Cerca

Facebook Marketing: Come stimolare la domanda, creare fan fedeli e far crescere la tua attività su Facebook

Tempo di lettura: 33 minuti
Facebook non è nuovo, e neppure l’idea che ogni azienda abbia bisogno di una presenza su Facebook.

Tuttavia, molto è cambiato da quando Facebook è entrato per la prima volta nella scena del marketing. Oggi, il più grande social network del mondo può fare cose che molti di noi non avrebbero mai sognato 10 anni fa: ospitare video a 360 gradi, vendere prodotti tramite un chatbot o persino servire da fonte di notizie per due terzi della popolazione adulta .

Facebook ha 1,56 miliardi di utenti attivi ogni giorno . Mettiamolo in prospettiva. Sono quasi 5 volte la popolazione degli Stati Uniti, il 20% della popolazione mondiale … e continuano a crescere .

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Non è solo il numero assoluto di persone, ma la quantità della nostra attenzione che Facebook possiede. A livello globale, l’utente medio trascorre quasi un’ora al giorno su Facebook. Considerando che la persona media dorme otto ore al giorno, ciò significa che circa il 7% delle nostre ore di veglia è trascorso con gli occhi incollati al social network.

  • Facebook has

    1.56

    miliardi di utenti attivi ogni giorno.

  • L’utente medio spende

    60

    minuti al giorno su Facebook.

  • Nonostante ciò, solo

    48%

    dei marketer ritiene che i loro sforzi su Facebook siano efficaci.

Per molti, Facebook è Internet. Detto questo, la tua azienda ne sta sfruttando appieno?

Le pagine di Facebook sono la porta di accesso alle aziende per questo santo graal di utenti. Una pagina Facebook è una presenza pubblica simile a un profilo personale, ma consente ai fan di “mettere mi piace” al business, al marchio, alle celebrità, alla causa o all’organizzazione. I fan ricevono aggiornamenti dei contenuti dalla pagina sul loro feed di notizie, mentre l’azienda è in grado di aumentare la consapevolezza del marchio, distribuire e tracciare la pubblicità, raccogliere informazioni dettagliate sul pubblico e chattare con gli utenti che cercano il servizio clienti.

Di seguito troverai tutto ciò che devi sapere per diventare un esperto di marketing su Facebook. Non importa se la tua attività commerciale ha una Pagina da anni o hai appena iniziato, questa guida completa è per te.

 

  1. Come impostare una pagina aziendale di Facebook
  2. Come ottenere Mi piace di Facebook
  3. Tipi di post di Facebook
  4. Come creare una strategia di marketing di Facebook
  5. Monitoraggio e misurazione dei risultati con Facebook Analytics
  6. Come fare pubblicità su Facebook

Facebook Marketing, il modo in entrata

Prima di immergerci, togliiamo una cosa di mezzo. Esistono molti modi per approcciare il marketing su Facebook, ma ci atterremo a quello che amiamo di più: inbound .

Una strategia in entrata è di essere utile e correlabile al tuo pubblico. Implica la comprensione degli obiettivi dei tuoi clienti e la collaborazione con loro per superare le sfide. Uno dei modi migliori per farlo è quello di essere disponibili dove già trascorrono il loro tempo – ciò significa che devi essere presente su Facebook.

Gli strumenti di Facebook soddisfano il business che vuole instaurare un rapporto autentico con il proprio pubblico. Consente agli esperti di marketing di creare e distribuire contenuti di qualità utili per gli utenti. E consente ai rappresentanti delle vendite e del servizio clienti di connettersi con i consumatori interessati a un marchio.

Non si tratta di essere spam, fastidioso o ingannevole.

Se stai costruendo una Pagina Facebook solo per spuntare un’altra cosa dall’elenco di cose da fare per il branding, ripensaci. Il vero marketing su Facebook richiede un impegno costante e a lungo termine. Ma promettiamo che ne varrà la pena la consapevolezza e la domanda.

Pronto? Andiamo.

Se hai deciso di creare una pagina Facebook per la tua attività, hai fatto la scelta giusta. In effetti, ti unirai a 70 milioni di aziende in tutto il mondo che già commercializzano tramite la Pagina Facebook, un numero che è aumentato di 1 milione negli ultimi anni.

Prima di iniziare a pubblicare contenuti e ad aumentare i post con la pubblicità , torniamo all’inizio e analizziamo il processo di configurazione.

1. Crea una pagina Facebook

Come probabilmente saprai, la maggior parte di Facebook è costituita da profili personali. Tuttavia, se sei un’azienda che cerca di stabilire la tua presenza sul social network, dovrai invece creare una Pagina .

Le pagine sono l’equivalente di Facebook di un profilo aziendale. Le pagine sembrano simili al profilopagine ma mostra informazioni specifiche applicabili solo ad aziende, organizzazioni e cause. Mentre ti connetti a un profilo aggiungendoli come amico, ti colleghi a una pagina Facebook aziendale “piacendola” e diventando un fan. Se crei un profilo personale per la tua azienda anziché una Pagina, corri il rischio di chiuderlo su Facebook.

pagina facebook-likes-marketing-

Per iniziare a costruire la tua pagina Facebook, vai su  https://www.facebook.com/pages/create/ .

Lì, avrai due categorie tra cui scegliere:

  1. Azienda o marchio
  2. Personaggio comunitario o pubblico

facebook-marketing-create-a-page

Facebook offre due categorie in modo da poter personalizzare meglio i campi sulla tua Pagina. Ai fini di questa introduzione, diciamo che siamo un “business o marchio”. Creeremo una Pagina per una società (completamente fittizia) chiamata Boston Coat Company e la classificheremo come società di vendita al dettaglio. (Per scegliere una categoria, basta iniziare a digitare e scegliere dall’elenco a discesa.)

facebook-marketing-pagina-nome-e-categoria

Ti consigliamo di scegliere saggiamente il nome della tua Pagina . Facebook ti permetterà di cambiare il tuo nome e URL nella maggior parte dei casi, ma può essere un processo difficile e noioso.

Se non lo hai già fatto, ti verrà richiesto di accedere a Facebook a questo punto. Devi creare e gestire Pages dal tuo account Facebook personale; tuttavia, le tue informazioni personali non verranno visualizzate nella Pagina se non le aggiungi.

Premi “Inizia” e verrai reindirizzato automaticamente per aggiungere una foto del profilo e una foto di copertina per la tua nuova pagina. (Puoi saltare questi passaggi e eseguirli in seguito, ma ti consigliamo di toglierli di mezzo ora.) Se salti, tuttavia, vedrai la tua nuova pagina Facebook e alcuni suggerimenti per costruire le basi di un Pagina aziendale .

facebook-marketing-page-tips

2. Aggiungi foto

Aggiungi un’immagine del profilo

Il primo passo per dare un’identità alla tua Pagina Facebook è aggiungere un’immagine del profilo . Questo servirà come visuale principale per la tua Pagina, che comparirà nei risultati di ricerca e accanto a qualsiasi dei tuoi contenuti mostrati nel feed delle notizie di un utente. La maggior parte degli editori suggerisce di creare una foto di 180 x 180 pixel, tuttavia aumentando leggermente questo contribuirà a mantenere la qualità. Se non carichi un’immagine che è già quadrata, ti verrà richiesto di ritagliare.

Pensa alla tua immagine del profilo come alla tua prima impressione e assicurati di scegliere qualcosa immediatamente riconoscibile (come un logo). Se sei un oratore o un personaggio pubblico, scegli un colpo alla testa preferito. I ristoranti o i negozi locali possono scegliere un’immagine della loro offerta più popolare.

