Cerca

Pinterest è ancora una buona piattaforma su cui fare pubblicità nel 2020?

Se dovessi giocare a “quale non è come gli altri” con tutte le piattaforme di social media disposte di fronte a te, Pinterest sarebbe praticamente quello che sporge come un pollice irritato.

L’attenzione su Pinterest non è avere conversazioni o che gli utenti condividano le proprie idee; invece, si stanno dirigendo su Pinterest per scoprire  contenuti, cercando di navigare pigramente o cercare attivamente per trovare qualcosa di nuovo. La funzione di ricerca gioca un ruolo importante e, con uno spostamento dell’attenzione e standard utente elevati, molti marchi evitano la piattaforma perché finiscono per sentirsi perplessi o intimiditi.

Pinterest è un’enorme opportunità per le aziende che vogliono stabilire la consapevolezza del marchio e vendere di più, e questo è vero sia che tu stia utilizzando campagne organiche, campagne PPC o una combinazione di entrambe. Non è sempre perfetto per ogni  azienda, ma è una risorsa enorme per le aziende che sono in grado di connettersi con il loro pubblico lì.

In questo post, spiegheremo esattamente perché Pinterest è ancora una buona piattaforma su cui fare pubblicità, quali marchi dovrebbero utilizzarlo e come aumentare la visibilità dei tuoi contenuti per massimizzarne il potenziale.

Perché commercializzare su Pinterest?

Tutte le piattaforme di social media offrono l’opportunità di raggiungere nuovi segmenti di pubblico in modi per loro significativi. Molte piattaforme avranno alcuni (o anche molti) segmenti di pubblico che si sovrappongono tra loro, ma gli utenti continueranno a interagire con ciascuno finché offri qualcosa di unico ogni volta.

Anche con la sovrapposizione del pubblico tra le piattaforme, Pinterest offre alle persone un’ulteriore opportunità di visualizzare i tuoi contenuti in un nuovo contesto. Può anche aiutarti a scoprire nuove nicchie del tuo pubblico con cui non sei ancora connesso e, con oltre 291 milioni di utenti mensili , c’è molto potenziale per una copertura extra, specialmente se tieni presente gli eventi / festività specifici che causare picchi di interesse su Pinterest :

Picchi di interesse su Pinterest

Pinterest è una piattaforma principalmente visiva piena di prodotti, istruzioni fai-da-te e immagini di alta qualità. Le persone spesso vanno su Pinterest per trovare  idee, ma non necessariamente per condividerle, anche se, ovviamente, ciò può accadere inavvertitamente quando le persone salvano il contenuto che amano e lo condividono con i loro follower.

Poiché Pinterest è spesso incentrato sul prodotto e spesso utilizzato dalle persone per ricercare acquisti futuri, avere un forte seguito su Pinterest può aumentare le vendite, i lead e le conversioni.CLICCA PER TWITTAREAnche se condividi post di blog e non prodotti, Pinterest offre un grande vantaggio: quando gli utenti appuntano un’immagine per salvarla in un secondo momento, la condivideranno con i loro follower, mantenendo i tuoi contenuti organicamente circolanti sulla piattaforma e continuando a esporli ai nuovi utenti.

Questo può sembrare più naturale su Pinterest rispetto a un retweet su Twitter, ad esempio. L’obiettivo per gli utenti è quello di salvare i contenuti per se stessi e condividerli, garantendoli nel processo. Per questo motivo, il numero di persone che vedono i tuoi Pin può facilmente essere più grande del tuo numero di follower e quel tipo di copertura ed esposizione è incredibilmente prezioso, soprattutto con le strategie di contenuto adeguate.

Ulteriori informazioni: come aumentare il traffico del sito Web tramite i social media

Cosa sappiamo sull’utilizzo di Pinterest

La creazione e l’adattamento dei contenuti per ottenere un buon rendimento su Pinterest dipende in gran parte dalla comprensione di chi utilizza Pinterest e come lo utilizza.

Man mano che Pinterest cresce in popolarità, stiamo iniziando a vedere un cambiamento nella demografia. Sebbene questa piattaforma sia sempre stata nota per attirare prevalentemente utenti di sesso femminile, le cose stanno cambiando: circa il 79,5% degli utenti di Pinterest sono donne  contro il 20,5% che sono uomini:

Utenti di Pinterest

Ma il 50% delle nuove iscrizioni  nel 2018 erano uomini, quindi anche se c’è ancora un enorme divario, sta iniziando a chiudersi poco a poco.

