Cerca

Facebook Retargeting Ads: Una guida dettagliata all’invio di visitatori del sito Web in un viaggio di retargeting di Facebook

Tempo di lettura: 12 minuti
Annunci di retargeting di Facebook

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com
Ecco la verità: il  96% dei visitatori che arrivano sul tuo sito Web non è pronto per l’acquisto. Vengono sul tuo sito, vagano per un po ‘, poi se ne vanno. La parte peggiore? Molti di loro probabilmente dimenticano il tuo sito Web non appena chiudono la scheda. Quindi, come ricordi ai visitatori del tuo sito web il tuo negozio di e-commerce e rimani in contatto con loro fino a quando non sono pronti a diventare i tuoi clienti? Esatto: usi gli annunci di retargeting di Facebook.

Il retargeting è una forma di pubblicità online che riporta i visitatori del sito Web che non si sono convertiti alla prima visita in un negozio online. Quando una persona visita il tuo negozio online, un “cookie” viene inserito nel suo browser. Il cookie ti consente di riconoscere e seguire i visitatori del tuo negozio quando visitano altri siti e quindi visualizza annunci pubblicitari per queste persone.

Facebook è un ottimo canale per il retargeting. È facile da configurare e c’è una grande possibilità che i visitatori del tuo sito Web siano tra i 2 miliardi di persone che utilizzano attivamente Facebook , il che ti dà l’opportunità di essere dove sono già i tuoi potenziali clienti.

Molte marche usano il retargeting. Alcuni marchi lo usano al massimo delle loro potenzialità. Quindi, oggi condividerò una delle mie strategie di retargeting sufficientemente avanzate per essere incredibilmente efficaci, mentre abbastanza basilari da consentire a chiunque di copiarle e incollarle per la propria attività.

Questa strategia in 3 passaggi delinea un processo attraverso il quale ciascun visitatore viene retargettato per 14 giorni dalla sua visita, con un messaggio in costante cambiamento man mano che passa il tempo.

Prima di iniziare, affinché questo articolo sia utile per te, devi disporre e creare un account di annunci Facebook . Cioè, dovresti avere il tuo Pixel di Facebook installato e monitorare il traffico del tuo sito Web e gli eventi di base del sito Web, come gli acquisti. Guarda questo video per vedere come è fatto:

Ora, una volta che il tuo account Facebook è pronto e il codice di monitoraggio è installato, puoi iniziare il retargeting dei tuoi visitatori.

Come implementare gli annunci di retargeting di Facebook: passaggio 1

Ricorda ai tuoi visitatori di completare l’acquisto

La strategia di retargeting di Facebook ricorda ai clienti di terminare l'acquisto

Molti visitatori arriveranno sul tuo sito Web e, anche se potrebbero essere interessati a effettuare un acquisto, lasceranno a mani vuote. A volte vengono interrotti, a volte il tempismo è negativo, ma il più delle volte è perché preferiamo ancora lo shopping desktop rispetto allo shopping mobile.

Mi spiego: per molti siti Web, gli utenti di telefoni cellulari generano quasi la metà del traffico , sebbene in media solo 1 acquirente online su 5 completi effettivamente le transazioni sugli smartphone.

Ciò significa che, mentre lo shopping mobile è in crescita, la percentuale di utenti che acquistano qualcosa tramite i loro telefoni è ancora significativamente inferiore rispetto ai computer.

In altre parole, troviamo spesso qualcosa a cui siamo interessati mentre navighiamo attraverso i nostri telefoni, quindi lasciamo tornare più tardi quando siamo al computer. Ma poi succede la vita e, a meno che non siamo seriamente motivati ​​ad acquistare qualcosa, non torniamo mai veramente.

Pertanto, entro i primi giorni, i tuoi annunci di retargeting di Facebook dovrebbero servire da promemoria per completare l’acquisto.

Ecco come farlo:

STEP 1: RAGGIUNGI LE PERSONE DOVE SONO PIÙ PROPENSI AD ACQUISTARE

Se noti che le persone tendono a visitare il tuo sito Web dai loro telefoni, ma non acquistano mai dai loro dispositivi mobili, considera di mostrare i tuoi annunci di retargeting solo sul desktop.

Ecco come scoprire quali dispositivi utilizzano le persone per visitare il tuo negozio e completare i loro ordini:

Vai su Google Analytics , quindi cerca in Pubblico → Cellulare → Panoramica. Presta attenzione al tuo tasso di conversione da dispositivo mobile e alla quantità di entrate totali che i visitatori di dispositivi mobili realizzano. Se gli utenti desktop superano in modo significativo i visitatori mobili, prendi in considerazione la disattivazione degli annunci sui dispositivi mobili.

