Cerca

Il tuo grafico delle vendite E-Commerce per un 2020 redditizio

Questo suona familiare? Non riesci a trovare nulla nel tuo ufficio disordinato o sistema di archiviazione di computer ingombra. È abbastanza grave, ma se i tuoi clienti non riescono a trovare nulla nel tuo negozio online disorganizzato o obsoleto, è un grosso problema.

Proprio come i tradizionali negozi di mattoni e malta, non ti sembrerebbe accettabile avere scaffali vuoti, prodotti nella corsia sbagliata o oggetti lanciati in fretta sul pavimento, vero?

La primavera è ufficialmente arrivata, quindi è il momento di fare un po ‘di pulizia aziendale e questo significa creare un grafico delle vendite di e-commerce .

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Dai una rapida occhiata a Pinterest e vedrai alcuni grafici di lavori straordinariamente creativi e li abbiamo trovati essere l’ispirazione perfetta per preparare qualsiasi negozio online pronto per il futuro.

Invece dei genitori che fanno liste di cose da fare per i bambini – insegnando un po ‘di responsabilità e scaricando alcune faccende – sarai tu e il tuo team a pianificare un programma per la manutenzione regolare e altro ancora.

I grafici delle faccende domestiche aiutano a mantenere le cose organizzate e quindi a rendere le operazioni meno stressanti. E quando le attività procedono senza intoppi, hai maggiori possibilità di aumentare il ROI. E questo articolo ti aiuterà a farlo.

Che cos’è un elenco delle attività lavorative?

Un elenco di lavori domestici è l’elenco principale delle attività che è necessario eseguire in un determinato intervallo di tempo. In genere, per le famiglie, sono suddivisi in:

  • Faccende regolari e quotidiane (lavare i piatti, rifare il letto, mettere via le attività)
  • Articoli settimanali (acquistare generi alimentari, fare il bucato)
  • Cose da fare mensili (scrub bagno e cucina)
  • Casi particolari (pulizia completa della casa trimestrale, riparazione o sostituzione di eventuali articoli rotti)

Mentre le famiglie spesso le mettono su un computer o stampano un foglio di calcolo e lo attaccano al frigorifero, le aziende dovrebbero usare una grande lavagna o un muro con spazio per molte note adesive, note come kanban , un sistema di visualizzazione del flusso di lavoro:

Semplice-kanban-bordo-

Lo spazio è la chiave in modo che le persone possano scrivere le proprie attività o scattare una foto con il telefono e poi mettersi al lavoro. Al termine, possono spostare la nota adesiva nella colonna “Fine”. Oppure, se c’è un problema, possono scrivere alla lavagna o allegare più note per chiedere aiuto.

Le versioni online semplici della scheda kanban includono:

Trello

Asana

Video Player
00:00
00:10

Usa più colonne per organizzare questi elementi, come: cosa non è ancora iniziato, cosa è in corso, cosa è finito, cosa è in attesa, ecc.

L’elenco dei compiti principali può anche essere suddiviso in singoli elenchi o sezioni, in modo che i team possano affrontare i progetti che li riguardano il più rapidamente possibile. Se hai mai fatto parte di un team di sviluppo Lean o Agile o di uno Scrum Sprint , la struttura dell’elenco avrà un aspetto familiare.

Ecco un elenco di Care.com che ti aiuterà a capire cosa stiamo guardando e quanto granulare vuoi ottenere:

image3

Questa è la versione a punti elenco per una rapida panoramica. Ecco lo stesso elenco (o parte dell’elenco), con un po ‘più di dettagli o istruzioni:

grafico delle faccende domestiche

Gli esempi sono di grande aiuto per iniziare. Tuttavia, cerca di non guardare troppi esempi incentrati sul business perché sarai tentato di copiare ciò che fanno e questo può ostacolare il modo di pensare in grande della tua attività.

L’asporto principale per le aziende è che si desidera suddividere le faccende in compiti più piccoli in modo da poter affrontare le cose come una squadra.

Nessuna persona singola dovrebbe consultare il catalogo completo per verificare i prezzi o controllare i collegamenti. Distribuisci il lavoro e cerca strumenti di supporto in modo che il tuo team rimanga vigile e concentrato.

Se esiste un’opzione conveniente per automatizzare uno di questi processi ripetitivi, consideralo. Può aiutarti a eliminare l’errore umano di una quantità significativa, come una riduzione del 55% per la raccolta e l’inserimento dei dati .

