Cerca

Hosting condiviso Vs Hosting gestito per WordPress: Qual è la differenza?

Ti stai chiedendo se dovresti utilizzare l’hosting condiviso o l’hosting WordPress gestito per il tuo sito Web?

Sia che tu abbia appena deciso di aprire un blog o che tu abbia gestito il tuo sito per un po ‘, scegliere l’host WordPress giusto è una delle decisioni più importanti. 

Con così tante opzioni, come decidi quale host web scegliere?

In questo post, daremo uno sguardo a ciò che ogni servizio di hosting ha da offrire, compresi i pro ei contro, in modo da poterli valutare a turno. E poi, condivideremo tre dei migliori provider di hosting WordPress condivisi e gestiti per aiutarti a restringere la selezione.

Infine, esamineremo le migliori pratiche per il backup del tuo sito Web.

Contenuti

Iniziamo!

Le principali differenze tra hosting condiviso e hosting WordPress gestito

Quando la maggior parte delle persone confronta l’hosting condiviso e l’hosting WordPress gestito, in realtà stanno confrontando i termini “economico” e “costoso”. Ma nel tempo, l’hosting di WordPress gestito è diventato più conveniente, il che significa che non c’è una differenza di costo così grande.

Un’altra cosa da notare è che l’hosting WordPress gestito potrebbe essere costruito su un server condiviso, un Virtual Private Server (VPS) o un server dedicato . Non è sempre pubblicizzato dagli host, ma l’importante è ottenere prestazioni migliori rispetto all’hosting condiviso generico.

Hosting condiviso

L’hosting condiviso è un servizio di web hosting in cui il tuo sito condivide le risorse di un singolo server Web con altri siti Web. E poiché stai condividendo con decine o centinaia di altri siti, di solito è l’opzione di hosting più economica.

Puoi aspettarti di pagare fino a $ 3 / al mese per l’hosting condiviso. È un prezzo interessante per le persone che hanno appena iniziato un blog in quanto non sai come andare avanti con i blog.

Ma non sono solo i principianti che possono usare l’hosting condiviso. Un server condiviso può anche funzionare bene per siti personali, siti di hobby, siti di piccole imprese, siti di sviluppo (proof of concept) e blogger. In breve, qualsiasi sito Web a basso traffico potrebbe utilizzare un servizio di hosting condiviso.

Hosting WordPress gestito

L’hosting WordPress gestito è un servizio di web hosting appositamente progettato con le ultime tecnologie, come PHP7 e Nginx, per rendere il tuo sito WordPress sicuro e veloce.

Gli host gestiti forniscono anche “servizi gestiti” aggiuntivi per occuparsi delle attività di manutenzione in background come backup, controlli di sicurezza e aggiornamenti di WordPress. Inoltre, scoprirai che il personale dell’assistenza clienti può risolvere rapidamente i tuoi problemi grazie agli esperti di WordPress.

In conclusione: gli host WordPress gestiti ti consentono di concentrarti sulla tua attività, mentre gestiscono tutte le attività di amministrazione in background per te.

Quindi, se desideri maggiore assistenza tecnica, un sito più veloce o un volume elevato di traffico, troverai che l’hosting WordPress gestito è più adatto.

Ma i servizi extra e le ottimizzazioni delle prestazioni costano più soldi, quindi aspettati di pagare circa $ 12 al mese e oltre per l’hosting WordPress gestito.

Pro e contro dell’hosting condiviso

Ora sai cos’è l’hosting condiviso, diamo un’occhiata ai vantaggi e agli svantaggi dell’utilizzo di un servizio di hosting condiviso.

Pro dell’hosting condiviso

  • Prezzi : l’hosting condiviso è relativamente economico, con prezzi a partire da $ 2,59 al mese.
  • Siti illimitati – Alcuni piani di hosting condiviso consentono siti Web illimitati per una tariffa mensile fissa.
  • Visitatori illimitati : la maggior parte degli host condivisi pubblicizza “visitatori illimitati” e non ha un limite massimo al numero di visite al tuo sito.
  • Plug-in senza restrizioni : i provider di hosting condiviso in genere non limitano o vietano quali plug-in possono essere installati sui tuoi siti. Tuttavia, ci sono eccezioni come Bluehost.
  • Larghezza di banda illimitata : i piani di hosting condiviso in genere offrono spazio di archiviazione e larghezza di banda illimitati nei loro materiali di marketing. (Sebbene, la stampa in piccolo potrebbe spiegare che la velocità di accesso verrà ridotta dopo un certo periodo di utilizzo).
  • Account di posta elettronica : l’hosting condiviso in genere include webmail in cui è possibile creare il proprio indirizzo di posta elettronica come nome@esempio.com gratuitamente.

