Quello che avrei voluto sapere sul trading 18 anni fa

Hai mai desiderato di avere una macchina del tempo in modo da poter tornare indietro nel tempo ed evitare tutti i costosi errori che hai commesso all’inizio della tua carriera di trading? Sfortunatamente, non esiste una macchina del tempo, ma per tutti i trader principianti, hai l’enorme vantaggio di poter imparare da quei trader che hanno più esperienza di te. Se applichi un po’ di buon senso e umiltà, puoi imparare molto da mentori come me che fanno trading da decenni.

Non sto dicendo che sarai in grado di evitare di perdere operazioni leggendo questo articolo, ma sto dicendo che sarai in grado di evitare di commettere la maggior parte degli errori stupidi che i trader in genere commettono quando iniziano o perché sono male informati. Evitare tali errori può farti risparmiare MOLTO denaro, tempo e angoscia mentale.

Ecco le cose più importanti che vorrei sapere sul trading quando ho iniziato:

Scegli una strategia di trading, padroneggiala, mantienila

Molti principianti entrano nel mercato e iniziano a fare trading dal vivo senza nemmeno essere sicuri di quali siano i loro criteri di ingresso e di uscita, stanno letteralmente solo premendo pulsanti e sperando per il meglio, proprio come in un casinò.

La prima cosa è assicurarsi di avere una vera strategia di trading e impararla. Non solo impararlo, padroneggiarlo. Devi diventare un maestro di una strategia di trading e seguirla, altrimenti non avrai mai una possibilità nei mercati.

Preservare il capitale nei primi giorni

I trader tendono a spendere rapidamente il loro capitale di rischio nei primi giorni, senza nemmeno pensarci due volte sulla necessità di preservare il capitale . La cosa ironica è che imparerai molte lezioni nei primi giorni del trading, ma se spendi tutti i tuoi soldi avrai poco o nessun capitale rimasto quando saprai effettivamente cosa stai facendo.

Devi sopravvivere abbastanza a lungo per arrivare al punto in cui puoi prosperare. Non vuoi essere così esaurito e sfinito da arrenderti prima di raggiungere lo stato di esperto. Il trading non è solo per i super-intelligenti o super ben finanziati come molti pensano. Ma devi perseverare e superare le difficoltà, soprattutto nei primi giorni. Devi imparare a gestire il tuo capitale e rischio e farlo durare. Non andare “all in” e ottieni il grilletto felice o ti ritroverai presto a unirti ai ranghi dei trader perdenti. Non vuoi essere un trader esperto e al verde.

Non concentrarti su una classe di attività

Non limitarti a fare trading sul Forex, non solo su azioni, non solo su materie prime, ecc. Guardo i principali mercati di diverse classi di attività, perché è così che hai la migliore opportunità complessiva di trarre profitto. Osservo le principali coppie FX, i principali indici e le principali materie prime, oltre a ricercare investimenti potenzialmente redditizi nelle società. Tengo aperte le mie opzioni e non mi limito ai tipi di mercati che negozio o agli investimenti che faccio.

Tuttavia, ciò non significa che sto guardando ogni mercato sotto il sole. In realtà non guardo alla maggior parte dei mercati, anzi, ne ho diversi in ogni classe di attività che sono i miei preferiti e per la maggior parte mi attengo a quelli. Puoi saperne di più su questo nel mio articolo sui mercati più redditizi che commercio .

Concentrati sulla performance di trading, non sui soldi

La maggior parte dei trader si fissa sul saldo del proprio conto di trading. Tanto che pensano solo che salirà, e se scende vanno nel panico totale. Questa è forse la causa principale della maggior parte dei fallimenti commerciali; essere eccessivamente preoccupato per i soldi nel tuo account invece che per le prestazioni del tuo account. Sì, sono due cose diverse.

Le prestazioni del tuo conto di trading si riflettono facilmente nella curva azionaria del tuo conto , che è qualcosa che la maggior parte delle piattaforme di trading ti fornirà tramite un rapporto. Una volta che inizi a preoccuparti di più di una curva azionaria in costante aumento, invece del valore in dollari del tuo conto, inizierai naturalmente a fare trading meglio.

Quella curva azionaria non è solo un riflesso del tuo conto di trading, è anche un riflesso di te, dei tuoi punti di forza, delle tue debolezze. Mostrami una curva azionaria in costante aumento (anche con alcuni cali tra i rialzi) e mi mostrerai anche una persona costantemente disciplinata, organizzata e adeguatamente focalizzata, non solo un trader.

