Senti la voglia di abbandonare il trading? Ecco come risolverla…

L’idea per la lezione di oggi mi è venuta da un membro che di recente mi ha inviato un’e-mail chiedendo aiuto con il suo trading. Era diventato così frustrato dal suo trading che era pronto a gettare la spugna e rinunciare completamente al trading.

Questa storia dei membri è molto reale, ma ho cambiato il nome per mantenere la sua identità privata. Probabilmente ti identificherai con gran parte di questa storia se hai avuto difficoltà o sei diventato frustrato con il tuo trading di recente.
Ecco il piano d’azione che ho dato a questo membro, per aiutarlo a riaccendere la sua passione per il trading e iniziare a migliorare i suoi risultati…

Incontra Johnny

Johnny aveva passato anni a cercare di commerciare. Si sentiva come se avesse provato di tutto e dopo molte prove ed errori, stava finalmente prendendo confidenza con le sue capacità di trading. Eppure, non riusciva ancora a farlo funzionare. Non stava ancora guadagnando, dopo quasi 10 anni nei mercati. Si sentiva stanco, come se fosse pronto a gettare la spugna e ammettere semplicemente la sconfitta e rinunciare per sempre al commercio.

Tuttavia, non era il tipo da ammettere che non era bravo in qualcosa, e quindi era una pillola difficile da ingoiare, che forse il trading non faceva per lui. Forse semplicemente non aveva il corredo genetico per farlo o forse non stava usando il metodo giusto. Non era sicuro. Eppure, non voleva ancora rinunciare completamente alla speranza.

Le stesse cose che lo attiravano al commercio lo chiamavano ancora dal fondo della sua mente; niente più un lavoro che odiava, niente più capi che gli dicevano cosa fare, niente più sacrificare il tempo della famiglia per lavorare per pagare le bollette, potenziale di reddito illimitato. Il fascino della libertà totale è stato ciò che inizialmente ha attirato Johnny sui mercati, e ha un’attrazione così grande, che era troppo difficile rinunciarvi completamente.

Quindi, dopo aver letto la storia di Johnny, gli ho inviato un’e-mail dettagliata, delineando alcune insidie ​​psicologiche che vedevo stava facendo, nonché uno schema di come avrebbe potuto riportare il suo trading in carreggiata. Ecco alcuni dei punti che ho incluso…

Ricorda cosa ti ha attratto per la prima volta nel trading…

Cosa ti ha spinto a fare trading in primo luogo? Come ti sei sentito quando l’hai scoperto per la prima volta? Proprio come in un matrimonio, per mantenere viva la fiamma nel commercio, a volte dobbiamo fermarci e ricordare a noi stessi cosa ci piaceva così tanto all’inizio. Per me, è stata l’opportunità di essere veramente libero, di non dover fare un lavoro noioso ogni giorno, di non dover essere un altro drone, digitare all’infinito in un cubicolo tutto il giorno, o fare lavori fisici senza cervello che hanno reso il mio corpo inutile proprio l’età ero finalmente pronto per andare in pensione.

Se hai bisogno di un ripasso, vai a leggere il mio articolo sul motivo per cui è fantastico essere un trader , ti ricorderà i motivi principali per cui il trading può essere così fantastico.

Leggi i trader di successo

Se ti senti isolato e come se nessuno stesse facendo soldi con il trading, puoi semplicemente andare a leggere alcune interviste con trader di grande successo. Ci sono molte persone che hanno già ottenuto grandi successi nel trading, me compreso . Ma per alcuni buoni consigli di lettura su questo argomento, vai a leggere alcuni dei libri di Market Wizards di Jack Schwager . Questi libri ti racconteranno la storia di trader reali e di grande successo e ti motiveranno a leggere come altre persone hanno fatto ciò che stai cercando di fare.

Suggerirei che mentre stai facendo le cose di cui sopra, non sei in nessuna operazione dal vivo. Se stai perdendo e ti senti perso nel tuo approccio al trading, prenditi una pausa. Tornerai sentendoti meglio e più lucido quando sarai di nuovo pronto a fare trading. Questa pausa ha lo scopo di ricalibrare la tua mente e aiutarti a riscoprire la tua passione per il trading.

Smettila di cercare di arricchirti velocemente

Uno dei motivi principali per cui molti trader si esauriscono e alla fine vogliono rinunciare al trading o addirittura rinunciano, è semplicemente perché stanno cercando di arricchirsi rapidamente.

Ho un buon articolo sul perché cercare di arricchirsi velocemente non funziona mai e dovresti assolutamente leggerlo perché ha una grande storia metaforica su questo argomento. Ma giusto per approfondire un po’ questo argomento…

Ovviamente, cercare di arricchirsi rapidamente nel trading significa che probabilmente stai sbagliando quasi tutto. Significa che probabilmente stai facendo trading troppo frequentemente e rischi troppo per ogni operazione, che sono due cose che portano rapidamente a molti soldi persi, nonché frustrazione e angoscia mentale.

Ti esorto fortemente a cambiare la tua prospettiva sul trading e smettila di provare a pensare che farai un sacco di soldi velocemente. La parte ironica e difficile del trading è che per fare un sacco di soldi, devi iniziare lentamente e metodicamente e totalmente indifferente a fare soldi.

