Credito d’immagine: Migaspinto

Se possiedi o commercializzi una sede aziendale che rende una comunità del mondo reale più funzionale, diversificata e forte, sono dalla tua parte.

Adoro le città interessanti, con una vasta gamma di beni e servizi utili. Niente nella mia carriera mi soddisfa di più che consigliare qualsiasi marchio che è determinato a migliorare la qualità della vita in qualche punto della mappa. Fa bene al mio cuore vederlo, ma ecco la mia visione del tutto priva di emozioni sulle sfide che devi affrontare:

Internet, e le piattaforme locali di Google in particolare, sono un casino completo.

Google è la casa più grande del blocco locale; non puoi ignorarlo. Tuttavia, le entrate nella piattaforma sono scarsamente illuminate, il concetto open source è ingombro di spam e il contenzioso crescente si chiede se ci siano pipistrelli nel campanile.

Google comprende sia rischi che enormi opportunità per le imprese locali e i loro esperti di marketing. Riuscire nel 2020 significa diventare un geometra con gli occhi chiari di eventuali problemi strutturali e vedere il potenziale delle “buone ossa”, in modo da poter trasformare la fatiscenza in dollari. E qualcosa oltre i dollari: soddisfazione civica.

Prendi i tuoi strumenti e riunisci i tuoi compagni di squadra e clienti per costruire il successo locale nel nuovo anno condividendo il mio piano a 3 livelli e la strategia a 4 quarti.

Livello 1: Feed Google

Credito d’immagine: Mcapdevila

Le informazioni sulla tua attività esisteranno su Internet, indipendentemente dal fatto che tu le abbia inserite o meno.

La casa di Google potrebbe essere strutturalmente non corretta, ma è anche enorme, con una quota di mercato dei motori di ricerca del 90% a livello globale e oltre 2 trilioni di ricerche all’anno , il 46% delle quali è destinato a qualcosa di locale .

Residenti, nuovi vicini e viaggiatori in cerca di ciò che offri troveranno quasi sicuramente qualcosa della tua azienda online, sia che si tratti di una menzione vagante sui social media, di una scheda di attività commerciali locali non rivendicata generata da una piattaforma o del pubblico o di un set completo di pagine di siti Web e ha rivendicato inserzioni che hai pubblicato attivamente.

In questo momento, gestire l’attività locale di maggior successo possibile significa acquisire la quota maggiore possibile di quelle stimate 1 trilioni di ricerche locali annuali. Come fai a fare questo? 

Alimentando Google:

  • Contenuti del sito Web relativi alla sede, ai prodotti, ai servizi e agli attributi dell’azienda
  • Informazioni corroboranti sulla tua azienda su altri siti Web
  • Contenuto della scheda di attività commerciale locale
  • Contenuto dell’immagine
  • Contenuto video
  • Contenuto dei social media

Ricorda, senza i tuoi contenuti e quelli di altri, Google non esiste. I proprietari di attività commerciali locali possono sentirsi spesso a disagio a carico di Google, ma è proprio Google a dipendere da loro.

Indipendentemente dal fatto che l’attività commerciale sia di piccole o grandi dimensioni, dichiarare 2020 l’anno in cui si va in redazione per fornire un progetto chiaro per un’architettura di contenuto che copra l’intero quartiere di Internet, incluso il sito Web e i siti di terze parti pertinenti, piattaforme e app. I tuoi piani potrebbero assomigliare a questo:

Immagine che illustra in dettaglio l'architettura del SEO locale, incluso ciò che dovresti mettere su GMB, sito Web e tramite terze parti (tutto dettagliato nel testo seguente)

Ti consiglio di organizzare il tuo piano in questo modo, facendo uso dei link che sto includendo:

