Cerca

La guida completa alla Pubblicità sui Social Media nel 2020

Infografica di pubblicità sui social media

Pubblicità sui social media

Come funziona la pubblicità sui social media

Quasi tutte le aziende possono utilizzare il social media marketing dato che i social network sono piattaforme pubblicitarie “self-service” in cui le aziende possono creare e lanciare la propria campagna pubblicitaria. Ci sono centinaia di social network su cui le aziende possono fare pubblicità, da grandi piattaforme come Facebook e Instagram o piattaforme di nicchia meno conosciute. In generale, le aziende scelgono uno o due su cui fare pubblicità in base a quale si adatta meglio al loro pubblico di destinazione.

Innanzitutto, trova le piattaforme giuste per pubblicizzare la tua attività. Considera il tuo pubblico di destinazione e quali reti utilizzano più probabilmente. Mentre i migliori social network come Facebook e Instagram hanno basi utenti abbastanza grandi da adattarsi a quasi tutti i destinatari, non trascurare altri social network. Ad esempio, un ristorante sarebbe adatto alla pubblicità su Yelp, mentre un istituto di istruzione esecutiva sarebbe adatto alla pubblicità su LinkedIn.

Dopo aver selezionato su quali social network fare pubblicità, crea un account di un inserzionista, come un account Facebook Ads Manager per la pubblicità su Facebook e Instagram. Mentre ogni piattaforma pubblicitaria funziona in modo leggermente diverso, la maggior parte alla fine funziona in modo simile. Ad esempio, in Facebook Ads Manager, fai clic sul pulsante “Crea” per avviare il nuovo processo di creazione della campagna pubblicitaria in cui verrai guidato attraverso ogni passaggio dall’inizio alla fine.

Ragioni per fare pubblicità sui social

I vantaggi del marketing sui social media spesso ruotano attorno alla costruzione della consapevolezza del marchio e alla generazione di lead, ma quelli non fanno altro che graffiare la superficie del perché le aziende dovrebbero fare pubblicità sui social. Uno dei principali motivi per fare pubblicità sui social è che è un modo economico per raggiungere le persone esatte che si desidera raggiungere. Le persone guardano anche ai social per trovare nuovi prodotti o servizi e per le aziende, i social a pagamento hanno un elevato ritorno sulla spesa pubblicitaria.

Ecco cinque motivi per fare pubblicità sui social:

  • Raggiungi le persone giuste: i social a pagamento hanno un sofisticato targeting per pubblico, offrendo alle aziende un modo per scegliere esattamente a chi vogliono che i loro annunci vengano visualizzati. Tradizionalmente, la pubblicità è stata limitata alla trasmissione di annunci a tutti, ma ora le aziende possono individuare chi vogliono vedere i loro annunci. Ciò rende gli annunci molto più efficaci e la spesa pubblicitaria va oltre.
  • Conveniente: con la pubblicità sui social media le aziende possono scegliere quanto (o quanto poco) vogliono spendere in annunci al giorno o al mese, adattandosi a quasi tutti i budget pubblicitari. Il social a pagamento è anche una forma di pubblicità pay-per-click (o PPC) in cui le aziende pagano solo quando gli utenti interagiscono con i loro annunci. In altre parole, ti viene addebitato un costo solo quando i tuoi annunci si collegano efficacemente al tuo pubblico di destinazione.
  • Generare lead: le aziende utilizzano social a pagamento per generare lead e creare un elenco di contatti creando annunci progettati per risuonare con il proprio pubblico di destinazione. Per fare ciò, gli annunci sono collegati alle pagine di destinazione con un’offerta, ad esempio registrati per ottenere il 20% di sconto sul tuo primo ordine o per scaricare un e-book, che raccoglie informazioni sull’utente come il loro nome e indirizzo e-mail.
  • Influenza sul comportamento di acquisto: i social media sono uno strumento potente che influenza le persone ad acquistare determinati prodotti o servizi in base ai post che vedono dalle aziende e dai loro amici. Secondo uno studio di HubSpot, oltre il 70% dei consumatori è influenzato a prendere una decisione di acquisto basata sui social media.
  • Indirizzare il traffico verso il tuo sito Web: mettere la tua azienda davanti al tuo pubblico target sui social non solo aumenterà la consapevolezza del marchio, ma spingerà le persone a visitare il tuo sito. I siti Web aziendali dovrebbero fungere da strumento di vendita e marketing per le aziende, quindi maggiore è il traffico del sito Web e maggiori sono le probabilità di generare vendite.

