Cerca

Guida definitiva: Come utilizzare Twitter come scrittore Freelance

Sei nuovo nella scrittura freelance?

Scommetto che una cosa che vedrai quando imparerai a scrivere freelance è che LinkedIn e Twitter sono le due migliori piattaforme per trovare lavori di scrittura freelance.

Ma se non stai usando i social media per cercare lavori di scrittura, perdi un prezioso strumento di marketing!

Se non lo sai già: per ottenere lavori di scrittura freelance , devi uscire dove sono i tuoi clienti.

E molti sono su Twitter. Essendo su questa piattaforma di social media e utilizzando Twitter per le aziende, ti aiuterà a iniziare la tua attività freelance con il piede giusto.

Fino all’80 percento dei lavori viene svolto attraverso la rete.

Ciò significa che la stragrande maggioranza dei clienti e dei recruiter non sta nemmeno elencando le loro aperture nei forum di lavoro!

È enorme! Mentre insegno che i nuovi scrittori freelance dovrebbero usare le bacheche di lavoro per trovare potenziali contatti, insegno anche diversi modi in cui puoi ottenere lavori di scrittura freelance.

Le prospettive su Twitter offrono il lavoro a persone che già conoscono o persone che hanno scoperto attraverso la propria ricerca.

Non solo, ma con le bacheche dei lavori, sei potenzialmente in competizione con centinaia di scrittori per la stessa posizione.

Fai un passo avanti nella competizione e smetti di lanciare costantemente.

Piuttosto, connettiti con potenziali clienti su come utilizzare Twitter e inizia a utilizzare Twitter per motivi di lavoro.

Con l’ 82% dei marketer di contenuti B2C e l’ 87% dei marketer di contenuti B2B su Twitter, questa è un’ottima piattaforma per connettersi con aziende che potrebbero aver bisogno dei tuoi servizi di scrittura.

Quindi, tuffiamoci nell’uso di Twitter per le aziende in modo da poter iniziare ad acquisire alcuni fantastici lavori di scrittura.

Che cos’è Twitter?

Twitter è una rete di social media che è iniziata nel 2006 come un modo per “microblog”. Sono stati considerati post molto brevi.

A quel tempo gli utenti di Twitter potevano “twittare” 140 caratteri di ciò che volevano. La maggior parte dei tweet riguardava cibo, posizione o vagabondaggi di pensiero.

Successivamente Twitter ha aumentato il limite di caratteri a 280, rendendo più facile pubblicare pensieri completi.

Gli utenti possono anche ritwittare i tweet di altre persone, seguire gli altri e quando twittano, anche i loro follower vedono il tweet nel loro feed.

Twitter ha anche le informazioni più aggiornate per disastri naturali o chiusure o incidenti in tutta la città.

Il tuo account Twitter è gratuito per iniziare e utilizzare, quindi assicurati di avviare il tuo account Twitter dopo aver letto questa guida!

Bene, ora che hai familiarità con Twitter, diamo un’occhiata a come ottimizzare il tuo profilo.

Elna Caino
Fondatore, ElnaCain.com
Sì, puoi essere pagato per scrivere

Unisciti a oltre 20.000 scrittori che hanno seguito il mio follemente prezioso corso GRATUITO di 6 giorni . Impara la scrittura freelance da zero e guadagna con la tua scrittura!

1. Ottimizza il tuo profilo Twitter

Dopo aver effettuato la registrazione per il tuo account Twitter, il primo passo è ottimizzare il tuo profilo in modo che i potenziali clienti possano vedere che sei uno scrittore a noleggio.

Questo è il numero di aziende che cercano scrittori.

Potrebbero trovare il tuo profilo Twitter da soli, quindi vuoi renderlo facile da trovare.

Possono anche finire lì dopo averli contattati, quindi vuoi lasciare una buona impressione!