Le prestazioni del tuo conto di trading sono ciò a cui sei responsabile, non il valore in dollari del tuo conto. Devi vedere quella curva di equità come un’estensione di te stesso. Se inizia a precipitare e inizi a sprecare tutti i progressi che hai fatto, qualcosa è seriamente sbagliato nella tua mentalità di trading e devi affrontarlo al più presto. Mantieni intatto il naturale rialzo della curva azionaria, che sale dolcemente nel tempo, in un trend rialzista. Ciò non significa che non ci saranno perdite tra le vittorie, ma dovrebbe sembrare un trend rialzista piuttosto solido; alti più alti e bassi più alti .

Una delle chiavi per spostare l’attenzione dal valore del conto in dollari alla curva azionaria è rendersi conto che semplicemente non si guadagneranno molti soldi velocemente sul mercato. A meno che tu non stia iniziando con un conto di grandi dimensioni (la maggior parte di voi non lo è), non c’è modo di guadagnare velocemente e in modo sicuro e consistente molti soldi sul mercato. Basta rimuovere questa nozione dalla tua testa al più presto e sarai molto più avanti della maggior parte. Se non stai cercando di fare “soldi veloci”, la tua curva azionaria probabilmente aumenterà lentamente ma costantemente nel tempo, è quello che vuoi.

“Non fare lo stronzo per una zecca”

Questo è uno dei consigli più importanti che riceverai sul trading: non essere un “cazzo” per un segno di spunta. Non per essere rozzo, ma questo è importante.

SMETTILA di cercare di spremere fino all’ultimo pip o puntare su un trade, perché questo si chiama GREED. Potrebbe non sembrare così in questo momento, ma quando un trade va bene per te (diciamo 2 a 1 o più) e sei seduto lì a fissarlo, senza ancora prendere il profitto, sei avido. Il mercato ti offre un vincitore e tu dici “no, voglio di più!”. Bene, al mercato non frega un cazzo di quello che vuoi ed è altrettanto felice di tornare indietro e cadere 200 pips contro di te alla stessa velocità con cui è salito.

In conclusione: SE il mercato è vicino al tuo obiettivo di profitto desiderato / predeterminato ma sembra che stia lottando, togli semplicemente il dannato profitto dal tavolo o almeno aumenta il tuo stop loss per bloccarlo nella maggior parte di esso. NON lasciare che il trade vincente finisca in perdente o in pareggio, prendi i soldi e scappa!

Non hai davvero bisogno di indicatori

Essere un nuovo trader oggi ha i suoi vantaggi rispetto a 18 anni fa, quando ho iniziato, ma ha anche i suoi svantaggi. Sono sicuro che è molto confuso per un principiante perché vedi così tanti annunci dall’aspetto accattivante su Facebook e Google per sistemi di trading e diversi guru che ti insegnano come scambiare le loro strategie fantasiose. Come fai a sapere cosa fare o a chi credere?

Davvero, sinceramente, per quanto riguarda l’analisi tecnica e le entrate/uscite commerciali, tutto ciò che serve è l’azione sui prezzi e una comprensione di come leggere l’impronta sul grafico . Non esiste una ricetta per indicatori magici, fidati di me, ho ricercato e provato di tutto nei miei primi giorni di trading. Le medie mobili sono utili per mostrare le aree di supporto/resistenza e valore, ma oltre a quelle non uso davvero indicatori. ATR (intervallo reale medio) per il posizionamento di stop loss e potrei guardare al volume in azioni o scambi di materie prime. Questo è tutto.

Se vuoi davvero passare ore a pasticciare con gli indicatori di analisi tecnica sui tuoi grafici, sii mio ospite, ma mi vengono in mente altri 50 modi per trascorrere il tuo tempo che sono molto più redditizi.

Stai bene con l’essere fuori dal mercato

Ecco qualcosa che potrebbe essere una “notizia flash” per te: essere fuori dal mercato è considerata una posizione dai professionisti, i migliori trader lo sanno ma raramente se ne parla online o nei forum di discussione. I broker ti vogliono costantemente sul mercato, è nel LORO interesse ma non nel tuo! Ciò che è nel tuo migliore interesse è fare soldi sul mercato, e il modo in cui lo fai è dal trading a bassa frequenza , il che significa che il broker guadagna molto meno da te.

Quando ero più giovane, entravo in uno scambio, lo guardavo tutta la settimana, poi appena chiudeva mi sentivo in dovere di entrare in un altro. È stato molto, molto difficile per me non essere nel mercato, e sospetto che molti di voi abbiano ancora questo problema. Questo, onestamente, è il problema più grande che devi superare per vincere mesi sul mercato, mese dopo mese. Diciamo che fai una buona operazione all’inizio del mese e fai dire il 5% sul tuo conto da essa. Da lì, hai due opzioni; 1. trova qualsiasi motivo sotto il sole per entrare subito in un altro trade, quindi fallo ancora e ancora e vedi come finisci alla fine del mese (probabilmente sarai negativo invece di +5%) OPPURE, aspetta pazientemente, probabilmente come fatto per l’ultimo trade vincente e se questo significa non fare trading per una settimana o due, allora almeno sei ancora in rialzo del 5%!