Aggiungi una foto di copertina

Successivamente, Facebook ti suggerirà di aggiungere una foto di copertina . Una foto di copertina è la grande immagine orizzontale che si estende nella parte superiore della tua Pagina. Dovrebbe esprimere l’identità della tua Pagina e può essere aggiornato spesso in base a offerte, campagne o stagioni speciali.

Per caricare una foto di copertina, fai clic sull’opzione “Aggiungi una foto di copertina” nel menu di benvenuto. Le dimensioni ufficiali di una foto di copertina sono 851 x 315 pixel. Tuttavia, se la tua foto non è esatta, avrai la possibilità di trascinare per riposizionare la foto. Premi “Salva”.

facebook-marketing-cover-photo

Per cambiare la tua foto di copertina in futuro, passa il mouse sopra la fotocamera bianca nell’angolo in basso a destra della foto di copertina e seleziona “Cambia copertina”. È anche una buona idea includere una frase di testo e un link nella descrizione se stai promuovendo una campagna specifica nelle tue immagini. In questo modo, se la tua foto di copertina evidenzia un nuovo parka, possono facilmente passare alla tua linea di prodotti invernali per acquistare.

Trovare il giusto equilibrio tra una foto di copertina sia visiva che semplice può essere una sfida. Prova ad andare con un’immagine o un motivo astratto per catturare lo sguardo o uno scatto di paesaggio con il tuo prodotto come punto focale. Spesso, le migliori foto di copertina sono quelle che usano lo spazio negativo a loro vantaggio.

Facebook Cover Photo Immagini di stock

Scarica la nostra raccolta gratuita di modelli
per la foto di copertina della tua pagina Facebook.

3. Aggiungi una breve descrizione

La tua pagina sta iniziando a riunirsi con alcune splendide immagini. Successivamente, avrai bisogno di una descrizione per far sapere al tuo pubblico di cosa tratta la tua attività.

Fai clic su “Aggiungi una breve descrizione” in “Benvenuti nella tua nuova pagina” per iniziare. Aggiungi una o due frasi (o massimo 255 caratteri) sulla tua attività. Questa descrizione apparirà sia sulla tua Pagina che nei risultati di ricerca, quindi mantienila descrittiva ma concisa. Ma non aver paura di mostrare un po ‘la personalità del tuo marchio!

facebook-marketing-page-description

In alternativa, puoi modificare la descrizione facendo clic su “Informazioni” nel menu a sinistra. Lì troverai l’opzione per includere un numero di telefono, sito Web, e-mail, missione e altro.

facebook-marketing-pagina-su-scheda

4. Crea un nome utente per la tua pagina

L’ultimo passaggio nel menu di benvenuto è creare un nome utente per la tua pagina. Il tuo nome utente verrà visualizzato nel tuo URL Facebook personalizzato (noto anche come URL vanity) per aiutare le persone a trovare e ricordare facilmente la tua Pagina. Avrai 50 caratteri per trovare un nome univoco non utilizzato da un’altra azienda.

facebook-marketing-page-username

Selezionando @thebostoncoatcompany per la mia pagina di esempio, le persone possono visitare automaticamente la mia pagina all’indirizzo fb.me/thebostoncoatcompany o inviarmi messaggi a m.me/thebostoncoatcompany. Tieni a portata di mano gli URL univoci della tua pagina. Li userai di nuovo quando inizi a promuovere in modo incrociato la tua Pagina sul tuo sito Web, blog e altre risorse per ottenere più Mi piace di Facebook.

5. Aggiungi la tua pagina alle scorciatoie

Abbiamo completato i quattro passaggi dal menu di benvenuto di Facebook, ma ci sono ancora alcune cose che puoi fare per personalizzare la tua pagina . Ad esempio, ogni utente di Facebook ha una barra di navigazione verticale a sinistra del feed delle notizie. Aggiungendo la tua Pagina come scorciatoia qui, avrai sempre un facile accesso. Vai al tuo feed di notizie e fai clic su “Modifica” accanto a “Scorciatoie” nella navigazione verticale sinistra per rendere più semplice la navigazione sulla tua Pagina in futuro.

6. Imposta i ruoli della pagina

Con lo scheletro di base della tua Pagina completo, c’è un passo importante che vorrai fare prima di inviare la Pagina al mondo … o anche ai tuoi collaboratori. Ricordi come Facebook crea pagine aziendali separate dai profili personali? Un vantaggio di ciò è che più persone di un’organizzazione possono modificare e pubblicare dalla Pagina senza condividere le credenziali di accesso. Ciò significa anche che è necessario designare chi ha i livelli di accesso per la modifica. Ecco dove entrano i ruoli della pagina.

Nella barra di navigazione in alto, individua “Impostazioni”.

facebook-marketing-page-settings

Quindi fare clic su “Ruoli pagina” nella barra di navigazione a sinistra. Ci sono alcune opzioni  quando aggiungi un collaboratore:

  • Amministratore: gli amministratori possono gestire tutti gli aspetti della Pagina, il che significa che possono inviare messaggi, pubblicare come Pagina, rispondere o eliminare commenti, creare annunci, vedere quale amministratore ha pubblicato un post specifico e assegnare ruoli alla Pagina. Questa persona avrebbe tutte le stesse autorizzazioni come il creatore della pagina. Scegli saggiamente .
  • Editor: i redattori hanno le stesse autorizzazioni degli amministratori ad eccezione di una differenza chiave: i redattori non possono assegnare i ruoli di pagina ad altre persone.
  • Moderatore: i moderatori possono inviare messaggi, rispondere ed eliminare commenti, ma non possono pubblicare come Pagina. Hanno accesso per creare annunci.
  • Inserzionista: proprio come sembra, gli inserzionisti possono creare annunci e visualizzare approfondimenti.
  • Analista: gli analisti non hanno alcun potere editoriale, ma possono vedere quale amministratore ha pubblicato un post specifico e visualizzare approfondimenti.
  • Jobs Manager: Jobs Manager può fare tutto ciò che un inserzionista può fare, nonché pubblicare e gestire lavori.

facebook-marketing-page-roles

7. Personalizza le tue notifiche

Mentre sei nel menu delle impostazioni, passa a “Notifiche”. Questa sezione ti consente di personalizzare il modo in cui ricevi avvisi per l’attività sulla tua Pagina. Ad esempio, puoi scegliere di ricevere una notifica ogni volta che c’è attività o semplicemente ricevere una notifica ogni 12-24 ore.

8. Aggiungi un CTA pagina

Uno dei principali vantaggi di avere una Pagina Facebook per la tua attività è la capacità di attirare un pubblico che potresti non essere stato in grado di raggiungere con un sito Web tradizionale. Tuttavia, il tipico viaggio dell’acquirente non termina su Facebook.

A partire da dicembre 2014, Facebook ha consentito a Pages di includere un pulsante di invito all’azione nella parte superiore della Pagina. Per crearne uno, fai clic su “+ Aggiungi un pulsante” sotto la tua foto di copertina. Puoi scegliere tra una vasta gamma di opzioni a seconda se desideri visualizzare o prenotare un servizio, metterti in contatto, effettuare un acquisto o una donazione, scaricare un’app o semplicemente saperne di più.

facebook-marketing-page-cta-button

Fai clic su “Avanti” e scegli un link per il CTA a cui indirizzare, come la tua home page, Messenger, una pagina di destinazione o un video.

9. Organizza le schede della tua pagina

Vuoi portare la tua pagina aziendale al livello successivo? Aggiungi schede personalizzate per personalizzare ciò che gli utenti visualizzano quando visitano la tua Pagina. Ad esempio, quando visiti la Pagina di Starbucks, c’è un’opzione per sfogliare le foto, vedere lavori aperti, visitare il suo account Pinterest o trovare un negozio vicino a te.

facebook-marketing-page-tabs

Per modificare le schede della tua Pagina, vai su “Impostazioni”> “Modelli e schede”. Puoi scegliere di utilizzare le schede predefinite di Facebook oppure puoi aggiungerne di nuove. Puoi anche  creare un’app personalizzata tramite il portale per sviluppatori di Facebook.

