Cerca

Oltre il Blog Post: 21 esempi di Branded Content che ispirano

L’89% dei marchi B2B  e l’ 86% dei marchi B2C utilizzano il content marketing in qualche modo per tre ragioni, in questo ordine:
  • È più economico del marketing tradizionale.
  • È più facile da fare della pubblicità.
  • È più popolare tra le persone (cioè il tuo pubblico) rispetto ai due punti precedenti.

Nel caso in cui tu sia uno dell’11% o del 14% dei marchi che non hanno familiarità con esso, il content marketing è definito come :

“Un approccio di marketing strategico incentrato sulla creazione e distribuzione di contenuti preziosi, pertinenti e coerenti per attirare e trattenere un pubblico chiaramente definito e, in definitiva, per guidare l’azione proficua dei clienti”.

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Ora, dai un’occhiata a questa rappresentazione visiva di quante aziende B2B utilizzano il content marketing. È una competizione terribile, vero?

Percentuale di B2B che utilizzano Content Marketing

Poiché il content marketing è diventato un’arena così affollata, i marchi devono fare più che mai per distinguersi dai post del blog di tutti gli altri solo per attirare l’attenzione di quel pubblico ambito ambito.

La maggior parte dei marchi sta cercando di far crescere ciò che attualmente spende per il content marketing:

contenuto con marchio

Ma spendere più soldi per il marketing dei contenuti e l’abilitazione delle vendite incentrata sulle canalizzazioni di tali contenuti non è la risposta. C’è stato uno spostamento verso iniziative di contenuti di marca più ampia per accrescere la consapevolezza e l’affinità del marchio. In questi giorni, le persone vogliono qualcosa di valore per aiutarli a prendere una decisione piuttosto che semplicemente vendersi una soluzione (concetto folle, eh?).

In questo articolo, metteremo in evidenza 21 fantastici esempi di campagne di marketing di contenuti ispirati dai marchi in un’ampia varietà di formati diversi. Esamineremo come la narrazione e l’innovazione possono aiutare a ispirare la fiducia e la lealtà dei tuoi clienti.

Puoi utilizzare gli esempi di contenuti con marchio in questo post per ispirare le tue campagne di contenuti e aiutarti a vedere il marketing di contenuti in un contesto più ampio, più creativo e meno incanalato.

Cominciamo immergendoci in ciò che intendiamo quando diciamo “contenuto marchiato”.

Che cos’è il contenuto con marchio?

Il contenuto con marchio è un tipo di produzione di contenuti che si concentra più sulla fornitura di valore per il consumatore che sull’aumento delle vendite per l’azienda. L’idea è quella di promuovere la consapevolezza dell’esperienza del tuo marchio attraverso post di blog, video, podcast, infografiche ben realizzati, ecc. 

Dai un’occhiata ad alcune di queste statistiche sui contenuti con marchio :

  • I contenuti con marchio sono 22 volte più coinvolgenti degli annunci display.
  • Il richiamo del marchio è superiore del 59% per i contenuti di marca rispetto ad altri annunci digitali.
  • Il 27,5% degli utenti di Internet ha un blocco degli annunci.

I contenuti con marchio offrono valore al consumatore ispirandoli, educandoli o informandoli. Si concentra sul catturare l’attenzione di una persona e rendere più facile per loro trascorrere del tempo con il marchio, piuttosto che spingerli ad acquistare subito qualcosa. Se hai svolto correttamente il tuo lavoro, ciò verrà dopo.

Invece dello stile commerciale e di risposta diretta a cui siamo abituati (e, francamente, stanchi), molte delle campagne di contenuti con il marchio migliore si concentrano maggiormente sullo storytelling e sul giornalismo di marca.

L’obiettivo finale è l’impegno. I consumatori che investono tempo nel tuo marchio si fidano di te  – e se si fidano di te, ti penseranno prima quando saranno pronti per effettuare un acquisto.

Contenuto relativo: 

La storia dei contenuti con marchio

Sebbene i contenuti con marchio siano molto popolari in questi giorni, non è un nuovo concetto. Durante i primi anni del 1900, possiamo vedere i primi esempi di contenuti con marchio.

Ad esempio, Proctor e Gamble inseriscono il “sapone” in “soap opera” con le loro campagne innovative nel tentativo di raggiungere la demografia femminile. Hanno iniziato a sponsorizzare drammi radiofonici diurni seriali e quando questi programmi sono stati associati ai loro prodotti Oxydol detersivo per bucato e saponetta avorio, gli spettacoli sono presto diventati noti come “soap opera”.

