Cerca

La guida definitiva al Link Building con contenuti per il SEO

I motori di ricerca evolvono costantemente i propri algoritmi per garantire che il contenuto della massima qualità venga visualizzato in risposta alle domande degli utenti. E per quanto li riguarda, la ricezione di un volume elevato di collegamenti di qualità da siti Web esterni suggerisce che i tuoi contenuti sono più vicini all’affidabilità che allo spam su questo spettro.

Ma questa è solo una parte di ciò che rende la creazione di contenuti di valore e gli investimenti nel marketing in entrata così preziosi in questi giorni. Poiché l’ 86% delle organizzazioni B2C  e il 91% delle organizzazioni B2B  utilizzano il content marketing, non investire nei contenuti ti mette a rischio di essere lasciato indietro.

In questa guida, condividerò le tattiche che ti aiuteranno a creare contenuti collegabili di alta qualità per il tuo sito web, nonché a utilizzare tali contenuti per la creazione di link al tuo sito web.

Sommario:

  • Che cos’è il contenuto di alta qualità?
  • Parte 1: creazione di contenuti collegabili di alta qualità
      • Comprendere il panorama dei contenuti del tuo settore con la tecnica del grattacielo
      • Scegliere un argomento per i tuoi contenuti
      • Creazione di contenuti a livello di esperto: 5 strategie da testare
        • Trovare ricerche esistenti da citare
        • Creazione della tua ricerca personalizzata
        • Citando esperti del settore da fonti esistenti
        • Condurre le tue interviste per preventivi personalizzati
        • Citando risorse specifiche per creare credibilità
  • Parte 2: creazione di collegamenti al contenuto collegabile di alta qualità
    • Giocare al gioco dei numeri
    • Guadagnare esposizione sociale
    • Raggiungere gli influencer
    • Rispondere alle domande con i tuoi contenuti
    • Syndicating Your Content: Perché Syndicate?
  • Creazione di backlink di alto valore con contenuti di alta qualità

Che cos’è il contenuto di alta qualità?

Prima di passare alla tattica, togliamo alcune informazioni di base.

Probabilmente avrai notato che molte guide di link building e SEO si concentrano sulla creazione di contenuti di alta qualità. C’è una buona ragione per questo: è molto più facile creare collegamenti a contenuti di alta qualità perché è quello che viene condiviso.

Le aziende e gli individui sono costantemente alla ricerca di materiale di qualità a cui collegarsi in modo che abbiano qualcosa di valore da offrire ai visitatori del loro sito web. Come noterai, poche persone si collegano a una homepage, a una pagina di prodotto o a un carrello.

Naturalmente, c’è una differenza tra la creazione di contenuti semplicemente pieni di parole chiave e link e la creazione di blog e articoli di prim’ordine che sono specificamente orientati ad aiutarti a creare link autorevoli al tuo sito web.

E per essere sicuri che stiamo parlando la stessa lingua, ecco due importanti definizioni:

  • Il content marketing si  riferisce alla creazione e alla condivisione di contenuti (articoli, blog, infografiche, video) allo scopo di indirizzare il traffico verso il tuo sito web e spostare i visitatori attraverso il tuo funnel di marketing per acquisire nuovi clienti.
  • La creazione di link  è quando ottieni altri siti Web o blog che collegano alla pagina del tuo sito per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.  I motori eseguono la scansione del Web alla ricerca di collegamenti tra le tue pagine Web e altri siti Web per decidere quanto sia valido il tuo contenuto e quindi dove deve essere posizionata la tua pagina nei risultati di ricerca.

Se vuoi investire nella costruzione di link, hai bisogno di risorse di contenuti di alta qualità. Ecco come avviare il processo.

Immergiti più in profondità: assolutamente tutto ciò che devi sapere sui contenuti 10x 

Nell’introduzione, ho spiegato che i contenuti collegabili e ben realizzati possono aiutarti a creare collegamenti al tuo sito web. Ma facciamo un passo indietro per un momento e spieghiamo cos’è esattamente il materiale di qualità.