Indipendentemente dai tuoi obiettivi di marketing, è probabile che la tua azienda possa beneficiare della pubblicità sui social media. Sia che tu stia cercando di aumentare la consapevolezza del marchio, generare traffico sul sito Web, generare vendite o anche semplicemente assegnare il resto del budget di mercato a un altro canale di marketing, i social sono una buona opzione per le aziende che hanno una forte conoscenza di chi sia il loro pubblico di destinazione e quali piattaforme stanno usando online.

Costi di pubblicità sui social media

Il social a pagamento è una forma accessibile di pubblicità digitale con un costo per clic medio di $ 1,86 su Facebook e inferiore a 50 centesimi per clic su Twitter. La maggior parte delle piattaforme di pubblicità sui social media ha una spesa pubblicitaria minima giornaliera compresa tra $ 1 e $ 5, con la possibilità di attivare e disattivare gli annunci in qualsiasi momento. Ci possono essere altri costi associati all’uso della pubblicità sui social media come il costo degli strumenti di marketing sui social media e per i servizi di gestione dei social media.

Ecco i diversi costi generalmente associati alla pubblicità sui social media:

  • Interazioni (ad esempio, CPC, CPM, CPV): le attività commerciali vengono addebitate per i loro annunci in base al tipo di interazione dell’utente che stanno cercando. Le aziende possono scegliere tra costo per clic (CPC), costo per mille impressioni (CPM), costo per visualizzazione video (CPV) o costo per conversione. Il CPC è il più comune per la pubblicità PPC, anche se le aziende dovrebbero considerare i propri obiettivi pubblicitari e selezionare il modello di prezzo che meglio supporta tale obiettivo.
  • Spesa pubblicitaria giornaliera o mensile: durante la creazione di una campagna pubblicitaria, gli inserzionisti impostano una spesa pubblicitaria giornaliera o mensile. Poiché la spesa pubblicitaria si basa sulle interazioni dell’utente, puoi impostare l’importo massimo da spendere nel corso di un giorno o mese. Ad esempio, un marchio di abbigliamento fa pubblicità su Instagram con un CPC medio di $ 2. Imposta la spesa giornaliera a $ 20, che genererebbe circa 10 clic al giorno.
  • Strumenti di social media marketing (facoltativo): sebbene non sia obbligatorio utilizzare gli strumenti di social media marketing, molte aziende scelgono di risparmiare tempo programmando i post o aiutandoti a costruire pagine di destinazione migliori con un tasso di conversione più elevato. C’è una gamma di strumenti disponibili per aiutare le aziende a commercializzare in modo più efficace sui social e i prezzi variano da gratuiti a oltre $ 50 al mese.
  • Gestione dei social media (opzionale): le aziende che non hanno il tempo o le competenze per costruire, gestire e ottimizzare strategicamente gli annunci spesso scelgono di esternalizzare il proprio social media marketing ai professionisti. Le aziende possono utilizzare un libero professionista, come qualcuno che trovano su Fiverr o Upwork o utilizzare un’agenzia di marketing a servizio completo come Lyfe Marketing . I prezzi variano da circa $ 100 al mese a oltre $ 500 al mese.

Le aziende che pubblicizzano sui social hanno una grande autonomia quando si tratta di scegliere quanto spendono. Quanto un’azienda dedica alla pubblicità sui social media, inclusi il modello dei prezzi, la spesa pubblicitaria, gli strumenti e i servizi collettivamente. La piccola impresa media spende nel campo da baseball da $ 200 a $ 2,000 + al mese sui social a pagamento.