Pinterest nel suo complesso è molto più orientato ai prodotti e ai contenuti rispetto alla maggior parte degli altri siti social; va più bene essere visibilmente e aggressivamente promozionali nei tuoi pin, perché è quello che si aspettano i tuoi follower! I pinners vengono a sfogliare gli argomenti a cui sono interessati o che stanno cercando, inclusi potenziali acquisti.

E sono grandi nella ricerca di quegli acquisti. Se hai bisogno di una prova, considera quanto segue:

I dati qui sono chiari. I pinner sono acquirenti online attivi e, poiché hanno un reddito disponibile relativamente superiore alla media (il 40% di tutti i pinners ha un reddito familiare annuale di $ 100.000 e il 10% guadagna almeno $ 50.000 all’anno), questo vale molto di peso.

Le aziende che utilizzano Pinterest bene vendono più spesso e vedono valori di acquisto degli ordini più elevati di quelli che ottengono da altre piattaforme. Non è qualcosa che dovrebbe essere trascurato, soprattutto perché i dati demografici stanno crescendo e diventando più diversificati.

Ad esempio :

  • Il 50% dei millennial utilizza Pinterest ogni mese
  • Il 47% dei millennial su Pinterest acquista qualcosa con cui interagisce
  • Il 79,5% degli utenti di Pinterest sono donne
  • Le donne di età compresa tra 25 e 54 anni prendono l’80% delle decisioni di acquisto nelle famiglie statunitensi
  • L’83% delle donne su Pinterest lo usa per pianificare momenti di vita, rispetto al 44% per Instagram e al 53% per Facebook
  • Oltre il 75% dei Pin salvati proviene dalle aziende
Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

6 modi per adattare i tuoi contenuti per la migliore visibilità su Pinterest

Abbiamo praticamente già risposto alla domanda che abbiamo posto nel titolo di questo post: Sì, Pinterest è assolutamente una buona piattaforma su cui fare pubblicità.

È più vantaggioso per le aziende con prodotti visivi o per coloro che possono creare contenuti che fanno appello ai dati demografici principali di Pinterest. A questo punto, ciò include  ancora le donne, ma questo sta lentamente cambiando.

Non vogliamo semplicemente rispondere a questa domanda, anche con tutte le prove che abbiamo qui per sostenere le nostre affermazioni; vogliamo aiutarti a ottenere effettivamente quei potenziali risultati, massimizzando la tua portata e le tue vendite facendo notare i tuoi contenuti.

Ci sono molti modi per spingere gli utenti pertinenti a bloccare i tuoi contenuti esterni a Pinterest oa portarli nelle tue bacheche Pinterest. Puoi promuovere Pin nella tua newsletter per ottenere nuovi follower. Puoi aggiungere pulsanti PinIt a prodotti e contenuti sul tuo sito per aiutarlo a finire su Pinterest:

Come adattare i tuoi contenuti per una migliore visibilità su Pinterest 1

Queste sono tattiche importanti e sono relativamente semplici.  Tuttavia, è un po ‘più difficile far notare i tuoi contenuti sulla piattaforma stessa; feed di immagini e video luminosi, colorati e dinamici possono essere una dura concorrenza, ma ti mostreremo come distinguerti nonostante tutto.

Ecco 6 delle migliori strategie che puoi implementare come marketer aziendale per ottenere la migliore visibilità su Pinterest.

1) Concentrati sempre sulle parole chiave

Questa è probabilmente la cosa più importante che puoi fare quando fai marketing su Pinterest, rivaleggiabile solo utilizzando le immagini giuste (vedi strategia n. 2). Poiché gli utenti utilizzano attivamente questa piattaforma per ricercare potenziali acquisti, Pinterest viene spesso utilizzato come motore di ricerca. Per aumentare la visibilità dei tuoi contenuti, ti consigliamo di assicurarti di avere parole chiave in tutti i tuoi post.

Ci sono più aree in cui dovresti presentare le parole chiave. Il punto più ovvio e forse più importante per aggiungere parole chiave è nella descrizione dei tuoi pin. “Chi ama il dessert?” potrebbe essere allettante, ma non sarà classificato nei motori di ricerca. “Ricetta torta al cioccolato deliziosa e facile”.

Screen Shot 2019 05 30 alle 23.37.09

Le frasi chiave di Sephora “maschera per dormire” e “maschera per la notte” vengono utilizzate in diverse combinazioni per massimizzare le possibilità di apparire nelle ricerche pertinenti.

Oltre al testo che aggiungi ai tuoi Pin, ti consigliamo di aggiungere anche parole chiave nelle tue bacheche e nel tuo profilo. Avere bacheche a tema con titoli e descrizioni piene delle parole chiave scelte aiuterà gli utenti a trovarti rapidamente e può aumentare notevolmente la tua visibilità.