  1. Inizia con una solida base di informazioni commerciali sul tuo sito web . Dì ai clienti tutto ciò che potrebbero voler sapere per scegliere e negoziare con la tua azienda. Copri ogni posizione, servizio, prodotto e attributo desiderabile della tua azienda. Non c’è alcuna possibilità di cui non avrai abbastanza di cui scrivere quando prendi in considerazione tutto ciò che i tuoi clienti ti chiedono quotidianamente + tutto ciò che ritieni rende la tua azienda la migliore scelta nel mercato locale. Assicurati che il sito si carichi velocemente, sia ottimizzato per i dispositivi mobili e tecnicamente il più possibile privo di errori .
  2. Crea una scheda Google My Business completamente completa , accurata e conforme alle linee guida per ogni sede della tua attività.
  3. Costruisci le tue inserzioni (ovvero citazioni strutturate) sulle principali piattaforme. Automatizza il lavoro di sviluppo e monitoraggio degli stessi per sentimenti e cambiamenti tramite un prodotto come Moz Local .
  4. Monitora e rispondi a tutte le recensioni il più rapidamente possibile su tutte le piattaforme. Questi eguagliano la tua reputazione online e sono, forse, i contenuti più importanti della tua attività su Internet. Sappi che le recensioni sono una conversazione a doppio senso e impara a ispirare i clienti a modificare le recensioni negative . Moz Local automatizza il monitoraggio delle recensioni e facilita le risposte facili. Se hai bisogno di aiuto per guadagnare recensioni, dai un’occhiata ai due buoni prodotti di Alpine Software Group: GatherUp e Grade.Us .
  5. Controlla la concorrenza . Nei mercati competitivi, dai un’occhiata alla nostra beta di Local Market Analytics per una comprensione multi-campionata di chi sono effettivamente i tuoi concorrenti per ogni sede della tua attività, a seconda delle impostazioni internazionali del ricercatore.
  6. Dopo aver trovato i tuoi concorrenti, controllali per capire:
    1. qualità, autorità e tasso di pubblicazione in corso che è necessario superare
    2. forza e numero di citazioni non strutturate collegate da costruire
    3. numero e qualità di post, video, prodotti e altri contenuti di Google che devi pubblicare
    4. impegno sociale che devi creare.
  7. Per quanto riguarda la sostanza dei tuoi contenuti, concentrati direttamente sulle esigenze dei tuoi clienti . Local Market Analytics sta aprendo la strada nel fornire volumi di parole chiave locali effettivi e il punto finale di tutte le tue ricerche, tramite strumenti per parole chiave, sondaggi sui consumatori o anni di esperienza aziendale, dovrebbe essere il contenuto che funge da servizio clienti, trasformando i ricercatori in acquirenti .
  8. Usa qualsiasi tempo rimanente per disegnare nei dettagli più fini . Ad esempio, sono meno entusiasta dello schema per il 2020 rispetto al 2019 perché Google ha rimosso alcuni dei vantaggi dello schema di revisione. Lo schema di business locale è comunque una buona idea, se hai tempo per farlo. Nel frattempo, il perseguimento di snippet in primo piano potrebbe sicuramente essere intelligente nel nuovo anno. Andrei forte in video quest’anno, in particolare YouTube , se c’è applicabilità e domanda nel tuo mercato.

Il cliente è al centro di tutto ciò che pubblichi. Google è semplicemente il canale. I tuoi sforzi sui contenuti potrebbero dover essere modesti o importanti per vincere la maggior parte possibile delle ricerche che ti interessano. Dipende interamente dal livello di concorrenza nei tuoi mercati. Trova quel livello, conosci i tuoi clienti e impegnati a fornire a Google una dieta costante ed equilibrata di ciò che dicono di volere in modo che possa essere trasmesso alle persone che vuoi servire.

Livello 2: lotta con Google

Credito d’immagine: Scott Lewis

Mantieniamolo reale: le etiche aziende locali che si vantano di giocare in modo equo hanno buone ragioni per dubitare di fare affari con Google. Una volta che hai fatto lo sforzo di fornire a Google tutte le informazioni giuste per iniziare a competere per le classifiche, potresti ritrovarti a dover combattere online su base continuativa.

Esistono due fronti su cui molte persone finiscono alle prese con Google:

  • Aspetti problematici all’interno dei prodotti
  • Contenzioso e proteste contro il marchio.