Dal tuo profilo, fai clic su “Modifica il tuo profilo” nell’angolo destro sotto l’immagine dell’intestazione del tuo profilo. Qui si può:

  • Cambia il tuo nome
  • Condividi la tua posizione
  • Carica una foto del profilo
  • Aggiungi una biografia
  • Carica una foto di intestazione
  • Includi l’indirizzo del tuo sito web

Introduzione a come utilizzare Twitter

Se hai appena registrato un account, inizia con le basi aggiungendo il tuo nome e la tua posizione (se vuoi condividerlo) e caricando una tua foto.

Prova a utilizzare lo stesso nome e lo stesso headshot che usi su altri account relativi alla scrittura freelance in modo che le persone ti riconoscano su Internet.

Ad esempio, il mio handle di Twitter è @ecainwrites, così come il mio account Pinterest e l’account Facebook.

Un colpo alla testa dall’aspetto professionale piuttosto che un selfie o una foto di vacanza mostrerà le prospettive che stai usando Twitter per affari e non per motivi personali.

Se non carichi un colpo alla testa, il tuo profilo potrebbe apparire falso o generico.

Modifica la tua biografia su Twitter

Successivamente, ti consigliamo di aggiungere o modificare la tua biografia su Twitter.

Ottieni solo 160 caratteri, ma rimarrai sorpreso da quanto puoi dire entro quel limite.

Il trucco è sapere cosa dire.

Il tuo obiettivo è quello di essere assunto, giusto? Se è così, allora vuoi assicurarti che le persone lo sappiano.

Una breve descrizione come “scrittore freelance a noleggio” può fare una grande differenza dal dire semplicemente “scrittore”.

In caso di dubbi, assicurati di dire che sei a noleggio! In questo modo è chiaro che sei disposto ad assumere più clienti.

Questo è qualcosa che faccio ancora perché sono sempre aperto a collaborare con nuovi marchi e aziende!

Mantieni semplice la tua biografia su Twitter.

Spiega alle persone cosa fai e, se puoi, aggiungi alcune credenziali o risultati. Ricorda di indirizzarlo verso il tuo cliente ideale .

Cerca di entrare nella testa delle prospettive e dire “Cosa vorrebbero sapere prima di assumermi?”

Ciò che è particolarmente utile nel bios di Twitter è l’uso di hashtag e menzioni @.

Se stai imparando come usare Twitter, un hashtag (#) classifica le parole chiave di Twitter.

Quindi, se usi #freelancer nella tua biografia su Twitter, creerà un link ad altri profili e tweet usando quell’hashtag.

Poiché il tuo profilo è ora collegato a quella parola chiave, i clienti possono trovarti attraverso l’hashtag.

Le menzioni @ sono poste davanti al nome utente di una persona (o handle di Twitter), che crea un collegamento al suo profilo.

Se sei associato ad altri profili Twitter, ad esempio se hai fondato un’azienda o gestisci un blog con un account Twitter, puoi @ menzionare il profilo nella tua biografia.

Ad esempio, la scrittrice di salute Mila @ menziona molti dei luoghi in cui scrive.

Puoi anche aggiungere collegamenti nella tua biografia.

Tuttavia, poiché sul tuo profilo è già presente un collegamento a un sito Web, devi solo aggiungere un collegamento alla tua biografia se hai più di un sito Web, che è quello che faccio!

Ecco come appare la mia biografia su Twitter:

Aggiornamento della foto dell’intestazione

La tua foto di intestazione è un prezioso spazio di marketing.

Invece di pubblicare un semplice sfondo, usalo per illustrare chi sei e cosa fai, ad esempio usando una foto di un laptop per rappresentare che sei uno scrittore.

Altrimenti, incorporare il testo.

Ecco un ottimo esempio della sceneggiatrice Amanda Pieper:

Quello che mi piace della sua immagine di intestazione di Twitter è che sta usando questo spazio come strumento di marketing per promuovere il suo servizio.

Questo è simile al mio hack su banner di LinkedIn e può aiutare i potenziali clienti a identificare rapidamente cosa fai e chi servi.

L’intestazione del tuo profilo dovrebbe essere di 1500 x 500 pixel, ma ricorda che Twitter ne taglierà una parte sul tuo profilo, quindi cerca di mantenere gli elementi importanti nel mezzo.

