Cerca

Tutto quello che devi sapere sui Form Lead Gen di LinkedIn

moduli di lead gen gen

Uno dei migliori strumenti per generare lead su LinkedIn sono i moduli Lead Gen LinkedIn. I moduli Lead Gen utilizzano una tecnologia ottimizzata per dispositivi mobili che consente agli inserzionisti di raccogliere lead sul social network, senza reindirizzare gli utenti a una pagina di destinazione del sito Web.

Tuttavia, questo non è l’unico motivo per cui il 90% dei marketer di b2b ha ridotto il costo per lead con questi moduli. Un ruolo importante nell’ottenere tali risultati è dovuto alla facilità con cui gli utenti possono compilare questi moduli: proprio come fare clic su un pulsante. 

In questo articolo, imparerai tutto ciò che devi sapere sui moduli LinkedIn Lead Gen e su come utilizzarli per potenziare il tuo marketing B2B. 

Vantaggi di LinkedIn per il marketing B2B

Prima di andare specificatamente a vedere come i Lead Gen Forms di LinkedIn stanno rivoluzionando il settore della generazione di lead B2B, chiariamo i motivi per cui la piattaforma LinkedIn è considerata così potente nel campo del marketing B2B.

1. LinkedIn è un luogo per raggiungere i decisori e gli influenzatori

LinkedIn ha un ampio database professionale composto da 90 milioni di influencer di livello senior e 63 milioni di decisori che le aziende possono scegliere come target nelle loro campagne. Questo lo rende un ottimo posto per raggiungere potenziali clienti di alto valore quando promuovono prodotti o servizi.

2. LinkedIn è uno strumento efficace per il content marketing

Gli acquirenti B2B sono costantemente alla ricerca di contenuti online prima di effettuare acquisti. Stanno cercando contenuti che li spingeranno avanti nel loro viaggio. Ecco perché ogni settimana ci sono 9 miliardi di impressioni sui contenuti nei feed di LinkedIn.

Secondo LinkedIn Business, LinkedIn è il canale n. 1 utilizzato dai marketer B2B per distribuire contenuti . Il 94% degli esperti di marketing lo ha attestato nello studio. È un luogo in cui i professionisti vengono a leggere i contenuti pubblicati dagli oltre 500 influenzatori di LinkedIn. Il suo ampio database di professionisti offre ai tuoi contenuti la possibilità di essere visti dai decisori.

Questo è il motivo per cui il 92% dei marketer B2B include LinkedIn nel proprio mix di marketing digitale.

Moduli Lead Gen di LinkedIn

3. LinkedIn è uno strumento di generazione di traffico

Una ricerca condotta dallo stato di un rapporto Inbound ha rivelato che l’ 83% dei marketer ritiene che la loro più grande sfida sia generare traffico e lead. Contenuti di alta qualità su LinkedIn possono riportare gli acquirenti B2B sul tuo sito web. In media, il 50% del traffico sui social media arriva ai siti di aziende b2b da LinkedIn . Utilizzando le funzionalità di targeting avanzato di LinkedIn, puoi convertire questo traffico in lead.

4. LinkedIn genera lead e vendite

Uno studio di HubSpot ha rivelato che LinkedIn è più efficace del 277% per la generazione di lead rispetto a Facebook e Twitter. Una ricerca condotta da Ironpaper ha rivelato che il 50% degli utenti di LinkedIn afferma di avere maggiori probabilità di acquistare da un’azienda con cui interagisce su LinkedIn. Ciò significa che LinkedIn non è solo un luogo in cui connettersi con potenziali lead e condividere contenuti con essi, ma è anche una piattaforma in cui è possibile generare lead per la propria attività. In effetti, il 43% degli esperti di marketing afferma di aver acquistato un cliente da LinkedIn.

Sopra sono i vantaggi di LinkedIn per il marketing B2B. Ma la domanda è: in che modo le aziende generano costantemente lead e vendite B2B prima del lancio dei Lead Lead Form di LinkedIn? La risposta è che usano gli annunci tradizionali di LinkedIn.

Il modo tradizionale di generare lead B2B con annunci LinkedIn

Un modo in cui le aziende generano lead su LinkedIn è tramite annunci di LinkedIn. Gli annunci tradizionali di LinkedIn consentono agli utenti di collegare il proprio banner con una pagina di destinazione. In questo modo, se un utente fa clic sull’annuncio, verrà indirizzato al sito Web dell’inserzionista come mostrato di seguito.