Dividiamoli per prepararti:

Problemi di prodotto

Google ha assunto le dimensioni di un’utilità pubblica, che ha sostituito la maggior parte dell’ex dipendenza del Nord America dagli elenchi telefonici e dai numeri di assistenza alla rubrica.

Google ha 5 principali interfacce locali: pacchetti locali, cercatori locali, mappe desktop, mappe mobili e l’app Google Maps. È stata la decisione dell’azienda di consentire a queste utility di essere inquinate da disinformazione sotto forma di elenco e revisione di spam e di contenuti generati dall’utente non pertinenti o dannosi. Google rimuove lo spam, ma non alla portata del problema , che è così grande che le reti globali di spammer sono nate per trarre profitto dalla mancanza di controllo di qualità e dall’incapacità di applicare le linee guida sui prodotti.

Quando commercializzi un’azienda locale, è molto probabile che tu debba affrontare uno o più dei seguenti problemi mentre cerchi di competere nei prodotti locali di Google:

  • Essere superati dalle aziende che violano le linee guida di Google con pratiche come titoli di attività commerciali piene di parole chiave e la creazione di elenchi per rappresentare posizioni inesistenti o società leader. ( Esempio )
  • Essere il bersaglio del dirottamento delle inserzioni in cui un’altra società supera alcuni aspetti della tua inserzione per popolarla con i propri dettagli. ( Esempio )
  • Essere il bersaglio di un attacco di reputazione da parte di concorrenti o membri del pubblico pubblicando false recensioni negative della tua attività. ( Esempio )
  • Essere il bersaglio di immagini negative caricate nella tua inserzione da concorrenti o dal pubblico. ( Esempio )
  • Fare in modo che Google mostri informazioni di lead-gen di terze parti sulle tue schede, allontanando l’attività da te ad altri. ( Esempio )
  • Fare in modo che Google sperimenti in modo casuale funzionalità locali con impatti negativi diretti su di te, come le funzioni di prenotazione che riservano tavoli ai tuoi utenti senza informare la tua attività. ( Esempio )
  • Non essere in grado di accedere a personale Google adeguatamente addestrato o ottenere una risoluzione tempestiva in caso di problemi ( esempio )

Questi problemi hanno impatti sul mondo reale. Li ho visti travisare e truffare innumerevoli consumatori, compresi quelli con esigenze di emergenza medica e di salute mentale , uccidere profitti durante le festività natalizie per le aziende, causare così tanta perdita ai proprietari che hanno dovuto licenziare il personale e persino cacciare piccoli marchi di affari .

Gli onesti imprenditori locali non operano in questo modo. Non guadagnano denaro ingannando il pubblico, né attaccando maliziosamente i negozi vicini o dando la spalla fredda alle persone in difficoltà. Solo lo status di monopolio sotto regolato di Google ha permesso loro di rimanere in affari mentre conducevano i loro affari in questo modo.

Problemi di Outlook

Persone brillanti lavorano per Google e alcune delle loro innovazioni sono davvero visionarie. Ma il marchio Google, nel suo insieme, può essere fonte di preoccupazione per chiunque sia fermamente legato all’idea di pratiche commerciali etiche. Descriverei meglio il futuro di Google, nel suo attuale stato di monopolio sottoregolato, come incerto.

Nella loro brevissima storia, Google è stato:

Non riesco a prevedere dove sia diretto tutto questo. Quello che so è che quasi tutte le aziende locali con cui ho mai consultato si sono affidate in modo schiacciante a Google per i profitti. A prescindere dal fatto che tu preferisca o meno una normativa rigorosa, raccomando a tutti gli imprenditori locali e gli esperti di marketing di tenersi informati delle crescenti richieste da parte degli organi di governo, delle organizzazioni e persino del personale dell’azienda di  rompere Google, tassarlo , concludere contratti sulla base diritti umani e perseguirlo per motivi di privacy, antitrust e una miriade di altre preoccupazioni.

