Cerca

Tendenze del digital marketing nel 2021: 25 consigli pratici da attuare

Esamina queste innovazioni del marketing digitale per identificare le opportunità per migliorare i lead e le vendite

C’è sempre un enorme interesse per le tendenze del marketing digitale e l’innovazione nel marketing man mano che ci avviciniamo al nuovo anno. E giustamente, dal momento che la revisione dell’innovazione nel marketing digitale, nella tecnologia e nelle piattaforme per l’anno a venire può aiutare i professionisti del marketing a identificare nuove opportunità a cui le aziende agili e i professionisti del marketing possono sfruttare … se stanno cercando nel posto giusto e conoscono le domande giuste chiedere…

Ogni anno, negli ultimi dieci anni, ho valutato il panorama del marketing digitale per fornire consigli sulle tendenze del marketing digitale su cui i professionisti del marketing dovrebbero concentrarsi in futuro.

Nella guida di quest’anno sul blog Smart Insights tratterò quelle che vedo come le tendenze principali nel nostro framework del ciclo di vita del cliente RACE che definisce 25 attività chiave di marketing digitale che possono essere sfruttate dalle aziende per guidare la crescita attraverso:

  • Copertura migliorata tramite canali digitali
  • Aumentare il coinvolgimento digitale del tuo pubblico
  • Gestire meglio il marketing digitale per integrarlo nelle attività di marketing

GARA

Migliora i tuoi piani di marketing digitale per la crescita nel prossimo anno

La nostra ricerca sulla gestione del marketing digitale 2020 mostra che molte aziende non hanno un approccio pianificato per trarre vantaggio dalle tecniche di marketing digitale più recenti e sempreverdi. Il nostro processo di marketing digitale RACE offre un modo semplice per strutturare un piano di marketing digitale.

Quali tendenze del marketing digitale dovremmo esaminare?

Credo sia importante per tutte le aziende rivedere come possono sfruttare le ultime tendenze di marketing in modo da poter applicare le ultime innovazioni attraverso la regola 70:20:10 del focus di marketing . L’evangelista del marketing digitale di Google Avinash Kaushik ha spiegato i vantaggi di questa mentalità :

Il 70% delle volte ci concentreremo su cose che sappiamo essere fondamentali per la nostra attività. Il 20% è dove stiamo cercando di spingere i confini. Entra nelle incognite conosciute. E l’ultimo 10% è una vera roba pazza sperimentale. Cercando di capire come fare cose scomode in cui falliremo più di quanto riusciremo. Ma con ogni successo, crei un vantaggio competitivo.

Quindi valutare le innovazioni può aiutarti a superare i confini, ma anche a migliorare le tue attività di marketing digitale.

Supera la concorrenza in un mercato delle PMI difficile

Accedi a un kit completo di sopravvivenza per il marketing per far crescere la tua attività durante una recessione

OTTIENI RISULTATI VELOCEMENTE

 

A dire il vero, ad alto livello, le tendenze attraverso le tattiche di marketing digitale sono simili ogni anno, con molto interesse per la ricerca, il marketing sociale ed e-mail e le nuove tecniche di web design e marketing dei contenuti per coinvolgere e convertire il nostro pubblico. Tradizionalmente, le innovazioni tecnologiche sono i driver delle tendenze nel marketing digitale, inclusi i cambiamenti in:

  • Piattaforme digitali : innovazioni dalle attività FAMGA di Facebook Inc (FB), Apple Inc (AAPL), Microsoft Corp (MSFT), Google (GOOG) e Amazon.com Inc (AMZN)
  • Fornitori Martech : in particolare, i grandi attori del cloud marketing con i maggiori budget di ricerca e sviluppo tra cui Salesforce, Oracle, HubSpot e aziende con una base di utenti più ampia che si rivolgono a PMI come Mailchimp
  • Organismi di normalizzazione indipendenti: compreso il World Wide Web Consortium , o  W3C , di cui Tim Berners-Lee è un fondatore e attuale leader; Living Standard  by  Web Hypertext Application Technology Working Group , o  WHATWG e  Internet Engineering Task Force , o  IETF .

Normalmente le tendenze sono indipendenti da fattori economici, ma quest’anno non è così. Ovviamente, la grande differenza che influenza i cambiamenti negli investimenti di marketing nel 2021 deriva dal caos che COVID-19 ha causato in tutto il mondo. Sebbene ci siano stati vincitori in alcuni settori in cui la domanda ha resistito o addirittura aumentato, molti sono diminuiti. Indipendentemente dal settore, metodi di crescita a basso costo o gratuiti sono più importanti che mai. Questo forse spiega perché la nostra ricerca mostra che le tecniche basate sull’IA che tratterò in questo articolo sono relativamente impopolari.

L’ultimo ciclo di hype della tecnologia di marketing digitale

In tutte le piattaforme digitali e nei servizi cloud di marketing, le tendenze sono ben documentate da Gartner nei loro cicli di hype di marketing digitale che riassumo ogni anno. Ecco l’ultima immagine di Gartner del ciclo di hype del marketing digitale del 2020 .

