Cerca

La guida definitiva alla monetizzazione dei Video (Video Monetization)

Questa guida evidenzia vari aspetti delle strategie di monetizzazione dei video, concentrandosi su YouTube ma evidenziando anche molte altre strade.

 

Incluso in questa guida

  • Come monetizzare i video sul Web
  • Come monetizzare i video di YouTube
  • Le migliori reti pubblicitarie video
  • Perché probabilmente non diventerai ricco su YouTube

Come monetizzare i video sul Web

Mentre gran parte del settore della pubblicità online rimane focalizzato sulle unità banner tradizionali, il video sta rivendicando una quota di mercato sempre più ampia. Molti inserzionisti sono desiderosi di incorporare annunci video nelle loro campagne, abbracciando questo nuovo mezzo come un modo efficace per trasmettere i loro messaggi ai potenziali clienti online.

Per molti editori, la più grande sfida nel fare soldi con i video sta nella fornitura. Mentre il consumo di contenuti video è alle stelle, inventare un inventario significativo è un compito arduo. Per quegli editori che hanno video popolari sul loro sito, c’è una grande opportunità di monetizzazione in attesa.

Esistono diversi modi per visualizzare annunci online, distinti da quando appaiono in relazione al contenuto video che i visitatori stanno cercando di consumare.

Pre-Roll

Gli annunci video pre-roll sono il tipo più comune di unità pubblicitaria video; compaiono prima che inizi la riproduzione del video (simile a un’anteprima dei film). È spesso possibile per gli utenti saltare questi annunci ai contenuti a un certo punto:

PreRoll su ESPN

Post-Roll

Gli annunci post-roll vengono visualizzati al termine della riproduzione del video. Questo tipo di annuncio video è molto meno comune, in parte perché gli inserzionisti saranno generalmente disposti a pagare di meno per esso poiché la maggior parte degli spettatori non si attaccherà per vedere un annuncio che viene riprodotto dopo aver consumato il contenuto desiderato.

Mid-roll

Gli annunci video mid-roll sono esattamente come sembrano: video che appare nel mezzo di un contenuto. Questo tipo di annuncio video è molto meno comune rispetto ad altri tipi di annunci video.

Forse il miglior esempio di annunci video mid-roll è Hulu, il servizio di video online che fornisce l’accesso agli episodi di programmi TV famosi. Gli annunci vengono visualizzati regolarmente durante questi episodi, proprio come farebbero durante una normale esperienza TV di rete. Ecco un esempio di annuncio mid-roll in esecuzione durante un episodio di Modern Family disponibile online:

Famiglia moderna

Display tradizionale

Infine, molti video presentano annunci display tradizionali che vengono visualizzati accanto ai contenuti video. (Cioè, sono normali banner pubblicitari e non video.) Ecco un esempio di un video CNN.com che viene riprodotto insieme a un annuncio pulsante tradizionale:

BannerAd accanto al video

Gli annunci display tradizionali sono comuni su numerosi siti di video, incluso YouTube. Mentre il settore immobiliare principale si trova nel lettore video, noterai che ogni home page del video incorpora anche banner pubblicitari tradizionali. In questo scenario, il video si comporta esattamente come un contenuto scritto: dal punto di vista della monetizzazione, è semplicemente un veicolo per la visualizzazione di banner pubblicitari.

Completamento dell’annuncio video
Pre-roll 74%
Post-roll 45%
Mid-roll 97%
Fonte:  UMass

Le tariffe aperte variano

Secondo uno  studio di annunci video  completato presso l’Università del Massachusetts, il punto in cui viene inserita una pubblicità ha un impatto notevole sulla percentuale di completamento dell’annuncio. In particolare, gli annunci inseriti nel mezzo di un video, quando gli spettatori dovrebbero essere i più coinvolti con i contenuti, sono stati completati più del doppio delle volte rispetto agli annunci video pre-roll.

Lo stesso studio ha  anche scoperto  che i visitatori abituali di un sito hanno maggiori probabilità di leggere un annuncio video rispetto ai visitatori principianti (rispettivamente 85% e 78% di percentuale di completamento). Inoltre, non sorprende che gli spettatori abbiano maggiori probabilità di leggere un annuncio inserito in contenuti di lunga durata (87%) rispetto agli annunci inseriti in contenuti più brevi come i clip di notizie (solo il 67%).

Naturalmente, è molto probabile che alcune di queste percentuali di completamento siano gonfiate dai visitatori che inconsapevolmente consentono a un annuncio video di essere riprodotto completamente. Ad esempio, ESPN.com combina i suoi contenuti scritti tradizionali con i video, consentendo la riproduzione di un annuncio prima del caricamento del video. Molti visitatori probabilmente leggono i contenuti con il volume disattivato, il che significa che l’annuncio viene riprodotto completamente anche se lo spettatore non è mai coinvolto.

Come monetizzare

Le opzioni per monetizzare i contenuti video sono generalmente simili alla monetizzazione di pagine Web standard: puoi vendere annunci direttamente a un inserzionista pertinente o collaborare con una  rete pubblicitaria  per pubblicare annunci per il tuo pubblico. Il primo richiede molto più lavoro, ma probabilmente produrrà entrate significativamente più elevate. Quest’ultimo è rapido e facile da implementare, ma comporta la condivisione delle entrate con il partner di rete.

Economia degli annunci video

Prima di immergerti negli aspetti tecnici della monetizzazione dei video, può essere utile capire cosa serve per rendere tali sforzi utili. Come accennato in precedenza, molti editori mancano in parte della fornitura di inventario video perché la creazione di questo contenuto video richiede tempo e può essere costosa.