Contenuti di alta qualità :

  • È ben studiato e fornisce informazioni accurate
  • Parla direttamente al tuo pubblico di destinazione
  • Contiene una copia scritta in modo impeccabile
  • Utilizza immagini, grafici, video o infografiche supplementari, se appropriato
  • È il più completo e aggiornato possibile al momento della pubblicazione

Per riuscire con questi cinque punti è necessario avviare il processo di creazione dei contenuti con una ricerca approfondita. Senza questo background, non saprai cosa è veramente “alta qualità” nella tua nicchia.

Comprendere il panorama dei contenuti del tuo settore con la tecnica del grattacielo

Per vedere dove ti distingui con i contenuti, utilizzeremo un processo chiamato Skyscraper Technique . Coniata da Brian Dean di Backlinko , la Skyscraper Technique prevede tre passaggi:

  • Passaggio 1: trova contenuti degni di collegamento
  • Passaggio 2:  crea qualcosa di ancora migliore
  • Passaggio 3:  contatta le persone giuste

Come nota a margine, dalla sua pubblicazione originale, Dean ha ampliato la Skyscraper Technique a una versione “2.0” che prende in considerazione l’intento delle parole chiave. Il suo post sulle modifiche merita di essere letto  se sei serio riguardo ai contenuti di successo.

Tutta questa ricerca potrebbe allungare i tuoi contenuti, ma è una buona cosa. Secondo un altro studio in cui hanno analizzato 912 milioni di post di blog , i contenuti di lunga durata ricevono più backlink e condivisioni sui social.

Ad esempio, Dean ha scoperto che “I contenuti più lunghi di 3.000 parole ricevono in media il 77,2% in più di link di dominio di riferimento rispetto ai contenuti più brevi di 1.000 parole”:

immagine incollata 0 23

La lunghezza del contenuto ideale per le condivisioni sui social, secondo la ricerca di Dean, è un po ‘più breve. Ma è comunque importante scrivere almeno 1.000 parole per post. Dice: “Secondo i nostri dati, i contenuti di lunga durata generano molte più condivisioni sui social rispetto ai contenuti brevi. Tuttavia, la nostra ricerca indica che ci sono rendimenti decrescenti una volta raggiunto il marchio di 2.000 parole “:

immagine incollata 0 24

Approfondisci: la tecnica del grattacielo: come creare backlink di alta qualità ai tuoi contenuti

Scegliere un argomento per i tuoi contenuti

Tenendo a mente i principi della tecnica del grattacielo, esegui alcune ricerche di base su Google per avere un’idea dei contenuti già disponibili nel tuo settore. Inizia cercando su Google le domande o le domande comuni relative alla tua attività:

La guida definitiva alla creazione di link con i contenuti1 1

Presta attenzione al menu a discesa “suggerimenti di ricerca” su Google. Questo ti mostrerà le parole chiave e le frasi che le persone usano di più per saperne di più sul tuo argomento. Ciascuno di questi suggerimenti di ricerca potrebbe diventare un argomento che esplori in modo più dettagliato in un contenuto.

Puoi anche utilizzare siti come Quora  per scoprire di più sulle domande che le persone chiedono nel tuo settore. Ad esempio, puoi digitare “blog wordpress” nella barra di ricerca di Quora per vedere le domande più comuni:

La guida definitiva alla creazione di link con i contenuti2 1

Questo processo può aiutarti a identificare nuovi punti di vista che puoi assumere su argomenti esistenti. Se tutti parlano del lato tecnico dell’avvio di un blog WordPress, potresti parlare del lato psicologico. Se tutti scrivono articoli generici su come ottenere più traffico su un sito WordPress, potresti scrivere articoli specifici di nicchia.

