Cerca

Le strategie SEO più efficienti [per il 2020]

growthbar

Sono un ragazzo di marketing, un appassionato di pizza e residente a San Francisco. Inoltre, ho iniziato questo blog, Growth Marketing Pro e l’ho inserito in un business a reddito passivo a 6 cifre in 18 mesi.

Sei segnato perché i tuoi concorrenti ti stanno battendo nella ricerca organica ( SEO ) o ti stanno semplicemente commercializzando in modo generalizzato ?

Sei stanco di scrivere contenuti che nessuno legge o condivide sui social media?

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Fa schifo quando Google non ti premia per il tuo duro lavoro e i clienti non acquistano il tuo prodotto. 

Ammettiamolo, il successo su Internet è difficile. Solo il 6% delle aziende raggiunge mai $ 1 milione di entrate e molte altre falliscono ogni anno. 

uomo che grida al telefono sulla strategia SEO

Abbiamo avviato Growth Marketing Pro per aiutare gli imprenditori ad avere successo sul web, in particolare con la SEO.

Perché? Perché il traffico SEO o “organico” è economico. È il modo più semplice per creare un business online redditizio fin dal primo giorno.

È il modo in cui siamo riusciti a trasformare Growth Marketing Pro nel più grande blog di marketing per la crescita su Internet ed è stato lo sblocco che ha contribuito a produrre quasi un milione di dollari all’anno di reddito passivo per il mio partner, Hailey e I.

Ad esempio, il mese scorso abbiamo ottenuto 12.873 risultati organici solo per la parola chiave ” Zoom revisione webinar “. Sì, classifichiamo # 1, # 2 o # 3 (a seconda del giorno) per la nostra recensione del più grande strumento di webinar sulla terra.

Strategia SEO

Ecco alcuni altri esempi di parole chiave per le quali siamo classificati n. 1 o n. 2, tra cui “software per webinar”, “software di landing page” e “che cos’è il marketing di crescita?”

webinar software crescita marketing pro strategia SEO

Come possiamo farlo in modo ripetibile e coerente?

In 10 anni abbiamo distillato la SEO fino a un paio di componenti chiave. Tali componenti ci hanno aiutato a classificare tra i primi risultati su Google per alcune delle parole chiave più competitive su Internet.

Condivideremo quelle tattiche in questo post.

A proposito: non hai bisogno dello strumento che abbiamo creato, GrowthBar per replicare i nostri successi, ma prometto che renderà molto più veloce e più facile la visualizzazione dei risultati.

Sommario

Come dominare il SEO

1. Concorrenza delle parole chiave

Innanzitutto, determina le tue probabilità di posizionamento nella pagina 1 della pagina dei risultati di ricerca di Google (SERP) per le parole chiave target.

Non tutte le parole chiave sono uguali. Alcuni sono più competitivi da classificare rispetto ad altri.

Strumenti SEO costosi come Ahrefs e SEMRush ti danno accesso a tonnellate di dati.

Ma manca un semplice fatto che ogni buon marketer digitale sa …

Puoi fare tutte le ricerche di parole chiave nel mondo, ma quando si tratta di esso, c’è solo una cosa che conta davvero quando stai cercando di superare i tuoi concorrenti: la tua autorità di dominio. 

La tua Domain Authority (DA) è un punteggio complessivo compreso tra 0 e 100 che stima quanto sia autorevole il tuo sito agli occhi di Google. Maggiore è la tua autorità di dominio, più è probabile che Google rispetti i contenuti che pubblichi e li classifichi rapidamente a pagina 1. 

In generale, Domain Authority è una misura di:

  • Il numero di backlink presenti nel tuo sito
  • La qualità di questi backlink (i link da CNN, NY Times e TechCrunch sono molto migliori dei link da siti più piccoli)
  • L’età del tuo sito web
  • La qualità dei tuoi contenuti

Quando Hailey e io scriviamo contenuti per Growth Marketing Pro, si posizionano in un paio di giorni dalla pubblicazione.

Ma la maggior parte dei siti Web non ha la quantità e la qualità dei backlink che abbiamo. Inoltre, il nostro sito ha più di tre anni e abbiamo centinaia di post sul blog.

Quindi, se il tuo sito ha un’autorità inferiore, dovrai essere davvero prescrittivo sulle parole chiave che cerchi.