Oxydol

P&G ha continuato a testare l’acqua sottoscrivendo la Radio Beauty School della NBC , un programma radiofonico progettato per pubblicizzare il sapone profumato Camay dell’azienda.

Nel 1930, la stazione radio di Chicago WGN debuttò Painted Dreams , un dramma seriale domestico. Il formato incuriosì P&G, che aveva visto nella ricerca che le donne preferivano intrattenersi mentre eseguivano le faccende domestiche, e presto lanciarono la telenovela Ma Perkins  (sponsorizzata da Oxydol, naturalmente), che ebbe una durata di oltre 27 anni.

Ma Perkins

Nel corso degli anni, Proctor e Gamble hanno prodotto più di una dozzina di soap opera , tra cui l’ultima soap opera di proprietà di P&G As the World Turns , che è andata in onda nel 2010.

E le soap opera del secolo scorso non sono gli unici esempi di questo tipo di contenuti di marca: Take Comedians in Cars Get Coffee , la serie web sponsorizzata da Acura di Jerry Seinfeld.

Contenuto relativo:

Perché i contenuti di marca sono efficaci?

Un recente studio di Realeyes ha  mostrato alcuni motivi interessanti per cui i contenuti di marca sono più efficaci di altre iniziative di marketing.

I consumatori godono di contenuti di marca

In primo luogo, lo studio ha dimostrato che i consumatori apprezzano i contenuti di marca. Strano, vero? Ma qualsiasi tipo di marketing che le persone godono tende ad essere più efficace.

Lo studio Realeyes ha scoperto che gli spettatori di contenuti con marchio avevano il 62% in più di probabilità di reagire positivamente rispetto a coloro che guardavano pubblicità di 30 secondi. I contenuti di marca utilizzano spesso la narrazione, che risuona con le persone e, secondo lo studio, l’impegno emotivo è aumentato del 31% durante la visualizzazione dei contenuti.

Lettura consigliata: un pratico glossario dei termini di marketing dei contenuti

Il contenuto con marchio migliora il richiamo del marchio

Il godimento e la connessione emotiva si traducono in una maggiore consapevolezza e un maggiore richiamo del marchio.

Il 67% dei partecipanti allo studio ha ritenuto che i contenuti con marchio fossero più divertenti, pertinenti e con maggiori probabilità di aiutarli a ricordare il marchio.

Nielsen ha  trovato lo stesso nel suo studio:

richiamo medio del marchio

Il contenuto marchiato guida l’affinità del marchio

Secondo lo studio Realeyes, i partecipanti che hanno visualizzato i contenuti del marchio hanno valutato il marchio in evidenza il 57% in modo più favorevole rispetto al gruppo di controllo.

Nielsen è d’accordo:

affinità di marca nielsen

Il contenuto con marchio aumenta l’intenzione di acquisto

Anche i contenuti con marchio aumentano le probabilità che le persone acquistino da quel marchio. Coloro che hanno visualizzato i contenuti con marchio avevano il 17% di probabilità in più di affermare che erano “molto probabili” per acquistare dal marchio che ha pubblicato i contenuti con marchio.

intenzione di acquisto del marchio

I consumatori con contenuti a marchio sono più propensi a raccomandare il tuo marchio

Nielsen ha anche scoperto che i contenuti con marchio hanno reso i consumatori più propensi a raccomandare quel marchio, superando la pubblicità pre-roll del 4%.

intento di raccomandazione del marchio

È chiaro che i contenuti di marca, se fatti bene, sono preferiti dai consumatori alle pubblicità invadenti o ad altre tecniche di marketing.CLICCA PER TWEETMa farlo bene può essere abbastanza difficile se non l’hai mai provato prima. Ma piuttosto che tentare di reinventare la ruota, impara solo da altre aziende che hanno appianato le rughe nel processo.

Fai clic qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

21 Esempi di contenuti ispirati al marchio

Diamo un’occhiata ad alcuni esempi eccellenti di aziende che hanno sfruttato con successo i contenuti del marchio per costruire relazioni migliori con potenziali clienti e clienti.

1) Wistia lancia uno studio completo di contenuti video

Wistia, una società di software video, è cresciuta rapidamente negli ultimi anni. Nel 2018 la società ha generato ricavi per $ 32 milioni  .

Secondo il CEO di Wistia, Chris Savage, la società ha lanciato una campagna pubblicitaria da 2 milioni di dollari nel 2017, ottenendo oltre 43 milioni di impressioni. Quindi perché lo ha definito “uno degli errori più costosi” che la società abbia mai fatto?

Chris Savage Tweet

La loro campagna pubblicitaria avrebbe potuto guadagnare loro molto traffico, ma quel traffico non si è tradotto in vendite o consapevolezza autentica per Wistia.

