Cerca

Le migliori tattiche di Lead Generation per il Content, Email & Social Media Marketing

I lead sono la linfa vitale di ogni azienda. Hai bisogno di un flusso costante di lead per generare più vendite e ottenere un vantaggio sui tuoi concorrenti in modo che non afferrino prima quei preziosi clienti.

La generazione di lead online è importante per ogni settore. Canali come social media, e-mail, SEO e PPC svolgono un ruolo vitale nel portare un flusso costante di prospettive, come mostrano le seguenti statistiche:

Discutiamo le migliori tattiche per generare contatti attraverso il content marketing, il social media marketing e l’email marketing.

Come generare lead con Content Marketing

Entro il 2021, quasi un terzo degli utenti di Internet utilizzerà i blocchi di annunci, il che significa che quasi un terzo di tutti gli annunci non raggiungerà il loro obiettivo e queste società perderanno una buona fetta delle entrate. Quindi, come puoi evitare di sperimentare una tale perdita?

Content marketing.

Come sottolinea Neil Patel :

A differenza di altre strategie di lead generation, il content marketing offre ai potenziali clienti invece di chiedere loro qualcosa.

Non solo il 70% delle persone preferirebbe conoscere i prodotti attraverso i contenuti, ma il marketing dei contenuti offre un ROI più elevato rispetto agli annunci a pagamento .

Il potere del content marketing diventa evidente quando leggi (e impari da!) Questi 22 esempi di aziende che stanno dominando il mondo con un fantastico content marketing.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a generare lead tramite il content marketing a un ROI migliore.

1) Scrivi contenuti per il tuo acquirente Persona

Una persona acquirente è una descrizione dettagliata e basata sulla ricerca del cliente target. È un semplice documento che elenca tutto, dalle informazioni demografiche agli hobby, dalla storia della carriera alle dimensioni della famiglia, tutte scritte come se la persona fosse una persona reale.

Il 71% delle aziende che supera i propri ricavi e gli obiettivi guida ha creato persone acquirente.

Una persona acquirente come quella qui sotto ti aiuta a ottenere risposte a domande critiche come quali sono i punti deboli dei tuoi clienti e, quindi, di cosa hanno bisogno per risolverli:

immagine incollata 0 39

Quando hai tali informazioni a portata di mano, puoi creare contenuti più specifici (ovvero migliori) che saranno molto più efficienti nella generazione di lead qualificati perché le persone hanno maggiori probabilità di distribuire la propria e-mail se ritengono che il contenuto sia stato realizzato appositamente per loro .

Come si creano contenuti specifici per i diversi dati demografici dei clienti? Pensala come una domanda e risposta: cerca le domande poste dai tuoi clienti e rispondi in dettaglio nel tuo blog o nei contenuti video. Ecco una guida dettagliata su come creare contenuti per ogni fase della canalizzazione di marketing.

Dive Deeper: The Ultimate Guide to Developing Personer Buyer (with Templates!)

2) Seleziona il tuo tipo di contenuto con attenzione

Dopo aver determinato cosa scriverai per i tuoi potenziali clienti in base a ciò che desiderano (vedi n. 1 sopra), come fai a sapere che tipo di contenuto devi creare? Dovrebbe essere basato sulla piattaforma target, sul comportamento dell’acquirente e sulla persona dell’acquirente. Alcuni esempi di tipi di contenuto sono:

  • Infografica : le infografiche generano il 94% in più di clic e 30 volte più lead. Un’infografica è una rappresentazione visiva delle informazioni e mentre la maggior parte delle persone ha familiarità con il formato di base, questo sta iniziando a cambiare:

Formati di infografica

  • Contenuto informativo : questo tipo di contenuto si concentra sull’educazione dei clienti con le tue competenze. Quando scrivi su un argomento specificamente correlato alla tua attività (ad es. Su cui sei un’autorità) sotto forma di guide, manuali e case study “How-to”, questo è contenuto informativo.
  • Contenuti video: i video sono l’ideale per coinvolgere i tuoi spettatori: gli esperti di marketing video ottengono il  66% di contatti più qualificati all’anno, aumentano del 54% la consapevolezza del marchio e hanno ottenuto nuovi clienti da un video sui social media. Puoi inserire porte e-mail opzionali per i tuoi video per iniziare a generare lead.

generazione di lead video

  • Podcast: i podcast sono un ottimo modo per condividere la tua esperienza con i tuoi potenziali clienti in un formato che è il più semplice da consumare. Nel 2019, 90 milioni di persone hanno ascoltato un podcast su base mensile, un numero che dovrebbe raggiungere i 132 milioni entro il 2022. L’aggiunta di pre e mid-roll (CTA) in tutto il podcast aumenterà le possibilità di trasformare gli ascoltatori in clienti.

