Cerca

Guest Blogging: la guida definitiva

Come iniziare.

Come ridimensionare.

E come pubblicare i post degli ospiti sui siti di autorità ENORME nel 2020.

Con quello, ecco i passaggi:

  • Passaggio 1: trova i target dei messaggi degli ospiti
  • Passaggio 2: prepara il post degli ospiti
  • Passaggio 3: invia il tuo pitch
  • Passaggio n. 4: scrivi il tuo post ospite
  • Passaggio n. 5: follow-up
  • Bonus Step # 1: The Guested Post espanso
  • Bonus Step # 2: Suggerimenti per Guest Blogging Pro

Circa l’autore

Ciao, sono Brian Dean.

Negli ultimi anni ho pubblicato oltre 200 post per gli ospiti.

Alcuni di questi post degli ospiti erano su siti di nicchia più piccoli come questo:

post degli ospiti del sito di nicchiaMa ho anche pubblicato post degli ospiti su ENORMI blog nello spazio di marketing, come il blog Buffer:

buffer guest postHo persino pubblicato i miei contenuti su siti di autorità come Entrepreneur and Inc.

Inc. & Imprenditore - Messaggi degli ospiti

Inutile dire che questi post degli ospiti hanno generato migliaia di visitatori mirati al mio sito.

il traffico aumenta il traffico di riferimento(Per non parlare dei potenti backlink che hanno notevolmente migliorato il mio posizionamento su Google)

E in questa guida rivelerò esattamente come l’ho fatto.

Passaggio 1: trova i target dei messaggi degli ospiti

Il primo passo è trovare un sito su cui pubblicare gli ospiti.

Ecco 7 modi comprovati per trovare siti che accettano post degli ospiti:

Tecnica n. 1: stringhe di ricerca di Google

Cerchi qualcosa oltre alla tipica stringa di ricerca “parola chiave” + “scrivi per noi”?

Ti ho coperto.

Ecco un elenco di stringhe di ricerca che utilizzo personalmente per trovare opportunità di pubblicazione degli ospiti:

La tua parola chiave “guest post”

La tua parola chiave “scrivi per noi”

La tua parola chiave “articolo ospite”

La tua parola chiave “opportunità post ospite”

La tua parola chiave “questo è un post ospite di”

La tua parola chiave “collaboratore alla scrittura”

La tua parola chiave “vuoi scrivere per”

La tua parola chiave “invia post sul blog”

La tua parola chiave “contribuisci al nostro sito”

La tua parola chiave “colonna ospite”

La tua parola chiave “invia contenuto”

La tua parola chiave “invia i tuoi contenuti”

La tua parola chiave “invia messaggio”

La tua parola chiave “Questo post è stato scritto da”

La tua parola chiave “guest post per gentile concessione di”

La tua parola chiave “linee guida per la pubblicazione degli ospiti”

La tua parola chiave “suggerisci un post”

La tua parola chiave “invia un articolo”

La tua parola chiave “linee guida per i contributori”

La tua parola chiave “collaboratore alla scrittura”

La tua parola chiave “invia notizie”

La tua parola chiave “diventa un guest blogger

“La tua parola chiave” guest blogger “

La tua parola chiave “post ospiti desiderati”

La tua parola chiave “cercare i messaggi degli ospiti”

La tua parola chiave “post ospiti desiderati”

La tua parola chiave “guest poster ricercato”

La tua parola chiave “accettare i messaggi degli ospiti”

La tua parola chiave “scrittori ricercati”

La tua parola chiave “articoli ricercati”

La tua parola chiave “diventa un autore”

La tua parola chiave “diventa guest writer”

La tua parola chiave “diventa un collaboratore”

La tua parola chiave “invia guest post”

La tua parola chiave “invia un articolo”

La tua parola chiave “invia articolo”

La tua parola chiave “autore ospite”

La tua parola chiave “invia un suggerimento”

La tua parola chiave inurl: “guest blogger”

La tua parola chiave inurl: “guest post”

allintitle: la tua parola chiave + post ospite

Tecnica n. 2: Ricerca inversa di immagini di Google

Questo è fantastico:

Innanzitutto , trova qualcuno nella tua nicchia che scriva molti post degli ospiti.

