Cerca

Social Media e Video Marketing 2019 Rapporto di settore

Il marketing video è la strategia numero uno oggi tra le piccole e grandi aziende. Perchè è questo? Uno dei motivi principali è che i proprietari di eCommerce e aziende stanno iniziando a rendersi conto che devono salire sul “carrozzone del video” se vogliono mantenere l’attenzione del loro marchio.

Recentemente è stato scoperto che fino all’80% di tutto il traffico internet sarà video nei prossimi tre anni. Inoltre, le statistiche del settore e i case study mostrano che un video ha una probabilità 50 volte maggiore di apparire nella prima pagina di Google in una ricerca di ricerca media. Immagina: 50 volte!

Le seguenti proiezioni sono disponibili anche per i video online entro il 2021.

  • Il video rappresenterà l’80% di tutto il traffico Internet entro il 2021
  • Ci saranno circa 1,9 miliardi di utenti di video su Internet entro il 2021
  • Guarderanno 3 trilioni di minuti di video al mese entro il 2021
  • Come può un’impresa permettersi di non investire in video?

La buona notizia è che fare video è diventato incredibilmente economico da fare. Attraverso la creazione di piattaforme specializzate nella creazione di video originali per le aziende, qualsiasi proprietario di eCommerce può attingere a questo magnete di lead e vendite!

La guerra dell’informazione

Il popolare gruppo del Regno Unito, “The Police”, scrisse ed eseguì una canzone negli anni ’80 intitolata “Too Much Information”. Non è mai stato più vero di oggi. Siamo sovraccaricati di big data e lavoriamo per filtrare le informazioni importanti mentre scartiamo il resto.

Gli studi rivelano ora che la persona media ricerca un prodotto guardando i video più che mai prima dell’acquisto. Perché? Vogliono essere sicuri di sapere cosa fa il prodotto e come usarlo molto prima che arrivi a casa o in ufficio.

Simpleshow sottolinea i seguenti motivi e statistiche sul perché il video deve essere presente nella creazione di contenuti e nel budget di marketing.

  1. Entro 3 anni il 90% di tutto il traffico internet sarà video
  2. Il 60% dei video online è guardato su YouTube / Google; 28% su Facebook
  3. Un video ha una probabilità 50 volte maggiore rispetto a qualsiasi altra proprietà web di apparire nella prima pagina di Google per una query di ricerca
  4. Il 32% delle persone che guarda i video online lo fa perché desidera attivamente scoprire un prodotto o un servizio prima dell’acquisto
  5. L’8% delle persone che guardano un video per scoprire un servizio / prodotto farà quindi sempre clic sul sito web del marchio
  6. 10 minuti è il tempo medio che le persone passano a guardare video online in una singola sessione
  7. L’82% dei proprietari di tablet guarda un video on-line sul proprio dispositivo almeno tre volte a settimana; Il 78% dei proprietari di iPhone fa lo stesso
  8. Il 56% delle persone che guardano video on-line ogni giorno
  9. Il 51% di tutto il consumo di video online avviene tra le 18:00 e le 21:00

 

Questo va bene per i proprietari di aziende, anche perché dovrebbe ridurre l’ammontare dei ritorni e del servizio clienti che dovrai affrontare a causa di clienti insoddisfatti. Ciò ti consente di risparmiare tempo e denaro e ti aiuta a far progredire la tua attività.

Il video non è più pensato come un “ripensamento” o qualcosa che è un’eccellente aggiunta al tuo attuale piano di marketing. Invece, sta diventando un punto focale della maggior parte delle campagne di marketing oggi tra i proprietari di e-commerce. Questo perché si rendono conto che il video è ciò che l’utente medio cerca e che aumenta la fiducia dell’acquirente quando si produce un video che illustra il processo o il prodotto.

Il marketing video si traduce anche in un ROI più elevato (ritorno sull’investimento) per il tuo business perché non stai perdendo soldi per le vendite che non sono venute attraverso o dai ritorni dei prodotti. Se vuoi fare un profitto serio, devi essere in grado di mantenere i rendimenti e i clienti infelici al minimo. Educando le persone sul front end, avrai maggiori possibilità di convincere il tuo pubblico sulla qualità del tuo marchio e dei tuoi prodotti ancor prima di acquistare da te.