Tieni presente che l’obiettivo principale del formato del contenuto che scegli deve prima corrispondere alle esigenze del cliente o del lead, quindi deve rispondere alle loro domande e solo allora può generare interesse per il tuo prodotto o servizio. Altrimenti è troppo costoso  – nel qual caso, perché non investi solo in annunci a pagamento?

Dive Deeper: qual è il contenuto giusto per ogni fase della canalizzazione di marketing?

3) Creare magneti al piombo di alto valore

Un magnete principale è un incentivo che offri ai tuoi potenziali clienti in cambio del loro indirizzo e-mail o altre informazioni personali. La tua offerta gratuita è in genere contenuto scaricabile, come un elenco di controllo PDF o un breve articolo sintetico, un rapporto PDF dettagliato con collegamenti selezionabili, un e-book o un libro bianco. Potrebbe anche essere l’accesso a un video, un webinar o un corso.

Di seguito sono riportati alcuni dei migliori tipi di magneti al piombo che possono aiutarti a generare contatti per la tua attività.

  • Liste di controllo PDF: puoi fornire un elenco pratico e completo di strumenti o consigli che le persone cercano disperatamente. Ad esempio, Single Grain offre un elenco di controllo SEO on-page a 21 punti scaricabile gratuitamente che viene visualizzato nei nostri articoli relativi a SEO :

Elenco di controllo SEO on-page a 21 punti

  • E-book o report gratuiti: alla gente piace salvare e leggere e-book che vanno più nel dettaglio di un normale post sul blog. Offrire un rapporto o un e-book gratuiti in cambio di una e-mail è sempre un’ottima strategia:

immagine incollata 0 24

  • Quiz: consente ai tuoi visitatori di giocare a un quiz gratuito ma mostra i risultati solo dopo aver inserito il loro indirizzo email. Questo è un altro ottimo modo per afferrare i lead in un modo che li rende divertenti.
  • Infografica: se il tuo articolo è pesante per numeri o fatti, offri un magnete al piombo che sia un’infografica di tutti i dati chiave. In questo modo, i tuoi lettori possono scaricare l’infografica per fare riferimento alle informazioni quando necessario.
  • Corsi gratuiti: potrebbe trattarsi di un grande webinar o di una serie di video più brevi che spiegano qualcosa che i tuoi utenti sono più interessati all’apprendimento. Utilizza CTA nei tuoi video o nelle landing page per generare lead.
  • Modelli : una volta che hai spiegato al tuo lettore come fare o creare qualcosa, come una persona acquirente, non farli andare via e devi creare la persona acquirente da zero. Offri invece un modello scaricabile e interattivo che possono quindi utilizzare per mettere a frutto ciò che hanno appena appreso. Come questo qui sotto:
Fai clic qui per scaricare il tuo modello gratuito adesso!

4) Usa potenti CTA nel tuo blog

Gli inviti all’azione (CTA) sono qualsiasi tipo di collegamento o pulsante che richiede a un lettore o visitatore di eseguire l’azione desiderata sul tuo sito Web, pagina di destinazione, e-mail, ecc. Un buon CTA aiuta enormemente a convertire questi visitatori in lead e ci sono vari tipi che puoi usare nel tuo blog, come:

  • Iscriviti al CTA: questo è uno dei modi migliori per generare lead. Chiedi ai visitatori di inserire il loro indirizzo e-mail se desiderano ricevere aggiornamenti periodici da te. Un pulsante “Iscriviti” offre alle persone un motivo per tornare al tuo blog inviando loro e-mail ogni volta che ne pubblichi uno nuovo.

immagine incollata 0 19

  • CTA slide-in: i CTA slide-in sono un ottimo modo per attirare l’attenzione dei lettori e offrire loro informazioni aggiuntive prima che rimbalzino sulla pagina. A differenza degli inviti all’azione statici, seguono il lettore mentre scorrono su e giù nella pagina.

immagine incollata 0 21

  • Scarica gratuitamente: se offri una versione di prova gratuita dei tuoi prodotti, aggiungi un CTA “Prova gratuitamente” o “Partecipa gratuitamente per un mese” per incoraggiare le persone a provare una demo del tuo prodotto. Una volta che qualcuno utilizza il tuo prodotto demo, non solo sarà più probabile acquistare il prodotto o il servizio completo, ma capirai meglio le loro esigenze e potrai quindi proporre la versione a pagamento del tuo prodotto in modo da parlarne direttamente.

Netflix CTA

  • CTA social: i social media sono il modo migliore per coinvolgere i tuoi potenziali clienti e i CTA social consentono ai tuoi lettori di seguirti facilmente sui tuoi canali social. Quando iniziano a gradire ciò che pubblichi sui social, hanno maggiori probabilità di diventare un vantaggio.

immagine incollata 0 31

Indipendentemente dal CTA che usi, basta usarne uno per pagina e assicurarsi che si allinei con la copia e l’intento della pagina per aumentare la percentuale di clic. Dai un’occhiata al link qui sotto per sapere come creare una copia convincente per il tuo pulsante CTA.