Moduli Lead Gen di LinkedIn

Lì possono compilare il modulo della pagina di destinazione e leggere ulteriori informazioni sul prodotto o servizio promosso dall’inserzionista. Ma questa strategia comporta alcune sfide per gli esperti di marketing. 

Primo, quando una pagina Web impiega troppo tempo per caricarsi, le persone lasciano la pagina. Secondo ThinkwithGoogle, se il caricamento di una pagina richiede più di tre secondi, oltre la metà dei visitatori se ne andrà . 

Due, più persone navigano in Internet tramite telefoni cellulari. In effetti, il 52,2% di tutto il traffico del sito Web viene generato tramite telefoni cellulari e sta aumentando. Se le pagine di destinazione del tuo sito Web non sono orientate al 100% per dispositivi mobili, perderai questo traffico.

Terzo, la compilazione di troppi campi riduce i lead. Hubspot ha rivelato che la lunghezza media del modulo Web è di 5 campi modulo e risulta nei tassi di conversione più elevati. Qualcosa di più lungo ridurrà la tua conversione. Ecco perché è bello avere uno strumento che riempia i campi vuoti (più lead, meno costi).

È qui che entra in gioco LinkedIn Lead Ads.

Cosa sono i moduli LinkedIn Lead Gen?

LinkedIn Lead Gen Forms è uno strumento che consente agli inserzionisti di incorporare un tipo specifico di modulo nel tuo annuncio che è precompilato con le informazioni degli utenti dai loro profili su LinkedIn. Questo aiuta ad aumentare l’esperienza dell’utente e ridurre il numero di campi modulo e quindi mantiene i tuoi utenti su LinkedIn, non costringendoli a visitare il tuo sito web.

Puoi incorporare il modulo nelle tue campagne di contenuti sponsorizzati per acquisire informazioni sui lead. Puoi usarli su nuove campagne o aggiungerli a quelli precedenti. Funziona con i diversi annunci disponibili sui contenuti sponsorizzati di LinkedIn e inMail. È accessibile tramite il cellulare e il desktop. 

Vantaggi dell’utilizzo dei moduli LinkedIn Lead Gen

  1. I moduli Lead Gen di LinkedIn sono progettati specificamente per l’uso mobile, che è molto importante nel marketing di oggi. LinkedIn riceve circa 63 milioni di utenti mobili unici al mese . È enorme! Attingi a questo enorme numero utilizzando i moduli Lead Gen di LinkedIn. 
  2. I moduli Lead Gen di LinkedIn semplificano la conversione degli utenti in piombo rimuovendo l’attrito. Non hanno bisogno di compilare moduli lunghi con molti campi modulo. Tutto ciò di cui hanno bisogno sono due clic: fai clic sull’invito all’azione e invia le informazioni. Questo aiuta a generare molti lead.
  3. Con LinkedIn Lead Gen Forms, puoi chiedere maggiori informazioni agli utenti senza ridurre i tassi di conversazione. Tutto ciò di cui hai bisogno è progettare la giusta esperienza per compilare il modulo per gli utenti e puoi avere tutti i dati di cui hai bisogno. Le informazioni sono precompilate dal profilo degli utenti. Quindi, non richiede loro di compilare il modulo manualmente.
  4. I moduli Lead Gen di LinkedIn ti offrono una doppia conversione. Hai l’email degli utenti quando si iscrivono o seguono il tuo invito all’azione e poi quando fanno clic sul tuo link nella pagina di ringraziamento; li conduci al tuo sito Web o a una pagina in cui puoi indirizzarli con un’altra offerta a tua scelta.

Come funzionano i moduli lead gen di LinkedIn?

LinkedIn consente agli utenti di effettuare la registrazione in-app, scaricare o fare clic su qualsiasi invito all’azione specificato nei Moduli Lead Gen di LinkedIn .

Quando un utente fa clic sui tuoi annunci, viene mostrato loro un modulo precompilato con le informazioni del proprio profilo. Tutto quello che devono fare è confermare le informazioni e inviare. Quindi, ti verrà inviato un record dell’utente che include nome, e-mail, nome dell’azienda, titolo professionale, posizione e qualsiasi altra informazione specificata nei moduli di Lead Gen di LinkedIn. 