Ad esempio, Noah Kagan tende a contribuire a molti blog nello spazio di marketing.

autore bioIn secondo luogo , prendi l’URL dell’headshot che usano nella biografia dell’autore:

urlInfine , inseriscilo nella ricerca di immagini inverse di Google:

ricerca di immagini inversaBoom! Ottieni un elenco di luoghi che hanno pubblicato dagli ospiti … presentati a te su un piatto d’argento:

risultati della ricerca di immaginiTecnica n. 3: ricerca su Twitter

La ricerca su Twitter è una miniera d’oro non sfruttata.

In effetti, ho trovato alcune incredibili opportunità di blog degli ospiti su Twitter….

… opportunità che non avrei mai trovato su Google.

(Inoltre, i risultati di Twitter sono più recenti dell’indice di Google. Ciò significa che puoi trovare siti che sono attivamente a caccia di post degli ospiti).

Ecco come farlo:

Per prima cosa, vai alla ricerca di Twitter e inserisci una stringa di ricerca di base per post ospite come “[parola chiave]” post ospite.

ricerca su TwitterQuindi, controlla i risultati per trovare gli obiettivi di pubblicazione degli ospiti:

risultati di ricerca di twitterBingo!

Entro 5 secondi ho trovato una manciata di siti di alta qualità che accettano post degli ospiti, come questo:

risultato post ospiteMolto bello.

Tecnica n. 4: Reverse Engineer Backlink del tuo concorrente

Ecco dove decodificare i backlink di un sito nella tua nicchia.

Quando lo fai, puoi scoprire una GOLDMINE di opportunità di pubblicazione degli ospiti.

Ad esempio, ho notato che questo sito si classificava per molte parole chiave nella mia nicchia:

Patel di Sujan

Quindi ho preso l’URL della homepage e l’ho inserito in Ahrefs .

Ahrefs - Entra nel sito: sujanpatel.com

E ho un elenco di tutti i loro backlink.

Ahrefs - Backlink del sito: sujanpatel.com

Adesso:

La maggior parte dei loro backlink non provenivano dai post degli ospiti.

Ma una buona parte ha fatto.

In effetti, in circa 5 minuti ho trovato (letteralmente) 10 siti di alta qualità che hanno pubblicato su:

Sujan Patel - Siti di posta ospiti

La parte migliore di questa strategia è che puoi trovare siti che non pubblicizzano apertamente il fatto che accettano i messaggi degli ospiti .

(In altre parole, i siti che NON hanno una pagina “scrivi per noi”).

Ma grazie al reverse engineering, puoi trovare facilmente questi siti.

Tecnica n. 5: AllTop.com

Se solo ci fosse un posto in cui sono elencati i migliori blog su Internet.

Oh, aspetta che ci sia !

Si chiama AllTop.com.

Vai su AllTop, trova il tuo argomento e otterrai un elenco dei migliori blog nella tua nicchia:

risultati alltopOvviamente, non sarai in grado di inviare un post ospite a ogni singolo sito elencato in AllTop.

Ma con abbastanza legwork, puoi trovare una manciata che lo fa.

Tecnica n. 6: Blog Comment Bonanza

Avviso: questa è una strategia avanzata di invio degli ospiti.

Quindi, se non hai mai pubblicato un post ospite prima, salta questa tecnica per ora.

Detto questo, ecco come funziona:

Probabilmente hai notato che altri blogger commentano i tuoi post degli ospiti.

Ad esempio, ecco un post degli ospiti che ho pubblicato qualche tempo fa:

Esempio di guest post

Come puoi vedere, una manciata di persone ha commentato il mio post ospite:

Commenti su un post ospite

E queste non erano solo persone a caso … erano persone che gestivano blog nella mia nicchia.

Quindi, dopo aver risposto al loro commento, ho inviato a ciascuno di essi questo script:

E quel semplice script di posta elettronica mi ha dato una fantastica opportunità di post degli ospiti “da insider” da un sito che non aveva una pagina “scrivi per noi”.

Perché funziona così bene?

Bene…

Qualcuno che lascia un commento sui post degli ospiti ovviamente ha apprezzato i tuoi contenuti.

(Altrimenti, non avrebbero avuto il tempo di lasciare un commento).

Quindi, finché invii loro un post fantastico, di solito dicono “sì!”.

# 7: Elenchi di siti che accettano post degli ospiti

Perché passare ore a cercare opportunità di pubblicazione degli ospiti quando altre persone hanno già fatto il duro lavoro per te?