Scegli le tue battaglie

Con Google così profondamente incorporato nella visibilità, nel traffico, nella reputazione e nelle transazioni online della tua azienda, i problemi con il marchio e i prodotti non esistono in qualche luogo lontano; sono a portata di mano. Ecco come combattere bene:

1. Combatti lo spam

Per affrontare lo spam locale di Google, guadagnare / difendere le classifiche di cui la tua azienda ha bisogno e aiutare a ripulire le SERP inquinate per le comunità che servi, ecco i miei migliori collegamenti per te:

2. Tieniti informato

Se sei pronto a spostarti oltre le tue sedi locali nel più ampio dibattito etico in corso su Google, ecco i miei migliori collegamenti per te:

  • ClassAction.org pubblica articoli in corso riguardanti contenziosi contro azioni legali contro Google.
  • @EthicalGooglers su Twitter indica conflitti tra dipendenti / datori di lavoro specifici di Google.
  • La Tech Workers Coalition è un’organizzazione del lavoro dedicata all’organizzazione nel settore tecnologico, in generale.
  • Se fai parte di un’associazione di imprese locali come il movimento Buy Local , prendi in considerazione di iniziare una discussione su come la tua comunità può diventare più attiva nella definizione della politica e contattare gruppi come l’ American Independent Business Alliance per risorse.

Sia che il tuo grado di coinvolgimento non vada oltre le schede di attività commerciali locali o si estenda alla tua comunità, stato, nazione o mondo, raccomando una maggiore consapevolezza dell’intero quadro di Google nel 2020. L’istruzione è potere.

Livello 3: capovolgi Google

Credito immagine: Provincia della Columbia Britannica

Hai dato da mangiare a Google. Hai combattuto Google. Ora voglio che tu capovolga l’intero scenario a tuo vantaggio.

Il mio progetto SEO locale 2020 ti fa lavorare sodo per ogni cliente che vinci da Internet. Finora, la palla è stata quasi interamente sul campo di Google, ma quando tutto questo sforzo culmina in un incontro faccia a faccia con un altro essere umano, siamo finalmente alla tua festa sotto il tuo tetto, dove hai tutto il controllo. Qui è dove trasformi i clienti guidati da Internet in custodi dei negozi.

Ti incoraggio a rendere il 2020 l’anno in cui elabori una strategia per rendere la maggior parte delle tue vendite il più indipendente possibile da Google, lanciando il loro edificio rischioso in su casa, costruito con mattoni robusti come comunità, orgoglio, servizio e lealtà.

Come puoi farlo? Ecco un piano di quattro quarti che puoi personalizzare per adattarsi al tuo esatto scenario aziendale:

Q1: ascolta e impara

Credito d’immagine: Chris Kiernan, Small Business Saturday

La base di tutto il successo aziendale sta dando al cliente esattamente ciò che desidera. Sperare e indovinare non sostituiscono un sondaggio tra i tuoi clienti reali.

Se hai già un database e-mail, fantastico. In caso contrario, potresti iniziare a raccoglierne uno nel primo trimestre ed eseguire il sondaggio alla fine del trimestre quando hai abbastanza indirizzi. In alternativa, potresti chiedere a ciascun cliente se avrebbe gentilmente accettato un breve sondaggio stampato mentre effettuavi la telefonata del suo acquisto.

Immagina di commercializzare una libreria indipendente. Un sondaggio del genere potrebbe apparire così, ridotto ai soli punti dati che desideri raccogliere dai clienti per prendere decisioni aziendali:

Tieni le penne pronte e una scatola di consegna per ogni cliente per depositare la sua carta. Renderlo il più comodo e anonimo possibile, per il comfort del cliente.

In questa fase di sondaggio e ascolto del nuovo anno, ti consiglio anche di:

  1. Trascorri più tempo come imprenditore a parlare direttamente con i tuoi clienti, ascoltando davvero le loro esigenze e lamentele e poi registrandoli in un foglio di calcolo. Parla con determinazione per scoprire come la tua azienda potrebbe aiutare di più ogni cliente.
  2. Chiedi a tutto il personale telefonico di registrare le domande / richieste / reclami che ricevono.
  3. Chiedi a tutto il personale del piano / campo di registrare le domande / richieste / reclami che ricevono.
  4. Controlla l’intero corpus di recensioni online per identificare il sentimento dominante, sia positivo che negativo
  5. Se l’attività che stai commercializzando è grande e competitiva, ora è il momento di intraprendere un progetto di analisi dei consumatori a pieno titolo con sondaggi mobili, personalità del cliente, ecc.

