Cerca

La guida facile per la Broken Link Building per il SEO

Oggigiorno, trovare link di buona qualità per scopi SEO è una sfida che non lo è mai stata. Non solo i tuoi link dovrebbero apparire all’interno del contenuto editoriale di una pagina, ma dovrebbero essere naturalmente acquisiti e collocati su pagine pertinenti al contenuto del tuo sito web.

Ma dall’aggiornamento di Penguin di Google, esistono sempre meno opportunità per ottenere backlink che soddisfano questi criteri. Se hai esaurito i tuoi  sforzi di costruzione dei link  e -mail e di pubblicazione degli ospiti , un’altra opzione da considerare è la creazione di link non funzionanti.

Che cos’è un collegamento interrotto?

Un collegamento interrotto si verifica quando si fa clic su un collegamento e conduce a una pagina 404. I collegamenti interrotti sono spesso indicati come “collegamenti non funzionanti”, poiché la pagina a cui sei stato indirizzato è ora morta.

image1

Anche se in passato hai provato a creare link non funzionanti e hai detto che non funziona, probabilmente non lo stavi facendo correttamente. Non ti preoccupare, ti dirò perché in questo articolo.

Il processo di creazione di link non funzionanti prevede la ricerca di pagine Web nel tuo settore con link non funzionanti nei loro contenuti e quindi contattare i loro webmaster per offrire i tuoi contenuti o link in sostituzione di questi URL non funzionanti. Se hai avuto difficoltà a trovare nuove opportunità di costruzione di link in passato, continua a leggere per scoprire esattamente come questo utile processo può essere implementato sul tuo sito web.

 

1) Come trovare collegamenti interrotti: identificazione di pagine Web

Il primo passo nel processo di creazione di collegamenti interrotti è capire come trovare collegamenti interrotti. Non è così difficile come potresti pensare.

Se hai intenzione di contattare i webmaster con collegamenti interrotti e raccomandare che il tuo URL sostituisca i riferimenti morti che hai identificato, il primo ovvio passo in questo processo è quello di trovare pagine Web che contengono questi collegamenti obsoleti. Esistono diversi modi per farlo a seconda dei limiti di tempo e del budget.

CitationLab’s Broken Link Finder (grande budget)

Se hai poco tempo e molto denaro extra, lo strumento di ricerca dei link non funzionanti di CitationLab automatizzerà l’intero processo di identificazione dei link non funzionanti nelle pagine del tuo settore. A seconda del budget di marketing, investire in un programma come questo può essere un ottimo modo per creare il maggior numero possibile di collegamenti nel minor tempo possibile.

immagine6 2

Site Explorer di Ahrefs (piccolo / medio budget)

Se hai già accesso ad Ahrefs, sei pronto. Innanzitutto, crea un elenco dei tuoi maggiori concorrenti.

Quindi, vai all’esploratore del sito di Ahrefs e digita il nome di uno dei tuoi migliori concorrenti. Supponiamo che tu abbia un blog sulle piante e che uno dei tuoi concorrenti stia crescendo con le piante. Ora fai clic su “best by links” sotto l’intestazione “Pagine” nella colonna di sinistra.

Dopo averlo verificato, assicurati di filtrare per “404 non trovato” nel menu a discesa in alto. Questo è dove si trova il vero oro.

immagine11 1Guarda sotto la colonna “Domini di riferimento” sulla destra. Vedi quel numero 5 per la prima voce? Questo è il numero di siti che puntano alla pagina che non esiste più in Growing With Plants.

Una colonna sopra vedrai “Dofollow” in “Collegamenti esterni”. Quel numero 6 è ciò su cui vuoi fare clic. Rivelerà l’URL esatto che ha un collegamento che punta al collegamento interrotto dal tuo concorrente. Sarà simile a questo:

Backlink Ahrefs

Puoi persino vedere il testo di ancoraggio utilizzato per collegarti al tuo concorrente. Questo può essere utile quando cerchi di capire di cosa trattava la pagina spezzata, anche se di solito puoi dirlo in base al suo URL.

