Cerca

Il Dropshipping è Legale? Come Evitare Di Incorrere In Denunce Se Si Vende Su Shopify

IS DROPSHIPPING LEGAL OR ILLEGAL

Hai mai pensato di lanciare il tuo sito web e fare soldi nel commercio elettronico? In tal caso, potresti avere alcune domande sul dropshipping. In particolare, molte persone si chiedono se il dropshipping sia legale. 

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

In questo post scoprirai la legalità del dropshipping. Scoprirai inoltre come assicurarti che il tuo sito web di e-commerce sia all’avanguardia e operi eticamente fin dall’inizio. 

Disclaimer: Naturalmente non siamo professionisti legali né forniamo consulenza legale. Per una consulenza legale effettiva, ti consigliamo di cercare un avvocato. Questo articolo è solo la nostra prospettiva personale di gestire un business dropshipping multimilionario.

SOMMARIO:
Il dropshipping è legale?
Definizione di dropshipping
Perché dropship?
Hai bisogno di una licenza commerciale per vendere su Shopify? 
Responsabilità
Legittimità
Come si avvia un negozio Shopify legalmente ed eticamente?
Cosa non fare: rivolgersi a siti di prodotti glamour o di tendenza come AliExpress
Cosa fare: rivolgersi a produttori e marchi di fiducia
È consentito il dropship su Amazon o Ebay?
La strada sbagliata: sfruttare altri venditori online
Il modo giusto: aiutare a costruire la presenza online 
Prossimi passi

 

IL DROPSHIPPING È LEGALE?

Prima di tutto, andiamo subito al sodo: il dropshipping è sicuramente legale. 

Però ha senso essere un po ‘sospettosi. Molte persone hanno familiarità con il dropshipping da siti come AliExpress. Sebbene tecnicamente legale, ci sono alcune aree grigie etiche e legali con l’utilizzo di siti come questi per costruire un business dropshipping.

Ne discuteremo di più tra un momento. 

Definizione di dropshipping

come funziona il dropshipping

Per capire la legalità del dropshipping, devi prima capire cosa sia realmente. È un metodo di realizzazione. Questo è tutto. È semplicemente un modo per connettere i consumatori che desiderano acquistare un prodotto con i fornitori che forniscono quel prodotto. 

La maggior parte dei siti di shopping online con cui hai già familiarità utilizza una forma di dropshipping. Questo include grandi nomi come Amazon e Wayfair.

Non trasportano tutti gli articoli elencati nel loro sito nei propri magazzini o evadono direttamente gli ordini ai clienti. Invece, stanno facendo il lavoro di attrarre i clienti. Una volta ricevuto un ordine, sostanzialmente vanno dal fornitore e dicono: “Ehi produttore, ti preghiamo di spedirlo direttamente al cliente”.  

Abbiamo lavorato con un fornitore che è un grande venditore su Amazon. Sulle pagine dei prodotti, dice “spedito e venduto da Amazon”. Tuttavia, sappiamo per certo che il fornitore stava effettuando direttamente le spedizioni. Il dropshipping è ancora più importante sui siti che vendono articoli più costosi come Home Depot e Houzz.

Perché dropship?

Per molti prodotti, non ha senso che i venditori si assumano i costi e la manodopera della spedizione. Ciò è particolarmente vero per i prodotti grandi e voluminosi che possono essere costosi da spedire e conservare.

Non vale la pena per le aziende portare i prodotti nei propri magazzini. Dovrebbero pagare per la spedizione e lo stoccaggio. Quindi dovrebbero pagare di nuovo per la spedizione quando va al cliente. 

L’uso del dropshipping è in realtà un vantaggio per tutti. I fornitori ottengono il vantaggio di avere un flusso entusiasta ed energico di clienti. I venditori ottengono un profitto sulle vendite dal loro sito Web senza i costi generali di spedizione e conservazione. I clienti ottengono prezzi più bassi perché i costi di spedizione e stoccaggio sono semplificati. 

In breve, mentre alcune persone pensano che il dropshipping suoni subdolo, è perfettamente legale. È inoltre completamente in linea con le pratiche commerciali standard di molti dei migliori venditori online. 

oggetto dropshipped homedepot

Questo divano di Home Depot è molto probabilmente dropshipped poiché sarebbe molto costoso spedire più volte.

Ora che abbiamo risposto a questa domanda, diamo un’occhiata a cosa devi fare per assicurarci che il tuo sito dropshipping sia legittimo e funzioni senza problemi. 

HAI BISOGNO DI UNA LICENZA COMMERCIALE PER VENDERE SU SHOPIFY? 

La risposta breve è no. Tecnicamente, non hai bisogno di una licenza commerciale per iniziare a vendere o dropshipping su Shopify. 

Iniziare con un sito di vendita come Shopify è facile. Devi solo entrare, creare un account, caricare le informazioni del tuo conto bancario e il numero di previdenza sociale e iniziare a vendere.

Puoi persino ottenere una prova gratuita qui .