Dovresti vedere il mercato come un luogo pericoloso da cui puoi potenzialmente trarre profitto, ma in cui vuoi evitare di rischiare i tuoi soldi a meno che non ci sia una ragione davvero ovvia per farlo.

Non fissarti eccessivamente sul trading

Il trading, più specificamente la speculazione, non dovrebbe essere visto come la tua unica fonte di reddito. Quando inizi a vederlo in questo modo, diventi eccessivamente attaccato ad esso e generi un BISOGNO che funzioni invece di essere una cosa opzionale di cui puoi stare bene senza.

Dovresti avere fondi pensione, investimenti a lungo termine più lenti, risparmi in contanti, reddito da lavoro e trading, tra le altre cose. Non considerare il trading come la tua UNICA opzione per la vita, la libertà e la felicità, o ti prometto che non funzionerà.

Ho persino sentito parlare di neofiti che lasciano il lavoro quotidiano non appena finanziano i loro conti di trading live. Questa è solo follia. HAI BISOGNO di quel reddito regolare e consistente SOPRATTUTTO se stai speculando sui mercati finanziari, non solo per pagare le bollette ma per mantenere una mente sana e calma, di cui hai bisogno se vuoi avere una possibilità di vincere nel lungo periodo nei mercati.

Guarda e scambia ciò che si muove

Uno dei principali motivi per cui i trader falliscono è il trading di mercati a bassa volatilità. Le negoziazioni hanno bisogno di volatilità per avere la possibilità di muoversi abbastanza da farti guadagnare, non farai soldi senza di essa. Invece, entrerai in operazioni casuali quando il mercato si sta muovendo lateralmente e starai seduto lì a guardare i tuoi soldi girare e alla fine prendere una perdita o una piccola vittoria che ti farà solo arrabbiare e ti farà voler tornare di nuovo nel mercato , perdendo più soldi. Cerca tendenze forti e segnali di azione sui prezzi evidenti che hanno confluenza nel contesto di un mercato in movimento. Cerca di evitare mercati instabili lateralmente .

Attenersi a grafici con intervalli di tempo più lunghi

Se qualcuno fosse venuto da me e mi avesse detto di ignorare semplicemente qualsiasi intervallo di tempo sotto il grafico a 1 ora quando sono entrato per la prima volta nel trading, mi avrebbe risparmiato un sacco di tempo e denaro.

Hai davvero bisogno di evitare tempi bassi e trading a brevissimo termine se vuoi avere una possibilità di successo di trading duraturo .

Se mi segui da un po’ di tempo, probabilmente ti sei imbattuto in alcuni dei miei articoli sul motivo per cui faccio trading con grafici a intervalli di tempo più lunghi . Ci sono molte buone ragioni per cui credo che il grafico giornaliero sia l’intervallo di tempo più importante per un trader per guardarlo. Ma, forse la cosa più importante, è che il grafico giornaliero “appianerà” tutti i BS dei brevi intervalli di tempo e ti mostrerà la visione più utile di qualsiasi mercato.

Conclusione

Sfortunatamente, le macchine del tempo non sono ancora state inventate. Fortunatamente, tuttavia, puoi imparare dai miei errori passati e capire come evitarli, risparmiando potenzialmente migliaia di persone. Quindi, in modo indiretto, puoi tornare indietro nel tempo. Vedi, sono stato nei tuoi panni, ho pensato a quello che stai pensando e ho sperimentato le stesse frustrazioni commerciali che stai vivendo e sono riuscito a passare dall’altra parte. Ho un progetto virtuale di ciò che dovresti e non dovresti fare riguardo al trading sul mercato.

I 10 punti di saggezza discussi sopra sono componenti critici per il successo del trading che, se seguiti, ti faranno potenzialmente risparmiare migliaia di dollari e innumerevoli ore di tempo. Molti errori commessi dai trader sono abbastanza prevedibili, poiché siamo tutti umani e tendiamo a comportarci allo stesso modo quando facciamo trading sui mercati. Ogni difficoltà di trading che ho avuto, ogni errore di trading “stupido” che ho commesso e ogni approccio di trading pazzo che ho provato mi hanno trasformato nel trader che sono oggi. Molti di questi errori sono discussi sopra e le lezioni che ho imparato da loro costituiscono una parte importante dei capitoli e degli insegnamenti del mio corso di trading professionale . Se vuoi avere successo nel trading, è fondamentale dedicare tempo e sforzi all’apprendimento e allo sviluppo della mentalità vincente che è necessario per fare soldi sui mercati.