Se non hai accesso ad Ahrefs e stai lavorando con un budget ridotto, non perdere la speranza! Ecco come puoi farlo manualmente.

Dive Deeper:

Manualmente (budget ridotto)

Per iniziare, genera un elenco di parole chiave di settore. Se, ad esempio, gestisci un sito Web di suggerimenti per l’addestramento del cane, le frasi “addestramento dell’animale domestico” o “addestramento del cane” potrebbero essere utili a questo processo, mentre le parole chiave a coda lunga come “corsi di addestramento del cane San Francisco” dovrebbero essere evitate.

Successivamente, dovrai abbinare le tue frasi di parole chiave generiche a frasi di prospezione di link non funzionanti e inserirle in Google per scoprire potenziali siti che potrebbero offrire opportunità di creazione di link URL non funzionanti. Le possibili frasi di prospezione potrebbero includere (tra centinaia di altre varianti):

  • “Siti suggeriti”
  • “Link consigliati”
  • “Elenco delle risorse”
  • “Link preferiti”

In questo esempio, ho inserito i “migliori siti web per l’addestramento dei cani da seguire” e questi erano i risultati.

image12 1

Ora posso passare attraverso tutti questi risultati e vedere se hanno collegamenti interrotti. Quindi potrei fare clic sul secondo risultato, “I 15 migliori siti di addestramento per cani del 2019 – Pup Junkies”. Ho usato Controlla i miei collegamenti  (è un’estensione gratuita che puoi scaricare che metterà in evidenza tutti i collegamenti non funzionanti) e ha mostrato che “Love That Pet” è un collegamento non funzionante. Quindi questa sarebbe una grande opportunità per il mio post.

image13 1

In generale, il posto migliore per trovare collegamenti non funzionanti è nella sezione “collegamenti consigliati” di molti siti, quindi eseguire queste variazioni di ricerca utilizzando combinazioni diverse di parole chiave generiche e frasi di prospezione dovrebbe far apparire un numero di siti Web che ospitano elenchi di collegamenti sulle loro pagine.

Tieni presente, tuttavia, che queste non sono le uniche opportunità di creazione di collegamenti interrotti che esistono. Puoi anche trovare URL morti nel contenuto editoriale di altri siti del tuo settore, il che ti dà la possibilità di riscrivere contenuti obsoleti che i siti che contatti possono utilizzare liberamente in cambio di un link al tuo sito web.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Trovare opportunità di collegamento obsolete (novità per il 2019!)

Queste opportunità sono un po ‘più difficili da identificare e non si adattano così facilmente, anche se potrebbero avere ricompense maggiori nel lungo periodo. Qui è dove trovi un sito Web che offre un collegamento a un contenuto obsoleto. Certo, il collegamento funziona ancora, ma le informazioni non sono più pertinenti o forse anche errate. Se hai un contenuto migliore che tocca lo stesso argomento ma con una soluzione più aggiornata, il proprietario del sito potrebbe essere disposto a scambiare i link.

Neil descrive come procede nella costruzione di link in questo episodio della scuola di marketing. Usa l’esempio se il sito Web A si collega a un articolo sul sito Web B su come utilizzare Vine per ottenere più condivisioni social, potresti voler contattare il sito Web A. Puoi dire qualcosa come:

“ Ehi, ho visto il tuo link al sito Web B su come ottenere più condivisioni social su Vine. Ora che Vine non esiste più, non aiuterà davvero i tuoi lettori a ottenere più condivisioni social. Tuttavia, abbiamo un articolo su come ottenere più condivisioni su Instagram. Vuoi scambiare il link al sito Web B con questo? 

2) Valuta le opportunità di collegamento

Una volta completato il primo passaggio di questo processo, è necessario disporre di un elenco di singole pagine Web all’interno del proprio settore che contengano almeno un link non attivo in uscita. Tuttavia, tenere presente che non tutti questi collegamenti vengono creati allo stesso modo.

