I 25 migliori strumenti SEO (a pagamento e gratuiti) del 2022

Può essere un processo dispendioso in termini di tempo e impegnativo fare SEO senza accedere agli strumenti migliori. Come professionista SEO, vuoi completare più attività in meno tempo.

Internet si è evoluto e i principali motori di ricerca come Google stanno ora esaminando un diverso tipo di informazioni per determinare i risultati di ricerca. Alcune di queste cose includono parole chiave corrette, collegamenti, struttura dei contenuti, tra molte altre funzionalità, che renderanno il tuo sito più alto su Google.

Questo non è importante solo per i risultati di ricerca organici di Google, ma anche per PPC (Pay Per Click) e altre campagne di marketing. Per assicurarti di rispettare le regole di ranking, devi utilizzare i migliori strumenti SEO.

Sia che tu voglia utilizzare i termini migliori o identificare i problemi con il tuo sito web, ci sono strumenti SEO per soddisfare ogni tua esigenza. Gli strumenti SEO ti aiutano anche a completare le attività il più velocemente possibile e alla perfezione.

Pertanto, per aiutarti a migliorare il tuo SEO, abbiamo un elenco dei migliori strumenti SEO che dovresti considerare, strumenti SEO sia a pagamento che gratuiti. Abbiamo anche un elenco di fattori che dovresti considerare prima di scegliere uno strumento SEO. 

1. Strumento per le parole chiave Ahrefs

Ahrefs  è la nostra prima scelta quando si tratta dei migliori strumenti SEO. È uno strumento compatto, cinque in uno, in cui puoi analizzare le ricerche del tuo cliente target, condurre un audit del sito, analizzare i tuoi concorrenti, determinare i contenuti con le migliori prestazioni e monitorare i tuoi progressi.

Strumento per le parole chiave Ahrefs

Ahrefs ha una funzione di analisi della concorrenza per analizzare i backlink della concorrenza e utilizzarli come motivazione per la tua azienda. L’audit del sito mostra anche le sezioni del tuo sito Web che devono essere migliorate, ad esempio controllare e correggere i collegamenti interrotti per classificarsi meglio nei motori di ricerca.

Puoi anche scoprire a quali informazioni sono interessati i tuoi visitatori controllando le pagine e i contenuti più performanti all’interno del tuo sito web.

Supponiamo che tu stia avviando un nuovo blog ma non hai idea di quali contenuti si esibiranno, puoi utilizzare Ahrefs content explorer per determinare le migliori idee di contenuto. Conduce ricerche sui contenuti per te, per aiutarti a sapere che i migliori contenuti esistono nel tuo settore. In questo modo, puoi assicurarti che i contenuti del tuo blog superino i contenuti dei tuoi concorrenti.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un’idea, che digiterai sulla barra di ricerca dello strumento e ti mostrerà pagine con contenuti attorno alla tua idea generale, argomenti a bassa concorrenza e potenziali clienti di link building.

2. Console di ricerca di Google

Google Search Console  è uno dei migliori strumenti SEO gratuiti che ti aiuta a conoscere il posizionamento del tuo sito web nella SERP di Google. Precedentemente noto come Strumenti per i Webmaster, Google Search Console ti fornirà i dati come Analytics ma in un modo più semplice e diretto.

Si concentra su due aree principali; ricerca e ottimizzazione. Ti aiuta a capire come gli utenti di Google vedono il tuo sito web e suggerisce modi per ottimizzare i tuoi contenuti per un migliore posizionamento nei risultati di ricerca di Google.

Console di ricerca di Google

Google Search Console è uno dei posti migliori in cui puoi essere certo di dati affidabili sulle parole chiave e dati su come Google esegue la scansione e il posizionamento del tuo sito. Ottieni alcune delle migliori informazioni semplicemente controllando la dashboard.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un account della console di ricerca di Google, che dopo la registrazione ti verrà fornito un codice da aggiungere al tuo sito web. Con questo account, puoi controllare come viene visualizzato il tuo sito Web e cosa viene indicizzato.

È uno strumento molto utile, soprattutto per i nuovi siti Web, e può essere difficile immaginare di fare SEO senza accedere a Google Search Console. Questo perché consente ai proprietari di siti Web di inviare pagine Web per l’indicizzazione di ricerca.

3. SEMRush

SEMRush  può valutare le tue classifiche e identificare le modifiche che devi apportare per classificarti più in alto. Conduce un audit SEO di qualsiasi sito Web e mostra il numero di backlink e il traffico di ricerca del sito Web.

Strumento SEO SEMRush
Controlla il prezzo di SEMRush

Vanta il Dominio vs. Funzione di dominio, in cui puoi confrontare il tuo sito Web con i tuoi concorrenti. Con questo strumento, puoi fare ricerche di argomenti, ricerche di parole chiave, un’analisi competitiva tra molte altre cose.

SEMRush è uno strumento SEO on-page che ti suggerirà come migliorare le prestazioni del tuo sito. Ti fornisce i dati di ricerca del tuo sito web, il traffico e quello dei tuoi concorrenti.

Crea semplicemente un account con SEMrush, digita il tuo dominio e determinerà rapidamente il numero di backlink, il traffico, le parole chiave per le quali ti posizioni e i concorrenti. Fornisce inoltre una panoramica del tipo di collegamento e del testo di ancoraggio.