Costo medio della pubblicità sui social media per piattaforma

CPC medio
Spesa minima giornaliera dell’annuncio
Facebook
$ 1.86
$ 5 al giorno per i clic
$ 1 al giorno per le impressioni
Instagram
$ 3.56
$ 5 al giorno per i clic
$ 1 al giorno per le impressioni
cinguettio
$ 1.35
Nessun minimo
Pinterest
$ 1,50
$ 0,10 per i clic
$ 2 per le impressioni
Youtube
$ 3.21
Nessun minimo
LinkedIn
$ 5.26
$ 10 al giorno
Reddit
$ da 0.75
$ 5 al giorno

(Fonte: i dati sono disponibili da WebFX e Moz )

Le migliori piattaforme di pubblicità sui social media

Anche con migliaia di diverse piattaforme di social network disponibili, le aziende tendono a concentrarsi sulla pubblicità sulle piattaforme migliori con le più grandi basi di utenti attivi. Questi includono Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest, LinkedIn, YouTube e forum come Reddit.

Ecco le piattaforme pubblicitarie più popolari sui social media:

Ogni piattaforma pubblicitaria sui social media ha un proprio pubblico e casi d’uso unici. Ciò significa che sebbene una piattaforma possa essere la soluzione pubblicitaria ideale per un’azienda, potrebbe non essere la scelta migliore per un’altra.

Pubblicità su Facebook

Esempio di annunci di Facebook

Esempio di annunci di Facebook

Facebook è il principale social network al mondo con quasi 2,5 miliardi di utenti attivi. Ha una vasta base di utenti che copre tutti i dati demografici e offre una vasta gamma di opportunità pubblicitarie per le aziende da post sponsorizzati che compaiono nei feed di notizie degli utenti agli annunci di Facebook Messenger. È una piattaforma pubblicitaria PPC self-service con CPC convenienti in media a $ 1,86 per clic e una spesa pubblicitaria minima giornaliera di $ 5.

Per chi la pubblicità su Facebook è la migliore

Data la vastità di Facebook, può adattarsi a quasi tutti i tipi di attività. Gli annunci di Facebook sono progettati per essere attivati ​​in base al targeting del pubblico, quindi la chiave per le aziende che pubblicizzano su Facebook è sapere esattamente chi è il tuo cliente ideale o il tuo pubblico di destinazione, quindi puoi creare annunci strategicamente per raggiungere le persone che molto probabilmente saranno interessate a ciò che stai offrendo.

Modi per fare pubblicità su Facebook

Facebook offre una vasta gamma di modi per fare pubblicità. Le aziende possono utilizzare Facebook per commercializzare organicamente pagine aziendali e gruppi di Facebook o utilizzare post potenziati o annunci a pagamento che possono essere visualizzati in diversi luoghi come newsfeed, colonna laterale, storie e Facebook Messenger. Ulteriori informazioni sulla pubblicità di Facebook e istruzioni dettagliate su come creare un annuncio di Facebook.

Pubblicità su Instagram

Esempio di annuncio Instagram

Esempio di annuncio Instagram

Instagram è un importante social network con circa 1 miliardo di utenti in tutto il mondo. È un social network basato sui media in cui gli utenti condividono immagini e video. Le aziende possono creare annunci che vengono visualizzati su Instagram utilizzando Facebook Ads Manager. Proprio come gli annunci di Facebook, Instagram inserisce una forma di pubblicità PPC in cui gli inserzionisti pagano in base alle interazioni degli utenti e ci sono diverse opzioni di posizionamento degli annunci disponibili anche nel feed delle notizie e nelle storie.

Per chi la pubblicità su Instagram è la migliore

Instagram è abbastanza grande da raggiungere quasi il pubblico target di qualsiasi azienda. Tuttavia, è meglio per le aziende che possono creare contenuti visivi esteticamente gradevoli. Questo perché gli utenti di Instagram visitano la piattaforma per guardare immagini interessanti e brevi video. Ad esempio, un fotografo immobiliare può utilizzare Instagram per raggiungere agenti immobiliari locali mostrando il loro lavoro di alta qualità, oppure una società di gioielleria può fare pubblicità su Instagram per sensibilizzare e promuovere nuovi prodotti.