Screen Shot 2019 05 30 alle 23.38.28

Nell’esempio sopra, French Florist ha schede come “fiori per il nuovo anno”, che contengono tutte le parole chiave nei titoli effettivi. Avere un’intera bacheca visualizzata in un feed può essere ancora più vantaggioso di un singolo pin se puoi convincere gli utenti a fare clic.

Ancora meglio: poiché le parole chiave aiutano le persone che utilizzano il motore di ricerca, sarai in grado di catturare gli utenti che sono ancora nel ciclo di acquisto e aumentare le tue possibilità o il valore di una conversione.

Suggerimento bonus:  sebbene le parole chiave siano l’elemento più importante da inserire nelle descrizioni, avere un prezzo elencato per i prodotti può anche aiutare ad aumentare le conversioni. Puoi farlo utilizzando Pin ricchi , che consentono ai marchi di incorporare informazioni direttamente nei loro pin.

Approfondisci: la ricerca delle parole chiave SEO resa facile

2) Utilizzare solo immagini di alta qualità ottimizzate per la piattaforma

Pinterest è una piattaforma altamente visiva , piena di splendide immagini di prodotti, progetti, design, idee e, naturalmente, adorabili cuccioli che gli utenti sono entusiasti di condividere. Affinché i marchi competano, è necessario utilizzare solo immagini di alta qualità, ad alta risoluzione e accattivanti.

Ci sono anche molti altri fattori da prendere in considerazione.

Le immagini verticali funzionano meglio dei Pin orizzontali, occupano più spazio (in senso buono) e si adattano meglio al layout di Pinterest. Secondo Pinterest , la dimensione ideale dell’immagine ha:

  • un rapporto di aspetto compreso tra 2: 3 e 1: 3.5
  • una larghezza minima di 600 pixel (il che significa, quindi, che l’altezza dell’immagine dovrebbe essere compresa tra 900-1200 pixel)

Dai seguenti due pin molto simili, che sono apparsi fianco a fianco nel feed, puoi vedere perché i pin verticali più lunghi hanno prestazioni migliori; occupano più spazio e attireranno la tua attenzione più a lungo mentre scorri il feed mentre i tuoi occhi cercano qualcosa che si attacca.

Screenshot 2019 05 30 alle 23.43.02

Il colore è importante anche quando si tratta di Pinterest. Curalate ha scoperto che le immagini più ridistribuite hanno più colori dominanti e che questi tipi di immagini ottengono 3,25 repin in più rispetto a quelle con un unico colore dominante. Hanno analizzato 500.000 immagini e identificato l’immagine ideale, che è stata rimpinzata 307.000 volte, piaciuta 8.000 volte e commentata 300 volte:

Pin Pinterest perfetto

Un ultimo importante trucco da notare: le immagini di marca senza volti all’interno ottengono il 23% in più di repin  rispetto a quelle con volti umani. Questo è fondamentalmente l’opposto di Facebook Ads, dove le immagini con donne sorridenti e attraenti possono effettivamente aumentare le conversioni. Questo è il motivo per cui vedrai così tante foto ritagliate proprio sulla scollatura o con qualcosa che ostruisce il viso del soggetto, come queste:

Best practice di Pinterest

Prima di iniziare a creare i tuoi contenuti e le tue immagini per Pinterest, accedi al sito e fai clic nelle aree di interesse e nel campo professionale in cui pubblicherai. Scopri quali immagini attirano la tua attenzione, quali no e perché . Oltre alle strategie visive di cui abbiamo appena discusso, questo è un ottimo modo per avere un’idea di cosa funziona e cosa no. A volte vedere di persona ciò che cattura la tua attenzione può darti ispirazione.

Approfondisci: SEO trascurato: ottimizzazione di immagini e video per la ricerca

3) Massimizza le impostazioni del profilo per la visibilità

Quando si tratta di aumentare la tua visibilità, devi assicurarti che, prima di tutto, i tuoi contenuti siano visibili e facili da trovare. Per fare ciò, dovrai impostare il tuo profilo in un modo che lo consenta.

Alcuni passaggi per ottimizzare la visibilità del tuo profilo includono:

  • Verifica la tua attività. Le aziende verificate hanno quel piccolo segno di spunta rosso accanto al loro nome e senza di esso, le persone potrebbero non fidarsi del fatto che il tuo profilo appartenga effettivamente al tuo marchio. Al momento, non puoi richiedere a Pinterest di verificare la tua attività, ma se il tuo profilo ha il tuo logo e il tuo nome, Pinterest probabilmente ti contatterà . Fare quello che puoi per verificare la tua attività – e chiarire che si tratta del tuo profilo, con o senza il segno di spunta rosso – può fare molto.