Aggiunta del tuo sito Web

L’aggiunta del tuo sito Web è semplice come incollare l’URL nel campo “sito Web” quando si modifica il profilo.

Tuttavia, fai attenzione a quale sito web stai utilizzando se desideri attirare clienti di scrittura freelance .

Come nuovo scrittore freelance, è probabilmente una buona idea non collegarti al tuo progetto o blog per animali domestici; non avrà prospettive di assumerti.

Piuttosto, collega al sito Web o al portfolio del tuo autore.

Questo rende anche più facile per le persone contattarti privatamente e professionalmente attraverso il tuo sito.

E avere troppi collegamenti ai tuoi blog / siti potrebbe confondere un potenziale cliente.

Ora, so di essere uno che giudica dal momento che il mio profilo ha due link, ma sto condividendo il mio profilo Twitter con l’altro mio blog, Twins Mommy.

Finora, questo non mi ha fatto male, ma ho ragione nel dire che il collegamento a Twins Mommy non mi ha aiutato a trovare concerti per contenuti per genitori.

Appuntare un Tweet sul tuo profilo

Un ottimo modo per ottimizzare la sequenza temporale è aggiungere un Tweet.

Questo può essere qualsiasi tweet creato che rimane nella parte superiore del tuo profilo Twitter.

Puoi usarlo come una sorta di “annuncio” per fornire ai potenziali clienti ancora più informazioni su di te quando arrivano sul tuo profilo.

Questo è ciò che fa lo scrittore freelance Brent per commercializzare il suo servizio di contenuti killer:

Brent Barnhart@brentwrites

Need a content writer? Let’s talk! Specialties include , , and . http://www.brentwrites.com 

View image on Twitter
15 people are talking about this

Potresti twittare un recente post sul blog che hai scritto e inserirlo nella parte superiore del tuo profilo mentre un campione può essere letto dai potenziali clienti.

Oppure potresti appuntare una testimonianza che un cliente passato ti ha dato su Twitter.

Per aggiungere un tweet, selezionare più opzioni dalla freccia a discesa sul tweet che si desidera aggiungere.

Quindi, scegli l’opzione “Aggiungi alla pagina del tuo profilo”.

2. Seguire i profili e usare gli hashtag

Seguire i profili e utilizzare gli hashtag relativi a freelance ti aiuteranno a trovare lavoro. Diamo un’occhiata a come.

Chi seguire su Twitter

Quando si tratta di utilizzare Twitter per le aziende, chi segue può fare una grande differenza.

Spesso sono le aziende che segui a diventare clienti. Seguire:

  • Aziende che hanno elencato annunci di lavoro a cui hai risposto
  • Aziende e blog nella tua nicchia
  • Aziende per le quali ti piacerebbe lavorare
  • Compagni
  • Lavagne freelance per lavori di scrittura

È anche una buona idea entrare in contatto con altri scrittori freelance in quanto possono condurre a lavori di scrittura.

Ad esempio, potrebbero pubblicare un lavoro di cui sono a conoscenza o potrebbero fare riferimento a un potenziale cliente.

Anche seguire le bacheche dei lavori è una buona idea perché verrai avvisato quando vengono pubblicati nuovi lavori.

Potresti anche avere fortuna seguendo account che curano le opportunità. Esempi inclusi:

  • @ FreelanceWJ
  • @Mediabistro
  • @jjobs_tweets

Per seguire qualcuno, visita semplicemente il suo profilo e fai clic su “Segui” sul lato destro della pagina.

Come organizzare chi segui

Una volta che inizi a seguire tutte queste aziende, è facile sentirsi sopraffatto dal flusso costante di contenuti.

Uno strumento prezioso offerto da Twitter sono gli elenchi. In questo modo, puoi organizzare tweet in base a categorie di persone che segui, come bacheche di lavoro, colleghi scrittori e blog che ami.

Dal tuo profilo, vai su “elenchi” nel menu principale sul lato sinistro.

Fai clic sull’icona dell’elenco sul lato destro se non ne hai ancora uno.

