ibdi.it

Namecheap vs GoDaddy: Quale Hosting è il migliore per te? [2020]

Divulgazione: potrei ricevere una commissione se acquisti tramite link senza costi aggiuntivi per i miei lettori. Leggi di più

In un mondo di hosting, ciascuna delle società è in competizione tra loro per migliorare il proprio hosting. Qui, esaminando ogni singolo provider di servizi di hosting e dominio, ho un confronto dettagliato per te. Sì, sto parlando di Namecheap vs Godaddy dove ti darò un confronto approfondito totale.

Bene, questi due sono registrar di domini che si sono trasformati in società di hosting. Sebbene GoDaddy detenga una buona quota di mercato, Namecheap non è lasciato molto indietro in questo caso.

GoDaddy è uno dei più grandi nomi del settore online e ha offerto domini e hosting a milioni di siti web. Ancora oggi, GoDaddy è abbastanza forte e non ho riscontrato alcun problema con il servizio di dominio GoDaddy.

D’altra parte, Namecheap non è molto indietro e offre anche buoni servizi di dominio e hosting.

Da parte mia, farò del mio meglio per darti un chiaro confronto in modo da non cadere in alcun tipo di confusione.

Pertanto, andiamo avanti e scartiamo la recensione completa di Namecheap vs Godaddy, proprio in questo articolo.

Sommario:

  • Namecheap vs Godaddy: caratteristiche
    • Namecheap
    • Vai papà
      • Vincitore: Namecheap
    • Namecheap vs Godaddy: prezzi
      • Prezzi Namecheap
      • Vai papà
      • Vincitore: Namecheap
    • Facilità d’uso
      • Namecheap
      • Vai papà
      • Vincitore: GoDaddy
    • Velocità e tempo di attività
      • Namecheap
      • Vai papà
      • Vincitore: Namecheap
    • Sicurezza e privacy
      • Namecheap
      • E la politica sulla privacy?
      • Vai papà
      • E la privacy?
      • Vincitore: NameCheap
    • Passaparola finale: Namecheap vs GoDaddy

Namecheap vs Godaddy: caratteristiche

Con tonnellate di web hosting e servizi di dominio in arrivo, l’uso delle funzionalità è diventato molto più importante. Sì, ci sono diversi giganti del web hosting come Siteground che offrono servizi di hosting di qualità.

Ma, nella categoria di hosting di ordine inferiore, Namecheap vs Godaddy fa un lavoro abbastanza decente. Parlando di un buon servizio di hosting, la cosa numero uno che dovrebbe avere sono server di qualità.

Sì, se il fornitore di servizi di hosting dispone di server di qualità, gli utenti non avranno problemi ad avviare il proprio sito web.

Namecheap

Come suggerisce il nome, Namecheap come azienda ha offerto buoni servizi rispetto al suo prezzo di costo inferiore. Sì, ciascuna delle funzionalità offerte da Namecheap è impressionante ma non impressiona molto.

Sì, puoi ottenere i suoi pacchetti a un costo inferiore rispetto alla concorrenza, ma alcune delle funzionalità verranno perse.

Per fortuna, l’azienda copre quasi ogni singola funzionalità di hosting di base. Ciò include l’offerta di buoni server e un buon costruttore di siti web per costruire il tuo sito web.

In effetti, ci sono un sacco di blogger che sono alla ricerca di costruttori di siti Web già pronti che puoi utilizzare e creare il tuo sito Web da zero.

D’altra parte, anche se non vuoi usare il costruttore di siti web Namecheap, ci sono altri costruttori che puoi prendere in considerazione.

Inoltre, l’azienda offre anche privacy del dominio, bootload, backup giornalieri e certificati SSL gratuiti.

Sì, l’azienda prende la sicurezza in primo luogo e questo è ciò che consegna all’interno del pacco.

Vai papà

Andando avanti in questa recensione di Namecheap vs Godaddy, GoDaddy non è rimasto molto indietro. Sì, con GoDaddy, otterrai un hosting ricco di funzionalità ma devi spendere poco più di Namecheap.