Le migliori opportunità di creazione di link non funzionanti sono quelle che:

  • Sono ancora gestiti attivamente dai loro webmaster
  • Sono rilevanti per l’oggetto del tuo sito web
  • Hanno backlink che puntano verso di loro

Il sito web è ancora gestito attivamente?

Vedere le prove che un webmaster aggiorna ancora la sua pagina di link aumenta la probabilità che la tua richiesta di creazione di link non funzionanti risponda alle pagine che sono state abbandonate da tempo.

Se la prima newsletter elencata in una pagina Web è del 2008, pensi che sia un sito Web gestito attivamente? Probabilmente no.

image3 1

Per avere un’idea del fatto che le tue potenziali opportunità di costruzione di link siano ancora gestite attivamente, dai un’occhiata al sito in generale. Se non riesci a trovare post di blog recenti, articoli di notizie o altre modifiche “datate”, considera prima di perseguire altre opportunità di creazione di link non funzionanti.

L’argomento è pertinente al tuo argomento?

Allo stesso tempo, assicurando che i collegamenti interrotti che scegli di scegliere come target vengano trovati nelle pagine relative al contenuto del tuo sito Web aumenterà il valore SEO complessivo di tutti i link che sei in grado di creare. Per la maggior parte, questa è una richiesta di giudizio che dipende da te, anche se dovresti tenere presente che i collegamenti non devono essere perfettamente correlati per essere utili.

Ad esempio, un collegamento interrotto trovato su un sito Web di allevamento di cani si riferisce generalmente al contenuto dei suggerimenti per l’addestramento del cane, anche se l’argomento non è esattamente lo stesso.

Ha backlink che lo indicano?

Infine, poiché un link da una pagina con diversi link esterni che rimandano a esso servirà il SEO del tuo sito meglio di un link da una pagina senza link in entrata, è una buona idea filtrare le opportunità di costruzione di link non funzionanti per perseguire quelli che offrono il massimo beneficio possibile per il tuo sito.

Qualsiasi strumento SEO dovrebbe essere in grado di darti queste informazioni, sebbene il Majestic SEO Bulk Backlink Checker sia un’opzione leggera e facile da usare per identificare questi dati:

Majestic Bulk Backlink Checker

Dive Deeper:

3) Find Webmaster Contact Information

Dopo aver dato la priorità alle opportunità di creazione di link non funzionanti identificate nel passaggio 1, dovrai trovare le informazioni di contatto del webmaster per inviare la tua richiesta di aggiungere il tuo link alle pagine che hai trovato.

Se sei fortunato, i siti web su cui hai identificato le pagine con link non funzionanti avranno pagine “Contatti” separate che ti consentiranno di contattare direttamente i proprietari o i gestori del sito.

Strumenti di ricerca e-mail

Hunter.io è un ottimo strumento per trovare indirizzi e-mail. È un’estensione di Chrome che puoi utilizzare per qualsiasi sito Web e talvolta può anche essere in grado di raschiare non solo l’indirizzo e-mail, ma anche il ruolo della persona. Se non desideri l’estensione di Chrome, puoi semplicemente visitare il sito Web e digitare semplicemente il dominio del sito Web. Il piano gratuito consente 100 ricerche al mese.

Con l’estensione di Chrome, basta andare su qualsiasi sito Web e fare clic sulla piccola icona “cacciatore”. Scenderà in questo modo:

image9

VoilaNorbert è un altro strumento di ricerca e-mail che può aiutarti a raccogliere le informazioni di contatto:

Ecco Norbert

I primi 50 lead sono gratuiti e quindi partono da $ 49 al mese.

Il Contact Finder di Link Research Tool può anche essere utilizzato per raschiare automaticamente gli indirizzi e-mail:

Contatta Finder

Potresti non aver avuto successo in passato con la creazione di link non funzionanti perché non hai seguito questo passaggio molto semplice: assicurati di contattare la persona corretta.

A meno che non sia un blog personale o una società abbastanza piccola che il fondatore gestisce anche il sito Web, non contattare il CEO. D’altra parte, se l’unico indirizzo di posta elettronica che trovi è generico o per un reparto non correlato, potresti voler provare il CEO o saltare quello tutti insieme, a seconda di quanto è grande.