Dalla revisione dell’ultimo ciclo di hype e dai miei consigli sulle innovazioni in questo post, ecco i principali temi di marketing che penso saranno più significativi per i professionisti del marketing considerando la loro adozione della tecnologia digitale nel 2021 e oltre:

  • Il marketing conversazionale è una caratteristica comune a New Martech. Abbiamo discusso molto del marketing conversazionale su Smart Insights ed è uno dei nostri 6 pilastri del marketing digitale efficace coperto nel nostro modello di piano di marketing digitale gratuito.
  • La privacy e il consenso dei consumatori sono una tecnologia emergente significativa sulla curva di marketing, ma è sorprendente che non sia su entrambe le curve, soprattutto perché una delle maggiori tendenze nella pubblicità durante il 2020 sono i passaggi di Apple, Google e Mozilla per aumentare i controlli sulla privacy per i loro utenti nei loro browser che minaccia di scuotere in modo significativo i modelli pubblicitari di Facebook, Google e le reti pubblicitarie.
  • L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per il marketing stanno entrando nella “depressione della disillusione”. Ciò si adatta ai risultati della nostra ricerca sulla gestione del marketing digitale tra i marketer che mostra una relativa mancanza di entusiasmo per l’adozione di AI e Machine Learning nonostante il numero di fornitori che offrono soluzioni AI. La nostra ricerca mostra anche che molte aziende hanno un basso livello di maturità nel loro marketing digitale, quindi solo il 10-20% circa delle aziende che hanno le dimensioni e le competenze per implementare l’IA lo stanno attualmente utilizzando. Puoi leggere di più nella nostra infografica su 15 applicazioni dell’IA per il marketing.
  • La personalizzazione viene definita personificazione . Anche questo ora sta entrando nel “trogolo”. La valutazione seguente spiega perché Gartner preferisce utilizzare la personificazione piuttosto che la personalizzazione più ampiamente utilizzata per descrivere questa tecnica.
  • Gli hub di marketing (cloud) e l’automazione della posta elettronica sono prossimi all’adozione diffusa. Molte delle tecniche descritte in questo articolo sono già disponibili se si utilizza un cloud di marketing efficiente.
  • Meno nuove innovazioni rispetto agli anni precedenti, poiché la parte di attivazione dell’innovazione della curva di marketing è scarsa, suggerendo che stanno emergendo relativamente poche tecnologie realmente nuove. In effetti, sono sicuro che la ricerca visiva è già apparsa qui. Questo mi suggerisce che è stata raggiunta una maturità negli strumenti e che le tecniche veramente nuove saranno rare in futuro. Questo è suggerito dalla nostra ruota degli strumenti di marketing digitale (download gratuito) che identifica 30 categorie di tecnologia per il marketing.

Bene, passiamo alle raccomandazioni dettagliate sulle innovazioni che ho raggruppato in base alle attività del ciclo di vita del cliente RACE per mostrare come le nuove tecniche possono essere applicate alle attività di marketing.

REACH: aumentare la consapevolezza attraverso i media digitali

All’interno dei media, mi concentrerò sulle modifiche alla ricerca e al social media marketing, i due canali più importanti per i professionisti del marketing, sebbene l’uso della pubblicità display programmatica continui ad aumentare tra i marchi più grandi.

Raccomandazione 1. Ricerca organica: monitora gli aggiornamenti principali e EAT

Durante il 2020, gli aggiornamenti principali hanno avuto un impatto significativo sulla visibilità organica per le aziende di alcuni settori, poiché questi 4 casi di studio sull’impatto degli ultimi aggiornamenti principali di Google mostrano .

Nella loro consulenza Cosa dovrebbero sapere i webmaster sugli aggiornamenti principali di Google, Google li spiega in questo modo:

“Ogni giorno, di solito Google rilascia una o più modifiche progettate per migliorare i nostri risultati di ricerca. La maggior parte non si nota ma ci aiuta a continuare a migliorare gradualmente.
Miriamo a confermare tali aggiornamenti quando riteniamo che ci siano informazioni utilizzabili che webmaster, produttori di contenuti o altri potrebbero prendere su di loro “.

La consulenza e gli studi di casi più recenti spesso fanno riferimento all’importanza perenne della qualità dei contenuti che influisce sui segnali di competenza, autorità e fiducia. Pertanto, chiunque sia seriamente intenzionato a competere nella ricerca dovrebbe prendere una copia delle ultime linee guida sulla qualità della ricerca per confrontare i propri contenuti.

Raccomandazione 2. Ricerca organica: esaminare le opportunità dai dati strutturati e dalle funzionalità delle SERP.

Rispetto Bill Slawski come uno stretto seguace degli ultimi brevetti e innovazioni di Google. Quindi, quando afferma che i dati strutturati aumenteranno di importanza e si evolveranno, vale la pena ascoltarli.

In questo articolo, Bluearray fornisce le previsioni di come i dati strutturati cambieranno in futuro . Queste previsioni si stanno già avverando poiché nel settembre 2020 abbiamo visto un primo esempio di snippet strutturati all’interno delle SERP che è la prova di una tendenza futura.

