Cerca

La guida definitiva ai Gruppi di Facebook per il Business 2020

I gruppi sono un buon modo per generare consapevolezza, ma dovrebbero essere utilizzati in aggiunta ad altre strategie a lungo termine come avere un sito Web ottimizzato per la ricerca. Lascia il tuo sito ai professionisti di Hibu . Lì, otterrai un sito Web professionale che si colloca in alto nella ricerca e mette il tuo sito di fronte a potenziali clienti a un prezzo accessibile. Inizia oggi .

Visita Hibu

Come funzionano i gruppi di lavoro di Facebook

I gruppi di Facebook offrono alle aziende un modo per connettersi con il loro pubblico di destinazione, fornendo allo stesso tempo un modo per connettersi tra loro. Questo serve ad aumentare la consapevolezza del marchio e generare fedeltà. Per impostare un gruppo Facebook, accedi a Facebook, vai al menu di sinistra e fai clic su “Gruppi”. Quindi seleziona “+ Crea gruppo” e segui i passaggi per creare il tuo gruppo. Una volta creato il tuo gruppo, pubblica i contenuti nel tuo gruppo e promuovi per ottenere membri.

Dopo aver creato il tuo nuovo gruppo aziendale di Facebook , ci sono una serie di impostazioni da aggiornare e informazioni da inserire. Per fare ciò, vai alla pagina del tuo gruppo e fai clic sul pulsante “Altro” sotto la tua foto di copertina e seleziona “Modifica impostazioni gruppo”. Da qui, aggiungi la tua posizione, il sito Web, personalizza l’indirizzo web del tuo gruppo, aggiungi app, aggiungi / rimuovi sezioni e aggiorna le impostazioni di appartenenza.

Con la creazione di un gruppo Facebook, è tempo di pubblicare post nel tuo gruppo e promuoverlo per attirare e guadagnare membri del gruppo. Questa è la parte divertente in cui tu, come amministratore del gruppo, aiuti a incitare e condurre conversazioni e interazioni tra la tua comunità. Ricorda che i gruppi aiutano a creare consapevolezza e favoriscono le relazioni attraverso la comunità, ma non devono essere utilizzati come canale di vendita, quindi mantieni l’attenzione sul gruppo, non sulla tua attività.

Per chi i gruppi aziendali di Facebook sono i migliori

I gruppi di Facebook sono i migliori per coloro che hanno un pubblico attivo sui social media e il cui business centra attorno a un determinato argomento o interesse speciale. Potrebbe trattarsi di quasi tutti i tipi di attività come un’organizzazione no profit, un marchio di abbigliamento che vuole utilizzare i gruppi per discutere di stile e tendenze, uno studio legale sull’immigrazione che vuole fungere da forum della comunità o una società di studio all’estero che crea gruppi per connettersi studenti che studiano insieme nello stesso programma.

I gruppi di Facebook sono ideali per le aziende il cui pubblico di destinazione condivide una delle seguenti:

  • Evento di vita: i gruppi incentrati sugli eventi di vita sono quelli come la pianificazione del matrimonio, la genitorialità, l’addestramento per una maratona imminente, quelli sottoposti alla stessa procedura medica o trattamento o che frequentano un programma educativo.
  • Interessi speciali: i gruppi di interesse speciale sono più di nicchia e possono includere cause sociali e fan club come prendersi cura dei propri cari con l’Alzheimer, restauro di auto d’epoca, addestratori di animali per il supporto emotivo o proprietari di ristoranti.
  • Interessi comuni: gli interessi comuni sono quelli che possono essere rilevanti per una vasta gamma di persone come interior design, produzione di birra artigianale, fitness o fotografia.

