Cerca

Just Do It: Cosa possiamo imparare dalla strategia di marketing da $39 miliardi di Nike

Con oltre 1,15.000 negozi in tutto il mondo, 76,7 mila dipendenti e 39,12 miliardi di dollari di entrate annue,  è sicuro affermare che la Nike è al top del gioco in questo momento.

Com’è essere il più grande produttore di sneaker che fa aumentare le vendite mentre l’economia globale rallenta? Ho trascorso tre giorni meravigliosi in giro per il sito Web di Nike e ho scoperto che è pieno zeppo di emozioni, persone vere ed esperienze di vita reale all’interno. Il sito vanta anche:

  • Immagini di alta qualità
  • Video di sfondo a schermo intero che inviano brividi alla schiena
  • Emozioni e persone che le esprimono apertamente
  • Valori sociali
  • E, oh, lo swoosh!

Tutto ciò (e, credo, molto di più!) Rende la strategia di marketing di Nike così follemente efficace.

Diamo un’occhiata più da vicino alle tattiche utilizzate da Nike per creare consapevolezza del marchio ed espandersi a livello globale.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Strategia Nike: panoramica, statistiche e fatti

Tutti conoscono la Nike. Anche tua nonna lo fa. Ma quasi nessuno capisce quanto sia potente rispetto ad altri marchi globali là fuori, come ad esempio Adidas.

Quindi, prima di iniziare a scavare nella strategia e nella tattica del marketing digitale di Nike, lasciami condividere alcune statistiche con te:

  • Il marchio Nike non è solo una sequenza insensata di lettere. Prende il nome dalla dea greca di vittoria , velocità e forza, nota anche come dea alata. Lo swoosh di Nike ricorda un’ala.

Saldi Nike

  • Il marchio Nike di sneaker da basket Air Jordan ha generato oltre $ 3,14 miliardi nell’anno fiscale conclusosi a maggio 2019, con un aumento del 10% rispetto all’anno precedente.
  • I designer Nike non hanno paura di essere audaci  , come dimostrano le loro scarpe da golf “green grass” che hanno colpito il mercato a gennaio 2019:

immagine incollata 0 64

  • Anche la loro strategia SEO è all’altezza. SEMRush mostra che quasi 60 milioni di utenti arrivano mensilmente sul sito Nike, trascorrendo circa 7 minuti lì e navigando in quasi 5 pagine.

Visitatori del sito Web Nike mensili per SEMrush

  • Le entrate annuali di Nike continuano a crescere anno dopo anno. Alcuni analisti prevedono che le entrate della Nike cresceranno di quasi il 25% durante l’anno fiscale 2021 a $ 45,4 miliardi:

Entrate Nike

Statistiche impressionanti, vero? Ora vediamo quali strategie utilizza Nike per creare così tanto ronzio attorno al loro marchio e continuare a crescere in mezzo alla forte concorrenza.

Contenuto relativo: 

La strategia di marketing di Influencer di Nike

Ciò che distingue Nike dagli altri marchi di scarpe è che sfrutta la potenza dell’influencer marketing in modo intelligente.

Il pubblico di Nike è versatile. È composto da rocker e rapper, artisti e pensatori, imprenditori, atleti e altri individui  – e non solo professionisti, ma anche persone normali. Quindi, per parlare al loro pubblico target nella stessa lingua, le campagne pubblicitarie di Nike usano una voce a cui i loro consumatori probabilmente risponderanno.

C’è persino un movimento “sneakerhead”, di cui i prodotti Nike sono articoli da collezione! Una sneakerhead è qualcuno che “colleziona, commercia o ammira le sneaker come hobby. Una sneakerhead può anche essere molto esperta nel distinguere tra sneaker reali e replica. “

Campagna pubblicitaria controversa di Colin Kaepernick

È passato quasi un anno da quando Nike ha reso Colin Kaepernick uno dei volti delle sue campagne pubblicitarie. L’ex quarterback della NFL, noto soprattutto per la sua silenziosa protesta contro la brutalità della polizia nei confronti degli afroamericani in ginocchio durante l’inno nazionale, ha pubblicato un’immagine di se stesso con una citazione e l’ hashtag #JustDoIt :

immagine incollata 0 59

I risultati sono stati sorprendenti. La Nike ha visto un aumento del 1.400% nell’attività sui social media e ha guadagnato $ 6 miliardi di vendite. Sebbene ci siano state molte reazioni negative (come le chiamate a boicottare i prodotti Nike sui social media), come dice il proverbio: tutta la pubblicità è buona pubblicità.