Tuttavia, la vera risposta è più complicata. Solo perché non hai legalmente bisogno di una licenza commerciale non significa che sia una buona idea operare senza. Ottenere una licenza commerciale è un passo importante da compiere per tre motivi: responsabilità, legittimità e semplicità e imposte.

vantaggi di avere un vero business da vendere su shopify

Responsabilità

Ottenere una licenza commerciale aiuta a ridurre la responsabilità. La registrazione come LLC o S Corp (o l’equivalente per il proprio paese o stato) limita la responsabilità personale per qualsiasi prodotto venduto attraverso il negozio online.

La responsabilità è una considerazione importante indipendentemente da ciò che stai vendendo. Tuttavia, è particolarmente importante se vendi prodotti con un sito come AliExpress, che spesso può sembrare un percorso attraente e facile per i nuovi dropshipper. 

Vendere prodotti da AliExpress è forse una delle forme più familiari di dropshipping. Se stai pensando di avviare il tuo sito di e-commerce, probabilmente ti sei imbattuto in uno dei tanti post sul blog o video che ti incoraggiano a iniziare su AliExpress. 

Davvero, è un modello di business terribile. Personalmente non conosciamo nessuno che abbia creato un sito di e-commerce davvero grande e vendibile utilizzando prodotti di AliExpress. 

Mentre AliExpress offre molte potenzialità entusiasmanti, non c’è molta fiducia nel rapporto tra te e il produttore. Se c’è un problema con il prodotto, il cliente ti vedrà come la fonte del suo problema. Se vendi un prodotto che si rompe e provoca un infortunio, il cliente si rivolge a te, non a un fornitore in Cina di cui non hanno mai sentito parlare prima. 

Un modo semplice per gestire la tua responsabilità è lavorare solo con fornitori che hanno un prodotto legittimo e una presenza o presenza negli Stati Uniti consolidata nel tuo paese di origine (Paesi europei, Canada, Australia, ecc.). Scegli i fornitori con cui i clienti avranno familiarità in modo che possano contattarli direttamente per problemi o dubbi. 

Pensaci. Se vuoi sviluppare un sito di e-commerce grande e significativo, vuoi sviluppare relazioni con i fornitori proprio come fanno i grandi rivenditori.

Ecco come operano giganti di vendita al dettaglio online di successo come Amazon e Wayfair. È anche il modo in cui rivenditori di mattoni e malta affermati come Home Depot o Lowes lo fanno. Hanno costruito fiducia e familiarità con i marchi creando prodotti di alta qualità mentre immagazzinano i loro scaffali e costruiscono le pagine dei loro prodotti. 

Legittimità e semplicità

Questo ci porta al secondo motivo per cui dovresti ottenere una licenza commerciale prima di proseguire con il lancio del tuo sito dropshipping. Se il tuo obiettivo è costruire relazioni significative con fornitori fidati, devi mostrare loro che sei degno di fiducia. Nessun marchio affidabile funzionerà con te se non sembri un business legittimo. 

Essere registrati come LLC o S Corp indica ai fornitori che sei utile e serio per la tua attività. 

Rende semplice il processo di sviluppo delle relazioni commerciali. compili alcuni moduli con le informazioni commerciali per il fornitore e parti per le gare.

Le tasse

Le tasse sono la tua più grande spesa come imprenditore. Non ci approfondiremo troppo qui, ma semplicemente, hai bisogno di un vero affare per massimizzare le tue cancellazioni fiscali. Se stai prendendo sul serio il tuo business online, è una necessità.

COME SI AVVIA UN NEGOZIO SHOPIFY LEGALMENTE ED ETICAMENTE?

Prima di parlare di ciò che si dovrebbe fare quando si sta iniziando il tuo negozio, prendiamo un momento per discutere di ciò che si dovrebbe  non  fare.

Cosa non fare: rivolgersi a siti di prodotti glamour o di tendenza come AliExpress

AliExpress riceve spesso attenzione dai nuovi dropshipper perché i prodotti che vendono sembrano trendy, nuovi e glamour. 

Quando guardi per la prima volta il catalogo di AliExpress, vedrai centinaia di incredibili prodotti che sembrano facili da vendere.

Solo quando inizi a staccare i livelli scoprirai che il prodotto Star Wars che stai tenendo d’occhio si imbatterà in problemi di copyright e che l’orologio costoso di cui sei entusiasta è probabilmente difettoso. 

Per non parlare del fatto che i tuoi clienti saranno probabilmente spuntati in attesa per 4-6 settimane quando potrebbero ottenere lo stesso prodotto su Amazon in 2 giorni.

articoli in vendita su dropship da AliExpress

Ci sono così tanti articoli in vendita su AliExpress (anche i preservativi). È ingannevole voler essere dropshippers perché li fa sentire come se ci fosse un potenziale illimitato. Nel frattempo, chiunque può semplicemente acquistare questi prodotti su Amazon e riceverli in 2 giorni.

Cosa fare: rivolgersi a produttori e marchi di fiducia

Se vuoi ottenere la reputazione di venditore affidabile di prodotti di alta qualità, devi trovare fornitori di alta qualità.