10. Verifica la tua pagina

Hai mai notato un piccolo segno di spunta grigio o blu accanto ai nomi di alcune aziende e marchi?

la tua pagina facebook-marketing-verify-

A seconda di come hai classificato la tua Pagina, potresti avere diritto a un badge di verifica. Un badge blu indica che Facebook ha confermato una Pagina autentica per un personaggio pubblico, una società di media o un marchio. Il badge Agray indica che Facebook ha confermato una Pagina autentica per un’azienda o un’organizzazione.

Un badge di verifica non è assolutamente necessario, ma aggiunge un senso di autorità alla tua Pagina e alla tua attività. Ciò potrebbe essere particolarmente importante per le aziende nel settore dell’e-commerce o dei servizi online che desiderano creare fiducia con i potenziali clienti e avviare transazioni online.

Per essere idoneo, verifica che la tua Pagina abbia una foto del profilo e una foto di copertina. Vai su “Impostazioni”> “Generale”. Qui troverai “Verifica pagina” in cui puoi inserire il tuo numero di telefono, Paese e lingua elencati pubblicamente. Riceverai una chiamata con un codice di verifica.

Il badge a quadretti blu è disponibile solo per alcuni personaggi pubblici, celebrità e marchi. Sfortunatamente, non è possibile richiedere un badge blu.

Come ottenere Mi piace e fan di Facebook

Ovviamente, vuoi che la tua pagina aziendale di Facebook abbia successo. Tuttavia, l’aspetto del successo sui social media varierà in base agli obiettivi aziendali. Il tuo obiettivo principale potrebbe essere il lancio di nuovi prodotti, la sensibilizzazione, la promozione delle vendite o la raccolta di contatti.

Ma non importa cosa, hai bisogno di Mi piace.

Un “mi piace” è il modo in cui un utente alza la mano e sceglie intenzionalmente di visualizzare gli aggiornamenti della tua attività nel loro feed di notizie.

In questa sezione, ti forniremo alcune strategie pratiche per ottenere Mi piace della Pagina Facebook dal momento in cui la tua Pagina viene pubblicata e su come far crescere quella domanda nel futuro.

Perché non dovresti acquistare Mi piace di Facebook

Se hai bisogno di “Mi piace” di Page per padroneggiare il marketing di Facebook, è una buona domanda: perché non comprarli?

Non credete che questo sia un vero dilemma? Vai avanti e Google “acquista Mi piace di Facebook”. Troverai pagine su pagine di servizi esterni che vendono pacchetti di Mi piace a una tariffa fissa. E per alcuni, può sembrare un modo rapido e semplice per rendere il vostro business aspetto credibile.

Tuttavia, il problema risiede da dove provengono effettivamente questi Mi piace. Le aziende che vendono Mi piace utilizzano click farm, account falsi o addirittura account compromessi per raggiungere il numero promesso. Ciò significa che è altamente improbabile che uno di questi utenti a cui sia piaciuta la tua Pagina possa interagire con i tuoi contenuti.

Ricorda: non tutti i post di Facebook vengono visualizzati nel feed delle notizie . Quando Facebook decide cosa includere, l’algoritmo esamina specificamente i tassi di coinvolgimento,  non il numero totale di fan. Nel tempo, la mancanza di Mi piace e commenti sui tuoi post (a causa di fan non coinvolti o falsi) rispetto al numero di Mi piace della Pagina che hai potrebbe impedire la visualizzazione dei tuoi contenuti. L’utente medio probabilmente metterà in dubbio anche la tua credibilità con tale discrepanza.

Se gli effetti a lungo termine di un tasso di coinvolgimento scarso non sono sufficienti per spaventarti, ricorda che Facebook ha una squadra che fa attenzione a questo tipo di comportamento sospetto. Non esiteranno a chiudere la tua Pagina senza preavviso.

Promuovere la tua pagina su Facebook

Ora che abbiamo spiegato come non ottenere like, parliamo di come ottenerli – nel modo giusto. Inizieremo con la promozione della tua Pagina su Facebook e poi attraverso le tue altre risorse di marketing.

Come accennato nella sezione precedente, prenditi il ​​tempo necessario per compilare attentamente la sezione “Informazioni” della tua Pagina. Riempi la descrizione con informazioni ricercabili, ma non esagerare con le parole chiave. Includi una panoramica di ciò che offre la tua attività, le categorie appropriate e un link al tuo sito web. Ecco la sezione “Informazioni” di HubSpot come esempio.

facebook-marketing-HubSpot-page-suSe stai costruendo una Pagina da zero, considera di condividerla con le persone a cui sei già connesso su Facebook. Dalla schermata principale della tua Pagina, dai un’occhiata alla sezione “Conosci amici a cui potrebbe piacere la tua Pagina?”

amici facebook-marketing-invito

Quando scegli i contatti, sii cauto riguardo alla promozione eccessiva per le persone che sai che non saranno interessate. Lo spammy marketing su Facebook fa più male che bene.

Inoltre, non dimenticare di invitare i tuoi colleghi ad apprezzare la tua Pagina. Incoraggiali a condividerli con i loro amici di Facebook o includi il link unico nelle loro firme e-mail. I dipendenti di reparti come le vendite, il servizio clienti o le risorse umane che inviano costantemente e-mail persone al di fuori della tua azienda sono spesso perfetti.

Infine, sii attivo. Il modo migliore per ottenere Mi piace di Page è costruire una community coinvolgente . Pubblica contenuti utili o divertenti che i tuoi follower vorranno apprezzare e condividere. Rispondi rapidamente ai messaggi e interagisci con i commenti sui tuoi post. Hai mai notato che alcune pagine hanno un badge verde che dice “sono molto sensibili ai messaggi”? Se hai ricevuto un tasso di risposta del 90% e un tempo di risposta medio inferiore a 15 minuti negli ultimi sette giorni, anche tu puoi guadagnare questo badge.

facebook-marketing-reattiva-to-messaggi

Proteggere i Mi piace di Facebook non è riservato alla configurazione iniziale della tua Pagina. Dovrai sviluppare una strategia coerente e amabile per continuare ad aggiungere valore ai tuoi follower.

Promuovere la tua pagina attraverso il tuo sito web

La promozione della tua pagina non si esaurisce su Facebook. Includi i pulsanti di follow-up dei social media sul tuo sito Web e sul tuo blog per facilitare la connessione del pubblico con te su Facebook.

Puoi anche utilizzare un plug-in di Pagina per incorporare e promuovere facilmente la tua Pagina sul tuo sito web. Facebook costruirà il codice iframe che mostra un feed dei tuoi ultimi post. In questo modo, i visitatori possono apprezzare e condividere la tua Pagina senza mai uscire dal tuo sito web.

Promozione della tua pagina per i tuoi clienti e contatti e-mail

Hai un’attività commerciale? Pensa a modi creativi per far sapere ai tuoi clienti che hai una presenza su Facebook. Posiziona un adesivo di Facebook con il nome della tua Pagina nella finestra anteriore o includi l’URL personalizzato nelle tue ricevute. Potresti persino organizzare una promozione in cui le persone ottengono uno sconto se a loro piace la tua Pagina sul posto dal loro dispositivo mobile.

Le imprese di e-commerce possono fare altrettanto. Non dimenticare un collegamento alla pagina nel tuo marketing via e-mail, che si tratti di ricevute, suggerimenti di prodotti, aggiornamenti dei contenuti o messaggi del servizio clienti.