Questo tipo di informazioni ti aiuterà ad analizzare meglio i backlink a qualsiasi dominio e a trovare le migliori parole chiave per la tua campagna. È noto per misurare accuratamente la qualità dei tuoi contenuti e i principali problemi che rendono i tuoi contenuti poco posizionati.

Con la versione gratuita, puoi effettuare fino a 10 ricerche al giorno. Tuttavia, è disponibile un’opzione per l’aggiornamento se è necessario eseguire più ricerche.

4. Moz Pro

Moz Pro  è uno strumento SEO all-in-one che terrà traccia delle parole chiave su diversi motori di ricerca, ti darà pieno accesso al SEO per l’estensione di Chrome e approfondimenti SEO, ti fornirà un aiuto individuale e anche supporto 24 ore su 24.

In breve, Moz Pro offre analisi dei backlink, audit del sito, ricerca di parole chiave, scansioni del sito e molti altri vantaggi. Ti fornisce soluzioni SEO che aiuteranno il tuo sito web a posizionarsi tra i primi. Ti consente di trovare i problemi SEO e mostrarti come risolverli.

MOZ Pro

MOZ Pro determinerà reindirizzamenti interrotti, tag del titolo mancanti e assicurerà anche che aiutino coloro che hanno bisogno della loro assistenza. Ottieni anche uno strumento MozBar che puoi scaricare gratuitamente per vedere le metriche SEO mentre navighi in qualsiasi pagina del tuo sito web.

C’è anche il MozCon, che è una conferenza annuale a cui dovresti partecipare se stai cercando di saperne di più sui motori di ricerca.

Alcuni esperti SEO hanno elogiato Moz, con il fatto che è sempre aggiornato nonostante i continui cambiamenti dell’algoritmo di Google. Se stai cercando consigli sulle parole chiave o una scansione del sito, Moz Pro è uno strumento che dovresti assolutamente considerare.

Con questo strumento, hai la certezza di ottenere informazioni dettagliate sulle prestazioni del tuo sito Web e su come migliorarlo.

5. Strumento di pianificazione delle parole chiave UberSuggest

Ubersuggest , uno strumento SEO sviluppato da Neil Patel, è uno strumento di monitoraggio delle parole chiave che determina le migliori parole chiave e anche il volume di ricerca. Con centinaia di suggerimenti per le parole chiave, puoi trovare facilmente i termini o le frasi giusti da utilizzare sul tuo sito web.

È uno strumento eccellente sia per il PPC a pagamento che per la SEO organica. I loro dati includono le parole chiave con il rendimento e il volume delle parole chiave, le tendenze stagionali, il CPC e la concorrenza.

La più grande domanda della SEO è sapere come stai andando, cosa stanno facendo i tuoi concorrenti e trovare modi per migliorare la tua strategia per apparire in cima ai risultati di ricerca.

Questo strumento ti aiuterà a raggiungere tutte e tre le cose di cui sopra trovandoti una parola chiave degna di essere scelta come target e la competitività delle parole chiave.

Iniziare con Ubersugest è semplice. Devi semplicemente digitare un dominio o una parola chiave nella barra di ricerca.

Strumento di pianificazione delle parole chiave UberSuggest

Dopo aver digitato la frase e cercato, ottieni le migliori idee per le parole chiave e puoi filtrare i risultati per ottenere quelli che soddisfano le tue esigenze. Devi selezionare le parole chiave che ti aiuteranno a creare buoni contenuti che si classificheranno in alto.

Puoi fare molto di più con Ubersuggest e ottieni anche un’estensione gratuita di Ubersuggest per Chrome da utilizzare direttamente dalle SERP.

6. Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google

Lo  strumento di pianificazione delle parole chiave di Google  è un’eccellente risorsa per generare idee per le parole chiave basate su un massimo di dieci parole chiave iniziali o da un sito Web o da un URL. Ti mostra un elenco di parole chiave che ti aiuterà nella tua campagna PPC.

Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google

Utilizzando questo strumento, ottieni una varietà di idee per parole chiave e gruppi di annunci, puoi vedere il rendimento delle diverse parole chiave e puoi persino combinare parole chiave diverse nell’elenco per creare nuove frasi.

Il pianificatore di parole chiave di Google ha quattro opzioni che includono;

  • Ricerca di idee per le parole chiave digitando una frase, l’URL del sito Web o una categoria.
  • Combinando due parole chiave separate per creare nuove idee per le parole chiave.
  • Puoi vedere le tendenze e il volume di ricerca delle idee per le parole chiave.
  • Fornisce una previsione del rendimento per le tue parole chiave in base alle offerte medie e al tuo budget.

Esistono diversi parametri che puoi utilizzare per filtrare le parole chiave in base alle tue esigenze. Inoltre, puoi aggiungere una frase o un termine che ritieni sia una potenziale parola chiave e questo strumento ti fornirà i dati per il termine o la frase.

Tuttavia, questo Strumento di pianificazione delle parole chiave potrebbe presentare alcune limitazioni, come la mancanza di volumi di ricerca assoluti, ma è comunque ottimo per trovare idee per le parole chiave e meglio che utilizzare uno strumento di ricerca di parole chiave tradizionale.

7. Rispondi al ricercatore di argomenti SEO pubblico

Answer the Public  è uno strumento SEO gratuito che ti consente di trovare suggerimenti su argomenti di cui scrivere sul tuo blog. Ottiene le domande da Google per completare automaticamente i risultati di ricerca.