A seguito del loro errore costoso, l’azienda ha spostato la propria attenzione verso il marketing di affinità del marchio , ispirato a marchi come Red Bull, Patagonia e MailChimp. Hanno definito l’ affinità del marchio come “il sottoprodotto emotivo raccolto di migliaia di interazioni con il marchio, il marketing e i prodotti di un’azienda”.

Chris Savage tweet2

Volevano concentrarsi sulle relazioni che avevano costruito con il loro pubblico, e non solo cercare di mettere il loro marchio davanti a quante più persone possibile. Invece di produrre contenuti che risolvano i problemi delle persone (che è ancora efficace e utile), hanno iniziato a creare contenuti che il loro pubblico avrebbe trovato divertenti e briosi.

In primo luogo, hanno cercato ispirazione per le aziende dei media. Le società di media creano contenuti con un unico obiettivo centrale: convincerti a dedicare più tempo possibile ai loro contenuti. È per questo che ci innamoriamo dei personaggi dei nostri programmi TV preferiti; passiamo così tanto tempo con loro che iniziano a sentirsi amici.

Quindi Wistia ha lanciato il proprio studio video con due spettacoli di punta (un terzo, Low Views, High Impact , lanciato di recente):

  • Brandwagon : un talk show di mezz’ora in cui il CEO di Wistia, Chris Savage,parla delmarketing con il cervello dietro i marchi di successo. Come thread di collegamento, ogni episodio ha anche mostrato loro di apportare miglioramenti a una vecchia auto.
  • One, Ten, Cento : un documentario (che ha vinto un premio Webby), in cui Wistia sfida un’agenzia di produzione video a fare tre annunci con budget diversi, esplorando la connessione tra denaro e creatività.

Wistia Studios

Il risultato? Le persone hanno trascorso più tempo su Wistia nei suoi primi due mesi di quanto non fosse stato speso per ogni singola attività di marketing di Wistia nel 2018.

glicemia marketing acitvity

2) ZenDesk crea un mini sito per acquisire una parola chiave ad alto intento

Cosa succede dopo aver effettuato la ricerca delle parole chiave e aver trovato la parola chiave perfetta? Nella maggior parte delle aziende, assegneranno un post sul blog a uno scrittore, passerà attraverso il processo editoriale e quindi (si spera) verrà pubblicato. Forse gettano alcune risorse per proteggere i backlink per il post, ma altrimenti aspettano solo che l’articolo si classifica.

Quando ZenDesk era una società abbastanza nuova, avevano un problema . Le persone cercavano la parola chiave “alternativa ZenDesk” su Google, anziché fare clic sul sito ZenDesk. La maggior parte delle aziende in questa posizione creerebbe un post specifico per questa parola chiave che presentava un confronto del prodotto concludendo che in realtà non hai bisogno di un’alternativa ZenDesk – hai solo bisogno di ZenDesk.

Ma invece di seguire il percorso tipico, la società ha creato un pezzo di contenuto di marca che è diventato virale per loro: hanno creato un mini-sito per una rock band fittizia chiamata ” ZenDesk Alternative ” e hanno riportato i visitatori nella home page di ZenDesk.

Zendesk

Con un video esilarante e una copia comica scattante che ha preso in giro la scena rock alternativa di Seattle, il sito web ha raccolto un po ‘di stampa e attirato molta attenzione sui social media.

marchio alternativo zendesk

risultati ? Con sorpresa dell’azienda:

  • Hanno finito per classificarsi al primo posto per la parola chiave prescelta (anche oggi il mini-sito è ancora tra i primi cinque).
  • I visitatori si sono convertiti ad un tasso superiore del 95% rispetto ad altri contenuti in loco.

È stata un’idea divertente e creativa che ha dato i suoi frutti in grande stile.

Contenuto relativo:

3) General Electric ti permette di vedere dietro la tenda con Influencer Tours

General Electric non è probabilmente il primo marchio a cui pensi quando senti il ​​termine ” marketing influencer “. Tuttavia, nella loro campagna ” #GEInstawalk “, hanno lanciato uno dei migliori esempi di contenuti di social media con marchio che troverai.

La società ha invitato sei diversi influenzatori di Instagram e una manciata di fan a visitare i loro impianti di produzione. L’accordo era che avrebbero fotografato le strutture e le avessero caricate usando l’hashtag #GEInstawalk.

Ciò ha portato gli influenzatori di Instagram a fornire uno sguardo unico dietro le quinte su come è la vita in General Electric, attirando molta attenzione sul social network di condivisione delle immagini. Ha aiutato lo stabilimento di produzione di GE a creare una location fotografica piuttosto epica:

ge instawalk

La campagna è diventata un successo: GE è stata in grado di raggiungere 3 milioni di persone uniche , generare 8 milioni di visualizzazioni della loro pagina Instagram e aggiungere 3.000 nuovi follower.