Promuovere la tua pagina su canali di social media aggiuntivi

Condividere la tua Pagina dagli altri account di social media è un’altra opzione, purché lo faccia con parsimonia. La chiave è non infastidire il pubblico di Twitter o LinkedIn che hai lavorato così duramente per costruire.

Modelli di immagine per social media

Tipi di post di Facebook

Quando si tratta di marketing su Facebook , pubblicare contenuti è la funzione principale del lavoro. Senza un flusso coerente di contenuti, la tua Pagina esiste esclusivamente come fonte di informazioni per le persone che sono già a conoscenza del tuo marchio.

In altre parole, non è diverso dal più semplice dei siti Web.

Tuttavia, quando usi Facebook per pubblicare e condividere contenuti di qualità, estendi la tua portata nel grande oceano blu degli utenti di Facebook. Gli utenti scoprono i tuoi contenuti e possono scegliere di apprezzare la tua Pagina per continuare la relazione. Nel tempo, la loro fiducia nel tuo marchio aumenta, si spera abbastanza per effettuare un acquisto.

Questa è la ricetta del marketing in entrata, dopo tutto.

Come pubblicare sulla tua pagina Facebook

Per pubblicare sulla tua pagina Facebook, cerca la casella bianca sotto la tua foto di copertina che dice “Scrivi qualcosa …” e inizia a digitare. Quando l’aggiornamento è pronto per essere eseguito (dopo una correzione di bozze, ovviamente), premi “Condividi ora”. Da questo campo, puoi anche aggiungere una foto o un video, taggare un prodotto o una posizione, eseguire un sondaggio o pianificare o aggiornare il tuo post se lo desideri.

facebook-marketing-create-a-post

Facebook Images

Pubblicare un’immagine è sempre un’ottima scelta, soprattutto perché i post di Facebook con immagini mostrano un coinvolgimento 2,3 volte maggiore rispetto a quelli senza elementi visivi e rappresentano l’ 87% delle interazioni totali .

Per pubblicare un’immagine, fai clic sul prompt “Foto / Video” in basso dove dice “Scrivi un post …”.

facebook-marketing-add-photo-video

Dimensioni delle immagini di Facebook

Se prima hai fatto qualsiasi tipo di marketing sui social media, capisci la necessità di tenere a portata di mano le dimensioni delle immagini .

Come spiegato nella configurazione della tua Pagina, ci sono alcuni tipi di immagini che puoi pubblicare su Facebook, ognuna con le proprie dimensioni:

  • Immagine del profilo: 180 x 180
  • Foto di copertina: 820 x 312
  • Immagine della sequenza temporale: 1200 x 630 (il rapporto è più importante della dimensione. Mantieni un rapporto di 1,9: 1).

image-taglie facebook-marketing-

Non è un segreto che le migliori immagini di Facebook siano altamente visive. Cerca di mantenere uno stile coerente tra tutte le immagini che pubblichi e non aver paura di mostrare la tua personalità.

Facebook Links

Uno dei modi più semplici per iniziare a popolare i contenuti della tua Pagina Facebook è condividere i post del blog che pubblichi. Non dovresti condividere tutti i post sul blog che crei, ma invece scegli quelli che conosci risuoneranno con il tuo pubblico di Facebook e si spera vengano condivisi dai tuoi follower.

Per pubblicare un link, inizia nello stesso modo in cui creeresti un post di testo. Scrivi una frase o due e incolla il tuo link. Invece di riassumere il post del blog nella tua copia, fai una dichiarazione comprensibile o spiritosa (purché sia ​​in linea con la voce del tuo marchio) che incuriosirebbe qualcuno per saperne di più.

Prima di pubblicare, vai avanti ed elimina il link per rendere il tuo post più pulito e professionale. A questo punto, il post del blog dovrebbe popolarsi automaticamente sotto la casella bianca con il titolo, la meta descrizione e l’immagine. Premi “Pubblica”.

add-page-link facebook-marketing-

A proposito, ricordati di includere una meta description avvincente in ogni post di blog che scrivi. Facebook lo inserisce automaticamente per descrivere il tuo link.

Facebook Video

Se stai cercando di raccontare una storia su Facebook, il video è probabilmente l’opzione migliore. Di recente, il video ha guadagnato un sacco di buzz, soprattutto se si considera l’ algoritmo di Facebook ora la priorità sia il video in diretta e video più lunghi con alti tassi di completamento a degli utenti news feed. In effetti, un dirigente di Facebook ha previsto che la piattaforma di social media sarà tutta video entro il 2021 .

  • 100

    milioni di ore di video vengono guardati ogni giorno su Facebook.

  • I video di Facebook Live vengono guardati

    3x

    più lungo dei video standard.

  • 54%

    delle persone vogliono vedere più contenuti video dagli esperti di marketing.

Per caricare un video pre-prodotto su Facebook, fai clic su “Foto / Video”, fai clic sul prompt “Foto / Video” in basso dove dice “Scrivi un post …” e seleziona “Carica foto / video”. Seleziona il file dal tuo computer. Ti consigliamo di caricare video come file MP4 o MOV.

facebook-marketing-add-video

Successivamente, ti verrà chiesto di aggiungere un titolo, tag e del testo al tuo post. Puoi anche aggiungerlo a una playlist. Come per i link di Facebook, usa questo testo per invogliare il tuo pubblico a guardare il video.

Fai clic lungo la navigazione sul lato destro per scegliere la miniatura del tuo video e aggiungere sottotitoli e didascalie. Considerando che Facebook riproduce automaticamente i video senza audio (e quasi il 90% dei video viene guardato senza audio), i file SRT sono una scelta intelligente per assicurarsi che il video venga compreso da coloro che scorrono i loro feed di notizie su un dispositivo mobile.

Facebook ti consente anche di eseguire sondaggi con il tuo video (se dura almeno 10 secondi), impostare tag per il tracciamento e attivare la modalità 360º (che consente agli utenti di visualizzare il video come un panorama.

Poiché Facebook riproduce automaticamente i video, i primi 5-10 secondi sono immobili privilegiati. Mentre fai il brainstorming dei video per Facebook, rendi l’inizio il più avvincente possibile per incoraggiare l’utente a visualizzare il video completo.

Facebook Live

Oltre ai video pre-prodotti, Facebook Live è un’altra opzione per esplorare i contenuti multimediali. Facebook Live è una funzionalità che consente funzionalità di streaming live agli utenti sul proprio desktop o smartphone. È disponibile per qualsiasi utente di Facebook, ma è particolarmente interessante per i marchi che vogliono catturare la cultura della loro azienda e stringere relazioni autentiche con i loro follower.

Per provarlo sul desktop, vai alla tua Pagina e fai clic su “In diretta” sotto dove dice “Scrivi un post …”.

facebook-marketing-facebook-live

Se non hai mai usato Facebook Live prima, ti verrà chiesto di dare a Facebook l’accesso alla tua videocamera e al tuo microfono. Premi il pulsante blu “Continua”. Non preoccuparti: non inizierai ancora a registrare.

Vedrai apparire una finestra di dialogo sulla destra dove puoi scegliere dove vuoi trasmettere (sulla tua Pagina o sul tuo profilo personale), scrivere una descrizione, condividere lo schermo, titolo e taggare il tuo video. Nella scheda “Interattivo”, puoi anche eseguire un sondaggio mentre esegui il tuo video in diretta. Dopo aver fatto clic su “Vai in diretta”, inizierà il video in diretta.

