Cerca

I 21 migliori consigli sul Logo Design da professionisti

Ecco 21 consigli professionali per aiutarti a creare un logo da vedere:


Becky Beach, designer e blogger con Mom Beach

1.Baststorm con una nuvola di parole

Becky Beach, designer e blogger, Mom Beach

Faccio una nuvola di parole di tutte le parole che il nome commerciale mi trasmette. Ad esempio, se è una spa, allora scriverò “natura”, “yoga”, “alberi”, “salute”, “benessere”, ecc. Creo in seguito degli schizzi delle varie parole che ho escogitato e raggrupperò insieme. Ad esempio, metterò qualcuno in una posa yoga sotto un albero.


Ellen Sluder, vicepresidente del marketing con RingBoost

2. Resta il più obiettivo possibile

Ellen Sluder, vicepresidente marketing, RingBoost

Lo sviluppo del logo è uno sforzo strategico, anche se c’è un enorme aspetto creativo. Il modo migliore per rimanere sulla buona strada è avvicinarsi da un quadro oggettivo per primo. Sviluppa un forte brief creativo che segua la tua strategia di marchio, elenca le cose da fare e da non fare e descriva gli obiettivi che desideri che il logo raggiunga. Inizia con solo le opzioni in scala di grigi e valuta i progetti di bozze se soddisfano prima gli obiettivi strategici. Dopo aver filtrato per ciò che soddisfa i tuoi obiettivi, passa al feedback soggettivo su quali parti ti piacciono o non ti piacciono. Quindi, strato su colore (che può essere un pulsante di scelta rapida che distrae) e scegli la tavolozza perfetta per i tuoi progetti finali.


James McGrath, cofondatore di Yoreevo LLC

3. Usa il tuo design per riflettere il tuo settore

James McGrath, cofondatore di Yoreevo LLC

Quando le piccole imprese presentano un logo, dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di lavorare nel loro mercato, sia esso il prodotto che vendono, il mercato geografico o qualsiasi altro aspetto. In realtà stiamo per rifare il nostro logo e sarà composto da mattoni, che riflettono gli immobili di New York. Stiamo cambiando dal nostro logo attuale perché mentre l’aspetto attuale pulito e moderno fa bene al marchio, non corrisponde agli immobili di New York.


Jolene Rheault, titolare e fondatrice di Refresh Marketing

4. Design per la stampa

Jolene Rheault, titolare e fondatrice, Refresh Marketing

Considera come apparirà il logo se stampato su materiale di marketing. Come appare quando viene convertito in un solido logo bianco o in scala di grigi? Avere un logo versatile è un enorme vantaggio e fa risparmiare tempo. L’ultima cosa che vuoi è sviluppare un logo e usarlo ovunque e poi realizzare che sembra terribile se stampato su una maglietta o un biglietto da visita.


Jeff Steen, direttore marketing di Fit Small Business

5. Assumere un’agenzia di design

Jeff Steen, direttore marketing, Fit Small Business

La tua scommessa migliore per creare un design davvero unico che servirà la tua azienda per gli anni a venire in tutti i contesti è quella di assumere una società di design del logo. Una società come DesignBro , ad esempio, ti offrirà una selezione da tre a 10 loghi tra cui scegliere, tutti progettati da grafici professionisti che competono per il miglior design. Se non ti piace nessuno di essi, offrono una garanzia di rimborso in modo da non avere nulla da perdere. Se ti piace, ottieni tutti i file di progettazione del logo necessari per pubblicare i tuoi progetti ovunque tu sia necessario. Ulteriori informazioni sul loro sito Web.


Paul Entin, presidente di epr Marketing

6. Inizia selezionando la tavolozza dei colori

Paul Entin, Presidente, epr Marketing

Consiglio di iniziare con la tavolozza dei colori. I colori creano un’atmosfera. Il blues trasmette fiducia e affidabilità. I rossi trasmettono intensità. I marroni trasmettono calore. Il nero trasmette forza. Inoltre, alcuni colori sono collegati a un particolare mercato o settore. I verdi sono collegati a problemi ambientali e finanziari. I colori di acqua e corallo sono collegati a problemi marini e costieri. Affinché i marchi assicurino che i loro loghi corrispondano alle loro identità di marca, i colori selezionati per il logo devono prima corrispondere alle loro identità di marca.


Rochelle Burnside, Manager della categoria Logo Design con BestCompany.com

7. Chiedi informazioni sulle preferenze del tuo pubblico

Rochelle Burnside, Manager della categoria Logo Design, BestCompany.com

Quando si progetta il proprio logo, è importante (allineare) le associazioni culturali del pubblico target con scelta di parole, simboli, colori e caratteri. Conduci ricerche di mercato mentre fai il brainstorming del tuo logo e vedi cosa ha da dire il tuo pubblico di riferimento sul suo design. Scopri cosa c’è di comune nel tuo settore, quindi vedi qual è il tipico marchio per il tuo pubblico di destinazione.


