Cerca

Suggerimenti su come utilizzare LinkedIn per migliorare il tuo blog

Non ho mai giocato troppo con LinkedIn, ma molti hanno detto che è un potente strumento per connettersi con le persone. Probabilmente hai letto i miei post precedenti in cui ho menzionato che le piattaforme di social media non erano davvero le mie cose e ho account su Twitter, Google e Facebook.com … tutto qui. Tuttavia, so che molti di voi si divertono a provare cose diverse e si sono impegnati con LinkedIn, quindi troverò molto utile quanto segue. Di recente mi sono imbattuto in un post scritto da Brian Lang e ha parlato di alcune osservazioni fatte a LinkedIn. Volevo scomporlo per tutti voi.

Questa è solo una ripartizione dei principali fattori e puoi vedere l’intero post qui

Hai bisogno d'aiuto?!  Contattaci qui

 

Facciamo un salto dentro …

linkedin-john

Osservazione n. 1 – Post popolari

In LinkedIn le persone condividono molti contenuti con alcuni che generano più buzz di altri. Per scoprire cosa risuona davvero con gli utenti, dovresti guardare il pubblico che visita regolarmente LinkedIn. Ad esempio, questa piattaforma sociale è stata sviluppata principalmente per le persone in carriera e per coloro che desiderano ottenere consigli sulla carriera. Questo è il motivo per cui non sono sorpreso dai risultati.

Brain ha studiato 100 post e trovato su LinkedIn i risultati migliori sono stati quelli che hanno attratto il pubblico. Quelli che troverebbero interessanti i posti di finanze e viaggi perché essenziali vanno di pari passo. Ecco qualcos’altro che è bello, le migliori prestazioni sono state ovviamente gli articoli in cerca di carriera e lavoro. All’interno di carriera e lavoro puoi restringere la nicchia alla tecnologia, al marketing, al networking, ecc.

Se vuoi ottenere rapidamente una trazione quando inizi su LinkedIn, inizia a trovare i migliori contenuti basati sulla carriera e inizia a condividerli per attirare il seguito giusto. È un ottimo modo per fare rete.

 

Osservazione n. 2 – Tipo di argomenti

Questa è un’osservazione fantastica perché ti mostra che tipo di post dovresti condividere o scrivere per gli utenti di LinkedIn. Concentrarsi su questi tipi ti aiuterà ad aumentare rapidamente il tuo coinvolgimento. Brian ha trovato un modello interessante ed elencato il seguente …

Ecco i tipi di post su cui dovresti concentrarti …

  • How To – Post che ti dicono come fare qualcosa.
  • Umorismo – Messaggi che devono essere divertenti.
  • Opinione / Editoriale – Post in cui lo scrittore esprime la propria opinione personale su qualcosa.
  • Elenco: post in cui lo scrittore crea un elenco per presentare informazioni.
  • Altro – Qualsiasi altro post, costituito principalmente da paragrafi scritti liberamente. Qui troverai i blog tradizionali e gli articoli di pubblicazione degli ospiti.

Lo ha anche ridotto di una percentuale che fornisce ulteriori approfondimenti.

  • Come – 5%
  • Umorismo – 2%
  • Opinione / Editoriale – 10%
  • Elenco – 30%
  • Altro – 53%

Nei miei post precedenti ho sempre menzionato che il contenuto che aiuta a risolvere un problema guadagnerà sempre rapidamente trazione. Tuttavia, su LinkedIn sono sorpreso di vedere che i contenuti di How-To sono stati molto brevi. Ho esaminato ulteriormente quelli e mi sono reso conto che ha molto a che fare con la rete stessa. LinkedIn è una rete basata sulla carriera e le persone non hanno bisogno di sapere come fare, ma sono sempre più coinvolte nel networking.

 

Osservazione n. 3 – Aggiungi immagini

LinkedIn Pulse è l’app di notizie professionali che ti consente di trovare rapidamente contenuti professionali. Brian Lang ha studiato questa app e ciò che è stato condiviso rilevando che solo il 13% dei post condivisi su pulse non includeva immagini. L’87% si è assicurato di includere immagini, il che è un numero incredibile. Credo che le immagini aiutino a raccontare una storia e ad aggiungere profondità ai contenuti. LinkedIn è utilizzato da persone di tutto il mondo che non sono in grado di comprendere chiaramente i contenuti inglesi. L’aggiunta di immagini aiuta a mantenere le cose pulite e chiare per loro.

Se usi LinkedIn, aggiungi le immagini quando condividi i post. Hai moltissime fonti di immagini disponibili come Fotolia.com e ShutterShock.com. Per semplificare le cose è possibile ripubblicare contenuti che includono immagini.

 

Osservazione n. 4 – Che dire della lunghezza della posta?

Su piattaforme social devi catturare rapidamente l’attenzione o perderai la trazione iniziale. Successivamente, il tuo NON è l’unico che le persone stanno seguendo, quindi spesso sfogliano alla ricerca di contenuti che si distingua.

Innanzitutto, la lunghezza media dei primi 100 post era di circa 920 parole. Il più breve era di circa 200 parole e il più lungo era 7.400. Quindi, cosa puoi guadagnare da questo?

I post su LinkedIn erano abbastanza brevi con il 21% di meno di 500 parole. Successivamente, il 76% era sotto le 1000 parole che ci mostrano che puoi creare un coinvolgimento con entrambi i tipi. Se vuoi la mia opinione ti consiglio di mantenerle intorno a 1.000 parole in modo da poter riempire la profondità e fornire sostanza ai tuoi follower.

 

Riavvolgendo le cose …

LinkedIn può essere molto potente se utilizzato nel modo giusto. Speriamo che le osservazioni di Brian possano far luce su quale tipo di contenuto dovresti concentrare i tuoi sforzi. Successivamente, è sempre bene provare diverse cose modificando lungo la strada fino a trovare una strategia perfetta per te. Personalmente, non uso LinkedIn per coloro che lo utilizzano per nicchie di carriera e contenuti, sarebbe una strategia efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.