Cerca

I 4 errori di Blogging principali che ti fanno sembrare un “principiante” agli occhi del tuo pubblico

Hai lavorato così duramente per creare un fiorente pubblico di blog,

Hai fatto tutto ciò che ti è stato chiesto di fare in modo che il traffico del tuo blog decollerà e forse, ti farà arrivare alcuni clienti paganti, non è successo nulla.

Ora, sei frustrato perché queste stesse tattiche funzionano per altri blogger, quindi perché non funziona per te?

I tuoi amici e la tua famiglia ti stanno dicendo che il blog non fa per te, quindi dovresti smettere di bloggare e cercare qualcos’altro da fare.

Ma sono qui per dirti qualcosa che potresti non aver sentito prima.

Ho bisogno che tu presti attenzione e ascolti tutto ciò che devo dirti in questo post. Alla fine, scoprirai i  quattro principali errori di blogging che hai commesso  che ti hanno trattenuto e cosa fare al riguardo.

Ma prima voglio che tu realizzi qualcosa di importante. Il fatto che tu abbia provato la maggior parte delle tattiche che hanno promesso di farti diventare un famoso blogger, ma nessuno ha funzionato per te non significa che non funzionino.

Le stesse tattiche potrebbero funzionare per molte altre persone, quindi perché non lavorano anche per te? Sono contento che tu l’abbia chiesto ed ecco la risposta:

Avere un’idea di come applicare una particolare tattica non è sufficiente, è anche necessario capire perché la tattica funziona e in quali condizioni.

Devi capire qualcosa. La maggior parte delle tattiche là fuori funzionano solo su una situazione particolare. Indipendentemente da quanto siano complete e facili da applicare, hanno reso tale tattica, molto probabilmente non funzionerà per te se non sei consapevole di ciò che l’ha fatto funzionare.

Dopo aver letto questo post, imparerai:

  • Le cinque fasi della costruzione di un blog di sei cifre all’anno
  • I principali motivi per cui non stai facendo soldi dal tuo blog
  • Perché investire nel tuo business di blog è un must
  • Perché non puoi sopravvivere come blogger di successo senza un elenco di email attivo e come ottenerlo.

Con tutti questi fatti, mettiamoci al lavoro. Evita i quattro errori di blog seguenti se desideri monitorare rapidamente la crescita del tuo blog.

1. Mettere le cose sbagliate sul tuo calendario nell’ordine sbagliato:

Può sembrare cablato ma prima ascoltami.

Hai mai scritto un post sul blog che pensavi fosse una bomba e tutti inizieranno a parlarne nel momento in cui premi il pulsante di pubblicazione ?. Ma dopo aver pubblicato il post, il tuo traffico non ha tremato nemmeno un po ‘.

Oppure, hai mai seguito un interessante caso di studio su come un blogger ha generato migliaia di visitatori in 30 minuti. Questo è seguendo un trucco semplice e nuovo, ma alla fine non è stato possibile ottenere anche 20 visitatori?

Ancora una volta, che ne dici di provare a costruire la tua lista e-mail usando lo stesso metodo che funziona ancora per la maggior parte delle persone, non ha funzionato per te? Sono sicuro che tutto ciò ti suonerà familiare, l’  ho già provato prima e il motivo è semplice.

Per i blog esistono varie fasi che garantiranno la crescita del tuo blog. Se per scelta o errore lo hai seguito nell’ordine sbagliato, fallirai, punto.

Non ci sono due modi per farlo e nemmeno un angelo dal Cielo ti salverà se non lo stesso Dio Onnipotente è intervenuto a tuo nome.

Le fasi di blogging di un blogger medio vanno così:

1. Hai letto da qualche parte sul web come un particolare blogger sta guadagnando tonnellate di soldi dal blog comodamente da casa sua (di solito tramite Adsense). Ti dice quanto è facile la cosa e ti assicura che puoi farcela.

Ha anche promesso di aiutare e costruire il tuo ” blog per fare soldi ” se acquisti un dominio e l’hosting tramite il suo link di affiliazione. Ti ha assicurato che una volta che lo farai, inizierai anche a guadagnare subito. Ora sei come “wow”, perché non ci avevo pensato prima?

2. Quindi, sei andato avanti e hai usato il suo link per pagare dominio e hosting; ti ha aiutato a installare WordPress sul tuo server e sul bingo! Hai il tuo blog. Congratulazioni.

3. Ti ha sempre consigliato di aggiornare il tuo blog con nuovi post. Quando pubblichi un articolo, condividilo sui social media, commentalo su altri blog. Con questo, inizierai presto a ricevere visitatori e il denaro si riverserà come per magia.