Sponsorizzazione Coppa del Mondo femminile

Nel luglio 2019, Nike ha trasformato la partita di calcio femminile più seguita di tutti i tempi in una vasta opportunità di marketing. Sebbene Adidas fosse lo sponsor ufficiale del torneo, era Nike che sembrava essere ovunque.

Hanno sponsorizzato 14 squadre su 24 in modo che oltre la metà di tutti i giocatori indossasse quel potente swoosh. E quando gli Stati Uniti hanno battuto i Paesi Bassi per 2-0 per conservare il titolo di Coppa del Mondo femminile, la Nike era pronta: pochi secondi dopo la fine della partita, hanno pubblicato un annuncio per celebrare la squadra femminile americana :

I risultati? Oltre 5,3 milioni di visualizzazioni sul profilo Instagram di @nikewomen, quasi 5 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 22,5 milioni di visualizzazioni e 97.000 retweet su Twitter. E, sì, le vendite della maglia sono aumentate del 500% nel 2019  rispetto ai Mondiali del 2015.

Partnership con atleti: Justin Gallegos e Serena Williams

Nike è nata per ispirare e motivare. È quello che hanno fatto nell’ottobre 2018 quando hanno firmato un contratto triennale con Justin Gallegos , il primo atleta professionista con paralisi cerebrale, ottenendo così molta attenzione da parte degli utenti che elogiano il marchio:

Mezzo anno dopo, pubblicarono Dream Crazier, un video narrato da Serena Williams , una tennista americana che ispira le donne a non aver paura di esprimere emozioni, a dominare sport “solo per uomini” o ad essere “troppo bravi”:

Non puoi diventare il marchio di maggior successo al mondo rimanendo nel passato e rifiutandoti di stare al passo con i tempi.

Collaborazioni con musicisti rap e hip hop

I rapper sono i nuovi atleti quando si tratta di pubblicità Nike. Tutto è iniziato con la collaborazione ufficiale delle sneaker Air Yeezy e Air Yeezy II tra Kanye West (il cui soprannome è Yeezy ) e Nike nel 2009 – la prima piena collaborazione del rivenditore con qualcuno diverso da un atleta. Rilasciato in tre colori, questo modello di sneaker ricercato riflette lo stile unico di West :  

kanye-West-mystery-Nike-5

Nike ha anche pubblicato una serie di artisti in tre parti in cui ha collaborato con NERD (Pharrell Williams, Chad Hugo e Shay) e ha pubblicato le sue sneaker Dunk High ‘Pharrell’ in edizione limitata con un logo del cervello sul tallone. (Le altre due aggiunte alla serie erano l’artista di graffiti di New York ESPO e l’attrice Halle Berry.) Hanno pubblicato solo 1.050 paia di queste sneaker (che ora costano circa $ 700!).

dunk-alta Pharrell

Ora anche Travis Scott è sul palco, con Nike Air Force 1 Low ‘Cactus Jack’ , costruito con pannelli in pelle scamosciata, tela e pelle segnati con motivi astratti:

Travis Scott x Nike Air Force 1 Low Cactus Jack

Nike collabora anche con emergenti musicisti rap e altri influencer locali, che contribuiscono notevolmente alla consapevolezza del marchio Nike.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Collaborazioni con stilisti di moda

Combinando abbigliamento sportivo con la moda, Nike sviluppa prodotti che diventano trend setter in tutto il mondo. E la moda non è nulla senza le fashioniste. Con questo in mente, Nike collabora con designer come Virgil Abloh e Tinker Hatfield.