Serve come uno dei migliori esempi di marketing per influencer. Concedevano agli influencer l’accesso alla loro struttura per creare contenuti unici e, a loro volta, godevano di risultati che sarebbero stati difficili da ottenere da qualsiasi campagna di marketing a pagamento.

Contenuti correlati: Come far crescere il tuo business con Influencer Marketing e le partnership di marca

4) HootSuite sfrutta la cultura pop con il video a tema Il Trono di Spade

HootSuite è uno strumento di gestione dei social media. Nel 2014, la società ha sfruttato un fenomeno di cultura pop con un video di marca elegante.

A quel tempo, c’erano pochi programmi TV più discussi di Game of Thrones :

Game of Thrones

Game of Thrones è uno spettacolo fantasy medievale che presenta sette diversi imperi. Nell’introduzione acclamata dalla critica , gli imperi sono eretti da terra nello stile di giocattoli e lavorazione del legno.

HootSuite ha creato il proprio video marchiato Game of Thrones in cui i diversi social network sono eretti nello stesso stile.

Il video è stato un grande successo. Ha generato menzioni da marchi di spicco come Ad Age , Marketing Land e AdWeek .

5) GE lancia un podcast di fantascienza

Esatto, General Electric – una società industriale i cui prodotti e servizi includono motori per aeromobili, produzione di energia e apparecchiature per la produzione di petrolio e gas – appare nel nostro elenco di eccellenti esempi di contenuti con marchio non una, ma due volte!

Questa volta, GE è andata in una direzione diversa rispetto a quella che avevano avuto con la loro campagna hashtag e influencer (vedi n. 3 sopra). Proprio come Wistia, GE ha abbracciato contenuti meritevoli e marketing di affinità con il suo podcast, “Il messaggio”.

In “The Message”, una trasmissione aliena di decenni fa diventa un puzzle urgente con conseguenze sulla vita o sulla morte.

ge il messaggio

Il podcast presenta una vera tecnologia, sviluppata da GE, che viene utilizzata per decodificare il messaggio dagli alieni. È stato un modo innovativo per aumentare la consapevolezza dei loro prodotti.

Due mesi dopo il suo lancio, ha ottenuto oltre 1,2 milioni di download e ha raggiunto il numero uno nelle classifiche dei podcast di iTunes. Ad oggi, il podcast ha più di 3.300 recensioni su Apple ed è uno dei podcast immaginari più popolari nella storia del canale.

Contenuto correlato: 10 migliori podcast di marketing per aiutarti a far crescere la tua attività

6) Microsoft abbraccia il giornalismo di marca e lo storytelling

Le campagne spesso vivono e muoiono in base al successo della loro narrazione. I consumatori bramano storie, con il 92% che desidera che i marchi distribuiscano annunci che sembrano più una storia e meno una pubblicità. E ha senso: le storie innescano l’accoppiamento neurale, che è quando il cervello dell’ascoltatore reagisce a una storia come se fosse la propria.

Storytelling e il cervello

Story Labs di Microsoft è una pubblicazione digitale interamente dedicata allo storytelling. Potrebbe essere il miglior esempio di giornalismo di marca: spesso descriveranno una persona, un team, un dipartimento o un progetto all’interno di Microsoft. Profileranno anche persone, marchi e programmi di ispirazione che non hanno alcun legame con la loro azienda.

Le funzionalità di Story Labs spesso leggono più qualcosa di simile a TIME o The New Yorker che il tuo pezzo medio di giornalismo di marca. Vanno al di là e raccontano storie che devono essere ascoltate. Diamo un’occhiata ad alcuni esempi.

  • Explanimators è una serie di video animati che analizzano argomenti tecnici complessi, come l’intelligenza artificiale o l’informatica quantistica:
  • Show, Don’t Tell è un pezzo di profilo su Alberto Cairo e l’ascesa del giornalismo sui dati.

Microsoft Show non dirlo

  • Station Q è il profilo di una struttura di ricerca di calcolo quantistico e del suo direttore Michael Freedman.

Microsoft Station Q

Story Labs è un esempio di ciò che può essere il giornalismo di marca, ma così pochi sono in grado di raggiungere quel livello di qualità.

Contenuto correlato: The Art of UX Storytelling: come creare la storia del tuo marchio

7) BlendTec liquifica gli oggetti quotidiani in video

Poche campagne pubblicitarie sono più efficaci nel dimostrare la potenza pura del loro prodotto rispetto a “Will It Blend?” Di BlendTec  serie di video. La serie è uno dei primi esempi di contenuti con marchio digitale altamente efficaci.