Parlando dei piani condivisi di GoDaddy, due dei piani principali non hanno il certificato SSL. Sì, questa non è sicuramente una buona cosa da questa azienda poiché Namecheap offre SSL gratuito con ciascuno dei loro piani.

Tuttavia, GoDaddy come società di web hosting viene fornito con tonnellate di funzionalità aggiuntive. I loro server sono un po ‘più veloci di Namecheap e anche nella sezione sulla sicurezza, GoDaddy eccelle.

Tuttavia, con GoDaddy, non otterrai alcun tipo di costruttore di siti web. Questo è decisamente fastidioso per i nuovi blogger che avrebbero potuto utilizzare un costruttore di siti web per creare i loro siti web.

Vincitore: Namecheap

Bene, confrontando Namecheap vs Godaddy nella sezione delle funzionalità, sembra che Godaddy stia caricando di più e offrendo meno funzionalità.

Non hanno il certificato tradizionale nei loro piani di hosting condiviso, il che è un po ‘deludente.

Pertanto, in questo scenario, questo round va a Namecheap in quanto offrono buone e tutte le funzionalità essenziali a prezzi decenti.

Namecheap vs Godaddy: prezzi

Ora, andando avanti nel confronto, diamo un’occhiata ai prezzi di Namecheap e GoDaddy.

Prezzi Namecheap

Non è per parole o roba di marketing, Namecheap è una delle migliori aziende in grado di fornire hosting a tariffe convenienti.

Sì, se stai cercando una società di hosting in grado di offrirti un hosting conveniente, deve essere Namecheap.

Parlando dell’introduzione del pacchetto di hosting condiviso di Namecheap, ha un costo di $ 2,88 al mese.

D’altra parte, poiché andrai avanti con altri pacchetti, puoi ottenere quello del rivenditore a $ 16,88 per ogni mese.

In breve, Namecheap come azienda si è fatta un nome nei pacchetti di hosting economici. Ciascuno dei piani aziendali offre un buon set di funzionalità in cui avrai la possibilità di usufruire di uno sconto dal 6 al 7% sui piani annuali.

Inoltre, puoi persino aspettare le offerte e poi acquistare le stesse a un prezzo molto più basso.

Ciascuno dei piani di Namecheap include tonnellate di piani di hosting insieme a funzionalità. Ogni singolo piano ha funzionalità da base ad avanzate che amerai fino in fondo.

Inoltre, una delle cose più interessanti di Namecheap è che fanno uso di buoni server.

Inoltre, avrai anche 30 giorni di rimborso per i loro servizi di hosting. Tuttavia, il rimborso non è applicabile ai loro piani VPS. Tuttavia, su ciascuno degli altri piani, riceverai la garanzia di rimborso di 30 giorni.

Vai papà

Andando avanti nella recensione di Namecheap vs GoDaddy, GoDaddy viene fornito con alcuni altri buoni piani. Sì, il loro elenco di piani è molto complesso e confonde le persone con il loro schema di prezzi.

Ad esempio, il piano di avviamento dell’azienda ha un costo di $ 3 al mese. Questa è una cosa standard per la maggior parte degli host. Ma, quando si tratta di pianificare il rinnovo, la stessa cosa si converte in $ 8 al mese.

Questo è standard per diversi tipi di host, ma se ti iscrivi per meno di un anno, ti verranno addebitati $ 11 al mese.

Anche se GoDaddy non offre davvero il tipo più costoso di web hosting. Ma, rispetto al loro elenco di funzionalità in ogni web hosting, il prezzo sembra essere alto.

Vincitore: Namecheap

Bene, scendendo dopo il secondo confronto tra Namecheap e Godaddy, Namecheap è un chiaro vincitore anche qui.

Sì, Namecheap come azienda offre alcuni buoni prezzi e anche convenienti. Inoltre, i loro elenchi di funzionalità sono utili per i quali l’azienda non addebita alcun costo aggiuntivo.

Pertanto, pur mantenendo il prezzo basso, Namecheap offre pacchetti di hosting impressionanti a ciascuno degli utenti.

Facilità d’uso

Andando avanti in questa recensione di Namecheap vs Godaddy, ci sono un sacco di cose che risultano essere facili da usare in diversi aspetti.