Prima di decidere di creare un gruppo Facebook per le aziende, considera come le tue offerte e il tuo pubblico di riferimento si adattano in termini di interazione sociale. Un gruppo di Facebook in definitiva collega le persone per argomento o interesse. Mentre alcune aziende potrebbero non avere un pubblico chiaro per i gruppi, molte possono essere adatte se eseguite correttamente. Ad esempio, un’azienda di software di contabilità potrebbe utilizzare gruppi di Facebook per mettere in contatto i proprietari di piccole imprese che cercano di gestire meglio la propria attività.

Tipi di gruppi di Facebook

Esistono tre tipi di gruppi di Facebook: pubblico, chiuso e segreto. I gruppi pubblici sono aperti e visibili a tutti gli utenti di Facebook, siano essi membri o meno del gruppo. I gruppi chiusi possono essere trovati su Facebook, ma è necessaria l’appartenenza per visualizzare i contenuti del gruppo. Non è possibile trovare gruppi segreti su Facebook e per partecipare è necessario un invito.

Ecco ulteriori informazioni su questi tre tipi di gruppi di Facebook:

  • Pubblico: i gruppi pubblici sono visibili a tutti gli utenti di Facebook. Non richiedono l’appartenenza per visualizzare i contenuti del gruppo, come post e commenti dei membri. Sono il tipo di gruppo meno sicuro e con leasing esclusivo, e quindi sono i migliori per interessi molto basilari e comuni, come i grandi marchi (ad esempio un gruppo di proprietari di Volkswagen), l’interesse generale (ad esempio, l’arrampicata su roccia) o per i fan generali club (ad es. gruppo di fan di Seinfeld).
  • Chiuso: i gruppi chiusi sono simili ai gruppi pubblici in quanto il gruppo stesso è visibile e rilevabile su Facebook, sebbene il contenuto del gruppo sia visibile solo ai membri del gruppo. Sono i migliori per i gruppi che vogliono essere trovati su Facebook, ma con l’esclusività e la privacy aggiunte. Questo potrebbe essere gruppi come gruppi politici o gruppi di perdita di peso che vogliono essere disponibili a tutti, ma vogliono sostenere la sicurezza dei membri.
  • Segreto: i gruppi segreti non sono ricercabili su Facebook. Invece, gli utenti di Facebook devono essere invitati al gruppo da un membro del gruppo. Una volta che un membro si è unito, sarà in grado di trovare il gruppo e visualizzarne il contenuto. I gruppi segreti tendono ad essere utilizzati da gruppi più significativi come cause sociali e gruppi che vogliono essere tenuti nascosti agli occhi del pubblico.

Il tipo di gruppo che scegli per il tuo gruppo aziendale di Facebook dipenderà dal tipo di comunità che desideri creare, dal livello di privacy o di esclusività che la comunità desidera e dal modo in cui intendi promuovere il tuo gruppo. Ad esempio, un’azienda può scegliere un gruppo chiuso perché desidera che le persone siano in grado di trovarli organicamente tramite Facebook, ma desidera proteggere il proprio gruppo poiché desidera essere sensibile ai membri che condividono storie personali.

Vantaggi dell’utilizzo di Facebook Groups for Business

I vantaggi dell’utilizzo di gruppi di Facebook per le aziende sono numerosi. I principali vantaggi includono: sensibilizzare le comunità sociali attive e coinvolte, incoraggiare le relazioni per costruire lealtà, rimanere in testa, ottenere feedback utili e annunciare offerte esclusive.

Ecco i cinque principali vantaggi dell’utilizzo dei gruppi di Facebook per le aziende:

  • Costruire una comunità: utilizzando un gruppo di Facebook per costruire una comunità, le aziende possono aumentare la consapevolezza del marchio e unire un pubblico target.
  • Fedeltà al marchio: i gruppi di Facebook offrono alle aziende un modo per favorire le relazioni, contribuendo a rafforzare la fedeltà al marchio.
  • Mantieniti in alto: i gruppi fungono da altro punto di contatto per le imprese e promuovendo una comunità attiva, le aziende sono in grado di rimanere al top. Questo aiuta ad aumentare le vendite in quanto i consumatori hanno maggiori probabilità di acquistare da marchi e aziende con cui hanno familiarità di fronte a una decisione di acquisto.
  • Ottieni un feedback approfondito: uno dei principali vantaggi sottostanti dei gruppi di lavoro di Facebook è che possono essere un luogo efficace per sollecitare un feedback approfondito. Le aziende possono raccogliere dati e feedback in diversi modi tra cui sondaggi di gruppo, moderazione dei contenuti e utilizzo di Facebook Group Insights per saperne di più su come i membri interagiscono e interagiscono con il tuo gruppo.
  • Annuncio delle offerte: i gruppi di Facebook offrono alle aziende una piattaforma per premiare i loro migliori clienti dando loro il primo accesso alle prime dib su offerte limitate o offrendo loro offerte esclusive. Questo può aiutare a lanciare una rete più ampia e raggiungere più persone.

Con così tanti diversi vantaggi nell’uso dei gruppi di Facebook per le imprese, è probabile che un’azienda ne raccolga una combinazione. Tuttavia, vale la pena considerare i tuoi obiettivi di marketing e se i gruppi di Facebook sono un modo per aiutarti a raggiungere tali obiettivi quando decidi se i gruppi di lavoro di Facebook sono adatti a te.

Come utilizzare i gruppi di Facebook per le aziende in 6 passaggi

Inizia a utilizzare i gruppi di Facebook per le aziende in questi sei passaggi. Innanzitutto, accedi all’account Facebook che ospita la tua pagina aziendale di Facebook e vai su “Gruppi”. Dalla pagina Gruppi, vai nell’angolo in alto a sinistra della pagina e fai clic sul pulsante “+ Crea gruppo”. Successivamente, inserisci il nome del tuo gruppo e seleziona le impostazioni di visibilità e privacy del gruppo. Quindi, aggiungi una foto di copertina, aggiungi le informazioni sul gruppo e aggiorna le impostazioni. Infine, pubblica contenuti e promuovi il tuo gruppo.

Ecco come impostare e utilizzare i gruppi di Facebook per le aziende in sei passaggi:

1. Accedi a Facebook Business e vai a gruppi

Il primo passo per creare un gruppo è accedere al tuo account Facebook collegato alla tua pagina aziendale di Facebook . Dalla homepage o dal tuo feed di notizie, vai al menu verticale di sinistra e seleziona “Gruppi” dall’elenco.

creando un nuovo gruppo su gruppi di Facebook

Vai a Gruppi di Facebook per creare un nuovo gruppo

2. Crea un nuovo gruppo

Dalla home page dei gruppi di Facebook, vai al menu a sinistra, trova e fai clic sul pulsante “+ Crea gruppo” sotto “Scopri”. Successivamente, inserisci il nome del gruppo desiderato. Se vuoi che il tuo gruppo sia rilevabile, usa un nome facilmente identificabile e specifico come “Miami Marathon Runners Over 50”. Quindi, aggiungi le persone via e-mail (facoltativo), seleziona se vuoi che il tuo gruppo sia pubblico o privato e scegli se vuoi che il gruppo sia visibile o nascosto.

Crea un nuovo popup di gruppo su Facebook

I passaggi per creare un gruppo di Facebook

3. Aggiungi una foto di copertina

Successivamente, verrai indirizzato alla tua nuova pagina di gruppo in cui puoi iniziare a personalizzarla. Inizia aggiungendo una foto di copertina. Per fare ciò, fai clic su “Carica foto” o seleziona “Scegli foto” se hai già una foto di copertina caricata sul tuo account Facebook. Se non hai già una foto di copertina disponibile, un buon modo per progettarne facilmente una è utilizzare Canva , che ha modelli di foto di copertina Facebook pre-costruiti che sono completamente personalizzabili o assumi un professionista su Fiverr .