4. Sei pieno di eccitazione per il fatto che ora sei un “blogger”.

Hai ottenuto il tuo account Adsense e riempito ogni pagina del tuo blog con esso. Ora, speri che i soldi inizino a irrompere in modo da poter condividere anche la tua storia di successo.

5. Finalmente è passato un anno e come consigliato dal tuo mentore; hai sfornato molti articoli. Lo stai anche condividendo sui social media ma poi ……….. niente da mostrare, nemmeno un singolo clic di Adsense.

Ti stai chiedendo cosa è successo? Potrebbe essere che il tuo mentore non ti abbia mostrato il vero affare? Successivamente, inizi a inseguire ogni oggetto lucido su Internet che ha promesso di risolvere il tuo problema.

Suona familiare?

È stato così che ho iniziato il mio blog nel 2012.  Ho bloggato per oltre due anni, nessun segno di successo  tranne i commenti che ricevo spesso da ogni post.

Questo mi ha fatto impazzire, e ho gettato via il mio laptop e poi sono scomparso in un posto sconosciuto per riguadagnare il mio buonsenso.

Ottenere commenti sui post del tuo blog è positivo, indica che le persone leggono i tuoi post ma, i commenti equivalgono ai soldi?

Può pagare le bollette? Sono sicuro che risponderai NO a questo.

Voglio che tu capisca qualcosa qui. Non è colpa tua; il problema è che hai iniziato tutto seguendo il processo sbagliato. Questo è anche lo stesso modo in cui è iniziata la maggior parte dei blogger che fatica a farlo online.

Fino a quando non ho capito il problema, mi dilettavo su Internet come un prete senza una parrocchia in cerca di una soluzione.

Le quattro fasi della costruzione di un blog di successo

Secondo il mio mentore , ci sono cinque passaggi per creare un blog di successo che non solo ti farà guadagnare soldi ma sostituirà anche il tuo lavoro quotidiano. Prestare attenzione a questo perché tutto va bene da qui.

Puoi chiamarli 5C come puoi vedere di seguito:

Fase 1: la fase della comprensione

Fase 2: la fase di connessione

Fase 3: la fase di conversione

Fase 4: la fase del contenuto

Fase 5: la fase client.

Diamo anche un’occhiata al grafico qui sotto che ho ottenuto da uno dei webinar di Jon Morrows.

Catturare

Se vuoi sperimentare una svolta nel blog , devi seguire queste fasi nel giusto ordine.

Queste erano le fasi esatte che il re del blog, His Royal Awesomeness (Jon Morrow) usava per portare il suo blog vuoto da 0 a 13.000 abbonati in 60 giorni e  da $ 0 a $ 100.000 in un anno .

La fase di comprensione è dove tutto inizia dopo il quale entrerai nella fase di connessione. Quindi, in fase di conversione, in fase di contenuto e infine in fase di clienti.

NOTA: Non sarò in grado di spiegare bene i cinque passaggi qui perché renderà questo post troppo lungo ma:

Sto lavorando a un rapporto gratuito che ti guiderà attraverso tutte e cinque le fasi della costruzione di un blog a sei cifre / anno che va dagli strumenti di cui hai bisogno, cosa fare con loro e come passare attraverso ogni fase del processo. Iscriviti qui per essere avvisato quando è pronto.

NOTA: non importa se sei un principiante o un blogger intermedio, c’è qualcosa che imparerai da questo rapporto.

Torna al post: dovresti tenere presente che non ti è stato consigliato di pubblicare articoli sul tuo blog fino a quando non raggiungi un determinato livello.

Dovresti tenere presente che non ti è stato consigliato di pubblicare articoli sul tuo blog fino a quando non raggiungi un certo livello.

Dovresti prima concentrarti sulla pubblicazione degli ospiti su altri siti di autorità nella tua nicchia, come ho già menzionato sopra. Ciò ti consentirà di prendere parte del loro pubblico e di aggiungerli al tuo.

Dai un’occhiata alla schermata qui sotto da  Boost Blog Traffic  per una migliore comprensione.

Guadagna con i blog 20 lezioni che vanno a 100.000 al mese

Infine, per garantire che il tuo blog diventi popolare e di successo, non devi saltare nessuna di queste 5 fasi. Questo perché se lo fai, non importa se stai vendendo un ebook, un sito di appartenenza, coaching / consulenza, costruzione di siti affiliati Amazon o qualsiasi altra cosa … Nessuno di loro funzionerà.