Raccomandazione 3. Ricerca organica: la ricerca vocale rimane pubblicizzata ma fornirà poco per la maggior parte delle aziende

Mi dispiace, devo menzionarlo poiché così spesso vediamo ancora la stupida raccomandazione che la ricerca vocale è la tendenza numero uno su cui le aziende devono concentrarsi. Se ci ripensi, potresti ricordare la previsione del 2014 spesso citata erroneamente secondo cui “la ricerca vocale raggiungerà il 50% di tutte le ricerche entro il 2020”. Bene, siamo nel 2020 ed è ancora ampiamente pubblicizzato e, naturalmente, l’uso di altoparlanti intelligenti è aumentato notevolmente, ma la realtà è che le ricerche vocali su dispositivi mobili e desktop hanno un impatto minimo sull’esecuzione pratica della SEO per la maggior parte delle aziende.

Sono d’accordo con le opinioni di Cameo Digital che spiegano l’ impatto limitato della ricerca vocale   quando commentano che indipendentemente dal fatto che l’adozione della ricerca vocale aumenti, il gioco rimane praticamente lo stesso per i SEO. Spiegano che la ricerca vocale implica l’utilizzo di un comando vocale per recuperare le informazioni desiderate dai motori di ricerca con due tipi di ricerca vocale, ciascuno diverso per il tipo di output. Solo il primo di questi, tuttavia, è rilevante per la SEO:

  • Tipo 1 : quando un utente sceglie di utilizzare i comandi vocali vocali anziché digitare una query su Google. Questa viene trattata come una normale ricerca web, i cui dati verranno raccolti in Google Search Console, quindi SEO come di consueto.
  • Tipo 2 : quando un utente sceglie di utilizzare un comando vocale vocale per ricevere una risposta vocale. Questo è il caso di molti altoparlanti intelligenti come Google Home e Amazon Alexa. Queste ricerche non vengono registrate in Google Search Console e hanno poca relazione con la SEO.

Pertanto, le aziende possono attingere a qualsiasi cambiamento basato sulla voce nel comportamento di ricerca concentrandosi sui fondamenti della SEO come la ricerca di parole chiave, le migliori pratiche di ottimizzazione sulla pagina, i dati strutturati e la creazione di contenuti di qualità con elevata competenza, autorità e fiducia per adattarsi alla ricerca in evoluzione comportamenti, comprese le query più conversazionali.

Aggiungerei che i cambiamenti nel comportamento delle parole chiave indotti dall’aumento delle query vocali locali sono importanti da ottimizzare se ti rivolgi ad acquirenti locali.

Raccomandazione 4. Ricerca a pagamento: valuta attentamente l’uso dell’ottimizzazione del machine learning

Sebbene la nostra ricerca mostri che la stragrande maggioranza delle aziende afferma di non utilizzare l’apprendimento automatico internamente, molti lo useranno come servizio esterno poiché è una parte importante della ricerca organica ea pagamento e in particolare offre opzioni in Google Ads.

Potresti aver notato il prefisso “SMART” allegato a un numero sempre maggiore di servizi Google. L’obiettivo è aiutare le aziende a gestire la complessità del targeting degli annunci per aumentare il ROI, proteggendo naturalmente le entrate pubblicitarie di Google. Alcuni di questi dovrebbero essere trattati con cautela. Ad esempio, gli obiettivi intelligenti in Analytics valutano quale sia un risultato di marketing positivo piuttosto che l’azienda che lo specifica, il che è preferibile.

Le campagne intelligenti in Google Ads sono state introdotte per semplificare il complesso processo di gestione di Google Ads per le piccole imprese. Tuttavia, ci sono grandi svantaggi nella riduzione della conoscenza e del controllo sulle campagne, il che significa che le piccole imprese potrebbero superare questa soluzione.

Alcuni vedono l’applicazione dell’IA come una riduzione del controllo e hanno ragione a mettere in discussione il ROI. Ma la mia opinione è che le aziende dovrebbero adottare il machine learning e sviluppare le competenze per comprenderlo. Ad esempio, Smart Bidding di Google può aiutare a gestire le offerte su grandi inventari di prodotti su Google Shopping, ma dobbiamo chiederci quanto sia intelligente Smart Bidding in realtà? Questo articolo dell’agenzia Precis introduce alcuni dei meccanismi alla base di Smart Bidding per Google Shopping e suggerisce un approccio pratico per massimizzare l’efficienza del tuo inventario. Questo articolo di White Shark Media fornisce ulteriori esempi delle tecniche di analisi per l’apprendimento automatico che i professionisti del marketing dovrebbero padroneggiare piuttosto che trattare l’apprendimento automatico come una scatola nera.