Fine dell’obiettivo Q1: sapere esattamente cosa vogliono i clienti in modo che possano venire da noi per ripetere le attività senza fare affidamento su Google.

Q2: implementa il tuo benvenuto pronto

Credito d’immagine: Small Business Week in BC

In questo trimestre, implementerai tutte le richieste che hai raccolto dal primo trimestre il più possibile. Avrai messo a punto soluzioni per correggere eventuali temi di reclamo e avrai migliorato il tuo gioco ovunque i clienti lo avessero richiesto.

Oltre ai dettagli precisi della tua attività, grande o piccola, la vita come SEO locale mi ha insegnato che questi sei elementi sono requisiti di base per la longevità del business locale:

  1. Un USP cristallino
  2. Politiche incentrate sul consumatore
  3. Personale adeguato, ben preparato e di bell’aspetto
  4. Un inventario richiesto di prodotti / servizi
  5. Accessibilità per la risoluzione dei reclami
  6. Pulizia / ordine dei locali / servizi

La mancanza di uno di questi sei elementi essenziali provoca esperienze negative che possono indurre l’azienda a perdere di persona i clienti silenziosi o a erodere la reputazione online al punto che il marchio inizia a fallire.

Con i minimi requisiti delle esigenze dei clienti soddisfatti, Q2 è dove arriviamo alla parte divertente. Qui è dove prendi il tuo USP di base e aggiungi il tuo tocco speciale ad esso che rende il tuo marchio unico, memorabile e desiderabile all’interno della comunità che servi.

Una breve storia di due negozi di filati nel mio collo dei boschi: Al negozio A, i locali sono bui e polverosi. I progetti dei clienti sono in mostra, ma non sono molto stimolanti. Il personale si siede a un tavolo a maglia e non si alza quando i clienti entrano. Nel negozio B, l’illuminazione e l’organizzazione sono invitanti, i progetti esposti sono appetitosi e sebbene il personale qui sieda anche a un tavolo da lavoro, saltano in piedi per incontrarsi, guidare e servire. Indovina quale negozio ora mi conosce per nome? Indovina quale negozio ha un personale così cordiale che mi ha prestato i suoi ferri da maglia per un progetto difficile? Indovina a quale negozio ho dato una recensione a cinque stelle? Indovina dove ho speso più soldi di quanto dovrei davvero?

In questo trimestre, cerca la visione di come andrebbe al di là dei tuoi clienti. Cosa li porterebbe ancora e ancora negli anni a venire? Tieni presente che i computer sono macchine, ma tu e il tuo personale siete persone che servono le persone. Sfrutta la connessione umana.

Fine del secondo trimestre: hanno implementato le richieste di base dei clienti e sono andate oltre le stesse per offrire deliziose esperienze umane che Google non può replicare.

D3: Partecipa, educa, apprezza

Ora conosci i tuoi clienti, soddisfano le loro esigenze specifiche e fai del tuo meglio per diventare una delle loro attività preferite. È tempo di uscire dalla porta principale della grande comunità per vedere dove è possibile fare causa comune con un quartiere, una città o una città nel suo insieme.

Il 2020 è l’anno in cui diventi un falegname. Analizzare tutte le seguenti fonti a livello locale:

  • Stampa e notizie TV
  • Newsletter e documenti scolastici
  • Newsletter e bollettini sul luogo di culto
  • Newsletter delle organizzazioni di imprese locali
  • Qualsiasi forma di pubblicazione relativa a beneficenza, organizzazioni no profit, attivismo e governo

Crea un elenco delle cose di cui la tua comunità si preoccupa, si preoccupa e aspira. Ad esempio, una città vicino a me è stata profondamente coinvolta in una battaglia per mettere un impianto industriale in una zona umida. Un’altra città sta raccogliendo fondi per un rifugio per animali senza uccisioni e una passeggiata per l’Alzheimer. Un altro ospita cene interreligiose tra cristiani e musulmani.

