Questo Brain Tweak potrebbe migliorare notevolmente il tuo trading

Immagina se potessi inserire una spina nella parte posteriore della tua testa e caricare un pezzo di codice software nel tuo cervello che ti permetterebbe di fare trading come alcuni dei migliori trader di tutti i tempi ? Beh, sfortunatamente non abbiamo la capacità di caricare software e aggiornare i nostri cervelli istantaneamente come Neo in Matrix. Ma c’è una lezione molto profonda qui che voglio insegnarti oggi, su come devi pensare e agire se vuoi fare soldi come trader.

Quello che sanno i migliori trader del mondo, istintivamente o attraverso tentativi ed errori (esperienza), è che il tuo cervello può ingannarti, così bene, infatti, che non ti rendi nemmeno conto che sta succedendo. In sostanza, ciò che devi fare dal momento che non puoi caricare un nuovo programma come Neo e diventare in parte robot, è allenarti a usare le tue capacità di pensiero più avanzate e più evolute in modo che i processi cerebrali più primordiali non prendano il sopravvento e rovinino il tuo commercio.

Innanzitutto, devi comprendere questi due sistemi cerebrali:

I nostri cervelli sono composti da diversi pezzi che servono a scopi diversi. Alcuni dei pezzi servono i nostri bisogni più primari, come dirci che abbiamo bisogno di cibo, amore e altre attività gratificanti. Questi sono i pezzi più vecchi del nostro cervello, e sono anche quelli che ottengono il primo crack nella maggior parte delle decisioni, il che non è sempre buono per scopi di trading. La maggior parte dei trader tende a lasciare che questi vecchi pezzi di cervello gestiscano lo spettacolo, anche se non sono consapevoli di ciò che sta accadendo. Ad esempio, hai mai provato la sensazione di guardare un grafico che corre in una direzione in modo davvero aggressivo e il tuo cuore inizia a battere più forte perché vuoi entrare in un’operazione in quella direzione? Questo è un esempio delle tue aree cerebrali primordiali che prendono il sopravvento.

Il nostro cervello serve fondamentalmente a due scopi; quelli primitivi come lotta o fuga, ricompense / impulsi e quelli più moderni come pianificazione, matematica, pensiero, ecc. Come trader, è fondamentale che impariamo come utilizzare entrambe le funzioni cerebrali insieme per ottenere risultati ottimali.

Cervello riflessivo

Parafrasando Jason Zweig nel suo libro Your Money & Your Brain – How the New Science of Neuroeconomics Can Help Make You Rich: Il sistema cerebrale riflessivo sono i pezzi più vecchi del cervello a cui mi riferivo sopra. Il sistema riflessivo funziona così velocemente che spesso finisci di rispondere prima che la parte cosciente del tuo cervello si renda conto che c’era qualcosa a cui rispondere! Un esempio di ciò è sterzare per evitare un pericolo in autostrada prima ancora di poter identificare di cosa si trattasse. Il sistema riflessivo ottiene il primo crack nel prendere la maggior parte dei giudizi e delle decisioni, che come ho detto sopra, per un trader questo è solitamente ciò che porta al disastro.

Quindi, il sistema riflessivo è tutto basato sull’emozione e sull’intuizione. Il che, non sto dicendo che sia TUTTO negativo, anzi, ho scritto articoli sull’uso dell’intuizione di un trader . E come vedremo più avanti, una delle chiavi per il successo nel trading è imparare come e quando usare la tua intuizione riflessiva di trading e quando no.

Cervello riflettente

I sistemi cerebrali riflessivi sono come il contrappeso al sistema riflessivo. Questa funzione risiede in gran parte nella corteccia prefrontale; che si trova dietro la tua fronte ed è la parte più avanzata e evoluta di recente del tuo cervello. Qui, i neuroni che sono strettamente connessi con il resto del cervello traggono conclusioni generali da scarti di informazioni, organizzano le tue esperienze passate in categorie riconoscibili, formano teorie sulle cause del cambiamento intorno a te e pianificano il futuro.

Il sistema riflessivo viene utilizzato principalmente per affrontare e risolvere problemi più complessi come “Il mio portafoglio di investimenti è sufficientemente diversificato?” o “Cosa dovrei regalare a mia moglie per il nostro anniversario?”, Secondo Zweig.

Troppo di tutto è male per te

Come si suol dire, troppo di qualsiasi cosa ti fa male. Quando si tratta del tuo cervello e del tuo trading, usare troppo il lato riflessivo OPPURE il lato riflessivo troppo può portarti su un percorso di perdite consistenti.

Conosciamo tutti cosa succede quando usiamo troppo i sistemi cerebrali riflessivi; diventi emotivo, la frequenza cardiaca aumenta, fai cose stupide come commerciare troppo, rischiare troppo, ecc. ecc. fai affidamento solo sul tuo cervello riflessivo, stai essenzialmente giocando d’azzardo, non facendo trading .

Quando si tratta del sistema cerebrale riflessivo, potresti pensare che troppa non possa essere cattiva, giusto? Sbagliato. PUOI (e probabilmente lo fai spesso) pensare troppo. Puoi analizzare eccessivamente il mercato, ho scritto un articolo sulla paralisi dell’analisi nel trading e su come i trader spesso si “bloccano” nel momento in cui vedono un buon trade, pensano di esserne usciti! Un altro motivo per cui riflettere troppo è pericoloso è perché puoi convincerti di avere ragione su uno scambio, al punto da voler scommettere tutto il tuo conto, il che ovviamente è estremamente pericoloso e porta al disastro.