In “Will Blend?” il team di BlendTec vede come gli oggetti domestici di tutti i giorni se posizionati in uno dei loro frullatori e impostati su “alto”.

Sembra che il sogno di ogni bambino delle superiori sia diventato realtà, giusto?

Controlla. Qui passano un eco Amazon :

Oppure potresti vederli mescolare un iPhone , palline da golf o persino un piede di porco , che si rivela essere un divertente pezzo di clickbait. Più è strano, meglio è.

La maggior parte dei loro video dura tra uno e due minuti. Sono l’intrattenimento Internet di dimensioni ridotte perfetto per uno spuntino da uccidere qualche minuto, mettendo in mostra la potenza del loro frullatore.

Ad oggi il canale ha oltre 289 milioni di visualizzazioni  e 873.000 abbonati. Questa è una portata abbastanza impressionante.

Fai clic qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

8) GoPro alimenta la consapevolezza attraverso contenuti visivi incentrati sul prodotto

Il contenuto visivo è potente. Lo sappiamo tutti. Ma i contenuti visivi sono doppiamente potenti quando crei un prodotto fotografico unico. Chiedi a GoPro.

Questa azienda offre video girati usando le loro videocamere GoPro durevoli, spesso filmando sport estremi o attività interessanti. L’obiettivo non è mostrare la qualità dell’immagine ma mostrare i tipi di attività che le loro telecamere possono essere utilizzate per filmare.

Il loro video più popolare fino ad oggi, realizzato in collaborazione con Red Bull e ha raccolto oltre 22 milioni di visualizzazioni, mostra un salto dallo spazio a bassa quota. Felix Bumgartner è salito a oltre 24 miglia sopra la superficie terrestre in un pallone stratosferico, quindi è saltato fuori! È stato un salto da record ed è stato girato esclusivamente su una videocamera GoPro. La prodezza ha anche guadagnato i titoli dell’azienda da importanti pubblicazioni in tutto il mondo.

Il salto effettivo inizia intorno al minuto 3:15 in questo video:

Altri video sul loro canale presentano ponticelli di base , un giovane pellicano salvato che impara a volare e un pompiere che salva un gattino , tra molti altri video impressionanti ed emozionanti.

Sebbene nessuno dei loro contenuti sia un vero e proprio annuncio pubblicitario per le loro fotocamere, tutto il contenuto porta a casa gli stessi punti: le fotocamere GoPro sono compatte, resistenti, facili da usare e offrono una qualità delle immagini eccezionale indipendentemente dalle condizioni.

I loro video sono così intimi e ravvicinati, che permettono agli spettatori di vedere il lato selvaggio della vita e immaginarsi nei panni del soggetto!

Ad oggi, hanno circa 8,4 milioni di iscritti su YouTube, con oltre 2 miliardi di visualizzazioni dei loro contenuti video. Esatto – 2 miliardi!

9) NerdWallet educa i clienti con video brevi, coinvolgenti ed educativi

Per molte persone, provare a gestire denaro e investimenti può essere un’esperienza travolgente. Ci sono così tante cose da considerare, i termini da capire e le abitudini da cambiare che non sorprende che una corretta gestione del denaro tenda a cadere sul ciglio della strada.

Nessuno lo capisce meglio di NerdWallet , una società di finanza personale che ha costruito un marchio potente attorno all’educazione finanziaria di base.

La loro serie ” Money Talks ” fa un ulteriore passo in avanti scomponendo importanti concetti finanziari in brevi video informativi che sono anche coinvolgenti.

NerdWallet

La serie di quattro episodi offre agli spettatori un corso intensivo su budget e investimenti nel loro futuro. Non ha lo scopo di sostituire una formazione finanziaria completa, ma è una risorsa eccellente per coloro che hanno appena iniziato il viaggio di responsabilità finanziaria.

Offrono anche strumenti complementari come un calcolatore del budget, fogli di calcolo del budget e un pianificatore della pensione.

Contenuto correlato: Come realizzare un video che le persone guarderanno fino alla fine

10) Facebook educa gli esperti di marketing con brevi corsi online

Facebook è un’azienda che si affida quasi completamente alla pubblicità. Garantire che gli esperti di marketing li vedano come una piattaforma pubblicitaria efficace è fondamentale per la loro attività.