Scegli gli sforzi che ritieni migliori e mostrati, fai una donazione, organizza, parla, sponsorizza e supporta in ogni modo possibile. Costruisci relazioni reali in modo che i clienti che entrano dalla tua porta non siano solo quelli a cui vendi, ma quelli con cui hai presidiato uno stand il 4 luglio, hanno partecipato a un seminario o tifato per la partita di calcio dei loro bambini . Ecco come viene creata la community.

Una volta che partecipi alla vita della comunità, è il momento di educare i tuoi clienti su come supportare la tua azienda migliora la vita nel luogo in cui vivono ( ottieni un sacco di buone statistiche su questo qui ). Prendi le cose migliori che fai e promuovine la consapevolezza faccia a faccia con ogni persona con cui effettui transazioni.

Per il mio cliente fittizio di librai, solo 10 minuti trascorsi su Canva (devi provare Canva!) Mi hanno aiutato a mettere insieme questo volantino gratuito che potrei dare a ogni cliente, mettendo in evidenza le statistiche su come il supporto delle aziende indipendenti migliora le comunità:

Esempio di un volantino da offrire ai clienti ringraziandoli per lo shopping locale

Se stai commercializzando un’impresa più grande, un volantino come questo potrebbe concentrarsi su pratiche ecologiche che stai implementando su larga scala, sforzi filantropici e coinvolgimento positivo della comunità.

Infine, con la stagione delle vacanze che si avvicina rapidamente nel prossimo trimestre, questo è il momento di far sapere ai clienti quanto apprezzi la loro attività. Di recente ho scritto di aziende che trasformano la gentilezza in una forma di valuta locale . I marchi sono là fuori che consegnano fiori a sorpresa e torte di compleanno ai clienti, raccogliendoli quando sono bloccati sui bordi della strada, lavando la segnaletica della città e sostituendo le targhe “sarai rimorchiato” con quelle che dicono “sei il benvenuto a parcheggiare qui. ” Programmi fedeltà , coupon, sconti, vendite, eventi gratuiti, feste, omaggi e divertimento sono tutti a tua disposizione per dire” Grazie, per favore, vieni di nuovo! “Ai tuoi clienti.

Fine dell’obiettivo Q3: si sono integrati più profondamente nella vita della comunità, hanno motivato i clienti a scegliere la nostra attività per ragioni aspirazionali oltre le vendite e hanno offerto memorabili atti di gratitudine per la loro attività, completamente indipendenti da Google.

Q4: condividi i clienti e vendi

Schermata del foglio di calcolo degli alleati aziendali locali

Ogni anno, i sondaggi sui consumatori locali indicano che l’80-90% delle persone si fida delle recensioni online tanto quanto si fida delle raccomandazioni di amici e parenti. Ma devo ancora vedere un sondaggio sondaggio su quante persone si fidano delle raccomandazioni che ricevono dai proprietari di imprese affidabili.

Hai trascorso tutto il Q3 a diventare un vero alleato per la tua comunità, coinvolgendoti personalmente nelle lotte e nei sogni delle persone che servi. A questo punto, se hai fatto un buon lavoro, le persone che compongono il tuo marchio si sono avvicinate a meritare la parola “amico” da parte dei clienti. Mentre ci spostiamo nel quarto trimestre, è tempo di approfondire le alleanze – questa volta con le imprese locali correlate.

Nel film classico Miracle on 34th Street , i proprietari di Macy’s e Gimbel’s iniziano a scambiarsi clienti quando uno dei due business manca di ciò che il cliente desidera. Creano anche cataloghi dell’inventario dei loro concorrenti per aiutare con questi riferimenti. Nel terzo trimestre, spero che tu abbia aderito a un’alleanza commerciale locale che ha iniziato a conoscerti con altri marchi che presentano prodotti / servizi correlati ai tuoi in modo che tu possa iniziare una divulgazione dedicata.

