Cerca

Pubblicità di Microsoft (Microsoft Advertising) : La guida definitiva 2020

Gli annunci a pagamento aumentano la visibilità della ricerca online in quanto possono garantire che un sito Web aziendale riceva il miglior posizionamento nei risultati di ricerca. Gli annunci creati con Microsoft Advertising sono particolarmente efficienti in termini di costi poiché gli utenti pagano solo per i clic ricevuti dai loro annunci. Ricevi anche $ 100 di credito pubblicitario quando spendi i tuoi primi $ 25. La tua azienda vedrà costi per clic inferiori e percentuali di clic più elevate con Microsoft Advertising rispetto ad altre piattaforme pay-per-click (PPC). Clicca qui sotto per iniziare.

Visita Microsoft Advertising

Come funziona la pubblicità Microsoft

Microsoft Advertising (precedentemente Bing Ads) è una piattaforma pubblicitaria di ricerca. Gli annunci, noti come annunci pay-per-click (PPC), vengono visualizzati nei risultati del motore di ricerca ogni volta che gli utenti cercano una parola chiave che corrisponde a parole chiave di un annuncio. Per creare un annuncio, apri un account Microsoft Advertising, quindi crea la tua campagna, imposta le parole chiave, scrivi la copia dell’annuncio, aggiungi le funzionalità di visualizzazione (come le recensioni), imposta il massimo dell’offerta e la strategia, quindi salva l’annuncio per avviarlo.

Per aprire un account Microsoft Advertising, vai su ads.microsoft.com e fai clic su “Iscriviti ora”. Aggiungi un account e-mail e una password, quindi aggiungi le informazioni sull’account richieste come nome, numero di telefono, indirizzo e-mail, fuso orario e caso d’uso (come utilizzerai la piattaforma).

Dopo aver creato il tuo account, puoi creare i tuoi annunci. Per creare un annuncio, scrivere il testo dell’annuncio, impostare l’URL a cui verranno indirizzate le persone quando fanno clic sull’annuncio e aggiungere ulteriori elementi chiamati “Estensioni” (funzionalità di visualizzazione come recensioni, tabelle dei prezzi e immagini). Dopo aver creato l’annuncio, inserisci l’offerta, il budget totale della campagna e le parole chiave target.

Dopo aver attentamente studiato e impostato il tuo annuncio, puoi aspettarti di abbinare i tassi di conversione previsti da Microsoft Advertising quando imposti la tua offerta. Puoi monitorare il rendimento degli annunci creando rapporti personalizzati dal tuo account Microsoft Advertising. Utilizza questi rapporti per comprendere metriche chiave come l’efficacia di una parola chiave nel produrre conversioni. Se non stai raggiungendo i tuoi obiettivi, modifica la tua campagna un elemento alla volta per raggiungerli.

Per chi la pubblicità Microsoft è giusta

Bing è specializzato nell’indirizzare e servire le industrie al dettaglio e finanziarie, rendendola un’opzione di marketing per i motori di ricerca ideale per le aziende di queste industrie. Si rivolge anche a un consumatore molto specifico demografico: gli utenti di Bing hanno maggiori probabilità di essere adulti di mezza età o senior che godono di un reddito di classe medio-alta. Ciò rende la piattaforma pubblicitaria Microsoft ideale per le aziende che vendono articoli a biglietto elevato.

Ecco i tipi di società per cui la pubblicità Microsoft è più adatta:

  • Marchi di vendita al dettaglio: Microsoft Advertising offre funzionalità utili per gli inserzionisti al dettaglio, tra cui la possibilità di aggiungere agli annunci inviti all’azione, immagini e recensioni di prodotti. La piattaforma sta inoltre sperimentando la possibilità di aggiungere video, tabelle e un link che gli utenti possono fare clic per visualizzare un rendering 3D interattivo di prodotti, che consente loro di esplorare i prodotti direttamente nella pagina dei risultati di ricerca.
  • Marchi finanziari: Microsoft ti consente di pubblicare annunci nelle pagine dei risultati di ricerca di Yahoo, il suo sito affiliato, che serve molti utenti orientati alla finanza e agli investimenti.
  • Marchi con articoli di fascia alta: i ricercatori sulla rete di ricerca Microsoft (che include Bing) in genere hanno un reddito elevato di $ 75.000 o più, il che significa che le aziende che vendono articoli di lusso come auto di fascia alta, case di grandi dimensioni o pacchetti di viaggio di lusso trarrebbero vantaggio prendendo di mira quel pubblico.
  • Marchi rivolti a una popolazione più anziana: gli utenti della rete di ricerca di Microsoft rientrano più comunemente nella fascia di età compresa tra i 35 e i 65 anni, rendendola ideale per la commercializzazione di prodotti o servizi che si rivolgono a un pubblico di mezza età o senior. Questi includono case di riposo, assicurazioni sulla vita e prodotti spesso goduti in pensione, come camper o crociere.

Mentre Microsoft Advertising ha una base di utenti più piccola rispetto a Google Ads (dato il minor numero di utenti della rete di ricerca Microsoft rispetto agli utenti di Google), la piattaforma può effettivamente rivolgersi a un pubblico più vecchio e più ricco, nonché a quelli impegnati nel settore della vendita al dettaglio o finanziario. Per altri settori o destinatari, Google potrebbe essere un’opzione migliore.

Costi di pubblicità Microsoft

La registrazione per un account Microsoft Advertising è gratuita. Tuttavia, Microsoft addebita agli inserzionisti la visualizzazione degli annunci in base a un modello di costo per clic (CPC); ogni volta che un ricercatore fa clic sul tuo annuncio, ti viene addebitato un importo fisso in base al settore e alle parole chiave scelte. Il CPC medio per la pubblicità Microsoft su Bing è di $ 1,54.