Sì, la facilità d’uso è utile in diversi modi che possono costringere l’utente ad acquistare particolari servizi di hosting.

Quindi, confrontiamo Namecheap vs Godaddy hosting in termini di facilità d’uso e vediamo quale società di hosting si distingue da questi due.

Namecheap

Scendendo alla selezione di piani Namecheap, è un processo abbastanza facile. Sì, in questo scenario, puoi scegliere diversi piani e poi andare avanti per selezionarne uno buono.

Tuttavia, al momento del pagamento, potrebbe essere necessario più tempo del solito in uno scenario del genere. Ogni singolo passaggio viene fornito con una propria pagina in cui devi prima creare un account.

Inoltre, dovrai inserire i dettagli del pagamento nella pagina successiva e poi andare avanti nello scenario. Con questo, il processo risulta essere goffo e non potrebbe rientrare in una o due pagine.

D’altra parte, una cosa buona in questo scenario è che puoi facilmente impostare la tua password. Inoltre, subito dopo aver acquistato il piano dell’azienda, puoi accedere immediatamente alla tua dashboard.

Tuttavia, entrare nel pannello CP rende molto difficile l’accesso. Troverai difficile trovare diverse opzioni in ogni singolo scenario.

Vai papà

D’altra parte, quando si tratta della sezione relativa alla facilità d’uso, GoDaddy è lo stesso di Namecheap.

Tuttavia, mentre si sceglie tra diversi piani in GoDaddy, il processo diventa molto difficile. Non solo GoDaddy offre una vasta gamma di piani, i loro prezzi e le loro caratteristiche sono complessi.

Sì, tutto viene visualizzato in modo complesso e ti servirà del tempo per capire i piani.

Ad esempio, nel reparto di hosting condiviso, ci sono diversi sottotipi. Con questo, troverai molto confuso scegliere tra diversi piani. Ciò porterà a una pagina del prodotto completamente diversa.

Con questo, ci saranno molti utenti che dovranno affrontare problemi durante la navigazione attraverso prezzi diversi.

Tuttavia, quando si tratta della pagina di pagamento, il processo è più semplice. Qui puoi inserire facilmente i tuoi dettagli di pagamento e farlo nel modo migliore.

Andando avanti con il pannello di controllo di GoDaddy, è abbastanza simile a Namecheap. Nonostante offra meno funzioni, GoDaddy offre un’interfaccia utente molto migliore.

Inoltre, l’intera interfaccia utente costruita è buona e non ho riscontrato molti problemi nella sezione CPanel .

Vincitore: GoDaddy

Sì, in questa recensione di Namecheap vs GoDaddy, la sezione Facilità d’uso è vinta da GoDaddy. Entrambi i provider di hosting offrono CPanel simili ma GoDaddy offre un po ‘più di semplicità.

Con questo, non dovrai perdere tempo a cercare ogni funzione poiché ciascuna delle cose viene visualizzata proprio di fronte a te.

Velocità e tempo di attività

Proprio in questo round, confronteremo la velocità e il tempo di attività di Namecheap e GoDaddy. Sì, ho testato rigorosamente la velocità e condividerò i miei risultati con voi.

Namecheap

Bene, ho iniziato a testare Namecheap e ho visto risultati migliori, sono rimasto piuttosto colpito. Il sito web è stato caricato molto più rapidamente in meno di un secondo. Sì, questa è una velocità incredibile e valuterò la velocità 9 su 10.

Bene, non ho riscontrato assolutamente alcun tipo di problema nella sezione della velocità e tutto ha funzionato abbastanza bene. Inoltre, ho inviato 50 utenti al sito Web per vedere quanto bene il sito Web riesce a gestire il traffico.

Dopo i risultati, ho visto che il provider di hosting non aveva problemi a gestire il traffico del sito web senza problemi.

D’altra parte, sono persino andato avanti e ho testato l’impatto sul carico di NameCheap. In questo scenario, il sito Web è riuscito a supportare ogni singolo utente senza alcun tipo di problema.

Ebbene, l’azienda offre anche una buona garanzia di uptime in cui i numeri sono del 99,99%. Per ogni ora in cui il tuo sito sarà inattivo, l’azienda offre un giorno di servizio, senza problemi.