Dive Deeper: come creare CTA che causano effettivamente un’azione

5) Sfruttare la potenza dei canali di distribuzione organici e a pagamento

Sebbene i canali organici di generazione di lead siano convenienti, non dovresti ignorare la potenza dei canali a pagamento. Al fine di raggiungere il cliente in ogni momento del viaggio dell’acquirente, i canali a pagamento svolgono un ruolo cruciale.

Quando si tratta di lead generation, sia i canali di distribuzione organici che a pagamento hanno i loro vantaggi:

  • I canali organici come SEO sono ottimi per la generazione di lead a lungo termine
  • I canali a pagamento possono aiutarti a generare lead dal primo giorno

Come minimo, dovresti usare questi canali:

  • Blog: pubblica regolarmente contenuti utili e pertinenti sul tuo blog in quanto ciò ti aiuterà a classificare per nuove parole chiave e ad aumentare i visitatori organici complessivi sul tuo sito web. ( Ulteriori informazioni . )
  • Blog degli ospiti: inoltre, puoi scrivere post degli ospiti su siti Web correlati al tuo settore per attirare persone già interessate alla tua attività. ( Ulteriori informazioni .)
  • Social media: i contenuti interessanti sono uno dei tre principali motivi per cui le persone seguono i marchi sui social media, quindi inizia a pubblicare contenuti coinvolgenti sui tuoi social network. ( Ulteriori informazioni . )
  • Annunci a pagamento: esegui campagne pubblicitarie PPC su Google, Bing, LinkedIn e Facebook per attirare potenziali clienti che cercano i tuoi prodotti o servizi. ( Ulteriori informazioni .)
  • Retargeting: puoi persino effettuare il retarget di potenziali clienti interessati alla tua attività ma che non cercano attivamente di acquistare nulla. ( Ulteriori informazioni .)

Dive Deeper: i migliori canali di ricerca organici e a pagamento

6) Investire tempo e risorse per la cura del piombo

Se non stai coltivando i tuoi contatti con le giuste offerte di contenuti, le possibilità che si convertano in vendite diminuiscono drasticamente. Secondo la definizione di Marketo :

“Il lead nurturing è il processo di sviluppo delle relazioni con gli acquirenti in ogni fase della canalizzazione di vendita e in ogni fase del percorso dell’acquirente. Si concentra sugli sforzi di marketing e comunicazione sull’ascolto delle esigenze dei potenziali clienti e sulla fornitura delle informazioni e delle risposte di cui hanno bisogno. “

Un ottimo modo per promuovere un miglior nutrimento dei lead è condurre sondaggi e utilizzare strumenti di analisi come Google Analytics  o Kissmetrics per capire cosa si aspettano i tuoi clienti da te.

Studia il loro comportamento online e segmentale in diversi gruppi in base alle loro caratteristiche, esigenze e interessi. Perché la segmentazione è così cruciale? Bene, il 74% dei clienti si  sente frustrato quando i contenuti del sito Web  non sono  personalizzati e un ulteriore 59% afferma che la personalizzazione influenza la loro decisione di acquisto.

immagine incollata 0 38

fonte

Dopo aver segmentato i lead, curare i contenuti personalizzati per ciascuno di essi per spostarli in avanti nella canalizzazione di vendita. Puoi utilizzare l’email marketing per fornire contenuti personalizzati o offerte a beneficio dei tuoi clienti.

Devi anche rispondere rapidamente alle domande del tuo potenziale cliente. Le aziende che rispondono a una domanda entro un’ora dalla sua ricezione hanno quasi 7 volte più probabilità di qualificare  il lead come quelle che rispondono un’ora dopo.

Fai clic qui per scaricare il tuo modello gratuito adesso!

Come generare contatti con il social media marketing

Le statistiche sui social media non devono essere respinte:

  • Ci sono 3,2 miliardi di utenti di social media in tutto il mondo, che rappresenta circa il 42% della popolazione mondiale.
  • Circa il 73% degli esperti di marketing ritiene che il social media marketing sia stato efficace per la propria attività.
  • Inoltre, il 71% dei consumatori che ha avuto un’esperienza positiva con un marchio sui social media probabilmente raccomanderà il marchio ai propri amici e familiari.

Ecco alcuni modi impressionanti per generare lead tramite i social media.

Dive Deeper: l’impatto dei social media sulle imprese nel 2020

1) Organizza concorsi

Organizzare concorsi sui social media è un modo semplice e divertente per aumentare il coinvolgimento e la consapevolezza del marchio. Quando organizzi concorsi sui social, chiedi alle persone di mettere mi piace, commentare e condividere i tuoi contenuti.