Screen Shot 2019 05 30 alle 23.48.09

  • Assicurati che il nome del tuo profilo abbia lo stesso nome del tuo marchio. Questo si collega al punto sopra.
  • Compila tutte le informazioni possibili durante la configurazione di un profilo. Includi la tua posizione se sei un’azienda locale, aggiungi e conferma il tuo sito web e  compila sempre la sezione “Chi sono”. Menzionare il nome del tuo marchio nella descrizione funziona come una parola chiave.

Screen Shot 2019 05 30 alle 23.50.20

  • Optare per l’account aziendale. Se stai partendo da zero, è facile:   registrati qui . E se non lo sei, è comunque facile; vai alle tue impostazioni e scegli di convertire in un account aziendale. Questo ti garantirà analisi e maggiori dettagli su come le persone ti trovano.

Screen Shot 2019 05 30 alle 23.54.36

  • Assicurati di non avere abilitato la privacy della ricerca. La privacy della ricerca impedisce alle persone di trovarti quando è più probabile che effettuino un acquisto, ovvero quando effettuano ricerche attive. Trovalo nelle tue impostazioni.
    Screen Shot 2019 05 30 alle 23.57.19

Seguire questi punti rende il tuo contenuto visibile a tutti gli utenti e rende più facile per quegli utenti trovarti.

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

4) Avere una tavola con un Pinner ospite

Sebbene chiunque possa riporre i tuoi contenuti, non tutti possono appuntare sulle tue bacheche (il che è sicuramente una buona cosa). Puoi, tuttavia, invitare un altro pinner specifico a bloccarlo su una delle tue bacheche specifiche.

Screen Shot 2019 05 30 alle 23.58.54

Molti marchi utilizzano le bacheche degli ospiti per aumentare la visibilità, collaborando con un esperto relativamente noto da soli o in un campo coincidente per creare queste bacheche.

I guest pinner e le guest board possono offrire molto valore e aumentare la visibilità in diversi modi. Il primo è ovvio: è probabile che il pinner dell’ospite porti nuovi membri del pubblico a vedere il tuo pin. Il guest pinner può spesso anche prestare esperienza e maggiore autenticità ai tuoi contenuti, oltre a offrire una nuova prospettiva, dando ulteriore vita e sostanza ai contenuti che hai attualmente su Pinterest.

Schermata 2019 05 31 alle 12.01.04

Per invitare un pinner ospite alle tue bacheche, crea la bacheca e vai a visualizzarla. In alto a sinistra, proprio sopra dove vedrai l’opzione “Aggiungi Pin”, vedrai la tua immagine del profilo e il pulsante “Invita”, dove puoi invitare il tuo pinner.

Schermata 2019 05 31 alle 12.03.05

Quando utilizzi questa strategia, assicurati sempre di informare le persone che si tratta di una bacheca degli ospiti e di dire loro chi è il segnaposto. Questo può attirare gli utenti, aumentare la credibilità di entrambi i pinner e incoraggiare l’ospite a provare anche a inviare più traffico a modo tuo.

Approfondisci: il potere del guest blogging (e come iniziare!)

5) Usa Analytics per nuove informazioni e nuove idee

Il sistema di analisi di Pinterest è migliorato sin dalla sua prima introduzione. Sebbene non sia esattamente alla pari con Insights di Facebook , offre comunque un sacco di informazioni preziose.

Le analisi di Pinterest sono suddivise in due diverse sezioni. Il primo si concentra sulle prestazioni dei contenuti e una nuova interfaccia è stata lanciata di recente. Ora i marchi possono visualizzare rapidamente il rendimento in base a metriche come coinvolgimento, percentuale di visualizzazione ravvicinata, tasso di coinvolgimento, clic e tassi di salvataggio. Possono persino vedere come si è comportato ogni singolo pin per queste metriche per identificare il contenuto di maggior successo.

Schermata 2019 05 31 alle 12.13.08

Questo è prezioso. Puoi cercare tendenze in argomenti, parole chiave o persino strategie promozionali che potrebbero portare a più risultati su determinati pin e adattare le tue strategie in futuro.

La seconda parte dell’analisi di Pinterest è altrettanto importante e si concentra sul tuo pubblico specifico. Puoi vedere da dove proviene il tuo pubblico, i dati demografici di base e quali tipi di dispositivi stanno utilizzando.

