Cerca

Errori di Blogging per principianti: cosa non fare quando si avvia un Blog

Il blogging è uno dei modi più redditizi per fare soldi oggi, tuttavia, è anche molto facile sbagliare. La verità è che la maggior parte dei blogger guadagna poco o niente, semplicemente perché commette quegli errori che potrebbero essere completamente evitati solo se studiassero questo articolo.

In questo post, leggerai di questi errori di blog per principianti che potrebbero distruggere totalmente le tue possibilità di guadagnare con il tuo blog .

Imparerai anche alcune tecniche eccellenti che puoi utilizzare per migliorare il traffico, aumentare le conversioni e anche i tuoi profitti.

Ricorda che queste strategie possono essere utilizzate su qualsiasi sito di blog, ma se il tuo blog si trova nella nicchia sbagliata, i risultati non saranno della stessa qualità che potresti sperare. Parleremo di più sulla selezione della nicchia giusta in seguito.

Non limitarti a scorrere questo rapporto per favore e non agire in merito. Gli errori riportati di seguito potrebbero effettivamente distruggere le possibilità di guadagnare denaro . È abbastanza serio!

Ora, entriamo subito.

Scegliere la nicchia sbagliata

Per quanto riguarda i blog, è importante trovare la nicchia giusta fin dall’inizio. È uno spreco di tempo e denaro se prevedi di fare soldi con il tuo blog e poi selezioni una nicchia che non è redditizia.

Sebbene non esista una soluzione esatta per essere sicuri al 100%, puoi trovare molti modi per determinare quali nicchie possono essere redditizie.

Scegliere la nicchia sbagliata per il tuo blog

La concorrenza è buona, che tu ci creda o no. Significa che la nicchia è praticabile. La forte concorrenza potrebbe essere considerata una brutta cosa, tuttavia, non dovresti preoccuparti di una quantità significativa di essa.

Informazioni sulla monetizzazione : dovresti scoprire se puoi trovare molti prodotti disponibili per la promozione. Nel caso in cui non riesci a trovarne, molto probabilmente significa che la nicchia non è redditizia. (Credimi, se una nicchia può guadagnare un profitto in remoto, qualcuno ci sta già lavorando.) E non pensare, per favore, di essere in grado di monetizzare qualsiasi mercato di nicchia con cose come AdSense, perché avresti bisogno di una quantità enorme di traffico per rendilo possibile.

Intento commerciale – È un termine di fantasia a cui riferirsi se le persone in questa nicchia comprerebbero qualcosa. Se è qualcosa come un video divertente, non ci guadagnerai nulla. Potrebbe essere ancora possibile avendo una quantità di traffico estremamente elevata, ma difficile tutt’intorno.

La tua attività non ha bisogno di essere in una nicchia incentrata sul prodotto come le scarpe da uomo, tuttavia, devi rimanere in una nicchia in cui è dimostrato che le persone acquistano materiali, come la perdita di peso o il golf.

Nel caso in cui il tuo sito non segua questo elenco di controllo, è improbabile che guadagnerai tutti i soldi che speri. Probabilmente è possibile, tuttavia, le tue possibilità saranno sicuramente ridotte.

Ogni volta che si sceglie una nicchia, sii cauto nel sceglierne una in cui sei in grado di ottenere un traffico significativo (traffico adeguato, concorrenza adeguata) e una che potrebbe anche essere redditizia.

Tutto sommato, come affiliato di marketing , vorrai qualcosa da promuovere.

Arrendersi troppo presto

Forse l’errore più comune oltre a scegliere la nicchia sbagliata è arrendersi troppo presto. In pratica, qualsiasi blog potrebbe diventare davvero redditizio se gli viene concesso un tempo sufficiente, ma la maggior parte delle persone si arrende molto prima di quel momento.

Un’azienda media richiede solitamente da uno a quattro anni per diventare redditizia, tuttavia, la persona media tende a chiudere un blog dopo pochi mesi se non inizia a guadagnare immediatamente. Come mai questo?

Rinunciare al blog troppo presto

Ad esempio, le persone di solito credono che il blog sia una strategia per “arricchirsi rapidamente”. Non è. Richiede duro lavoro, tempo e dedizione. Non è facile, non è veloce e magico.

Il blogging può richiedere da sei mesi a quattro anni per esplodere davvero. Ci vuole molto tempo per iniziare a generare traffico adeguato dai principali motori di ricerca , inoltre ci vuole un po ‘per creare una base di fan e una mailing list.

Nel caso in cui raggiungi la soglia di un anno e non vedi guadagni significativi, dovresti probabilmente rianalizzare i tuoi dati per vedere se hai scelto una nicchia errata o hai fatto qualcosa di sbagliato. Ma non smettere troppo presto o non imparerai mai cosa avrebbe potuto essere.

Gestire il tuo blog senza promozioni

Molto tempo fa, quando hai condotto alcune ricerche per parole chiave e pubblicato alcuni contenuti ricchi di parole chiave, era praticamente possibile fare affidamento sul fatto di sederti e guadagnare un po ‘di soldi avendo un blog.