Ad esempio, ecco un vasto elenco di oltre 300 siti di pubblicazione degli ospiti creati da qualcuno:

lista dei post degli ospitiQuesto post fornisce anche statistiche su ogni sito dell’elenco:

statistiche del sito webQuesta è una buona lista per iniziare.

Ma se vuoi anche PIÙ siti che accettano i messaggi degli ospiti, qui ci sono 4 elenchi che utilizzo ogni volta che cerco siti su cui pubblicare i messaggi degli ospiti:

Elenco di oltre 200 siti Web e blog che accettano post degli ospiti

Più di 150 siti a Guest Post

Elenco di oltre 700 siti di pubblicazione degli ospiti

Elenco dei siti di blog degli ospiti (oltre 140 migliori siti)

Questo dovrebbe tenerti occupato per un po ‘🙂

Ora che hai trovato un sito su cui pubblicare gli ospiti, è il momento del passaggio 2 …

Passaggio 2: prepara il post degli ospiti

A questo punto hai un elenco di siti che accettano i post degli ospiti.

Ora è tempo per il prossimo passo.

In questo passaggio ti mostrerò come trovare siti adatti per il tuo post ospite.

Imparerai anche come “riscaldare” i proprietari dei blog.

Iniziamo…

Vincitori e vinti separati

Innanzitutto, devi separare il grano dalla paglia.

In altre parole, è necessario trovare siti per cui valga la pena scrivere un post per gli ospiti.

Per essere chiari:

Non si tratta di essere troppo esigenti.

In effetti, se hai appena iniziato, in realtà vuoi concentrarti su blog che non sono così popolari.

Questi blog più piccoli avranno molte più probabilità di accettare il tuo post ospite.

Quindi, man mano che ottieni più messaggi, puoi passare a siti più popolari.

In entrambi i casi, desideri pubblicare post su siti che:

  • Avere un profilo link autorevole
  • Sono nella tua nicchia (o in una nicchia correlata)
  • Pubblica SOLO contenuti di alta qualità
  • Può portarti traffico mirato
  • Non seppellire il tuo link in una minuscola bio box d’autore
  • Hanno un numero significativo di follower sui social media

Ad esempio, ho recentemente pubblicato questo post ospite sul blog Buffer :

il mio post ospiteE quando guardi quel sito, ti rendi conto che controlla tutte queste caselle …

Profilo di collegamento forte? Dai un’occhiata.

Nella mia nicchia? Dai un’occhiata.

Significativo seguito sociale? Dai un’occhiata.

Quindi è tempo di …

Riscalda i tuoi obiettivi

Se vuoi pubblicare post su un sito di autorità, vuoi accedere allo schermo radar di quel sito … prima di lanciare.

In questo modo, quando allungherai la mano, diranno:

“Oh sì, quello è Jim, il ragazzo che lascia tutti quei fantastici commenti.”

Ecco come farlo:

1. Condividi sui social media: vuoi avere il tuo nome inciso sul cervello di un blogger? Condividi le loro cose su Twitter, Facebook e Pinterest:

condividi su twitter2. Commenti sul blog: dedica qualche minuto a lasciare commenti legittimi e utili sul loro sito. Ecco un esempio di vita reale:

Commento fantastico

3. Mandali via email: se ti senti vivace, invia una email al proprietario del sito una o due settimane prima del tuo lancio solo per dire loro come un determinato contenuto ti ha aiutato:

Trova l’argomento PERFECT Guest Post

Ecco esattamente come trovare l’argomento perfetto per i post degli ospiti:

1. Dai un’occhiata ai post più popolari del sito.

Questi sono a volte elencati nella barra laterale del blog:

sidebar popolare elenco dei post sul blogOppure puoi usare uno strumento (come Ahrefs ) che elenca le cose più performanti di qualsiasi blog:

contenuto principaleNon importa come li trovi, questi argomenti hanno dimostrato di generare condivisioni, traffico e commenti.

Quindi, quando invii a qualcuno un post ospite su quell’argomento, diranno: “Il contenuto di quell’argomento lo schiaccia sempre sul nostro blog. Perfetto.”

2. Quindi, vai a BuzzSumo .

Questo è uno strumento fantastico per trovare argomenti di tendenza che nella tua nicchia:

buzzsumoPerché questo è importante?

Bene, i blogger vogliono pubblicare post su temi caldi e di tendenza.

(Perché significa più traffico per loro)

Quindi, quando offri loro contenuti su un argomento caldo, hanno molte più probabilità di accettarli.