Costo per clic pubblicitario di Microsoft per settore

Industria
Costo per clic (CPC)
Abbigliamento e accessori
$ 0.91
Auto
$ 2.52
Elettronica di consumo
$ 1.22
Elettronica di consumo
$ 1.22
Servizi finanziari e assicurativi
$ 1.82
salute e benessere
$ 170 cm
Servizi legali
$ 1.42
Tecnologia
$ 1.95
Al dettaglio
$ 1.24
Immobiliare
$ 2.88
Viaggi e ospitalità
$ 1.17

Fonte: WordStreamPer mantenere bassi i costi, assicurati di utilizzare parole chiave a conversione elevata per il tuo settore e il tuo pubblico di destinazione. Inoltre, utilizzare le parole chiave a corrispondenza inversa in Microsoft Advertising per trovare le parole utilizzate dai clienti a bassa conversione; assicurati di evitarli nei tuoi annunci.

Come impostare un annuncio Microsoft in 8 passaggi

Per impostare una campagna PPC Microsoft Advertising, aprire prima un account Microsoft Advertising. Quindi, preparati a creare una campagna facendo ricerche sulle parole chiave utilizzate dai tuoi potenziali clienti per cercare prodotti e servizi come il tuo. Crea la tua campagna pubblicitaria scrivendo la tua copia, aggiungendo le tue parole chiave e impostando il budget e la strategia di offerta. Infine, avvia la tua campagna e utilizza i rapporti per monitorarne le prestazioni.

Ecco gli otto passaggi per impostare un annuncio in Microsoft Advertising:

1. Creare un account pubblicitario Microsoft

Per impostare una campagna pubblicitaria Microsoft Advertising, devi prima aprire un account. Iscriviti al sito Web dell’azienda, quindi fornisci informazioni pertinenti che aiuteranno Microsoft a commercializzare con successo la tua attività e ti consentiranno di monitorarne le prestazioni, inclusa la posizione della tua attività, le tue informazioni di contatto e il tuo nome. È inoltre necessario accettare i Termini e condizioni di Microsoft per assicurarsi di comprendere come rimanere correttamente un utente di Microsoft Advertising.

Crea il tuo account

Per aprire un account Microsoft Advertising, vai alla homepage di Microsoft Advertising  e fai clic sul pulsante “Iscriviti” nell’angolo in alto a destra dello schermo. Da lì, fai clic sul link “Crea uno”. Nella schermata successiva, inserisci il tuo indirizzo e-mail aziendale, quindi inserisci la tua password preferita. Fai clic su “Avanti”.

Verifica il tuo account

Una volta fatto, verrai indirizzato a una schermata che indica che ti è stato inviato un codice all’indirizzo email che hai fornito. In una scheda del browser separata, accedi al tuo account e-mail e trova l’e-mail di Microsoft. Copia il codice di quattro cifre all’interno. Torna alla schermata di registrazione di Microsoft Advertising e incolla il codice nel campo che dice “Inserisci codice”. Fai clic su “Avanti”.

Verifica di essere una persona

Nella schermata successiva, Microsoft ti chiederà di verificare che sei una persona digitando alcune lettere e numeri. Inseriscili nella casella di testo “Inserisci i caratteri che vedi”. Verifica di avere le lettere minuscole e maiuscole corrette, quindi fai clic su “Avanti”.

Esempio di una verifica che sei una persona per aprire un account Microsoft Advertising

Verifica che sei una persona per aprire un account Microsoft Advertising

Fornisci le informazioni aziendali

Successivamente, ti verrà chiesto di compilare un modulo più lungo che richiede informazioni come il tuo nome e cognome, il tuo indirizzo e-mail aziendale, il tuo telefono aziendale, la sede dell’attività (paese), la valuta (dollaro USA, ad esempio) e il fuso orario. Il tuo nome, cognome e indirizzo email saranno prepopolati in base alle informazioni che hai già fornito.

Questo modulo ti chiederà anche le opzioni di utilizzo principale. Le scelte sono “Promuovere questa attività” e “Fornire servizi alla nostra attività come agenzia”. La maggior parte degli inserzionisti promuoverà la propria attività, quindi fai clic sulla casella di controllo “Per promuovere questa attività”. Successivamente, fai clic sul collegamento Termini e condizioni Microsoft per leggere le aspettative degli utenti Microsoft, quindi seleziona la casella accanto al collegamento Termini e condizioni nel sottotitolo “Accordo”. Fai clic su “Crea account”.

Apertura di una dashboard dell'account Microsoft Advertising

Apertura di un account pubblicitario Microsoft

Nella schermata di impostazione della campagna successiva, ti verrà chiesto di impostare una campagna, inclusa l’impostazione delle preferenze e del budget di targeting e l’aggiunta delle parole chiave. Poiché devi ancora effettuare ricerche per scoprire come ottimizzare al meglio le tue campagne per i clic più elevati, ti consigliamo di saltare questi passaggi finché non hai selezionato le parole chiave della campagna. Per fare ciò, fai semplicemente clic sul link “Salta questo passaggio” nella parte inferiore di ogni schermata visualizzata.

annunci bing

Salto del budget di impostazione in Microsoft Advertising

2. Scegli le tue parole chiave

Le campagne pay-per-click (PPC) si rivolgono ai visitatori migliori che sono pronti per l’acquisto. Se vuoi scegliere come target le persone in questa fase, scegli le parole che le persone cercano quando sono pronte per effettuare un acquisto. Per trovare queste parole, inizia a cercare i rapporti di analisi del tuo sito Web, quindi estendi la tua ricerca esaminando le parole chiave in uno strumento come Ahrefs e all’interno della piattaforma pubblicitaria di Microsoft.