Rispondi al ricercatore pubblico di argomenti SEO

Puoi usarlo anche per le parole chiave e gli argomenti specifici per creare contenuti. Ad esempio, se il tuo sito si concentra sul mondo della moda, questo strumento può aiutarti a generare idee per argomenti attorno a parole chiave come scarpe, borse, pantaloni, jeans, ecc.

Se stai cercando di assumere liberi professionisti per creare contenuti per te, puoi facilmente trovare le idee per argomenti in primo piano nel settore in cui ti trovi. Fornisce un ampio elenco di parole chiave a coda lunga in primo piano e le domande comuni poste sull’argomento.

Per iniziare con Answer The Public, tutto ciò che devi fare è cercare il settore e scaricare l’elenco di idee per argomenti che sono attualmente di tendenza. Ci vogliono solo cinque minuti per farlo, rendendolo il modo più efficace ed efficiente per trovare argomenti ottimizzati per il SEO.

8. Strumento SEO SpyFu

Con  Spyfu puoi cercare qualsiasi dominio ed essere in grado di scoprire qualsiasi parola chiave che il sito ha acquistato da AdWords negli ultimi 14 anni. Sarai anche in grado di trovare modi per connetterti con questi domini utilizzando metodi come social media, e-mail, ecc.

Strumento SEO SpyFu

Offre cinque funzioni principali; ricerca di parole chiave, ricerca SEO, panoramiche di domini, ricerca PPC e controllo SERP. Una caratteristica ammirevole di questo strumento è Spyfu Kombat, che è facile da avviare e da capire. È utile, soprattutto durante la ricerca di parole chiave.

Se ti occupi di marketing digitale e desideri conoscere le parole chiave per le quali i concorrenti si classificano al fine di generare idee per le parole chiave da esse, allora questo è lo strumento che dovresti utilizzare. Puoi anche utilizzare questo strumento per vedere se c’è spazio per miglioramenti per una campagna PPC già in esecuzione.

Tutto ciò che ti verrà richiesto è inserire il tuo sito e confrontarlo con il sito della concorrenza. Sarai in grado di scoprire le parole chiave per le quali i tuoi concorrenti non si classificano, sia nelle ricerche a pagamento che organiche. Successivamente, puoi creare contenuti che indirizzeranno le parole chiave con il rendimento.

Spyfu può anche aiutarti a determinare le parole chiave non performanti, che potresti dover aggiornare con nuove, soprattutto se stai cercando l’ottimizzazione. Spyfu è uno dei migliori strumenti di marketing che faciliterà il lavoro per gli esperti di marketing.

9. WooRank

Woorank  è uno strumento SEO che ti mostra come migliorare sia la tua SEO on-page che off-page. Offre versioni gratuite ea pagamento per monitorare e segnalare i dati del tuo sito.

WooRank

La maggior parte degli strumenti SEO tende a mostrarti i problemi con il tuo sito e non mostrarti come risolverli. Tuttavia, con Woorank, puoi vedere i problemi con il tuo sito e i modi in cui li usi per risolverli.

Puoi aggiungere i tuoi concorrenti per determinare quali parole chiave stanno utilizzando come target in modo da poter fare meglio. Questi strumenti possono anche aiutarti a trovare problemi di sicurezza, duplicare contenuti e così via e consigliare modi per risolvere tali problemi.

Con questo strumento, ti vengono forniti anche dati che mostrano come si sono comportate le diverse parole chiave nel tempo nei motori di ricerca. Sia dal punto di vista del contenuto che del SEO tecnico, sei in grado di comprendere meglio ciò che manca al tuo sito.

10. Google Analytics

Google Analytics  è uno strumento SEO gratuito che dovrebbe essere sempre incluso per integrare altri strumenti. Ti mostra quanto traffico sta avendo il tuo sito e il tipo di persone che visitano il tuo sito.

statistiche di Google

Molti dei loro dati provengono direttamente da Google, quindi è uno degli strumenti di cui ci si può fidare per darti approfondimenti sulle azioni necessarie da intraprendere.

Ha le seguenti caratteristiche principali;

  • Monitoraggio dei parametri della campagna: puoi usarlo per trovare la campagna che sta generando la maggior parte del traffico e delle conversioni.
  • Tracciamento degli obiettivi e percorso di conversione della canalizzazione: utilizza questo parametro per determinare quanti clienti stanno convertendo e studia il percorso utilizzato per la conversione.
  • Rapporti sul pubblico: per aiutarti a capire il tuo pubblico, il suo sesso, l’età e i dispositivi che stanno utilizzando per accedere al tuo sito.

Tutto ciò che serve è creare un account Google Analytics per i nuovi utenti, quindi aggiungere il dominio del tuo sito web. Ti verrà fornito un codice, che copi e incolli su ogni pagina del tuo sito.

In questo modo, otterrai dati come il numero di visitatori sul tuo sito, il tempo trascorso sul sito, la frequenza di rimbalzo, cose che stanno inviando più traffico, tra molte altre importanti funzionalità relative al tuo sito.

11. KWFinder

KWFinder  è uno strumento di ricerca di parole chiave che ti aiuta a trovare le migliori parole chiave a coda lunga che non sono molto competitive.