Il lato positivo è che gli annunci video generalmente prevedono tariffe premium da parte degli inserzionisti. (Confronta con  le tariffe CPM medie ). Alcuni punti dati includono:

  • Secondo  AdExchanger , i CPM per i giocatori di episodi online sono compresi tra $ 21 e $ 30, mentre i video con contenuti professionali sono compresi tra $ 11 e $ 20.
  • eMarketer stima che  l’eCPM medio per gli annunci video online sia di quasi $ 25 e salirà a quasi $ 26 nei prossimi anni.
  • ReelSEO stima che l’eCPM di Hulu per gli annunci video sia di circa $ 27,50 per il 2013.

Sebbene le esatte opportunità di guadagno per ciascun sito possano variare, ciò dovrebbe fornire una buona immagine dell’economia qui. Se i tuoi video vengono visualizzati 1.000 volte al mese, probabilmente non vale la pena pensare a relazioni pubblicitarie dirette (dato che al massimo incasserai una dozzina di dollari). Se, d’altro canto, stai distribuendo milioni di video al mese, potresti essere seduto su una miniera d’oro se riesci ad avvicinarti alle figure precedenti.

Soluzioni tecnologiche

Se disponi sia di un inventario di video da pubblicare sul tuo sito sia di relazioni con inserzionisti diretti che desiderano pubblicare le loro campagne sul tuo sito, la sfida successiva diventa trovare una soluzione tecnica che ti consenta di pubblicare annunci video e misurare il loro rendimento.

Se hai uno spazio pubblicitario video ma non sei interessato a costruire quelle relazioni dirette, sarai sul mercato per una rete video da monetizzare per te. In molti casi, questi prodotti si sovrappongono; le piattaforme di annunci video ti permetteranno di pubblicare annunci che vendi direttamente mentre monetizzi qualsiasi spazio pubblicitario residuo attraverso la loro rete (sostanzialmente come funziona DFP per gli annunci display).

Se siete alla ricerca di una rete di annunci video stupefacente vorremmo consigliare vivamente vi.ai . Hanno questa funzione chiamata storie di vi che girano in più scenari e hanno una delle migliori prestazioni che abbiamo mai recensito di gran lunga.

vi storie funzionano con uno dei seguenti scenari

  • Sia i contenuti video che la domanda provengono da vi
  • Contenuti video dalla domanda vi + vi + domanda diretta dell’editore
  • Contenuto video dell’editore + domanda vi + richiesta diretta dell’editore

Oltre a vi.ai ecco alcune delle piattaforme che vale la pena provare:

  • BrightRoll (rete pubblicitaria)
  • YuMe (offerta di annunci e offerte di rete)
  • spotXchange (offerta di annunci e offerte di rete)
  • LiveRail  (offerta di annunci e offerte di rete)
  • DFP Premium (offerta di annunci e offerte di rete)

Linea di fondo

La pubblicità video continuerà ad aumentare nei prossimi anni e gli editori con inventario da monetizzare si troveranno con una grande opportunità. Mentre la monetizzazione dei video non è così facile come il lato display dell’azienda, l’opportunità di comandare CPM premium potrebbe essere troppo grande per essere ignorata.

• • •

Torna in cima

 

Come monetizzare i video di YouTube

Il video continua a diventare una parte importante di una strategia online a tutto tondo. Mentre gli inserzionisti richiedono i razzi e i mezzi per consumare contenuti online continuano ad evolversi, sempre più siti stanno iniziando a produrre regolarmente video. Mentre la monetizzazione dei video è ancora un concetto relativamente nuovo, l’importo speso sta crescendo rapidamente e ci sono già  diverse storie di successo .

Per mettere in prospettiva il settore della pubblicità video, ecco alcune statistiche:

Maggiori informazioni su Come monetizzare i video di YouTube .

• • •

Torna in cima

Le migliori reti pubblicitarie video

Gli annunci video sono un concetto relativamente nuovo per molti editori abituati a monetizzare le loro proprietà attraverso banner pubblicitari tradizionali. Mentre la spesa complessiva per gli annunci video rimane relativamente ridotta, cresce in modo significativo ogni anno e si prevede che continuerà a salire nel prossimo futuro.

Per i publisher che dispongono di un proprio inventario video, esistono diverse potenziali strategie di monetizzazione. Idealmente, dovresti trovare un inserzionista a cui puoi vendere direttamente e mantenere l’intero ricavato per te stesso. Più realisticamente, i publisher con spazio pubblicitario monetizzabile passeranno a una rete di annunci video per gestire le vendite per loro. In questo articolo, illustreremo alcune delle più grandi reti pubblicitarie video disponibili.

Ulteriori informazioni sulle principali reti pubblicitarie video.

• • •

Torna in cima

Perché probabilmente non diventerai ricco su YouTube

Per la maggior parte di noi, YouTube è un ottimo modo per condividere video con la famiglia e gli amici o per uccidere qualche minuto durante il giorno con un intrattenimento video gratuito. Per molti, tuttavia, YouTube è un lavoro a tempo pieno. Miliardi di dollari vengono spesi ogni anno in annunci video che vengono pubblicati nei video di YouTube, consentendo ai produttori di video popolari di generare flussi di reddito passivi dai loro contributi al sito.

Fare un paio di dollari di entrate su YouTube è abbastanza facile; può essere fatto con una webcam di base e poche ore di tempo libero.

Generare un flusso di entrate significativo da YouTube è molto più impegnativo e un’impresa che solo una percentuale molto piccola di YouTuber riesce a realizzare. Per guadagnare soldi veri da YouTube, dovrai affrontare alcune sfide importanti. Di seguito ti evidenzieremo mentre molti YouTuber si esauriscono dopo solo un po ‘di entrate e una manciata di video.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close