BuzzSumo  è un altro ottimo strumento per questo processo. Usalo per cercare parole chiave specifiche del settore o siti Web della concorrenza e sarai in grado di vedere i contenuti più popolari in un determinato periodo di tempo, come determinato dalle condivisioni social:

BuzzSumo

Dalla tua ricerca, prova a trovare 5-10 possibili argomenti di contenuto. Scegline uno per iniziare, in base a ciò che la tua ricerca ti ha detto sugli argomenti a cui il tuo pubblico è più interessato, nonché alla tua comprensione di ciò che i tuoi potenziali clienti e clienti hanno bisogno di sentire da te.

Barra laterale Trova scrittori

Approfondisci: 10 modi per generare argomenti e scrivere post di blog di alto livello

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Creazione di contenuti a livello di esperto: 5 strategie da testare

Con il tuo argomento pronto, è ora di iniziare a scrivere. Ma se non sei ancora sicuro di cosa inserire nei tuoi articoli, considera le seguenti cinque strategie per assicurarti che il tuo prodotto finito supporti sia i visitatori del tuo sito web che i tuoi futuri sforzi di link building.

1) Trovare ricerche esistenti da citare

Non limitarti a fare supposizioni nel tuo articolo. Il backup di qualsiasi affermazione che fai nel tuo contenuto lo rende più forte, aumentando le probabilità che i lettori e altri nel tuo settore si colleghino ad esso come riferimento.

Una cosa è dire, ad esempio, che Facebook è il social network più popolare del pianeta, ma senza i numeri che lo confermano, viene fuori solo come opinione. Ma quando scrivi che con 2,38 miliardi di utenti attivi mensilmente , Facebook è il social network più popolare del pianeta, questa non è più un’opinione; è una scrittura basata sui fatti con le statistiche a sostegno. Questo è ciò che separa gli esperti dai dilettanti.

Statistiche di Facebook

Cita fonti specifiche per ciascuna delle tue affermazioni in tutto il tuo articolo in modo che i lettori capiscano immediatamente che stanno guardando un contenuto ben studiato. Questo dà loro un motivo per fidarsi di te e collegarsi ai tuoi contenuti piuttosto che a contenuti scritti da altri. Consente inoltre ai lettori di approfondire l’argomento a cui ti sei rivolto, se questo li interessa.

Trovare queste fonti di ricerca esistente è abbastanza facile. Se stai scrivendo un articolo sulla pubblicità di Facebook, potresti cercare “Psicologia degli annunci di Facebook”, “Ricerca di annunci di Facebook” o “Case study di annunci di Facebook” per trovare ricerche interessanti da citare nel tuo post:

La guida definitiva alla creazione di link con i contenuti3 1

Gli articoli approfonditi e ben studiati sono il tipo di post che i lettori aggiungono ai segnalibri e visitano più e più volte.

2) Creazione della tua ricerca personalizzata

Se vuoi andare oltre, tieni presente che la ricerca in sé e per sé può essere altamente condivisibile.

Ad esempio, immagina di condurre un sondaggio di diverse centinaia di webmaster sulle tendenze che stanno osservando utilizzando uno strumento come Survata  o Google Surveys . Puoi prendere le conclusioni e le tendenze che derivano da quel lavoro e pubblicarle nei tuoi contenuti, ad esempio come una guida ricca di grafici o un’infografica.

I creatori di contenuti sono sempre alla ricerca di fonti da citare. Quando vanno alla ricerca di ricerche per supportare il contenuto che stanno creando, guadagnerai backlink quando citano il tuo lavoro.

3) Citando esperti del settore da fonti esistenti

Un altro modo per aggiungere credibilità alla tua scrittura è utilizzare citazioni di esperti del settore (ovvero chiunque abbia autorità nella tua nicchia).