Saranya Ramanathan, Personal Finance Blogger con One Fine Wallet

8. Utilizzare uno strumento di progettazione con modelli ispiratori

Saranya Ramanathan, Personal Finance Blogger, One Fine Wallet

Quando ho iniziato a scrivere sul blog come azienda nel 2018, ho usato un’app gratuita per la creazione di logo chiamata DesignEvo. Ha un sacco di modelli tra cui scegliere e ti dà l’ispirazione per lavorare con il tuo marchio. Prima di DesignEvo , stavo disegnando un po ‘di grafica e trovavo difficile trovare idee affini. Detto questo, ho finalmente deciso con qualcosa di semplice e facile. I loghi devono essere chiari da leggere e comprendere, specialmente se hai appena iniziato. In questo modo, i lettori ricordano meglio il tuo nome e diventano lettori / clienti di ritorno.


Amanda Brown, direttore del marketing con WebTek URL

9. Sviluppa una guida completa allo stile del marchio

Amanda Brown, direttore marketing, URL WebTek

Lo sviluppo di un kit completo di identità del marchio o di una guida di stile è uno strumento estremamente utile per garantire la coerenza del marchio. Passare attraverso il processo di spiegazione della storia del tuo marchio, dell’utilizzo del logo, della tipografia e della tavolozza dei colori non solo inchioderà il tuo marchio e i tuoi valori aziendali, ma avrai anche un documento facilmente condivisibile che può essere distribuito ai tuoi dipendenti, operatori di marketing, e designer. Tutto il brainstorming è stato fatto, i caratteri e i colori sono stati scelti, lo spazio e le proporzioni chiari sono stati definiti e la storia è stata raccontata!


Evan Tarver, direttore generale di Fit Small Business

10. Assumi un libero professionista

Evan Tarver, direttore generale, Fit Small Business

Puoi assumere un comprovato esperto di design del logo per un minimo di $ 50 – $ 70 su una piattaforma come Fiverr . Assicurati solo di controllare accuratamente il libero professionista che hai scelto. Innanzitutto, assicurati che siano residenti nel tuo paese in modo che possano tenere conto delle migliori pratiche nazionali. Quindi, cerca il sigillo “Venditore più votato” nell’elenco del profilo appena sotto il nome del venditore. Inoltre, assicurati che abbiano molte recensioni che si sommano ad almeno una valutazione da 4,5 a cinque stelle. Inoltre, chiedi loro i link del loro profilo per altre piattaforme in cui puoi raccogliere recensioni del loro lavoro come LinkedIn. Se ti piace il loro lavoro, contatta; alcuni fanno pagare solo $ 5 per progetto. Fai clic qui per trovare il tuo libero professionista.


Kim Poulos Lieberz, direttore creativo di KGI Design Group

11. Ottieni file vettoriali logo dal tuo designer

Kim Poulos Lieberz, direttore creativo, KGI Design Group

Ricevi sempre un file vettoriale come .EPS o .AI (dal tuo designer). Se ricevi solo un file di immagine .JPEG, la tua capacità di ridimensionare e riutilizzare il logo sarà limitata. E forse questo è ciò che il tuo designer sta cercando di fare: limitare la tua capacità di utilizzare il logo senza il suo coinvolgimento, il che andrebbe bene se hai intenzione di lavorare con loro durante tutto il processo di marketing. In caso contrario, è necessario disporre del file vettoriale.


Beth Noll, fondatrice di Gift Observer

12. Differenzia il tuo carattere dai caratteri della concorrenza

Beth Noll, fondatrice, osservatrice dei regali

Quando si tratta di progettare un logo per una piccola impresa, può essere difficile trovare il carattere perfetto che ti separa dalla concorrenza. Quando cerchi di trovare il tipo di carattere per la tua attività, scopri cosa usano i tuoi concorrenti e scegli un tipo di carattere unico e che si distingue dagli altri. In questo modo ci sarà una connessione molto più forte con il tuo marchio e non ti sbaglierai mai per uno dei tuoi concorrenti.


Sean Dudayev, esperto di crescita aziendale con Frootful Marketing

13. Usa il simbolismo per costruire il riconoscimento del marchio

Sean Dudayev, esperto di crescita aziendale, marketing di Frootful

Quando si tratta di design del logo, si tratta di simbolismo. Adoro quando un logo rappresenta qualcosa di cui l’azienda si occupa. Ad esempio, se sei nel settore assicurativo o della sicurezza, il logo può essere uno scudo, modellato dalle lettere di un acronimo per indicare protezione e allo stesso tempo fornire riconoscimento del marchio. Alcuni esempi esistenti di questo tipo di design del logo sono la freccia FedEx e il sorriso “dalla A alla Z” di Amazon. Prova a trovare un pezzo di simbolismo che puoi aggiungere al nome della tua azienda e avrai più tempo a creare un buon logo.