Sebbene Facebook affermi di non essere un editore, ha certamente pubblicato alcuni contenuti di qualità nel suo programma di marketing online Blueprint :

Facebook BluePrint

Blueprint offre corsi di approfondimento sull’utilizzo dei vari canali e piattaforme pubblicitari di proprietà di Facebook, tra cui:

  • Facebook Ads
  • Instagram Ads
  • Rete del pubblico
  • Messaggero
  • WhatsApp
  • Posto di lavoro

I loro corsi offrono una panoramica dettagliata di ogni piattaforma, insieme a suggerimenti privi di senso per ottenere il massimo da essi. Serve come un ottimo corso introduttivo a qualsiasi delle loro principali piattaforme.

L’azienda offre anche una gamma di corsi autonomi, tra cui:

Questo è un esempio perfetto di valore per i tuoi clienti. Facebook ti insegna a usare le loro piattaforme pubblicitarie, sì. Ma ti insegnano anche come far crescere un seguito, migliorare come sfruttarlo e rappresentare con precisione il tuo marchio sulla piattaforma.

Contenuto correlato: 5 tendenze degli annunci Facebook che non puoi ignorare nel 2020

11) Hershey lancia un minisito dedicato alle vacanze

Per le aziende produttrici di caramelle come Hershey’s, nulla è più importante per il loro marchio delle festività natalizie.

Le loro caramelle e i loro prodotti sono parte integrante delle vacanze. Vengono distribuiti ad Halloween, inclusi nei dessert e nei magazzinieri durante il periodo natalizio, offerti alle feste di compleanno e usati per esprimere l’amore a San Valentino.

Per aiutare i clienti a integrare i prodotti Hershey nelle loro vacanze preferite, l’azienda ha lanciato il sito Web Celebrate with Hershey , che si concentra in particolare su prodotti e ricette con un focus a tema festivo.

festeggiare con i suoihehey

Quando selezioni “Per Occasione” nel menu, verrai indirizzato a una pagina con decine di idee, giochi e ricette divertenti diverse con un tema per quell’occasione specifica.

Ad esempio, se scegli ” San Valentino “, vedrai idee come queste:

Hersheys

Fare clic su un’idea ti porta a una pagina che ti dice esattamente cosa ti servirà e le indicazioni per mettere tutto insieme:

I biglietti di S. Valentino di Hershey

È un modo semplice ma efficace per fornire valore ai propri clienti con idee divertenti e interessanti, promuovendo al contempo la loro gamma di prodotti di caramelle.

12) Pandora crea playlist originali e personalizzate sulla base dei dati dell’utente

Ognuno ha un gusto unico nella musica. Non ci sono due persone sulla Terra che ascoltano esattamente gli stessi generi, gruppi, canzoni e album. Non a tutti i livelli, comunque.

Quell’unicità è qualcosa che Pandora voleva celebrare con la sua innovativa funzione di playlist basata sull’intelligenza artificiale.

Sfruttando il suo progetto Music Genome (maggiori informazioni qui ), Pandora ha annunciato nel 2018 che avrebbe utilizzato i propri dati utente per creare playlist personalizzate generate dall’intelligenza artificiale per i propri membri premium. Il sistema utilizza oltre 450 attributi che descrivono vari elementi di una canzone. Questi possono includere elementi come il tipo di voci di sottofondo o il genere del cantante solista, al fine di classificare le canzoni.

Pandora ha poi preso quei dati grezzi e li ha usati con oltre 75 algoritmi di machine learning , metodi di filtro collaborativo e cura umana per creare playlist personalizzate piene di canzoni che sono fiduciose che i loro utenti apprezzeranno, indipendentemente dal fatto che abbiano ascoltato la traccia o meno !

pandoraQuesta funzionalità è stata un successo tra gli utenti e ha attirato l’attenzione di molte pubblicazioni importanti. È una caratteristica interessante per addolcire il loro abbonamento premium.

13) Four Seasons lancia una rivista digitale di lusso

Four Seasons è un marchio che è sinonimo di opulenza. I loro hotel di lusso offrono un’esperienza premium per cui i loro clienti sono disposti a pagare di più.

Ha senso, quindi, che se avessero lanciato un’iniziativa di contenuto con marchio, avrebbe anche dovuto offrire un’esperienza di lusso. Questo è esattamente ciò che hanno fatto con la loro rivista Four Seasons , una rivista di lusso digitale che sfoglia come una normale rivista:

Rivista di lusso Four Seasons

Il marchio copre argomenti come consigli di viaggio di lusso , profili dei dipendenti e persino alcuni interessanti articoli giornalistici  che assomigliano più a qualcosa che potresti leggere su National Geographic che sul sito web delle Quattro Stagioni.

14) Nike documenta la ricerca di un corridore per spezzare la maratona di 2 ore

La maratona di due ore. Per i corridori di lunga distanza, questo è il santo graal del successo.