3. Dai un’occhiata agli altri post degli ospiti.

Cosa hanno già pubblicato altre persone? Questo ti darà un’idea di ciò che il proprietario del sito cerca quando verifica i post.

Ad esempio, quando ho guardato il blog Buffer, ho notato che la maggior parte dei loro post degli ospiti erano case study.

Case study sul buffer

Così ho deciso di inviare loro un caso di studio per il mio post ospite.

Semplice.

4. Rivedere le Linee guida per gli ospiti del sito

So che hai cose migliori da fare con la tua vita che leggere un elenco di linee guida per il post degli ospiti di un sito.

Capisco quello.

Ma alcuni blogger hanno linee guida molto, molto specifiche.

Alcuni sono lì per standardizzare i loro post.

Altri sono lì per assicurarsi che le persone li leggano davvero .

In entrambi i casi, è importante prenderli a cuore.

Perché non c’è niente di peggio che scrivere un capolavoro di 2000 parole … solo per averlo rifiutato a causa di un limite di conteggio delle parole.

Passaggio 3: invia il tuo pitch

Immagina per un secondo di essere il proprietario di un sito di autorità in crescita.

Hai post da scrivere, tweet da twittare e una casella di posta piena.

Come reagirai quando ricevi un pitch post ospite generico?

Sì! Premi il pulsante Elimina il più velocemente possibile.

Ecco un modello di email testato in battaglia da usare invece:

Ecco cosa rende questo modello di email così efficace:

  • Inizia con qualcosa di specifico sul LORO SITO
  • Breve e dolce (<150 parole)
  • Offre loro 3 argomenti specifici tra cui scegliere (meno lavoro per loro)
  • Vendita morbida
  • Tocca la tua esperienza e il lavoro pubblicato

E ora è tempo di …

Passaggio n. 4: scrivi il tuo post ospite

Quindi un blogger è accettato il tuo tono.

Eccezionale.

Ora devi inviare loro qualcosa.

Ecco come farlo …

Il mio “sistema a 2 livelli” brevettato

Guarda:

Ci sono solo tante ore al giorno.

Non puoi scrivere una guida definitiva di 3000 parole per ogni sito là fuori.

Ecco perché dovresti separare i tuoi obiettivi in ​​due livelli:

Livello 1: questi sono i primi 10-20 siti di autorità indiscussi nella tua nicchia. Siti a cui puoi dare un nome in cima alla testa. Siti che effettivamente visiti, leggi e segui.

Livello 2: siti di livello 2 che sono blog abbastanza accettabili da giustificare un post ospite di alta qualità. Ma non sono abbastanza grandi per passare una settimana a scrivere contenuti strabilianti.

Con ciò, copriamo cosa inviare siti di Livello 1 e Livello 2.

Contenuto di livello 1

Il contenuto per i siti di livello 1 dovrebbe essere buono o migliore di quello che pubblichi sul tuo blog.

Sto parlando di contenuti del pilastro strabilianti che costringono la mano del proprietario del sito a colpire “pubblicare”.

Contenuti che cambiano idea, stimolano la conversazione e stimolano l’azione.

Contenuto che potrebbe apparire sulla homepage di Life Hacker o The Huffington Post.

Ricorda: i siti di autorità sono autorità perché pubblicano solo materiale di qualità. Periodo.

E non lasceranno cadere i loro standard solo perché hai commentato alcune volte sul loro sito.

Devi davvero portarlo. Ecco come…

Ecco 4 cose che devi includere nel contenuto del post per gli ospiti di livello 1:

1. Invia un sistema: se cerchi i migliori contenuti su qualsiasi sito noterai che hanno una cosa in comune:

Stabiliscono un sistema completo passo-passo per raggiungere un risultato.

Perché? I sistemi hanno un valore percepito MOLTO più alto rispetto a una serie di punte casuali.

Ad esempio, con il mio post ospite Buffer, ho mostrato alle persone i passaggi esatti che ho usato per aumentare il tasso di conversione del mio blog del 134%:

un sistema esattoIn questo modo, le persone potrebbero seguire i passaggi del post … e migliorare il loro tasso di conversione.

Nessuna teoria No BS. Solo un processo passo-passo che chiunque potrebbe seguire.