Raccomandazione 5. I test di ottimizzazione degli annunci diventano più sofisticati con lo sviluppo delle piattaforme pubblicitarie

Con oltre due terzi della spesa pubblicitaria digitale che ora va su Facebook e Google , l’ottimizzazione su queste piattaforme sta diventando sempre più importante. Tuttavia, una ricerca del Boston Consulting Group mostra che solo il 9% dei professionisti del marketing può prevedere con precisione l’impatto di uno spostamento del 10% nella spesa di marketing .

L’utilizzo dell’attribuzione e dell’ottimizzazione delle creatività diventa più importante per comprendere i complessi percorsi dei clienti su dispositivi mobili e desktop e diversi posizionamenti degli annunci. Ad esempio, solo su Facebook, un annuncio potrebbe apparire in una varietà di posizionamenti, come nel feed di notizie di Facebook, durante le storie di Instagram, i Reels o all’interno di articoli istantanei. Questi casi di studio di Facebook IQ mostrano come le aziende più avanzate stanno lavorando sull’ottimizzazione degli annunci utilizzando la nuova personalizzazione del posizionamento degli annunci di Facebook per raggiungere i propri obiettivi.

Raccomandazione 6. Rivedere la modifica dell’adozione dei social network, in particolare delle piattaforme social video come TikTok e Reels

Durante la pandemia, l’utilizzo dei social network è naturalmente aumentato, cambiando così l’importanza relativa dei social network come metodo per generare consapevolezza. TikTok è noto come piattaforma di video social che ha continuato a crescere in popolarità a livello globale, come dimostrato da questa recente ricerca del Global Web Index.

Con TikTok che espande le sue opzioni pubblicitarie e pubblica storie su come la sua piattaforma possa aumentare l’intenzione di acquisto, sarà una piattaforma da tenere d’occhio nel 2021 mentre la sua offerta viene rimodellata dopo il suo acquisto. In risposta, Facebook ha rilasciato Instagram Reels, quindi sarà interessante come i marchi utilizzino queste piattaforme video di breve durata, ad esempio, vedere il nostro post che mostra come i creatori utilizzano Instagram Reels .

Raccomandazione 7. Rivedere le opzioni di coinvolgimento per le piattaforme di messaggistica

Ciascun social network supporta la messaggistica diretta e di gruppo e, naturalmente, ci sono molte app dedicate come WhatsApp, Messenger e Snapchat. Questi offrono anche maggiori opportunità di raggiungere il pubblico, come è ben mostrato in questa interessante infografica di social network / piattaforme di messaggistica simile a quella che ho usato come immagine 10+ anni fa nel nostro libro Digital Marketing: Strategy, Implementation and Practice per spingere i lettori a pensare che le dimensioni contano, ma le dimensioni non sono tutto e non puoi essere ovunque contemporaneamente e dovresti adattare il tuo messaggio …

Raccomandazione 8. Guerre per la privacy: esaminare le implicazioni di una maggiore protezione della privacy dei consumatori sull’efficacia della pubblicità

Sembra passato molto tempo da quando il GDPR è stato lanciato a maggio 2018 ed è stato utile per rafforzare la trasparenza sulla privacy con leggi simili emanate negli Stati Uniti insieme a molti fastidiosi pop-up di attivazione dei cookie. Gli ultimi sviluppi in materia di privacy vedono una situazione di stallo tra i principali attori nelle piattaforme digitali. Chrome ha aumentato la privacy pur proteggendo i suoi interessi pubblicitari.

Ma un cambiamento più grande si sta preparando con il rilascio di iOS 14 di Apple con l’impatto sulle opzioni pubblicitarie e il monitoraggio nei mesi a venire non ancora chiaro, ma raccogliendo alcuni titoli drammatici come Apple iOS 14: Facebook e il peggior incubo di Google sta diventando realtà? Forbes ) e le impostazioni sulla privacy di iOS 14 riempiranno il business del targeting degli annunci, Facebook avverte: Facebook è preoccupato che gli utenti non accetteranno il monitoraggio quando gli viene data la scelta . ( Ars Technica )

ACT: aumentare le interazioni digitali attraverso esperienze e contenuti digitali

Raccomandazione 9. Considerare l’adozione di sistemi di progettazione (più rilevanti per le imprese più grandi)

Inside Design identifica la tendenza di una maggiore attenzione ai sistemi di progettazione che spiega come una ” raccolta di componenti riutilizzabili, guidati da standard chiari, che possono essere assemblati insieme per costruire un numero qualsiasi di applicazioni “.

I vantaggi in termini di efficienza per le aziende nel ridurre i costi e aumentare la conversione attraverso elementi di web design comuni e per gli utenti che hanno meno bisogno di apprendere interfacce diverse sono chiari. Ma fa sorgere la domanda sulla differenza tra un sistema di design e una guida di stile o una libreria di modelli? Ebbene, una considerazione è l’ambito; I sistemi di progettazione possono essere molto più ampi dei modelli del sito web e delle guide di stile, come spiega il designer Siw Grinaker :

“Un sistema di progettazione mantiene gli elementi visivi e funzionali della tua organizzazione in un unico posto, al fine di soddisfare i principi del tuo marchio attraverso la progettazione, la realizzazione e lo sviluppo di prodotti e servizi. Può includere una libreria di schizzi, una guida di stile, una libreria di modelli, principi dell’organizzazione, best practice, modelli, codici e altro “.