Aggiungi una foto di copertina a un gruppo Facebook per le aziende

Aggiungi una foto di copertina a un gruppo Facebook per le aziende

4. Configurare le impostazioni del gruppo

Dopo aver aggiunto la tua foto di copertina, personalizza il tuo gruppo configurando le impostazioni del gruppo. Per fare ciò, vai al pulsante “Altro” dalla pagina del tuo gruppo Facebook e seleziona “Modifica impostazioni gruppo”. Da lì sarai in grado di aggiornare le impostazioni di base del gruppo come il nome, il tipo e la visibilità, nonché di collegare il tuo gruppo alla tua pagina aziendale di Facebook, aggiungere la tua posizione e impostazioni più avanzate come la personalizzazione dell’URL e le restrizioni dei membri.

Modifica le impostazioni del gruppo per il gruppo Facebook

Come trovare le impostazioni di gruppo su Facebook

Nella pagina seguente, avrai tutte le opzioni di configurazione e impostazioni del gruppo Facebook. Esistono molte impostazioni da aggiornare, tra cui informazioni di base sul gruppo come nome, tipo, descrizione e posizione del gruppo, nonché la possibilità di personalizzare l’indirizzo Web del gruppo, collegare la pagina della propria attività, aggiungere tag e app e modificare la privacy e impostazioni di appartenenza.

Ecco le 10 impostazioni del gruppo Facebook da configurare durante la creazione di un nuovo gruppo:

  • Nome e tipo di gruppo: ormai avrai già creato un nome e un tipo di gruppo, anche se è possibile modificarli in qualsiasi momento tramite queste impostazioni.
  • Descrizione: aggiungi una breve descrizione per informare chi potrebbe essere interessato al tuo gruppo di cosa si tratta. Aiuta a includere informazioni su chi è il gruppo e quale è lo scopo del gruppo.
  • Posizione (opzionale): i gruppi basati sulla posizione, come una lega di kickball o un club del libro che si incontra di persona, dovrebbero aggiungere la loro posizione per rendere più facile essere scoperti dal pubblico giusto.
  • Tag: i tag offrono agli utenti un modo per trovare il gruppo e capire rapidamente di cosa tratta il gruppo, sia che si tratti di salute, forma fisica o istruzione. È possibile aggiungere fino a cinque tag, il che aiuta gli utenti a scoprire il gruppo tramite la funzione di ricerca di gruppi di Facebook.
  • App (facoltativo): gli amministratori di gruppo possono scegliere di aggiungere app, che possono fare di tutto, dall’abilitazione allo shopping all’utilizzo dei chatbot.
  • Collega la tua pagina aziendale: le aziende che utilizzano i gruppi devono collegare la loro pagina aziendale al loro gruppo. Per fare ciò, vai su “Pagine collegate” in Impostazioni e seleziona “Pagina link”. Da lì puoi selezionare la tua pagina aziendale di Facebook.
  • Personalizza il tuo indirizzo web: il tuo indirizzo web è l’URL utilizzato per accedere al tuo gruppo Facebook. Anche se potrebbe non sembrare importante, è una buona idea personalizzare il tuo indirizzo web in modo che gli utenti possano facilmente identificare e trovare il tuo gruppo.
  • Aggiorna privacy e visibilità del gruppo: le impostazioni di privacy e visibilità del tuo gruppo sono già state configurate nel processo di creazione del nuovo gruppo, sebbene tu possa aggiornarle in qualsiasi momento tramite le impostazioni del gruppo. Ad esempio, un amministratore di gruppo può scegliere di modificare le impostazioni sulla privacy man mano che un gruppo cresce e non necessita più della visibilità.
  • Aggiungi sezioni: ci sono diverse sezioni di pagina che puoi aggiungere, tra cui unità di social learning e giochi istantanei. Le unità di apprendimento sociale aiutano i gruppi a essere utilizzati come strumento educativo aggiungendo funzionalità come la possibilità di ordinare post in unità e aggiungere un pulsante “Ho finito”. I giochi istantanei consentono ai membri di condividere e giocare a giochi singoli e multipli da un gruppo.
  • Configurare le impostazioni di appartenenza: gli amministratori possono controllare se i nuovi membri richiedono l’approvazione per aderire e se consentire alle pagine di aderire al tuo gruppo. Hai anche la possibilità di determinare chi è autorizzato a pubblicare post nel tuo gruppo e se i post dei membri richiedono o meno l’approvazione prima di essere visualizzati all’interno del gruppo.
Scheda Impostazioni gruppo Facebook