Ecco un esempio tipico in cui la visualizzazione degli annunci sui dispositivi mobili non ha molto senso:

Annunci di retargeting su Facebook per dispositivi mobili

Per questo negozio online, gli utenti di dispositivi mobili generano oltre la metà del loro traffico mensile, ma meno del 18% di tutte le conversioni proviene da utenti di smartphone. Nel frattempo, gli utenti desktop generano il 41% del traffico, ma questi visitatori sono responsabili del 64% delle loro entrate.

Nota: non sei sicuro di come far apparire un post di Facebook come quello sopra? Prova a utilizzare un generatore di post di Facebook come quello di Placeit!

PASSAGGIO 2: ATTIRARE L’ATTENZIONE E RICORDARE AI VISITATORI I PRODOTTI A CUI ERANO INTERESSATI

Strategia di retargeting degli annunci di Facebook Ricorda ai visitatori i prodotti che hanno apprezzato

Uno studio ha scoperto che le persone hanno maggiori probabilità di interagire con qualcosa di familiare rispetto a qualcosa di completamente nuovo. Ciò significa che in una folla di annunci sconosciuti e altri tipi di contenuti, l’attenzione della gente viene catturata e attratta automaticamente da ciò che già riconosce.

Detto questo, mostrando annunci con prodotti a cui i visitatori erano precedentemente interessati, hai maggiori possibilità di attirare la loro attenzione. Gli annunci di retargeting dinamico di Facebook sono un tipo di annuncio che mostra automaticamente i prodotti che le persone hanno precedentemente visualizzato, il che li rende particolarmente pertinenti ed efficienti.

Per pubblicare annunci di retargeting dinamico su Facebook, devi prima caricare il tuo catalogo prodotti. Ecco come procedere passo-passo:

  • Passaggio 1: vai al tuo account Facebook Ads
  • Passaggio 2: fare clic su ☰
  • Passaggio 3: sotto “Risorse” trova “Catalogo prodotti” e fai clic su “Crea un catalogo”
  • Passaggio 4: Dopo aver creato il catalogo, fai clic su “Aggiungi prodotti” e scarica il modello .CSV
  • Passaggio 5: compila il modello e caricalo su Facebook
  • Passaggio 6: attendi che il modello venga caricato, quindi sei pronto per la tua prima campagna di annunci dinamici!

PASSAGGIO 3: FORNIRE ALLE PERSONE UN MOTIVO CONVINCENTE PER RESTITUIRE E COMPLETARE L’ACQUISTO

Strategia di annunci di retargeting di Facebook Fornisci uno sconto

Alcune persone abbandonano i loro carrelli semplicemente perché cambiano idea o vogliono vedere se c’è un’offerta migliore in giro.

In effetti, un sondaggio di Statista mostra che oltre un quarto degli acquirenti online ammette di aver lasciato il carrello a causa di un cambiamento di mentalità. Nel frattempo, il 36% ha abbandonato la cassa perché ha trovato un affare migliore altrove.

Per riconquistare tali clienti, dai a questi abbandoni del carrello qualcosa che li fa vedere il loro acquisto come un grande affare. Alcuni negozi online offrono codici di sconto a tempo limitato e le statistiche mostrano che questa tattica funziona: il 54% delle persone tornerà e acquisterà il prodotto che ha abbandonato se gli è stato offerto uno sconto.

Anche se gli sconti funzionano come un fascino, ci sono altri modi per far tornare i tuoi acquirenti senza abbassare i prezzi. Ad esempio, puoi evidenziare la spedizione gratuita , offrire un regalo o persino un campione di prodotto gratuito per ogni acquisto. Alla gente piacciono le cose gratis, specialmente se provengono dal marchio a cui sono interessati.

Crea una campagna di annunci di retargeting per i tuoi visitatori recenti

PASSAGGIO 1: PREPARA IL TUO PUBBLICO

Crea un pubblico dei visitatori degli ultimi 7 giorni andando su ☰ → Pubblico → Crea pubblico → Pubblico personalizzato → Traffico del sito Web → scegli Tutti i visitatori del sito Web negli ultimi 7 giorni.