Mentre ci concentreremo in gran parte sugli sforzi che puoi intraprendere sul tuo sito di e-commerce, non devi limitare le attività organizzative solo al tuo negozio online. Potresti avere altri problemi che devi affrontare, il che significa creare un grafico delle faccende separate per rivedere i fornitori o semplificare e documentare le posizioni dei dipendenti.

Cerca cose come un produttore, fornitore o questionario di evasione degli ordini per aiutarti a porre le domande giuste al fine di apportare le modifiche adeguate alla tua attività nel 2020.

Dive Deeper:
5 flussi di lavoro di marketing comuni che ti faranno risparmiare tempo
Come utilizzare un flusso di lavoro organizzato per rimanere al passo con il marketing dei contenuti
7 Attività di marketing e-commerce Ogni proprietario del negozio dovrebbe esternalizzare

1) Spring Chores: Declutter Website Marketing

Elenco di controllo in fondo alla sezione.

Invece di saltare direttamente in una pulizia frenetica, dovresti dare al tuo team un riepilogo delle vendite, delle promozioni, delle politiche, degli eventi dell’anno scorso, ecc.

È molto più facile sapere dove devi andare una volta chiarito da dove vieni.

Crea un elenco di prezzi di vendita e prezzi standard, le promozioni che offrivi per un periodo di tempo limitato e qualsiasi altra cosa che ritieni speciale o temporanea. Per ripulire le vendite dell’e-commerce, devi sapere come dovrebbero essere le cose quando tutto è detto e fatto.

Quando hai insieme l’elenco delle promozioni, consulta il tuo sito Web e i materiali di marketing. Controlla quali modifiche sono necessarie, compresi eventuali nuovi prezzi o politiche. Esamina tutto per assicurarti che il tuo sito non presenti reclami o offerte che non desideri onorare.

Non vuoi che il tuo negozio di e-commerce assomigli a questa (molto reale!) Homepage :

ArngrenQuesto è anche un ottimo momento per rivedere le metriche di vendita per il 2019 per vedere se ci sono state offerte che hanno fatto particolarmente bene o non sono riuscite a fornire un rendimento abbastanza grande. La cattiva notizia qui è che dovrai rivedere ogni singola pagina.

Dividi il lavoro e chiedi a tutti i membri del tuo team di verificare il prezzo, la politica e i requisiti corretti pubblicati su tutte le pagine.

Se sei fortunato, potresti avere una piattaforma di e-commerce che gestisce tutti i prezzi di visualizzazione e altre informazioni da un database. In questo caso, apportare le modifiche al database e quindi controllare il sito. Dovrai controllare le promozioni e i prezzi sulle pagine di vendita. Assicurati di controllare anche i prezzi visualizzati in altri elementi, come le barre dei consigli o nelle tue campagne pubblicitarie.

Sbarazzati anche di tutto il disordine delle vendite. Rimuovi banner e popup per campagne obsolete o festive. Riduci i tuoi annunci e concentrati su ciò che ha funzionato l’anno scorso mentre inizi a pianificare i test A / B di quest’anno .

La lista di primavera

Strumenti per aiutare la tua lista di controllo di primavera:

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

2) Lavori di campagna: test di compatibilità su tutti i dispositivi

Ora che la stagione delle vendite è terminata e hai modificato molti prezzi e pagine, passa a ciascuna di esse per assicurarti che funzionino su tutti i dispositivi utilizzati dai tuoi clienti.

La tua piattaforma di e-commerce potrebbe avere alcuni strumenti di test integrati che puoi utilizzare, come test di compatibilità e ambienti di test reali. In altri casi, potresti aver bisogno di una piattaforma appositamente progettata per la compatibilità mobile e browser, come BrowserStack :

BrowserStack

Per una recensione molto rapida, passa a Google e cerca “come verificare se un sito è ottimizzato per dispositivi mobili”. Nella parte superiore sarà presente una funzione in cui puoi inserire l’URL del tuo negozio e ottenere una recensione da Google:

image2

Puoi anche andare al test ottimizzato per dispositivi mobili di Search Console di Google (aggiungi questa pagina ai segnalibri per un facile accesso in modo da poter eseguire regolarmente questo test):

Test ottimizzato per dispositivi mobili

Queste due opzioni sono un ottimo punto di partenza solo per avere una panoramica della tua compatibilità. Controlli di alto livello verificheranno che il tema funzioni sui dispositivi mobili o ti faccia sapere quando si verifica un errore. Affronta prima questi problemi, quindi preparati per una pulizia profonda.