Se digiti la tua parola chiave target in Google e articoli di Huffington Post, Wall Street Journal, Business Insider e altre grandi pubblicazioni occupano tutta la pagina 1, ci sono buone probabilità che non ti classifichi per quella parola chiave.

Certo, non dovresti arrenderti! Prova a cercare versioni più lunghe di quella parola chiave, finché non trovi qualcosa che sembra un po ‘meno competitivo.

Con GrowthBar, puoi vedere rapidamente il DA di ogni sito a pagina 1 della SERP di Google e forniamo un semplice punteggio nella parte superiore di ogni ricerca di Google che chiarisce la competitività di una parola chiave. Questo punteggio si basa sulle autorità di dominio dei risultati nelle prime diverse pagine della SERP di Google.

Concorrenza strategica SEO

Semplice vero? SEO non è scienza missilistica. Basta capire quanto è competitivo un termine, sia guardandolo negli occhi o installando GrowthBar ora!

2. Volume di ricerca

Guarda il numero di ricerche per qualsiasi parola chiave e parole chiave correlate .

Come abbiamo detto, non tutte le parole chiave sono uguali. Il modo più sicuro per avere successo con la SEO è trovare parole chiave che non solo non siano competitive, ma abbiano anche un volume di ricerca elevato.

Non c’è motivo di perdere tempo a scrivere tonnellate di grandi contenuti su un argomento che non è mai stato cercato!

GrowthBar ti aiuterà a dare la priorità alle parole chiave da seguire.

volume di ricerca della strategia seo

Cerca qualsiasi parola chiave e vedi immediatamente il suo volume di ricerca mensile e il CPC che le persone pagano per pubblicare annunci Google contro quella parola chiave. 

I CPC elevati di solito significano parole chiave di alto valore: se i tuoi concorrenti sono disposti a pagare per questo, probabilmente dovresti investire anche lì. Inoltre, quando cerchi una parola chiave, otterrai anche un elenco delle parole chiave e delle frasi correlate più popolari.

Inserisci queste parole chiave correlate nei tuoi post esistenti e considera la possibilità di creare nuovi contenuti attorno a loro e di rafforzare i tuoi sforzi SEO.

suggerimenti per parole chiave di strategia seo

Se non vuoi usare GrowthBar per questo, prova lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google . Avrai bisogno di un account Google Ads per usarlo, ma a parte questo è completamente gratuito.

3. Backlink

I backlink contano. Un sacco.

Come ho detto, l’algoritmo di Google attribuisce un peso significativo alla qualità e alla quantità di backlink che puntano al tuo sito.

I backlink sono semplicemente hyperlink da un altro sito al tuo sito.

backlink di strategia seo
Fonte: Backlinko

Più backlink hai da siti con autorità di dominio elevate, più Google considererà il tuo sito Web una fonte autorevole di informazioni.

Non posso sottolinearlo abbastanza: la maggior parte dei SEO e degli imprenditori non prendono abbastanza sul serio il backlinking. Secondo me, è il modo numero 1 per aumentare il tuo traffico organico.

Se vuoi classificare per le tue parole chiave target, devi avere collegamenti da siti autorevoli al tuo dominio (nota: è ancora meglio se i backlink sono alla pagina specifica che vuoi classificare).

Esistono molti modi per ottenere backlink, ma questi sono i miei preferiti:

  • PR : Se riesci a generare stampa naturale grazie alla tua storia unica, dovresti assolutamente perseguirla. Pubblicare comunicati stampa, raccontare pubblicazioni di settore e mettersi a proprio agio con i giornalisti della propria nicchia. PR è un ottimo modo per generare backlink.
  • Rapporti, infografiche e dati : se sei un leader del pensiero nel tuo spazio o hai informazioni uniche che nessun altro ha, trasformale in un rapporto o in una semplice infografica. Pubblicali sui social media e inviali a “amichevoli” nel tuo settore. Google indicizzerà il tuo lavoro e i blogger inevitabilmente li raccoglieranno e li includeranno nei loro post.
  • Scambio di backlink : anche se questa è tecnicamente considerata una cattiva pratica da parte di Google, puoi comunque evitare di scambiare collegamenti pertinenti con colleghi della tua nicchia dove hanno senso.
  • Sniping backlink dei tuoi concorrenti : vedi chi si collega ai tuoi concorrenti e fai loro sostituire questi link con i tuoi! Oppure, se ti senti bene, chiedi anche loro di scrivere di te!