Ora, quando segui le persone, puoi aggiungerle a questi elenchi.

Visualizza i tuoi elenchi andando su “Elenchi” e scegliendo quello che si desidera visualizzare. Verranno visualizzati tutti i tweet di chiunque in quell’elenco.

Nota: se la tua lista è pubblica, non nominarla come “Potenziali clienti”. Le persone sapranno che sono nella tua “hit list”. Invece, chiamala come “Esperti in [La tua nicchia]”. più lusinghiero.

Utilizzo di hashtag e ricerche

Un altro modo per entrare in contatto con persone che sono interessate alle tue stesse cose e trovare altri posti di lavoro freelance è utilizzare gli hashtag.

Utilizzare un hashtag (#) davanti a qualsiasi parola chiave nella funzione di ricerca. Le persone saranno in grado di trovare il tuo tweet cercando quell’hashtag.

Puoi anche fare clic sugli hashtag che ti piacciono per trovare opportunità.

Ad esempio, se trovi qualcuno che twitta #freelancewritingjobs, fai clic sulla parola chiave per trovare i tweet relativi ai lavori di scrittura freelance.

Se stai cercando tweet utilizzando un hashtag specifico, basta inserirlo nella barra di ricerca nella parte superiore della pagina.

Se non desideri utilizzare un tag hash specifico, puoi provare a digitare qualcosa come “lavori di scrittura di blog freelance” per visualizzare i tweet utilizzando tutte queste parole chiave.

A volte aiuta a diventare più specifico su Twitter poiché è comune imbattersi in truffe per hashtag come #freelancewriting.

Puoi eliminarlo in parte diventando più specifico, come la ricerca di “scrittore di marketing freelance”.

Ora che sai come connetterti con le persone, vai avanti e segui i marchi che ti piacciono.

Cercali su Twitter o se trovi un’attività commerciale online, controlla il loro profilo Twitter e seguili.

3. Come usare Twitter – Essere social

La vera chiave per sbarcare i clienti su Twitter è essere social.

Ma c’è un modo giusto e un modo sbagliato di essere social su Twitter.

Non passo molto tempo su Twitter, quindi è importante che poco tempo trascorro su questa piattaforma, che lo uso nel modo migliore per connettermi.

Condividi contenuti

Sebbene sia il passo più ovvio, è anche uno dei più importanti.

Le interazioni iniziano condividendo i contenuti e avviando una conversazione.

Non esiste una vera formula per la frequenza con cui pubblicare i post, ma Buffer ha condiviso che pubblicano 14 volte al giorno della settimana e sette volte al giorno nei fine settimana, ma non più di una volta all’ora.

Questo non include rispondendo ai Tweet delle persone dal momento che non si presentano nei mangimi tuoi follower, ma si vuole vedere quanto spesso si sta retweeting dal tuoi follower potranno vedere i retweet nella loro alimentazione.

Ma non pensare di dover condividere 14 cose diverse ogni giorno. Fai ciò che funziona per te.

Se sei preoccupato di dover essere online tutte le ore del giorno, ci sono strumenti come TweetDeck che ti aiuteranno a pianificare post e persino a gestire più account.

Invia grazie

Quando le persone twittano o ritwittano i tuoi contenuti, è educato inviare una rapida risposta di ringraziamento.

Non tutti lo fanno, ma è questo che ti aiuterà a distinguerti.

Non deve essere molto, ma non vuoi iniziare a presentare i tuoi servizi a tutti quelli che ti twittano.

Può sembrare disperato o spam, quindi tieni duro fino a quando non avrai sviluppato una relazione più profonda.

Va anche bene inviare un messaggio di ringraziamento privato ai nuovi follower per essersi connessi con te, ma ricorda che devi seguirli per inviare un messaggio.

Se lo desideri, puoi anche avviare una conversazione, ma ancora una volta, non saltare direttamente alla presentazione dei tuoi servizi.

Fai una domanda o fai un complimento per il lavoro professionale della persona, ma fai i compiti!

Controlla il loro profilo Twitter o sito Web per saperne di più su di loro e sui loro progetti recenti.