Sul tuo smartphone, apri l’app di Facebook. Vai alla tua pagina e fai clic su “Pubblica” come se stessi per scrivere un nuovo post, quindi seleziona l’opzione “Video in diretta”. Prima di inserire qualsiasi informazione, vai avanti e controlla le impostazioni sulla privacy. Sotto la descrizione, vedrai una scelta da trasmettere al pubblico, solo ai tuoi amici o solo a te stesso. Se stai testando Facebook Live per la prima volta, ti consigliamo di utilizzare “solo io” per assicurarti che il tuo live streaming non venga visualizzato nel tuo feed di notizie.

facebook-marketing-facebook-live-app

Prima di andare in diretta, scrivi un titolo avvincente che verrà mostrato insieme al tuo video live. Quindi utilizzare le due frecce nell’angolo in alto a destra per determinare se si desidera cambiare la vista della videocamera con la vista selfie o viceversa. Infine, decidi se tenere il telefono in verticale o ruotarlo lateralmente in orizzontale. Come faresti sul desktop, premi il pulsante blu “Vai in diretta” per iniziare la trasmissione.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Quando vai in diretta, coinvolgi i tuoi spettatori facendo domande e incoraggiandoli a rispondere nei commenti. Ogni pochi minuti, ripresentati e spiega lo scopo del video nel caso in cui nuovi spettatori si uniscano. Per ispirazione, dai un’occhiata ad alcune delle migliori vite di Facebook che abbiamo mai visto.

Quando sei pronto per interrompere la registrazione, fai clic su “Fine” per terminare la trasmissione. Il video rimarrà automaticamente sulla tua Pagina come qualsiasi altro post video. Ti verrà anche data la possibilità di salvare il video sul rullino fotografico in modo da avere una copia per la custodia.

facebook-marketing-facebook-live-save-to-camera-roll

Marketer’s Guide to Facebook Live

Facebook Instant Articles

Gli articoli istantanei di Facebook sono una funzionalità che consente agli editori di pubblicare contenuti basati su testo e foto in un formato che viene caricato sul cellulare senza uscire dall’app di Facebook. Se sei mai stato sul tuo telefono e hai fatto clic su un titolo intrigante solo per bloccare completamente l’app di Facebook, sai quanto può essere frustrante caricare contenuti mobili.

Questo è il principale vantaggio degli articoli istantanei di Facebook. Riducono significativamente il tempo necessario per caricare i contenuti sui dispositivi mobili, offrendo al contempo un’esperienza utente senza interruzioni. Sai di aver trovato un articolo istantaneo se c’è un piccolo fulmine grigio sotto il titolo del post.

facebook-marketing-facebook-instant-articles

Quando gli articoli istantanei sono stati rilasciati per la prima volta, erano disponibili solo per pochi editori selezionati. Ora, qualsiasi editore può utilizzarli se si iscrive a https://instantarticles.fb.com/ . Facebook ti guiderà attraverso l’invio del tuo primo articolo di esempio e la richiesta di approvazione da parte del team di Instant Articles. Una volta approvato, sarai in grado di pubblicare automaticamente nel nuovo formato.

Sebbene gli articoli istantanei non siano sicuramente per tutte le aziende, hanno aiutato alcuni grandi editori a monetizzare dalla pubblicità nativa. Poiché gli utenti hanno il 20% in più di probabilità di fare clic su Articoli istantanei e il 70% in meno di abbandono rispetto alla scarsa esperienza degli utenti, i publisher hanno maggiori opportunità di guadagnare entrate dagli annunci nativi . Tuttavia, il formato ha ricevuto un contraccolpo perché gli editori non possiedono l’analisi.

Facebook Virtual Reality

Ultimo ma certamente non meno importante, c’è realtà virtuale per Facebook. Almeno per il momento, la principale offerta di realtà virtuale di Facebook è il video a 360 gradi . Facebook 360 consente agli editori di raccontare storie coinvolgenti che condividono luoghi ed esperienze con i loro fan.

L’esperienza video a 360 gradi funziona meglio sui dispositivi mobili, poiché gli spettatori sono in grado di inclinare e girare il telefono per rivelare i contenuti video che li circondano. Su un desktop, gli utenti possono fare clic e trascinare. Il formato è anche compatibile con cuffie VR come Oculus Rift o Samsung Gear VR.

Il modo più efficiente per creare un video di Facebook 360 è utilizzare una fotocamera a 360 gradi come ALLie o RICOH THETA . Il THETA, ad esempio, ha due obiettivi che insieme catturano l’aspetto a 360 gradi. Poiché non esiste un mirino, dovrai utilizzare l’app mobile corrispondente per impostare lo scatto e un treppiede per mantenere stabile la fotocamera. L’app ti consente quindi di condividere direttamente su Facebook.

Come aggiungere un post su Facebook

Ora che conosci tutti i diversi tipi di post di Facebook, personalizziamo come appaiono sulla tua Pagina. “Appuntando” un post, è possibile determinare quale contenuto si attacca all’inizio della pagina. Tutti gli altri post verranno visualizzati di seguito, anche se sono stati pubblicati più di recente rispetto al post appuntato.

Per aggiungere un post sulla tua Pagina, fai clic sulla piccola freccia in giù nell’angolo in alto a destra di un post pubblicato. Quindi seleziona “Aggiungi all’inizio della pagina”. Questo post rimarrà bloccato finché non scegli di aggiungere un altro post e sostituirlo.

facebook-marketing-pin-post-to-page

Come creare una strategia di marketing di Facebook

Ora che abbiamo trattato i tipi di contenuti che puoi pubblicare su Facebook, scoprirai che pubblicare è la parte più semplice. Sapere cosa – e quando – pubblicare è la vera sfida del marketing su Facebook.

Per sviluppare una strategia di marketing di successo su Facebook, devi prima comprendere a fondo il tuo pubblico. Quindi ci concentreremo su 1) sviluppare il giusto mix di contenuti per generare risultati, 2) pianificare i post nel tuo calendario editoriale e 3) esplorare le nuove offerte di Facebook per entrare in contatto con potenziali clienti.

1. Identifica il tuo pubblico di Facebook

Per determinare il tuo pubblico su Facebook, fai un passo indietro e valuta le personalità dell’acquirente della tua strategia di marketing in generale.

Gli acquirenti sono rappresentazioni fittizie e generalizzate del tuo cliente ideale che ti aiutano a comprendere meglio il tuo (reale) pubblico target. Non importa se sei nel marketing, nelle vendite, nello sviluppo del prodotto o nei servizi, puoi utilizzare le persone acquirente per personalizzare i tuoi contenuti, prodotti o comportamenti per meglio relazionarti con il tuo cliente target.

Lo stesso vale per Facebook. Comprendendo le sfide e gli obiettivi della tua persona, puoi determinare quale contenuto sarebbe meglio pubblicare e modificare il posizionamento di conseguenza.

Per costruire la personalità del tuo acquirente, intervista un mix diversificato di clienti, potenziali clienti e referral per valutare la loro conoscenza di base del tuo settore, le loro maggiori sfide, i loro obiettivi finali e le risorse su cui si basano per apprendere e sviluppare le loro abilità.

Quindi, dai un’occhiata ai tuoi concorrenti. Esplora le loro pagine Facebook e valuta ciascuna per alcuni fattori chiave:

  • Qualità visiva
  • Post frequenza
  • Mix di contenuti
  • Coinvolgimento nei post (Mi piace, commenti e condivisioni)
  • Tempo di risposta e qualità del business
Utilizzo di Audience Insights

Se desideri una comprensione più approfondita della tua persona, Facebook offre un potente strumento di analisi gratuito come parte della loro piattaforma di annunci chiamata Audience Insights . Tratteremo la pubblicità di Facebook nella sezione finale di questa guida , ma puoi comunque utilizzare questo strumento senza distribuire annunci.

Audience Insights ti consente di ottenere dati demografici e comportamentali sul tuo pubblico e su quello dei tuoi concorrenti. È stato creato per aiutare gli inserzionisti a indirizzare meglio i propri annunci, ma è anche un ottimo strumento per i gestori dei social media e i creatori di contenuti per determinare il tipo di contenuto che il loro pubblico sta cercando.