Come preparare i segmenti di pubblico degli annunci di retargeting di Facebook

Inoltre, crea un pubblico dei tuoi acquirenti recenti tramite ☰ → Pubblico → Crea pubblico → Pubblico personalizzato → Traffico del sito Web → scegli l’evento che tiene traccia degli acquisti in Dai tuoi eventi.

Nota: si consigliano finestre di ricerca diverse per prodotti diversi. Dipende dal fatto che tu venda prodotti di uso quotidiano (come l’abbigliamento) o qualcosa di più duraturo (come abbonamenti annuali).

PASSAGGIO 2: CREA LA TUA CAMPAGNA

Vai a Gestione annunci → Crea campagna → scegli “Vendite catalogo prodotti” come obiettivo di marketing (se hai già creato il catalogo prodotti su Facebook; in alternativa, scegli “Conversioni” come obiettivo di marketing).

Vendite del catalogo prodotti per gli annunci di Facebook

PASSAGGIO 3. DEFINISCI CHI VUOI VEDERE I TUOI ANNUNCI

Nella sezione Pubblico, scegli di includere i visitatori degli ultimi 7 giorni ed escludi i tuoi acquirenti recenti.

Pubblico di annunci di retargeting di Facebook

Dopo aver impostato il resto dei parametri di targeting, come posizione, sesso ed età, continua e crea i tuoi annunci.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Come implementare gli annunci di retargeting di Facebook: passaggio 2

Fornire assistenza clienti ai visitatori che esitano

A volte, ci sono altre cose oltre al tempismo e al tipo di dispositivo su cui stanno acquistando che trattengono i tuoi potenziali acquirenti. Le statistiche mostrano che l’83% degli acquirenti online ha bisogno di supporto per completare l’acquisto, ma meno della metà in realtà cerca di rispondere alle proprie domande.

Come offrite supporto ai clienti che non lo cercano attivamente?

Un modo per farlo è utilizzare gli annunci di Facebook Messenger o, più precisamente, gli annunci di destinazione di Facebook Messenger . Questi annunci incoraggiano le persone a contattare il marchio e portarli direttamente su Facebook Messenger, il che rende questo tipo di servizio clienti più proattivo rispetto al supporto via e-mail e telefono.

In altre parole, gli annunci di Facebook Messenger sono la tua occasione per iniziare una conversazione individuale con il tuo cliente, diventare più personale, rispondere alle sue domande o dubbi e, infine, vendere il tuo prodotto.

Detto questo, due giorni dopo la tua campagna di retargeting rivolta a tutti i visitatori degli ultimi 7 giorni, dovresti aggiungere una campagna aggiuntiva che si rivolge ai visitatori che esitano a prendere la loro decisione di acquisto. Catturali mentre scorrono i loro feed e offrono loro il servizio clienti.

Strategia di annunci di retargeting di Facebook Fornire assistenza clienti

Come trovare e indirizzare gli acquirenti che esitano

La parte difficile di Facebook è che ti consente di operare solo all’interno di opzioni di targeting predefinite. Ad esempio, puoi scegliere come target le persone che hanno visitato il tuo sito Web entro un determinato periodo di tempo (ultimi 7 giorni, 30 giorni, ecc.), Tuttavia, non è ancora possibile scegliere come target visitatori abituali che sono stati sul tuo sito Web più volte ma non ho ancora finito il loro acquisto.

Per trovare tali visitatori che potrebbero aver bisogno di aiuto con il loro acquisto, è necessario guardare altri segni che indicano esitazione. Ad esempio, puoi indirizzare in modo specifico i visitatori che hanno trascorso la maggior parte del tempo a visitare il tuo sito Web. Inoltre, puoi anche aggiungere persone che hanno visitato pagine specifiche del tuo sito Web, ad esempio domande frequenti, termini e condizioni o pagine sui prezzi.

Scegliendo come target le persone che hanno trascorso troppo tempo sul tuo sito Web e quelle la cui attività indica direttamente una necessità di supporto, otterrai un pubblico di persone che potrebbero essere molto interessate al tuo prodotto, ma hanno bisogno di aiuto dal tuo team di supporto.

Ecco come creare una campagna di retargeting per i tuoi visitatori che esitano:

PASSAGGIO 1: PREPARA IL TUO PUBBLICO

Oltre al pubblico che abbiamo creato nel passaggio 1 di questo articolo, crea un pubblico dei visitatori degli ultimi 7 giorni che hanno visitato pagine Web di supporto specifiche (come domande frequenti, termini e condizioni o pagine dei prezzi), nonché la tua pagina principale visitatori per tempo trascorso sul tuo sito web.