Puoi chiedere loro di fornire il loro indirizzo e-mail come modo per ottenere l’accesso al concorso in quanto hanno maggiori probabilità di fornire i loro dettagli personali quando pensano di poter vincere qualcosa.

immagine incollata 0 27

Puoi anche partecipare a un concorso tag-a-friend in cui gli utenti devono taggare i propri amici per poter partecipare al concorso. Questo ti aiuterà a generare molti lead in un breve periodo di tempo.

Tieni presente, tuttavia, che il premio deve essere abbastanza prezioso da consentire alle persone di entrare e incoraggiare anche i loro amici a partecipare. Se il tuo premio vincente è qualcosa che possono facilmente ottenere comunque o qualcosa che non è molto utile o interessante, il tuo concorso potrebbe semplicemente ritorcersi contro e puoi dire addio ai tuoi lead di alta qualità.

2) Vai in diretta o ospita un webinar

Scopri i punti deboli del tuo pubblico di destinazione e quindi ospitare un video in diretta sui canali dei social media per affrontare questi problemi e fornire una soluzione.

Per aumentare il coinvolgimento, chiedi ai tuoi spettatori di digitare le loro domande o problemi e di rispondere a loro in tempo reale.

Sia Facebook  che YouTube offrono servizi di video in diretta in cui puoi aggiungere collegamenti al tuo sito Web o al tuo webinar per trasformare i tuoi spettatori in lead:

YouTube live

Puoi anche ospitare un webinar su argomenti che interessano maggiormente ai tuoi potenziali clienti. Inizia con la registrazione avanzata perché in questo modo è più probabile che tu ottenga contatti pertinenti.

3) Utilizzare gli annunci social di generazione di lead

Gli annunci sui social media non sono solo ottimi per migliorare la consapevolezza del marchio, ma possono anche aiutare ad attirare nuovi contatti. Hai solo bisogno di capire quale canale è giusto per la tua azienda.

Gli annunci lead di Facebook consentono alle persone di iscriversi e fornire le proprie informazioni senza uscire dalla piattaforma. Una volta che le persone fanno clic sul tuo CTA, vedranno un modulo precompilato con le loro informazioni di contatto di Facebook (invece di reindirizzarle alla pagina di destinazione), che è pronto per inviare:

immagine incollata 0 37

Allo stesso modo, puoi utilizzare i moduli di generazione lead di Instagram e LinkedIn per acquisire lead piuttosto facilmente:

LinkedIn lead-gen

Dive Deeper:

4) Sfruttare il potere degli strumenti di ascolto sociale

L’ascolto sociale significa semplicemente monitorare le menzioni del tuo marchio, il feedback dei clienti e le discussioni relative al tuo settore o ai tuoi concorrenti su piattaforme di social media.

Gli strumenti di ascolto sociale ti danno la possibilità di raccogliere informazioni in base al sentimento generale e al tono delle conversazioni in corso sul tuo marchio e sul tuo settore sui social media. Ecco alcuni di quelli popolari:

Awario

Tweetdeck

fonte

Con l’aiuto degli strumenti di ascolto dei social media, puoi trovare i clienti a rischio dei tuoi concorrenti e affrontarli con un’offerta migliore.

5) Pin un post per promuovere il tuo modulo di contatto

Per acquisire contatti tramite il modulo di contatto, è possibile utilizzare la funzione pin-a-post di Facebook, che porta al modulo di contatto che altrimenti potrebbe perdersi tra la folla.

Vai al post pubblicato che desideri aggiungere nella parte superiore della pagina. Fai clic sui tre punti nell’angolo in alto a destra, quindi seleziona “Aggiungi all’inizio della pagina”. Questa sarà la prima cosa sulla tua pagina Facebook che i visitatori vedranno.

Perno pin FB

Ma ricorda che un post appuntato rimane nella parte superiore della sequenza temporale per soli 7 giorni, dopodiché dovrai bloccarlo di nuovo per portarlo in cima.

Dive Deeper: la guida per principianti alla realizzazione di una strategia di social media altamente efficace

Fai clic qui per scaricare il tuo modello gratuito adesso!

Come generare contatti con l’email marketing

L’email marketing è il modo più economico per generare lead:

  • L’80% degli esperti di marketing afferma che l’e-mail è la migliore per l’acquisizione dei clienti.
  • L’email marketing ha un ROI di $ 44 per ogni $ 1 speso.
  • Il tasso medio di apertura della posta elettronica per tutti i settori è del 20,81%.

Inoltre, l’ 89% dei consumatori  utilizza la propria e-mail almeno una volta al giorno, il che significa che, se fatto correttamente, l’email marketing può rivelarsi un punto di svolta.

Ecco alcuni suggerimenti per iniziare a generare lead con l’email marketing:

1) Personalizza le tue e-mail

Le e-mail con oggetti personalizzati hanno il 26% di probabilità in più  di essere aperte.