Parole chiave di ricerca che i ricercatori utilizzano sul tuo sito e su Bing

Per scegliere le parole chiave utilizzate dal tuo pubblico per trovare i tuoi prodotti, fai qualche ricerca per capire quali parole chiave i visitatori del tuo sito web stanno già cercando, sia sul tuo sito Web che nei motori di ricerca per accedere alle pagine dei tuoi prodotti. Questo servirà come punto di partenza per una ricerca più approfondita delle parole chiave.

Innanzitutto, osserva le parole chiave digitate dai visitatori nella barra di ricerca del tuo sito Web quando cercano i prodotti che sono interessati ad acquistare. Se utilizzi Google Analytics, ad esempio, monitora il comportamento dei visitatori del tuo sito Web osservando i rapporti di ricerca del sito per trovare i termini che le persone digitano nelle barre di ricerca del tuo sito Web. In particolare, nota i termini che le persone usano per cercare i prodotti che intendi pubblicizzare in Bing.

Rapporto di ricerca del sito di Google Analytics - dashboard

Rapporto di ricerca del sito di Google Analytics

Successivamente, impara le parole chiave utilizzate dagli utenti per cercare i tuoi prodotti o servizi nei motori di ricerca come Bing o Google. In Bing puoi trovare queste informazioni nel loro rapporto sulle parole chiave di ricerca degli Strumenti per i Webmaster. Ti mostrerà quali parole chiave vengono cercate per far apparire il tuo sito nelle pagine dei risultati di Bing e quanto sono efficaci nel far sì che le persone facciano clic sul tuo sito web.

Esempio di rapporto sulle parole chiave di ricerca di Bing

Esempio di rapporto sulle parole chiave di ricerca di Bing

Controlla le parole chiave in Ahrefs

Se disponi del budget, utilizza uno strumento per le parole chiave a pagamento, come Ahrefs, per raccogliere ulteriori informazioni sulle parole chiave per siti Web ad alte prestazioni e per trovare parole chiave ad alte prestazioni simili. Sebbene vi siano alcune metriche che indicheranno il rendimento, le percentuali di clic (CTR) sono tra le più importanti. Le percentuali di clic mostrano la probabilità che le persone facciano clic su un annuncio dopo aver cercato una parola chiave.

Per cercare parole chiave in Ahrefs, apri un account tramite la loro homepage, quindi fai clic sulla scheda “Esplora parole chiave”. Cambia il motore di ricerca da Google a Bing e inserisci una delle parole chiave che gli utenti del tuo sito web già utilizzano per trovare il tuo marchio o i tuoi prodotti online. Infine, fai clic sulla lente d’ingrandimento per generare il rapporto.

Ricerca di dati Bing usando l'esploratore di parole chiave Ahrefs - esempio

Ricerca di dati Bing utilizzando l’Explorer parole chiave Ahrefs

Una volta generato il rapporto, puoi vedere se la parola chiave scelta ha una percentuale di clic elevata rispetto a parole chiave simili. Puoi anche fare clic sull’elenco di parole chiave simili per confrontare le percentuali di clic. Questi sono importanti perché, anche se una parola chiave ha un volume di ricerca (numero di ricerche) inferiore rispetto a parole chiave simili, le persone che le cercano possono avere maggiori probabilità di fare clic sul tuo annuncio.

Rapporto di esempio Ahrefs Keyword Explorer

Rapporto di esempio Ahrefs Keyword Explorer

Espandi il tuo elenco e controlla i costi delle parole chiave in Microsoft

Dopo aver perfezionato il tuo elenco di parole chiave, utilizza uno strumento di pianificazione delle parole chiave come quello offerto da Microsoft Advertising per restringere la scelta di quelli che rientrano nel tuo budget e ottenere buoni risultati per raggiungere i clienti che sono pronti per l’acquisto. Mentre Microsoft offre una manciata di strumenti per la ricerca e la pianificazione delle parole chiave, lo strumento Pianificatore di parole chiave è il migliore per aiutarti a concentrarti su parole chiave generalmente ad alto rendimento.

Per iniziare la ricerca di parole chiave, fai clic sulla scheda “Strumenti” nella parte superiore della schermata del dashboard di Microsoft Advertising, quindi su “Strumento di pianificazione delle parole chiave” dal menu a discesa. Successivamente, fai clic sul link “Cerca nuove parole chiave, usando una frase, un sito Web o una categoria”. Ciò ti consentirà di cercare parole chiave per volume di ricerca, budget suggerito e altre metriche.

Nella schermata seguente, inserisci le parole chiave che ti interessano (in base alla tua ricerca precedente) nella casella di testo “Prodotto o servizio”. Se desideri cercare più di una parola chiave alla volta, separale semplicemente con una virgola. Quindi, fai clic su “Ottieni suggerimenti” nella parte inferiore dello schermo.

Ricerca di parole chiave utilizzando Microsoft Advertising Keyword Planner - esempio

Ricerca di parole chiave utilizzando Pianificatore parole chiave pubblicità Microsoft

Nella schermata successiva, ti verrà presentata una grande tabella di suggerimenti di parole chiave. Registra quelli che hanno un volume di ricerca elevato ma che sono anche parole chiave che i tuoi visitatori possono cercare quando sono pronti ad acquistare i tuoi prodotti o servizi.

Inoltre, tieni presente l’importo dell’offerta suggerito. Questo è il minimo che Microsoft Advertising consiglia di fare un’offerta per scegliere come target questa parola chiave in base alla posizione, ai criteri di targeting e al costo per clic medio per la parola chiave. Se il tuo budget è inferiore, potresti trovarne uno con una tariffa di offerta inferiore.

