Cerca

Ottieni la prima posizione per la tua pagina su Google (aggiornamento per il 2020)

Il 93% delle esperienze online inizia con un motore di ricerca, con Google che riceve oltre 63.000 ricerche al secondo in un dato giorno. Questa è un’enorme quantità di potenziali clienti per la tua azienda. Tuttavia, di tutte queste ricerche, il  75% delle persone non scorre mai oltre la prima pagina dei motori di ricerca. Ciò significa che devi classificare bene o potresti non esserci affatto.

Se vuoi classificare il numero 1 nel 2020, devi seguire gli ultimi consigli SEO invece di informazioni o miti obsoleti e fuorvianti. In questo blog, spiegherò i più importanti metodi SEO aggiornati per il 2020 per garantire che il tuo business domini le SERP il prossimo anno.

Sommario

Per ottenere il posizionamento della tua pagina nelle prime posizioni di Google, questi fattori saranno vitali nel 2020:

Vai a nicchia, scegli Parole chiave a coda lunga 

La ricerca di parole chiave è sempre stata una parte cruciale della SEO. Le parole chiave a coda lunga rappresentano il  70% di tutte le ricerche web. Pertanto, le parole chiave a coda lunga dovrebbero essere ancora più integrate nella tua strategia SEO nel prossimo anno. Le parole chiave a coda lunga sono più specifiche, il che significa che non solo aiutano la tua azienda a indirizzare più traffico verso il tuo sito, ma traffico più pertinente con intento molto più specifico dell’utente.

Inoltre, le parole chiave a coda lunga possono migliorare il ROI dei tuoi sforzi SEO in quanto hanno tassi di clic e tassi di conversione più elevati.

Parole chiave di Longtail di SEMRUSH

Fonte: SEMRUSH

Come posso trovare le migliori parole chiave a coda lunga?

Sono disponibili numerosi strumenti che possono essere utilizzati per identificare parole chiave a coda lunga per il tuo sito.

Strumento 1 – Ubersuggest

Ubersuggest è un ottimo punto di partenza. Ubersuggest fornisce preziose informazioni sulle strategie di parole chiave che funzionano per gli altri nel tuo mercato in modo da poterle adottare, migliorarle e ottenere un vantaggio competitivo.

Strumento 2 – Funzionalità di ricerca di Google

Per nuove idee di parole chiave a coda lunga pertinenti per il tuo sito, le funzionalità di ricerca di Google, come la funzione di completamento automatico e la relativa funzione di ricerca, sono ideali. Per trovarli, tutto ciò che devi fare è digitare la tua parola chiave principale in Google e guardare le altre query che suggerisce.

Completamento automatico di Google:
Completamento automatico della Ricerca Google

Risultati di ricerca correlati a Google:

Risultati di ricerca correlati a Google

 

Strumento 3 – SEMRush

SEMRUSH è un altro strumento efficace per informare la tua strategia di parole chiave a coda lunga. Con SEMRush, puoi inserire il dominio del tuo concorrente per vedere le parole chiave per le quali si stanno classificando e selezionare le migliori con volume elevato e bassa difficoltà delle parole chiave.

Concorrente della ricerca di parole chiave SEMRUSH

 

 

 

Ottimizza per la ricerca vocale

Alexa di Amazon, Siri di Apple e Google Assistant si sono sviluppati negli ultimi anni per diventare migliori nell’elaborazione del linguaggio umano. Poiché la loro efficacia è migliorata, sempre più persone utilizzano queste soluzioni per rispondere alle loro domande invece di digitare manualmente in un dispositivo. Questa è nota come “ricerca vocale” e attualmente il  40% degli adulti esegue una ricerca vocale una volta al giorno.

La ricerca vocale è in aumento ed è stato previsto che entro il 2020 il 50% di tutte le ricerche saranno ricerche vocali.