Non tutti visitano il tuo sito Web per lo stesso motivo. Segmenta i tuoi iscritti in diversi gruppi e crea più campagne e-mail per ciascun gruppo. Puoi utilizzare i tuoi acquirenti per inviare e-mail altamente mirate ai tuoi abbonati.

Dai un’occhiata a questa infografica di  Post Funnel  sull’impatto della personalizzazione nell’email marketing:

Post-Imbuto-email-statistiche-infografica

Esistono vari modi per personalizzare le tue e-mail, come ad esempio:

  • Scrivi un oggetto accattivante in modo che non sembri spam.
  • Usa il nome del cliente nelle tue e-mail (il corpo e la riga dell’oggetto).
  • Utilizza l’automazione per attivare le email quando i visitatori eseguono determinate azioni sul tuo sito.
  • Invia le tue e-mail nel momento in cui è più probabile che vengano aperte :

immagine incollata 0 36

  • Lodate i vostri clienti e usate i loro nomi più di una volta nel corpo dell’email.

Per aumentare le possibilità di successo, associa e-mail personalizzate a pagine di destinazione pertinenti .

Dive Deeper: come utilizzare la personalizzazione per aumentare l’impatto dell’email marketing

2) Migliora le tue linee tematiche

Gli utenti fanno clic su un’e-mail solo quando trovano interessante e utile l’oggetto. In effetti, il 35% delle e-mail di marketing  viene aperto solo sulla riga dell’oggetto. Anche se crei un corpo di posta elettronica straordinario, le persone non fanno clic su di esso a meno che tu non scriva una riga dell’oggetto accattivante e accattivante.

CoSchedule afferma che ci sono tre punti che rendono una grande linea tematica:

  • Scrivi linee brevi per dispositivi mobili
  • Comunicare un chiaro vantaggio
  • Usa parole che incidono positivamente sui tassi di apertura

Scopri come Rent the Runway , un servizio di noleggio di abbigliamento e accessori, ha utilizzato la riga dell’oggetto ” Non comprarlo ” per creare curiosità tra i destinatari e costringerli ad aprire l’e-mail:

immagine incollata 0 22

Prenditi del tempo per elaborare l’oggetto che gli utenti non possono resistere al clic (suggerimento: pensa a cosa ti renderebbe, un esperto di marketing, abbastanza curioso da aprire un’e-mail). Fai sapere alle persone cosa c’è nell’e-mail, ma non rivelare tutto. Ecco alcuni esempi:

  • Grazie per la partecipazione! Ecco cosa in saldo.
  • Evita questi errori nella generazione di piombo.
  • Prendi questo prima che sparisca (a mezzanotte stasera!)
  • Padroneggiare annunci YouTube (nuovo corso)

Creare un senso di urgenza e scarsità nell’oggetto (tutto in modo creativo) può costringere i lettori ad agire immediatamente.

3) Usa i verbi nei tuoi CTA

L’uso dei verbi nel tuo CTA è importante se vuoi che i tuoi lettori eseguano determinate azioni. Come? Perché i verbi costringono i lettori a pensare all’azione e poi quando lo abbini a un pronome come “tuo”, induce i lettori a pensare a come le loro azioni li gioveranno.

Ad esempio, Flock, un messaggero di squadra e una piattaforma di collaborazione online, utilizza un verbo (“Vai”) e un pronome personale (“Il tuo”) nel CTA delle sue e-mail per dargli un aspetto personale:

immagine incollata 0 35

Alcuni dei verbi più efficaci che puoi usare nel tuo CTA sono:

  • Ottenere
  • Inizio
  • Fermare
  • Partire
  • Attivare
  • Provare

Quando gli abbonati hanno un’idea di quale sia esattamente l’azione che deve essere intrapresa, è più probabile che eseguano tale azione.

4) Presenta il tuo post completo sul blog in un’e-mail

Molti esperti di marketing pensano che l’invio di post di blog completi in un’e-mail possa ridurre il traffico del loro blog, ma c’è una logica dietro.

Quando invii il tuo post completo sul blog tramite e-mail, i tuoi lettori sono molto più vicini alla conversione. Questo accade perché riduci un passaggio, passando dall’email al blog.

Per ottenere il massimo, scrivi un post sul blog “how-to” e supportalo con un pulsante di invito all’azione pertinente e convincente. La chiave è assicurarsi che appaia liscio come un post sul blog.

Dai un’occhiata a come Webpage FX invia un post completo sul blog via e-mail:

immagine incollata 0 26

Quindi hanno messo il CTA in evidenza nella parte inferiore dell’email indirizzando l’utente alla loro pagina di servizio anziché al post del blog. Un approccio innovativo!

email-CTA-example

5) Usa il video nelle tue e-mail

L’uso del video nelle e-mail può aumentare la percentuale di clic del 200-300%. Allo stesso modo, semplicemente usando la parola “video” nella riga dell’oggetto, puoi aumentare i tassi di apertura del 19%. I video ti aiutano a creare una connessione profonda con i tuoi spettatori e, di conseguenza, aumentano la probabilità di convertirli in lead.