Ad esempio, potrei dire che i metodi di link building del passato non aiuteranno più il tuo sito web. Ma ancora una volta, questa è solo un’opinione e, a meno che tu non mi consideri già un esperto, non dovrai necessariamente prestarvi attenzione:

Il ragazzo

D’altra parte, se dico che John Mueller di Google  suggerisce che i webmaster dovrebbero concentrarsi meno sulla creazione di link come è stato fatto in passato e invece concentrarsi maggiormente sulla creazione di contenuti di alta qualità a cui è facile collegarsi, ora ho aggiunto l’opinione di un esperto di Google, una fonte di cui la maggior parte delle persone si fida. Tanto meglio se posso usare citazioni parola per parola che sono collegamenti ipertestuali alla fonte. 

Anche se qualcuno non ha mai sentito il nome John Mueller, il fatto che sia di Google lo rende un esperto istantaneo nell’area della SEO. Quando non riesci a trovare ricerche o statistiche specifiche, le citazioni degli esperti sono la cosa migliore per sostenerle.

Oltre a rendere i tuoi contenuti di qualità superiore aggiungendo opinioni di esperti, hai anche aggiunto influencer all’articolo che potrebbero effettivamente aiutarti a promuoverlo.

Anche se Mueller non si collega al tuo contenuto, potrebbe condividerlo con i suoi 55.8K  follower su Twitter , il che potrebbe a sua volta spingere uno dei suoi fan a condividerlo con il proprio pubblico o collegarsi ai tuoi contenuti.

Per questo motivo, i blog popolari nel tuo settore possono anche essere riconosciuti come risorse esperte per la ricerca e le statistiche. Ad esempio, se ti trovi nello spazio marketing, puoi citare i dati dai post del blog su siti come:

Quando i tuoi lettori vedono che le tue affermazioni sono supportate da opinioni di esperti, anche se tutto ciò che hai fatto è copiarle da contenuti esistenti, è più probabile che si fidino dei tuoi articoli ed è più probabile che ti associno mentalmente a questo esperto.

Se citi un post del blog come risorsa, puoi inviare un’e-mail a un editor da quel blog e menzionare che ti sei collegato a loro. Quindi puoi chiedere loro se sarebbero disposti a collegarsi a un tuo post specifico in cambio.

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

4) Condurre le proprie interviste per preventivi personalizzati

Un altro modo per ottenere backlink da esperti nel tuo campo è intervistarli.

In molti casi, intervistare esperti nel tuo campo è un modo migliore per ottenere backlink rispetto al semplice collegamento al loro contenuto.

Ci sono un paio di ragioni per questo:

  • Investimento emotivo. Un esperto nel tuo campo sentirà più un investimento emotivo nei tuoi contenuti se li intervisti piuttosto che dare loro un backlink. Passano più tempo ed energia a interagire con te e, di conseguenza, è più probabile che ti facciano favori a lungo termine.
  • Più valore aggiunto per l’esperto. Le interviste consentono a leader di pensiero ed esperti di condividere la loro storia con più persone. Sono in grado di promuovere prodotti o servizi, costruire il loro marchio e interagire con un nuovo pubblico a un livello relativamente profondo.

Quando intervistiamo imprenditori e professionisti del marketing per il nostro podcast Growth Everywhere , di solito condividono il contenuto o collegano ad esso sul proprio blog o social media:

Liam Boogar Azoulay

Andrew Thomas

Agli esperti in genere piace fare interviste a persone che hanno già un pubblico. Ma se non hai già un pubblico, c’è un’altra opzione: offriti di intervistarlo per una pubblicazione importante.

Avvicinati a un blog come Business Insider, Huffington Post, ecc. E chiedi loro se sarebbero interessati a pubblicare un post sul blog in cui intervisti un esperto specifico nel tuo campo. Se dicono di sì, puoi quindi rivolgerti a quell’esperto, intervistarlo e scrivere il post sul blog a riguardo.

Eric Siu Entrepreneur blog post 1

Ad esempio, l’esempio sopra è un post sul blog che ho  scritto per Entrepreneur.com con Brenton Hayden, il 28enne che ha costruito un impero da 28 milioni di dollari dalle proprie attività.