Elenco di parole chiave suggerite da Microsoft Advertising Keyword Planner - esempio

Elenco di parole chiave suggerite da Microsoft Advertising Keyword Planner

Ad esempio, dai un’occhiata alla tabella sopra. Ci sono diverse parole chiave che gli utenti di solito usano quando sono pronti ad acquistare una Chevy Tahoe, tra cui “Chevy Tahoe usato”, “Chevy Tahoe Dealer”, “Chevy Tahoe Sale” e “New Chevrolet Tahoe”. Fortunatamente, tutti hanno un punteggio di competizione basso e un volume di ricerca elevato. Il fattore decisivo per un inserzionista in questo caso sarebbe probabilmente il costo dell’offerta.

Ora che hai cercato parole chiave per le tue campagne e sai quali parole chiave ti aiuteranno a creare campagne ad alta conversione, è tempo di mettere effettivamente insieme le tue campagne. Conserva un elenco delle parole chiave a cui desideri indirizzare a cui fai riferimento.

3. Crea la tua campagna

Creare la tua campagna è semplice come fare clic su “Campagne” dalla tua dashboard pubblicitaria Microsoft, quindi su “Crea campagna” dalla schermata successiva. Dopo aver fatto clic su questo pulsante, verrà visualizzata una schermata in cui è possibile specificare le impostazioni della campagna.

Creazione di una dashboard degli annunci pubblicitari Microsoft

Creazione di un annuncio pubblicitario Microsoft

4. Scegli le impostazioni della tua campagna

Le impostazioni della campagna includono obiettivi, budget, lingua dell’annuncio, località in cui si desidera pubblicare l’annuncio e se si desidera che solo le persone all’interno della località target visualizzino l’annuncio o persone che cercano anche pagine relative alla propria posizione . Per scegliere le impostazioni della campagna, seguire le istruzioni per specificare gli obiettivi della campagna, il budget, la posizione target e la lingua.

Imposta gli obiettivi della tua campagna

Quando si sceglie un obiettivo della campagna, Microsoft Advertising suggerisce le impostazioni più appropriate per raggiungere tale obiettivo; tuttavia, sei libero di personalizzare le impostazioni. Per impostare gli obiettivi della tua campagna, scegli tra obiettivi come “Visite al mio sito Web”, “Visite alle sedi della mia attività”, “Conversioni nel mio sito Web” e altri obiettivi in ​​linea con gli obiettivi dell’annuncio. Se non si hanno obiettivi pubblicitari o di marketing, utilizzare un modello di piano di marketing per definirli.

Per l’esempio che segue, abbiamo scelto un obiettivo comune: “Conversioni sul mio sito Web”. Dopo aver fatto clic sul tuo obiettivo, verrai indirizzato alla pagina “Impostazioni campagna”. Inizia a compilare il modulo inserendo un nome per la tua campagna nel campo “Nome campagna”.

Opzioni obiettivo di Microsoft Advertising: informazioni grafiche

Opzioni per gli obiettivi di pubblicità Microsoft

Imposta il tuo budget

Successivamente, seleziona il budget giornaliero nella casella di testo “Budget campagna”. Tieni presente che Microsoft Advertising potrebbe utilizzare un po ‘più o un po’ meno del budget su base giornaliera in base alla quantità di traffico del sito ogni giorno della settimana. Tuttavia, non supereranno il budget mensile (ovvero il budget giornaliero moltiplicato per circa 30). Quindi, pianificare il budget mensile, quindi dividerlo per i giorni del mese per ottenere il budget giornaliero.

Per impostare il budget, fai clic su “Opzioni budget giornaliero” nella casella di testo “Budget campagna”. Vedrai l’opzione di un modo “Standard” per spendere il tuo budget o uno “Accelerato”. Consigliano vivamente di attenersi all’opzione “Standard” (che è impostata per impostazione predefinita) perché distribuisce il budget in modo uniforme per ogni giorno. L’opzione di budget “Accelerato” spende rapidamente i tuoi annunci, a partire dall’inizio della giornata.

Puoi anche scegliere l’opzione “Applica un budget da una libreria condivisa”. Questo è solo se desideri distribuire il tuo budget giornaliero su più campagne. Quando stai creando il tuo primo annuncio, non si applica.

Impostazione del budget pubblicitario in Microsoft Advertising

Impostazione del budget pubblicitario in Microsoft Advertising

Imposta la tua posizione

Nella schermata successiva, hai la possibilità di impostare la tua posizione per paese, regione, stato, provincia, città o codice postale. Se risiedi negli Stati Uniti, per impostazione predefinita Microsoft selezionerà il quadrante radio per il Canada e gli Stati Uniti. Tuttavia, puoi anche scegliere “Tutti i paesi / le regioni disponibili” per pubblicare i tuoi annunci in tutto il mondo o “Fammi scegliere posizioni specifiche”.

Se scegli quest’ultimo, ti verrà presentato un riquadro per aggiungere un codice postale, paese, stato o coordinate. Una volta aggiunte informazioni più specifiche sulla posizione (come un codice postale), si restringerà su questa posizione sulla mappa. Quindi, fai semplicemente clic su “Target” per consentire la visualizzazione dei tuoi annunci prima degli spettatori in quella posizione o “Exclude” per impedire che i tuoi annunci vengano pubblicati lì. Puoi continuare ad aggiungere posizioni da includere o escludere e manterrà un elenco per te.

Targeting per località di pubblicità Microsoft - immagine della mappa

Targeting per località di pubblicità Microsoft

Nella schermata successiva, specifica chi vuoi vedere il tuo annuncio in quella posizione. Le opzioni sono “Persone nelle posizioni target” e “Persone che cercano o visualizzano pagine relative alle posizioni target”. Se possiedi un sito di prenotazione per le vacanze, ad esempio, puoi scegliere quest’ultimo in modo che le persone che desiderano visitare la tua posizione possano vedere il tuo annuncio. Se sei proprietario di un impianto idraulico, probabilmente hai un pubblico locale, quindi sceglieresti “Persone nelle tue sedi target”.

