Cerca

Tumblr vs WordPress: Confronto 2020

Confronto tra Tumblr e WordPress 2017

OK, quindi hai deciso che è finalmente arrivato il momento di creare il tuo blog . Sai già che avviarne uno non è scienza missilistica e probabilmente hai sentito parlare di varie piattaforme di blog che vale la pena ricercare. Ma se non hai passato del tempo con ogni pacchetto software prima, scegliere quello giusto per il tuo nuovo blog potrebbe diventare un problema. Non vuoi scegliere qualcosa che non sia adatto a quello che avevi in ​​mente, vero?

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Sommario

Se non sei interessato a leggere l’intero confronto, ecco i link per ogni sezione:

  • Cos’è Tumblr
  • Pannello di controllo
  • blogging
  • Personalizzazione
  • Proprietà
  • Costi
  • Opzioni sociali
  • Tabella comparativa
  • Conclusione

Cos’è Tumblr?

Fondata nel 2007, Tumblr è relativamente (rispetto a WordPress) una piattaforma di blogging più giovane che funge anche da sito di social network da solo. Sebbene abbia iniziato a raccogliere utenti sin dal primo giorno, è diventato molto più famoso dopo che Yahoo lo ha acquistato nel 2013.

Tumblr si vanta della sua semplicità e consente a tutti di pubblicare rapidamente storie, contenuti multimediali e altri contenuti sulla rete. La parte interessante è che Tumblr collega istantaneamente i suoi utenti l’uno all’altro e lo rende uno spazio online amichevole per tutti.

Yahoo ora può affermare con orgoglio che ci sono oltre 300 milioni di blog creati con Tumblr.

Prima ancora di iniziare a dubitare della piattaforma, ti diciamo che Matt Mullenweg stesso ha ammesso che Tumblr è il concorrente numero uno di WordPress (ovviamente, la versione di WordPress.com).

Nell’articolo di oggi, ci concentreremo sulle differenze tra WordPress.org e Tumblr. Poiché la versione self-hosted non è la stessa di WordPress.com di proprietà di Automattic, ti stiamo offrendo un confronto video di quest’ultima con Tumblr.

Pannello di controllo

Se stai pensando di iniziare il tuo blog, è normale che tu voglia che la piattaforma sia il più semplice possibile. Il tuo obiettivo è pubblicare storie e contenuti multimediali e non perdere tempo a imparare come funziona qualcosa.

WordPress

WordPress offre una dashboard pulita pronta per i nuovi arrivati. Fino al momento in cui inizi a installare le estensioni, non ci saranno più di alcune voci di menu che sono facili da comprendere. La maggior parte delle impostazioni e delle opzioni sarà facile da capire e non sarà difficile iniziare a gestire il tuo sito.

Anche se ci piace descrivere WordPress come semplice, la verità è che è molto più complicato di Tumblr.

Gli utenti di WordPress diranno che è più complicato perché ci sono semplicemente molte più opzioni da affrontare (il che è vero). Ma dal punto di vista di un blogger medio, Tumblr è semplicemente un vincitore quando si tratta di una semplice interfaccia.

Tumblr

Se non ti piacciono le dashboard complicate e le interfacce utente che richiedono di dedicare tempo prezioso a cose diverse dal blog, ti piacerà Tumblr. Dalla creazione di un account gratuito alla scrittura del tuo primo post, tutto sarà pronto in pochi clic.

Dashboard di Tumblr

La dashboard è molto semplice e mostra solo ciò che è più importante per te. Oltre al grande pulsante che ti consente di scrivere un nuovo post, puoi trovare messaggi, chat, leggere contenuti scritti da altri e lavorare con impostazioni e opzioni di progettazione. Ogni opzione è a portata di mano e ci vorranno solo pochi minuti per conoscere la nuova dashboard.

blogging

Dato che stai considerando Tumblr, devi essere interessato ai blog. Ecco perché volevamo confrontare WordPress e Tumblr quando si tratta di scrivere post e gestire contenuti multimediali su singole pagine.

WordPress

WordPress è senza dubbio la migliore piattaforma di blog . Ma mentre deve offrire tutto per i blogger sia professionisti che occasionali, potrebbe non essere la scelta migliore per chiunque. Mentre i blogger seri che amano estendere i propri siti e personalizzarli in dettaglio sapranno valutare tutte le opzioni che ne derivano, gli altri potrebbero essere confusi con tutto ciò che offre.

WordPress presenta un editor di testo e grafica dal design accattivante che ti consente di scrivere, gestire file multimediali e modificare il codice direttamente dal post.