Questo interessante caso di studio del sistema di progettazione di un designer di Airbnb spiega i vantaggi e l’approccio pratico. Plaudo alla trasparenza del sito di Airbnb Design in cui i loro designer condividono il loro approccio all’innovazione del design.

UX design airbnb

Raccomandazione 10: garantire che i progetti visivi si adattino allo zeitgeist?

In tutti i canali di comunicazione, la prima impressione è importante, quindi le tendenze nel design visivo e grafico possono avere un effetto sullo sviluppo della preferenza per un marchio. Certamente, tutti possiamo chiamare consapevolmente o inconsciamente un web design datato.

Spesso, gli articoli sulle tendenze del web design si basano su web designer o siti di agenzie che spingono i confini utilizzando nuove tecnologie di design e, sebbene questi approcci possano continuare a informare i siti di marchi e aziende, più in genere non lo fanno. Quindi dobbiamo considerare le tendenze del design visivo nei siti più popolari con cui il nostro pubblico ha familiarità per vedere se un sito. Venngage cataloga queste tendenze del design grafico per il web  che probabilmente continueranno nel 2021:

1. Tavolozze di colori disattivati
2. Sfumature di colore
3. Illustrazioni astratte e sognanti
4. Caratteri semplici e pesanti
5. Linee e forme fluenti
6. Foto d’
archivio autentiche e autentiche 7. Pagine di destinazione minimaliste
8. Animazioni con marchio migliore

Raccomandazione 11. Considera le innovazioni nel design dell’interazione e nel video per aumentare la conversione

Il design UX ha questo ottimo riepilogo, con esempi, di quelle che vedono come le ultime tendenze del design interattivo che possiamo vedere continuare nel 2021. La mia scelta di tecniche di design interattivo per i professionisti del marketing di cui essere consapevoli include:

  • Microinterazioni : interazioni oltre i semplici clic su link statici ad altre pagine che aggiornano i contenuti.
  • Illustrazioni animate : consegnate anche tramite e-mail.
  • New skeuomorphism “o Neumorphism : elementi di design che vengono creati in uno stile / modo realistico per abbinare l’oggetto della vita reale.
  • Grafica 3D per mobile e interfaccia utente web
  • Realtà virtuale e aumentata : Apple ha guidato l’innovazione per gli utenti iOS con il suo ARKit ora alla versione 4.
  • Layout asimmetrici : per molti anni la simmetria è stata applicata attraverso il design della griglia e il web design reattivo mobile, quindi l’asimmetria è distintiva.
  • Storytelling visivo : mostra un’utile sfocatura dei team di marketing e brand con i team di progettazione.

Il video non è esplicitamente incluso qui, ma continuerà a essere un mezzo sempre più utilizzato per aumentare la conversione. Per ispirazione, guarda questi 6 esempi di come il video può aumentare i tassi di conversione .

Raccomandazione 12. Evoluzione dell’approccio alla gestione del marketing dei contenuti per allineare meglio la strategia dei contenuti con i clienti

Il Content Marketing Institute è un’ottima fonte di riferimento per comprendere le tendenze nella gestione del content marketing grazie ai suoi sondaggi annuali che coprono B2B, B2C e verticali all’interno di questi come la produzione.

Uno dei risultati delle più recenti ricerche sulla gestione del marketing dei contenuti è che c’è una mancanza di attenzione al cliente all’interno del marketing dei contenuti. La ricerca mostra che la maggior parte dei contenuti è attualmente stimolata da progetti / campagne nonostante l’importanza delle interazioni sempre attive per creare e generare lead attraverso i contenuti della parte superiore dell’imbuto e quindi nutrire i contenuti della parte inferiore e centrale dell’imbuto.

Tuttavia, la tendenza è quella di creare contenuti più incentrati sulla persona e sul viaggio che possono essere pianificati utilizzando il nostro toolkit e modello per i personaggi .

Raccomandazione 13. La crescita dell’influencer marketing continua, ma con un utilizzo più mirato degli influencer

Da diversi anni c’è stata una maggiore attenzione all’influencer marketing poiché le opportunità organiche per la distribuzione di contenuti tramite ricerca e social media sono diminuite. Inoltre, l’influencer marketing offre il potenziale di un maggiore coinvolgimento del pubblico e il potere di approvazioni e raccomandazioni che sappiamo essere uno dei motivi principali per l’acquisto.

L’analista Altimeter ha evidenziato questa tendenza nel loro rapporto The Power of Influence, in cui hanno raccomandato ai marchi di spendere il 25% dei budget del marketing digitale per il marketing degli influencer, che secondo loro avrebbero raggiunto i 10 miliardi di dollari entro il 2020, un aumento di 5 volte.

Ecco la mia selezione di alcune delle tendenze chiave nell’influencer marketing dal consiglio dell’agenzia Forbes.