Dive Deeper: i migliori 8 strumenti per migliorare l’esperienza del cliente utilizzando mappe di calore, feedback e collegamenti

Altri modi per trovare le email

Se non riesci ancora a trovare alcun indirizzo email utilizzando questi strumenti, puoi anche cercare sui social media o su Google le informazioni di contatto della persona. Oppure, se conosci l’aspetto del formato e-mail dell’azienda, prova a utilizzare quella formula con il nome della persona di contatto. Hunter.io ti dirà esattamente qual è lo schema:

image2 2

Se non conosci il nome del webmaster, ti mostrerò dove lo troverai in seguito.

Dopo aver compilato le informazioni di contatto del tuo webmaster, puoi passare al passaggio successivo …

Dive Deeper:

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

4) Crea la tua offerta di Link rotto

Ora, quando si tratta di contattare il proprietario delle pagine identificate come hosting di collegamenti non funzionanti, sono disponibili diverse opzioni. Ad esempio, puoi:

  • Avvisa il webmaster della presenza di link non funzionanti a risorse esterne e richiedi che il tuo URL venga sostituito al suo posto
  • Sottolinea i contenuti obsoleti sul sito web del webmaster e offri di riscriverli o fornire un testo migliore in cambio dell’inclusione dell’URL del tuo sito web
  • Informa il webmaster che hai trovato link non funzionanti sul loro sito, ma li rivelerà solo se accettano di pubblicare il tuo link

Ovviamente, il percorso che decidi di intraprendere dipenderà da te, in base sia al tuo desiderio di essere utile sia al tipo di collegamento interrotto che hai identificato. Dopo aver preso questa decisione, dovrai comporre un messaggio per il tuo webmaster di destinazione, come descritto nel passaggio successivo.

5) Contatta il Webmaster

Quando si tratta di inviare notifiche di link non funzionanti ai webmaster che hai identificato durante questo processo, scoprirai che è facile avere a portata di mano una serie di modelli che ti consentono di comporre e inviare i tuoi messaggi il più rapidamente possibile.

Ecco un modello di esempio che suddivideremo insieme:

Modello di e-mail di collegamento interrotto

Ecco alcuni componenti di una grande e-mail di sensibilizzazione per la creazione di link non funzionanti:

Linea tematica

Non includere “link non funzionanti” o “link non funzionanti” in nessun punto dell’oggetto. Vorrei provare qualcosa come il titolo del post sul blog. Immagina come appaiono i soggetti dei loro lettori e prova a metterti nei loro panni.

Nome

Assicurati di trovare almeno il nome del webmaster, se possibile. Si tratta di una svolta importante e di un avviso di spam se la tua e-mail inizia con “Gentile Sig. / Sig. Cognome”, o peggio ancora, nessun nome. Ecco alcuni modi in cui puoi trovare il nome del webmaster.

  • Controlla la pagina “Contatti”. Molte volte il nome verrà elencato nella pagina dei contatti in questo modo:

immagine5 2

  • Usa Hunter.io:

image4 1

  • Prova la ricerca “Whois” di Google:

immagine7 2

In effetti, contattare il webmaster e ottenere il proprio nome corretto è così importante che anche Google entra in contatto con alcune informazioni molto specifiche sulla ricerca del webmaster:

immagine8 2

Avvio dell’e-mail con familiarità

Quando inizi l’e-mail, assicurati di non dire nulla nella prima o nella seconda frase su un collegamento interrotto. I blogger e i siti Web sono ormai abituati a ricevere e-mail con collegamenti interrotti e, poiché puoi vedere la prima frase nell’anteprima della posta in arrivo di Gmail, questo è un ottimo modo per assicurarti che la tua e-mail venga eliminata prima che venga mai aperta.

Invece, fai uno sforzo per connetterti al blog citando un post che ti è davvero piaciuto o qualcosa per dimostrare che hai effettivamente letto il blog.