Imposta la tua lingua

Come Google, la rete di ricerca di Microsoft ha versioni diverse dei suoi siti per paesi e lingue diverse. Puoi espandere la portata del tuo annuncio scegliendo di visualizzarlo sui siti della rete di ricerca Microsoft in lingue diverse dall’inglese. Nella schermata successiva, seleziona la lingua dei siti Web in cui verrà visualizzato il tuo annuncio. Puoi scegliere tra danese, finlandese, italiano, spagnolo, olandese, francese, norvegese, svedese, inglese, tedesco, portoghese (Brasile) e cinese tradizionale.

Puoi anche selezionare “Tutte le lingue” per consentire la pubblicazione del tuo annuncio nelle pagine che contengono contenuti scritti in una di queste lingue. Ti consigliamo di sceglierne solo uno per assicurarti che il tuo pubblico di destinazione comprenda il tuo annuncio nella lingua in cui è scritto.

Dopo aver compilato tutte le sezioni del modulo “Impostazioni campagna”, fai clic su “Salva e vai al passaggio successivo” nella parte inferiore del modulo. Questo ti porterà alla schermata “Gruppi di annunci e parole chiave”.

Campagna pubblicitaria Microsoft - dashboard delle impostazioni

Compilazione delle impostazioni della campagna per una campagna pubblicitaria Microsoft

5. Imposta parole chiave e gruppo di annunci

Successivamente, imposta i gruppi di annunci. Mentre questi sembrano un insieme di annunci, i gruppi di annunci sono in realtà un insieme di parole chiave correlate che le persone utilizzano per effettuare ricerche online. Una campagna può avere più gruppi di annunci. Ad esempio, una linea di abbigliamento maschile può creare due gruppi di annunci per un annuncio per indirizzare abiti da uomo e abbigliamento casual da uomo. Per aggiungere i tuoi gruppi di annunci, inserisci il tuo dominio e il nome di un gruppo di annunci nella pagina che segue “Impostazioni campagna”. Quindi, aggiungi un elenco di parole chiave.

Inizia inserendo il dominio del tuo sito Web nella casella “Il tuo sito Web”. Quindi, dai un nome al tuo gruppo di annunci. Se stai includendo un elenco di parole chiave correlate all’abbigliamento casual da uomo, ad esempio, aggiungi tale elenco nella casella “Inserisci parole chiave”. Aggiungi solo una parola chiave per riga o aggiungi semplicemente una virgola tra ogni parola chiave per indicare una nuova parola chiave. Non preoccuparti della casella “Ottieni idee per i gruppi di annunci e le parole chiave”, perché abbiamo già svolto ricerche di parole chiave più approfondite di quelle offerte lì. Fai clic su “Aggiungi nuovo gruppo”.

Puoi aggiungere tutti i gruppi di parole chiave (gruppi di annunci) che desideri. Al termine, fai clic sul pulsante “Salva e vai al passaggio successivo” nella parte inferiore della pagina. “

Impostazione dei gruppi di annunci e delle parole chiave della campagna pubblicitaria Microsoft - screenshot

Impostazione di gruppi di annunci e parole chiave della campagna Microsoft Advertising

6. Crea il tuo annuncio e scegli le estensioni annuncio

Ora crea l’annuncio che verrà mostrato agli utenti quando effettuano una ricerca nelle parole chiave. La creazione dell’annuncio include la scrittura del testo delle intestazioni e del corpo dell’annuncio, quindi l’aggiunta di estensioni. Le estensioni aggiungono componenti al tuo annuncio come immagini di prodotti, prezzi e recensioni; informazioni di contatto commerciali; e collegamenti a siti Web pertinenti. Inizia facendo clic su “Crea il tuo annuncio”, quindi compila il modulo per creare la tua copia dell’annuncio. Scorri verso il basso per aggiungere estensioni.

Crea il tuo annuncio

Per creare il tuo annuncio, fai clic sul link “+ Crea annuncio”. Al termine, verrà visualizzata una finestra con un modulo che devi compilare per creare il tuo annuncio. Innanzitutto, inserisci l’URL (landing page) in cui desideri indirizzare le persone dopo aver fatto clic sul tuo annuncio. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una landing page, leggi la nostra guida sulle landing page .

Successivamente, inserisci il titolo del tuo annuncio, che sarà collegato alla tua pagina di destinazione. Può contenere fino a 30 caratteri e sarà la parte più importante del tuo annuncio. Puoi quindi aggiungere un secondo e un terzo titolo, entrambi lunghi fino a 30 caratteri e verranno visualizzati accanto al titolo principale separati da un divisore. Questi saranno tutti collegati usando l’URL della pagina di destinazione finale. Assicurati di utilizzare le parole chiave con le percentuali di clic (CTR) più elevate ricercate nel passaggio 2.

Successivamente, aggiungi il percorso (URL) che le persone vedranno direttamente sotto i tuoi titoli. Questo dice alle persone dove possono aspettarsi di atterrare dopo aver fatto clic sul tuo link. Ad esempio, nell’esempio seguente, il percorso è simile a www.menshop.com/casuals/summerstyles e indica alle persone che visiteranno la sezione del sito Web del negozio maschile che mostra gli stili estivi di abbigliamento casual da uomo quando fanno clic sul tuo annuncio.

Dopo aver impostato il titolo, l’URL e il percorso, è tempo di scrivere il tuo annuncio. Puoi farlo aggiungendo del testo alle caselle “Testo dell’annuncio 1” e “Testo dell’annuncio 2”. Puoi aggiungere fino a 90 caratteri in ciascuna casella e verranno visualizzati insieme come un paragrafo (due righe) direttamente sotto il callout del titolo e del percorso. Ricorda di utilizzare le parole chiave del passaggio 2 qui per mostrare alle persone che i tuoi annunci sono pertinenti alle loro ricerche.