Tumblr

Tumblr è fatto per i blog. Quindi non sorprende che tutto sia orientato alla scrittura e alla gestione di foto e video. E Tumblr fa un ottimo lavoro qui: troverai una semplice barra che contiene icone per scrivere nuovi post, inserire foto, video, file audio, citazioni, collegamenti e persino chat.

Dopo aver fatto clic sull’icona, sarai pronto per aggiungere il contenuto, contrassegnarlo correttamente e iniziare a condividere con il pubblico. Come già accennato, Tumblr è molto semplice su tutto questo, quindi non troverai ulteriori opzioni confuse per l’aggiunta del contenuto. Fai clic qui, fai clic lì e il gioco è fatto!

Personalizzazione

Anche se sei interessato solo al blog, vuoi comunque personalizzare le pagine in cui scrivi, vero? In tal caso, non dovresti preoccuparti; sia WordPress che Tumblr ti consentono di personalizzare il blog, ma ci sono alcune differenze significative.

WordPress

WordPress è una piattaforma perfetta per personalizzare il tuo blog. Dalla scelta tra decine di migliaia di temi e plugin di WordPress che possono aiutarti a personalizzare il blog in dettaglio alla codifica del tuo sito da zero, WordPress è adatto sia per principianti che per professionisti.

Laddove i principianti possono usufruire di opzioni di facile utilizzo fornite con temi e plugin installati, i professionisti possono scavare il codice dietro uno qualsiasi dei file e modificare i dettagli come colori, layout o funzioni particolari. La parte grandiosa della personalizzazione di WordPress è che esiste una massiccia comunità di sviluppatori che sarà felice di accettare un’offerta di lavoro e creare un blog unico per te. Per un prezzo, ovviamente.

Tumblr

Tema Tumblr Hipster

Tumblr offre opzioni di personalizzazione, ma non può essere all’altezza di WordPress. Personalizzare il blog è facile; cambia le foto del profilo e dello sfondo, gestisci i colori, le descrizioni o usa persino temi aggiuntivi che trasformeranno l’intero aspetto del tuo sito.

Anche se Tumblr ti consente anche di modificare il codice HTML dietro di esso, non offre quasi quanto WordPress. Se stai cercando semplici cambiamenti, Tumblr soddisferà le tue esigenze, ma se vuoi essere in grado di cambiare tutto quello che c’è, guarda più verso WordPress.

Proprietà

Sebbene tu possa creare il tuo account, generare una password complessa che è disponibile solo per te e tu sei l’unico che ha accesso al blog, ciò non significa che il sito sia di tua proprietà. Prima di iniziare a bloggare e di evolvere in una relazione emotiva con esso, fai attenzione. Vuoi che il blog sia tuo?

WordPress

Il sito Web creato con la versione self-hosted di WordPress è tuo . Anche se lo spazio che stai affittando da una società di hosting non è di tua proprietà, lo è il sito (e tutti i file) sui suoi server. Quindi, qualunque cosa tu decida di fare con il tuo progetto, dipende da te. Alcune società di hosting possono avere regole rigide su determinati tipi di contenuti, ma puoi sempre cambiare società di hosting e nessuno ha il diritto di rimuovere il tuo sito.

Tumblr

Se ricordi dall’introduzione, Tumblr è stato acquistato da Yahoo. Ciò significa che Yahoo possiede il servizio e in realtà possiede il tuo blog .

Non ci sono garanzie che il tuo blog sarà vivo domani.

Se i ragazzi di Yahoo decidono che è tempo di chiudere l’intero servizio, puoi perdere tutto in pochi secondi. E se scegli di volere un’altra opzione di hosting o qualcos’altro, lascerai a mani vuote.

L’unica cosa positiva di Tumblr, in questo caso, è che puoi facilmente esportare il tuo sito dal servizio. Successivamente, ad esempio, puoi importare il blog in WordPress con hosting autonomo. Nel caso in cui abbiate già iniziato un blog con Tumblr prima di rendervi conto che non va bene per voi, avete ancora la possibilità di sistemare le cose.

Costi

Se hai qualche esperienza nel mondo online, non ti sorprenderai quando ti diremo che le piattaforme di blog pubblicizzate come gratuite, in realtà non sono completamente gratuite.

costi di blog

WordPress

Essendo una piattaforma open source, WordPress è gratuito. Almeno quando si tratta di software. Puoi scaricare il pacchetto, modificare il codice e fare quello che vuoi con esso. Ma al fine di ottenere il tuo sito per la comunità online, dovrai ospitarlo.