Il tuo grafico delle faccende diventerà specifico qui e inizierà ad assegnare compiti, perché hai molto da controllare. Utilizzando un ambiente di test o altri software, passa attraverso l’intero sito e il percorso dell’acquirente su diversi dispositivi. Moduli di prova, dati sui prezzi, la procedura di pagamento e tutto ciò che un cliente fa per acquistare da te.

Mentre controlli la compatibilità, tieni d’occhio ogni cosa difficile o ripetitiva. I test ci aiutano a semplificare i carrelli della spesa e i requisiti di acquisto, che i tuoi clienti apprezzeranno.

Potresti anche trovare modi per ridurre al minimo lo sforzo dei clienti per trovare ciò che vogliono. Ciò può variare dal mettere foto e pulsanti “acquista” più in alto nella pagina per fare clic più velocemente o spostare gli elementi FAQ in modo che le solite domande su spedizione, tasse e resi siano sempre in cima.

L'elenco delle campagne

Strumento per aiutare la tua lista di controllo della campagna:

Dive Deeper: le 10 migliori pratiche di ottimizzazione mobile per i siti di e-commerce

3) Lavori settimanali: rivedi i tuoi messaggi

Ogni gennaio vediamo annunci, soprattutto sui social, di aziende che menzionano i loro risparmi per le vacanze o utilizzano hashtag delle festività natalizie e dell’anno precedente. Queste campagne generalmente stanno spendendo i loro ultimi dollari e qualcuno non se ne è accorto o non ha avuto il tempo.

Le cose possono scivolare attraverso le crepe verso la fine dell’anno o ogni volta che hai terminato una vecchia campagna, e va bene. Potresti anche ottenere un po ‘di slancio se il tuo pubblico è alla ricerca di cose come le vendite post-natalizie! Il pericolo qui non è l’avviso; sta avendo un’offerta obsoleta.

Ecco cosa non vuoi mostrare su una delle tue pagine a marzo :

vecchio annuncio venerdì nero della marina

Se qualcuno fa clic su una promozione e non riesce a trovarla o il coupon è scaduto, potrebbe essere propenso a partire. L’impatto esatto non è chiaro, ma Neil Patel suggerisce che:

Il 10% degli acquirenti se ne andrà se non riesce a trovare un posto per riscattare un coupon sul tuo sito.

Quindi è probabile che la caccia ai coupon abbia un impatto sulle vendite. Perdere un accordo potrebbe essere l’ultima goccia che spinge una buona parte del tuo pubblico a lasciare il tuo sito senza acquistare (o tornare).

Molte liste di pulizia affronteranno i rischi di abbandono del carrello :

image1

Evitalo pulendo in primavera i tuoi messaggi di marketing e di vendita sul tuo sito Web e negli strumenti di gestione delle campagne pubblicitarie. Fai una rapida ricerca per vedere quando sono iniziate le campagne e le promozioni, così come ciò che è attualmente attivo, e dovrebbe essere una pulizia abbastanza veloce.

Per un elenco di compiti a lungo termine, assegna a qualcuno il compito di impostare e rivedere le date di fine per tutti gli elementi della campagna. Ciò dovrebbe avvenire periodicamente e appena prima dell’inizio di grandi stagioni, eventi o altre campagne e poco dopo la loro fine.

L'elenco settimanale

Opzioni dello strumento per aiutare il tuo elenco settimanale:

Dive Deeper:
6 consigli per combattere l’abbandono del carrello in un negozio di e-commerce Magento
* I principali KPI di marketing che ogni azienda B2B deve tenere traccia
5 tendenze dell’e-commerce che non puoi ignorare nel 2020

4) Lavori mensili: SEO e aggiornamenti dei contenuti

Ora che 2020 è in pieno svolgimento, è tempo di rivedere il tuo sito per scopi SEO. Ottimizza ciò che puoi, dove puoi e compila tutti gli elementi mancanti. Ciò comporterà molte piccole attività per la tua tabella delle faccende domestiche, quindi prepara il caffè!