Vai a ☰ → Pubblico → Crea pubblico → Pubblico personalizzato → Traffico del sito Web → quindi segui le istruzioni visualizzate in questo video:

Retargeting di Facebook

PASSAGGIO 2: CREA LA TUA CAMPAGNA

Vai a Gestione annunci → fai clic su Crea campagna → scegli Traffico come obiettivo di marketing, quindi al passaggio successivo, scegli “Messenger” come destinazione.

Obiettivo di marketing di Traaffic della campagna pubblicitaria di Facebook

PASSAGGIO 3. DEFINISCI CHI VUOI VEDERE I TUOI ANNUNCI

Nella sezione Pubblico, scegli di includere il tuo pubblico predefinito di persone che hanno visitato pagine Web specifiche, oltre ai tuoi visitatori principali per tempo. Quindi, fai clic su Escludi e scegli i tuoi acquirenti recenti.

Pubblicità su Facebook Retargeting di segmenti di pubblico personalizzati

Dopo aver impostato il resto dei parametri di targeting, come posizione, sesso ed età, continua e crea i tuoi annunci.

Come implementare gli annunci di retargeting di Facebook: passaggio 3

Resta in contatto con visitatori che non sono ancora pronti per l’acquisto (ancora)

Alcuni esperti di marketing affermano che i visitatori che non hanno acquistato nulla dopo 7 giorni non compreranno affatto da te.

Quindi, dovremmo arrenderci ora?

La risposta è: non del tutto.

Tieni presente che “non acquistare” non significa automaticamente “non interessato”. Alcuni visitatori potrebbero non essere ancora pronti per la conversione, tuttavia ciò non significa che non siano interessati ad acquistare qualcosa in futuro.

Ciò che è vero, tuttavia, è che dopo una settimana di retargeting, potresti voler smettere di concentrarti sugli acquisti immediati e mirare a relazioni a lungo termine con i visitatori del tuo sito web. Cioè, dovresti cercare di rimanere in contatto con i tuoi potenziali clienti fino a quando non sono pronti per la conversione invece di cercare di convincerli a convertirsi e poi rinunciare quando non lo fanno.

Qual è il modo migliore per farlo? Offri loro la possibilità di iscriversi alla tua lista e-mail tramite gli annunci lead di Facebook . Questi annunci consentono alle persone di compilare un modulo e iscriversi alla tua lista e-mail in modo da poter rimanere in contatto con loro lì e la parte migliore è che non devono nemmeno lasciare Facebook per iscriversi, possono iscriversi direttamente dal loro feed di notizie.

Esempio di annunci lead di Facebook

Sin dai tuoi visitatori, queste persone hanno già mostrato interesse per il tuo marchio, quindi potrebbero anche essere interessati a ricevere tue notizie sotto forma di newsletter via email. Inoltre, questi annunci sono specificamente ottimizzati per i lead, il che significa che Facebook troverà persone con il massimo interesse per il tuo prodotto e mostrerà loro il tuo annuncio. Trasformando questi visitatori in abbonati alla lista e-mail puoi rimanere in contatto con i tuoi potenziali clienti, costruire relazioni e convertirli in futuro.

Pertanto, nella parte finale della tua campagna di annunci di lead retargeting su Facebook, i tuoi annunci dovrebbero:

SPIEGA PERCHÉ VALE LA PENA RIMANERE IN CONTATTO CON TE

Con tutte le promozioni e lo spam inviati, le persone oggi sono diventate caute con chi si fidano delle loro informazioni.

Detto questo, hai solo circa 2 secondi per dire alle persone perché vale la pena tenersi in contatto con te – questa è la soglia di attenzione media delle persone che sfogliano il loro feed di Facebook – quindi è importante che tu sia chiaro e convincente con il tuo messaggio. Per farlo, devi davvero conoscere bene il tuo pubblico di destinazione.

Ad esempio, se vendi prodotti di lusso di alta classe, il tuo pubblico potrebbe preferire optare per la tua newsletter via email per notizie esclusive e qualcosa che solo loro come membri (leggi: abbonati e-mail) possono ottenere. D’altra parte, se il tuo pubblico è più sensibile al prezzo, promettenti sconti speciali e altre offerte nelle newsletter via email potrebbero essere un annuncio più accattivante per loro.

Facebook Retargeting Strategia annunci Email Iscrizione newsletter

Suggerimento: non infastidire le persone che hanno dato la possibilità alla tua newsletter e-mail – qualunque cosa tu prometta nel tuo annuncio di retargeting di Facebook, assicurati di poterlo pubblicare.