Moduli Lead Gen di LinkedIn              Moduli Lead Gen di LinkedIn

 

Successivamente, vedranno una pagina di ringraziamento con il tuo messaggio e un link al tuo sito Web o dove desideri inviare il lead. 

LinkedIn Lead Gen Form

Come impostare un Lead Gen Forms LinkedIn

La creazione di un modulo LinkedIn Lead Gen è semplice. Di seguito è riportato il metodo passo-passo per configurarlo. 

  1. Vai a Campaign Manager e seleziona le risorse dell’account , quindi fai clic su Moduli Lead Gen
  2. Fai clic su Crea modulo

Moduli Lead Gen di LinkedIn

Il Lead Gen Form di LinkedIn è diviso in quattro parti: 

  1. I dettagli del modulo
  2. Dettagli del piombo e domande
  3. Conferma
  4. Campi nascosti.

un. I dettagli del modulo

È tempo di costruire il tuo modulo. Seguire i passaggi seguenti per farlo.

Moduli Lead Gen di LinkedIn

  1. Fornisci un nome per il tuo modulo. 
  2. Scegli una lingua per il modulo. Assicurati che la lingua del tuo modulo corrisponda alla lingua del profilo della tua campagna pubblicitaria.
  3. Crea un titolo attraente con meno di 60 caratteri
  4. Scrivi i dettagli della tua offerta . Questa è una descrizione della tua offerta che indica i vantaggi che offre all’utente. Hai 160 caratteri per questo, quindi crea una descrizione avvincente.
  5. Aggiungi l’ URL che rimanda all’informativa sulla privacy nel tuo sito web
  6. Aggiungi il testo della politica sulla privacy nella casella fornita.

 

b. Dettagli del lead e domande personalizzate

Qui è dove si specificano i dati che si desidera raccogliere dai potenziali lead mentre si iscrivono sul modulo. Ci sono diverse domande che puoi selezionare. Seguire i passaggi seguenti per farlo.

Moduli Lead Gen di LinkedIn

  1. Seleziona i dettagli delle informazioni di contatto che desideri ad es. Nome, cognome, indirizzo e-mail, numero di telefono, ecc.
  2. Seleziona i dettagli del lavoro, ad esempio titolo, funzione, azienda, ecc.
  3. Aggiungi i dettagli educativi come la laurea, il campo di studio, i dettagli della laurea, ecc.
  4. Seleziona i dati demografici dell’utente, ovvero il genere

Gli utenti non devono compilare la maggior parte del campo in questa parte del modulo, viene generato automaticamente e pre-compilato per loro. Tuttavia, campi come indirizzo e-mail, numero di telefono o sesso non possono essere precompilati automaticamente.

  1. Domande e caselle di controllo personalizzate: in questa parte è possibile personalizzare il modulo aggiungendo le proprie domande e caselle di controllo. LinkedIn ti consente di aggiungere fino a 3 domande personalizzate e 5 caselle di controllo personalizzate. 

c. Confirmation

La parte successiva del modulo è la configurazione di conferma. È come la pagina di ringraziamento che il tuo utente vedrà dopo la conversione.

Moduli Lead Gen di LinkedIn

  1. Crea un messaggio di ringraziamento e indica in seguito come comunicherai con l’utente. 
  2. Fornisci un URL della pagina di destinazione con informazioni utili 
  3. Seleziona un messaggio di ringraziamento per l’azione pertinente alla tua offerta dal menu a discesa.

d. Campi nascosti

Questa parte è facoltativa e richiede l’integrazione con una piattaforma di automazione del marketing di terze parti. 

Moduli Lead Gen di LinkedIn

I campi nascosti sono nascosti all’utente. Tali dettagli includono l’ID agenzia nascosto in modo da poter identificare il lead proveniente dai moduli. Può anche essere un ID prodotto per aiutarti a identificare il prodotto che stai vendendo agli utenti nell’annuncio. È facoltativo

Questo è tutto ciò di cui hai bisogno per creare un modulo Lead Gen LinkedIn.

Come testare LinkedIn Lead Gen Form

Puoi testare il tuo modulo LinkedIn Lead Gen per assicurarti che tutto funzioni perfettamente. Ciò è particolarmente importante se lo si integra con l’automazione del marketing di terze parti o un provider CRM (ne parleremo più avanti). Aiuterà a sapere se il processo ha esito positivo. Di seguito è riportato il processo passo-passo per testare il tuo modulo Gen Lead di LinkedIn.