Oltre a utilizzare questo strumento per trovare le migliori parole chiave, i professionisti SEO utilizzano questo strumento anche per eseguire un’analisi sui backlink e SERP (Search Engine Results Page).

Ottieni un buon numero di nuove idee per le parole chiave da utilizzare sul tuo sito per posizionarti più in alto. Inoltre, questo strumento dispone di un tracker di classifica che ti aiuta a conoscere la tua classifica e tiene traccia dei tuoi miglioramenti in base a una metrica chiave.

Il processo di ricerca delle parole chiave è simile alla maggior parte degli strumenti. Devi digitare una parola o una frase, selezionare il paese di destinazione e la lingua, quindi fare clic su trova parole chiave.

cercatore di KW

C’è anche un’opzione per trovare le parole chiave cercando il dominio e inserendo il paese di destinazione. È un modo semplice per trovare le parole chiave stagionali e gli argomenti caldi che aumenteranno il traffico dei motori di ricerca e aiuteranno il tuo sito Web a posizionarsi più in alto.

12. Keyword Tool

Se stai cercando un pianificatore di parole chiave simile a Google Keyword Planner, allora dovresti prendere in considerazione lo  Strumento per le parole chiave . È anche simile a condurre una ricerca in incognito su Google, sebbene con un valore aggiunto maggiore.

Strumento per le parole chiave

La ricerca per parole chiave è una delle cose più importanti da fare se speri di migliorare l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

Lo Strumento per le parole chiave offre molti suggerimenti per le parole chiave pertinenti per il tuo settore. Tutto ciò che serve è inserire una parola nella casella di ricerca, scegliere il motore di ricerca desiderato e il paese di destinazione.

Lo strumento ti darà quindi le migliori idee per le parole chiave. Puoi ottenere oltre 750 termini di ricerca per ogni ricerca di parole chiave. Include anche parole a coda lunga e puoi filtrare i risultati in base al paese, a piattaforme come Google, YouTube, Amazon, ecc. e alla lingua.

Puoi anche filtrare le parole chiave a corrispondenza inversa. Se stai cercando frasi specifiche che il tuo pubblico di destinazione sta usando, allora dovresti fare una ricerca per parole chiave usando questo strumento. Puoi generare fino al doppio del numero di parole chiave con la versione Premium.

13. All in One SEO (AIOSEO) per WordPress

All in One SEO per WordPress  (AIOSEO) è uno dei migliori strumenti SEO. È un plug-in WordPress utilizzato da oltre 2 milioni di persone e un toolkit completo per aiutarti a ottenere classifiche più elevate nei risultati di ricerca.

È facile da configurare e puoi selezionare le migliori impostazioni SEO per la tua attività. Questo plugin ti mostrerà un’analisi sulla pagina con un elenco di controllo per aiutarti a ottimizzare i tuoi post e le tue pagine.

Tutto in uno SEO (AIOSEO) per WordPress

Questo strumento AOSEO include;

  • Un generatore di meta tag intelligente in cui puoi utilizzare diversi valori come la data, nel titolo e nelle descrizioni SEO. Ciò significa che non dovrai aggiornare un post solo per cambiare i titoli.
  • Un markup schema rich snippet
  • Mappe del sito XML intelligenti
  • Controllo dello stato di salute SEO
  • Un’integrazione di social media integrata per aggiungere metadati Open Graph.
  • Uno strumento SEO WooCommerce integrato per i siti di eCommerce.
  • Pieno controllo dei feed RSS
  • Altre utili funzionalità come editor Robots.txt, SEO locale, SEO video, ecc.

Inoltre viene fornito con diversi ruoli utente SEO, così puoi ottenere aiuto con la gestione delle funzionalità SEO cruciali senza cedere il controllo del tuo sito web.

Se sei alla ricerca di un plug-in SEO WordPress adatto ai principianti, dovresti prendere in considerazione l’installazione di questo. È perfetto per tutti i siti Web, inclusi e-commerce, aziende, blog, notizie, ecc. E non è necessario installare più plug-in poiché è tutto in uno.

14. SEO Majestic

Lo strumento SEO Majestic  è uno degli strumenti SEO più antichi e sin dal loro lancio nel 2011, hanno costantemente dimostrato di essere uno strumento SEO affidabile.

Strumenti SEO maestosi

Si concentra principalmente sui backlink, che è un fattore importante quando si tratta di prestazioni SEO. Hanno una serie di funzioni utili, che includono;

  • The Majestic Million: questa funzione ti consente di vedere la classifica dei primi un milione di siti Web.
  • Il Site Explorer – Ti offre una panoramica generale del tuo sito e il numero di backlink presenti sul tuo sito.
  • Strumento per le parole chiave SEO: per aiutarti a trovare le migliori parole chiave da utilizzare per posizionarti più in alto.
  • Confronti tra siti
  • Tracciare il tuo grado.

Oltre all’indice storico, che ha ricevuto molti elogi online per la sua velocità, gli utenti possono anche cercare Fresh Index che viene scansionato e aggiornato ogni giorno.

La versione aggiornata presenta funzionalità più utili come un record di domini di riferimento, IP e sottoreti, verifica di backlink in blocco e un esploratore di siti aperto.

La funzione di esplorazione del sito integrata di Majestic ha ricevuto alcuni commenti negativi perché sembra obsoleta. Lo strumento maestoso non ha anche l’integrazione di Google Analytics.