✖ “Ho trovato un link non funzionante a pagina X …”

✖ “Ho notato che a pagina X c’è un link non funzionante …”

✅ “Adoro il tuo blog, in particolare il post Come addestrare un cane a sedersi. In effetti, sono stato in grado di insegnare al mio cane a sedersi in 1 giorno! ”

Ciò significa che se decidi di utilizzare una Pitchbox o un altro strumento automatizzato per la creazione di collegamenti non funzionanti, dovrai personalizzare questa riga su ogni e-mail prima di inviarla. Questo è anche il motivo per cui è importante controllare il sito e assicurarsi che ne valga la pena prima di raggiungere il link morto.

Il tuo passo

Sii breve e semplice. Includi solo il minimo indispensabile. Ci sono alcune cose che devi includere per rendere super facile per il webmaster trovare il link non funzionante e passare al tuo:

  • Il nome del post sul blog con un link ad esso (puoi semplicemente mettere un hyperlink sul titolo del post sul blog come ho fatto nel mio esempio sopra con Blog Post X)
  • Il testo di ancoraggio (dico ” … il link che dice” ulteriori informazioni sulla toelettatura “)
  • Il link morto (nel mio esempio e-mail è www.deadpage.com )
  • Il tuo link per sostituirlo (menziona che la tua pagina parla anche di toelettatura)

Suggerimento bonus: termina con una domanda

Se non lo stai facendo come email di massa e vuoi davvero aumentare il tuo tasso di conversione, termina con una domanda per il webmaster. Ciò darà loro un maggiore incentivo a rispondere poiché non vogliono deludere la loro base di lettori.

“Ho sentito che stai rilasciando un ebook sulle 5 razze di cani più intelligenti. In che giorno verrà fuori? “

Chi non risponderebbe a una domanda del genere? Stai effettivamente dimostrando un interesse per loro e un desiderio di saperne di più sui loro prodotti. Questo ti distinguerà molto dallo spam e da altri costruttori di link non funzionanti.

Passaggio finale: monitoraggio

Pensi di aver finito? Non proprio. Se vuoi davvero avere successo con la costruzione di collegamenti interrotti, devi seguire le persone. Generalmente 1-2 email di follow-up sono ragionevoli. Inoltre, la tua email può essere contrassegnata come spazzatura.

Assicurati di avere un foglio di calcolo che elenca la data in cui hai inviato l’e-mail originale e il primo follow-up. Probabilmente vorrai attendere 3-4 giorni prima di inviare la prima e-mail di follow-up.

Come semplificare il processo

Poiché questo processo deve essere personalizzato, non è possibile utilizzare Pitchbox o qualsiasi altro software di posta elettronica automatizzato. Ovviamente, ciò significa che richiederà molto tempo. Quindi, come puoi semplificarlo? Assumere un assistente virtuale è un’ottima opzione. Basta dargli un chiaro processo da seguire.

Consiglierei anche che se lo devi fare a mano, controllare davvero i siti Web e assicurarti che il tuo articolo sia davvero un sostituto appropriato ti farà risparmiare un sacco di tempo a scrivere e-mail. Devi spostare la tua mente dal giocare un gioco di numeri a un gioco di qualità. L’invio di cinque e-mail mirate e appropriate produrrà risultati migliori rispetto a 100 e-mail non appropriate.

Perché il metodo di costruzione del collegamento interrotto spesso non riesce

La costruzione di collegamenti interrotti funziona ancora. Allora perché così tante persone non hanno successo con esso? Ecco i motivi principali:

  • Il link di sostituzione non è lo stesso argomento
  • L’email è generica ed è ovviamente un’e-mail esplosiva
  • Non si concentra sull’aiutare il proprietario del blog

Conclusione

Se segui questa guida, dovresti avere molto più successo con il tuo processo di creazione di link non funzionanti. No, non vincerai ogni singolo link, ma scommetto che aumenterai il tuo tasso di conversione con queste tattiche. Assicurati di fornire sempre valore all’altra persona in modo che sia un commercio equo. Provalo e sono sicuro che scoprirai che ne vale la pena!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close