Modi per fare pubblicità su Instagram

Tutti gli annunci Instagram sono creati tramite Facebook Ads Manager. Per creare un annuncio, accedi a Facebook e vai al tuo account Ads Manager. Da lì, fai clic sul pulsante “Crea” per avviare il nuovo processo di creazione della campagna. Questo ti guiderà attraverso tutti i passaggi dalla selezione del tipo di annuncio e del posizionamento dell’annuncio al targeting per pubblico e alla progettazione dell’annuncio. Ulteriori informazioni sulla pubblicità su Instagram .

Pubblicità su Twitter

Esempio di annuncio di Twitter

Twitter for Business

Twitter è un’altra piattaforma di social media leader con 330 milioni di utenti che offre opportunità pubblicitarie. È una rete di condivisione di contenuti e notizie basata su testo che offre alle aziende la possibilità di presentarsi nei feed degli utenti con annunci a pagamento e tweet promossi. Ha un costo per clic medio basso di soli $ 1,35 e nessuna spesa minima, offrendo alle aziende con qualsiasi budget pubblicitario l’opportunità di ottenere visibilità attraverso la propria rete.

Per chi la pubblicità su Twitter è la migliore

Twitter è la cosa migliore per le aziende che condividono contenuti degni di nota tramite pubblicità. Ad esempio, una sede dell’evento potrebbe fare pubblicità su Twitter per condividere informazioni sui prossimi eventi. Un altro esempio potrebbe essere un camion di cibo che cambia frequentemente la sua posizione. Con gli annunci Twitter, l’azienda potrebbe indirizzare i propri annunci in modo che vengano visualizzati agli utenti nella stessa città in cui si trova attualmente, acquisendo consapevolezza locale e visite guidate.

Modi per fare pubblicità su Twitter

Le aziende possono fare pubblicità su Twitter utilizzando annunci a pagamento, tweet promossi o attività di co-marketing come lavorare con influencer. Per creare un annuncio Twitter, innanzitutto imposta il tuo account annunci Twitter. Da lì, inizia il nuovo processo di creazione dell’annuncio, che inizia inserendo l’obiettivo del tuo annuncio, quindi ti guida attraverso tutti i passaggi tra cui l’inserimento del budget, il targeting dell’annuncio, la progettazione e l’avvio dell’annuncio. Ulteriori informazioni sulle strategie di marketing di Twitter .

Pubblicità Pinterest

Esempio di annuncio Pinterest

Esempio di annuncio Pinterest

Pinterest è una piattaforma di social network basata sulla scoperta di contenuti visivi. In altre parole, gli utenti visitano Pinterest per scoprire nuove cose, che si tratti di interior design e decorazioni per la casa o consigli di viaggio e tendenze della moda. Offre pubblicità pay-per-click conveniente con un costo per clic medio di $ 1,50. Le aziende che offrono prodotti o servizi che rientrano in una delle sue numerose categorie dovrebbero considerare gli annunci Pinterest per una rete a basso costo e ad alto rendimento.

Per chi la pubblicità Pinterest è la migliore

Gli annunci Pinterest sono i migliori per le aziende che hanno contenuti divertenti e informativi da condividere. Ad esempio, una società di noleggio camper potrebbe utilizzare gli annunci Pinterest per promuovere l’idea dei viaggi su strada condividendo un articolo su incredibili viaggi su strada da provare. Un altro esempio potrebbe essere un’app di gestione del denaro che pubblicizza un articolo sui suggerimenti su come risparmiare denaro per una casa.

Come fare pubblicità su Pinterest

Le aziende possono fare pubblicità su Pinterest tramite pin sponsorizzati e annunci Pinterest. Creare annunci Pinterest è facile. Accedi al tuo account aziendale Pinterest e fai clic sul pulsante rosso “+” nell’angolo in alto a destra dello schermo. Quindi seleziona “crea annuncio” e segui le istruzioni per creare il tuo annuncio Pinterest. Ulteriori informazioni sul marketing Pinterest .

Pubblicità su LinkedIn

Esempio di annuncio LinkedIn

Esempio di pubblicità su LinkedIn

LinkedIn è un social network di 260 milioni di persone che utilizzano la piattaforma per sviluppare e mantenere connessioni professionali. Dal momento che è un social network incentrato sul business, è un’ottima piattaforma per la pubblicità B2B. Gli annunci sono in base al costo per clic con un costo per clic medio di $ 5,26 e una spesa pubblicitaria minima giornaliera di $ 10.