15. SEOQuake

SEOquake  è uno dei migliori strumenti SEO gratuiti che torna utile quando hai poco tempo ma devi analizzare molti URL. È un’estensione che funge da strumento di analisi dei collegamenti e mostra una panoramica SEO di una determinata pagina.

SEOQuake

Per ogni URL, questo strumento esegue le seguenti operazioni;

  • Una verifica del sito in pagina
  • Valutare i tuoi link interni ed esterni
  • Confronti di siti Web per confrontare le tue prestazioni con i tuoi concorrenti.
  • Analisi delle parole chiave come la densità delle parole chiave

SEOQuake vanta una dashboard SEO di facile lettura e una funzione di esportazione che consente di scaricare e inviare dati a persone diverse.

Questo strumento SEO supporta diversi browser, inclusi Chrome, Safari, Opera e Mozilla. Dopo aver installato l’estensione, nel tuo browser apparirà una barra degli strumenti. Ora puoi condurre un audit SEO di qualsiasi sito web.

La barra degli strumenti SEO mostra l’età del dominio, il numero totale di pagine indicizzate, condivisioni social e link esterni. Invece di controllare individualmente i siti utilizzando uno strumento autonomo, con lo strumento SEOQuake puoi visualizzare i dati in tempo reale mentre navighi.

Questo strumento determina se hai errori sul tuo sito e suggerisce come risolverli.

16. Google Trends

Google Trends è uno degli strumenti SEO e di ricerca più sottoutilizzati. La maggior parte delle persone tende a ignorare questo strumento, non sapendo che può fare miracoli per la propria SEO. Google Trends  ti fornisce maggiori informazioni su una parola chiave e offre anche ottime informazioni sulle tendenze di un argomento.

Google tendenze

Ti mostra come si è comportato un argomento specifico nel tempo, che possono essere informazioni preziose in qualsiasi fase della crescita di un’azienda.

L’uso di Google Trends nel tuo percorso SEO è consigliato per scoprire e capitalizzare gli argomenti di tendenza ed evitare di creare quegli argomenti a cui le persone sembrano disinteressate.

Per ottenere gli argomenti di tendenza, cerca le parole chiave in qualsiasi paese e ti verranno fornite tutte le informazioni relative alle sue prestazioni.

Alcune delle informazioni che probabilmente vedrai sono le domande in aumento sull’argomento, le domande principali, l’interesse a seconda della posizione geografica e l’interesse per l’argomento nel tempo.

Se stai cercando tendenze nel tuo settore o paese, allora questo è uno dei migliori strumenti SEO da utilizzare.

17. Generatore di mappe del sito XML

Una mappa del sito è un altro modo per avere un sito Web di alto livello. È definito come un file che contiene informazioni su pagine, video e altri file sul tuo sito e su come sono correlati.

La maggior parte dei motori di ricerca come Google legge questo file per eseguire la scansione del tuo sito web in modo efficace. Una mappa del sito informerà il motore di ricerca quali file sono importanti sul tuo sito e fornirà anche informazioni importanti su questi file.

Il  generatore di mappe del sito XML  ti consentirà di creare facilmente una mappa del sito per il tuo sito Web con varianti sia XML che HTML.

Per utilizzare questo strumento, devi solo inserire l’URL del tuo sito Web e inizierà a generare la mappa del sito. I risultati di questa mappa del sito includeranno il numero di pagine, i collegamenti interrotti, il contenuto del file XML e un collegamento al file della mappa del sito.

Generatore di mappe del sito XML

Puoi facilmente ottenere la tua mappa del sito senza alcuna registrazione. Lo strumento ti invia un’e-mail della mappa del sito generata e puoi inserirla nel tuo sito.

Con le Sitemap XML, puoi creare sitemap sia HTML che XML per migliorare la scansione del tuo sito web. Entrambe le versioni sono vantaggiose per l’utente e per i motori di ricerca.

Con la versione gratuita puoi creare una mappa del sito fino a 500 pagine, ma se hai un sito web più importante, potrebbe essere necessario eseguire l’aggiornamento alla versione premium, in modo da creare un numero illimitato di pagine.

18. Yoast SEO

Yoast SEO  è un altro plugin SEO per WordPress molto popolare. Questo plugin ti consente di ottimizzare le tue pagine web per posizionarsi più in alto sui motori di ricerca.

Yoast SEO

Puoi aggiungere facilmente titoli e descrizioni SEO ai post e alle pagine, puoi anche aggiungere metadati Open Graph e immagini dei social media ai tuoi post.

Viene fornito con molte funzionalità per garantire che i tuoi contenuti siano ottimizzati. Alcune di queste funzionalità includono l’analisi dei contenuti integrata, la gestione dei contenuti duplicati, le meta parole chiave e la descrizione, le mappe del sito XML, le funzionalità social, i rich snippet, ecc.

La mappa del sito XML viene generata automaticamente per tutti i tuoi contenuti, facilitando la scansione del tuo sito da parte dei motori di ricerca. Con questo strumento puoi importare il tuo SEO se, in passato, hai utilizzato un plugin SEO diverso.

Il punteggio di leggibilità integrato mostra un’analisi della leggibilità dei tuoi contenuti, semplificando la modifica dei tuoi contenuti per facilitarne la lettura e la comprensione da parte degli utenti.