Per accedere a Audience Insights, vai su  Facebook Ad Manager e fai clic sul menu nell’angolo in alto a sinistra. “Audience Insights” si trova in “Tutti gli strumenti”> “Pianifica”.

pubblico-intuizioni facebook-marketing-

Una volta che sei lì, dovrai scegliere tra analizzare tutti su Facebook o solo le persone connesse alla tua Pagina. Ai fini di queste istruzioni, diamo un’occhiata a “Tutti su Facebook”, ma puoi sempre modificarlo in seguito.

facebook-marketing-scegliere-pubblico

Successivamente, osserva la colonna “Crea pubblico” sul lato sinistro per determinare il segmento che desideri analizzare. Gli Stati Uniti saranno la posizione predefinita, ma è necessario modificarlo in base al luogo in cui risiede il mercato di destinazione. Inoltre, specifica l’età e il sesso.

facebook-Marketing-creare-pubblico

La sezione “Interessi” è un ottimo modo per scoprire informazioni sull’industria e sulla concorrenza. È possibile aggiungere interessi generali o nomi di pagine specifiche. Tuttavia, tieni presente che non tutte le pagine saranno disponibili per l’analisi se non hanno un numero sostanziale di Mi piace. Nell’esempio seguente, scelgo di analizzare le donne negli Stati Uniti di età compresa tra 18 e 35 anni che sono interessate allo yoga e alla società di abbigliamento Lululemon Athletica.

Quando esploro i dati nella scheda Dati demografici, vedo la suddivisione del titolo professionale, dell’istruzione universitaria e dello stato civile.

facebook-Marketing-pubblico-approfondimenti-1

Nella scheda Mi piace della pagina, puoi dare un’occhiata alle altre pagine a cui si rivolgono per i contenuti. Seguendo lo stesso esempio, questo pubblico riceve consigli sull’allenamento dall’allenatore Kayla Itsines e abbigliamento da Victoria’s Secret e Fabletics.

facebook-Marketing-pubblico-approfondimenti-2

Più approfondisci Audience Insights, puoi guardare più da vicino aspetti come posizione, tipo di dispositivo e frequenza di coinvolgimento su Facebook. Insieme, tutti questi dati servono come prezioso punto di partenza per valutare i concorrenti e fare brainstorming sulle idee di contenuto.

2. Creare un calendario dei contenuti dei social media

I gestori dei social media gestiscono molte attività quotidianamente: pubblicare contenuti su più canali, rispondere ai commenti, monitorare le menzioni del proprio marchio , leggere le tendenze recenti. L’ultima cosa che vuoi è cercare un contenuto da pubblicare due minuti prima della riunione delle 9:00.

In che modo i gestori dei social media tengono il passo con tutti i post che devono pubblicare? Utilizzando un  calendario dei contenuti dei social media . Proprio come sembra, un calendario dei contenuti dei social media è un foglio di calcolo in cui scrivi i post in anticipo e li slot per orari specifici. Oltre a mantenerti sano di mente, un calendario dei contenuti ti aiuterà a organizzare i collegamenti di tracciamento e a semplificare la valutazione del mix complessivo di formato e argomento che stai postando.

Ogni grande calendario dei contenuti dei social media dovrebbe avere alcune cose:

  • Schede per ciascuna piattaforma di social media (è possibile utilizzarlo solo per Facebook)
  • Un programma giornaliero suddiviso per fasce orarie
  • Colonne per messaggio, collegamento, nome della campagna, numero di caratteri e immagine
  • Una vista mensile per tracciare campagne più grandi

Modello di calendario dei contenuti di social media gratuito

Pianificazione dei post di Facebook

Non importa quanto lontano costruisci il tuo calendario dei contenuti dei social media, non saresti mai in grado di fare una vacanza se non fosse per la pianificazione dei post. Per fortuna, ci sono più risorse disponibili per aiutarti a pianificare e automatizzare la pubblicazione.

Per pianificare un post su Facebook, inizia creando un post nella casella bianca nella parte superiore della sequenza temporale della tua Pagina. Invece di fare clic su “Condividi ora”, selezionare la piccola freccia accanto ad essa e selezionare “Pianifica”. Seleziona un orario e una data e fai clic su “Pianifica ora”.

facebook-marketing-schedule-post

Per gestire tutti i post programmati, trova “Strumenti di pubblicazione” nel menu nella parte superiore della pagina e fai clic su “Post programmati” nella colonna di sinistra. Qui puoi modificare o eliminare i post e visualizzarli in anteprima sia per la visualizzazione desktop che mobile.

strumenti facebook-marketing-publishing-

  • 78%

    dei consumatori americani hanno trovato prodotti da acquistare su Facebook.

  • Facebook è il mondo

    3 °

    sito più visitato.

  • 43%

    degli americani dicono di ricevere le loro notizie da Facebook.

I tempi migliori per pubblicare su Facebook

Riceviamo molto questa domanda: quanto spesso dovresti pubblicare su Facebook? E una volta determinato con quale frequenza, a che ora pubblicare?

Per quanto frustrante possa sembrare, la risposta a entrambe queste domande è “dipende”. La tua regione, gli obiettivi, il settore e il modo in cui il tuo pubblico di riferimento interagisce con la piattaforma di social media devono tutti essere presi in considerazione quando si determinano i periodi migliori per pubblicare.

Una buona regola empirica sono i pomeriggi nei giorni feriali, in genere tra le 13:00 e le 16:00. Se stai postando nei fine settimana, spara tra mezzogiorno e le 13:00

Quando HubSpot ha esaminato la frequenza con cui pubblicare su Facebook , la qualità ha superato di gran lunga la quantità. Le pagine con oltre 10.000 follower sono state le sole a beneficiare della pubblicazione più frequente. Le aziende con meno di 10.000 follower che hanno pubblicato più di 60 volte al mese hanno ricevuto il 60% in meno di clic per post rispetto a quelle che hanno pubblicato cinque volte o meno.

In definitiva, questo significa che è meglio essere selettivi su ciò che pubblichi piuttosto che sopraffare il tuo pubblico con contenuti. Dedica meno tempo alla creazione di molti post e più tempo alla creazione di post di Facebook più coinvolgenti.

3. Generazione di lead su Facebook

Abbiamo già detto che i tuoi obiettivi di Facebook varieranno in base alla tua attività e al tipo di contenuto che pubblichi. Ed è probabile che gran parte del contenuto che pubblichi sarà per ottenere visualizzazioni o consapevolezza.

Ma che dire dell’utilizzo di Facebook per la generazione di lead? In breve, un lead è una persona che mostra interesse per il prodotto o il servizio della tua azienda fornendo le proprie informazioni in qualche modo. In genere, ciò significa che hanno compilato un modulo per un ebook o richiesto una demo del prodotto.

Per trasformare i tuoi fan di Facebook in clienti paganti, devi essere strategico sulla pubblicazione di contenuti indirizzati a un modulo. Ad esempio, puoi pubblicare:

  • Pagine di destinazione per le offerte
  • I post di blog che conosci generano molti lead in base ai tassi di conversione storici
  • Video per promuovere le offerte di lead generation
  • Facebook Vive per ricordare alle persone di registrarsi per un evento imminente
  • Eventi di Facebook per i prossimi webinar

Non vuoi che tutti i contenuti che pubblichi siano lead generation, ma sperimenta un mix di contenuti adatto alla tua attività.

Puoi anche utilizzare  Facebook Lead Ads per acquisire informazioni sui lead dalla piattaforma Facebook ed evitare l’attrito di una landing page e un percorso di click-through più lungo. Questa funzione consente ai potenziali clienti di accedere alle tue offerte senza mai uscire dall’app di Facebook.

facebook-marketing-lead-ads

Facebook Bots

Nel mondo dell’intelligenza artificiale , un bot è un termine usato per descrivere un programma testuale in grado di comunicare con gli umani per automatizzare compiti specifici o cercare informazioni. E grazie a Facebook, questa tecnologia viene democratizzata per aziende di tutte le dimensioni.

