Cerca

Sopraffatto da tutte le nuove tattiche di Marketing? Fai questo invece

Quando si tratta di marketing, i marchi hanno un elenco apparentemente infinito di strategie e canali tra cui scegliere. Le tendenze sono in continua evoluzione e ogni settimana escono nuovi articoli sull’importanza di abbracciare ogni piattaforma, strategia e tattica disponibile ADESSO.

Una buona strategia di marketing è una strategia di marketing multicanale, giusto? È facile vedere il valore del multicanale , ma considera queste circostanze:

  • E se hai tempo e / o budget limitati?
  • E se fossi un’azienda nuova di zecca?
  • E se ci sono altre priorità aziendali su cui devi concentrarti?

In questi casi non è così semplice. Ideare una solida strategia di marketing multicanale può essere opprimente se ti mancano le ore, i soldi o il know-how. A volte, è più importante concentrarsi su un solo canale.

Esatto, l’ho detto: concentrati su un solo canale.

Il problema con il marketing multicanale

Il marketing multicanale sembra fantastico in teoria, ma in pratica? È più difficile di quanto la maggior parte delle aziende pensi:

Marketing multicanale

Tutti sanno quanto sia importante multicanale marketing è, ma più della metà non lo fanno  e quelli che stanno facendo si stanno vivendo significativi  ostacoli al successo. Quindi, se stai lottando con il marketing su più canali, la buona notizia è che non sei solo.

I marchi che non possono fare tutto  e sulla base di queste statistiche, la maggior parte non può  dovrebbero concentrarsi invece sul fare una cosa e farla bene.

Per saperne di più:

Il caso contro il multitasking

Decenni di studi hanno dimostrato che più compiti cerchi di eseguire contemporaneamente, meno sarai efficace . Il multitasking ti rende inefficiente e ostacola la produttività e, contrariamente alla credenza popolare, non sono solo gli uomini a essere cattivi – secondo uno studio di Harvard,  neanche le donne possono fare più cose contemporaneamente  .

Questi studi si concentrano sugli individui, ma lo stesso vale per le organizzazioni. È importante avere una missione unica per il tuo marchio, quindi perché devi utilizzare tutte le strade disponibili per arrivarci?

Restringere la tua strategia di marketing ti consente di concentrarti sul raggiungimento dei tuoi obiettivi di business.CLICCA PER TWITTARENessuno vuole essere un tuttofare e un maestro di nessuno. Quindi, a meno che tu non abbia un enorme reparto marketing pieno di persone altamente specializzate in grado di affrontare ogni canale, è meglio spostare la tua attenzione su quelli che hai il know-how e le risorse per dominare.

Come scegliere il canale di marketing giusto su cui concentrarsi

Detto questo, come decidi in quale canale di marketing incanalare il tuo tempo, risorse e denaro? Hai alcune scelte e, si spera, ci sono alcune sovrapposizioni tra di loro. Puoi concentrarti su:

  • In cosa sei bravo
  • Cosa ha più successo per il tuo marchio
  • Dove sono i tuoi clienti

Concentrati su ciò in cui sei bravo

Come la maggior parte dei marketer, voglio provare di tutto. Ogni nuova tattica e ogni nuova piattaforma  tutto. Ma non posso fare tutto. In passato, quando ho provato a padroneggiare tutti i canali tutti in una volta, mi sono diffuso in modo troppo magro e di conseguenza ho avuto prestazioni inferiori a tutti.

Adesso invece mi concentro su quello che mi piace fare e in cosa sono bravo. E questo è il video. Due anni fa, avevamo circa 2.000 follower sul nostro canale YouTube . Quando ho iniziato a concentrarmi su di esso come il mio principale canale di marketing, ha iniziato a crescere. Ora abbiamo più di 18.785 abbonati e ne riceviamo circa 1.350 nuovi ogni mese.