Impostazioni del gruppo Facebook

Impostazioni del gruppo Facebook

Impostazioni gruppo Facebook Cont.

5. Creare e pubblicare contenuti

I gruppi sono pensati per essere interattivi, quindi crea e pubblica contenuti che interagiscono con i tuoi membri ponendo domande, cercando consigli o usando sondaggi. Decidi con quale frequenza desideri pubblicare e quali argomenti trattare e valuta la possibilità di creare un calendario dei contenuti per mappare i post futuri. Anche se un nuovo gruppo potrebbe non avere un numero elevato di membri, è bene pubblicare contenuti per mostrare ai potenziali membri che si tratta di un gruppo attivo.

Pubblica su un gruppo di Facebook

Pubblica su un gruppo di Facebook

Esistono molti modi diversi in cui le aziende possono creare, pubblicare e pianificare contenuti su Facebook. Le aziende dovrebbero prendere in considerazione la creazione di una strategia per i contenuti di Facebook che li aiuterà a sviluppare contenuti che servano efficacemente la propria comunità e i loro obiettivi di utilizzo di gruppi di Facebook per le imprese.

6. Promuovi il tuo gruppo Facebook

Una volta che hai iniziato a pubblicare contenuti sul tuo gruppo di Facebook, promuovi il tuo gruppo per creare il tuo abbonamento. Esistono diversi modi per promuovere il tuo gruppo dall’invito dei tuoi amici di Facebook e dei fan delle pagine aziendali, chiedendo ai clienti di unirsi tramite e-mail marketing, pubblicando un link al tuo gruppo sul tuo sito Web per piccole imprese , unendoti e partecipando ad altri gruppi di Facebook pertinenti e utilizzando Facebook Ads.

Ecco sette modi per promuovere il tuo gruppo Facebook:

  • Sfrutta i tuoi amici di Facebook: un buon modo per guadagnare inizialmente membri è invitare i tuoi amici di Facebook personali. Anche se non tutti gli amici saranno abbinati al tuo gruppo e al suo scopo, è probabile che molti lo faranno. Inoltre, chiedi ai tuoi amici di condividere il tuo post che promuove il tuo gruppo. Ciò offre agli amici che potrebbero non essere interessati a unirsi al proprio gruppo l’opportunità di sostenere i propri sforzi e contribuire ad aumentare il numero dei membri.
  • Invita i fan della tua pagina aziendale di Facebook: invita altri a unirsi al tuo gruppo Facebook via e-mail o pubblica sulla tua attività Facebook per annunciare il tuo nuovo gruppo e invitare quelli che seguono la tua pagina aziendale a diventare un membro del tuo gruppo.
  • Invita il tuo elenco di contatti via e-mail: mentre alcuni dei tuoi clienti saranno fan della tua pagina aziendale di Facebook, è improbabile che ti seguano tutti sui social. Le aziende con un elenco di contatti di clienti esistenti possono ottenere visibilità e aumentare l’appartenenza al gruppo contattando via e-mail per invitare i clienti a partecipare. È una buona opportunità per ringraziare i clienti esistenti e favorire quelle relazioni.
  • Aggiungi un link al tuo sito Web: è prassi normale per le aziende aggiungere un link alla loro pagina aziendale di Facebook al loro sito Web, ma quelli con un gruppo potrebbero voler collegarsi al proprio gruppo. Questo aiuta ad aumentare la visibilità del tuo gruppo e offre ai visitatori del sito un modo più coinvolgente per connettersi con la tua attività sui social.
  • Unisciti a gruppi pertinenti: genera consapevolezza per il tuo gruppo unendoti ad altri gruppi pertinenti. Ad esempio, un’azienda produttrice di mobili può unirsi a un gruppo di Facebook per coloro che sono interessati al design di interni o persino a un gruppo per aziende statunitensi sostenibili. Idealmente, trova gruppi costituiti da membri che rientrano nel tuo pubblico di destinazione, ma non sono essenzialmente lo stesso gruppo di quello che hai creato.
  • Motivare i membri a condividere il tuo gruppo: per ogni membro del gruppo che hai, ogni persona ha centinaia di amici di Facebook, molti dei quali probabilmente condivideranno lo stesso interesse dei tuoi membri. Sfrutta gli amici dei tuoi membri motivandoli a condividere il tuo gruppo. Un modo comune ed efficace per farlo è quello di creare un omaggio in cui un requisito di ammissibilità è per i membri di condividere il post omaggio.
  • Usa gli annunci di Facebook: per un modo rapido per raggiungere un gran numero di utenti di Facebook, prova la pubblicità di Facebook . È generalmente considerata una piattaforma pubblicitaria pay-per-click conveniente ed economica, che offre alle aziende un buon modo per raggiungere un pubblico altamente mirato che è probabilmente interessato al tuo gruppo.

Quando scegli i modi per promuovere il tuo gruppo aziendale di Facebook, considera dove si trova il tuo pubblico di destinazione e cosa li raggiungerà meglio. Promuovi il tuo gruppo in diversi modi per acquisire più consapevolezza possibile e aumentare l’appartenenza al tuo gruppo. Indipendentemente dal modo in cui scegli di promuovere il tuo gruppo, conduci con la messaggistica che dice alle persone quali sono i vantaggi a loro aderire.

Pagina aziendale di Facebook vs gruppo aziendale di Facebook

Le pagine e i gruppi di lavoro di Facebook sono diversi tipi di pagine di Facebook. Le pagine aziendali fungono da profili per le aziende, mentre i gruppi fungono da forum della comunità per gli utenti con un interesse condiviso. Mentre le aziende possono utilizzare entrambi, la differenza principale è il loro scopo, in quanto le pagine aziendali pongono le aziende al centro della scena e i gruppi al centro della gente.

Pagina aziendale di Facebook

Una pagina aziendale di Facebook è molto simile a una pagina di profilo personale, ma per le aziende. Offre alle aziende un modo per promuovere la propria attività e connettersi con i clienti (o potenziali clienti). Contiene informazioni di base come una breve descrizione, posizione, orari, recensioni, servizi, menu o prodotti in vendita. Sebbene sia un modo per raggiungere gli utenti su Facebook, il suo scopo è fornire informazioni sulla tua attività.

Pagina Facebook di Myler Bits

Esempio di una pagina aziendale di Facebook

Gruppo Facebook

I gruppi di Facebook fungono da comunità in cui gli utenti di Facebook possono riunirsi in un unico posto. I gruppi di Facebook mettono le persone al centro dell’attenzione concentrandosi sulla comunità e sull’argomento o sull’interesse condiviso del gruppo. Mentre le aziende possono creare gruppi di Facebook, lo scopo non è quello di utilizzare i gruppi per promuovere direttamente un’attività, ma di dare alle persone un posto per connettersi tra loro su un interesse o comunanza condivisa.