Per chi la pubblicità su LinkedIn è la migliore

La pubblicità su LinkedIn è la migliore per le aziende B2B e per quelle che offrono prodotti e servizi rivolti ai professionisti. Ad esempio, una società tecnologica che vende tablet rinforzati di livello militare può utilizzare gli annunci di LinkedIn rivolti ai decisori nelle aziende di sicurezza pubblica e manifatturiere. Un altro esempio potrebbe essere un’agenzia di marketing digitale specializzata nella generazione di lead per il settore immobiliare, pertanto si rivolge ad agenti immobiliari e broker.

Come fare pubblicità su LinkedIn

LinkedIn offre due servizi pubblicitari, un servizio completamente gestito e una piattaforma di annunci self-service. Le aziende che desiderano creare i propri annunci dovrebbero scegliere la piattaforma di annunci self-service. Lì possono creare e gestire gli annunci internamente. Se gli annunci di LinkedIn non rientrano nel tuo budget, tieni presente che esistono diversi modi per commercializzare un’azienda su LinkedIn in modo organico. Ulteriori informazioni sul marketing di LinkedIn .

Pubblicità su YouTube

Esempio di annuncio YouTube

Esempio di pubblicità su YouTube

YouTube è un social network di condivisione video in cui ogni giorno vengono visualizzati quasi 5 miliardi di video. Offre alle aziende l’opportunità di fare pubblicità in vari formati da annunci video che vengono riprodotti automaticamente prima dell’inizio del video selezionato da un utente per sovrapporre annunci che vengono visualizzati come banner nella parte inferiore di un video. Ha un costo per clic medio di $ 3,21 e nessuna spesa pubblicitaria giornaliera minima, che consente alle aziende di qualsiasi dimensione di budget di utilizzarlo.

Per chi la pubblicità su YouTube è la migliore

Gli annunci YouTube vengono attivati ​​in base ai tuoi interessi in base alle impostazioni degli annunci Google e alla cronologia dei video di YouTube. Tuttavia, gli annunci potrebbero non essere targetizzati per gli utenti che non hanno effettuato l’accesso a Google o YouTube. Poiché gli annunci YouTube attualmente non possono essere altamente mirati al di là degli interessi generali, degli argomenti e delle parole chiave, sono i migliori per le aziende con un messaggio generale che serve un pubblico ampio e vario, come un marchio alimentare che promuove un nuovo prodotto.

Come fare pubblicità su YouTube

Per creare un annuncio video su YouTube, accedi al tuo account YouTube e carica la tua pubblicità. Quindi, accedi a Google Ads o crea un nuovo account Google Ads se non ne hai già uno. Avvia il nuovo processo di creazione della campagna e seleziona “Video” dalle opzioni del tipo di campagna. Segui le istruzioni rimanenti per creare e avviare la tua campagna video.

Pubblicità Reddit

Esempi di annunci Reddit

Reddit Esempi pubblicitari

Reddit è un forum della community composto da 330 milioni di utenti in tutto il mondo. Offre alle aziende la possibilità di fare pubblicità sulla piattaforma tramite post sponsorizzati e banner pubblicitari che vengono visualizzati nella colonna di destra del sito. È una delle piattaforme di pubblicità sui social media più economiche con un costo per clic medio di soli $ 0,75 e una spesa pubblicitaria minima giornaliera di $ 5.

Per chi Reddit la pubblicità è la migliore

Gli annunci Reddit sono scelti come target per posizione dell’utente, subreddit, interessi dell’utente e tipi di dispositivo. Le aziende alla ricerca di un modo economico per raggiungere un pubblico di nicchia e pubblicità sulla base di queste opzioni, come una sede di eventi che promuovono un prossimo concerto per gli utenti all’interno di una posizione specifica o con un subreddit per quella band o il suo genere, sarebbero buoni candidati per la pubblicità di Reddit .

Come fare pubblicità su Reddit

Per fare pubblicità su Reddit, innanzitutto, fai le tue ricerche e conosci Reddit e la sua comunità per determinare se la tua azienda è adatta alla piattaforma. Una volta trovato il tuo pubblico su Reddit, imposta un account pubblicitario. Da lì puoi creare annunci da visualizzare all’interno di subreddits o nella colonna di destra. Reddit offre molto di più degli annunci a pagamento. Scopri di più sul marketing Reddit e scopri come far crescere un’azienda con Reddit in modo organico.