(Fonte)

La crescita della ricerca vocale ha implicazioni significative per la SEO e il modo in cui i marketer digitali dovranno pianificare le loro strategie per il canale in futuro. Poiché la maggior parte delle persone non digita il modo in cui parlano, i siti Web attualmente ottimizzati per il posizionamento su SERP potrebbero non essere trovati come facilmente reperibili per una ricerca vocale. Ciò significa che la SEO cambierà probabilmente nei prossimi anni quando gli specialisti SEO inizieranno a concentrarsi maggiormente sulla voce. La ricerca semantica, l’attenzione sui frammenti in primo piano e le ricche caselle di risposta e l’attenzione sugli elementi di ricerca locali come directory e siti di recensioni diventeranno tutti più importanti nel 2020 e oltre.

“Chi, cosa, quando, dove, perché e come” dalla scuola elementare stanno tornando. Agli utenti piace porre domande con la ricerca vocale, quindi assicurati di poter rispondere. Rispondendo alle domande, potresti anche essere idoneo per il posizionamento sulla posizione zero e ottenere uno snippet in primo piano. 

Crea contenuti lunghi e di alta qualità che piacciono ai lettori

Gli studi hanno dimostrato che le pagine con 2.000 o più parole di solito ottengono più lettori di un articolo con meno parole. Tuttavia, John Muller di Google ha affermato: “Il conteggio delle parole non è un fattore di classificazione. Salva te stesso il problema. “

Statistica Numero di parole per posizione Google

fonte

La lunghezza ideale di una pagina è un argomento molto dibattuto dai marketer digitali. Tuttavia, la conclusione deve ancora essere determinata. Sia le pagine lunghe che quelle corte hanno i loro vantaggi e svantaggi e la lunghezza ideale di una pagina sul tuo sito dipenderà dalle specifiche della campagna e dagli obiettivi e dagli obiettivi che desideri raggiungere con i tuoi contenuti.

Secondo il guru del marketing digitale Neil Patel,  più grande è la domanda, più lunga dovrebbe essere la pagina. Le pagine più lunghe in genere hanno più successo in quanto forniscono al visitatore maggiori informazioni e, come tali, sono più efficaci nel costruire la fiducia e la credibilità. Ciò significa che possono essere più efficaci nel favorire le conversioni. Inoltre,  una maggiore quantità di copie aiuta ad aumentare la qualità delle conversioni,  poiché agli utenti vengono fornite maggiori informazioni su una lunga pagina. Se si convertono ancora dopo aver visto tutto, è molto più probabile che siano un vantaggio di qualità superiore. Anche le pagine con una quantità significativa di qualità, contenuti pertinenti e elementi visivi appropriati avranno prestazioni migliori nei risultati di ricerca organici.

Assicurati che il tuo sito sia pronto per dispositivi mobili e utilizzi HTTPS

Garantire che il tuo sito soddisfi i requisiti tecnici SEO sarà più importante che mai nel 2020 e oltre. Le due cose principali che tutti i proprietari di siti dovrebbero fare per ottimizzare tecnicamente il proprio sito sono: assicurarsi che sia sensibile ai dispositivi mobili e utilizzare https.

Il successo di Google e di altri motori di ricerca dipende dal fatto che gli utenti abbiano una buona esperienza con i siti che vengono pubblicati nei risultati. Sempre più utenti accedono al Web tramite dispositivi mobili. In effetti, gli utenti di siti mobili ora sono più numerosi delle ricerche desktop .

Le statistiche mostrano che più persone effettuano ricerche su dispositivi mobili che su desktop

fonte

Google sta rispondendo a questa tendenza di conseguenza. Per dirla semplicemente, Google preferisce i siti Web ottimizzati per le persone che utilizzano dispositivi mobili e smartphone. Come tale, il tuo sito funzionerà molto meglio sulle SERP mobili se ottimizzato per i dispositivi mobili

HTTPS è anche vitale per il posizionamento. Con HTTPS, i dati trasferiti dal server Web al browser sono crittografati con un certificato SSL. Se un sito Web non ha una certificazione HTTPS, Google lo contrassegnerà come “non sicuro”.

Secondo Google,  HTTPS è un segnale di classifica e , come tale, il passaggio del tuo sito da HTTP a HTTPS può comportare un aumento delle tue classifiche SERP.

Offri un’ottima esperienza utente (UX)

UX e SEO hanno obiettivi condivisi  poiché Google lavora costantemente per fornire ai suoi utenti risultati di alta qualità, affidabili e pertinenti. Il motore di ricerca si è evoluto in modo significativo negli ultimi anni e, con i suoi più recenti aggiornamenti dell’algoritmo, UX sarà più importante che mai.