 

Cosa includere nel tuo video

Ciò che decidi di includere nei tuoi video di marketing dipende da te. Dipende da ciò su cui vuoi concentrarti, che ti aiuterà a disegnare più lead e clienti per il tuo marchio. Per alcuni, questo è un video esplicativo che spiega in una procedura dettagliata su come utilizzare un prodotto che stai pubblicizzando.

Per gli altri, è un video aziendale che descrive tutte le cose che il tuo marchio rappresenta. Questo dovrebbe includere il logo e la filosofia del tuo marchio, non solo la tua linea di prodotti.

Molti marchi di successo come Coca-Cola, Zapp e altri hanno migliorato con successo il loro marchio concentrandosi sull’etica della loro azienda, piuttosto che solo sui loro prodotti o servizi.

Pianifica seriamente e fai brainstorming prima di immergerti nella creazione del tuo video in modo da poter definire i tuoi obiettivi e concentrarti sul messaggio specifico che vuoi trasmettere. Decidi su cosa vuoi concentrarti e segui questo tema nel tuo video. farà una grande differenza con i tuoi acquirenti.

 

Keep it Simple

Il vecchio adagio, “Keep it simple” è importante e una buona politica da seguire quando si tratta di branding attraverso i video. Tipi di video unici come i video su lavagna ti permettono di disegnare oggetti semplici e scrivere un testo semplice che ti porterà direttamente al messaggio senza troppi problemi.

Statistiche sull’acquisto di prodotti e visualizzazioni video
Alcuni studi hanno dimostrato che circa il 65% delle persone che guardano un video su un prodotto o servizio fa clic sul collegamento fornito all’interno del video immediatamente successivo al video. Anche se la durata massima dell’attenzione del visualizzatore video medio è di circa 10 minuti, molte di queste stesse persone aspetteranno di vedere la “chiamata all’azione” che produrrà l’azione che ti servirà per eseguire alla fine del tuo video.

 

Non dimenticare gli utenti mobili

Statistica.com indica che ci saranno oltre 4,78 miliardi di utenti mobili entro il 2020. Si tratta di un modello di crescita costante che è continuato per molti anni. Si prevede che questa tendenza continuerà nel prossimo futuro.

Gli utenti mobili stanno definendo il mercato dei video e il futuro sembra indicare che la maggior parte degli utenti mobili cercherà video più di qualsiasi altro media nel prossimo futuro. L’ascesa di intelligenza artificiale e automazione contribuirà anche a questa tendenza.

 

Integrazione di video nel tuo piano di marketing sui social media

In media, le persone trascorrono il triplo del tempo a guardare i video “live” di Facebook rispetto ai video che non sono “dal vivo”. Ciò significa che non dovresti concentrarti solo sull’utilizzo di più video nel tuo piano di marketing sui social media, ma dovresti anche dedicare un po ‘di tempo per creare feed video dal vivo.

Le persone sono affascinate da una finestra video “live”. Se sono uno dei tuoi follower, riceveranno una notifica ogni volta che vai “dal vivo”. Personaggi famosi come Daymond John spesso ospitano video “in diretta” incentrati su alcuni aspetti della gestione di un’impresa. Interagisce con il suo pubblico in tempo reale e dà un “grido” a molti dei suoi spettatori.

Questo tipo di interazione personale è molto importante per catturare l’attenzione del pubblico e coinvolgerlo nella conversazione. È anche un’opportunità per consentire ai tuoi follower di partecipare al tuo processo e offrire suggerimenti su ciò che vorrebbero vederti fare con il tuo marchio.

 

Animazione lavagna tira l’utente finale

Proprio come gli spettatori amano vedere video live sui social media, a loro piace anche vedere le animazioni della lavagna perché emulano l’esperienza “live”. La creazione di un video per la lavagna richiede un periodo relativamente breve rispetto al tempo necessario per assumere un equipaggio, attori e persone con telecamere se si stesse riprendendo un video nel modo tradizionale.

L’animazione della lavagna ti offre un supporto bianco che puoi disegnare e scrivere per disegnarlo come meglio credi. Combina creatività e praticità e guida i tuoi clienti ad agire.

Solo questo è una ragione sufficiente per provarlo.

Social media e video online – Dove siamo diretti

Per il più lungo tempo, tutti dicevano che il futuro è mobile. Non è una sorpresa, ma con questo drastico passaggio all’utilizzo mobile, i contenuti video sono ora più richiesti che mai.

Quando si cerca di competere nei mercati e settori di nicchia più competitivi di oggi, assicurarsi di implementare ciascuna delle strategie di creazione e marketing efficaci elencate sopra.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close