Crescita ovunque canale YouTube

Concentrarsi su un solo canale non significa ignorare gli altri. Potrei utilizzare YouTube come canale di marketing principale, ma posso prendere quei video che creo e riutilizzarli per altre piattaforme. Posso trasformare l’argomento in un podcast o in un post sul blog . Posso pubblicare i video sui nostri feed dei social media. Dopo aver creato un contenuto , che è la parte difficile , puoi dargli una seconda, terza o anche quarta vita negli altri tuoi canali.

Gary Vaynerchuk produce contenuti video come un matto, ed è bravo in questo. E questa attenzione ha dato i suoi frutti : ha quasi due milioni di abbonati sul suo canale YouTube . Oppure potresti preferire il blogging ai contenuti video. Neil Patel sì, ed è bravo in questo.

Allora in cosa sei bravo? Concentrati sui contenuti per quel canale e poi riutilizzali per altri.

Concentrarti sui tuoi punti di forza ti consente anche di migliorare ancora di più quelle abilità  e meglio sei, più veloce e facile sarà creare quel contenuto. Lungo la strada, essere un esperto in un particolare canale potrebbe persino tornare utile. Puoi aumentare la tua visibilità contribuendo ad articoli sull’argomento o persino trasformare la tua esperienza in un flusso di entrate aggiuntivo.

Per saperne di più:

Concentrati su ciò che ha più successo

Forse ti occupi di marketing da un po ‘e sei bravo in molte cose, ma non sei sicuro di dove concentrare le tue risorse limitate. È qui che entrano in gioco i dati.

Guarda cosa ha avuto più successo per te e fallo di più. Anche se non è dove sono le tendenze di marketing. Anche se non è nuovo ed eccitante.

Prendi ConvertKit, che ha recentemente raggiunto $ 15 milioni di entrate ricorrenti annuali (ARR), come esempio. In un post sul blog, 15 lezioni dai nostri primi 15 milioni , il fondatore Nathan Barry ha evidenziato “Trova ciò che funziona e ripetilo” come una di quelle lezioni. Scrive: “I webinar sono stati il ​​primo canale di crescita scalabile che abbiamo scoperto che funzionava davvero. Il mio primo pensiero è stato quello di fare quelli e continuare a cercare la prossima cosa … ma poi ho capito che dovevamo concentrarci su ciò che funziona. Testiamo e ripetiamo come un matto, ma poi una volta che ha pagato andiamo all in. “

I webinar potrebbero non essere il canale di marketing più sexy, ma se funzionano, è lì che dovresti concentrarti. Non farti prendere da quello che fanno gli altri o da quale sia la nuova tendenza di marketing più in voga. Fai ciò che funziona per la tua attività.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Concentrati su dove sono i tuoi clienti

Questo può sembrare un gioco da ragazzi, ma rimarrai sorpreso da quanti marketer utilizzano più canali perché si sentono come dovrebbero senza considerare se il loro pubblico di destinazione è presente o meno.

Probabilmente hai dei dati sui tuoi clienti e sui loro interessi. Usalo. Crea personaggi e scopri dove è probabile che trascorreranno il loro tempo e denaro online.

Se sai già quali canali di marketing hanno successo per il tuo marchio, probabilmente hai un’idea abbastanza chiara di chi sono i tuoi clienti e dove puoi trovarli online. Con queste informazioni, puoi capire come utilizzare i tuoi punti di forza per creare il contenuto che guiderà le conversioni.

Se hai considerato tutti questi fattori e ti rimangono ancora due o più canali, scegline uno e fallo. Nessuno. Fallo e basta.

Concentrarsi su un canale consente di risparmiare tempo e denaro

Se stai bloggando, creando video per YouTube, producendo un podcast, gestendo pagine di brand su Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat e LinkedIn, ospitando webinar e inviando una newsletter settimanale via email, probabilmente hai poco tempo per molto altro. E quel tempo è denaro.

Probabilmente questi canali non ti danno tutti un ritorno sull’investimento. Fai i conti e concentrati su quello che sta portando i clienti.