Come accennato in precedenza, più persone cercano dai loro smartphone che mai. Ciò significa che garantire una buona esperienza utente mobile è vitale. Le pagine del tuo sito Web dovrebbero essere tutte ottimizzate per dispositivi mobili in modo che gli utenti possano facilmente trovare ciò che stanno cercando dal proprio telefono o tablet. Google stesso ha dichiarato: ” Poiché sempre più persone utilizzano i dispositivi mobili per accedere a Internet, i nostri algoritmi devono adattarsi a questi modelli di utilizzo”. La compatibilità con i dispositivi mobili come segnale di classificazione avrà un impatto maggiore in futuro, il che significa che avrà un impatto significativo su i nostri risultati di ricerca nel 2020 e oltre.

Ottimizza la tua pagina per la velocità della pagina

Secondo il colosso della vendita al dettaglio online  Amazon, se il loro sito web rallentasse di 1 secondo, perderebbero $ 1,6 miliardi in un anno. La velocità del sito è un elemento estremamente importante della SEO per una serie di motivi.

Prima di tutto, i siti Web più veloci sono più facili da scansionare per i motori di ricerca . Migliorano anche  l’esperienza complessiva dell’utente sul tuo sito e , come tale, i siti di caricamento più veloce hanno tassi di conversione più alti e tassi di rimbalzo significativamente più bassi.

Fondamentalmente, migliorare la velocità del sito avvantaggia sia i visitatori del tuo sito sia la tua posizione nelle SERP.

La velocità del sito è ancora più importante per la ricerca mobile.  Il 46% delle persone afferma che attendere il caricamento delle pagine è ciò che non piace di più alla navigazione online utilizzando un dispositivo mobile  . Di seguito sono riportati i benchmark di settore di Google per la velocità della pagina mobile:

I benchmark di settore di Google per la velocità della pagina mobile

fonte

 

Sono disponibili diversi  strumenti di test della velocità del sito  che possono essere estremamente utili per controllare e ottimizzare i tempi di caricamento sul sito.

sono tutti strumenti che possono fornire una panoramica di eventuali problemi di velocità che potrebbero esistere sul tuo sito. Tuttavia, i consigli sulla velocità del sito possono essere abbastanza tecnici e difficili da implementare, quindi potrebbe essere necessario ottenere aiuto da un esperto SEO tecnico.

Ottimi contenuti e ottimizzazione sulla pagina diventano sempre più importanti

Nella settimana del 21 ottobre 2019, Google ha iniziato a implementare l’algoritmo BERT nel sistema di ricerca di Google. BERT è l’acronimo di Bidirectional Encoder Representations ed è una tecnica basata su rete neurale per il pre-training sull’elaborazione del linguaggio naturale.

In parole semplici: BERT viene utilizzato per aiutare Google a comprendere meglio il contesto delle parole nelle query di ricerca. 

Cosa significa per SEO? Concentrati maggiormente su una scrittura chiara e corretta in modo naturale per il tuo pubblico anziché ottimizzare la costruzione di frasi lineari per le macchine.

Gli specialisti SEO conoscono l’importanza degli elementi in loco per la SEO. Alcuni degli elementi che dovrebbero essere gestiti e ottimizzati accanto al contenuto principale sono l’ URL, il titolo, la meta-descrizione, lo schema e i rich snippet, le immagini (alt, titolo e nome del file) e la struttura del collegamento interno .

Questi elementi sono tutti importanti a modo loro e dovrebbero essere presi in considerazione quando si aggiorna il sito. Tuttavia, hanno tutti un peso diverso. John Mueller di Google ha confermato che una parola chiave nell’URL di una pagina era un segnale di classifica ma ha affermato che era insignificante rispetto ad altri fattori di classifica. Quando si creano tutti gli elementi di cui sopra, ricordare che mentre le parole chiave sono importanti e devono essere inserite, devono sempre essere utilizzate in modo organico e sensato nel contenuto. È più importante che il contenuto fluisca naturalmente piuttosto che inserire le parole chiave più volte.