Se desideri che i tuoi utenti vedano una pagina diversa quando fanno clic sul tuo annuncio da un dispositivo mobile, aggiungi l’URL di quella pagina nella casella “URL mobile”. Assicurati solo che le tue landing page siano sensibili ai dispositivi mobili.

Infine, rivedi il tuo annuncio visualizzandolo nella parte destra dello schermo. Se sei soddisfatto del tuo annuncio, fai clic su “Salva”. Se desideri includere estensioni, scorri verso il basso ulteriormente sulla pagina.

Pagina di creazione di annunci in Microsoft Advertising

Pagina di creazione di annunci in Microsoft Advertising

Aggiungi le tue estensioni

Oltre a creare un annuncio di base, puoi fornire ulteriori informazioni con il tuo annuncio tramite estensioni annuncio. Quando lo fai, sotto l’annuncio compariranno informazioni come immagini, recensioni dei clienti, informazioni sui prezzi, informazioni sui contatti commerciali e collegamenti aggiuntivi. Mentre scorri verso il basso la pagina di creazione dell’annuncio, puoi abilitare le estensioni annuncio che desideri includere.

Aggiungi estensioni annuncio scorrendo verso il basso per trovare l’estensione annuncio che desideri aggiungere, quindi fai clic su “Aggiungi nuova estensione [nome dell’estensione]”, compilando il modulo pop-up con le informazioni che desideri aggiungere e facendo clic su “Salva.” Quando torni alla pagina “Crea campagna”, fai di nuovo clic su “Salva” sotto ciascuna estensione. Per ulteriori informazioni sulle estensioni disponibili da abbinare alle campagne, visitare l’ elenco delle estensioni di pubblicità Microsoft con le descrizioni .

Tieni presente che queste informazioni aggiuntive verranno visualizzate solo se il tuo annuncio viene posizionato nella parte superiore delle pagine dei risultati del motore di ricerca. La pubblicazione del tuo annuncio in cima all’elenco dipende dal fatto che tu abbia impostato un’offerta sufficientemente elevata da superare la concorrenza (vedere il passaggio successivo per impostare la tua offerta), quanto bene hai ottimizzato la tua copia dell’annuncio, la posizione del tuo pubblico e quanto bene il tuo annuncio si allinea alla pagina di destinazione a cui si collega.

Dopo aver scritto la copia dell’annuncio e aggiunto tutte le estensioni desiderate, fai clic su “Salva e vai al passaggio successivo”. Questo ti porterà alla pagina “Budget e offerte”.

Aggiunta di un'estensione di prezzo alla tua campagna pubblicitaria Microsoft

Aggiunta di un’estensione di prezzo alla tua campagna pubblicitaria Microsoft

7. Conferma la tua offerta e lancia il tuo annuncio

La tua offerta è l’importo che desideri pagare quando fai clic sul tuo annuncio. Quando qualcuno cerca la tua parola chiave, Microsoft Advertising confronta tutti gli inserzionisti che competono per la stessa parola chiave e favorisce quelli con offerte più elevate. Per impostare l’offerta, conferma il budget (impostato al passaggio 4), quindi come verrà distribuito e quanto desideri fare un’offerta per le tue parole chiave.

Impostazione delle offerte in Microsoft Advertising - esempio di screenshot

Impostazione delle offerte in Microsoft Advertising

Conferma il budget della tua campagna

Nella sezione “Budget della campagna” nella schermata “Budget e offerte”, conferma il budget giornaliero. Questo dovrebbe già essere prepopolato con lo stesso importo giornaliero specificato quando hai compilato il modulo delle impostazioni della campagna.

Imposta la tua strategia di offerta

Se scegli “Conversioni” come obiettivo della campagna, come abbiamo fatto nel passaggio 4, vedrai tre opzioni in “Come gestisci le tue offerte”: Manuale, CPC ottimizzato o Massimizza i clic. Utilizzando le frecce a destra della casella a discesa, seleziona quella più adatta ai tuoi obiettivi e budget.

Ecco le strategie di offerta che puoi scegliere in base al tuo obiettivo di conversione:

  • Manuale: Manuale mantiene tutte le offerte all’importo esatto dell’offerta selezionato nella sezione successiva.
  • CPC ottimizzato: questa opzione consente a Microsoft Advertising di adattare automaticamente la tua offerta per aumentare i clic e gli acquisti. Dovrai impostare il monitoraggio delle conversioni sul tuo sito Web creando un tag UET (Universal Event Tracking) e aggiungendolo al codice del tuo sito Web. Ciò consente a Microsoft di monitorare le conversioni sul tuo sito Web, come il completamento dei moduli e i download di app. Microsoft spiega come farlo nel loro articolo, Che cos’è il monitoraggio delle conversioni ?
  • Massimizza clic: questa selezione consente a Microsoft Advertising di adattare le offerte in modo che i tuoi annunci ottengano il maggior numero di clic.

Dopo aver impostato la strategia, scorrere verso il basso per impostare l’offerta.

Imposta la tua offerta

L’impostazione dell’offerta è l’ultimo passaggio prima di salvare la campagna e avviarla. In questa sezione, Microsoft Advertising prepopola il modulo con un suggerimento di offerta. Va bene lasciarlo così com’è. Ma, se lo desideri, puoi regolare l’importo su e giù e ti dirà la stima risultante di impressioni mensili, clic e conversioni e quanto spendi per il tuo annuncio. Modifica l’importo in base al budget e agli obiettivi di marketing.

Nell’immagine seguente, abbiamo corretto l’importo dell’offerta da $ 1 a $ 3 prepopolati. Di conseguenza, Microsoft Advertising stima che la nostra campagna verrà cliccata 1.878 volte, visto 42.455 volte nei risultati di ricerca e che spenderemo $ 229,57 per eseguire la campagna per un mese. Si stima inoltre che l’annuncio verrà visualizzato tra i primi due risultati dell’annuncio nella pagina dei risultati del motore di ricerca.