Tieni presente che l’email marketing video non significa necessariamente che i tuoi abbonati saranno in grado di riprodurre il video senza uscire dalla loro casella di posta. A causa di motivi di spam e sicurezza, i video incorporati non sono supportati nella posta elettronica  nella maggior parte dei principali client di posta elettronica.

Ma puoi collegare un’immagine in miniatura del video con un pulsante di riproduzione falso all’interno di un’e-mail a una pagina di destinazione in cui è ospitato il video.

Controlla l’e-mail di Brian Dean che spiega cosa gli spettatori possono aspettarsi nel suo video e quindi aggiunge un pulsante di riproduzione falso all’immagine in miniatura. Fare clic sul pulsante “Riproduci” per accedere direttamente al video. Questa strategia funziona!

immagine incollata 0 23

Dive Deeper:

Fai clic qui per scaricare il tuo modello gratuito adesso!

Le migliori tattiche di acquisizione per acquisire nuovi clienti

Il processo di acquisizione di nuovi clienti viene definito acquisizione dei clienti. Con le giuste tattiche di acquisizione dei clienti , non solo attirerai nuovi clienti, ma sarai anche in grado di mantenere quelli esistenti.

Diamo un’occhiata a come è possibile acquisire nuovi clienti utilizzando le più recenti tecniche di acquisizione dei clienti.

1) Aggiorna i tuoi post precedenti sul blog

L’aggiornamento di un vecchio post sul blog richiede meno sforzo e tempo rispetto alla creazione di nuovi contenuti da zero.

Inoltre, a Google piacciono i nuovi contenuti, il che significa che le probabilità che i tuoi vecchi post sul blog siano in cima alle SERP sono più alte quando li aggiorni.

Ecco gli elementi più importanti che è possibile aggiornare nei post di blog precedenti:

  • Sostituisci informazioni obsolete (fatti, statistiche, collegamenti).
  • Riscrivi il tuo titolo per indicare freschezza, come “aggiornato per il 2020”.
  • Aggiungi più immagini e video perché ciò contribuirà ad aumentare il tempo sulla pagina.
  • Aggiungi parole chiave ad alte prestazioni che aumentano la SEO.
  • Aggiungi nuovi link interni al tuo post per migliorare la pertinenza.
  • Riscrivi parti del contenuto per migliorare la leggibilità.
  • Modifica il tuo URL e la meta descrizione.

Aumentare il valore dei tuoi vecchi post sul blog con informazioni aggiornate, ricerche e formattazione darà ai tuoi contenuti un passaggio molto necessario.

Contenuto relativo:

2) Prova il posizionamento per le nuove parole chiave e aumenta le classifiche per le parole chiave esistenti

Nel tempo, il modo in cui le persone eseguono ricerche è cambiato drasticamente. Sempre più utenti stanno utilizzando parole chiave a coda lunga o frasi conversazionali , in particolare per la ricerca vocale.

Ricerca nuove parole chiave con uno strumento come Ubersuggest per determinare parole chiave a coda lunga ad alte prestazioni e quindi creare post di blog basati su tali parole chiave.

Allo stesso modo, puoi controllare il posizionamento delle tue parole chiave esistenti tramite il tracker di ranking Ahrefs e acquisire collegamenti a pagine che non funzionano bene:

Tracker di rango Ahrefs

Puoi anche utilizzare uno strumento come SEMrush per trovare parole chiave ad alte prestazioni per le quali i tuoi concorrenti sono in classifica ma non lo sei.

immagine incollata 0 28

fonte

Dive Deeper: perché dovresti usare parole chiave a coda lunga nella tua campagna SEO

3) Utilizzare Marketing Automation per una migliore personalizzazione

L’automazione del marketing determina un aumento del 14,5% della produttività delle vendite e le aziende che utilizzano l’automazione hanno beneficiato di una riduzione media del 12,2% delle spese generali di marketing. Ti aiuta ad automatizzare le attività ripetitive e inviare messaggi personalizzati ai potenziali clienti su più canali, oltre a coltivare e acquisire nuovi contatti.

usi dell'automazione del marketing

Quando qualcuno accetta di ricevere e-mail da te, uno strumento di automazione del marketing può inviare loro una sequenza di messaggi progettata per aumentare il loro interesse per il tuo prodotto.

Ecco un esempio di automazione del marketing . Supponiamo che dieci visitatori arrivino sul tuo negozio di e-commerce e si registrino. Il software di automazione attiva una serie di e-mail per confermare gli ID e-mail dei clienti e accoglierli. Cinque di questi dieci clienti visitano nuovamente il negozio di e-commerce dopo un giorno o due e aggiungono prodotti al carrello. Tuttavia, due di loro se ne vanno senza acquistare nulla.