Guadagna backlink alti, pertinenti e forti dalle autorità della tua nicchia

La SEO è in costante evoluzione, con  Google che aggiorna il suo algoritmo circa 600 volte l’anno  per garantire che i risultati siano più pertinenti per i ricercatori. Negli ultimi due anni, Google ha posto maggiormente l’accento sull’avere backlink di qualità da siti con elevato Page Rank (PR) e Domain Authority (DA). Secondo lo stesso Google, “i collegamenti in entrata pertinenti e di qualità possono influenzare il tuo PageRank (uno dei molti fattori nel nostro algoritmo di classificazione)”.

Google non favorisce solo i collegamenti da siti di alta qualità; scoraggia attivamente la costruzione di link di bassa qualità. Con gli aggiornamenti Penguin del motore di ricerca, i siti con un eccesso di collegamenti di bassa qualità vengono ora penalizzati.

Cosa significa questo per la creazione di link? Gli specialisti SEO devono focalizzare il proprio collegamento sulla qualità. Con l’intelligenza artificiale di apprendimento automatico, Google ora apprezza gli articoli scritti per il cliente piuttosto che per il potenziamento dell’algoritmo, quindi il modo più efficace per creare collegamenti ora e andare avanti nel 2020 è creare contenuti personalizzati, autentici e pertinenti che altri vogliono Condividere.

Usa video per parole chiave altamente competitive

Youtube è il n. 2 social network subito dopo Facebook con oltre 1,9 miliardi di utenti attivi mensili.

Attualmente, il video costituisce il 64% di tutto il traffico Internet e si prevede che raggiungerà l’  80% di tutto il traffico entro la fine del 2019. Con una popolarità così schiacciante, non sorprende che il video sia diventato parte integrante di molti marketing e SEO strategie.

 

Statistica degli account utente attivi per piattaforma di social media

Fonte: wearesocial.com

Il motivo per cui il video è così efficace è semplice. Abbiamo tutti sentito parlare del detto “un’immagine vale più di mille parole”; e un video vale ancora di più.  L’80% degli utenti di Internet afferma di aver ricordato di aver guardato un annuncio video nell’ultimo mese e un enorme 46% di loro ha intrapreso un’azione di follow-up, come cercare sul sito Web dell’azienda ulteriori informazioni.

YouTube non è solo un social network, ma è anche il secondo motore di ricerca più grande del mondo. Come tale, può diventare uno strumento vitale per aumentare i tuoi sforzi SEO. Il video può essere particolarmente efficace per le parole chiave che sono difficili da classificare e che hanno una forte concorrenza. Per raggiungere più persone con i tuoi video, devi ottimizzarli per gli utenti della ricerca. Per fare ciò, devi assicurarti che le parole chiave a cui ti rivolgi siano incluse nella descrizione e nel titolo del tuo video. Dai un’occhiata a questo articolo per suggerimenti SEO video efficaci per aumentare il posizionamento nei motori di ricerca.

Non rimanere intrappolato nei miti e nella polemica

La SEO si concentra sul tentativo di elaborare i complessi algoritmi di Google. Dato che cambiano sempre, ci sono molte informazioni obsolete e fuorvianti sulle migliori pratiche SEO. Per avere successo con la SEO nel 2020, è fondamentale conoscere la differenza tra le tattiche SEO che sono efficaci e quali sono i miti.

Anche l’età del dominio è stata precedentemente considerata un fattore di classifica, in quanto gli specialisti SEO ritenevano che i siti che erano in circolazione da più tempo fossero più legittimi per Google. In realtà, i siti più vecchi hanno avuto maggiori possibilità di creare autorità e collegamenti di dominio, il che avrebbe un impatto sulle loro classifiche. Tuttavia,  è improbabile che l’età del dominio e la sola lunghezza della registrazione influiscano sulle classifiche di ricerca.

Questo è il mio riassunto delle tendenze che potrebbero influenzare la SEO nel 2020 e oltre. Se riesci a stare al passo con loro e assicurarti che il tuo sito sia ottimizzato per tutte queste tendenze attuali, sei nella posizione migliore per vedere il successo sulle SERP per gli anni a venire.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close