Inizia creando un elenco di elementi SEO da coprire, come ad esempio:

  • Rivedi la ricerca di parole chiave esistenti
  • Esegui una nuova ricerca per parole chiave
  • Includi tag del titolo
  • Scrivi meta descrizioni
  • Elimina i metadati duplicati
  • Aggiorna alt-text e assicurati che sia lì
  • Assicurati che le foto delle immagini siano aggiornate
  • Controlla il tuo sito per opportunità SEO locali e parole chiave long-tail
  • Controlla i collegamenti e correggi gli elementi rotti
  • Identifica le pagine a basso rendimento che puoi riorganizzare per una nuova parola chiave
  • Utilizza gli strumenti del tuo costruttore di siti che possono aiutarti con URL, titoli di blog, informazioni di contatto, mappe del sito e altro ancora

La SEO può focalizzarsi sulle pulizie di primavera perché c’è abbastanza per tenere tutti occupati per un po ‘. Se il tuo team è piccolo, suddividi le attività attorno alle pagine e agli elementi più importanti. Puoi anche cercare strumenti e servizi per darti una mano, come Wordtracker (altri strumenti alla fine di questa sezione):

strumento per le parole chiave

Uno degli strumenti più importanti che dovresti usare è un correttore di link non funzionanti. Ce ne sono molti per piattaforme di e-commerce specifiche e plugin WordPress. Esistono anche estensioni del browser Chrome che controlleranno il tuo sito e le pagine che stai visitando.

Cerca le opzioni che elencano i collegamenti interrotti e ti consentono di trovare facilmente le posizioni: alcuni possono evidenziarli direttamente sulla pagina, il che è utile quando lavori su grandi pagine di catalogo.

Se non sei sicuro di quali strumenti cercare o da dove cominciare, crea il primo compito in questo elenco!

L'elenco mensile

Strumenti per aiutare la tua lista di controllo mensile:

Dive Deeper:

Dive Deeper:
SEO per siti di e-commerce (principianti e intermedi)
La guida facile alla costruzione di link non funzionanti per SEO
Ricerca di parole chiave SEO resa facile nel 2020

5) Lavori di squadra trimestrali: crea lezioni apprese dalle vendite di e-commerce 

Mentre la tua squadra è impegnata con le sue faccende, la leadership ha bisogno di un proprio elenco di cose da fare.

Il miglior punto di partenza è una revisione approfondita di ciò che ha funzionato e di ciò che non ha funzionato negli ultimi dodici mesi. Questo è un lavoro di grande immagine, quindi avrai bisogno di analisi su vendite, marketing e prestazioni del sito. Prendi in considerazione strumenti come dashthis per personalizzare i rapporti dai tuoi strumenti di analisi:

Tratteggia questo rapporto

Crea un elenco dei tuoi prodotti o duplica il tuo catalogo in un modo che sia facile da gestire. Quindi guarda i punti di contatto che hai creato per questi prodotti. Controlla il sito e le pagine, nonché le campagne su tutti i tuoi canali. Evidenzia i migliori e i peggiori in ogni categoria (prodotti, annunci, landing page, ecc.) E cerca schemi.

Puoi esaminare la spesa complessiva della campagna per comprendere il tuo pubblico e ciò che ha risuonato. Gli strumenti di ricerca di mercato e le recensioni generali di aziende possono aiutarti a completare le persone e la costruzione del pubblico.

Allo stesso tempo, potresti scoprire che alcune categorie di prodotti stanno andando diversamente dal previsto o che le campagne di vendita che collegano ad alcune pagine hanno funzionato mentre altri link alle pagine non hanno funzionato (e forse devi migliorare la navigazione del sito).

Crea un documento appreso e condividilo con il tuo team. Questa è la tua prima stella guida per le vendite e il marketing, cosa promuovere e come parlare con i tuoi clienti. Dopo averlo spiegato e discusso con tutti, trasformalo nella tua lista delle faccende domestiche per Q2 e oltre.

L'elenco trimestrale

Strumenti per aiutare la tua lista trimestrale:

Dive Deeper:
Come i pop-up usati correttamente possono aiutare ad aumentare i lead
Perché i chatbot sono un must per le aziende (e come costruirne uno!)
Come eseguire test A / B che aumentano effettivamente le conversioni

Il grafico delle faccende di vendita e-commerce completo

Ecco un elenco di tutte le faccende e gli strumenti che abbiamo incluso in questo articolo in un unico posto!