Come avrai capito, l’ hosting dell’account (e un nome di dominio senza il quale non puoi andare) non sono gratuiti. Quindi, la piattaforma “gratuita” diventa rapidamente qualcosa che devi pagare mensilmente. A seconda delle tue esigenze, i prezzi possono andare da pochi dollari a qualche centinaio di dollari al mese.

Tumblr

D’altra parte, Tumblr è un po ‘diverso. Dal momento che Yahoo lo ospita, il servizio iniziale è davvero completamente gratuito. Hai solo bisogno di un account gratuito e sei pronto per iniziare il blog.

Ma se decidi di volere un nome di dominio personalizzato, dovrai pagare per questo. Lo stesso vale per i temi premium che costano un po ‘di denaro. Quando si tratta di Tumblr, questo è praticamente tutto. Quindi, se vuoi davvero un blog gratis, Tumblr è la piattaforma che dovresti scegliere.

Opzioni sociali

La creazione di contenuti è una cosa. Condividerlo con persone in tutto il mondo è tutto l’altro dominio. Poiché WordPress e Tumblr si comportano in modo diverso, è importante sapere cosa possono fare ciascuno per te quando si tratta di condividere.

WordPress

Dal momento che stiamo parlando della versione self-hosted, WordPress ti lascia l’intera parte social. Non otterrai alcun aiuto dalla piattaforma stessa. Spetterà a te se vuoi inserire pulsanti di condivisione social sul tuo sito. Spetterà a te se desideri registrare il tuo sito con Google e consentire al motore di ricerca di eseguirne la scansione. Inoltre, sei l’unico responsabile della condivisione dei contenuti con gli altri.

Tuttavia, ci sono alcuni fantastici plugin gratuiti e premium che ti aiuteranno a gestire la parte sociale del tuo sito.

Tumblr

D’altra parte, Tumblr ha le spalle. Dal momento stesso della creazione dell’account, Tumblr proverà a connetterti con altri blogger sulla rete. Ti mostrerà i contenuti correlati in modo da poter accedere rapidamente ai blog di tuo interesse. Allo stesso modo, il tuo blog verrà mostrato ad altre persone e ti collegherà immediatamente a loro.

Quindi, senza alcun lavoro aggiuntivo da parte tua, puoi ottenere la prima visualizzazione della pagina in pochi secondi. Se volessi fare lo stesso con WordPress, occorrerebbero ore per pubblicizzare il tuo sito prima che arrivi al pubblico giusto.

Tavola di comparazione

WordPress

Tumblr

Pannello di controllo: Adatto ai principianti con una curva di apprendimento Estremamente semplice e intuitivo
blogging: Ideale per i blogger più esperti Ideale per i blogger principianti senza esperienza tecnica
Personalizzazione: Temi, plugin, codice personalizzato Modelli, personalizzazione limitata
Proprietà: Sei il proprietario del sito Yahoo è il proprietario del sito
Costi: Paga per hosting e dominio Gratuito; articoli premium premium e dominio
Sociale: Sotto il tuo controllo Condividi automaticamente con altri blogger

Conclusione

Alla fine, la verità è che sia WordPress che Tumblr sono ottime piattaforme di blog. Dipende solo dal tipo di blog che stai cercando e quali sono i tuoi piani per il futuro del tuo sito.

Se tutto ciò che desideri è una piattaforma in cui puoi esprimere te stesso attraverso il testo e i contenuti multimediali, adorerai Tumblr. È semplice, facile da capire e completamente gratuito. Ti permetterà di concentrarti sulla scrittura; non sarà necessario pensare alla manutenzione o alla velocità del tuo sito, ad esempio. E potrai comunque personalizzarlo fino a un certo punto, senza avere alcuna conoscenza tecnica.

D’altra parte, WordPress offre molto, molto di più. Con la versione self-host, puoi creare molto più di un semplice blog. Anche se un po ‘più difficile da capire rispetto a Tumblr, WordPress è anche adatto ai principianti. Dal momento che ci sono innumerevoli tutorial e risorse online che possono aiutarti, non sarà così difficile costruire un sito da solo.

Lettura consigliata: come spostare il tuo blog da Tumblr a WordPress

Sarai in grado di espandere il tuo blog in qualsiasi cosa tu voglia, da un semplice sito a un intero sistema di e-commerce, se lo desideri. E migliaia di temi e plugin ti aiuteranno a ottenere ciò che hai in mente. Tuttavia, puoi sempre personalizzare il sito nei dettagli perché WordPress consente modifiche complete.

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close