Strategie di marketing sui social media

Una strategia di marketing sui social media funge da modello o piano d’azione per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing sui social media e ogni azienda che utilizza i social dovrebbe averne uno. Per creare una strategia impostare i tuoi obiettivi di marketing, seleziona i migliori social network per la tua attività e i modi per implementare, distribuire e misurare le tue prestazioni social.

Ecco le cinque principali strategie di marketing sui social media:

  • Social social: il social social marketing o social media marketing è gratuito e prevede l’utilizzo dei social network per gli scopi previsti. Qui è dove le aziende creano profili e creano manualmente un seguito usando la divulgazione. È una strategia a lungo termine per far crescere una presenza sui social e qualcosa che le aziende sono invitati a integrare nella loro strategia globale di social media marketing.
  • Annunci social a pagamento: social a pagamento è un altro termine per la pubblicità sui social media in cui le aziende pagano per mostrare annunci agli utenti che attualmente non li seguono, in cambio, aumentando la consapevolezza del marchio. I social a pagamento, come la ricerca a pagamento (ad esempio, Google Ads) sono basati sul costo per clic, dove gli inserzionisti pagano quando gli utenti interagiscono con i loro annunci, rendendolo un canale pubblicitario economico ea breve termine per raggiungere rapidamente i tuoi obiettivi di marketing.
  • Remarketing: il remarketing è una strategia di pubblicità digitale in cui gli annunci vengono mostrati agli utenti che hanno già visitato il tuo sito Web. È comunemente usato come una forma di pubblicità PPC ed è altamente efficace in quanto si rivolge essenzialmente a lead caldi. Ad esempio, possono essere utilizzati per ridurre l’attrito tra l’interesse e l’atterraggio di una vendita per coloro che hanno inserito articoli in un carrello online, ma non hanno completato l’acquisto.
  • Co-marketing: il co-marketing è una strategia di marketing in cui due aziende uniscono le forze per promuoversi a vicenda, creando una partnership reciprocamente vantaggiosa e nel processo ampliando la loro portata complessiva. Un esempio di questo potrebbe essere un ufficio di coworking che collabora con una caffetteria per offrire il suo caffè all’interno dell’ufficio. In questo modo, entrambe le aziende possono promuovere il proprio prodotto o servizio attraverso l’altro, fornendo più valore.
  • Influencer marketing: questo è un sottoinsieme del co-marketing, ma invece delle aziende che lavorano tra loro, un’azienda lavora con un influencer dei social media per promuovere il suo marchio, i suoi prodotti o servizi. Ad esempio, un influencer dei social media che è un appassionato escursionista può essere pagato da un’azienda che vende solette per scarponcini da trekking.

Le aziende dovrebbero selezionare una combinazione di strade sociali come quelle organiche e quelle a pagamento al fine di sviluppare un piano che aiuti obiettivi specifici sia a breve che a lungo termine. Vale anche la pena considerare social network alternativi per fare pubblicità su Snapchat, Vimeo, TikTok.

Strumenti di pubblicità sui social media

Sono disponibili strumenti di pubblicità sui social media per aiutare le aziende a costruire, gestire e ottimizzare in modo più efficace e strategico i loro social network e i loro annunci social. Ci sono tonnellate di diversi strumenti disponibili che aiutano a fare di tutto, dal risparmiare tempo alle aziende attraverso l’automazione dei post social agli strumenti di analisi per fornire alle aziende maggiori informazioni che consentono loro di creare annunci migliori.