Utilizza GrowthBar per visualizzare rapidamente il profilo di backlink di qualsiasi sito. Ciò significa che puoi vedere i migliori backlink dei tuoi concorrenti e allungare la mano per afferrarli da soli.

esempi di backlink di strategia seo

E poi espandi per vedere tutti i backlink dei tuoi concorrenti in un semplice elenco scaricabile!

Elenco di backlink di strategia seo

4. Ottimo contenuto

Vuoi classificare i tuoi contenuti?

Devi fare la cosa migliore su Internet.

Google si preoccupa solo di una cosa: mostrare ai googler la migliore risposta alla loro domanda. È così che hanno mantenuto la loro reputazione come il miglior motore di ricerca sulla terra.

Se un googler chiede “qual è il miglior  software per webinar “, l’algoritmo di Google mostrerà al ricercatore il post migliore e più completo in circolazione.

In che modo Google decide cosa è più completo? Una delle principali metriche che guarda è il tempo sul sito . Quindi, se i tuoi contenuti mantengono i googler sul tuo sito più a lungo dei tuoi concorrenti, probabilmente ti posizionerai al primo posto.

Quindi quali sono alcuni attributi di contenuti di alto livello?

  • È interessante notare che, nella maggior parte dei verticali di ricerca, i post più lunghi ottengono risultati migliori. Scopri quanto sono lunghi i post più alti nella pagina 1 della SERP. Assicurati che i tuoi siano più lunghi! (Suggerimento: GrowthBar ha una funzione di conteggio delle parole che ti consente di vedere immediatamente quanto è lunga una pagina web) .
  • Long non significa necessariamente paragrafi. Usa proiettili, immagini, elenchi, ecc. Rendi l’articolo scremabile per i lettori che non riescono a leggere 2.000 parole di contenuto denso.
  • Collegamento a fonti credibili: abbiamo riscontrato più volte che i nostri articoli con le migliori prestazioni hanno un collegamento o due a fonti molto autorevoli nei primi due paragrafi dell’articolo. Se stai scrivendo contenuti medici, link alla Mayo Clinic o agli studi universitari. Questo mostra a Google che ti interessa prima di tutto la qualità.
  • URL: sì, la struttura dell’URL è importante. Inserisci le parole chiave (entro limiti ragionevoli) nell’URL dell’articolo o nell’elenco dei prodotti. Ad esempio, se stai cercando di far funzionare la SEO per il tuo negozio di e-commerce, è molto meglio creare un URL del prodotto “/ striped-maxi-skirt-organic-cotton” rispetto a “/ maxi-skirt”. È semplice, ma conta.

Lo dirò di nuovo: se vuoi posizionarti in alto nella SERP di Google, devi creare contenuti di qualità superiore e ottimizzarli – rendere la cosa migliore su Internet. Renderlo più lungo, migliore e più leggibile di ogni altra cosa là fuori.

conteggio parole seo strategia
Uno screenshot della funzione di conteggio parole di GrowthBar in azione.

Leggi: Come scrivere un post sul blog ottimizzato per il SEO

5. Spiare i tuoi concorrenti

Un rapido segreto per il marketing è che non è necessario reinventare la ruota. Se vedi che qualcosa sta funzionando bene per uno dei tuoi concorrenti, probabilmente funzionerà anche per te. 

GrowthBar ti permetterà di vedere esattamente da quali canali i tuoi concorrenti stanno ricevendo traffico. 

  • Verifica se i tuoi concorrenti pubblicano annunci Google a pagamento e su quali parole chiave fanno offerte. Questo è un ottimo modo per scoprire parole chiave a basso CPC efficaci. Scegli come target quelle parole chiave per la tua strategia Google Ads o SEO!
  • Scopri se i tuoi concorrenti pubblicano Facebook Ads e fai clic per spiare gli annunci stessi e vedere esattamente come sono. 
  • E, naturalmente, vedi il loro traffico di ricerca organico (SEO) e le domande che portano le persone al loro sito.
seo strategy facebook ads

6. Velocità del sito

Il contenuto è re, ma le persone non potranno nemmeno vederlo se non viene pubblicato praticamente all’istante.

