ibdi.it

Tutorial Shopify – Come concludere la tua prima vendita [Caso Studio]

Di recente ho creato un sito Web utilizzando Shopify (a scopo di test) e sono arrivato a rendermi conto di quanto sia quasi semplice configurare / gestire un’attività online in questi giorni.

Come dimostra questo tutorial di Shopify , Shopify rende più facile che mai iniziare a vendere online

Inoltre, non è necessario spendere molti soldi per iniziare con Shopify.

A condizione di padroneggiare  alcuni fattori chiave:

Esercitazione su Shopify: il concetto del tuo negozio 

Il processo dell’idea è talvolta la parte che richiede più tempo all’avvio di un’attività di e-commerce . Dato che devi prendere in considerazione alcune cose:

Nel mio caso, ho trascorso 24 ore a fare brainstorming su prodotti che mi sarei concentrato sulla vendita tramite Shopify. 

Ma l’essenza principale è scegliere i prodotti che mi interessano personalmente – prodotti che molto probabilmente comprerò per me stesso.

Le mie opzioni iniziali di Shopify Store includevano:

  1. Ingranaggi esterni portatili (AliExpress via Oberlo )
  2. Mobili per la casa minimalisti (produttori / fornitori dalle Filippine)
  3. Magliette (tramite Printful )

Dal momento che lo sto facendo principalmente per i test, sono andato con l’opzione più economica – camicie.

Inoltre, evadere gli ordini sarà molto più semplice con questa opzione (poiché la società ha sede negli Stati Uniti).

Per quanto riguarda i concetti di design per le camicie, ho sempre voluto collezionare camicie stampate di personaggi iconici, ma sottovalutati della storia moderna (come Nikola Tesla, Sun Tzu, Tim Berners-Lee, ecc …).

Ma non mi sono piaciute molto le magliette che vedo elencate su Amazon.

Così ho deciso di creare il nostro …

Tutorial di Shopify – Costruisci il tuo negozio Shopify

Il bello della continua evoluzione del consumo web è che oggi è diventato così semplice per le persone creare siti Web (di qualsiasi tipo) con l’aiuto di CMS come WordPress, Wix e Shopify.

Mi ci sono voluti solo 3-4 ore per costruire un sito da zero con Shopify.

Consigliato:  tutorial su Shopify

È stato tutto facile.

Dall’impostazione di un nuovo account, alla registrazione di un nome di dominio, all’ottenimento di un tema (ho usato solo un tema gratuito dal loro negozio di temi), all’aggiunta dei prodotti (inclusa la scrittura di informazioni sui prodotti per ciascuno).

Tuttavia, ero troppo entusiasta di lanciare il sito che ho riscontrato alcuni problemi minori che so che avrei dovuto capire presto, come:

Quindi il nostro team ha fatto un passo indietro e ha deciso di chiudere temporaneamente il sito per alcuni giorni.

Ho aspettato che i nostri designer finissero il primo lotto di design per magliette e il logo del sito, quindi ho riavviato immediatamente SageMode .

Tutorial di Shopify –  Commercializza il tuo negozio Shopify

Dato che ho una solida esperienza nel SEO e nel content marketing, inizialmente ho pensato che indirizzare il traffico verso il sito sarebbe stata la parte più semplice. (e relativamente parlando per me, lo è)

Ma per questo caso di studio di 7 giorni, volevo concentrarmi su più traffico istantaneo , piuttosto che SEO.

Quindi mi sono concentrato principalmente sugli annunci di Facebook (e Instagram) per l’acquisizione del traffico complessivo.

Tuttavia, la parte più difficile che ho imparato lungo la strada è incoraggiare le persone che stanno già visitando il tuo sito Web per acquistare i prodotti (che spiegherò più avanti).

Iniziare…

Ho iniziato a promuovere i prodotti chiave del sito utilizzando campagne pubblicitarie di Facebook incentrate sulla conversione (conversioni di siti Web tramite Power Editor).

In questo modo, gli annunci che creerò verranno visualizzati da Facebook ai loro utenti che molto probabilmente si convertiranno (in base alle attività storiche).

Nota: è indispensabile avere Facebook Pixel installato correttamente su Shopify ( guida ).

Ho iniziato solo con un budget di $ 1 / giorno per ogni prodotto (sia per i post sponsorizzati su Facebook che su Instagram).

La chiave sta nel targeting per pubblico .

Suggerimenti per il marketing su Facebook / Instagram:

Sii il più rigoroso possibile nel creare il tuo pubblico per ciascuno dei prodotti che stai promuovendo.

1) Restringere ulteriormente il pubblico. Oltre al targeting degli interessi chiave (relativi al tuo prodotto), è anche meglio esplorare e indirizzare comportamenti (relativi allo shopping online) e dati demografici (istruzione, lavoro, stipendio annuale, ecc …) per massimizzare il valore del traffico che otterrai .

2) Usa immagini di alta qualità e visivamente accattivanti (se le tue promozioni puntano direttamente alle pagine dei prodotti).
3) Verifica continuamente la tua copia dell’annuncio. Essere diretti e concisi con le copie degli annunci sembra funzionare meglio la maggior parte delle volte.

Guarda e scopri come altri marchi di successo si avvicinano alle loro copie degli annunci.

4) Opzioni di posizione: assicurati di scegliere come target le persone giuste nella posizione in cui verranno visualizzati i tuoi annunci.