Esame di visualizzazioni, CTR, spesa e classifica in base all'offerta

Esame di visualizzazioni, CTR, spesa e classifica in base all’offerta

Salva il tuo annuncio per avviarlo

Dopo aver impostato la tua offerta, sei pronto per lanciare il tuo annuncio. Per fare ciò, è sufficiente fare clic sul pulsante “Salva” nella parte inferiore dello schermo. Una volta che il tuo annuncio è stato salvato, inizierà a essere pubblicato.

8. Monitorare e ottimizzare le prestazioni

Microsoft Advertising offre la possibilità di scaricare report su uno qualsiasi dei tuoi obiettivi facendo semplicemente clic sulla scheda “Report” nella parte superiore della dashboard, quindi facendo clic sull’obiettivo per cui desideri creare un report nel riquadro di sinistra. Per tenere traccia del rendimento di un annuncio dopo che è stato pubblicato, completa il modulo che viene visualizzato dopo aver selezionato l’obiettivo dalla scheda “Rapporti”, specificando tutto ciò che desideri includere nel rapporto e quando desideri eseguirlo. Quindi, scaricalo.

Ad esempio, per impostare un rapporto “Conversione”, fai clic su “Rapporti”, quindi su “Conversioni”. Compila il modulo per includere l’intervallo di date che desideri includere nel rapporto, gli incrementi di tempo per il rapporto (giorno, settimana, mese o anno), il fuso orario e il formato che desideri utilizzare per il download il tuo rapporto (XLS, TSV o CSV).

Compilando il modulo delle impostazioni del rapporto di conversione in Microsoft Advertising

Compilando il modulo delle impostazioni del rapporto di conversione in Microsoft Advertising

Nella schermata successiva, scegli le colonne che desideri includere nel rapporto sulle conversioni, come clic, impressioni, percentuali di clic, spesa pubblicitaria, tasso di conversione, entrate e ritorno sulla spesa pubblicitaria.

Scegli le colonne dei rapporti sulle conversioni in Pubblicità Microsoft

Scegli le colonne dei rapporti sulle conversioni in Pubblicità Microsoft

Successivamente, puoi filtrare le colonne per includere solo i risultati per tipo di dispositivo, parole chiave, stato della campagna (attivo o in pausa) e altri criteri. Ciò ti consente di restringere i risultati della tua campagna per capire come viene visualizzato il tuo annuncio prima di specifici ricercatori.

Filtra i risultati dei rapporti sugli annunci pubblicitari di Microsoft - esempio di screenshot

Filtra i risultati dei rapporti sugli annunci pubblicitari Microsoft

In “Impostazioni del mio rapporto”, scegli quando desideri che il rapporto venga eseguito. È possibile pianificare questo facendo clic sul quadrante radio per “Giornaliero,” Settimanale “o” Mensile “, scegliendo l’orario in cui si desidera eseguirlo (12 pm, ad esempio) e aggiungendo una data di inizio e fine.

Infine, se desideri aggiungere una riga “Totale” al rapporto che totalizzi il rendimento metrico di ciascuna riga, seleziona la casella “Includi riga totale”.

Impostazione del tempo di esecuzione dei report in Microsoft Advertising - dashboard

Impostazione dei tempi di esecuzione dei report in Microsoft Advertising

È inoltre possibile salvare il report come report personalizzato in modo da poterlo eseguire di nuovo facilmente quando necessario. Per fare ciò, seleziona semplicemente la casella “Salva come rapporto personalizzato”. Al termine, fai clic su “Esegui”.

5 strumenti pubblicitari gratuiti Microsoft

Microsoft Advertising offre diversi strumenti per aiutarti a pianificare e creare il tuo annuncio. I loro strumenti principali si concentrano sulla pianificazione di quali parole chiave targetizzare con i tuoi annunci confrontando i costi delle parole chiave, le percentuali di clic, i volumi di ricerca, i livelli di concorrenza e altro ancora.

Ecco cinque strumenti gratuiti per aiutarti a massimizzare il rendimento dei tuoi annunci:

  • Aggiungi parole chiave: lo strumento Aggiungi parole chiave è gratuito e accessibile accedendo al tuo account Microsoft Advertising e facendo clic su “Campagne”, quindi su “Parole chiave” e “Aggiungi parole chiave”. Ti consente di cercare idee per le parole chiave inserendo una parola chiave iniziale, un dominio del sito Web o un URL di destinazione dell’annuncio. Ti fornisce informazioni di base come le offerte suggerite per gli annunci che hanno come target quella parola chiave in una posizione specifica (come un Paese o un codice postale).
  • Keyword Planner: questo strumento gratuito offre una moderata quantità di informazioni sulle parole chiave. È possibile accedervi facendo clic sulla scheda “Strumenti” e quindi su “Pianificatore di parole chiave” dalla dashboard dell’account Microsoft Advertising. Ti permette di cercare parole chiave inserendo una frase, una categoria di prodotto o un dominio del sito web. A sua volta, ottieni i volumi di ricerca delle parole chiave, il livello di concorrenza (difficoltà delle parole chiave) e una percentuale di offerta suggerita.
  • Microsoft Advertising Intelligence: questo è uno strumento gratuito a cui puoi accedere dal menu “Strumenti” della dashboard del tuo account. Può essere scaricato per funzionare come componente aggiuntivo per Microsoft Excel, fornendo informazioni approfondite sulla ricerca di parole chiave come costi storici e informazioni geografiche e demografiche del pubblico. Offre anche metriche specifiche per parole chiave come clic, impressioni, percentuali di clic e CPC.
  • Anteprima e strumento diagnostico annunci: si tratta di uno strumento gratuito a cui si accede facendo clic su “Strumenti”, quindi su “Anteprima e strumento diagnostico annunci” dalla dashboard dell’account Microsoft Advertising. Puoi utilizzarlo per inserire una parola chiave assegnata a una delle tue campagne, quindi vedere se il tuo annuncio viene visualizzato nella prima pagina dei risultati del motore di ricerca senza che la ricerca venga conteggiata per la percentuale di clic o le impressioni. Se non viene visualizzato, lo strumento fornisce un motivo per cui il tuo annuncio non viene pubblicato in modo da poterlo correggere.
  • Microsoft Advertising Editor: questo è uno strumento che puoi scaricare dalla scheda “Strumenti” nella dashboard del tuo account Microsoft Advertising. Ti consente di scaricare un’applicazione sul desktop per la modifica offline delle campagne e la sincronizzazione con Microsoft una volta online con un solo clic. Puoi anche gestire offline budget, offerte, copia, URL ed estensioni.