Il software di automazione tiene d’occhio il comportamento dei clienti e invia una diversa serie di e-mail ai diversi clienti, come ad esempio:

  • Un’e-mail contenente offerte speciali viene inviata ai cinque clienti che non hanno mai visitato il sito dopo la registrazione.
  • Un’e-mail del carrello abbandonata viene inviata ai due clienti che hanno lasciato il conto alla cassa.
  • Un’e-mail di conferma dell’ordine e di tracciabilità del prodotto viene inviata ai tre clienti che hanno acquistato prodotti dal sito.

Ecco come funziona il software di automazione del marketing. Identifica il piombo, lo nutre e chiude la vendita da solo senza la necessità di interferenze manuali.

Dive Deeper: cos’è l’automazione del marketing: definizione, vantaggi e usi

4) Eredità del sito Web principale

Eredità del sito Web significa acquistare un sito Web e reindirizzarlo al sito principale per migliorare il SEO. Questo è uno dei migliori hack di crescita per SEO in cui puoi aumentare rapidamente il tuo ranking organico per diverse parole chiave contemporaneamente.

È anche conosciuta come strategia a più domini e molte grandi aziende sono in grado di dominare le SERP con questa tattica. Ad esempio, se Google “immobiliare”, sia Zillow che Trulia vengono visualizzati nella prima pagina. Ma queste non sono due società indipendenti; Zillow possiede Trulia.

real estate

Tutto quello che devi fare è sfogliare un elenco di domini disponibili su siti come Flippa e acquisire quelli che hanno il massimo traffico e collegamenti. Puoi quindi 301 reindirizzare il dominio acquisito sul tuo sito.

Flippa

5) Regala qualcosa gratis

Tutti amano le cose gratis, quindi perché non dare loro quello che vogliono? Potrebbe essere qualsiasi cosa, da una consulenza gratuita di dieci minuti, un buono sconto o un prodotto reale. Assicurati che l’omaggio offerto offra un valore aggiunto e sia immediatamente disponibile (per quanto le persone adorino gli omaggi, odiano aspettare di ottenerlo!).

Ecco un semplice e semplice esempio di Subway che regala un coupon sandwich gratuito in cambio del tuo indirizzo email:

immagine incollata 0 34

6) Aggiorna il tuo prodotto in base al feedback dei clienti

Le ricerche di mercato che conduci prima di lanciare il tuo prodotto ti danno un’idea di ciò che piacciono ai tuoi potenziali clienti. Tuttavia, puoi conoscere i difetti del tuo prodotto solo dopo che i clienti lo hanno utilizzato.

Il feedback dei clienti è una pagella che ti dice cosa sta funzionando bene sul tuo prodotto e quali aree devono essere migliorate.

Quando aggiorni il tuo prodotto in base al feedback dei clienti, li fa sentire apprezzati, come se avessero contribuito al tuo successo. Di conseguenza, le probabilità che diventino i tuoi clienti fedeli aumentano perché hanno la sensazione di avere più interesse nel tuo marchio.

È possibile utilizzare strumenti come Heartbeat del cliente o GetFeedback per creare sondaggi e misurare il feedback / soddisfazione dei clienti nel tempo.

Ottieni feedback

Dive Deeper:

7) Sfruttare il Newsjacking

Sfruttare le notizie o gli eventi attuali per promuovere il tuo marchio è uno dei modi più efficaci per attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e convertirli in vantaggio. Questo si chiama newsjacking .

Dai un’occhiata a come KitKat ha sfruttato la controversia BendGate (in cui l’iPhone 6 Plus si piegherebbe nelle tasche delle persone) per promuovere il suo prodotto in tempo reale. Hanno ricevuto un’ottima risposta con oltre 28.000 retweet:

immagine incollata 0 20

L’esposizione che è possibile con il newsjacking è ottima per creare consapevolezza del marchio e acquisire nuovi clienti perché quando crei contenuti avvincenti e / o divertenti per trasmettere il tuo messaggio all’interno di una storia popolare, gli spettatori non possono fare a meno di condividerli sui propri social network.

Dive Deeper: come Newsjack: una guida per i marketer dei contenuti

8) Contatta i giornalisti usando HARO

HARO (Help A Reporter Out) è una piattaforma gratuita che collega i giornalisti con gli esperti. Il più grande vantaggio dell’utilizzo di HARO è che potresti essere messo in evidenza sui principali siti di pubblicazione digitale come il New York Times , il Wall Street Journal e altri ancora.

HARO

Una volta che ti sei unito alla piattaforma come fonte, i giornalisti pubblicano richieste di esperti su determinati argomenti, che riceverai via e-mail. È quindi possibile inviare il tono all’indirizzo e-mail mascherato nella richiesta di origine. Se il giornalista è interessato dopo aver letto la tua presentazione, ti contatteranno.