  • Ascesa dei micro-influencer
  • Maggiore attenzione al performance marketing
  • Gli influencer come strategia “sempre attiva”
  • Relazioni a lungo termine con influencer
  • Dagli amplificatori ai comunicatori

Con una maggiore attenzione alle prestazioni e al ROI, gli strumenti di marketing degli influencer continueranno ad evolversi allontanandosi dalle misure non rappresentative basate sui follower di Twitter. Ad esempio, Onalytica ha recentemente annunciato che fonderanno le future liste di influencer B2B basate sull’API di Twitter con influencer tradizionali che potrebbero includere:

  • Influencer sociali
  • Creatori di contenuti
  • Relatori dell’evento
  • Analisti del settore
  • Dipendenti del marchio
  • Marche e pubblicazioni

Penso che questo sia atteso da tempo dal momento che concentrarsi su celebrità e micro-influencer da solo perde l’opportunità di formare relazioni a lungo termine con gli altri tipi che sono spesso più influenti!

CONVERT: aumento della conversione in vendite tramite canali online e offline

Raccomandazione 14. Considera il tuo utilizzo dell’ottimizzazione sempre attiva strutturata

Le opzioni per i test sono uno dei maggiori punti di forza del marketing digitale, ma ci sono ancora molte aziende che non sfruttano queste opportunità. Dal nostro rapporto gratuito sull’ottimizzazione del marketing digitale 2020 vediamo che circa un terzo delle aziende non ha test o non ha test limitati, mentre solo un quinto ha un programma continuo e strutturato.

Ottimizzazione dell'esperienza digitale del cliente

Raccomandazione 15. Rivedi l’uso del marketing conversazionale per aumentare la conversione

Quando ho discusso del ciclo di hype di Gartner ho notato l’importanza del marketing conversazionale. Questo a volte è percepito in senso stretto come chatbot che hanno il loro posto, ma non si sono dimostrati popolari tra gli utenti finali perché in generale, l’IA non è abbastanza intelligente e la chat assistita da persone e il supporto alle vendite si sono dimostrati più pratici nella pratica. Nelle categorie B2B, la crescita delle piattaforme di marketing conversazionale e di vendita (o accelerazione dei ricavi) come Drift, Intercom e Lyft sembra destinata a continuare.

La richiesta di microinterazioni non richiede una conversazione completa simile a una chat, può essere un semplice dialogo basato su un’interazione di onboarding come questa di Grammarly che mira a segmentare i viaggi dei clienti, un approccio simile viene utilizzato nella home page di Smart Insights per 3 casi d’uso per l’utilizzo della nostra piattaforma.

Raccomandazione 16. Modelli oscuri: considerare le ramificazioni etiche e legali

Dark Design Patterns è emerso dalla mentalità di hacking della crescita in cui i team CRO hanno obiettivi per aumentare la conversione e i tutori del marchio non sono sufficientemente coinvolti. Con molte delle ovvie vittorie ottenute da CRO, potrebbero esserci più test che implicano l’offuscamento, ma questo si riflette in modo negativo sul marchio e con leggi più specifiche sulla privacy o sulla vendita a distanza che raggiungono queste pratiche.

Si potrebbe pensare che i modelli scuri siano limitati a schemi più piccoli “arricchirsi rapidamente”, ma offrono anche grandi vantaggi ai grandi marchi che testano le tecniche. Econsultancy fornisce questi recenti esempi di grandi marchi che utilizzano Dark Patterns, tra cui: Airbnb esclusi importi aggiuntivi, comprese le spese di pulizia e i costi di servizio di Airbnb e Amazon che invita i nuovi clienti che effettuano il check-out con un ordine predefinito che si qualificano per la spedizione gratuita.

È ironico, ma un riconoscimento del problema che Tim Allen VP, Design di Airbnb suggerisce che i marchi dovrebbero sostenere l’inclusione. Dice: “Designer, leader aziendali e ingegneri continueranno ad abbracciare l’inclusività e la necessità che i marchi riflettano una ricca diversità di prospettive. Ciò porterà a una maggiore difesa degli interessi umani nella tecnologia; un’integrazione più intenzionale di etica, equità, e giustizia nel processo decisionale di progettazione e lo smantellamento di pregiudizi sostenuti all’interno di algoritmi, prodotti e servizi “.

Raccomandazione 17. Rivedi la raffinatezza della personalizzazione del tuo sito web

Secondo SmarterHQ , il 72% dei consumatori afferma di interagire ora solo con messaggi di marketing personalizzati e su misura per i loro interessi.

Nonostante ciò, lo stesso rapporto rivela anche che l’86% dei consumatori è preoccupato per la privacy dei propri dati. Di questi, Baby Boomers e Gen X sono i consumatori meno fiduciosi, con Millennials e Gen Z che sono circa il 47% in più di fiducia rispetto alle loro controparti più vecchie.

L'86% dei consumatori è preoccupato per la privacy dei dati

L’80% degli acquirenti frequenti auto-classificati acquisterà solo con marchi che personalizzano la loro esperienza. Pertanto, diventa importante spiegare la proposta di valore della raccolta dei dati per rassicurare i consumatori sulla privacy e capire cosa è più apprezzato.