Pro e contro della pubblicità Microsoft

Se abbinato al marchio giusto e al giusto pubblico di destinazione, Microsoft Advertising può produrre rendimenti impressionanti. D’altra parte, i marchi possono spesso raggiungere più persone quando fanno pubblicità su motori di ricerca più grandi; portata limitata e dati demografici dell’utente più di nicchia significano che la pubblicità Microsoft non ha sempre successo per gli inserzionisti. Scopri se la pubblicità Microsoft è la migliore per il tuo marchio esaminando i pro e i contro di seguito.

Pro della pubblicità Microsoft

Ecco i vantaggi dell’utilizzo di Microsoft Advertising:

  • Posizioni di annunci multipli: quando fai pubblicità con Microsoft Advertising, i tuoi annunci non vengono visualizzati solo sul motore di ricerca Bing, ma anche sui siti Yahoo e AOL e sui siti dei partner di ricerca.
  • Targeting affidabile: la pubblicità Microsoft consente alcune opzioni di targeting più granulari rispetto ad altre piattaforme pubblicitarie di ricerca, tra cui Google Ads. Ad esempio, se è più probabile che i clienti della tua azienda acquistino quando cercano i tuoi prodotti o servizi in movimento, puoi scegliere di pubblicare i tuoi annunci solo prima degli utenti mobili e non degli utenti desktop.
  • Meno concorrenza: in generale, gli utenti di Microsoft Advertising ottengono più risultati dalle loro parole chiave perché c’è meno concorrenza rispetto a concorrenti più grandi con milioni di inserzionisti in più. Ciò significa che gli inserzionisti di solito pagano meno per le parole chiave target e godono di un maggiore coinvolgimento rispetto alle parole chiave target.
  • Base di utenti ad alto reddito: gli utenti della rete di ricerca di Microsoft sono principalmente un pubblico più anziano (oltre 35) con un reddito familiare maggiore (oltre $ 75.000). Ciò significa che gli utenti di Microsoft Advertising possono acquisire conversioni da una fascia demografica ad alto reddito che potrebbero non essere in grado di indirizzare efficacemente su motori di ricerca come Google, che sono più popolari tra le generazioni più giovani.

Contro di Microsoft Advertising

Ecco i contro dell’utilizzo di Microsoft Advertising:

  • Copertura: poiché la rete di ricerca di Microsoft detiene circa il 36% della quota di mercato della ricerca di PC negli Stati Uniti, ha una copertura inferiore rispetto a Google. Ciò significa che è probabile che i tuoi annunci vengano pubblicati prima di un minor numero di persone rispetto a quando fai pubblicità su un motore di ricerca più grande.
  • Dati demografici degli utenti: mentre la base utenti più vecchia della rete di ricerca di Microsoft può essere un vantaggio, se il pubblico target del tuo marchio è principalmente millenario o più giovane, probabilmente sperimenterai bassi tassi di conversione facendo pubblicità con Microsoft Advertising.

Microsoft Advertising vs Google Ads

Bing e Google sono i principali motori di ricerca negli Stati Uniti, con Google che ha una portata molto più ampia di Bing. I tassi di conversione di Google sono leggermente più alti, ma lo è anche il loro costo per clic medio. Inoltre, la pubblicità Microsoft si rivolge generalmente a un pubblico più anziano e più ricco di Google Ads.

Pubblicità Microsoft
Google Ads
Tassi di conversione
2,94%
3,75%
Costo per clic (CPC) medio
demografia
Oltre 35; $ 75.000 – Fascia di reddito $ 100.000
Tra 18 e 34; meno di $ 64.000 di reddito
Posizione dell’annuncio
Bing, Yahoo, AOL
Google
Quota di mercato
Il 6,81% dei consumatori utilizza il motore di ricerca Bing
L’87,06% dei consumatori utilizza il motore di ricerca di Google
ricerche
5,4 miliardi mensili
105 miliardi al mese

Linea di fondo

Microsoft Advertising, precedentemente noto come Bing Ads, consente alle aziende di creare ed eseguire una pubblicità che appare su siti di proprietà e gestiti da Bing, Yahoo e AOL e partner. Per creare un annuncio, apri un account Microsoft Advertising, imposta obiettivi e parole chiave, progetta un annuncio, specifica un budget e una strategia di offerta e avvia il tuo annuncio. La pubblicità Microsoft si adatta meglio alle aziende nel settore della vendita al dettaglio o della finanza o a quelle con un pubblico di età superiore ai 35 anni e con un reddito annuo di $ 75.000 o più.

Prima di poter creare il tuo annuncio, devi creare un account Microsoft Advertising gratuito . Fortunatamente, bastano pochi passaggi e offre anche agli inserzionisti non esperti di tecnologia tutto ciò di cui hanno bisogno per iniziare subito. Una volta avviato l’account, puoi avere un annuncio attivo e funzionante in pochi minuti. Fai clic qui per iniziare con Microsoft Advertising.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close