19. Siteliner

Uno dei modi principali per garantire che i tuoi contenuti funzionino bene è controllare se sono presenti contenuti duplicati. I contenuti duplicati ti tratterranno nel tuo motore di ricerca, ed è qui  che entra in gioco Siteliner  ; per aiutarti a controllare se ci sono pagine duplicate.

Siteliner

Per utilizzare questo strumento, inserisci il tuo URL nella casella di ricerca, quindi premi Vai. Il sito eseguirà la scansione di tutte le pagine del tuo sito e ti fornirà le seguenti informazioni;

  • La percentuale di pagine duplicate, contenuto comune e contenuto unico sul tuo sito
  • Il numero di collegamenti interrotti trovati.
  • Pagine saltate
  • Confronto con altri siti in termini di dimensione media della pagina, tempo di caricamento della pagina, numero di parole per pagina, rapporto testo/HTML, contenuto duplicato, contenuto comune, collegamenti interni ed esterni per pagina, collegamenti totali e collegamenti in entrata per pagina.

Da lì, ora puoi analizzare ogni categoria una per una e assicurarti di apportare le correzioni per migliorare le tue prestazioni SEO. Puoi anche scaricare il rapporto come PDF e salvarlo per dopo.

Questo è uno strumento gratuito e ha controlli mensili illimitati fino a 25.000 pagine. Se superi questo limite, ti verrà richiesto di pagare 0,01 per ogni pagina.

20. Screaming Frog

Screaming Frog  conduce audit tecnici completi di qualsiasi sito. È un programma desktop che funziona come un analizzatore di log e un crawler di siti Web e può essere installato su qualsiasi PC.

Aiuta a migliorare la SEO in loco recuperando dati e verificando problemi SEO comuni. Per iniziare con il software SEO della rana urlante, devi scaricare il programma sul loro sito.

Rana urlante

Dopo aver installato il software SEO, apri lo strumento e inserisci l’URL di cui desideri eseguire la scansione, quindi fai clic su avvia. Lo strumento raccoglierà quindi tutti i dati relativi agli URL inseriti per un’ulteriore revisione.

Questo strumento aiuterà a determinare i seguenti fattori SEO in loco;

  • Errori del server
  • Collegamenti interrotti
  • Pagine duplicate
  • URL bloccati.
  • Analizza il titolo e le meta descrizioni, la loro lunghezza e pertinenza.
  • Delinea se sono presenti elementi mancanti.

Inoltre, questo strumento si integra con Google Analytics, dove gli utenti di Screaming frog sono in grado di segnalare errori. Estrae una serie di URL e analizza le cose cruciali come i meta tag e i collegamenti interrotti.

Questo strumento ti farà risparmiare un sacco di tempo e con la versione gratuita puoi eseguire la scansione fino a 500 URL. Se desideri eseguire la scansione di più URL, devi eseguire l’aggiornamento alla versione premium.

 

21. Google PageSpeed ​​Insights 

Una delle caratteristiche più importanti da considerare durante l’analisi SEO è la velocità di caricamento della pagina. Questo perché migliore è la velocità di caricamento, maggiore è l’esperienza utente e anche maggiore è la classifica.

Google PageSpeed ​​Insights  è uno strumento gratuito che ti consente di conoscere la velocità del tuo sito e consiglia anche modi per migliorarlo.

Per utilizzare questo strumento, inserisci l’URL nella casella di ricerca, quindi fai clic su analizza. Questo strumento eseguirà una scansione per determinare la velocità e l’esperienza utente delle pagine del tuo sito Web e ti fornirà un punteggio.

Questo può essere fatto su entrambe le versioni desktop e mobile. I diversi punteggi di classifica includono;

  • VELOCE (90+) – Significa che il tuo sito web ha un’ottima velocità di caricamento, migliore della maggior parte degli altri siti.
  • MEDIA (50-90) – Ciò significa che il tuo sito web ha una velocità di caricamento media.
  • LENTO (inferiore a 50) – Ciò significa che la velocità di caricamento del tuo sito web è LENTA.

Per aumentare le possibilità di apparire in cima ai risultati di ricerca di Google, devi avere un punteggio superiore a 90. Se la tua pagina è inferiore a 90, assicurati di controllare i suggerimenti forniti da questo strumento su come puoi migliorare il rendimento delle tue pagine.

Nel corso degli anni, la velocità di caricamento della pagina è diventata uno dei fattori di primo piano per le ricerche su dispositivi mobili. Quindi, lo strumento SEO di Google PageSpeed ​​Insights è essenziale per aiutarti a ottimizzare il tuo sito web e anche per un’ottima esperienza utente complessiva, che a sua volta aumenta il traffico di ricerca.

22. Ricerca Google in incognito

Una ricerca in incognito Goole è un’opzione di navigazione di Chrome che ti consente di navigare in modalità privata. È un ottimo modo per trovare i termini più popolari all’interno della tua nicchia.

Tutto quello che devi fare è aprire il browser Chrome, quindi alla tua destra troverai tre punti, fai clic su di esso e, dall’elenco, scegli Nuova finestra di navigazione in incognito.

Ricerca Google in incognito

Ora puoi navigare in modalità di navigazione in incognito senza la necessità di tracciare i cookie e salvare la cronologia di navigazione. Poiché le opzioni di riempimento automatico non sono influenzate dalle ricerche precedenti e dalla cronologia del browser, le parole chiave di riempimento automatico e i risultati della ricerca sono nell’ordine esatto in cui Google li classificherebbe.