  1. Accedi a Campaign Manager
  2. Fai clic sull’account , sul gruppo di campagne e sul nome del luogo in cui hai salvato il modulo.
  3. Fai clic sul pulsante ” gestisci ” dal menu a comparsa
  4. Fai clic sull’icona… Altro e scegli Anteprima dal menu a discesa
  5. Fai clic sul pulsante di invito all’azione nell’anteprima
  6. Fare clic sulla casella di controllo della politica sulla privacy , quindi fare clic su Invia
  7. Chiudi la finestra di anteprima e fai clic sulla freccia indietro per tornare alla pagina di panoramica dell’account .
  8. Fai clic sulla scheda Risorse dell’account e seleziona Modulo di lead gen
  9. Fare clic su cavi di download
  10. Un file CSV verrà scaricato sul tuo dispositivo. Quando si apre il report, verranno visualizzati i valori TRUE o FALSE, True indica un lead test, mentre FALSE mostra un lead reale. Quindi, in questo caso vedrai VERO che significa un cavo di prova.

Esempi di LinkedIn Lead Gen Form

Di seguito sono riportati esempi di moduli Lead Gen di LinkedIn di diverse aziende.

1. DocuSign

DocuSign ha creato un annuncio che promuove una guida scaricabile per la creazione di processi aziendali come mostrato di seguito:

Moduli Lead Gen di LinkedIn

Moduli Lead Gen di LinkedIn
Quando gli utenti fanno clic su Download, li porta in un modulo precompilato dove inseriranno la loro e-mail, numero di telefono e dimensioni dell’azienda. Usano le e-mail e i numeri di telefono per il marketing futuro e i dati relativi alle dimensioni dell’azienda hanno lo scopo di conoscere meglio il loro pubblico di destinazione.

Il secondo esempio è di Marketo.

2. Marketo

Moduli Lead Gen di LinkedIn

Il secondo esempio è di Marketo. Hanno creato un modulo Lead Gen LinkedIn per pubblicizzare i loro ultimi post sull’automazione del marketing Omnichannel. Per saperne di più sul post, gli utenti sono invitati a compilare i loro dettagli e quindi inviarli. 

Di seguito sono riportate le migliori pratiche per i moduli Lead Gen di LinkedIn

Best practice per i moduli Lead Gen di LinkedIn

1. Utilizzare un titolo e una descrizione convincenti

Quando si progettano i moduli Lead Gen di LinkedIn, utilizzare un titolo interessante e una descrizione che spieghi ulteriormente i vantaggi del titolo. Questo aiuta gli utenti a intraprendere ulteriori azioni per completare il modulo. Il titolo dovrebbe descrivere l’offerta che hai per loro. Quindi, utilizzare la descrizione per spiegare cosa otterranno compilando il modulo.  

Ad esempio, nel DocuSign LinkedIn Lead Gen Form sopra, il titolo è: 

Perché paga usare le firme elettroniche

La descrizione è:

Scopri come il passaggio alle firme elettroniche può aiutare a migliorare la soddisfazione dei clienti, la produttività dei dipendenti e ridurre i costi con maggiore efficienza.

Come puoi vedere dall’esempio sopra, la descrizione spiega l’argomento. 

2. Utilizzare alcuni campi modulo

LinkedIn consiglia di utilizzare da 3 a 4 campi modulo per i moduli LinkedIn Lead Gen. Nulla di più di questo può portare ad avere meno lead o bassi tassi di conversione. La verità è di meno è di più. Se noti che la percentuale di clic è elevata ma il numero di utenti che compila i moduli è basso, significa che stai utilizzando troppi moduli di campo. 

3. Non utilizzare i campi che richiedono l’immissione manuale

Ci vuole uno sforzo e un tempo extra da parte degli utenti per compilare i moduli manualmente. Ciò riduce il numero di utenti che lo riempiranno. Ciò può ridurre i tassi di conversione. Assicurati di richiedere solo le informazioni disponibili sui profili utente per rendere più semplice la conferma delle informazioni e l’invio. I campi che non sono elencati nei profili degli utenti come il numero di telefono o il genere dovrebbero essere evitati. Per aumentare i tassi di conversione, richiedi le informazioni disponibili sui profili degli utenti.