Articoli ospiti della barra laterale

5) Citando risorse specifiche per creare credibilità

Infine, cerca sempre opportunità in tutti i tuoi contenuti per assistere i tuoi lettori e fornire loro un’assistenza pratica menzionando risorse specifiche. Per esempio:

Meglio ancora, non includere solo collegamenti: includi immagini che mostrano ciò che le persone troveranno quando fanno clic su uno dei tuoi consigli, come questa rapida occhiata a un rapporto di SEMrush:

4 Guida definitiva alla creazione di link con contenuti 1024x525 1

Per il lettore medio, questo aggiunge più valore ai tuoi contenuti perché stai fornendo loro risorse aggiuntive che forniscono informazioni sostanziali.

Hai anche aggiunto più opportunità per entrare in contatto con le persone per far loro sapere che hai presentato loro, la loro risorsa o il loro prodotto nel tuo ultimo contenuto.

Le condivisioni risultanti basate sull ‘”esca dell’ego” (creazione di contenuti che presentano un influencer allo scopo di ottenere un collegamento o condividere da loro in cambio) hanno il potenziale per creare nuovi collegamenti.

Oltre a “esaltare l’ego” sul tuo blog, puoi scrivere guest post per altri importanti blog in cui presenti esperti del tuo settore. Se scrivi un guest post su un sito come HubSpot, Search Engine Journal o Moz e presenti leader di pensiero nel tuo campo, ciò tende a rendere più facile quando ti avvicini a loro per i backlink.

E in futuro, quando pubblichi sul tuo blog, è più probabile che tu riceva link a ritroso da loro perché conosceranno già il tuo nome.

Approfondisci: 4 modi per segnalare a Google che sei un esperto di contenuti

Parte 2: creazione di collegamenti al contenuto collegabile di alta qualità

Dopo aver pubblicato i tuoi contenuti collegabili di alta qualità, il tuo prossimo obiettivo è creare effettivamente dei link ad essi.

Se ti ricordi  dell’articolo Skyscraper Technique menzionato in precedenza, il passaggio finale del processo è condividere il tuo nuovo lavoro con il mondo. Ci sono molti modi per farlo, tra cui:

  • Giocare al gioco dei numeri
  • Ottenere più visibilità possibile per i tuoi contenuti
  • Raggiungere le persone che più probabilmente collegheranno ai tuoi contenuti
  • Rispondendo alle domande
  • Distribuzione di contenuti

Ciascuno di questi passaggi svolge un ruolo fondamentale nell’ottenere collegamenti al tuo articolo collegabile di alto livello. Diamo un’occhiata a ciascuno di essi un po ‘più in dettaglio.

Giocare al gioco dei numeri

Il primo passo è giocare al gioco dei numeri. Il numero di condivisioni social, il numero di voti e il numero di commenti che ricevi sui tuoi contenuti giocano tutti un ruolo nel convincere le persone che il tuo pezzo è prezioso, popolare e, in definitiva, degno di collegamento.

5 Guida definitiva alla creazione di link con contenuti 1024x142 1

Questo è il motivo per cui il secondo dopo aver pubblicato i tuoi contenuti devi iniziare a costruire questi numeri. Inizia condividendolo su tutti i tuoi social media e programmandone la pubblicazione più volte (poiché il tuo pubblico non lo vedrà tutti la prima volta che lo condividi).

Un esperimento di CoSchedule ha  scoperto che condividere più volte lo stesso pezzo ha portato a un nuovo coinvolgimento con ogni post:

Schermata 90 1

Inoltre, tieni presente che il modo in cui condividi i tuoi contenuti sui social media può influenzare la quantità di coinvolgimento che riceve.

Ad esempio, secondo KISSmetrics , “le foto ottengono il 53% in più di Mi piace, il 104% in più di commenti e l’84% in più di clic sui link rispetto ai post di testo”. Anche se il tuo contenuto è basato su testo, come un post di un blog, condividerlo tramite un aggiornamento di immagine, anziché di testo, può aumentare le sue condivisioni sui social.