Questo è un eccellente strumento di ricerca se stai cercando di posizionarti più in alto o trovare parole chiave popolari. Tuttavia, sarebbe meglio se lo combinassi con un altro strumento di analisi SEO nel nostro elenco, per un’analisi approfondita.

23. Classifica matematica

Rank Math  è un plugin SEO per WordPress alternativo ad AIOSEO e Yoast SEO. È un plug-in in rapida crescita con un’interfaccia intuitiva che ti consente di ottimizzare il tuo sito Web per posizionarsi più in alto nei motori di ricerca.

Simile a Yoast SEO, questo strumento include anche una procedura guidata di configurazione che ti consente di importare i dati se in precedenza hai utilizzato un plug-in SEO diverso.

Classifica matematica

Esistono molte funzionalità di Rank Math che puoi aggiungere metatitolo, descrizione e metadati Open Graph ai post, generare una mappa del sito XML, SEO locale, connetterti a Google Search Console e controllare la gestione per accedere alle funzionalità del plug-in in base ai ruoli degli utenti.

Rank Math ti consentirà di assegnare a un post o a una pagina un massimo di cinque parole chiave per l’ottimizzazione. La sua configurazione è esattamente come per Yoast SEO. Utilizza un punteggio del contenuto che va da 0 a 100 per mostrare quanto hai ottimizzato i tuoi contenuti.

Se il punteggio del tuo contenuto è 80 o più, diventerà verde. Quindi, mentre utilizzi questo strumento di analisi SEO, devi assicurarti che i tuoi contenuti siano ben ottimizzati fino a quando il punteggio non diventa verde.

Rank Math ha un buon sistema di punteggio per l’ottimizzazione delle parole chiave e inizia a elencare suggerimenti per le parole chiave non appena inizi a digitare la parola chiave focus e le parole chiave longtail, che è una funzione utile per la SEO.

24. Controllo del grado delle SERP

Il  controllo del posizionamento delle SERP  ti aiuta a valutare il rendimento di ogni pagina o post in base alle parole chiave. Puoi cercare facilmente la parola chiave e il dominio o la sola parola chiave sui motori di ricerca Google e Yahoo.

Per iniziare con il Rank Checker delle SERP, inserisci semplicemente la parola chiave che desideri monitorare e il dominio. Questo strumento verificherà le classifiche del dominio inserito per la particolare parola chiave selezionata.

In questo modo, puoi facilmente monitorare le classifiche del tuo sito in posizioni selezionate senza doverle controllare manualmente su Google e senza bisogno di utilizzare una VPN. Potrai anche vedere la classifica attuale del tuo sito web a seconda del dispositivo utilizzato.

SERP offre anche altri strumenti SEO gratuiti come Keyword Research Database e Google Location Changer. Con l’uso del Location Changer, sarai in grado di tracciare il posizionamento delle tue parole chiave in diverse posizioni.

Puoi facilmente monitorare le classifiche delle parole chiave senza doverle controllare manualmente su Google. Durante l’utilizzo della versione gratuita, puoi controllare solo una parola chiave alla volta. Tuttavia, se devi tracciare fino a 1.000 parole, ti verrà richiesto di aggiornare alla versione Premium.

25. Controllo SEO del sito

SEO Site Checkup  è tra i migliori strumenti SEO gratuiti che ti consentono di analizzare i problemi SEO del tuo sito, generare dati e suggerimenti su cui dovresti agire. Ti aiuta anche a comprendere il profilo SEO del tuo concorrente e a creare report su cui puoi agire.

Controllo SEO del sito

Per iniziare con questo strumento, devi inserire l’URL del tuo sito web nella casella di ricerca, quindi premere Verifica!. Lo strumento condurrà un’analisi dell’URL e ti fornirà un punteggio di contenuto su 100. Maggiore è il punteggio, migliore è la SEO del tuo sito web.

Lo strumento analizzerà le funzionalità della pagina, come i meta tag e l’utilizzo delle parole chiave. Verificherà anche la velocità e la sicurezza del sito ed eseguirà un test di 404 pagine, un test di tag canonico e un test di dati. Inoltre, analizza anche il design dei dispositivi mobili per garantire che il sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili o meno.

Questo strumento ti dà anche suggerimenti su come risolvere problemi come sicurezza, velocità, metriche della pagina, ecc., per un migliore posizionamento nei motori di ricerca. Con la versione gratuita, sei limitato a un massimo di cinque controlli al giorno, anche se devi creare un account gratuito per controllare più di una volta al giorno. Se hai bisogno di più controlli, devi acquistare la versione premium.

Fattori da considerare quando si sceglie uno strumento SEO

Scegliere lo strumento giusto per la SEO semplificherà il tuo lavoro. Se stai cercando uno strumento SEO da utilizzare, abbiamo messo insieme un elenco di alcune funzionalità essenziali che dovresti considerare.

1. Classifica delle parole chiave

La parte più importante della SEO sono le parole chiave. Se questo è ciò che stai cercando di trovare, il tuo strumento dovrebbe avere una funzione di monitoraggio del posizionamento per le parole chiave per poter trovare i termini o le frasi migliori da utilizzare.