Gruppo Facebook di Charlotte Area Equestrians

Esempio di un gruppo di Facebook

7 consigli per il marketing con Facebook Groups for Business

C’è molto da imparare sul marketing con i gruppi di Facebook. Mentre ogni azienda ha un target di riferimento diverso e adotterà quindi un approccio unico ai gruppi di Facebook, ci sono alcune cose che ogni azienda dovrebbe tenere a mente quando commercializza con i gruppi di Facebook. Questi includono modi per far crescere il tuo gruppo e creare un gruppo attivo e coinvolto.

Ecco sette suggerimenti per i gruppi di lavoro di Facebook dai professionisti:


Dawson Whitfield, CEO di Looka

1. Usa Facebook per vendere senza vendere

Dawson Whitfield, CEO, Looka

Guarda i gruppi di Facebook come qualcosa di diverso da un puro strumento di marketing. Mentre, naturalmente, includiamo i nostri blog nei contenuti che pubblichiamo, includiamo anche articoli di progettazione grafica e notizie da tutto il web. L’obiettivo è quello di fornire alle persone contenuti con cui desiderano veramente interagire, non solo i contenuti della nostra azienda. Quando crei per primo quel vero coinvolgimento, le persone sono molto più disponibili a leggere i contenuti della tua azienda.


Allison Hott, Marketer dei contenuti di OptinMonster

2. Cura dei membri del tuo gruppo

Allison Hott, Content Marketer, OptinMonster

Nessuno vorrà unirsi al tuo gruppo Facebook o restare in giro se non si sentono come se ti importasse nemmeno di essere lì. Alla gente piace essere vista e ascoltata. Quindi, assicurati di apprezzare e rispondere ai commenti in modo che i membri del tuo gruppo si sentano apprezzati. Interagire con i membri del tuo gruppo ti aiuterà a costruire una relazione più forte con loro e aumenterà il coinvolgimento.


Madelyne Churchill, Content Strategist di Social Eyes Marketing

3. Mantieni i tuoi contenuti originali

Madelyne Churchill, Content Strategist, Social Eyes Marketing

Per le piccole imprese che utilizzano gruppi di Facebook, mantieni i tuoi contenuti originali. Il materiale eccessivamente promozionale è un punto di svolta completo per gli utenti dei social media. La parte più importante del coinvolgimento di un pubblico di social media è l’essere socievoli e mostrare come è possibile risolvere un problema che hanno attualmente in modo molto informale e colloquiale.


Shannon Doyle, specialista dei social media di Page 1 Solutions, LLC

4. Fai crescere il tuo gruppo con la posta elettronica

Shannon Doyle, specialista dei social media, Page 1 Solutions, LLC

Fai crescere il tuo gruppo caricando un elenco di destinatari di posta elettronica pertinente all’area tematica del gruppo. Un altro modo per far crescere un gruppo è attraverso l’email marketing, in cui un pulsante per unirsi al gruppo può essere incorporato nell’e-mail. Infine, utilizzare le pagine aziendali per creare contenuti organici condivisibili per aumentare la consapevolezza del gruppo nel tentativo di aumentare le dimensioni del pubblico.


Clare Bittourna, Marketing Designer di Codal

5. Sfrutta la tua competenza in altri gruppi

Clare Bittourna, Marketing Designer, Codal

Una tattica di hacking per la crescita sociale è quella di unirsi a gruppi di comunità; Facebook ha un sacco di gruppi a cui puoi unirti. Invece di unirti a questi gruppi e provare a vendere il tuo prodotto o servizio, consiglierei di unirti, partecipare a conversazioni, condividere contenuti e contribuire come se fossi un esperto, al fine di creare autenticità. Partecipare a gruppi di social media è un ottimo modo per interagire con un gruppo di persone che sai essere interessate agli stessi argomenti.