FINALMENTE fai un piano di trading

So che tutti conoscono i piani di trading e sanno che dovrebbero farne uno. Ma non credo che la maggior parte delle persone ne faccia mai uno, il che è un grosso errore. Soprattutto, all’inizio, è molto importante dedicare del tempo a scrivere un piano di trading e cercare di seguirlo con disciplina.

Dopo aver appreso una strategia di trading efficace , farti ridurre e aggregare in un piano completo ma conciso è qualcosa che ti aiuterà a capire ulteriormente il tuo metodo e quando dovresti scambiarlo. Avrai anche quindi un documento fisico / tangibile per guidarti e per aiutarti a eliminare gli errori di trading emotivo.

Devi rimanere responsabile del tuo piano. Se infrangi le regole del tuo piano di trading essenzialmente stai dimostrando a te stesso che non hai quello che serve per essere un trader, e per me, questo è qualcosa che ho sempre voluto evitare. Ho sempre avuto un piano di trading; all’inizio era una lista fisica che leggevo e seguivo ogni giorno, ma ora, a causa della mia esperienza e delle mie capacità sviluppate, è più una lista di controllo mentale, ma rimango disciplinato e responsabile nei suoi confronti. Tuttavia, se sei nuovo o sei pronto a rinunciare al trading, devi seguire il processo di creazione di un piano di trading fisico, per i motivi sopra menzionati. (fyi – fornisco un modello di piano di trading dettagliato alla fine del mio corso di trading .)

Assumi rischi calcolati

Ecco un modo semplice per capire quanto puoi rischiare per operazione. Siediti e pensa a quanti soldi hai che consideri capitale di rischio; denaro che potresti potenzialmente perdere sul mercato. Ora, dividi quell’importo per 20 e questo è il tuo importo di rischio per operazione o 1R .

Il tuo rischio dovrebbe essere un importo in dollari che potresti perdere 20 volte di fila ed essere ancora in grado di intraprendere un’altra operazione con lo stesso rischio. Questo ti consentirà di non rischiare troppo per operazione, il che a sua volta ti aiuterà notevolmente a sviluppare e mantenere la corretta mentalità di trading .

Ti prometto che se prendi l’abitudine di rischiare più di quanto ti senti a tuo agio nel perdere per operazione, inizierai ad avere grosse perdite e a far saltare rapidamente il tuo account, il che ti porterà a voler rinunciare al trading. Quindi, evitiamolo!

Commercio dimostrativo

Se non sei sicuro di quello che stai facendo o hai un metodo eccessivamente complicato, perderai soldi e alla fine ti arrenderai. Mantienilo semplice attenendosi a semplici metodi di azione dei prezzi, grafici “nudi” e intervalli di tempo più lunghi .

Assicurati di non fare trading dal vivo senza aver prima imparato e padroneggiato la strategia di trading che stai utilizzando. Inoltre, non dovresti fare trading dal vivo prima di aver creato un piano di trading, come discusso sopra.

Il trading demo è una componente fondamentale per recuperare la tua passione per il trading. Se di recente ti sei sentito esaurito e pronto a smettere, smetti di fare trading dal vivo per un po’ e torna alla demo. Il trading demo ti riporta a una mentalità neutrale e priva di emozioni, che ti aiuterà a ritrovare la concentrazione e la prospettiva. Ripristina anche il mercato più di una competizione o di un gioco, piuttosto che solo di fare soldi, il che è di grande aiuto per riconquistare la tua passione. Quando pensi al trading come a un gioco che stai solo cercando di giocare nel miglior modo possibile, in modo da vincere, sarai in uno stato d’animo molto più efficace rispetto a quando ci stai solo pensando da un profitto / denaro prospettiva.

Quando sarai pronto per tornare a vivere…

Quando ti senti come se volessi dare di nuovo una possibilità al trading dal vivo, ti consiglio di provare a puntare a vittorie più piccole per un po ‘, forse 1 a 1 rischio per premi fino a 1 a 2, per costruire un po’ di fiducia e ottenere alcune vittorie sotto la cintura .

Una volta che hai alcune corse sul tabellone e se sei sicuro, puoi aumentare gradualmente il rischio fino al tuo importo 1R, ricordando che ogni operazione deve essere pianificata con cura e non dovrebbe superare l’importo 1R predeterminato.

Conclusione

Quando ti senti frustrato e pronto a rinunciare al trading, ricorda che non è la “fine del mondo”. Fai un grande passo indietro e rimuovi te stesso dal trading dal vivo per un po’ per rimetterti in carreggiata. Rivaluta il tuo metodo di trading e assicurati che ti piaccia, che non sia eccessivamente complicato e che abbia senso per te. Tutto ciò di cui hai bisogno è un metodo che ti dia un vantaggio che offra poco più di una probabilità del 50/50 su una serie di operazioni, non hai bisogno del “Santo Graal” della perfezione infusa dagli indicatori (inoltre non esiste) .

Il fattore determinante del proprio successo o fallimento nel mercato è sempre la propria mente. Questo è il motivo per cui mi occupo di psicologia del trading nel mio corso di trading professionale , oltre agli altri argomenti. Chiunque si esaurirà e vorrà arrendersi se non ha il giusto metodo di trading, la mentalità e l’approccio di gestione del denaro, io li chiamo i 3 M del trading .