Come afferma Jason Zweig nel suo libro precedentemente menzionato:

“Sebbene i medici abbiano una cattiva reputazione come investitori, nella mia esperienza gli ingegneri sono peggio. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che sono addestrati a calcolare e misurare ogni possibile variabile. Ho incontrato ingegneri che passano due o tre ore al giorno ad analizzare le azioni. Spesso sono convinti di aver scoperto un segreto statistico unico che consentirà loro di battere il mercato. Poiché hanno soffocato la loro intuizione, la loro analisi non riesce a metterli in guardia sul fatto più ovvio di tutti: c’è sempre qualcosa da misurare a Wall Street, che sputa un torrente di statistiche su tutto ciò che è sotto il sole. Purtroppo, almeno 100 milioni di altri investitori possono visualizzare gli stessi dati, togliendo loro gran parte del loro valore – mentre, in qualsiasi momento, un evento imprevisto può accecare il mercato, rendendo almeno temporaneamente inutile l’analisi tecnica di chiunque. “

Come fare trading come se fossi metà uomo e metà macchina:

Per avere successo nel trading, devi essere metà uomo e metà macchina, per così dire. I robot sono freddi, privi di emozioni, binari, oggettivi, più simili al sistema riflessivo nel nostro cervello. Gli esseri umani sono pieni di sentimenti, idee ed emozioni; che deriva dal nostro sistema riflessivo.

Quindi, il trucco diventa utilizzare il nostro cervello nel miglior modo possibile e non lasciare che un aspetto del nostro cervello prenda il sopravvento su un altro.

Prendi l’esercizio, ad esempio: potresti SENTIRTI emozionato all’idea di rimetterti in forma: vuoi farlo, vuoi il risultato che il duro lavoro porta. Tuttavia, l’atto di fare il lavoro, la sudorazione, il disagio, persino il dolore, è troppo per molte persone da gestire in modo coerente, quindi rinunciano al premio a lungo termine per sentirsi temporaneamente meglio. Tuttavia, la parte peggiore è che se ti limiti a superare quel disagio iniziale e continui a essere coerente, alla fine inizierai a goderti il ​​dolore, per così dire. Una volta arrivato a questo punto, stai usando entrambi i sistemi cerebrali insieme. La parte riflessiva del tuo cervello viene gratificata non dall’inattività, dalle patatine e dalla TV, ma invece dalle endorfine, dalla forza, dalla forma fisica e da una salute generale migliore – questo era qualcosa che hai pianificato e usato disciplina e impegno per portare avanti,

Ecco il principale take-away commerciale:

Smettila di cedere alle tentazioni a breve termine del “soldi veloci” facendo troppo trading e sfruttando eccessivamente il tuo conto e non attenendoti al tuo piano di trading: stai usando troppo il sistema riflessivo! Smetti subito di entrare in uno scambio o in quello che pensi sia uno scambio senza ricontrollare il tuo piano di trading.

INIZIA a usare il tuo cervello riflessivo per pianificare le cose, capisci che la coerenza e la disciplina ora ripagheranno DOPO e che non diventerai ricco velocemente o per niente agendo sempre esclusivamente sul tuo primo impulso nel mercato. INIZIA a utilizzare una lista di controllo di trading per ricontrollare qualsiasi operazione individuata rispetto al tuo piano di trading. Fai un respiro profondo e pensa a cosa stai per fare prima di premere il pulsante di acquisto o vendita (basta non pensare TROPPO ;)). Al termine di uno scambio, prenditi un giorno libero, allontanati dallo schermo del computer. Pianificalo in anticipo e scrivilo e sforzati di seguirlo ogni giorno. Usa il tuo istinto di trading, assicurati solo di combinarlo con il tuo sistema cerebrale riflessivo, in modo che non diventi dilagante.

Conclusione

In Matrix, Neo sapeva che qualcosa non andava all’inizio; capì di essere bloccato nella matrice che stava facendo inondare il suo cervello di simulazioni al computer di benessere che stimolavano eccessivamente il suo sistema cerebrale riflessivo, che stava mantenendo tutti obbedienti agli architetti della matrice. Neo però voleva di più, voleva la verità, e quando finalmente si è svegliato dalla matrice stava usando il suo sistema cerebrale riflessivo oltre al suo sistema riflessivo, ed è allora che è davvero fiorito.

Devi essere come Neo nei mercati, con il tuo trading. Devi renderti conto che se non sei proattivo al riguardo, finirai naturalmente per usare troppo i tuoi sistemi cerebrali riflessivi, e questo è davvero ciò che fa la maggior parte dei trader e il motivo per cui perdono denaro.

Devi “scollegare” dalla “Matrix” che agisce sul tuo primo impulso e solo seguendo i tuoi impulsi e ciò che “si sente bene” nel mercato. Non puoi fare soldi facendo trading in questo modo. All’inizio è difficile da superare, ma proprio come l’esercizio, diventa più facile e più gratificante nel tempo, diventa rinforzante. Per saperne di più su questo e per iniziare con un piano di attacco che ti porterà sulla strada giusta, dai un’occhiata al mio corso di trading avanzato per una formazione e informazioni più approfondite.