Per la SEO, la velocità del sito è davvero importante . Google stesso ha dichiarato che classifica i siti Web nei risultati dei motori di ricerca in parte, in base alla velocità.

Source: Google Webmaster Blog

Perché a Google interessa la velocità? Certo, perché vogliono la migliore esperienza utente per i loro utenti. Se i ricercatori rimbalzano sulle pagine suggerite da Google, potrebbero iniziare a cercare tramite Bing, Safari o DuckDuckGo! Google certamente non lo vuole.

E la prova è nel budino.

Abbiamo apportato correzioni alla velocità del nostro sito quando abbiamo notato che le cose stavano rallentando un po ‘ed ecco, il nostro traffico è saltato quasi immediatamente.

La buona notizia: la maggior parte degli imprenditori e degli esperti di marketing non deve preoccuparsi della velocità del sito. Se stai utilizzando una piattaforma come Shopify , il tuo sito è naturalmente veloce, grazie al software già ottimizzato di Shopify. Se stai utilizzando un sistema di gestione dei contenuti come WordPress (con un host web rispettabile ) e il tuo blog è nuovo, non dovresti preoccuparti della velocità.

Il punto in cui la velocità diventa un problema è se hai creato il tuo sito da zero, o hai un sito con molti contenuti, immagini, video, ecc. A volte questo può rallentare le cose, che avranno inevitabilmente un impatto sulle tue classifiche organiche.

Vuoi verificare la velocità del tuo sito? Se stai utilizzando Google Chrome, puoi eseguire un audit di Google Lighthouse procedendo come segue:

  1. Fai clic destro sulla tua pagina web
  2. Seleziona “ispeziona”
  3. Vai a “audit”
  4. Fai clic su “Genera rapporto”

Google esegue la scansione del tuo sito sul posto e genera un rapporto contenente (tra le altre cose) un’analisi della velocità del tuo sito.

Se la tua velocità è inferiore a 30, potresti considerare di fare alcune cose per migliorare le prestazioni:

  • Ridurre al minimo l’uso di librerie e plug-in : potrebbe sembrare un’ottima idea ottenere quella nuova fantastica funzionalità, ma vale davvero la pena mezzo mezzo megabyte di dati per un elemento del tuo sito che le persone vedono raramente?
  • Offri immagini in modo intelligente : spesso le immagini sono la ragione principale per cui un sito Web è lento. Le immagini dei siti Web devono essere scaricate completamente affinché una pagina Web venga visualizzata correttamente. Usa uno strumento come ImageOptim per comprimere le tue immagini prima di caricarle sul tuo sito.
  • Usa un CDN : sull’argomento delle immagini, molti siti (incluso questo), usano una rete di distribuzione di contenuti come Cloudflare . Le CDN servono efficacemente per immagini e altri asset tramite una rete distribuita di server, il che significa che il tuo host web è libero di muoversi più velocemente.
  • Caricamento pigro : se stai usando WordPress, trova un plug-in che abilita il “caricamento pigro”, che difende il rendering degli elementi di un sito fino a quando un utente non scorre a quella sezione. Ciò significa che l’intera pagina non deve essere caricata prima che un utente possa vedere la pagina web.

Conclusione

GrowthBar è un gioco da ragazzi per chiunque cerchi di espandere la propria strategia di marketing e ottenere più clienti. Provaci, su di noi, per 5 giorni. Siamo sicuri al 100% che ti piacerà.

Abbiamo dato la priorità alle cose importanti e messo a nudo le sciocchezze per creare uno strumento all-in-one più economico, più efficiente per la crescita. Sono solo $ 29 / mese rispetto agli strumenti SEO che fanno pagare $ 100- $ 200 al mese in più.

Indipendentemente dal fatto che tu utilizzi o meno il nostro strumento, ricordati di concentrarti prima di tutto sulla creazione di contenuti di qualità per i tuoi utenti. Inoltre, sii intelligente su quali parole chiave scegli come target: il tuo tempo è limitato e devi sfruttarlo al meglio se vuoi crescere rapidamente . Concentrarsi su parole chiave difficili da classificare è una commissione da pazzi.

Segui questi suggerimenti e sei sicuro di riuscire con SEO quest’anno. In bocca al lupo!

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close