5) Testare altri formati creativi, in particolare “Carousel” in cui è possibile promuovere e mostrare più prodotti.

Ottimizzazione delle conversioni nel tuo negozio Shopify

Quando ho lanciato il sito per la prima volta, intendevo non includere alcuni degli elementi del sito più essenziali che in genere aiutano a migliorare le conversioni di un sito, per vedere davvero la differenza.

Dopo un paio di giorni, ho visto quanto sono importanti queste piccole modifiche al sito in termini di miglioramento della generazione di entrate.

Una volta che hai capito come ottenere traffico qualificato per la tua attività, il prossimo pezzo cruciale del puzzle è come stabilire la fiducia.

La chiave è rendere il sito (non solo apparire) legittimo.

1) Crea un logo identificabile – qualcosa che risuonerà bene con il tuo pubblico di destinazione.

Un marchio del sito ben pianificato è ciò che ti renderà più facile vendere a lungo termine.

2) Componenti aggiuntivi imprevisti (ad es. Restituire ): perdona una parte del tuo profitto alle organizzazioni / fa sì che la tua azienda supporti realmente. È uno dei modi migliori per costruire una comunità attorno alla tua attività.

3) Domande frequenti rapide sulle pagine dei prodotti – Includi gli altri dettagli necessari che la maggior parte dei potenziali clienti proverà a cercare una volta che sono sul sito.

Rendere più facile per loro trovare queste informazioni.

4) Creare pagine di divulgazione ( Informativa sulla restituzione, Informativa sulla privacy, Termini di servizio )

 

Puoi facilmente generare modelli di queste pagine su Shopify (tramite Impostazioni> Acquista).

Queste piccole modifiche e aggiunte al sito ci hanno aiutato a fare la nostra prima vendita entro la settimana.

Shopify Store Setup – I prossimi passi

L’intero processo iniziale di costruzione del business – dalla concettualizzazione, alla costruzione del sito, al traffico e alla riottimizzazione delle sue pagine chiave – ci ha richiesto un piccolo capitale per iniziare (registrazione del dominio, commissioni Shopify e fondo iniziale di $ 20 per gli annunci di Facebook) e solo diverse ore libere del nostro tempo (circa 1-2 ore al giorno).

Ora che in qualche modo abbiamo convalidato che esiste davvero un mercato per i prodotti che stiamo vendendo, è più ragionevole per noi dedicare più tempo nel tentativo di far crescere il business.

Ecco una sbirciatina a cosa dovremmo fare dopo:

  1. Inizia a investire nello sviluppo di risorse con contenuti di grandi dimensioni per indirizzare più traffico guadagnato (tramite ricerca sociale e organica non a pagamento). Ci concentreremo in particolare sulla creazione di contenuti che possano effettivamente coinvolgere il nostro pubblico di destinazione, come articoli di tipo elenco, visualizzazione dei dati e più contenuti basati su immagini (fumetti, meme, ecc …).
  2. Aumenta la spesa pubblicitaria per i prodotti chiave (in particolare i progetti con dimensioni di mercato maggiori). Allocare anche budget per il remarketing di Facebook.
  3. Crea più prodotti e collezioni allineati agli obiettivi del marchio del sito.
  4. Inizia a catturare più abbonati a newsletter via e-mail e fai crescere organicamente il social follow del sito su piattaforme social chiave (Facebook, Instagram, Twitter, ecc …) attraverso costanti sforzi di marketing dei contenuti.
  5. Alla fine, collabora con altri designer / editori per creare una comunità all’interno del sito.

Questi comunque sono argomenti per un futuro tutorial di Shopify.

Per ora, l’importante è iniziare: il mondo della vendita di prodotti fisici ti sta aspettando! È davvero molto più semplice di quanto pensi, grazie a SHOPIFY.

Aggiornamento SEO di Shopify …

Shopify SEO – La guida per principianti a classifiche più alte

Quando scegli una piattaforma o tecnologia per il tuo sito web di e-commerce, in termini di ottimizzazione SEO, non c’è un’opzione perfetta. Ogni piattaforma, che si tratti di WooCommerce, Shopify o Magento, ha i suoi pro e contro.

Devi scendere a compromessi tra funzionalità SEO, opzioni di personalizzazione, funzionalità di e-commerce e così via. Tuttavia, siamo fermamente convinti che, nella maggior parte dei casi, Shopify offre un eccellente equilibrio tra facilità d’uso, esperienza utente e capacità SEO.

Dopo aver scelto Shopify come piattaforma di e-commerce e aver esaminato i meccanismi di configurazione del sito Web, il passo successivo è ottimizzarlo per assicurarti di posizionarti in alto nei motori di ricerca.

In questa guida approfondita a Shopify SEO e alla pratica infografica Shopify SEO , scoprirai correzioni ai problemi comuni di Shopify SEO, oltre a nove suggerimenti SEO non tecnici , che puoi applicare ora per vedere rapidi miglioramenti nelle classifiche di Shopify memorizzare.

Un ultimo pensiero …

Un numero crescente di negozi Shopify sta aggiungendo OptiMonk al proprio arsenale di marketing. Con un tema Countdown creato appositamente per la vendita online, OptiMonk è l’aggiunta perfetta a qualsiasi negozio online.

Exit mobile version