Contro dell’hosting condiviso

  • Tempo di risposta lento : se un altro sito Web utilizza molte delle risorse limitate del server condiviso, il sito potrebbe funzionare più lentamente.
  • Tempo di inattività – Esiste il rischio che il tuo sito venga portato offline perché un altro sito Web sul server è stato infettato da un virus o malware.
  • Non adatto a siti a traffico elevato : gli host condivisi in genere non sono in grado di gestire siti che ricevono un sacco di traffico.
  • Scarse prestazioni – I server di hosting condiviso non sono generalmente creati e ottimizzati per le prestazioni specifiche di WordPress e le misure di sicurezza. E mentre i servizi CDN possono migliorare le prestazioni, possono fare solo così tanto.
  • Autogestito : l’hosting condiviso non include funzionalità a valore aggiunto come aggiornamenti e backup automatici, quindi hai più attività di manutenzione da eseguire o costi aggiuntivi da pagare. DreamHost è un’eccezione in quanto offrono backup a prescindere.
  • Supporto generico : alcuni servizi di hosting condiviso forniscono solo supporto generico anziché specifico di WordPress.

Pro e contro dell’hosting WordPress gestito

Ora diamo un’occhiata ai pro e ai contro dell’utilizzo di un servizio di hosting WordPress gestito.

Pro dell’hosting WordPress gestito

  • Migliori prestazioni – Gli host gestiti hanno un’architettura server progettata appositamente per WordPress, che offre prestazioni più veloci e una migliore sicurezza.
  • Maggiore sicurezza : gli host WordPress gestiti monitorano, aggiornano e patchano continuamente i loro sistemi con gli ultimi aggiornamenti di sicurezza e implementano anche modifiche di sicurezza specifiche di WordPress, come i firewall e la protezione del login. Alcuni offrono persino scansioni e rimozione di malware.
  • Caching e CDN : gli host WordPress gestiti in genere dispongono di cache e CDN a livello di server integrati, il che consente di non dover configurare plug-in aggiuntivi e migliorare le prestazioni del sito Web.
  • Aggiornamenti automatici di WordPress – Gli host WordPress gestiti si occupano degli aggiornamenti principali di WordPress per mantenere il tuo sito sicuro e funzionante. Alcuni host aggiornano anche temi e plugin di WordPress per te.
  • Backup e ripristino automatici   : l’hosting WordPress gestito in genere include backup giornalieri (spesso conservati per 30 giorni) per garantire che i dati del tuo sito siano sicuri, oltre a un processo di ripristino con 1 clic che ti consente di eseguire rapidamente il backup. Alcuni host offrono anche backup su richiesta.
  • Ambiente di gestione temporanea : gli host WordPress gestiti offrono siti di gestione temporanea per semplificare le modifiche ai test.
  • Supporto di esperti – Gli host di WordPress gestiti hanno personale di supporto WordPress ben informato.

Contro dell’hosting WordPress gestito

  • Prezzi : l’hosting WordPress gestito di solito costa di più rispetto all’hosting condiviso. 
  • Restrizioni plug-in : alcuni host WordPress gestiti hanno restrizioni sui plug-in che è possibile utilizzare.
  • Limiti di larghezza di banda   – Alcuni host WordPress gestiti impongono limiti più severi su larghezza di banda o visitatori al mese, come larghezza di banda di 100 GB o 20.000 visite.
  • Siti Web limitati : i piani di hosting WordPress gestiti stabiliscono il numero di siti Web che è possibile avere, come 1 sito o 5 siti.
  • Accesso limitato ai file – Alcuni host WordPress gestiti potrebbero non fornire accesso a tutti i file e database che compongono il tuo sito Web, mentre altri offrono un accesso limitato.
  • Account di posta elettronica : non tutti gli host WordPress gestiti forniscono servizi di posta elettronica, il che significa che dovrai utilizzare un servizio come Gmail o Zoho.