2. La lunghezza è forza: gli articoli più lunghi hanno un valore percepito più elevato rispetto ai post brevi.

Ecco perché sparo per almeno 2500 parole per i siti di livello 1.

Ad esempio, il mio post Buffer è di 2.993 parole sbalorditive.

Ma come puoi vedere, questo non è un sacco di lanugine. Sono 2.993 parole di contenuto follemente utilizzabile:

contenuto fruibile3. Schermate, diagrammi di flusso e immagini personalizzati: include molti screenshot e altri elementi visivi. Questi ti aiutano a distinguerti … e aggiungono molto valore al post.

Come puoi vedere, mi sono assicurato di includere una tonnellata di schermate nel mio post ospite Buffer.

Ospite dei buffer post screenshot

4. Link interni: i link interni sono GRANDI per la SEO . Quindi assicurati di collegarti ad alcuni degli altri contenuti del sito nel tuo post ospite.

Ciò dimostra che ha fatto di tutto per rendere il tuo post degli ospiti il ​​più prezioso possibile.

Ad esempio, ho collegato a una manciata di altri post sul blog Buffer:

collegamenti interniSì, è stato necessario un ulteriore sforzo per trovare post dal loro blog a cui collegarsi. Ma alla fine, ha mostrato al team Buffer che mi importava davvero.

Contenuto di livello 2

Anche i siti di livello 2 meritano un po ‘di amore.

Se sono nella tua lista di target, il blog deve avere qualcosa da fare per loro.

Anche se non impazzisco per questi siti … invio ancora qualcosa di valore.

Non è poi così sorprendente come le cose che invio ai siti di livello 1.

Passaggio n. 5: follow-up

Ecco alcune cose che faccio per ottenere il massimo da ogni post degli ospiti:

1. Rispondi attivamente ai commenti: non pubblicare ed eseguire. Mi prendo il tempo di rispondere ai commenti delle persone mentre arrivano. In effetti, di solito lascio un commento subito dopo che il mio post è pubblicato per mostrare a tutti che sono in giro per rispondere ai commenti:

commento del blog post degli ospitiQuindi, faccio del mio meglio per rispondere a tutti i commenti che arrivano entro le prime 48 ore:

risposta al commento2. Promuovi il tuo post ospite sui social media:

Brian - Tweet per i social media che promuovono

Questa è una vittoria per entrambe le parti: il sito su cui hai pubblicato un ospite riceve traffico. E condividi un fantastico post sul blog con la tua community.

3. Invia un ringraziamento Nota: di solito invio a siti di livello 1 una breve e-mail di follow-up per informarli che ho apprezzato l’opportunità. Ancora: questo è qualcosa che nessuno fa . Quindi questa piccola nota di ringraziamento ti aiuta davvero a distinguerti. Mantiene inoltre la linea aperta per la prossima volta che vuoi pubblicare post sul loro sito.

4. Commento del blog Bonanza: Come ho già detto nel passaggio n. 1, a volte raggiungerò le persone che hanno commentato il mio post ospite … e chiederò di pubblicare un post ospite sul loro sito.

Bonus Step # 1: The Guested Post espanso

Sì, il traffico e i collegamenti sono fantastici.

Ma costruire la tua lista e-mail è un vantaggio sottovalutato del blog degli ospiti.

E per creare la tua lista e-mail con la pubblicazione degli ospiti, DEVI provare a provare la Posta per ospiti estesa.

È un processo in 3 passaggi che utilizzo per trasformare il traffico postale degli ospiti in lead (e vendite).

Ecco come funziona:

1. Innanzitutto, crea una risorsa “bonus”.

Questo è legato al tuo post ospite.

Potrebbe essere un ebook.

Potrebbe essere un video.

Il formato specifico non ha importanza.

L’importante è che sia sullo stesso argomento del tuo post ospite.

Ad esempio, ecco il bonus che ho fatto per il mio post ospite Buffer:

suggerimenti bonusCome puoi vedere, è una manciata di suggerimenti che non avevo posto nel post degli ospiti.

(E tutti questi suggerimenti sono correlati all’argomento del mio post ospite: creazione dell’elenco e-mail)

Ho anche inserito alcune liste di controllo PDF sulla costruzione di elenchi.

liste di controllo bonus2. Successivamente, crea una pagina specifica per le persone che leggono il tuo post ospite.

Questa pagina dovrebbe offrire la sezione bonus in cambio di una e-mail.