Puoi anche inviare i tuoi contenuti a reti di voto popolari come:

Ma fa attenzione. Queste comunità tendono ad essere sensibili all’autopromozione. Vedrai i migliori risultati se ti impegni attivamente con loro su base regolare, non solo quando hai qualcosa da condividere.

Infine, ottieni commenti. Il posto migliore per iniziare è la tua lista di posta elettronica. Invia una trasmissione annunciando il tuo post e alla fine dell’email fornisci un chiaro invito all’azione: che le persone si fermino e condividano i loro pensieri sul tuo post sul blog.

Da lì, prova i gruppi su Facebook  creati appositamente per i blogger per ricambiare un buon commento con un altro.

Per saperne di più: mettere insieme un team di social media per il tuo marchio

Guadagnare esposizione sociale

Il passo successivo è l’esposizione. Più persone raggiungi con i tuoi contenuti , maggiore è il numero di link che probabilmente otterrai da loro. Il modo più veloce per ottenere visibilità con il tuo pubblico di destinazione oltre alla semplice condivisione sui tuoi account social è attraverso la pubblicità sui social media. In particolare, crea annunci per:

Fai un po ‘di sensibilizzazione sui social media trovando persone che hanno condiviso contenuti simili utilizzando la versione pro di BuzzSumo :

6 Guida definitiva alla creazione di link con contenuti1 1024x606 1

Se riesci a trovare le informazioni di contatto diretto per queste persone, prova a inviarle via email ( Hunter  è un ottimo strumento per trovare indirizzi email). Altrimenti, twittali o invia loro un messaggio DM su un post che hanno condiviso e che ne hai uno buono sullo stesso argomento a cui pensi che sarebbero interessati. Inizia con quelli che condividono il maggior numero di follower e retweet e fatti strada verso il basso nell’elenco.

Nel caso in cui il tuo raggio d’azione venga ignorato, puoi anche combinare le tattiche esportando elenchi di persone da BuzzSumo che hanno condiviso contenuti simili e quindi creare segmenti di pubblico su misura  per gli annunci Twitter utilizzando i loro nomi utente. Questo è un ottimo modo per creare una campagna di remarketing pertinente per il tuo gruppo demografico target.

Poiché Twitter impiega un po ‘di tempo per creare segmenti di pubblico su misura, potresti voler fare questa ricerca prima di pubblicare i tuoi contenuti in modo che i tuoi segmenti di pubblico su misura siano pronti quando il contenuto viene pubblicato.

Immergiti più in profondità:

Raggiungere gli influencer

Ora è il momento di contattare direttamente le persone che hanno maggiori probabilità di collegarsi ai tuoi contenuti. Se hai citato o intervistato persone nei tuoi contenuti, inizia da lì. Altrimenti, cerca i blogger che si stanno già collegando a pezzi simili.

BuzzSumo offre anche una funzione che ti consente di visualizzare gli articoli che si collegano a questo contenuto, quindi mentre stai visualizzando i condivisori, guarda anche i linker:

Backlink e condivisori di BuzzSumo

BuzzSumo rende preziosa la tua ricerca sui backlink mostrandoti solo contenuti a ritroso, ovvero link a contenuti di altri contenuti. Vedere il potenziale di condivisione sociale del blog ti aiuterà anche a determinare se si tratta di un sito web di qualità che indirizzerà traffico al tuo sito.

Utilizzando i risultati di quel rapporto, contatta l’autore del blog e l’autore che ha creato il collegamento al post simile e informali del tuo. Avrai un tasso di successo più elevato se miri ai post più recenti, poiché è più probabile che vengano aggiornati di recente, nonché ai post di autori che scrivono raccolte di link, come Marketing Day .