Tinker Hatfield , uno dei designer di sneaker più famosi al mondo, è entrato in Nike 38 anni fa ed è ora vicepresidente del design e progetti speciali di Nike. Ha progettato molte delle classiche sneaker Nike, tra cui Air Jordan III-XV, Nike Air Max 1 e Nike Air Safari, e il successo di queste scarpe è dovuto al fatto che non aveva paura di “ spingere i confini della tecnologia e del contemporaneo design sneaker … Senza Hatfield e il suo design rivoluzionario, oggi Nike sarebbe probabilmente un’azienda molto diversa. “

Il nuovo design di Hatfield: la Nike React (2019) :

nike-reagire-2019-tinker-hatfield release

Un’altra collaborazione è tra Nike e Virgil Abloh, uno stilista, artista e DJ americano che è stato direttore artistico della collezione di abbigliamento maschile di Louis Vuitton dal 2018.

Ha progettato una collezione per Nike chiamata ” The Ten ” in cui ha riprogettato una varietà delle scarpe più vendute dell’azienda. I lettori di Highsnobiety hanno votato la Nike Air Jordan 1 “Chicago” di Abloh come la migliore sneaker del 2017.

Virgil-abloh-nike-the-ten-release

fonte

Bizzarre campagne di influenza su Nike

Hai visto le sneaker SpongeBob SquarePants di Nike (rilasciate ad agosto 2019)? Non l’ho fatto Fino ad oggi.

Scarpe da ginnastica Nike Sponge Bob Square

Questo è un altro esempio del fatto che Nike non è un normale marchio aziendale; sono disposti a sfoggiare la loro personalità e i loro gusti eccentrici. La star dell’NBA Kyrie Irving ha collaborato con Nike e Nickelodeon per produrre una collezione di sneaker e abbigliamento a tema SpongeBob SquarePants. Perché? Perché è un grande fan del famoso cartone animato. Dal punto di vista del marketing, questo è un modo geniale di ampliare il tuo pubblico target ai bambini (e agli adulti!) Che non sono specificamente appassionati di sport.

Rilasciata il 10 agosto 2019, questa scarpa era già esaurita all’inizio di settembre. 

Dive Deeper:

Interfaccia intuitiva del negozio online Nike

Va bene, basta con le collaborazioni e le partnership di Nike per ora. Diamo un’occhiata al sito Web Nike per vedere come il loro layout intuitivo e la navigazione intuitiva creano un’esperienza piacevole.

Video

La prima cosa che attira la tua attenzione sono i video, che sono ovunque: nella home page, nelle pagine delle categorie, negli account dei social media, ecc. La parte più impressionante è che i video sostituiscono molte delle foto dei prodotti in modo da poter vedere il prodotto in azione (è difficile da vedere, ma premi il pulsante di riproduzione bianco al centro in basso):

Video Player

00:00
00:11

Dive Deeper:

Contenuti video di lunga durata

Oltre ai brevi video clip, Nike crea contenuti video di lunga durata. La loro mini-serie YouTube (7.4 valutazione utenti IMDb) chiamata Margot vs. Lily , che sono sorelle del giorno e della notte, è un modo per raggiungere una demografica femminile più giovane  – un gruppo centrale di acquirenti.

Invece di vendere a queste donne, tuttavia, hanno creato una serie legittima con l’aiuto della scrittrice hollywoodiana Jesse Andrews ( Me and Earl and the Dying Girl ) e della regista Tricia Brock ( Girls , The Walking Dead )  – e capita di vestirsi i loro attori in abbigliamento Nike.

Foto di stile di vita professionale

Per le immagini statiche, usano foto di stile di vita di alta qualità sul loro sito Web che sono straordinarie. I prodotti sono ripresi da varie angolazioni per mostrare dettagli, durata e qualità.

immagine incollata 0 67

Dive Deeper: SEO trascurato: ottimizzazione di immagini e video per la ricerca

Personalizzazione

Non ho mai pensato di procurarmi un nuovo paio di sneaker fino a quando non ho visto la collezione Nike’s Psyched by You (una collaborazione con International Girl Crew) che consente di scegliere il logo della tua lingua, swoosh, lacci, base e così via. È probabile che queste opzioni di personalizzazione attirino nuovi consumatori, come me, precedentemente indifferenti all’abbigliamento sportivo.