Motivi per cui i consumatori condivideranno i dati

Al di là dell’e-commerce al dettaglio e transazionale, l’uso della personalizzazione per i contenuti consigliati rimane sorprendentemente basso, ma aumenterà man mano che i fornitori di piattaforme lo renderanno più facile. Ad esempio, i criteri di contenuto intelligente di HubSpot per personalizzare le pagine Web e le e-mail, ma molte persone usano WordPress per il loro CMS come noi, che non ha plug-in per supportarlo. Questo è il caso di Smart Insights, quindi utilizziamo invece la personalizzazione basata su regole, ma richiede molto tempo.

Raccomandazione 18. Commercio omnicanale compreso il commercio sociale

Ci sono chiari segnali che il commercio sociale continuerà a crescere. L’agenzia di e-commerce nordamericana Absolunet ha identificato i seguenti segnali chiave della popolarità del commercio sociale:

  • L’87%  degli acquirenti di e-commerce ritiene che i social media li aiutino a prendere una decisione di acquisto.
  • 1 imprenditore su  vende tramite Facebook.
  • Il 40%  dei commercianti utilizza i social media per generare vendite.
  • Il 30%  dei consumatori afferma che effettuerà acquisti direttamente tramite le piattaforme dei social media.

Gavin Llewellyn ha esempi delle tecniche in questo post di Smart Insights sulle tendenze del commercio sociale .

COINVOLGERE: migliorare le comunicazioni con i clienti per aumentare la lealtà e la difesa

Raccomandazione 19. Aumentare l’uso di tecniche per comprendere e migliorare l’efficacia del percorso del cliente

La nostra ricerca sull’ottimizzazione del marketing digitale mostra la popolarità dei test AB per supportare la conversione, ma le tecniche per valutare la voce del cliente sono utilizzate relativamente raramente.

Raccomandazione 20. Rivedere la rilevanza delle micro-comunità

Facendo riferimento alle comunità di designer, UX Design fornisce una valutazione delle comunità online a cui molti professionisti del marketing potranno relazionarsi:

“La promessa di grandi comunità online in cui i designer possono parlare liberamente e imparare gli uni dagli altri non ha avuto successo … La realtà delle comunità online è molto diversa da ciò che inizialmente sembrano promettere.

I gruppi con migliaia di designer diventano inattivi una volta che i membri si rendono conto di avere poco in comune, o rimangono attivi ma finiscono per trasformarsi in un flusso infinito di pezzi di auto-promozione e content marketing.

I thread di discussione su Reddit o DesignerNews non approfondiscono abbastanza un argomento perché sono frenati da problemi di comunicazione tra i partecipanti. Progettare Twitter diventa lentamente un flusso superficiale di voci polarizzanti, arrabbiate e rumorose.

Invece, le micro-comunità sono in aumento. Scegli uno o due colleghi fidati, seleziona alcuni mentori fuori dalla tua bolla e costruisci la tua cassa di risonanza se stai cercando di avere conversazioni più oneste e approfondite “.

Raccomandazione 21. Valutare la rilevanza delle piattaforme di approfondimento della comunità

Per i marchi, le comunità di supporto sono rilevanti solo per alcuni settori come le telecomunicazioni, quindi la tendenza che vedo nei marchi più grandi è quella di ottenere informazioni sui clienti sviluppando un pannello di informazioni sui consumatori supportato da piattaforme come Qualtrics o Vision Critical: guarda questi esempi di piani di coinvolgimento dei clienti .

Raccomandazione 22. Migliorare la personalizzazione della posta elettronica attraverso il ciclo di vita e la segmentazione comportamentale

La nostra infografica sul ciclo di vita dell’email marketing mostra il fantastico potenziale dell’utilizzo dell’email marketing personalizzato per fornire comunicazioni più pertinenti durante il ciclo di vita del cliente.

L’analisi di casi di studio su come le aziende utilizzano l’automazione dell’email marketing mostra segni di tecniche più sofisticate, ma se devo essere sincero queste tecniche automatizzate come le sequenze di benvenuto e l’abbandono del carrello sono possibili da oltre 15 anni, quindi non posso eccitarmi troppo loro, a volte sembra che solo le etichette siano cambiate … Ora parliamo di “marketing e-mail del ciclo di vita” e cadenze di vendita all’interno del nutrimento B2B. Questi evidenziano la tendenza a una maggiore integrazione tra i canali e l’email marketing per potenziali clienti e clienti è ora trattato come un canale che è meglio integrato con web, social, annunci display e annunci personali.

Tuttavia, queste tecniche sono entusiasmanti per le aziende e gli operatori di marketing coinvolti se sono nuove e dovrebbero portare a miglioramenti nel coinvolgimento e nelle vendite. Questo caso di studio di email marketing sul ciclo di vita di Nike a Hong Kong ha attirato la mia attenzione. L’automazione di 10 nuove campagne del ciclo di vita e il miglioramento della pertinenza e del targeting hanno aumentato le visite al sito web del + 32,5% e le entrate dell’automazione del 110% (le campagne di basket abbandonate erano già in uso). La segmentazione del ciclo di vita includeva categorie come gruppi del ciclo di vita degli acquisti, acquirenti per la prima volta, clienti inattivi e disertori.