Will Hanke, presidente di Red Canoe Media

6. Invita gli utenti a partecipare con contenuti esclusivi

Will Hanke, Presidente, Red Canoe Media

I gruppi di Facebook sono un ottimo modo per commercializzare un’azienda offrendo esclusività e contenuti mirati. Ad esempio, promuoviamo i nostri webinar su tutte le piattaforme, ma condividiamo il collegamento solo dopo che si sono uniti al nostro gruppo di Facebook. Questo ci consente di costruire un pubblico organico di persone interessate a ciò che vendiamo e crea anche una comunità in cui la nostra azienda viene immediatamente vista come leader.


Jonathan Chan, responsabile marketing, crescita folle

7. Crea un piano per coinvolgere il tuo gruppo

Jonathan Chan, responsabile marketing, crescita folle

Mantieni il coinvolgimento all’interno del tuo gruppo Facebook pianificando un elenco di attività regolari con cui i membri possono impegnarsi abitualmente. Questo può essere qualcosa di semplice come pubblicare regolarmente una domanda al gruppo ogni settimana, ma puoi anche arrivare fino ad avviare un club del libro con un thread di discussione regolare o persino ospitare chiamate settimanali con i membri utilizzando Facebook dal vivo.


Domande frequenti (FAQ)

Il mio gruppo Facebook dovrebbe essere pubblico o privato?

Il fatto che il tuo gruppo di Facebook debba essere pubblico o privato dipenderà da quanta privacy desideri per i membri del tuo gruppo. In generale, le aziende creano un gruppo che è visibile, ma privato. Questo rende possibile scoprire il gruppo su Facebook, ma i non membri non possono visualizzare i contenuti del gruppo. I gruppi che trattano argomenti o questioni altamente sensibili e personali potrebbero voler creare un gruppo segreto per proteggere ulteriormente i membri e promuovere uno spazio sicuro.

Come si configura un gruppo Facebook?

Per impostare un gruppo Facebook, accedi prima a Facebook. Dal tuo feed di notizie, vai al menu a sinistra e seleziona “Gruppi”. Nella pagina dei gruppi, fai clic sul pulsante “+ Nuovo gruppo” nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. Segui le istruzioni per creare il tuo gruppo, ad esempio nominare il gruppo, selezionare il tipo di gruppo, le impostazioni sulla privacy, aggiungere una foto di copertina e aggiornare le impostazioni del gruppo.

Come possono le aziende commercializzare su Facebook?

Facebook offre una serie di opportunità di marketing per le aziende dai social organici utilizzando pagine e gruppi aziendali ai social a pagamento con pubblicità su Facebook e post potenziati. Con oltre un miliardo di utenti di Facebook attivi in ​​tutto il mondo, Facebook è una grande opportunità per le aziende di acquisire consapevolezza, connettersi con il pubblico di destinazione e creare fedeltà in un modo sostenibile ed economico.

Devo creare le regole del gruppo di Facebook?

Sì, è una buona idea creare regole di gruppo per Facebook, che fungono da linee guida per la community. Le regole dovrebbero ruotare attorno alla creazione di un ambiente sicuro per tutti i membri. In altre parole, le regole di gruppo non hanno lo scopo di limitare i membri, ma piuttosto aiutano a promuovere la sicurezza e ad evitare conflitti all’interno della tua comunità.

Bottom Line – Gruppi di Facebook per le imprese

I gruppi di Facebook offrono alle aziende un modo per creare comunità e connettersi alle persone per un interesse comune. I gruppi non sono una piattaforma da vendere al tuo pubblico, ma invece, per connettersi con il tuo pubblico di riferimento generando consapevolezza e relazioni di affido. I gruppi sono i migliori per le aziende che si occupano di prodotti e servizi correlati a determinati interessi, argomenti o cause.

Se stai cercando strategie convenienti ea lungo termine per generare consapevolezza del marchio, non trascurare il valore di avere un sito Web ottimizzato per posizionarsi in alto nei motori di ricerca come Google. Se non sei sicuro di come farlo o non hai tempo, lascialo ai professionisti di Hibu per un sito Web professionale accessibile e personalizzato. Inizia oggi .

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close