Nike ha molti esempi di eccellenti contenuti di marca, ma il loro documentario ” Breaking2 ” potrebbe essere il migliore.

nike breaking 2

Il documentario segue una squadra di corridori che tentano di superare il segno della maratona di due ore . Tuttavia, il film segue prevalentemente Eliud Kipchoge, il favorito per battere il record.

È una storia straordinaria di determinazione, persistenza, successo e crepacuore che sicuramente tirerà le corde del cuore degli spettatori.

Dal punto di vista del marketing, i temi e l’attenzione atletica di livello mondiale del documentario sono perfettamente in linea con il marchio Nike.

Fai clic qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

15) Muji sfrutta i contenuti generati dall’utente

I contenuti generati dagli utenti possono vedere un aumento di 4 volte nella percentuale di clic rispetto ai contenuti pubblicati tradizionalmente e una riduzione del 50% del costo per clic. Non solo, ma le persone tendono ad avere circa il 28% in più di probabilità di interagire con un marchio che supporta UGC.

Muji è un’azienda giapponese di beni di consumo per uso domestico che è nota soprattutto per le sue penne e prodotti di cancelleria di alta qualità:

Muji

La società ha lanciato un concorso in cui è stato chiesto agli utenti di disegnare un’opera d’arte utilizzando una delle loro penne di alta qualità, quindi condividerla su Instagram utilizzando l’hashtag #MUJIPENART.

Il risultato? Centinaia di presentazioni :

Muji pen art

Il concorso ha ricevuto molta attenzione dalla stampa giapponese, provocando un flusso di contributi da artisti e influencer popolari.

Alla fine, la società ha deciso che, con il numero di invii ricevuti, sarebbe meglio lasciare che il pubblico votasse il vincitore:

Vincitori Muji

Questo è un eccellente esempio di trasformazione di quello che normalmente sarebbe considerato un prodotto banale (penne e matite) in un interessante pezzo di contenuto virale marchiato.

Contenuti correlati: 8 modi per incoraggiare più contenuti generati dagli utenti (UGC)

16) ZipRecruiter elenca Daymond John di Shark Tank per il podcast di marca

I podcast stanno crescendo in popolarità come gli incendi. Oggi, i podcast di Apple offrono oltre 550.000 podcast attivi in oltre 100 lingue diverse.

Probabilmente hai visto comparire molti podcast nel tuo settore, con vari gradi di successo. L’avvio di un podcast può essere difficile : richiede perseveranza e, come con qualsiasi forma di marketing dei contenuti, devi costruire il tuo pubblico nel tempo.

Tuttavia, ZipRecruiter è stato in grado di dare il via ai loro sforzi di podcast arruolando una celebrità, Daymond John (fondatore di FUBU e co-conduttore del popolare programma televisivo Shark Tank ), per ospitare il loro podcast, ” Rise and Grind “:

riseandgrindbanner

Il podcast incentrato sull’imprenditorialità si è rivelato il veicolo perfetto per ZipRecruiter per raggiungere i fondatori e i dirigenti, le persone che finiscono per prendere la decisione definitiva di aumentare le assunzioni nella maggior parte delle aziende.

Il podcast utilizzava un formato di intervista, in genere lungo 30-60 minuti, con altri imprenditori influenti. Mentre la loro collaborazione è stata di breve durata, della durata di soli 10 episodi, il podcast ha avuto un rapido successo nella sua corsa e si colloca ancora tra i primi 200 podcast nella categoria “carriera” su Apple Podcast .

Dive Deeper: Podcast Production 101: la guida completa per iniziare il tuo show

17) Basecamp Profiles Marathon Imprenditori sul podcast “The Distance”

“Qual è la cosa più difficile degli affari? Non andare fuori mercato. “

È così che inizia il riepilogo di ” The Distance ” su Apple iTunes. Questo podcast di Basecamp presenta interviste di fondatori e società di profili sopravvissute per 25 anni o più.

L’idea si abbina perfettamente al focus della gestione del progetto dell’azienda. Dopotutto, nessuna impresa ce la farà 25 anni se non ha una grande organizzazione!

la distanza dal campo base

Il loro podcast ha storie come “Going to the Mattresses”, che vede protagonisti Tim Masters. Si descrive come “solo un produttore di materassi”, ma in realtà è un guru degli affari ed un esperto del suo settore a un livello che la maggior parte degli imprenditori potrebbe solo sognare (gioco di parole).

Il suo negozio di periferia di Chicago, Quality Sleep Shop, è stato inaugurato per la prima volta nel 1969 e da allora ha continuato a prosperare nonostante un assalto alla concorrenza delle grandi catene.