Ecco un esempio che potresti inviare a un collega scrittore:

“Grazie per avermi seguito! Mi è piaciuto molto il tuo articolo sulle FAQ di Freelancer. Da quanto tempo fai il libero professionista? “

È un piccolo tocco che può aiutarti a costruire una relazione.

Il punto è di non utilizzare un modello o che verrà fuori come spam.

Rispondi ai Tweet

Rispondere ai tweet è un altro modo semplice per farsi notare dalle persone a cui sei veramente interessato a connetterti.

La chiave è però rendere coinvolgenti le tue risposte. Non limitarti a dire “Grazie per la condivisione!” Cerca di rispondere rispondendo offrendo la tua opinione o ponendo una domanda sui contenuti che hanno condiviso.

Usa @ Menzioni

Le menzioni @ sono strumenti potenti perché avvisano gli utenti quando tweet o su di loro.

Usa le menzioni @ per twittare direttamente alle persone con cui vuoi connetterti e per attirare la loro attenzione quando twitti sui loro progetti.

Una cosa che noterai è che le menzioni @ a volte sono automatiche quando tweet i contenuti.

Altre volte, il sito da cui stai twittando non ha impostato questa funzione, quindi non finisci per menzionare nessuno.

Se stai provando a connetterti con l’autore, il proprietario del sito o qualcuno menzionato nel contenuto su cui stai twittando, fai una rapida ricerca del loro handle e aggiungilo alla fine del tuo tweet.

Questo può lasciare un’impressione perché dimostra che hai fatto i compiti. Inoltre, li stai aiutando aumentando la loro esposizione.

Suggerimento: evitare di usare una menzione @ all’inizio di un tweet. Altrimenti, Twitter penserà che stai twittando con quella persona e non verrà visualizzato nel feed dei tuoi follower. Se vuoi che altre persone vedano il tweet, aggiungi un punto prima del simbolo @.

Una volta che ti sei connesso con le persone e le hanno ricollegate, puoi iniziare a trovare lavoro di scrittura chiedendo referral, essere avvisato dei contatti di lavoro e rivolgere i tuoi servizi ai potenziali clienti.

4. Chiedere referral su Twitter

Twitter può essere un’ottima piattaforma per chiedere referral se lo fai bene.

Non chiedere segnalazioni a persone che non conoscono te o la tua scrittura molto bene poiché non possono garantire per te.

Tuttavia, puoi chiedere i referral a:

  • Amici
  • Altri scrittori
  • Clienti passati
  • Clienti attuali
  • Redattori di un blog per il quale sei stato invitato

Se ti sei connesso con qualcuno di questi su Twitter, non fa male contattarli per vedere se conoscono qualcuno che potrebbe cercare uno scrittore.

Ecco alcuni modi per farlo:

Tweet che sei aperto per le imprese

Questo è facile. Invia semplicemente un tweet che stai affrontando con nuovi clienti.

Il trucco è imbattersi in professionisti piuttosto che disperati. Evita di dire qualcosa del tipo: “ Sto cercando il mio primo cliente. Contattami se sei interessato . “

Invece, prova qualcosa di più simile a “ Conosci qualcuno che ha bisogno di uno scrittore? Sto prenotando #writing clienti per il prossimo trimestre. Contattami a elnaca.com “

Un’altra idea è quella di impostare una pagina di destinazione sul tuo sito Web che evidenzi che stai cercando referral.

Quindi puoi twittare quella pagina ai tuoi follower con qualcosa del tipo: “Ho bisogno del tuo aiuto. Ecco come: [il tuo link]. “

Messaggio diretto Le tue connessioni

Un altro modo per richiedere referral è inviare messaggi direttamente alle tue connessioni su Twitter.

Dato che si tratta di messaggi privati, dovresti considerarlo solo per le persone che conosci bene, come altri scrittori con cui hai amici o persone con cui hai lavorato in passato.

NON chiedere direttamente segnalazioni a persone che non conosci; non sanno ancora se valga la pena lavorare e il tuo messaggio apparirà solo come spam.