immagine incollata 0 68

Dive Deeper:

Facile condivisione sociale

Il sito Web Nike offre anche varie opzioni di condivisione social che richiedono uno sforzo minimo Hai progettato le tue sneaker? Eccezionale. Salvalo sul sito web, condividi il link con i tuoi amici o semplicemente pubblicalo su Facebook.

immagine incollata 0 75

Nike sfrutta la potenza dei social media per rendere l’esperienza di acquisto più coinvolgente. Le menzioni su Instagram, ad esempio, vengono visualizzate sul sito Web per fornire ai nuovi consumatori maggiori informazioni sul prodotto:

immagine incollata 0 57

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Dive Deeper:

Nike mette al primo posto i loro clienti

Nike rimane focalizzata sul laser sui propri utenti, assicurandosi che il loro percorso del cliente sia il più fluido possibile. Entrano nella mente dei loro acquirenti più impazienti e li guidano verso il checkout alla velocità della luce. E creano un’esperienza di navigazione piacevole per coloro a cui piace prenderla lentamente.

Ecco i punti salienti della strategia UX di Nike:

Posizione e lingua

Nike rileva la posizione e la lingua di ogni singolo utente che accede al proprio sito Web, rendendo l’esperienza dell’utente più nativa e personalizzata. Considerano anche le preferenze culturali. Ad esempio, mostrano abbigliamento correlato allo yoga per gli utenti thailandesi:

immagine incollata 0 61

La versione brasiliana del sito Nike è piena di combinazioni di colori audaci e accattivanti, come questa collezione “Hyperflora” ispirata a fiori messicani e fantastici giardini:

immagine incollata 0 70

E per entrare in contatto con le donne indiane, Nike ha registrato “Da Da Ding”, una canzone potente e un video clip del rapper Gizzle e del produttore Gener8ion con le migliori atlete indiane:

Leggi il case study completo su come ispirare l’atleta in ogni donna  su MMA.

Dive Deeper: Geotargeting: come trovare i clienti giusti per il tuo marchio

Ricerca del pubblico

Nike investe molto nella ricerca del pubblico. Identificano i canali in cui i potenziali utenti trascorrono la maggior parte del loro tempo e poi li inseguono dove si trovano, anziché costringerli a raggiungere la Nike. È così che hanno scoperto la tendenza dei Millennials a guardare le serie web su YouTube e hanno lanciato la loro serie di 8 episodi ( Margot Vs. Lily ).

Utilizzando magistralmente la tecnica dello storytelling , Nike sa sfruttare le tendenze per ottenere risultati straordinari.

Assistenza clienti

I social media non sono un monologo per Nike; è una conversazione. La società mantiene account separati per i suoi marchi sussidiari e li utilizza per chattare con gli utenti e rispondere a domande in tutto il mondo.

Nel marzo 2019, un potenziale consumatore ha inviato una foto di Patrick Reed, chiedendo delle scarpe che indossava .

immagine incollata 0 65

E tu sai cosa? Il team di supporto di Nike gli ha risposto immediatamente e ha fornito un collegamento alle scarpe sul loro sito per rendere più facile il richiedente.

immagine incollata 0 56

Incluso, non esclusivo

Nike offre sconti militari e studenteschi, in modo che i loro vestiti siano più accessibili ai membri del servizio e ai giovani adulti che si mettono al college.

Dive Deeper: 9 modi per offrire la migliore esperienza digitale ai tuoi clienti

Nike stabilisce una connessione emotiva con i suoi clienti

Hai mai sentito la connessione che Nike crea attraverso i loro spot? Altrimenti, dai un’occhiata a questa campagna “Trova la tua grandezza”, che mette in mostra persone di ogni genere che fanno grandi cose  , non perché sono nate con un dono, ma perché hanno lavorato duramente per superare le loro paure, sfide o ostacoli fisici.