Vai papà

Parlando del tempo di caricamento e della velocità in GoDaddy, i server dell’azienda sono un po ‘più veloci di Namecheap.

Quando ho eseguito il test di velocità di GoDaddy, i loro server erano abbastanza veloci da caricare i siti Web, senza alcun tipo di problema.

Tuttavia, quando sono sceso per testare i tempi di caricamento, le condizioni erano praticamente diverse. In questo scenario, ho dovuto affrontare diversi problemi durante il processo di test.

Tuttavia, GoDaddy come fornitore di servizi di hosting non è riuscito a gestire il carico in circostanze diverse.

Durante questo test, il tempo di risposta non è stato coerente con i tempi di inattività durante il processo.

D’altra parte, la garanzia di uptime di GoDaddy non è buona. Man mano che l’azienda promette di fornire il 99,99%, non riesce a fornire lo stesso in ogni possibile scenario.

Vincitore: Namecheap

Scendendo alla velocità insieme alla sezione di uptime di Namecheap vs GoDaddy, Namecheap eccelle in questo caso. Sì, Namecheap offre buoni tempi di caricamento e anche le prestazioni di velocità erano piuttosto buone.

D’altra parte, questa azienda è stata in grado di gestire il traffico senza alcun tipo di problema. Inoltre, offrono anche una garanzia di uptime molto migliore che lo rende un vincitore del round molto completo.

Pertanto, chiaramente, Namecheap è un vincitore in questo caso in cui offrono una buona velocità e tempi di attività in questo scenario.

Da non perdere:  Bluehost vs Dreamhost: The Battle of The Best, Features

Sicurezza e privacy

Quasi ogni singola persona desidera una migliore privacy insieme alla sicurezza del proprio sito web. In effetti, ciascuno dei siti Web è sensibile e ciascuno deve essere protetto con un buon livello di sicurezza.

Nessun utente vorrebbe scegliere un provider di hosting con pochi parametri di sicurezza. Inoltre, con una bassa sicurezza, i siti web possono essere hackerati abbastanza facilmente.

In questo round, testerò la sicurezza insieme alla privacy di NameCheap vs GoDaddy e vedrò quale cosa vincerà dallo stesso.

Namecheap

A partire dalle funzionalità di Namecheap, offrono un buon set di funzionalità di sicurezza. In questo scenario, l’azienda offre un buon certificato SSL, backup giornalieri, scansione di malware e tantissime altre funzionalità di sicurezza.

Inoltre, con l’aiuto della protezione da malware, il tuo sito web sarà protetto da qualsiasi tipo di malware.

Inoltre, offrono anche un certificato SSL gratuito. Bene, questa è una mossa brillante da parte dell’azienda, otterrai una protezione aggiuntiva in ogni scenario.

Inoltre, puoi anche trovare questa cosa nel CPanel sotto il nome di Virus scanner. Tuttavia, puoi accedere a questa cosa in qualsiasi momento e non affrontare assolutamente alcun tipo di problema.

Puoi scansionarlo in qualsiasi momento, ma il numero di scansioni è limitato a uno al giorno. Tuttavia, un’altra cosa degna di nota è che non sarai in grado di pulire il tuo sito web con questo strumento.

Qui, dovrai identificare il malware da solo e quindi cercare soluzioni diverse per risolverlo.

Ora, andando avanti nel caso della privacy, Namecheap è un’opzione migliore nello scenario della data attuale. Sì, con ogni dominio che registri con Namecheap, otterrai la protezione della privacy del dominio gratuita.

Questa è una cosa che altre società di hosting offrono a un costo particolare.

Inoltre, la società offre trasferimenti di dominio che sono un’altra utile funzionalità di Namecheap.

E la politica sulla privacy?

Scendendo alla politica sulla privacy di Namecheap, è praticamente alla fine. Sì, l’azienda raccoglie dati su di te, sul sito web, ma conserva tutti i dati solo per uso interno.

Inoltre, Namecheap come azienda condivide informazioni non personali con gli inserzionisti. Questo è abbastanza buono dove puoi essere sicuro che i tuoi dati siano protetti.