Un utile strumento di posizionamento delle parole chiave SEO dovrebbe includere quanto segue;

  • Classifica: per mostrare come sono classificate le diverse parole chiave e dove appare il tuo sito nelle SERP.
  • Volume di ricerca: uno strumento SEO che includa il volume di ricerca per una parola chiave è un vantaggio.
  • Tracciamento del ranking dei concorrenti: ottimi strumenti SEO hanno la capacità di aggiungere e monitorare i concorrenti.
  • Modifiche: lo strumento SEO dovrebbe mostrare i cambiamenti storici nelle classifiche delle tue parole chiave e del tuo sito web.

2. Crawler SEO tecnico

La SEO tecnica è una funzionalità importante che consente a Google di trovare, scansionare e indicizzare tutti i contenuti del tuo sito web. La maggior parte degli strumenti SEO troverà solo un file robots.txt o una mappa del sito, ma uno strumento utile dovrebbe essere in grado di eseguire la scansione del tuo sito come fa Google.

Dovrebbe essere in grado di trovare problemi che Google controlla, come;

  • Collegamenti e pagine interrotti: un buon crawler tecnico dovrebbe trovare collegamenti a pagine che mostrano codici di errore.
  • Contenuto duplicato: -Un buon strumento SEO dovrebbe essere in grado di identificare i contenuti duplicati e anche i problemi tecnici che causano contenuti duplicati.
  • Conflitti HTTP e HTTPS: questi due indicano quanto sia sicuro o meno il tuo sito. Tuttavia, le pagine sicure con elementi non sicuri possono farti cadere. Il tuo strumento SEO dovrebbe trovare immagini, video, CSS, ecc., che sono ospitati su URL non sicuri.

3. Interfaccia intuitiva

Uno strumento SEO dovrebbe essere facile da usare e non avere un’interfaccia complicata o intimidatoria. Dovrebbe essere necessario solo un clic o due per capire come funziona. Se lo strumento ti dà problemi, probabilmente dovresti trovarne un altro.

Ci sono diverse cose che rendono gli strumenti SEO facili da usare, tra cui;

  • Un layout semplice e una facile navigazione
  • Un centro assistenza o un centro informazioni accessibile, in cui puoi sapere come aggirare lo strumento.
  • Lettura e dati chiari e concisi sullo stato attuale della SEO del tuo sito web.
  • Assistenza clienti utile.
  • Facile da leggere e capire in inglese o nella tua lingua preferita.

Il tuo strumento dovrebbe aiutarti a saperne di più sulla SEO e a non renderti le cose difficili, soprattutto se sei un principiante. Se ritieni che uno strumento particolare ti stia complicando le cose, probabilmente non è lo strumento giusto per te.

4. Ottimizzazione per dispositivi mobili

Un sito ottimizzato per i dispositivi mobili è una strada da percorrere perché il traffico proveniente dai dispositivi mobili tende a essere il maggiore quando si tratta di visitatori organici, tanto che Google ha adottato prima la via mobile durante l’indicizzazione delle pagine.

Gli strumenti SEO dovrebbero determinare quanto sia ottimizzato per i dispositivi mobili un sito Web e cosa deve essere migliorato. Lo strumento dovrebbe verificare;

  • Velocità: la velocità di caricamento di una pagina Web su un dispositivo mobile.
  • Compatibilità mobile: qualcuna delle tue pagine Web utilizza tecnologie Web che non sono compatibili con tutte le versioni mobili e i browser?
  • Touchscreen-Quanto facilmente e velocemente un utente può fare clic su qualcosa senza fare clic accidentalmente su un altro o perdere il pulsante?
  • Visualizzazione mobile: i rapporti delle pagine Web si adattano alla larghezza dello schermo mobile di dispositivi diversi?

La compatibilità con i dispositivi mobili è una funzionalità di prim’ordine per Google e dovrebbe essere ignorata.

5. Bilancio

Lo strumento SEO che scegli dovrebbe essere in base al tuo budget. Se il tuo budget è piccolo o piuttosto non hai budget per questo, dovresti prendere in considerazione l’utilizzo degli strumenti SEO gratuiti. D’altra parte, se hai un budget per questo, le versioni premium tendono a migliorare con più funzionalità.

Abbastanza fortunatamente, la maggior parte degli strumenti SEO darà un periodo di prova gratuito o avrà una versione gratuita, quindi puoi provare a usarli prima di impegnarti. Tuttavia, i grandi siti Web potrebbero richiedere le versioni premium perché

Conclusione

Gli strumenti SEO in questo elenco sono semplicemente i migliori attualmente. Ti forniscono informazioni sul tuo sito Web che altrimenti richiederebbero molto tempo per essere generato.

Alcuni strumenti possono avere funzioni diverse come strumenti di ricerca per parole chiave, correttori di ranking, strumenti di creazione di collegamenti, controlli di velocità della pagina, mentre altri hanno tutte le funzionalità in un unico strumento. Sta a te sceglierne uno o più che si adattino perfettamente alle tue esigenze.

Scopri quali sono i problemi con il tuo sito e le cose che devi migliorare per posizionarti più in alto nelle SERP. Il successo del tuo sito dipende da te.

Prenditi del tempo per provare diversi strumenti prima di prendere una decisione per assicurarti che lo strumento SEO scelto non solo semplificherà il tuo marketing, ma ti porterà anche alla crescita.