Ancora una volta, non vuoi imbatterti in un aspetto disperato.

Non dirigere il messaggio a qualcuno di punto in bianco dicendo che sei a corto di lavoro e mi chiedevo se potevano inviarti un rinvio.

Invece, avvia prima una conversazione con loro, soprattutto se non parli da un po ‘.

Menziona uno dei loro recenti progetti o parla di un post che leggi sul loro blog. Una volta che hanno risposto e hai iniziato una conversazione, puoi inserire la domanda su un rinvio.

Ad esempio, potresti dire: “ Non ti capita di cercare nuovi scrittori o conoscere qualcuno che è, vero? Ho un’apertura nel mio programma che sto cercando di riempire. 

Se non sei a un punto in cui ti senti a tuo agio nel chiedere a qualcuno dei referral, puoi invece contattare i clienti su Twitter!

5. Come utilizzare Twitter – Approaching Prospects

La chiave per sbarcare i clienti su Twitter è usare un approccio caloroso.

Questo è uno dei miei preferiti e un modo per convertire i lavori di scrittura freelance.

È meglio delle tavole da lavoro ed è migliore del pitching freddo.

Con il pitching caldo, dovresti interagire con loro abbastanza che, al momento del lancio dei tuoi servizi, il potenziale cliente ti riconosce già.

Questo rende più facile mille volte, quindi, raggiungere e chiedere se stanno cercando uno scrittore per la loro squadra.

Ecco una guida rapida per iniziare il pitching caldo.

Costruisci la tua relazione

Dopo aver scelto come target un cliente ideale su Twitter, concediti un paio di settimane per instaurare una relazione con loro. Puoi farlo tramite:

  • Seguendoli
  • Condividere i loro post sul blog
  • Retweeting del loro contenuto
  • In risposta ai loro tweet
  • Aggiungendoli ai tuoi elenchi
  • Interagire nelle loro chat di Twitter (se le ospitano)

Fondamentalmente, questo è tutto ciò di cui abbiamo già parlato, ma è un passaggio cruciale che, se ignorato, ridurrà la tua altezza quando ti avvicini ai clienti.

Chiedi informazioni sul lavoro

Ora che hai “scaldato” i tuoi potenziali clienti, puoi avvicinarti a loro su come lavorare con loro.

Puoi farlo tramite tweet o messaggio diretto (se ti hanno seguito).

Se sai già che lavorano con gli scrittori, puoi dire che sei uno scrittore che vorrebbe avere la possibilità di lavorare con loro.

Se non sei sicuro di lavorare con gli scrittori, non aver paura di chiedere loro se lo fanno!

Ecco un esempio:

“Ciao John. Volevo solo toccare la base e farti sapere che sono un grande fan del tuo blog. Ho adorato il tuo caso di studio su come hai guadagnato 1.000 abbonati e-mail in un mese. Ero curioso di lavorare con scrittori freelance. Se è così, mi piacerebbe l’opportunità di lavorare con te! In caso contrario, nessuna preoccupazione. Puoi ancora aspettarti di vedermi in giro per il tuo blog e twittarti. “

Potresti aver bisogno di più di un tweet per un messaggio come questo, ma metterti in circolazione in entrambi i modi può valerne la pena quando atterri quel cliente!

Come puoi vedere, avvicinarsi a qualcuno su Twitter è in realtà piuttosto semplice.

È la parte del “riscaldamento” che richiede più tempo e fatica, ma non sottovalutare il suo potere!

La vera chiave di Twitter è essere social e costruire connessioni.

Twitter for Business

Ecco qua! La tua guida su come usare Twitter come scrittore freelance !!

In questa guida abbiamo spiegato come ottimizzare il tuo profilo, trovare e organizzare altri profili, utilizzare hashtag, chiedere referral e connettersi con i potenziali clienti.

Ora che hai visto come funziona il processo, vai là fuori e provalo tu stesso!

Oltre a te, usi Twitter per lavoro? Condividi con noi le strategie che lavorano per sbarcare i clienti!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close