Ecco alcuni dei principali strumenti di pubblicità sui social media per le piccole imprese:

  • Buffer : Buffer è un programmatore di social media e uno strumento di automazione e produttività del flusso di lavoro. Offre alle aziende un modo per pianificare e pianificare post su tutti i loro social network. I piani partono da $ 15 al mese.
  • Canva : Sebbene Canva sia una piattaforma di progettazione grafica gratuita e non uno strumento di social media, consente alle aziende di creare facilmente grafica per i social media utilizzando una delle sue centinaia di modelli predefiniti e completamente personalizzabili progettati per adattarsi alle dimensioni e alle specifiche di post e annunci sui social media.
  • Awario : Awario è uno strumento di monitoraggio dei social media che fornisce dati social più completi in modo più digeribile. È un modo per le aziende di scoprire facilmente quando le persone parlano della propria attività o del proprio marchio sui social. I piani partono da $ 29 al mese.
  • Facebook Ads Grader : Facebook Ads Grader è uno strumento gratuito che analizza gli annunci di Facebook e lo classifica in base a una serie di fattori. Copre una vasta gamma di settori in cui i tuoi annunci necessitano di miglioramenti rispetto al modo in cui i tuoi annunci si confrontano con quelli dei tuoi concorrenti.
  • Ubersuggest : questo è uno strumento di ricerca di parole chiave gratuito che può aiutare le aziende a capire meglio quali parole chiave dovrebbero usare. Mentre la maggior parte degli annunci social a pagamento sono attivati ​​dal targeting del pubblico anziché dalle parole chiave (come con la ricerca a pagamento), le parole chiave hanno ancora potere nella scrittura di una copia dell’annuncio che cattura l’interesse e fa aumentare i clic.

Con così tanti diversi strumenti di pubblicità sui social media tra cui scegliere, molti dei quali hanno caratteristiche sovrapposte, può essere difficile scegliere quali strumenti utilizzare. Per scoprirlo, scopri di più sui principali strumenti di pubblicità sui social media.

Domande frequenti (FAQ)

Qual è la differenza tra ricerca a pagamento e social a pagamento?

Mentre la ricerca a pagamento, come Google Ads, e i social a pagamento, come Facebook Ads, sono entrambe le principali piattaforme pubblicitarie pay-per-click self-service, funzionano in modo molto diverso. La differenza principale tra i due è l’intenzione dell’utente e il targeting.

Come faccio a fare pubblicità su Yelp?

Yelp è una delle più grandi directory aziendali online. Le aziende hanno una serie di opzioni quando si tratta di pubblicità su Yelp. Ad esempio, le aziende possono scegliere di inserire la propria scheda di attività commerciale nella parte superiore dei risultati di ricerca pertinenti, aggiungere pulsanti CTA alle proprie pagine o rimuovere le schede della concorrenza dalla parte inferiore della pagina della propria attività. Ascolta cosa pensano le persone reali con le recensioni pubblicitarie di Yelp .

Quali sono le migliori agenzie pubblicitarie sui social media?

La migliore agenzia di pubblicità sui social media dipenderà dalle esigenze, dagli obiettivi e dal budget unici della tua azienda. Tuttavia, quelli che sono generalmente considerati le migliori agenzie di social media per le piccole imprese includono Lyfe Marketing, Hibu, Jumper Media per la pubblicità su Instagram, Perfect Boom per la pubblicità su LinkedIn e Likeable Local per coloro che vogliono gestire i social in-house. Ulteriori informazioni sui migliori servizi di social media per le piccole imprese.

Bottom Line – Social Media Advertising

La pubblicità sui social media offre alle aziende l’opportunità di raggiungere e connettersi con il proprio pubblico di destinazione in modo conveniente. A differenza della ricerca a pagamento, la stragrande maggioranza delle piattaforme di pubblicità sociale a pagamento pone gli utenti al centro delle campagne pubblicitarie consentendo alle aziende di indirizzare gli annunci in base ai dati demografici degli utenti rispetto ai termini di ricerca e alle parole chiave. Questo lo rende un ottimo modo per essere scoperto da persone che si adattano al tuo profilo cliente, ma che non lo stanno cercando attivamente.

Le aziende spesso sprecano un sacco di soldi in annunci inefficaci che ottengono clic e conversioni da poco a nessuna. Una strategia migliore che è più conveniente a lungo termine per molte piccole imprese è quella di affidare a un’agenzia di pubblicità sui social media professionale, come Lyfe Marketing . Lì la tua azienda avrà esperti che gestiscono i tuoi social e raggiungono i tuoi obiettivi.

Open

info@ibdi.it

Close