Per saperne di più:

I tuoi concorrenti stanno cercando di fare tutto

È probabile che i marchi con cui competi per affari stiano cercando di fare troppo. Se restringi la tua attenzione, avrai l’opportunità di essere più competitivo.

Ad esempio, la tecnica skyscraper di Brian Dean di Backlinko  per i blog si basa sull’osservare i contenuti collegabili che la concorrenza ha prodotto su un determinato argomento, farlo meglio e quindi assicurarsi che le persone giuste lo sappiano.

Ecco il post originale che ha migliorato:

outdated_content

Ed ecco la sua versione skyscraper (ovvero migliore):

Esempio di grattacielo Backlinko

Questo può essere un processo che richiede tempo, ma è molto efficace  e mette in evidenza quanto sia importante attenzione è rivolta. Non puoi scrivere una guida completa a qualcosa di importante nel tuo settore se stai cercando di fare anche tutto il resto. Ma questo non si applica solo ai blog. Qualunque sia il canale utilizzato dai tuoi concorrenti, puoi trovare un modo per fare quello che stanno facendo, solo meglio.

Se sei un marchio più recente, l’approccio della concorrenza “butta tutto contro il muro e vedi cosa si attacca” può darti molte informazioni. Su quali piattaforme stanno ottenendo il maggior coinvolgimento? Dove vengono condivisi i loro contenuti? Quali tipi di persone stanno cantando le loro lodi (o si lamentano di loro) online? Si può imparare molto da tentativi di un concorrente in una strategia di marketing multicanale  anche un fallito uno.

Una volta che hai un’idea di dove puoi avere il maggior impatto, concentrati su quel canale e rendilo migliore di chiunque altro nel tuo settore. I tuoi concorrenti saranno troppo impegnati a creare contenuti per più canali per notare quello che stai facendo.

Per saperne di più:

Non aver paura di cambiare canale

Immagina questo: hai deciso di andare all-in sul blog. Hai scritto 25 post sul blog, li hai promossi su tutti i social media, hai fatto in modo che alcuni influencer li collegassero, li hai inviati tramite newsletter via email. Hai fatto tutto il possibile per spargere la voce su tutti questi fantastici contenuti. Ma non ha generato lead (o pochissimi lead). E adesso?

Prova un altro canale.

Forse il video è in realtà il modo migliore per entrare in contatto con i tuoi clienti. Forse è Google Ads. Forse è un webinar. Non hai capito bene al primo tentativo, e va bene.

Cambiare canale non significa che sei un fallimento. Significa solo che non esiste un solo modo giusto per commercializzare la tua attività e che ciò che funziona per qualcun altro potrebbe non funzionare per te. La maggior parte del marketing sta sperimentando per vedere cosa funziona, e poi facendo di più. Se qualcosa non funziona, è un punto dati , non un errore.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Man mano che la tua attività cresce, cresceranno anche i tuoi canali di marketing

Non sto dicendo che dovresti mettere tutte le tue risorse nella gestione del tuo canale YouTube a tempo indeterminato. Sicuramente non dovresti. Ma alla fine è importante avere una strategia di marketing multicanale. E il modo migliore per arrivarci è costruirlo nel tempo.

Una volta che hai un canale di marketing che canticchia e ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi di business, allora è il momento di espandersi. In un recente episodio di Marketing School , Neil ha parlato di come non fosse bravo con Instagram, quindi ha assunto qualcuno che lo fosse. Ora ha più di 14.000 follower e un alto livello di coinvolgimento sulla piattaforma.

Se c’è un canale che vuoi affrontare ma non ti senti sicuro di gestirlo da solo, assumi qualcuno che lo faccia per te o chiama un consulente che ti mostri le corde. Oppure, una volta che hai imparato un canale, esternalizzalo o automatizzalo e poi affronta il successivo. Ripetere questo processo più e più volte e, alla fine, avrete una strategia di marketing multicanale in atto  e tutti i canali sarà uno che ottiene risultati.

Open

info@ibdi.it

Close