4. Utilizza la pagina “Grazie” per ulteriori conversioni

I moduli Lead Gen di LinkedIn sono progettati per far rimanere gli utenti sulla loro piattaforma. Tuttavia, offre l’opportunità di doppie conversioni. Man mano che gli utenti ti inviano la loro e-mail nel modulo di iscrizione, vedranno il tuo messaggio di ringraziamento e un link al tuo sito web. Puoi condurli a una pagina web in cui possono iscriversi a un webinar, registrarsi per un evento, scaricare un e-book, ecc. Una volta, seguono il tuo invito all’azione; ottieni una doppia conversione.

5. Integrazione di LinkedIn Lead Gen Forms con strumenti di terze parti

Una cosa positiva con i Lead Gen Forms di LinkedIn è che puoi integrarlo con un’enorme quantità di strumenti di marketing di  terze parti tramite Leadsbridge.

LinkedIn Gen Form + Leadsbridge

LinkedIn memorizza i tuoi lead dai tuoi moduli LinkedIn Lead Gen in un semplice file CSV scaricabile. Il problema con questo metodo è che è un compito difficile. È un download manuale, un’attività ripetitiva e una perdita di tempo. Soprattutto, quando gli utenti si iscrivono per scaricare un documento o una demo in un modulo LinkedIn Lead Gen, si aspettano di ottenerlo immediatamente.

Uno studio ha rivelato che il 74% dei lead prevede di ricevere un’e – mail di benvenuto e che gli abbonati che ricevono e-mail di benvenuto mostrano un coinvolgimento del marchio a lungo termine del 33% in più rispetto a coloro che non li ricevono.

Il tempismo delle informazioni è molto importante. Hai bisogno di una soluzione. 

È qui che entra in gioco Leadsbridge. Leadsbridge collega i tuoi strumenti di marketing preferiti con centinaia di CRM e software di email marketing. In questo modo, puoi seguire rapidamente e automaticamente i tuoi lead dal LinkedIn Lead Gen Form, offrendo loro un’esperienza fluida e fluida che aumenta statisticamente le conversioni.

Inoltre, LeadsBridge consente alle aziende di sincronizzare il proprio CRM con il pubblico abbinato di LinkedIn per CRM e il remarketing via e-mail.

Con l’  integrazione tramite Leadsbridge , puoi segmentare i lead in entrata in diverse forme che crei. Inoltre, riceverai una ricevuta via email di ogni lead in arrivo.

Qui puoi trovare un breve tutorial video su come sincronizzare i moduli LinkedIn Lead Gen con il tuo software CRM / e-mail:

Di seguito sono riportati alcuni esempi chiari di integrazione di LinkedIn Lead Gen Forms con Marketo e Salesforce tramite Leadsbridge.

LinkedIn Lead Gen forma l’integrazione con Marketo

LinkedIn Lead Gen Form

Integra i tuoi  moduli LinkedIn Lead Gen tramite Leadsbridge con Marketo  per consentirti di inserire e aggiornare i lead nei lead statici e nell’elenco.

Integrazione di LinkedIn Lead Gen Forms con Salesforce

Moduli di Lead Lead di LinkedIn

È inoltre possibile  integrare Salesforce con i moduli Lead Gen di LinkedIn tramite Leadsbridge . Ciò ti consentirà di inserire e aggiornare i lead in origini lead, campagne, visualizzazioni elenco, tag e rapporti. Pertanto, ti aiuta a generare lead più qualificati riducendo i costi di generazione dei lead. 

Conclusione

LinkedIn Lead Gen Forms è un ottimo modo per generare lead b2b per la tua azienda. Semplifica la compilazione dei moduli della campagna e ciò aiuta a migliorare le prestazioni della campagna. 

L’integrazione di Lead Gen Forms LinkedIn con strumenti di terze parti tramite Leadsbridge come Salesforce e Marketo ti aiuterà a raggiungere i lead dei tour in tempi perfetti e a seguirli non appena arrivano nella tua canalizzazione di marketing.

Se vuoi saperne di più su questo argomento, iscriviti al nostro webinar dedicato   e impara come raccogliere senza problemi lead di alta qualità e acquisire nuovi clienti con LinkedIn!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close