Nell’aprile 2016, Facebook ha annunciato il lancio della sua piattaforma Messenger, un servizio che consente a qualsiasi azienda di creare un bot tramite Facebook Messenger. Se hai un profilo personale di Facebook, probabilmente hai usato Messenger per chattare con gli amici sul desktop o sul cellulare. Allo stesso modo, puoi parlare con un bot per cambiare un indirizzo di spedizione o ricevere aggiornamenti sulle ultime notizie. Ad esempio, 1-800 Flowers ti consente di utilizzare il loro assistente bot per fare acquisti, tenere traccia del tuo ordine o lavorare con l’assistenza clienti.

facebook-marketing-facebook-bot

Quindi, perché i bot di Facebook dovrebbero importare per gli esperti di marketing? Per cominciare, Messenger ha 1,3 miliardi di utenti attivi mensili . E poiché i robot sono una forma di intelligenza artificiale, le loro capacità di linguaggio naturale diventeranno sicuramente più intelligenti nel tempo. Dal punto di vista del cliente, i robot rendono i processi di acquisto e assistenza clienti molto più fluidi, eliminando la necessità di scorrere pagine e pagine di scelte di prodotti o parlare al telefono con un rappresentante del servizio clienti. In effetti, un rapporto di ricerca HubSpot ha rilevato che il 47% delle persone è interessato all’acquisto di articoli da un bot .

Iscriviti a HubSpot su Facebook Messenger

Monitoraggio e misurazione dei risultati con Facebook Analytics

Hai lavorato molto per avviare la tua pagina Facebook. Hai dato personalità alla tua Pagina con immagini e copie, hai fatto brainstorming su modi creativi per ottenere Mi piace e hai creato una strategia di contenuto che fa appello al tuo pubblico di destinazione.

Allora, come hai fatto?

Il marketing su Facebook senza un piano per il monitoraggio e la misurazione dei risultati si tradurrà in molte congetture e, in definitiva, sottoperformance. Per fortuna, Facebook ha creato uno strumento completo di Page Insights per aiutarti ad analizzare la tua Pagina nel suo insieme e ad analizzare i post specifici.

Utilizzo di Page Insights

Per accedere a Page Insights , fai clic su “Insights” nel menu nella parte superiore della pagina. Lì, verrai automaticamente portato alla sezione “Panoramica”, che ti darà un’istantanea di sette giorni dell’attività più importante sulla tua Pagina. (La mia pagina di esempio è nuova di zecca, quindi l’analisi a malapena lì. 🙂)

page-intuizioni facebook-marketing-

Nella barra di navigazione verticale sinistra, vedrai un elenco di schede per visualizzare diversi aspetti delle metriche della tua Pagina. In questa sezione, esamineremo le schede chiave da esaminare quando si effettua un report sulla tua Pagina Facebook.

Piace

Innanzitutto, controlla la scheda “Mi piace”. Qui puoi vedere quanti Mi piace hai guadagnato o perso ogni giorno.

Nel grafico “Mi Piace netti”, puoi vedere il numero di nuovi Mi piace meno il numero di Non mi piace su base giornaliera. Fai clic e trascina sul grafico per perfezionarti in un intervallo di date più breve. È inoltre possibile utilizzare la sezione “Indice di riferimento” sul lato destro per confrontare le prestazioni medie nel tempo.

pagina facebook-likes-marketing-

Raggiungere

La scheda “Copertura” mostra il numero di persone a cui i tuoi post sono stati pubblicati, suddivisi per traffico organico e a pagamento. Ricorda: più mi piace, commenti e condivisioni vengono pubblicati su un post, più viene visualizzato nel feed delle notizie. Allo stesso modo, più persone nascondono un post o lo contrassegnano come spam, meno verrà visualizzato nel feed delle notizie.

Quindi, se noti un picco a portata di mano in un determinato giorno, fai clic su quel punto del grafico per vedere il contenuto specifico e notare come le persone si sono impegnate.

facebook-marketing-page-portata

Visualizzazioni pagina

“Visualizzazioni pagina” ti aiuta a capire come le persone sono arrivate alla tua Pagina e dove vanno una volta arrivate. Guarda il grafico “Sorgenti principali” per vedere quali referrer esterni ti portano più traffico. Probabilmente, è il tuo sito Web, blog o un motore di ricerca.

Messaggi

Di tutte le schede in Page Insights, “Post” è probabilmente il più utile. Nella parte superiore, troverai un grafico di quando i tuoi fan sono online. Questo può essere incredibilmente utile mentre costruisci il calendario dei contenuti dei social media e pianifichi i post.

Di seguito è riportato un registro di tutti i post pubblicati in ordine cronologico inverso, nonché delle relative metriche principali. Tieni d’occhio questo grafico non solo per tenere traccia dei risultati, ma anche per sapere con quali tipi di post il tuo pubblico tende a interagire.

pubblicati i messaggi-facebook-marketing

Nell’angolo in alto a destra della tabella, fai clic sulla freccia a discesa accanto a “Reazioni, commenti e condivisioni”. Quindi scegli quali metriche desideri mostrare nel grafico. Se hai selezionato la vista “Tasso di coinvolgimento”, puoi individuare un post organico ad alte prestazioni. Questo sarebbe un buon post da considerare per aumentare la pubblicità a pagamento.

tutte le metriche-facebook-marketing-

Dettagli post

Sebbene Page Insights sia ottimo per i rapporti mensili, ci sono momenti in cui navighi nella tua Pagina e vuoi vedere come sta andando un determinato post.

Se fai clic sul numero “persone raggiunte” direttamente sopra il pulsante “Mi piace”, puoi visualizzare rapidamente i dettagli dei post senza passare a Page Insights. Per i contenuti video, è qui che puoi trovare metriche più approfondite, tra cui visualizzazioni di 10 secondi e tempo di visione medio.

facebook-Marketing-persone-raggiunte

Reazioni di Facebook

Nel febbraio 2016, Facebook ha lanciato una nuova funzione chiamata “Reazioni” per gli utenti di tutto il mondo. Per anni, gli utenti sono stati in grado di “mettere mi piace” ai contenuti pubblicati sia da profili personali che da Pagine. Ora, gli utenti possono mostrare il loro amore, rabbia, risate e altro ancora.

facebook-marketing-reactions

Almeno per ora, le reazioni di Facebook sono contate allo stesso modo dei Mi piace. Tuttavia, puoi vedere la ripartizione delle reazioni su un singolo post guardando i dettagli del post.

facebook-marketing-reactions-1

Grazie all’aggiunta di Reazioni, gli esperti di marketing hanno ora una visione più ampia di ciò che il loro pubblico pensa del loro contenuto. Prendi nota delle persone che “adorano” i tuoi contenuti: sono probabilmente dei bravi evangelisti del marchio. E ricorda che un “arrabbiato” potrebbe non significare che non gradiscono il contenuto, ma piuttosto l’argomento.

Misurare il ROI sociale

Con il tempo che dedichi alla costruzione e alla manutenzione di Facebook, vuoi sapere che ne valgono la pena. Ecco perché misurare il ritorno sull’investimento sociale è così importante.

Prima di provare a monitorare il ROI, devi impostare degli obiettivi. Gli indicatori chiave di prestazione potrebbero includere punti di vista, coinvolgimento, generazione di lead o una combinazione.