Il quarto trimestre, con il Black Friday e il Small Business Saturday, è tradizionalmente il quartiere in cui le aziende locali si aspettano di uscire dal rosso, ma quante torte nuziali venderesti se tutti i ristoratori in città si riferissero a te, quante più gomme venderesti se i negozi di silenziatori mandassero tutti i loro clienti a modo tuo, quanti altri massaggi terapeutici potresti prenotare se ogni centro medico olistico nella tua città avesse confidato il tuo nome?

Formalizza le segnalazioni di clienti B2B in questo trimestre in sette semplici passaggi:

  1. Crea un foglio di calcolo con le informazioni di contatto e un elenco dettagliato dei principali prodotti, servizi e marchi che vendi. Includi le specialità della tua attività. Crea righe aggiuntive da compilare con le informazioni di altre aziende.
  2. Crea un elenco di tutte le attività commerciali locali che potrebbero essere collegate alle tue in qualsiasi modo per le esigenze del cliente.
  3. Invita i proprietari o i rappresentanti qualificati di ogni attività commerciale nell’elenco a una riunione in un luogo neutro, come un centro comunitario o un ristorante.
  4. Porta il tuo foglio di calcolo alla riunione.
  5. Discutere con i propri ospiti come un impegno a condividere i clienti ne trarrà vantaggio per tutti voi
  6. Se altri si impegnano, invitali a compilare la loro colonna del foglio di calcolo. Condividi stampe e copie digitali con tutti i partecipanti.
  7. Ogni volta che un cliente chiede qualcosa che non offri, fai riferimento al foglio di calcolo per formulare una raccomandazione . Incoraggia i tuoi colleghi a fare altrettanto e a formare il personale affinché utilizzi il foglio di calcolo per aumentare la condivisione e la soddisfazione dei clienti.

Crea una copia del mio foglio di calcolo gratuito per gli alleati degli affari locali!

Obiettivo Q4: rendere questo il miglior trimestre finale ancora condividendo i clienti con gli alleati degli affari locali, diminuendo la dipendenza da Google per i referral.

Abbraccia la verità e osa tracciare la linea

Credito d’immagine: TCDavis

Il lancio della casa è un fenomeno in fuga negli Stati Uniti che ha rimodellato le comunità e scatenato dozzine di programmi TV di successo. Sfortunatamente, c’è un aspetto negativo dell’attività, in quanto può creare una gentrificazione negativa, rendendo la vita meno buona per i residenti.

Non devi temere questo quando capovolgi Google, perché trasformare la loro casa nella tua in realtà rafforza il tuo quartiere, città o città del mondo reale. Offre ai residenti che già vi abitano risorse più stabili, contatti umani più positivi e una comunità più unita.

Verità: Google rimarrà dominante nelle fasi relative alla scoperta dei viaggi dei tuoi consumatori per il prossimo futuro. Per i nuovi vicini e viaggiatori, Google rimarrà in primo luogo una fonte preziosa della tua attività. Anche se ad un certo punto gli organi di governo rompono l’azienda, la verità è che la maggior parte delle aziende locali deve utilizzare Google come utility di ricerca per la scoperta.

Osa: traccia una linea sul marciapiede fuori dalla porta di casa quest’anno, con esperienze transazionali dalla tua parte. Google vuole essere il proprietario della fase di transazione del viaggio dei tuoi clienti. Prenotazioni, lead gen, annunci locali e caratteristiche correlate mostrano dove sono diretti. Se Google potesse, sono sicuro che sarebbero felici di prendere una parte di ogni vendita che fai e che probabilmente dovrai partecipare alle loro aspirazioni transazionali in una certa misura. Ma…

Nel 2020, sfidati a trasformare ogni cliente che servi in ​​un custode, eliminando Google come intermediario ovunque tu sia e costruendo una base veramente locale e rigenerante di lealtà, referral e comunità.

Ti auguro un 2020 locale di visione audace e successo fatto da solo!