Tuttavia, gli algoritmi di Google sono cambiati. L’obiettivo era combattere gli spammer che inondavano il Web con contenuti scadenti destinati a convincere le persone a fare clic sugli annunci. Ciò ha reso più difficile ottenere visibilità. Quindi di solito ci vuole molto più tempo per generare traffico, dal momento che gli spammer hanno rovinato tutto.

Gestire il tuo blog senza promozioni

(Questo è esattamente il motivo principale per cui non consiglio le tecniche per fare soldi con spam. Potrebbero funzionare per un po ‘, tuttavia, si trasformano in fottuti professionisti del marketing e prima o poi smetteranno di lavorare anche per gli spammer.)

Oggi è decisamente fondamentale intraprendere alcune azioni e iniziare a commercializzare il tuo blog . Al giorno d’oggi non riceverai traffico sul tuo blog senza vari metodi promozionali, almeno non per alcuni mesi.

Scendi dal culo e inizia a fare promozioni . Non fare spam, ma porta semplicemente il link del tuo sito web di fronte al tuo pubblico che probabilmente sarà interessato ad esso.

Autoblogging senza valore aggiunto

Bene, l’autoblogging era un modo intelligente per guadagnare soldi . Potresti persino superare il proprietario per le sue parole chiave semplicemente ottenendo una quantità maggiore di backlink al tuo sito rispetto a quella che aveva.

Quei tempi sono passati da tempo.

Sì, l’autoblogging potrebbe ancora funzionare per alcuni, tuttavia, le probabilità sono notevolmente ridotte. La grande G schiaffeggia i contenuti duplicati al giorno d’oggi, in particolare se non gli aggiungi alcun valore. Puoi fornire valore ai tuoi contenuti aggiungendo i tuoi pensieri al post.

Ogni volta, trova il nuovo articolo inserito dal tuo blog automatico e modificalo, aggiungendo alcune nuove informazioni.

Assicurati solo di differenziare i tuoi contenuti da quelli del proprietario utilizzando un carattere e un colore diversi, ecc.

Non vuoi che le persone credano che lo scrittore originale abbia scritto il tuo contenuto, poiché (a) vuoi che pensino di sapere di cosa stai parlando e (b) non vuoi che lo scrittore originale si arrabbi se non è d’accordo con qualcosa hai creato.

Non costruire una mailing list

È stato affermato più e più volte da quando il Web esiste, tuttavia, molte persone ancora non lo capiscono.

Il denaro è nell’elenco.

costruire una mailing list

Ripetilo, rendilo il tuo mantra personale. Se vuoi davvero avere successo online, dovresti assolutamente ampliare una lista di posta elettronica .

Un elenco di iscritti è solo una proprietà preziosa che non può essere portata via da te. Le modifiche all’algoritmo del motore di ricerca non avranno alcun impatto. Le modifiche a diversi siti di social media non avranno effetto. Continuerà a farti guadagnare ogni volta che invii un’e-mail per molto tempo a venire.

Si afferma, generalmente, che ogni abbonato possa valere $ 1 ogni mese. Diverse nicchie hanno numeri diversi, così come diversi elenchi individuali. Ma questa è un’ottima stima generale.

Pertanto, pensaci. 100 abbonati significano circa $ 100 al mese. 1.000 abbonati significheranno altri $ 1.000 al mese in tasca. 100.000 … wow! Hai avuto l’idea. Fai crescere un elenco ora!

Affidarsi ad AdSense

Va bene, AdSense potrebbe ancora essere una buona opzione se viene utilizzato per integrare la quantità di denaro che guadagni da altre fonti come la vendita dei tuoi prodotti o articoli affiliati . Tuttavia, i tempi in cui si guadagnava una vita confortevole solo con AdSense si sono conclusi.

È ancora possibile? Forse. È probabile? Non una possibilità.

Google Adsense

Tieni presente questo: il motivo per cui le persone fanno pubblicità tramite AdWords (producendo così gli annunci che ti pagano tramite AdSense) è fondamentalmente che stanno guadagnando denaro con i loro prodotti. Perché dovresti accontentarti di un paio di centesimi quando potresti guadagnare un sacco di soldi come sono?

Nel caso in cui non hai creato i tuoi prodotti, puoi commercializzare i prodotti di altre persone come affiliato guadagnando molto di più rispetto a fare affidamento su pochi centesimi a volte da AdSense.

Se non altro, usa semplicemente AdSense come reddito secondario. Non contarci come fonte di denaro principale!

Creazione di contenuti di bassa qualità

Anche se fai tutto il resto bene, la creazione di contenuti di bassa qualità rovinerà le tue possibilità di ottenere traffico significativo e generare un reddito decente.

Di seguito sono riportati alcuni motivi per cui un contenuto eccezionale è semplicemente un must:

  • I tuoi contenuti non diventeranno virali se non sono eccellenti.