In “The Distance”, gli piace tenere le cose corte. Gli episodi durano generalmente 15-20 minuti ma sono meticolosamente modificati per essere riempiti di informazioni durante il runtime.

Contenuto correlato: 9 tendenze dei podcast che non puoi ignorare nel 2020

18) Netflix promuove lo spettacolo televisivo attirando l’attenzione sui problemi della società

Netflix è un colosso quando si tratta di contenuti con marchio. Il contenuto con marchio è il loro prodotto. Nel 2019, Netflix ha speso circa $ 15 miliardi in contenuti originali .

Il Chief Content Officer dell’azienda Ted Serandos afferma che “L’obiettivo è diventare HBO più veloce di quanto HBO possa diventare noi”. Bene, l’azienda ha sicuramente messo i suoi soldi dove è la sua bocca quando si tratta di contanti per il contenuto :

Netflix elimina il denaro

Per quanto impressionante sia, ci concentreremo solo su un pezzo di contenuti di marketing che la società ha pubblicato per promuovere uno dei suoi spettacoli più popolari, “Orange Is the New Black”, che è un dramma / commedia che segue i detenuti in una donna prigione.

In un post sponsorizzato intitolato ” Donne detenute: perché il modello maschile non funziona ” , la società esplora come i problemi delle donne modellano la detenzione e la reclusione e come la mancanza di sistemi e programmi di sostegno all’interno delle carceri porti alla fine a scarsi risultati:

genere carcerario Netflix

È un contenuto perspicace di contenuto giornalistico che promuove solo passivamente il loro spettacolo, attirando anche molta attenzione per la sua ricerca originale e premessa importante.

19) Profili Gatorade Inspirational Atleti nella serie “Win From Within”

Il marchio di Gatorade si concentra spesso sulla concorrenza e l’emancipazione. La loro serie ” Win from Within ” su YouTube affronta questi problemi profilando atleti che hanno superato probabilità ridicole di trovare successo e felicità giocando gli sport che amano.

Gatorade Vinci dall'interno

Il loro video più popolare della serie, che ha raccolto oltre 2 milioni di visualizzazioni , segue Jaide Bucher. Nata senza la mano destra, Jaide ha dovuto imparare a praticare il suo sport preferito, il softball, a differenza di chiunque altro. Ancora più impressionante, Jaide gioca a catcher, una posizione molto difficile da giocare per chiunque, figuriamoci con una mano!

Altri video della serie descrivono atleti che soffrono di malattie debilitanti , atleti studenti di scuole alternative e un pugile che ha superato sfide incredibili . Tutte le storie pubblicate sono davvero all’altezza del titolo “Win From Within”.

I video della serie hanno guadagnato oltre 9 milioni di visualizzazioni .

Contenuti correlati: una guida di marketing video di YouTube per aumentare le prospettive nella tua canalizzazione

20) Il New York Times offre un’esperienza di storytelling VR di impatto

Uno degli esempi più interessanti sulla nostra lista proviene dal New York Times .

La loro innovativa esperienza VR, ” The Displaced ” (è un video a 360 gradi, quindi usa il cursore o il dito per guardarti intorno mentre gioca), offre agli spettatori uno sguardo all’interno della vita dei rifugiati che sono stati sfollati dalla guerra, tentando di attirare l’attenzione sugli oltre 300 milioni di persone che si trovano nella stessa situazione.

Il documentario è apparso al Festival di Cannes e ha ricevuto numerosi premi, tra cui l’AICP Next Award, il Cannes Cybers Gold Cyber ​​Lion e il World Press Photo Innovation Storytelling.

È un eccellente esempio di come i marchi possono utilizzare i contenuti di marca per esplorare importanti argomenti della società e approfondire nuovi formati.

Dive Deeper: una guida rapida sulla combinazione di realtà virtuale e Content Marketing

21) Mozilla affronta problemi importanti nel podcast personalizzato

Un altro esempio di concorso di qualità viene dal browser web open source Mozilla ” IRL Podcast”. 

mozille irl podcast

Con lo slogan “La vita online è reale”, il podcast esplora come le nostre vite online sono diventate parte delle nostre “vite reali”.

Ospitato da Veronica Belmont, Mozilla affronta molte delle questioni per cui combattono come organizzazioni no profit, tra cui neutralità della rete, libertà di parola e pesca a traina su Internet.

Con “IRL” (acronimo di “nella vita reale”), la società ha affermato che il suo obiettivo finale è “cambiare il corso di Internet, al fine di mantenerlo sano, strano e meraviglioso per tutti”.

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close