Raccomandazione 23. Applicazione dell’analisi dei Big Data e dell’apprendimento automatico per migliorare il targeting dell’email dei clienti e la personalizzazione del sito web

Più nuovo è l’uso di queste tecniche, che non erano pratiche 10 anni fa. In precedenza, molti sistemi di email marketing erano limitati a generare rapporti su newsletter individuali e trasmissioni email di campagne. Questi sono ancora il “pane quotidiano” dell’email marketing per molti professionisti del marketing. Tuttavia, un approccio più sofisticato (che raccomando da oltre 15 anni per gli e-mail marketer più avanzati) consiste nel considerare il reporting e il targeting del coinvolgimento del ciclo di vita basati su questo. L’analisi predittiva può essere utilizzata per identificare:

  • I migliori tempi di invio per coinvolgere un individuo (può essere basato su quando ha acquistato o abbonato originariamente, ma questo può essere perfezionato nel tempo)
  • Tempistica e offerta migliori per comunicazioni di follow-up basate sull’analisi della latenza (intervallo medio di risposta)
  • Migliori combinazioni di prodotti o categorie dalla segmentazione basata su cluster

Raccomandazione 24. Utilizzare l’apprendimento automatico per creare comunicazioni più coinvolgenti

Oltre a queste tecniche di targeting, l’apprendimento automatico ha un ruolo da svolgere aumentando la pertinenza e parlando in un tono più personale. Persado è una tecnologia interessante qui.

Persado utilizza una classificazione dell’impatto della copia applicata alla copia esistente, che viene utilizzata per personalizzare la copia e gli inviti all’azione su base individuale.

Ad esempio, utilizzando Persado Natural Language Generation per eseguire un esperimento, Air Canada ha suscitato una risposta maggiore utilizzando il linguaggio Anxiety ottenendo un aumento del coinvolgimento del 3%, rispetto a un calo del 5% utilizzando il linguaggio Exclusivity e un calo del 3% utilizzando il linguaggio Safety.

Un altro esempio di applicazione AI è il rivenditore di prodotti alimentari e benessere Holland & Barrett che utilizza l’intelligenza artificiale per fornire e-mail più mirate. Questo approccio di Machine Learning di Tinyclues va oltre l’ottimizzazione della copia utilizzando uno strumento come Persado, ma prevede anche il targeting basato sul comportamento degli individui per creare campagne più mirate.

Intervenendo a una sessione che ho presieduto all’Email Innovation Summit, Richard Lallo, Head of Digital Marketing, ha descritto ciò che in una campagna chiama ” promozioni strategiche e push mono-prodotto “. L’azienda è stata in grado di aumentare le entrate della campagna e aumentare il tasso di riacquisto durante l’invio di e-mail. Le entrate della campagna sono aumentate del 27%, i tassi di apertura sono aumentati del 19%, mentre il volume di invio di e-mail è diminuito del 23%, il che offre anche un risparmio sui costi.

Piano: creazione di una strategia per guidare i miglioramenti

Raccomandazione 25. Predisporre un piano per supportare la trasformazione digitale

La nostra gestione della ricerca di marketing digitale ha rivelato molte sfide in termini di come il marketing digitale viene gestito nelle aziende oggi. I problemi includevano una mancanza di attenzione su strategia integrata, test e ottimizzazione e problemi strutturali come i team che lavorano in silos o una mancanza di competenze nella comunicazione integrata.

Per contrastare questo tipo di problemi e sfruttare al massimo le opportunità di crescita aziendale attraverso il marketing digitale, molte aziende stanno ora mettendo in atto un programma di trasformazione digitale.

Ricerca sulla trasformazione digitale

L’obiettivo della trasformazione digitale è sviluppare una roadmap per migliorare le capacità e le competenze digitali, integrando allo stesso tempo le attività di marketing digitale “sempre attivo” con il marketing del marchio e del prodotto nel business.

Questo grafico della ricerca mostra che molte aziende sono attive nella trasformazione per cercare di raggiungere questo obiettivo attraverso i fattori di successo trattati in questo briefing.

Per esaminare la tua preparazione digitale, sia per il marketing digitale integrato che per i singoli canali, scarica i nostri modelli di benchmark di marketing digitale gratuiti o scegli i nostri valutatori di capacità interattivi. Questi modelli ti forniranno una rapida revisione della governance del marketing digitale e dei canali chiave come ricerca, social, email marketing e analisi, content marketing ed esperienza digitale.

Tutto il meglio per cogliere le opportunità del marketing digitale nel 2021 e oltre! Continuerò a coprire le innovazioni durante l’anno tramite il mio profilo LinkedIn, quindi connettiti se desideri questi approfondimenti o per farmi domande.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close