Inoltre, l’azienda mantiene la sicurezza in ogni possibile scenario. Con questo, guadagnano la fiducia degli utenti e li aiutano persino a far progredire ulteriormente i loro sistemi di sicurezza.

Vai papà

Andando avanti nella recensione di Namecheap vs GoDaddy, anche la sicurezza offerta da GoDaddy è brillante. Sì, in uno scenario del genere, offrono quasi ogni singola funzionalità di sicurezza essenziale in cui è possibile utilizzare altre funzionalità come componente aggiuntivo.

Inoltre, devi assicurarti che non tutte le funzionalità di GoDaddy siano disponibili gratuitamente. Dovrai pagare per alcune funzionalità aggiuntive che possono rafforzare ulteriormente la sicurezza del tuo sito.

Proprio da tutti quei certificati SSL / TLS, dalla scansione del malware, dai backup giornalieri alla diversa rimozione del malware, ogni singola funzionalità è disponibile da GoDaddy.

Ma ciascuna delle funzionalità di cui sopra ha un prezzo. Con questo, per qualsiasi funzione di sicurezza che desideri utilizzare, dovrai pagare un prezzo per quella funzione.

D’altra parte, quando ho scavato un po ‘più a fondo, non ho trovato la funzionalità di sicurezza degna.

Ad esempio, il backup del sito Web dell’azienda offre solo 5 GB di spazio di archiviazione. Questo è praticamente meno quando lo confrontiamo con altre società di hosting.

E la privacy?

D’altra parte, spostandosi verso le metriche sulla privacy, non va bene neanche. L’azienda non include la politica di protezione del dominio nel proprio piano gratuito. Questa cosa l’ho trovata molto più deludente in quanto Namecheap la offre gratuitamente.

D’altra parte, l’informativa sulla privacy di GoDaddy è molto aperta e non trovo alcun problema in questo scenario. Sì, qui l’azienda è riuscita a mantenere tutte le informazioni possibili molto trasparenti.

Pertanto, come azienda, GoDaddy eccelle nel mantenere le informazioni sulla privacy molto sicure e quelle non saranno trapelate in ogni caso.

Vincitore: NameCheap

Confrontando la sicurezza e la privacy di Namecheap e GoDaddy, NameCheap vince questo round con un margine molto confortevole. Sì, come azienda hanno fatto del loro meglio per offrire una buona privacy / sicurezza quasi a costo zero.

Con questo, il sito web degli utenti viene mantenuto protetto e nessun costo aggiuntivo è incluso in questo scenario. Complessivamente, con l’impostazione della privacy del dominio Namecheap, puoi mantenere le informazioni del tuo dominio nascoste a ogni singolo utente.

Inoltre, anche la politica sulla privacy dell’azienda è buona in quanto offre una trasparenza completa. Qui, gli utenti sanno dove i dati vengono inviati o addirittura archiviati, il che li aiuta a creare un livello di fiducia nell’azienda.

Da non perdere: Namecheap Hosting Review: recensione dettagliata, caratteristiche, sconti

Passaparola finale: Namecheap vs GoDaddy

Ebbene, dopo un netto confronto tra Namecheap e GoDaddy, siamo giunti alla fase conclusiva. Sì, in questo scenario, Namecheap come provider di domini e società di hosting eccelle di molto.

In ogni singolo test sopra, ho trovato Namecheap di gran lunga migliore di GoDaddy. Che si trattasse delle prestazioni complessive o anche delle metriche di sicurezza, NameCheap eccelleva in questo scenario.

Inoltre, se sei una persona alla ricerca di un provider di hosting e dominio a prezzi accessibili, NameCheap è una buona scelta.

Inoltre, per rendere il tuo lavoro più facile, puoi semplicemente CLICCARE QUI e verrai portato alla Home Page di NameCheap.

Da lì, puoi facilmente vedere diversi piani, prezzi e vedere quale è più adatto a te. Nel momento in cui hai finalizzato, non ci sono fermate per te.

Dopodiché, puoi facilmente andare avanti, acquistare piani ambiziosi, ospitare il sito web e generare traffico, nel miglior modo possibile.

Exit mobile version