2. Non stai bloggando come azienda.

Questa non è più una nuova frase su Internet, ma vale la pena ripeterla più volte, forse in uno stile e in modi diversi.

La verità sulla costruzione di un blog popolare è che devi vederlo come un tuo business e gestirlo come un business, tranne che è un hobby.

Lascia che ti chiarisca qualcosa qui. Che tu abbia un blog non significa che sei un blogger, vale la pena ripeterlo.

“Grazie a un blog non significa che sei un blogger”

Ora semplicemente …… Sei solo un marketer che ha un blog. Fino a quando non avrai questo nel tuo cranio, dovrai ancora lottare con la maggior parte degli altri blogger là fuori.

Lo scopo principale del tuo blog è generare lead in modo da poter vendere oggetti a tali lead. Potrebbe essere sotto forma di ebook, siti di appartenenza,  prodotti fisici , consulenza o altro. Il modo di vederlo è che non sei un “blogger” nel vero senso della parola.

“Sei un marketer che ha un blog”.

Questo potrebbe essere un duro colpo per te perché potrebbe andare contro ciò che hai imparato prima. Ma questo è esattamente l’approccio che i “blogger” di successo seguono sempre per costruire le loro attività a sei cifre.

Il tuo blog è il primo porto dove le persone ti troveranno.

Il blog ti aiuterà a stabilire una relazione con il tuo pubblico. Questo è  sfornando sempre contenuti interessanti e avvincenti  che troveranno utili e fruibili. Presto diventeranno come te, conosceranno e si fideranno di te, poi venderai i tuoi prodotti a loro.

Il problema è che molte persone hanno paura di vendere al proprio pubblico pensando che si arrabbieranno e probabilmente se ne andranno per questo. Ma per quanto tempo continuerai a scrivere grandi contenuti senza nulla da mostrare?

Ti fidi ancora di poter fare soldi solo tramite Google Adsense? Quindi, è necessario ripensare. Scopri cosa   ha da dire His Royal Awesomeness al riguardo di seguito.

Guadagna blog Blogging 20 lezioni a 100.000 al mese2

Riesci ora a vedere di cosa sto parlando? Inoltre, controlla  il punto di vista di Neil Patel di  seguito:

Una ricetta per il fallimento 6 errori che i marketer fanno quando copiano la tattica

Devi essere d’accordo con me sul fatto che due persone non possono sbagliarsi allo stesso tempo. Posso continuare a dimostrarti questo punto, ma sono sicuro che hai già capito da dove vengo.

Fino a quando non ti vedrai come un uomo d’affari e non tratterai il tuo blog come tale, continuerai a scherzare con i tuoi amici pensando che ti stai divertendo.

Alla fine, prenderai anche lo stesso percorso agevole che altre persone come te seguono spesso: lascerai. Quindi, pensa a come fare soldi dal tuo blog ora.

Dai un’occhiata ai link qui sotto per sapere come creare i tuoi prodotti:

  1. Come creare e lanciare passo dopo passo un prodotto altamente redditizio – Matthew Woodward
  2. Come abbiamo scritto, registrato e pubblicato un libro in 24 ore – Brian Harris
  3. Mappe di denaro di Blogger: come guadagnare con i blog : Danny Iny

3. Non sei pronto a spendere soldi per la tua attività:

D’accordo con me o no, nessun business sopravvive senza capitale e il blog non è eccezionale qui. Scopri la maggior parte dei blog popolari che conosci su Internet e vedi che hanno una cosa in comune ……. Spendono soldi per costruire il loro marchio.

All’inizio, potresti essere tentato di utilizzare un host gratuito o economico per il tuo blog. Mentre potresti cavartela, ci vorrà solo un po ‘prima di colpire la testa sul muro con rimpianto.

Questo perché in futuro, inizierai sicuramente ad avere infiniti problemi con il tuo blog. O rallenterà o verrà hackerato e, peggio ancora, scomparirà come per magia e tutti i tuoi sforzi saranno inutili.

Oltre all’host web che scegli , ci sono molte altre cose in cui devi investire per costruire un’azienda di blogging di successo. Ci sono alcuni strumenti di cui non puoi fare a meno, puoi comunque farne a meno, ma sarà come saltare fuori da un aereo senza paracadute.

Potresti atterrare in sicurezza, ma sarà solo per grazia di Dio, in altre parole, la tua sopravvivenza non è garantita.

La verità è che se non puoi investire almeno in alcuni di questi strumenti, allora non sei ancora nel mondo degli affari … Periodo.