Daniella Alscher, giornalista di graphic design con G2.com

14. Prendi ispirazione dai tuoi concorrenti

Daniella Alscher, giornalista di graphic design, G2.com

Non provare nemmeno a disegnare una bozza del tuo logo senza guardare i tuoi concorrenti. Sebbene l’identità del tuo marchio possa essere diversa dalla loro, è importante ricercare altri nel tuo settore e vedere quali elementi usano per esprimere la propria identità di marchio. Osserva la psicologia del colore e le combinazioni di colori, prenditi del tempo per cercare come le persone interpretano forme e simboli diversi e, soprattutto, rendono leggibile quel carattere.


Shawn Lim, responsabile marketing di Tree AMS

15. Progettare pensando ai social media

Shawn Lim, responsabile marketing, Tree AMS

Quando si progetta un logo, è necessario pensare a come sarà quando avrà dimensioni e forme diverse. Con tutte le diverse piattaforme di social media in circolazione, usano tutte dimensioni diverse per i loghi. Se scegli un design troppo complicato, è difficile adattarlo alle dimensioni e questo renderà strano il tuo logo.


Katie Higgins, co-fondatrice di Emboss Communications

16. Crea un design scalabile

Katie Higgins, cofondatrice di Emboss Communications

La cosa più vitale del tuo logo finale è che il file è un vero disegno vettoriale. Questi sono creati in Adobe Illustrator e assicurano che il tuo logo possa essere allungato a qualsiasi dimensione e rimanere nitido e perfetto. Questo non è possibile in Photoshop o altri strumenti; ti lasceranno con un’immagine pixelata che lascerà il tuo logo sfocato in molti casi.


Michèle Jochem Yunus, proprietaria di Leia

17. Chiedere feedback prima di finalizzare il logo

Michèle Jochem Yunus, proprietaria di Leia

Non abbiate fretta. Una volta completato il logo, chiedi ad altri professionisti un feedback. A volte è un piccolo dettaglio come una modifica della dimensione del carattere che renderebbe il tuo logo molto migliore. È sempre una buona idea ottenere diverse opinioni dai professionisti prima di accontentarsi completamente. Dopotutto, il tuo logo è la prima impressione del tuo marchio per i potenziali clienti e può attirarli sul tuo marchio o allontanarli.


Kyle Strahl, proprietario e direttore creativo di KEYLAY Design

18. Assicurati che il tuo logo sia leggibile in tutte le dimensioni

Kyle Strahl, proprietario e direttore creativo, KEYLAY Design

Non vuoi confondere le persone con un design che non sanno leggere o dire di cosa si tratta. Quindi resisti alla tentazione di creare loghi illeggibili utilizzando caratteri e tipografia elaborati. Una buona regola empirica è che il tuo logo dovrebbe essere ancora leggibile ad almeno un pollice.


David Kranker, fondatore e graphic designer di DavidKranker.com

19. Disegna il tuo logo

David Kranker, fondatore e graphic designer, DavidKranker.com

Consiglierei agli imprenditori di prendere solo carta e matita e delineare alcune idee approssimative per il loro logo. Non deve essere carino. Possono quindi prendere quegli schizzi e inviarli a un designer per trasformare le loro visioni in realtà.


Mike Stewart, fondatore di Vancouver New Condos

20. Crea un carattere personalizzato

Mike Stewart, fondatore, Vancouver New Condos

Se hai il tempo e le risorse per avere un carattere o una scritta personalizzati creati esclusivamente per il tuo marchio, possono essere notati e apprezzati dai clienti di fascia alta e da altri imprenditori.


Jenna Palumbo, terapista della salute mentale dei bambini con terapia sempreverde

21. Organizza un concorso di progettazione del logo

Jenna Palumbo, terapista della salute mentale dei bambini, terapia sempreverde

Ho investito $ 79 per partecipare a un contest di logo di sette giorni su HatchWise. Ho fatto un po ‘di confusione sulla mia attività, ho dato input su come avrei voluto che fosse il mio design e ho ricevuto oltre 100 progetti. Molti di loro non erano proprio quello che stavo cercando, ma sei in grado di commentare e valutare ogni progetto. I progettisti ricevono una notifica quando commentano la loro presentazione e possono utilizzare i tuoi input per inviare un nuovo design. Inoltre, gli altri designer che inviano possono rivedere i tuoi commenti per personalizzare anche la loro presentazione. Alla fine del settimo giorno, avevo diverse opzioni incredibili. Hanno inviato un’unità zip intera con tutti i diversi tipi di file di cui avevo bisogno per utilizzare il logo su piattaforme diverse. Consiglio vivamente.


Bottom Line – Suggerimenti per la progettazione del logo

Il design del logo di una piccola impresa rientra nel budget di una piccola impresa, ma rafforza l’immagine del marchio di un’azienda sfruttando le giuste scelte di design, colore e carattere. Tutti questi elementi dovrebbero unirsi in modo coerente come parte dell’identità del marchio, garantendo che il logo sia riconoscibile e trasmetta affidabilità. Dovrebbe anche essere abbastanza chiaro da apparire sia in stampa che online in una moltitudine di dimensioni.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close