RENDI FACILE LA TUA LISTA

Tieni presente che le persone non sono grandi fan delle forme lunghe, soprattutto se vogliono iscriversi alla tua lista e-mail dai loro dispositivi mobili. Ciò significa che meno campi devono essere compilati, meglio è.

Il modulo di generazione di lead di Facebook che si apre quando l’utente fa clic sul pulsante “Iscriviti” dall’annuncio è, per impostazione predefinita, abbastanza minimalista con due campi: e-mail e nome. Nel frattempo, ci sono opzioni avanzate che ti consentono di aggiungere più campi al tuo modulo, come paese, data di nascita e altri campi.

Modulo di generazione lead di Facebook

Mentre conoscere meglio i tuoi potenziali clienti e porre loro molte domande potrebbe sembrare allettante, ricorda che ogni volta che decidi di aggiungere un altro campo, puoi ridurre la percentuale di attivazione della posta elettronica fino al 50% .

In poche parole, non chiedere alle persone di darti informazioni che non utilizzerai comunque. Ad esempio, se vendi abbigliamento online , probabilmente non è necessario conoscere il titolo professionale o lo stato della relazione della persona. Rendi il tuo modulo semplice per attirare più abbonati o aggiungere campi extra se stai bene con meno abbonati e-mail ma contatti più qualificati con maggiore interesse.

Crea una campagna di retargeting di Facebook che invita le persone a rimanere in contatto con il tuo marchio

PASSAGGIO 1: PREPARA IL TUO PUBBLICO

Oltre al pubblico creato nei passaggi 1 e 2, crea un pubblico dei visitatori degli ultimi 14 giorni. Vai a ☰ → Pubblico → Crea pubblico → Pubblico personalizzato → Traffico del sito Web → seleziona Tutti i visitatori del sito Web negli ultimi 14 giorni.

Strategia di retargeting degli annunci di Facebook invita i visitatori a rimanere in contatto con il tuo marchio

PASSAGGIO 2: CREA LA TUA CAMPAGNA

Per espandere la tua lista e-mail, vai su Gestione annunci → Crea campagna → e scegli “Lead Generation” come obiettivo di marketing.

Obiettivi di marketing per la generazione di lead di annunci Facebook

PASSAGGIO 3. DEFINISCI CHI VUOI VEDERE I TUOI ANNUNCI

Nella sezione Pubblico, scegli di includere i visitatori degli ultimi 14 giorni ed escludi i visitatori degli ultimi 7 giorni e gli acquirenti recenti.

Impostazione annunci retargeting Facebook

Termina con l’impostazione di regioni, paesi, città, ecc. Per mostrare i tuoi annunci alle persone in queste posizioni e il gioco è fatto! Sei pronto per continuare a creare i tuoi annunci.

Una volta che questa campagna è attiva e funzionante, assicurati di inviare regolarmente aggiornamenti ai tuoi abbonati e-mail e / o follower della pagina Facebook. Informali sulle novità del tuo negozio, sugli ultimi prodotti e sulle offerte speciali. Vedrai che a volte tutte le persone hanno bisogno di un nuovo design di prodotto o di un piccolo sconto come ultima spinta per diventare il tuo fedele cliente.

Conclusione

Tutti sanno che quel fastidioso marchio che continua a mostrare le stesse pubblicità di retargeting di Facebook ancora e ancora per settimane. Non solo è fastidioso; è anche estremamente inefficace. E costoso. Non essere quel marchio.

Mostrando le stesse pubblicità di retargeting di Facebook per settimane rischi di annoiare e persino infastidire i tuoi visitatori; è noto come affaticamento pubblicitario. Di conseguenza, le persone possono iniziare a nascondere attivamente o persino a bloccare i tuoi annunci. Facebook lo prende come un segno di contenuti di bassa qualità e irrilevanti e aumenta i costi per raggiungere le persone . D’altra parte, inviando i tuoi visitatori attraverso una campagna in continua evoluzione, non si irriteranno per i tuoi sforzi di retargeting su Facebook e non pagherai troppo per le tue campagne di retargeting su Facebook.

Le campagne pubblicitarie di retargeting di Facebook strutturate in modo cronologico e ponderato assicurano che stai offrendo ai tuoi visitatori ciò di cui hanno più bisogno quando ne hanno più bisogno, pur raggiungendo i tuoi obiettivi di business in un modo molto più intelligente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares
Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close