I migliori provider di hosting condiviso

Ora conosci i pro e i contro, diamo un’occhiata a tre dei migliori provider di hosting condiviso sul mercato.

DreamHost

dreamhost ha condiviso l'hosting

DreamHost supporta WordPress e la sua community da oltre 10 anni. Ospitano oltre 750.000 installazioni di WordPress e sono altamente raccomandate da WordPress.

DreamHost installa WordPress per te, inoltre c’è un potente programma di installazione in 1 clic per quando vuoi creare più siti. I piani includono un certificato SSL Let’s Encrypt gratuito, aggiornamenti automatici di WordPress, backup giornalieri, larghezza di banda illimitata e archiviazione SSD.

L’hosting condiviso DreamHost utilizza server ottimizzati per WordPress e offre protezione delle risorse, in modo che il tuo sito funzioni senza intoppi.

C’è un pannello di controllo personalizzato e facile da usare per gestire tutto, come inoltrare domini, aggiungere utenti e creare account di posta elettronica. E per gli sviluppatori, puoi accedere ai tuoi strumenti preferiti come SFTP, SSH, Git e WP-CLI.

Il pluripremiato team di supporto interno di DreamHost è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, via e-mail o chat, e c’è anche una base di conoscenza completa.

Prezzo: i piani di hosting condiviso DreamHost partono da $ 4,95 / mese (risparmia fino al 47% con un piano di 3 anni) per 1 sito Web, traffico illimitato, archiviazione SSD veloce e certificato SSL gratuito.

Visita DreamHost

SiteGround

siteground hosting condiviso

SiteGround è uno dei migliori provider di servizi di hosting WordPress sul mercato. E proprio come DreamHost, sono anche consigliati da WordPress.

L’hosting condiviso di Siteground e l’hosting WordPress gestito sono la stessa cosa, il che significa che ottieni una serie di funzionalità a un prezzo molto ragionevole.

I server di SiteGround funzionano su dischi SSD con PHP 7, NGINX e un servizio CDN Cloudflare gratuito per migliorare le prestazioni del tuo sito web. Sui piani più alti, GrowBig e GoGeek, ottieni anche il plug-in di cache di SiteGround per velocità più elevate.

SiteGround gestisce la sicurezza dei siti a livello di server e applicazione, quindi non è necessario installare alcun plug-in di sicurezza. Includono anche un certificato SSL Let’s Encrypt gratuito ed eseguono backup giornalieri automatizzati per la massima tranquillità.

Tutti i piani includono l’installazione di WordPress, la procedura guidata per la creazione di siti WP Starter e gli aggiornamenti automatici del software e dei plug-in principali. Inoltre, su piani superiori, puoi anche accedere a un sito di gestione temporanea in cui puoi testare le modifiche prima di inviarle dal vivo.

Puoi creare un numero illimitato di account e-mail con il tuo dominio e controllare la tua e-mail da qualsiasi luogo utilizzando i loro client di webmail.

SiteGround ha un team di supporto rapido, composto da esperti di WordPress, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per telefono, chat o ticket.

Prezzo: i piani di hosting di SiteGround partono da $ 3,95 / mese per 1 sito Web, 10 GB di spazio di archiviazione e circa 10.000 visite mensili. I piani si rinnovano a $ 11,95 / mese dopo il primo anno e vengono fatturati annualmente senza possibilità di pagamento mensile.

Visita SiteGround

Hosting Inmotion

inmotion hosting condiviso

L’hosting condiviso Inmotion è ideale per i sistemi di gestione dei contenuti come WordPress. Richiedere l’installazione al momento dell’ordine. Oppure, se hai già un sito ospitato altrove, chiedi una migrazione gratuita senza tempi di inattività e senza perdere i tuoi dati importanti.

Tutti i loro servizi di hosting condiviso sono basati su unità SSD super veloci in modo che i tuoi contenuti vengano consegnati quando il tuo pubblico lo richiede.

Inmotion gestisce la sicurezza del server per te in modo da poter dedicare più tempo alla gestione della tua azienda o alla creazione di contenuti invece di preoccuparti degli hacker. Tutti i piani includono SSL gratuito, protezione dagli hack, protezione DDoS e backup automatici con ripristino con 1 clic.