Da qui, inizia a cercare ulteriori raccolte di link nel tuo settore. Di solito avranno parole chiave come:

  • [il tuo argomento] riepilogo
  • i migliori link [il tuo argomento]
  • i migliori post [il tuo argomento]
  • i migliori articoli [il tuo argomento]
  • link in alto [il tuo argomento]
  • post in alto [il tuo argomento]
  • articoli principali [il tuo argomento], ecc.

Contatta direttamente queste persone in modo che possano includere i tuoi contenuti nella loro prossima edizione.

Stai anche attento alle persone che fanno le retate via e-mail. Nel mondo SEO, il Santo Graal è la Top 10 di Moz . Iscriviti alle loro e-mail (preferibilmente in anticipo), familiarizza con i contenuti che condividono e poi rispondi a quello più recente per informarli del tuo suggerimento per la prossima e-mail. Gli abbonati a queste e-mail potrebbero avere blog propri e potrebbero collegarsi al tuo.

Immergiti più in profondità:

Rispondere alle domande con i tuoi contenuti

Quindi, cerca modi per rispondere alle domande con collegamenti ai tuoi contenuti. Cerca queste opportunità in reti di domande  e risposte come Yahoo Answers e Quora , forum e gruppi di social media:

8 Guida definitiva alla creazione di link con contenuti 915x1024 1

Dedica del tempo a questa strategia. Poiché sempre più professionisti del marketing utilizzano i forum di domande e risposte per promuovere i propri contenuti, farsi notare è diventato più competitivo. Se il tuo unico obiettivo è ottenere un link per i tuoi contenuti su un sito come Quora, distinguerti potrebbe non essere la tua priorità. Ma perché non approfittare non solo del vantaggio SEO del collegamento, ma anche dell’autorità e dell’influenza percepite che derivano dal dimostrare la propria conoscenza quando si risponde alle domande?

Syndicating Your Content: Perché Syndicate?

Dopo aver creato un contenuto, puoi anche cercare altre fonti in cui può essere sindacato, ottenendo un collegamento al tuo sito Web e una maggiore visibilità.

Secondo il marketer Barry Feldman :

Barry Feldman

Scegli i siti in cui sai che il tuo pubblico di destinazione trascorre del tempo. Ad esempio, se lavori principalmente con proprietari di aziende, ti consigliamo di guardare la piattaforma Pulse di LinkedIn . Siti come Alltop  e servizi di content curation più recenti come Quuu  possono spargere la voce sui tuoi contenuti aumentando anche il tuo potenziale di link building.

Non tutte queste piattaforme creeranno collegamenti SEO, ma ti permetteranno di ottenere una maggiore visibilità per i tuoi contenuti in modo utile. E una maggiore visibilità ha il potenziale per portare a più collegamenti.

Approfondisci: perché il content marketing dovrebbe essere sempre il 20% di creazione e l’80% di promozione

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Di seguito è riportato un rapido riepilogo dei passaggi per creare collegamenti con i contenuti:

  • Crea contenuti collegabili di alta qualità che siano preziosi, accurati, aggiornati, completi e con oltre 1.000 parole.
  • Includere ricerche specifiche, opinioni di esperti e risorse.
  • Crea prove sociali subito dopo la pubblicazione ottenendo condivisioni social, voti e commenti.
  • Ottieni visibilità attraverso la pubblicità sui social e il contatto sociale con le persone che condividono contenuti simili.
  • Ottieni collegamenti tramite contatti diretti a persone che si collegano a contenuti simili.
  • Ottieni collegamenti rispondendo a domande su reti di domande e risposte, forum e gruppi di social media, nonché distribuendo i tuoi contenuti a siti e piattaforme pertinenti.

Se segui questi passaggi ogni volta che scrivi un contenuto epico , alla fine creerai una libreria di contenuti collegabili di alta qualità sul tuo sito web che aumenterà l’autorità generale del tuo dominio con ottimi link editoriali.

Open

info@ibdi.it

Close