Successivamente, ricorda di utilizzare i collegamenti di tracciamento con i parametri UTM ogni volta che pubblichi un collegamento su Facebook. Se si utilizza una piattaforma di automazione del marketing come HubSpot, è possibile creare questi collegamenti direttamente nel software, assegnarli a una campagna e tenere traccia del numero di clic che contribuiscono alla visualizzazione complessiva e agli obiettivi principali.

Alla fine, i report a circuito chiuso  forniti da un software di automazione del marketing ti aiuteranno a sapere quali post sui social media stanno effettivamente influenzando la linea di fondo del business – in lead e clienti. In questo modo, puoi essere fiducioso nelle tue decisioni e ricevere più buy-in dai dirigenti per i tuoi programmi social.

Come fare pubblicità su Facebook

Quando inizi a fare pubblicità su Facebook, potresti sentire che ci sono molte caselle da spuntare. La tua copia è abbastanza coinvolgente? Stai prendendo di mira le persone giuste? Quanto dovrei spendere?

Sfortunatamente, la natura travolgente della pubblicità su Facebook impedisce a molti di provarlo.

Ma con una raccolta così vasta e diversificata di utenti, Facebook offre ai marketer un’opportunità unica di sensibilizzare i loro marchi, un’opportunità che potrebbe anche portare più contatti per la tua attività rispetto a qualsiasi altro canale a pagamento . Di seguito, seguiremo i passaggi per iniziare con la pubblicità su Facebook, assicurandoti di produrre l’ annuncio giusto al momento giusto .

Lookbook gratuito: 50 esempi di annunci di Facebook che abbiamo effettivamente selezionato

Come creare una campagna pubblicitaria di Facebook

Il primo passo nella lista di controllo della pubblicità di Facebook è capire la terminologia. Su Facebook, tutta la pubblicità a pagamento può essere suddivisa in tre elementi:

  • Campagne:  una campagna ospita tutti i tuoi asset
  • Set di annunci: i set di annunci sono gruppi di annunci destinati a un pubblico specifico. Se hai come target più segmenti di pubblico, avrai bisogno di set separati per ciascuno.
  • Annunci: i singoli annunci che pubblichi su Facebook, ognuno con i propri colori, copia, immagini, ecc.

Quando si crea la tua prima pubblicazione, Facebook offre due scelte di editori: la Ad Manager e l’ editor di alimentazione . Ad Manager è un’ottima scelta per la maggior parte delle aziende, mentre Power Editor è stato creato per inserzionisti più grandi che necessitano di un controllo preciso su una varietà di campagne. Per queste istruzioni, utilizzeremo Ad Manager. Per trovare Ads Manager da Facebook, vai alla tua home page e trova “Ads Manager” dal menu a sinistra.

Prima di creare un annuncio, devi scegliere un obiettivo. Facebook fornisce 11 tra cui scegliere, suddivisi in tre categorie: consapevolezza, considerazione e conversione.

facebook-marketing-ad-marketing-objective

Rapporto mensile sui social media

Come scegliere come target e ottimizzare i set di annunci

Dopo aver selezionato un obiettivo per la tua campagna, Facebook ti guiderà attraverso alcuni passaggi per definire il pubblico, il budget e il programma per il tuo set di annunci. Se hai già utilizzato gli strumenti pubblicitari di Facebook, puoi selezionare un pubblico salvato qui. Altrimenti, specifica le informazioni demografiche come posizione, età, sesso e lingua.

facebook-marketing-ad-audience

Puoi quindi rendere il tuo targeting più specifico nella casella di targeting dettagliata. Scegli una delle categorie predefinite di Facebook o digita il nome di una pagina aziendale specifica che potrebbe piacere al tuo pubblico. Ad esempio, puoi scegliere come target le persone interessate all’abbigliamento femminile e al negozio Anthropologie.

facebook-marketing-dettagliato targeting

Nella sezione “Posizionamenti”, seleziona “Posizionamenti automatici (consigliati)”.

Quindi scegli il tuo budget e il tuo programma. Facebook offre la possibilità di impostare un budget giornaliero o un budget a vita:

  • Budget giornaliero: se desideri che il tuo annuncio venga pubblicato continuamente, scegli Budget giornaliero. Scegli l’importo che sei disposto a spendere per questo specifico annuncio al giorno. Ricorda, questa è una media, quindi alcuni giorni potresti passare leggermente sopra o sotto.
  • Budget a vita: se stai cercando di pubblicare il tuo annuncio per un determinato periodo di tempo, scegli Budget a vita. Facebook proverà automaticamente a distribuire uniformemente l’importo selezionato nel periodo di tempo.

A seconda dell’opzione scelta, puoi scegliere la pianificazione appropriata per il tuo set di annunci. Decidi se desideri che gli annunci vengano avviati immediatamente o in un secondo momento.

facebook-marketing-budget-e-schedule

 

Con le opzioni del set di annunci selezionate, fai clic su “Continua”.

Facebook Ad Formats

Ora che hai designato la tua campagna e il tuo set di annunci, è tempo di creare i tuoi annunci . In questa sezione, selezionerai il formato, i media, il testo e i link per creare uno o più annunci.

Innanzitutto, Facebook ti offre due opzioni di formato dell’annuncio:

facebook-marketing-ad-format

Dopo aver deciso come desideri che venga visualizzato il tuo annuncio, carica gli asset della creatività e scrivi un titolo dell’annuncio selezionabile . Per ogni formato, Facebook fornirà alcuni consigli di progettazione, tra cui dimensioni dell’immagine, lunghezza del titolo e altro.

In passato, se il 20% o più dell’immagine di un annuncio fosse di testo, Facebook negherebbe l’annuncio. Da allora Facebook ha adottato un nuovo sistema, ma favorisce ancora le immagini con un testo minimo. Ora, gli annunci con una maggiore quantità di testo riceveranno una consegna minore o nulla. Dai un’occhiata a questo strumento per testare le tue immagini.

Infine, modifica il testo e visualizza l’anteprima dell’annuncio per la visualizzazione desktop o mobile. Quindi, effettua il tuo ordine.

facebook-marketing-ad-preview

Misurazione dei risultati degli annunci di Facebook

Ora che i tuoi annunci sono stati rilasciati nel mondo, ti consigliamo di tenere d’occhio il loro rendimento. Per vedere i risultati, torna a Gestione annunci di Facebook. Se hai annunci pubblicati, vedrai una panoramica di tutte le tue campagne.

Nella parte superiore, la dashboard evidenzierà una stima di quanto spendi ogni giorno in annunci pubblicitari. Il dashboard è suddiviso in colonne per semplificare il filtraggio in base a risultati, copertura o importo speso.

Esistono molte metriche da considerare per determinare il successo dei tuoi annunci, tra cui copertura, impressioni, clic, percentuale di clic e altro ancora. Tuttavia, qui alcuni per prestare particolare attenzione a:

  • Azioni: nel primo passaggio della creazione di un annuncio Facebook, scegli un obiettivo per la tua campagna. Considerare sempre la logica iniziale quando si valuta il successo della propria campagna.
  • Costo per azione: non limitarti a guardare il numero di azioni che si sono verificate. Guarda quanto costa ogni azione e confronta questo tra i tuoi diversi annunci all’interno del set di annunci.
  • Frequenza: la frequenza è la frequenza con cui qualcuno ha visualizzato il tuo annuncio. Una frequenza ideale dovrebbe variare in base al tipo di annuncio pubblicato. Ad esempio, probabilmente vorresti che qualcuno vedesse un contenuto promosso solo una volta. Ma potrebbe richiedere più visualizzazioni di un annuncio di tipo pagina prima che qualcuno esegua un’azione. Se qualcuno dei tuoi annunci ha una frequenza molto alta ma prestazioni basse, potrebbe essere il momento di ritirare l’annuncio.

Per esportare i tuoi dati, cerca il menu a discesa sul lato destro sopra i risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1985 shares
Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close