  • La tua frequenza di rimbalzo (il numero di utenti che abbandonano improvvisamente la tua pagina senza leggere i tuoi contenuti) sarà alta, il che ti impedirà di posizionarti in alto su Google.

  • Non sarai una fonte attendibile nella tua nicchia.

  • Altri non faranno clic sui tuoi annunci, poiché non rimarranno lì per molto tempo e non si fideranno del tuo marchio.

  • Le persone non torneranno al tuo sito web.

Oggi fare soldi è molto più complicato e creare contenuti di qualità è un must.

Suggerimento : per semplificare la creazione di contenuti, utilizzo il  miglior rewriter e spinner di articoli . Dai un’occhiata a questi strumenti. Alcuni di loro sono davvero buoni. Personalmente preferisco  ChimRewriter .

Non connettersi con il tuo pubblico

Bloggare è molto di più che pubblicare contenuti. Si tratta anche di connettersi con il pubblico di destinazione a livello personale. Se trascuri di farlo, ti renderai conto che i tuoi articoli non vengono condivisi così tanto e i tuoi lettori non tornano sul tuo sito.

connettersi con il tuo pubblico

Quando dai un’occhiata a un blog popolare potresti chiederti: “Cosa c’è di così fantastico in questo blog?” Forse indirizza una grande quantità di traffico e semplicemente non puoi scoprire il motivo. La risposta è normalmente l’impegno.

In genere, i blog più redditizi non sono quelli che buttano semplicemente fuori alcuni articoli di 600 parole e aspettano meraviglie.

Stanno anche reagendo ai commenti, ispirano gli altri a condividere i loro pensieri e si mettono in contatto con i loro fan. Sono loro che si connettono al loro mercato di riferimento e lasciano che il loro pubblico si metta in contatto con loro a livello personale.

Per trarne vantaggio, lascia che le tue caratteristiche risplendano sul tuo blog. Pubblica una tua foto e fai brillare la tua pagina Informazioni insieme alla tua personalità unica. Infondi il tuo marchio in ogni post del blog!

Parole chiave in eccesso

Potresti ancora pianificare di inserire le tue parole chiave nei tuoi contenuti il ​​più spesso possibile in modo da ottenere una certa densità di parole chiave?

No, no. Erano gli anni ’90.

Il riempimento delle parole chiave non funziona da molto tempo e Google potrebbe persino penalizzarti per questo.

Comunque non è più richiesto. Google è migliorato molto e allo stesso modo non devi nemmeno concentrarti su parole chiave specifiche.

Google può effettivamente determinare i sinonimi con una precisione davvero buona, quindi se crei un articolo intitolato Come legare una cravatta, sono in grado di determinare che un termine di ricerca per Come legare una cravatta probabilmente significa lo stesso. Pertanto non è necessario inserire tutte le varianti di parole chiave nel tuo articolo.

Finché applichi il gergo standard e produci un articolo eccellente su un argomento particolare, starai bene.

Fondamentalmente, la ricerca per parole chiave non è più importante come una volta. I motori di ricerca sono diventati molto più avanzati ora.

Backlink di bassa qualità e non rilevanti

È anche un’altra strategia obsoleta e vecchia. Probabilmente sarai penalizzato allo stesso modo del caso precedente.

backlink di bassa qualità

In effetti, hai bisogno di backlink. Sono in grado di aiutarti ancora. Tuttavia, devono essere collegamenti naturali da siti di alta qualità. Google può identificare lo spam di backlink a un miglio di distanza ora e ti prenderanno a schiaffi per questo.

Questo è quello che NON dovresti fare:

  • creare molte pagine di scarsa qualità su Tumblr, Blogger, HubPages e altri semplicemente per rimandare al tuo sito web

  • Acquisto di link al tuo sito web

  • Invio del tuo sito a directory di link di bassa qualità

Invece, dovresti fare quanto segue:

  • Pubblica ottimi contenuti a cui le persone vorrebbero collegarsi

  • Ispira le persone a condividere i tuoi contenuti sui social media

  • Guest post su blog famosi e link alle tue pagine

Un altro consiglio: prima di pubblicare, non dimenticare di correggere i tuoi post con strumenti di controllo grammaticale come Grammarly . In alternativa,  Prowritingaid è un ottimo strumento simile. Sto usando entrambi.

Errori di blogging per principianti: conclusione

Tieni presente che non è mai tardi per iniziare a bloggare. Ma il momento migliore per farlo è ADESSO. 

Ogni giorno che aspetti è forse un paio di prospettive che perdi per sempre. Quei visitatori potrebbero non attraversare mai più la tua strada su Internet.

Non è meglio inserire quelle persone nella tua lista di posta elettronica mentre ne hai effettivamente la possibilità?

Se eviti gli errori elencati in questo articolo, troverai sicuramente un sacco di successo con il tuo blog.

Ti auguro il meglio!

Open

info@ibdi.it

Close