Jon Morrow ha anche detto qualcosa al riguardo:

Guadagna Blogging 20 lezioni Andando a 100K per Montheeee

Ci sono eccezioni a questo, però. Forse sei un principiante con poco o nessun budget e in tal caso, puoi iniziare con le cose gratuite. Il bello di WordPress è che puoi trovare tanti buoni plugin e temi gratuiti da usare, ma una volta che te lo puoi permettere, devi investire in strumenti premium.

Oltre a investire in strumenti, devi anche esternalizzare alcune delle attività associate alla tua attività, specialmente quelle in cui non sei così bravo. Non puoi diventare un tuttofare nei tuoi affari; questo ti renderà anche un maestro di nessuno.

Delegare alcune di queste attività agli esperti non solo ti darà i migliori risultati, ma ti permetterà anche di concentrare più tempo sugli aspetti più importanti della tua attività di blog.

Internet ha reso possibile esternalizzare praticamente qualsiasi attività. Sulla base delle statistiche , ci sono 53 milioni di lavoratori indipendenti nei soli Stati Uniti ed è stato anche stimato che la forza lavoro online globale generi tra $ 1 e $ 2 miliardi all’anno.

Usiamo questa schermata dal  blog  di Noah Kagan per ombreggiare più luce su questo:

È il mio compleanno OkDork.com

Come blogger che vuole guadagnarsi da vivere dal suo blog come ogni altro blogger popolare là fuori, devi sviluppare la mentalità dell’uomo d’affari.

Devi essere disposto a spendere sul tuo blog perché se fai tutto nel modo giusto, alla fine ne varrà la pena e la ricompensa sarà enorme.

4. Non stai ancora creando un elenco di email:

Una ricerca di  Monetate  mostra che l’email marketing genera più conversioni di qualsiasi altro canale di marketing, inclusi ricerca e social. Quindi, se questo è vero, perché la maggior parte degli esperti di marketing lo ignora?

Quello che devi sapere nel mondo di internet marketing di oggi è che non puoi costruire un business online redditizio senza essere coinvolto nell’e-mail marketing.

La maggior parte dei marketer che hanno iniziato così tanto tempo fa quando l’email marketing non era così popolare come oggi è pentita di non aver creato una mailing list fin dal primo giorno.

Questo è il motivo per cui uno dei blogger di maggior successo su Internet ( John Chow ) ha fatto la confessione qui sotto come visto sul blog di Neil Patel.

image1519

Non solo lui, molti esperti di marketing hanno notato che il loro più grande errore non è stato quello di creare una mailing list in tempo e sono sicuro che non ti piacerebbe anche raccontare presto questa storia.

Potresti anche ricordare che qualche tempo fa, le persone erano impegnate a riferire su Internet che l’  email marketing era morto,  ma oggi è stato dimostrato che molte statistiche hanno dimostrato di essere una grossa bugia.

l'email marketing non è morto Ricerca Google

Come puoi vedere dall’immagine sopra, l’email marketing è ancora vivo ed efficace oggi ancora più che mai. Una recente ricerca del Content Marketing Institute ha dimostrato che l’  83% dei marketer B2B utilizza newsletter via email per il content marketing .

La maggior parte dei marketer crede ancora nel  marketing per il proprio pubblico tramite i social media e, sebbene ciò non sia male, devi sapere che non è una strategia di marketing a lungo termine.

Da una  ricerca condotta da Forrester , hanno scoperto che il 90% delle e-mail viene recapitato nella posta in arrivo del destinatario previsto, mentre solo il 2% dei tuoi fan di Facebook vede i tuoi post nel loro feed di notizie.

Noah Kagan ha anche raccontato una storia nel suo recente post sul blog su come  una sua azienda che guadagnava $ 150.000 al giorno tramite annunci Facebook sei anni fa improvvisamente è scesa a guadagnare $ 15.000 al giorno  e hanno iniziato a perdere quasi $ 135.000 su base giornaliera.

Ora, potresti chiederti cosa è andato storto e te lo dirò ……. Facebook ha vietato il loro account , semplice. Sono sicuro che non ti piacerebbe avere tale esperienza. Ha fatto i seguenti punti:

Quello che ho imparato sull'e-mail marketing dopo aver perso 135.000 al giorno su OkDork.com

È necessario iniziare a controllare la propria attività se non lo si sta già facendo, ovvero avendo la propria lista e-mail come anche Noah ha sottolineato:

Quello che ho imparato sull'e-mail marketing dopo aver perso 135.000 al giorno

Quindi, come si costruisce la tua lista e-mail?