Schermata 2019 05 31 alle 12.16.06

La mia parte preferita dell’analisi qui, tuttavia, sono gli interessi. Puoi vedere quale percentuale del tuo pubblico è interessata a diverse categorie generali, quindi passa il mouse su ciascuna di esse per diventare davvero, davvero specifico. Puoi quindi utilizzarlo per creare contenuti più pertinenti che attirano le nicchie del tuo pubblico in modi principali.

Diciamo, ad esempio, che ho un noto sito di cucina. Guardando le mie analisi, forse trovo che il 54% del mio pubblico sia anche interessato al fitness. Potrei creare un post sul blog come “I 10 migliori cibi da mangiare dopo un allenamento e come renderli deliziosi” o “6 cene per rafforzare i muscoli da provare stasera”. Non piacerà a tutto il mio pubblico, ma va bene; Posso creare contenuti solo per ogni nicchia e distinguermi davvero per ognuna.

Non sarai in grado di creare contenuti rilevanti per ogni interesse. Ad esempio, potrei facilmente creare un post sul cibo che è sicuro da mangiare durante i viaggi, ma d’altra parte non avrei idea di come incorporare il cucito in un post. Trovare interessi comuni che funzionano con il contenuto che stai creando può aiutarti ad elevarlo e può aiutarti a trovare nuovi membri del pubblico che potresti non aver ottenuto altrimenti.

Contenuto relativo:

6) Usa Pin sponsorizzati

I Pin sponsorizzati sono la piattaforma pubblicitaria di Pinterest e possono aiutarti a espandere la tua portata molto, molto rapidamente. Sono anche efficaci. Uno studio ha rilevato che ogni $ 1 speso  per le campagne di Pin sponsorizzati ha prodotto un profitto di $ 2 e un altro ha rilevato che per ogni 100 impressioni ricevute da  un Pin sponsorizzato , una media di 30 di esse sono gratuite grazie al repinning.

Quando si creano Pin sponsorizzati, ora ci sono molti obiettivi diversi tra cui scegliere. Puoi concentrarti sulla consapevolezza del marchio, ottenere più visualizzazioni di video, aumentare il traffico, ottenere conversioni e altro ancora.

Schermata 2019 05 31 alle 12.04.42

Esistono anche più opzioni di targeting rispetto al passato, incluso il retargeting che consente di scegliere come target in base all’attività del sito o caricare elenchi di clienti. Puoi anche indirizzare gli annunci in base agli interessi, assicurandoti di essere visualizzato in feed più pertinenti.

Schermata 2019 05 31 alle 12.05.45

Ecco la parte che mi piace davvero: dopo aver scelto il Pin che vuoi promuovere, puoi indirizzare le parole chiave, che aiuteranno il tuo Pin a essere mostrato agli utenti che lo cercano. Questo ti dà la potenza degli annunci display e degli annunci della rete di ricerca tutto in uno.

Pinterest consiglia il targeting tra 20-30 termini e ti offriranno suggerimenti e ti mostreranno il traffico potenziale. Ora puoi anche aggiungere parole chiave a corrispondenza inversa per mantenere quelle ricerche pertinenti.  

Schermata 2019 05 31 alle 12.07.48

Tieni presente che hai bisogno di un account aziendale per eseguire Pin sponsorizzati, dandoti un motivo in più per registrarti adesso se non l’hai ancora fatto.

Per saperne di più: il framework SEO che ha aiutato a spingere Pinterest a oltre 72 milioni di utenti stimati (podcast)

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Pensieri finali

Pinterest è unico. Non esiste un’altra piattaforma di social marketing simile, anche con le funzionalità di “salvataggio” di Instagram e Facebook. Questo, combinato con lo straordinario potere di vendita di Pinterest, è l’unica ragione per cui i marchi dovrebbero aver bisogno di convincerli a registrarsi.

Poiché Pinterest è unico, tuttavia, sarà essenziale trattare di conseguenza i contenuti che crei per questa piattaforma. Avrai bisogno di nuove immagini (o almeno di immagini ridimensionate per adattarsi al meglio ai feed) e di modificare il testo per evidenziare il valore che un singolo pin può offrire agli utenti.

Crea nuove strategie di contenuto specifiche per Pinterest, comprese quelle di cui abbiamo discusso in questo post, per avere successo sulla piattaforma. Se sei in grado di mantenere le esigenze, gli interessi e la mente del tuo pubblico e di farti guidare da quelle analisi native quando necessario, sarai in grado di mantenere i tuoi pin in circolazione e i clic in arrivo.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close