tuo sito e apprezzare il tuo lavoro, e così via. Come minimo, dovresti aspettarti di dedicare sei mesi di duro lavoro su base giornaliera prima di vedere i risultati. E anche allora è ancora un processo che si evolve negli anni di gestione di un sito.

In secondo luogo, è un grosso errore equiparare il marketing all’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO in breve). SEO è il processo per ottenere un sito Web di rango bene nei motori di ricerca. Mentre la SEO è una parte estremamente importante del marketing di un sito Web, non è l’unico pezzo del puzzle. Eric Ward , che è un esperto riconosciuto nell’ottenere backlink (collegamenti da altri siti che puntano al tuo sito), raccomanda di occuparsi della costruzione di collegamenti come se non esistessero motori di ricerca. In altre parole, il link che stai cercando di ottenere da un sito web ha un valore a parte il suo potenziale per migliorare le tue classifiche nei motori di ricerca? Se la risposta è no, il link non vale il tuo tempo e probabilmente non porterà benefici SEO.

Quindi, come commercializzare un sito Web? La risposta a questa domanda dipende in parte dall’argomento del tuo sito. Commercializzerai un sito sugli scacchi in modo molto diverso, poi uno sugli investimenti. Ma ci sono alcuni metodi che sono efficaci per quasi tutti i tipi di siti. Ecco alcune idee, insieme a risorse aggiuntive:

  1. Conosci la tua comunità : se apri un blog sugli scacchi, dovresti cercare i migliori blog, siti Web e forum sugli scacchi. Questa ricerca non solo ti darà idee sul tuo sito, ma ti fornirà anche un elenco di siti e webmaster pertinenti all’argomento del tuo sito. Parte della promozione del tuo sito è impegnarsi nella discussione online e non puoi farlo se non conosci la tua community.
  2. Conosci i giornalisti interessati : uno dei modi migliori per commercializzare il tuo blog è ottenere un link dai media mainstream. Il livello di difficoltà dipende in parte dall’argomento del tuo sito e dalla tua esperienza in quel campo. Utilizzando Google News e Google Alert, tieni traccia dei giornalisti che scrivono storie pertinenti al tuo argomento. E quindi cercare modi per aiutare questi giornalisti. Che si tratti di informazioni o dati rilevanti per il loro campo, o forse un’idea di storia, troverai molti giornalisti molto più aperti di quanto ti aspetti. Inoltre, iscriviti a HARO (Aiuta un reporter). Riceverai quotidianamente e-mail in cui sono elencati articoli su cui stanno lavorando i giornalisti che hanno bisogno di un esperto nel settore pertinente.
  3. Pubblica un post ospite : un post ospite è un articolo che scrivi per un altro blog o sito Web. In cambio di fantastici contenuti gratuiti, il webmaster includerà almeno un link al tuo sito. Se decidi di scrivere un post per gli ospiti, tieni a mente tre cose: (1) Cerca di pubblicare i post degli ospiti sui principali siti pertinenti alla tua nicchia; (2) Riconosci che potresti ricevere molti rifiuti prima di trovare un sito che pubblicherà il tuo articolo; e (3) quando ne hai la possibilità, assicurati che l’articolo sia il tuo lavoro migliore.

Le tre idee sopra sono solo una goccia nel secchio. Ecco alcune risorse aggiuntive su come commercializzare un sito Web:

C’è un altro articolo che è importante che tu legga: Come sopravvivere all’evoluzione degli affiliati . Questo articolo è stato scritto nel 2007, ma oggi è rilevante come non mai. L’articolo tratta di siti che fanno soldi attraverso il marketing di affiliazione e lo consiglio vivamente.

Infine, se hai qualche domanda, non esitare a lasciare un commento qui sotto o mandami una email a dr [at] doughroller [dot] net. Avrò degli articoli di follow-up che approfondiscono tutta questa folle attività di blog per dollari, quindi rimanete sintonizzati. . . .