Quando le persone leggono della tua attività sui principali siti di pubblicazione digitale, si fideranno ancora di più del tuo marchio. La fiducia genera un numero maggiore di lead e i lead si convertono in vendite.

Dive Deeper: 7 passaggi per il PR fai-da-te: costruire relazioni con i giornalisti senza una società di pubbliche relazioni

9) Usa gli influenzatori per migliorare il valore del tuo marchio

Una breve descrizione del marketing degli influencer :

“I referral sono da tempo una delle strategie di marketing più efficaci. Se hai un problema e uno dei tuoi amici ti parla di un’ottima soluzione, ci sono buone probabilità che tu vada a comprarlo.

L’influencer marketing è proprio così – solo su larga scala. Gli influencer hanno già costruito un fedele seguito di persone che si fidano di loro. Quindi, quando dicono ai loro fan e follower quanto sia grande il tuo prodotto, c’è una possibilità molto più alta che il loro pubblico si converta, semplicemente perché hanno bisogno del prodotto e si fidano dell’influencer. ”

Prima di iniziare a lavorare con gli influencer, fai ricerche approfondite sui follower dell’influencer. Riflettono la tua attività? L’elenco dei follower dell’influencer riflette il tuo pubblico di destinazione? Il loro tasso di coinvolgimento è buono? Inoltre, decidi i tuoi KPI e lavora sui messaggi che vuoi trasmettere al tuo pubblico di destinazione.

Puoi utilizzare strumenti come Buzzsumo o Upfluence per trovare influencer rilevanti per la tua attività:

immagine incollata 0 25

immagine incollata 0 18

fonte

Dive Deeper:

10) Condividi la tua esperienza sui podcast

I podcast sono uno dei modi migliori per stabilire una connessione personale più profonda con il tuo pubblico o potenziale pubblico. Utilizza strumenti di ricerca di parole chiave a coda lunga come Rispondi al pubblico per capire le domande e le frasi che il tuo pubblico di destinazione sta cercando e che potrebbero essere utilizzate nel podcast.

immagine incollata 0 31

fonte

Per generare lead dai podcast, usa un CTA mentre concludi e assicurati che sia correlato all’argomento del podcast.

Per aumentare la visibilità del tuo podcast e attirare un numero maggiore di potenziali clienti, invia il tuo podcast a siti e directory pertinenti, come:

Dive Deeper:

11) Ottimizza il tuo sito web

L’ottimizzazione del tuo sito Web lo aiuta a classificare per un numero più elevato di parole chiave, aumentando così il traffico organico e le conversioni al sito. Le cose che puoi fare per ottimizzare il tuo sito Web per attirare più clienti includono:

  • Riduzione del tempo di caricamento della pagina.
  • Ottimizzare il tuo sito per dispositivi mobili.
  • Ottimizzazione del sito per parole chiave con domande .
  • Correzione di collegamenti interrotti.
  • Diffondere le parole chiave in modo strategico sul tuo sito Web.
  • Pubblicare regolarmente nuovi contenuti.
  • Sviluppo di nuove sitemap per Google e Bing.
  • Aggiunta di “Alt Text” a ogni immagine del tuo sito web.
  • Utilizzando strumenti come Google Search Console  per verificare in che modo i motori di ricerca visualizzano il tuo sito Web e correggere gli elementi che danneggiano il tuo SEO.

Inoltre, non lasciare che gli utenti si chiedano che diavolo fa la tua azienda o fornisce quando visitano il tuo sito Web; assicurati di mostrare la tua tag line o la tua missione in modo ben visibile sulla homepage.

Per saperne di più:

12) Misura quello che fai

È importante misurare tutto ciò che fai per acquisire nuovi clienti, in quanto ti aiuterà a capire le aree in cui eccelli e le aree in cui devi migliorare.

Utilizza uno strumento come Google Analytics o altre alternative per tenere traccia del numero totale di invii di moduli, clic sui tuoi CTA, download di e-book o iscrizioni a newsletter.

Ultimo ma non meno importante, calcola il costo per lead  (incluso il costo per clic e il costo per acquisizione) per ogni canale. Questo ti aiuterà a identificare i canali esatti che funzionano per la tua azienda.

Per saperne di più:

Fai clic qui per scaricare il tuo modello gratuito adesso!

Pensieri finali

Generare lead altamente qualificati non dovrebbe essere difficile, soprattutto quando si dispone di una solida strategia di generazione di lead. Utilizza le strategie discusse in questo articolo per generare lead da più canali tra cui social media, e-mail, SEO, PPC e blog.

Ultimo ma non meno importante, non dimenticare di misurare le prestazioni di ciascun canale per sapere cosa funziona meglio per la tua attività e cosa no. È quindi possibile investire più tempo e sforzi in canali ben performanti ed eliminare quelli non performanti.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close