Il modo più semplice per farlo è creare un’offerta irresistibile sul tuo blog e distribuirlo come incentivo per le persone a iscriversi al tuo elenco. Devi capirlo, la velocità con cui converti i moduli di iscrizione dipende in gran parte dalla tua offerta.

Sono finiti i giorni in cui tutto quello che devi fare è dire a qualcuno di iscriversi in modo che possa ricevere da te contenuti gratuiti esclusivi.

Dimmi; sei l’unico ad offrire buoni contenuti gratuiti su Internet? Di causa, possono ottenerlo altrove senza abbonarsi.

Se devono fornirti la loro e-mail,  devi offrire loro un’offerta pertinente che sarà  impossibile  rifiutare . Dare incentivi generici non funziona più, devi dare loro una buona ragione per accettarti sull’offerta.

Dai un’occhiata ai seguenti moduli di iscrizione:

Email 1K 30 giorni per raddoppiare la tua lista e-mail

Questo è di okdork.com e come avrai immaginato, questo modulo si convertirà incredibilmente bene perché ci pensi, chi non vuole imparare a costruire una mailing list ?

Non è solo perché Noah è un nome di fiducia nel settore del marketing su Internet, ma l’offerta è davvero allettante e scommetto che adorerai anche accettarlo.

Diamo un’occhiata al prossimo:

Blog

Come hai già saputo, questo è tratto dal  Blog Tyrant  e Ramsay sta distribuendo un dominio gratuito a chiunque si iscriva. Non vuoi anche ottenere un dominio gratuito? Perchè lo fai.

L’ultimo è di Niche Hacks:

Scorciatoie di dominazione di nicchia di nicchie ----

Molte persone trovano difficile trovare idee di nicchia per costruire il loro blog ed è esattamente il problema che  Stuart Walker ha  appena risolto. Una fantastica collezione di 1781 mercati di nicchia, ho già aderito alla sua lista di e-mail a causa di questa offerta appetitosa.

Sarai sicuramente d’accordo con me sul fatto che tutti questi moduli si stanno convertendo davvero bene ed è esattamente quello che devi emulare per creare la tua lista di email.

Offri loro qualcosa che non possono rifiutare e poi posiziona i moduli in tutti i punti strategici del tuo blog dove lo vedranno sempre. I pop-up hanno anche dimostrato di funzionare più degli altri tipi di moduli .

Puoi anche utilizzare gli aggiornamenti dei contenuti per creare il tuo elenco, scrivere post degli ospiti di qualità per alcuni dei blog di autorità nella tua nicchia e fornire un link a una landing page sulla tua riga in cui i loro lettori possono accedere facilmente agli incentivi.

È possibile utilizzare le risorse seguenti per ulteriori informazioni:

1. La guida rapida e sporca alla creazione della “bustarella per iscriversi” a tempo di record : Jon Morrow

2.  Come aumentare le conversioni del 785% in un giorno (aggiornamento dei contenuti): Brian Dean

3.  Perché gli aggiornamenti dei contenuti sono l’unica cosa che scuoterà la tua lista e-mail (Inoltre, i 2 strumenti che renderanno la loro creazione un gioco da ragazzi): Authority Hacker

All’inizio, è consigliabile dimenticare di sprecare il tuo tempo prezioso sul social media marketing e fare tutti gli sforzi per costruire la tua lista e-mail perché alla fine ti divertirai.

Jon Morrow ha anche detto qualcosa al riguardo qui:

Guadagna blog Blogging 20 lezioni a 100K al mese

Aaron Agius,  che è un collaboratore di Entrepreneur, ha anche fatto un valido punto  sull’email marketing e su come procedere in uno dei suoi post :

7 statistiche che dimostrano che l'email marketing non è morto

Linea di fondo:

Bloggare è un affare buono e dolce quando capisci le regole e le obbedisci. I marketer B2B che usano i blog ricevono il  67% di lead in più  rispetto a quelli che non lo fanno.

Prendi anche sul serio il blog perché gli esperti di marketing che hanno dato la priorità ai blog hanno  una probabilità 13 volte maggiore di godere di un ROI positivo .

Controlla te stesso e vedi se stai commettendo uno degli errori di blog che ho menzionato qui.

se la risposta è sì, allora devi smetterla subito e iniziare a prendere sul serio la tua attività di blog. Se fai ciò che dovresti fare, ti assicuro che inizierai a vedere enormi cambiamenti nella tua attività.

Mi piacerebbe sentire la tua opinione su questo post del blog nella sezione commenti, andiamo oltre.

Grazie.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close