La lista di primavera:

  • Crea o aggiorna la scheda dei prezzi per tutti i prodotti
  • Aggiorna i prezzi del database
  • Controlla gli strumenti di marketing per campagne e annunci sul posto
  • Ferma tutti i contenuti delle vacanze e le vendite passate
  • Crea un programma per campagne e vendite
  • Visita l’intero sito per assicurarti che i prezzi siano corretti
  • Crea un rapporto sulle vendite e il marketing del 2019

L’elenco delle campagne:

  • Verifica che il tuo sito Web sia ottimizzato per i dispositivi mobili
  • In caso contrario, assegnare attività per quello sviluppo e coinvolgere l’IT
  • Testa i contenuti della campagna su ogni dispositivo utilizzando strumenti virtuali
  • Crea un elenco di passaggi che qualcuno deve prendere per acquistare da te
  • Segui l’intero processo di acquisto su smartphone, tablet, PC e una combinazione
  • Verifica che i moduli, i carrelli della spesa e le pagine di vendita forniscano le informazioni giuste al tuo CRM, ERP o altri strumenti di gestione dei clienti
  • Rivedi la tua procedura di pagamento e, quando possibile, consolida passaggi e pagine
  • Verifica che l’opzione “checkout ospite” funzioni correttamente per te e l’acquirente
  • Crea opzioni di test A / B oltre alla copia e agli annunci, con particolare attenzione agli elementi visivi

L’elenco settimanale:

  • Ricorda all’intero team di obiettivi di vendita e metriche di marketing
  • Controlla l’offerta e copia dei tuoi annunci per rilevanza
  • Testare annunci e offerte per assicurarsi che funzionino correttamente
  • Esamina i test A / B per vedere cosa è e non funziona
  • Rimuovi contenuti o campagne che non soddisfano gli obiettivi di vendita
  • Testa gli elementi di vendita sul sito Web, inclusi chatbot e pop-up o overlay
  • Crea e condividi l’elenco di cose da fare per la prossima campagna che pianifichi

L’elenco mensile:

  • Crea la tua lista di controllo SEO (esempi di contenuto sopra e inclusi nella grande lista alla fine dell’articolo)
  • Assegna compiti ai membri del team per ogni elemento: suddividili per alleggerire il carico!
  • Aggiorna la ricerca per parole chiave
  • Condividi la ricerca con il marketing e le vendite, nonché con liberi professionisti o appaltatori
  • Esegui lo stack MarTech della tua azienda per controllare gli sforzi SEO e identificare gli elementi mancanti
  • Usa due o più checker a link non funzionanti per scansionare il tuo sito
  • Esamina i dati di acquisto recenti e identifica i potenziali obiettivi SEO locali
  • Apri WordPress o un’altra console del sito per verificare (ed eseguire) gli aggiornamenti del sito, del plug-in e di altri strumenti

Elenco di elementi SEO da includere:

  • Rivedi la ricerca di parole chiave esistenti
  • Esegui una nuova ricerca per parole chiave
  • Includi tag del titolo
  • Scrivi meta descrizioni
  • Elimina i metadati duplicati
  • Aggiorna alt-text e assicurati che sia lì
  • Assicurati che le foto delle immagini siano aggiornate
  • Controlla il tuo sito per opportunità SEO locali e parole chiave long-tail
  • Controlla i collegamenti e correggi gli elementi rotti
  • Identifica le pagine a basso rendimento che puoi riorganizzare per una nuova parola chiave
  • Utilizza gli strumenti del tuo costruttore di siti che possono aiutarti con URL, titoli di blog, informazioni di contatto, mappe del sito e altro ancora

La Leadership List trimestrale:

  • Assegnare la leadership per rivedere marketing, vendite, prestazioni del sito e budget
  • Crea / aggiorna il tuo elenco di prodotti 
  • Verifica che a ogni prodotto siano associate metriche per le quattro categorie precedenti, nomi dell’elenco di riparazione o dettagli in caso di gap
  • Controlla le prestazioni del sito web e genera un rapporto trimestrale utilizzando strumenti come Google Analytics
  • Utilizza MarTech per analizzare le metriche di coinvolgimento e successo della campagna
  • Metti in evidenza i risultati migliori e peggiori in ogni categoria: prodotti per le vendite, campagne per budget / spesa, singoli elementi per il marketing e il rapporto sul rendimento del sito
  • Crea un documento appreso per ogni categoria e discuti con il team
  • Finalizza il rapporto sulle lezioni apprese con gli elementi in ciascuna categoria e gli elementi delle azioni corrispondenti
  • Spiega cosa c’è accanto a tutto il team

Dai un’occhiata a questo case study: Strategia pubblicitaria e-commerce: come abbiamo raddoppiato le vendite di PPC per gli alimenti ThinSlim (con un 3X + ROAS)

L’elenco completo degli strumenti:

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close