Non è così difficile come sembra. Dopotutto, queste aziende vogliono che i loro prodotti vengano venduti. Sono felici di collaborare con siti che li collegheranno meglio con clienti desiderosi. 

  • Passaggio 1 : ottieni la licenza commerciale. Come discusso in precedenza, questo ti aiuta a sembrare più legittimo e serio quando contatti i potenziali fornitori in merito a potenziali partnership. A seconda del tuo stato o paese, la registrazione della tua attività costerà solo un paio di centinaia di dollari. 
  • Passaggio 2 : configura il tuo negozio Shopify. Trascorri davvero un po ‘di tempo per renderlo bello e creare un sito in cui i clienti possono effettuare acquisti. Ci sono molti tutorial gratuiti su come impostare il tuo sito nel modo migliore. Usali per creare un’ottima base per la tua attività di e-commerce.  

    Puoi anche prendere il nostro corso in cui ti mostriamo esattamente come è necessario progettare il tuo sito Web per garantire i migliori fornitori nel tuo settore.

  • Passaggio 3 : contattare i fornitori. Determina per chi desideri vendere e contattali per aprire un conto all’ingrosso. Dovrai compilare i loro documenti (che di solito sono solo poche pagine), quindi sei pronto per partire. Ti forniranno informazioni sui prezzi e potrai iniziare a vendere.

È CONSENTITO IL DROPSHIP SU AMAZON O EBAY?

Ancora una volta, c’è una risposta semplice e una più complessa. 

La semplice risposta è sì. Puoi assolutamente fare dropship direttamente su Amazon o eBay. 

Come abbiamo detto prima, il dropshipping è davvero solo un metodo di realizzazione. Tu, come dropshipper, fungi da via di mezzo tra clienti e fornitori. Fai il lavoro per far sapere ai clienti che esiste il prodotto e per capire perché ha valore per loro. Amazon ed eBay sono luoghi logici per attirare i clienti.

Esistono due metodi per utilizzare il dropshipping e l’utilizzo di Amazon ed eBay per elencare i prodotti dropshipping apre le porte al più eticamente discutibile dei due. 

La strada sbagliata: sfruttare altri venditori online

Alcuni dropshipper vanno su Amazon o Ebay e creano prodotti da altri siti Web online. Ad esempio, un dropshipper potrebbe prendere un prodotto dal sito Web di Walmart e creare un elenco per esso su Amazon con un aumento del prezzo. Successivamente, effettueranno una vendita tramite la scheda Amazon.

Quindi, prenderanno semplicemente le informazioni del cliente e poi faranno spedire il prodotto direttamente da Walmart al cliente. Mantengono il profitto dal markup per se stessi. 

A seconda del sito in uso, ciò potrebbe essere esplicitamente contrario alle regole. Per lo meno, i siti ti vedranno come un venditore discutibile o inaffidabile quando agisci in questo modo. 

Inoltre, è probabile che si verifichino problemi logistici. Se un cliente desidera restituire un prodotto e non è in grado di farlo, fornirà un feedback negativo.

Se abbastanza di queste esperienze negative si accumulano, perderai la tua capacità di fare vendite. Potresti anche avere il tuo account sospeso o chiuso. Puoi anche finire per essere nel buco in termini di responsabilità fiscale.

Sì, questo è successo a qualcuno che conosciamo che ha cercato di guadagnarsi da vivere in dropshipping su eBay in questo modo. 

Il dropshipping tramite Amazon o eBay utilizzando questi metodi ti mette ad alto rischio, professionalmente. Invece di prenderti il ​​tempo per costruire il tuo sito e la tua base di clienti, stai solo cercando di ottenere marchi consolidati per fare un po ‘di soldi.

Quel che è peggio, hai fatto tutto questo, e non è nemmeno più facile che farlo nel modo legittimo! 

Il modo giusto: aiutare a costruire la presenza online 

C’è un modo giusto di usare Amazon o eBay per dropshipping. Se stai lavorando con un marchio rispettabile che attualmente non ha una presenza Amazon, ha perfettamente senso espandere la loro presenza sul sito.

Puoi creare una bella inserzione per il prodotto che stai vendendo anche dal tuo sito web. 

Non c’è niente di sbagliato in questo metodo. In effetti, lo consigliamo!

Otterrai l’esposizione di Amazon ed eBay per le tue vendite e il fornitore otterrà una base di clienti più ampia. Farlo eticamente permette a tutti di vincere. 

Puoi anche guadagnare soldi facendo in modo che il fornitore accetti di utilizzarti come venditore esclusivo di Amazon o eBay.

PROSSIMI PASSI

Se stai seriamente imparando come avviare la tua attività di dropshipping nel modo giusto, dai un’occhiata a Instant E-commerce Asset . Ti mostriamo come iniziare dal nulla e creare un reddito a tempo pieno usando le strategie più etiche e legittime. Sono le stesse strategie che ci consentono di creare attività di dropshipping redditizie in appena 2 settimane.

Puoi anche prendere il nostro corso gratuito, The Online Asset Playbook,  dove ti mostriamo esattamente come i siti dropshipping si adattano alla costruzione di un portafoglio di attività online completo.

 

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close