Cerca

Fallo fino a quando lo fai

Il successo non arriva dall’oggi al domani.

Tutti devono iniziare da qualche parte.

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Se non hai intenzione di rispettare te stesso per quello che fai, come puoi aspettarti di guadagnare il rispetto degli altri? Se non ti prendi sul serio, come puoi aspettarti che gli altri ti prendano sul serio? Se vuoi comandare un’aria di fiducia, allora recita la parte.

Agisci come se.

Falla finchè non ce la fai.

Quante volte hai sentito alcune variazioni del consiglio sopra? In superficie, sembra abbastanza sano. Dopotutto, se stai partendo dal nulla e costruendo la tua attività da zero, è difficile ottenere il rispetto di coloro che ti circondano. Quando inizi, non sei nessuno. Nessuno sa chi sei, quindi non ti trasformeranno in l’esperto di riferimento nel campo o nell’industria prescelti.

 

Mettere su uno spettacolo

Non sorprende che uno dei consigli più comuni che riceverai è che dovresti falsificarlo fino a quando non lo fai. Anche se sei un solopreneur, che gestisce un’attività di uno, dovresti mettere in evidenza che sei un’azienda più grande, più consolidata, più rispettata.

Ecco perché troverai così tante persone nelle startup di Internet e attività simili che si definiscono “noi”, anche se sono l’unica persona associata al business. Quando parli di “noi” e di ciò che “noi” stiamo facendo, hai un certo rispetto.

Aumenta il modo in cui sei percepito, perché se dico che “lo sto facendo”, alcune persone potrebbero liquidare il mio lavoro da freelance come poco più che un hobby o un “trambusto laterale”. Non è un affare “reale”, giusto? Quindi, hai messo sul davanti. Ti comporti come se. Lo falsi fino a quando non lo fai, sperando che recitando la parte, un giorno avrai effettivamente la parte.

C’è un po ‘di verità in questo, per essere sicuri. Ma non sono d’accordo. O meglio, vorrei offrire un approccio diverso. Invece di decidere di “fingere” fino a quando non lo fai, perché non provare a “crearlo” fino a quando non lo fai? Lasciatemi spiegare.

 

La regola delle 10.000 ore

In Outliers: The Story of Success , l’autore Malcolm Gladwell ha proclamato notoriamente che devi trascorrere 10.000 ore a fare qualcosa per diventare un esperto nel fare quella cosa. Questo è vero per tutto, dal gioco del basket alla lavorazione del legno fino alla padronanza del mestiere di fare sushi eccezionale. Alcune persone possono avere più o meno talento all’inizio, ma se metti in quelle 10.000 ore, probabilmente diventerai terribilmente bravo in qualunque cosa tu voglia fare, anche se sei partito in svantaggio .

Fare soldi online non fa eccezione, sebbene per essere onesti, la cronologia può essere notevolmente ridotta grazie alla natura frenetica della tecnologia moderna. Anche se consideriamo il numero di 10.000 ore in un senso più figurativo piuttosto che letterale, la maggior parte di noi concorderebbe sul fatto che più lavori su qualcosa, meglio otterrai.

Per un po ‘sul mio blog, Beyond the Rhetoric, ho pubblicato un nuovo post ogni giorno. Sono sette giorni a settimana, 52 settimane all’anno. Questo è in aggiunta alle centinaia o addirittura migliaia di altri articoli che ho scritto per i miei clienti di scrittori freelance.

Mentre guardo indietro ad alcune delle cose che ho scritto più di 10 anni fa, mi arrabbio. Pensavo di essere abbastanza bravo in quel momento, ma mi piacerebbe pensare di essere più bravo in quello che faccio oggi di quanto non fossi allora. Lo stesso vale per scattare foto, girare e modificare video, interagire con i social media, gestire il back-end di un blog e così via. Ho inserito le ore.

Non sono sicuro di aver colpito 10.000 ore, necessariamente, ma hai capito.

 

Sogna di meno, fai di più

E mentre all’inizio c’era un certo livello di “falsificazione” per attirare lettori e clienti sul mio blog e sulla mia attività di scrittura freelance, rispettivamente, la componente più importante era la “realizzazione”. Ho scritto molto. Ogni giorno. Senza fallire. Proprio attraverso la forza bruta, la mia capacità di scrivere è (si spera) migliorata. L’ho fatto fino a quando non ce l’ho fatta, anche se penso di aver lasciato ancora molto spazio per migliorare.

Se vuoi essere una star di successo di YouTube, scatta e pubblica altri video. Non hanno nemmeno bisogno di essere così grandi; sii coerente, mettendoti al lavoro. Quando ti permetti di scivolare un giorno qui, una settimana lì, inevitabilmente cadi giù dal pendio scivoloso di saltare un altro giorno e un’altra settimana fino a quando non arrivi al punto in cui non hai caricato un nuovo video da mesi. Non è così che “ce la fai”.

Quindi, esci e fai qualcosa. Scrivi altri post sul blog. Scatta più video. Pubblica più foto sui social media, esegui più campagne di marketing di affiliazione. Continua a creare. Continua a farcela. E un giorno, abbastanza vero, dopo tutto “ce la fai”.

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close