Per utenti esperti, c’è accesso a SSH e WP-CLI in modo da poter sviluppare in PHP, MySQL, PostgreSQL, Ruby, Perl e Python.

Inmotion ha un proprio team di supporto interno che fornisce supporto via telefono, e-mail e chat dal vivo tutto il giorno, in modo da poterti contattare rapidamente in caso di problemi.

Prezzo: i piani di hosting condiviso di Inmotion partono da $ 7,99 / mese (al momento il 20% di sconto), per 2 siti Web, archiviazione SSD illimitata, larghezza di banda illimitata, e-mail illimitata e SSL gratuito.

Visita Inmotion Hosting

Hosting WordPress meglio gestito

Ora diamo un’occhiata a tre dei migliori provider di hosting WordPress gestiti sul mercato.

Hosting WPX

hosting wordpress gestito da wpx

WPX Hosting è uno degli host WordPress gestiti più velocemente, alimentato da una CDN (Content Delivery Network) estremamente veloce, server velocissimi, dischi SSD ad alte prestazioni e PHP7.

Se hai già siti ospitati altrove, puoi farli migrare su WPX dai loro ingegneri WordPress, gratuitamente.

Tutti i siti nel tuo piano di hosting gestito ottengono un certificato SSL Let’s Encrypt gratuito e WPX include anche misure di sicurezza aggiuntive, come la protezione DDoS a livello aziendale, scansioni quotidiane di malware (oltre alla rimozione gratuita del malware), firewall delle applicazioni e protezione antispam.

Oltre ai backup pianificati giornalieri, è possibile eseguire un backup manuale dalla dashboard ogni volta che si desidera, ad esempio, prima di installare gli aggiornamenti del plug-in. Inoltre, puoi utilizzare l’area di gestione temporanea per testare eventuali modifiche o aggiornamenti a plug-in e temi prima di spostarli in produzione.

WPX offre indirizzi e-mail illimitati, cosa che non accade sempre con altri host WordPress gestiti.

WPX ha un’offerta di supporto senza pari. Non solo rispondono rapidamente (meno di 37 secondi), ma di solito risolvono il problema in pochi minuti. È possibile utilizzare la chat dal vivo (l’opzione più rapida) o generare un ticket di supporto.

Prezzo: i piani di hosting WPX partono da $ 24,99 / mese (2 mesi gratuiti se pagati annualmente), per 5 siti Web, 10 GB di spazio di archiviazione e 100 GB di larghezza di banda.

Visita l’hosting WPX

Kinsta

hosting di wordpress gestito da kinsta

Kinsta offre un hosting WordPress gestito premium utilizzando la piattaforma cloud Google e la rete Tier 1, oltre a tecnologie all’avanguardia come Nginx, PHP 7 e MariaDB.

È una combinazione che offre loro la possibilità di ridimensionare e supportare un numero maggiore di visitatori senza compromettere la velocità del sito. Quindi, se improvvisamente hai un articolo che diventa virale, Kinsta gestirà il massiccio picco di traffico.

L’hosting WordPress gestito da Kinsta include anche la memorizzazione nella cache a livello di server, un servizio CDN gratuito e una scelta di 20 data center in tutto il mondo in modo da poter selezionare quello più vicino al tuo pubblico di destinazione per garantire che il tuo sito si carichi velocemente per i tuoi visitatori.

Quando si tratta di supporto, puoi rilassarti sapendo che Kinsta ti copre. Innanzitutto, monitorano continuamente i loro sistemi con servizi proattivi in ​​esecuzione in background, come la guarigione di PHP e i controlli dei tempi di attività del server, in modo che possano rispondere e risolvere i problemi prima che tu li conosca.

E in secondo luogo, hanno anche un team di supporto molto reattivo con esperti di WordPress pronti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, pronti ad aiutarti in caso di problemi.

Prezzo: i piani di hosting WordPress gestiti da Kinsta partono da $ 30 / mese (2 mesi gratuiti se pagati annualmente), per 1 sito, 10 GB di spazio di archiviazione e 20.000 visite.

Visita Kinsta

Nexcess di Liquid Web

Hosting WordPress gestito da Nexcess

Nexcess è l’hosting WordPress gestito basato su cloud veloce, sicuro e senza problemi da Liquid Web.