Quando guardi spot pubblicitari come questi, puoi relazionarti con le persone normali che vedi, sentire quello che provano e connettersi con loro a livello emotivo. Con questo in mente, oso dire che Nike è uno degli esempi di branding emotivo più efficienti nel mondo del marketing di oggi.

Guarda l’ episodio n. 463 della Marketing School , in cui Eric e Neil parlano delle cose che rendono speciale un marchio, inclusa la Nike.

Dive Deeper:

Nike attira magistralmente nuovi clienti con vantaggi e bonus

Navigando sui prodotti Nike online, sono rimasto sorpreso di vedere che alcuni articoli non sono disponibili per la vendita. In un mondo in cui ogni marchio cerca di vendere i propri prodotti o servizi in tutti i modi, formati e media possibili, ecco qualcosa che non puoi acquistare.

Sto parlando del conto Nike Plus, che consente l’accesso immediato alla musica, meditazione guidata, lezioni di fitness  – e prodotti esclusivi:

immagine incollata 0 71

Ahh, questo è un altro trucco di marketing, dirai. Esattamente. E funziona Le persone vogliono sempre ciò che non possono avere e se devono iscriversi per essere membri di un gruppo esclusivo, generalmente lo faranno.

Creare un’esperienza al dettaglio indimenticabile

La strategia di marketing di Nike non si limita al mondo online. Offrono anche ai loro clienti un’esperienza memorabile in negozio. Trovare un negozio Nike fisico vicino a te è un gioco da ragazzi. Puoi farlo sia attraverso il sito Web ufficiale Nike che tramite la loro app mobile.

immagine incollata 0 73

Hai bisogno di una mano per scegliere un abito sportivo? Nike offre la funzione “Acquista con uno stilista”, il modo perfetto per ottenere il massimo dalla visita al tuo negozio. Gli stilisti professionisti sono pronti a darti consigli personalizzati su misura per le tue esigenze uniche. Sanno tutto sugli sport e spesso sono gli stessi atleti e, naturalmente, conoscono i prodotti Nike dentro e fuori.

immagine incollata 0 54

Nike è fedele ai suoi affiliati. Offrono una commissione dell’11% , un periodo di cookie di 30 giorni, regali ai loro partner e molti altri vantaggi che potresti apprezzare come commerciante online.

Il gigante delle sneaker ha una fantastica app di vendita al dettaglio che ti consente di:

  • sfoglia e prenota subito gli articoli disponibili nel negozio Nike più vicino
  • scansiona i codici a barre per scoprire taglie e colori disponibili
  • richiedi una prova e connettiti direttamente a un assistente Nike per ottenere la tua taglia perfetta
  • ricevere notifiche quando i tuoi prodotti sono pronti per il ritiro

App Nike al dettaglio

Non solo, ma Nike utilizza la Realtà Aumentata (AR) nella sua app per misurare i tuoi piedi con “perfetta precisione” e quindi suggerire le scarpe perfette per te. Utilizzando la fotocamera dello smartphone, l’app raccoglie “13 punti dati, mappando la morfologia del piede per entrambi i piedi in pochi secondi.”

immagine incollata 0 72

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Per saperne di più:

A voi

Essendo cresciuto da un piccolo produttore di scarpe al marchio di abbigliamento più prezioso del mondo, Nike domina il mercato delle calzature per una buona ragione. Infondono autentiche emozioni umane nella loro storia, collaborano con celebrità e persone normali per connettersi con il loro pubblico, mettere i loro clienti al primo posto e rendere lo shopping online o di persona personalizzato e facile.

Ecco perché Nike ha oltre 1,15.000 negozi in tutto il mondo, 76.000 dipendenti e guadagna $ 39 miliardi di entrate annue. Se vuoi arrivare al top del tuo settore, segui questo modello di marketing. Fallo e basta. (Sai che dovevo dirlo!)

Guarda il nostro video Come Nike Marketing: una strategia coraggiosa al primo posto su Google in cui Eric Siu condivide la sua visione del sito Web Nike e dà un’occhiata agli esempi di marketing digitale da SEO, Content Marketing, CRO e prospettive di marketing generale (e vedi alcuni degli strumenti che Eric utilizza per valutare un modello di business):