Ecco il mio:

pagina di compressione(Sentiti libero di copiarlo)

3. Infine, lancia la sezione bonus alla fine del post degli ospiti.

Ecco un esempio:

conclusione post ospiteE questa strategia ha funzionato GRANDE.

In effetti, creo un ulteriore 188 abbonati e-mail usando questa semplice strategia sul mio post ospite Buffer:

conversioni e-mail(E come puoi vedere in quello screenshot, la pagina che ho inviato alla gente è stata convertita al 37,8%. Non male!)

Bonus Step # 2: Suggerimenti per Guest Blogging Pro

Cerchiamo di chiudere le cose con una manciata di suggerimenti professionali che ho raccolto nel corso degli anni.

1. Utilizzare i commenti per stimare il traffico di riferimento

Come fai a sapere quanto traffico riceverai dalla tua posta ospite?

Se pensi che “sito più grande = più traffico”, ti sbagli.

Spiegherò…

Qualche anno fa ho pubblicato un post sul blog di Pat Flynn .

brian guest postIn quel periodo ho anche pubblicato un post per gli ospiti su uno dei più grandi siti di marketing online.

(Non voglio gettare ombra su nessuno. Quindi non nominerò il sito)

Adesso:

Il sito di Pat è popolare. Ma questo sito di marketing è ENORME.

Quale pensi che mi abbia inviato più traffico?

Blog di Pat … a un miglio:

traffico di riferimentoE quando guardo quanti commenti ogni blog tende a ricevere, non è nemmeno vicino.

(Il blog di Pat riceve più di 50 commenti per post. Il sito di marketing? Circa 10 commenti per post).

Questo non è un esempio isolato.

Dalla pubblicazione di oltre 200 post ospiti, ho notato uno schema coerente:

Più commenti = più traffico.

La ragione?

I grandi siti ottengono molti visitatori . Ma non hanno molti lettori .

E il modo migliore per stimare i lettori? Guarda quanti commenti ricevono i loro post sul blog.

Linea di fondo? Più commenti riceve un blog, più traffico puoi aspettarti dal tuo post ospite.

2. Includi un backlink contestuale

Come è stato proclamato il famoso Matt Cutts di Google, Google probabilmente ignora i collegamenti nelle sezioni bio dell’autore del post degli ospiti, come questo:

autore bioEcco perché vuoi includere almeno un backlink contestuale nel tuo post ospite.

Per darti un’idea di cosa intendo, ecco un link contestuale da uno dei miei post degli ospiti:

collegamento contestualeCome puoi vedere, il mio link si adatta naturalmente al contenuto. Non è a distanza spam o forzato.

3. Posta degli ospiti utilizzando l’infografica

Questa è una strategia della cintura nera che mi ha aiutato a essere pubblicato su siti e blog di autorità.

Questo video ti guiderà attraverso l’intero processo:

4. Utilizzare le impronte bio dell’autore

Ecco un ottimo modo per trovare opportunità di post ospiti nascoste.

Per prima cosa, trova qualcuno nella tua nicchia che sia un poster ospite prolifico.

blogger popolareQuindi, prendi uno snippet di testo dalla loro biografia.

frammento di testoE inserisci quel testo in Google (tra virgolette)

ricerca in googleE – bam! – hai appena trovato dozzine di siti su cui pubblicare gli ospiti.

risultati di ricerca4. Vendi te stesso nel tuo autore Bio

Affrontiamolo:

La maggior parte dei bios degli autori sono noiosi.

E questo è uno dei motivi principali per cui la maggior parte dei post degli ospiti genera così pochi visitatori .

traffico dai post degli ospitiInvece, la biografia del tuo autore dovrebbe far desiderare alle persone di fare clic e visitare il tuo sito.

Ad esempio, ecco una biografia dell’autore da uno dei miei post ospiti:

un altro autore bioVedi come descrivo PERCHÉ vale la pena visitare il mio sito?

Questo è uno dei motivi principali per cui questo post degli ospiti mi ha inviato un carico di traffico:

traffico da un blog

Conclusione

Quindi questa è la mia guida passo passo al blog degli ospiti.

Ora vorrei rivolgermi a te:

Quale tattica di questa guida userai per prima?

Sei pronto a scrivere bios autore migliore?

O forse vuoi trovare opportunità di invio degli ospiti con la ricerca inversa di immagini di Google.

Ad ogni modo, fammi sapere nella sezione commenti qui sotto.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close