Fin dall’inizio, si occupano di tutte le attività in background.

Se hai un sito web esistente, Nexcess lo migrerà gratuitamente. Se stai iniziando il tuo sito da zero, puoi ottenere WordPress configurato e SSL installato rapidamente.

Ogni sito creato beneficia della memorizzazione nella cache a livello di server e del ridimensionamento automatico delle risorse per gestire i picchi di traffico. E non devi preoccuparti di perdere nuove versioni di WordPress e aggiornamenti di sicurezza perché Nexcess li gestisce automaticamente.

Esistono backup a prova di proiettile per proteggere e ripristinare il tuo sito, inclusi backup automatici e su richiesta. E se devi testare qualcosa, come temi o plugin, puoi creare il tuo ambiente di gestione temporanea.

In caso di problemi, puoi contattare il team di supporto esperto di WordPress in qualsiasi momento della giornata in live chat, sollevando un ticket di supporto o un telefono.

Prezzo: i piani di hosting WordPress gestiti da Nexcess partono da $ 19 / al mese per 1 sito, archiviazione SSD da 15 GB, larghezza di banda da 2 TB, SSL gratuito ed e-mail illimitata.

Visita Nexcess

Perché non dovresti fare affidamento sull’hosting di backup

Abbiamo già trattato brevemente i backup, ma è importante spiegare le migliori pratiche per i backup in modo più dettagliato.

La maggior parte degli host web offrirà una sorta di soluzione di backup.

Per gli host web condivisi troverai che i backup sono generalmente offerti come upsell che spesso possono raddoppiare il costo del tuo hosting. Ci sono alcuni host come DreamHost che offrono backup inclusi in tutti i piani condivisi senza pagare alcun extra.

Per gli host WordPress gestiti, scoprirai che la maggior parte di essi include backup di serie con tutti i piani. Di solito con funzionalità extra come backup su richiesta (come nel caso di WPX Hosting e Kinsta).

Mentre i backup eseguiti dal tuo host possono essere utili, non dovresti mai fare affidamento su di essi interamente.

Ecco perché:

  1. Nessun controllo : sei per capriccio del tuo host. Se vieni bloccato dall’host, perdi l’accesso ai tuoi backup.
  2. Frequenza : non è sempre chiaro con quale frequenza verranno eseguiti i backup e in genere non si ha il controllo su questo.
  3. Posizione di archiviazione : a volte i backup sono archiviati sullo stesso server. Se succede qualcosa al tuo server, perderai il tuo sito e i tuoi backup.
  4. Limitazioni del backup : alcuni host Web interromperanno il backup del sito se supera una determinata dimensione. Quindi, ti verrà richiesto di eseguire backup manuali se la loro piattaforma di hosting lo consente.

Ecco perché ti consigliamo di aggiungere un ulteriore livello di ridondanza al tuo sito Web utilizzando una soluzione di backup esterna.

Ci sono molti plugin di backup di WordPress disponibili per l’uso. Alcuni plugin come UpdraftPlus offrono un modo gratuito per eseguire il backup del tuo sito manualmente se ne hai bisogno e pianificare i backup.

Questi tipi di plug-in influiranno sulle prestazioni del tuo sito Web perché eseguono ogni volta un backup completo e vengono eseguiti dal tuo server.

Per prestazioni ottimali, utilizziamo una piattaforma chiamata BlogVault che esegue i backup in modo incrementale tramite i propri server. Ciò significa che eseguono solo il backup delle modifiche al tuo sito. Consentono inoltre di eseguire installazioni di prova, eseguire backup su richiesta e gestire gli aggiornamenti di temi, plugin e WordPress da una posizione centrale.

Indipendentemente dalla soluzione di backup utilizzata, è importante avere accesso ai backup sotto il tuo controllo.

Avvolgendo

Man mano che l’hosting di WordPress gestito diventa più conveniente, non si tratta semplicemente di confrontare i prezzi con l’hosting condiviso.

Velocità, sicurezza, supporto e la gamma di servizi offerti da ciascun host sono i fattori decisivi. 

Prenditi il ​​tuo tempo per valutare i pro e i contro di ogni host e vedere quale si adatta meglio alle tue esigenze.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close