Cerca

Drip Marketing: Guida definitiva 2019

Scrivere una copia per campagne di marketing efficaci richiede abbastanza tempo; l’ultima cosa che ti serve è passare ore a configurare e inviare le campagne. Per risparmiare tempo, considera una piattaforma come Constant Contact . Offre un generatore di campagne intuitivo, modelli e altro a partire da $ 20 / mese. Fai clic qui per iniziare con Constant Contact.

Visita Constant Contact

Come funziona una campagna antigoccia

Una campagna di gocciolamento è una serie automatizzata di e-mail o messaggi di testo che le aziende inviano agli abbonati in un determinato periodo di tempo per incoraggiare le vendite. Per impostarne uno, determina l’obiettivo della tua campagna, elabora la tua campagna ― con un magnete principale che induca gli abbonati a intervenire ― progetta e invia la tua campagna, quindi segui i risultati per vedere quanto sia efficace nel spostare potenziali e attuali clienti verso un vendita.

Per i migliori risultati, le campagne di gocciolamento di e-mail marketing dovrebbero offrire allettamenti – spesso chiamati magneti di piombo – che sono rilevanti per i destinatari e incoraggiarli a completare l’azione desiderata. Ad esempio, se un cliente si abbona a una campagna dopo aver acquistato un prodotto, probabilmente apprezzerebbe i coupon in cambio. In alternativa, i clienti che non hanno familiarità con la tua attività potrebbero godere di contenuti educativi come un e-book in cambio del loro indirizzo e-mail.

Una volta che la tua campagna è stata redatta e hai determinato il magnete principale giusto da usare, puoi impostare la tua campagna. Per semplificare questo, le aziende spesso utilizzano software di email marketing come Constant Contact . Questi costruttori intuitivi consentono agli utenti di creare e-mail basate su modelli con testo, immagini, moduli e altro utilizzando il drag-and-drop o editor basati su menu, quindi programmarli per l’invio su una cadenza predeterminata.

Mentre ogni campagna è in esecuzione, è importante tenere traccia delle prestazioni per scoprire quali modifiche dovrebbero essere apportate per aumentare le conversioni. Gli esperti di marketing possono utilizzare approfondimenti sui rapporti per modificare le campagne esistenti e creare campagne future più efficaci. In definitiva, ciò si traduce in un gocciolamento di successo che non solo aumenta le vendite, ma crea anche consapevolezza del marchio e automatizza gli sforzi di marketing, lasciando tempo per altre attività aziendali.

Motivi per utilizzare il Drip Marketing

Il marketing a goccia dovrebbe essere utilizzato per coinvolgere i clienti e spostarli attraverso l’imbuto di vendita fino a quando non effettuano un acquisto per la prima volta o si ripetono. Ci sono molti obiettivi che possono svolgere il motivo per cui le aziende gestiscono campagne di gocciolamento, tra cui la persuasione di potenziali clienti a diventare clienti paganti, l’upgrade ai clienti attuali e l’introduzione di nuovi clienti sul tuo marchio e sui suoi valori, tra gli altri.

Ecco alcuni motivi per cui le aziende utilizzano le campagne di gocciolamento:

  • Nutrimento di piombo: l’allevamento di piombo implica fornire contatti con informazioni commerciali o di prodotto allettanti, oltre a un incentivo ― come uno sconto o un e-book gratuito ― che li incoraggia a spostarsi attraverso l’imbuto di vendita e fare un acquisto.
  • Abbandono del carrello: quando un cliente abbandona un carrello della spesa online, indica che è interessato all’acquisto del prodotto ma può avere ostacoli che si frappongono. Una campagna antigoccia inviata in questa fase del processo di acquisto può aiutarli a rimanere interessati fino a quando non saranno in grado di acquistare.
  • Upselling: i clienti paganti dovrebbero essere incoraggiati a diventare clienti a lungo termine per massimizzare il valore di vita del cliente (CLV). Le campagne di gocciolamento che promuovono lo fanno offrendo ai clienti raccomandazioni continue per i prodotti pertinenti in base ai loro acquisti precedenti.
  • Rinnovi del prodotto: se vendi prodotti che scadono o si esauriscono periodicamente, le campagne di gocciolamento possono ricordare ai clienti quando è il momento di riacquistare, insieme a link per rendere più comodo il loro riordino. Questo aiuta a mantenere i tuoi clienti esistenti.
  • Lanci di serie di prodotti: quando i prodotti entrano in una serie, come webinar o libri, le campagne di gocciolamento aiutano a garantire che gli acquirenti siano a conoscenza del lancio di ogni nuovo prodotto, offrendo loro l’opportunità di acquistare il prodotto successivo nella serie.

Nel decidere i motivi di una campagna antigoccia, ricorda che devono sempre ruotare intorno agli obiettivi aziendali e alle aspettative dei clienti. Per assicurarti che siano allineati, devi condurre un’analisi della tua azienda per apprenderne i punti di forza e di debolezza e apprendere il più possibile sui tuoi clienti e sulle loro aspettative, quindi utilizzare campagne di gocciolamento per raggiungere i tuoi obiettivi e fornire contenuti pertinenti per i tuoi abbonati.

Drip Marketing Costi

Il costo principale associato al marketing a goccia è per uno strumento di email marketing. La maggior parte di questi costa tra $ 0 e $ 70 / mese. Questo prezzo si basa generalmente sul numero di abbonati e sulle funzionalità incluse. Ad esempio, un livello base può offrire moduli base per siti Web mentre un piano più medio può offrire moduli completamente personalizzabili.

Per ulteriori informazioni sui tipi di software di email marketing disponibili e sui loro prezzi, leggi la nostra guida dell’acquirente sul software di email marketing .

Come impostare una campagna di marketing antigoccia in 7 passaggi

Per impostare una campagna di marketing a goccia, fare brainstorming delle fonti per la raccolta di e-mail, quindi creare un account software di posta elettronica, mappare i contenuti, creare i moduli, impostare le campagne e rendere i moduli attivi. Infine, monitora il rendimento della tua campagna e apporta le modifiche necessarie.

Ecco come impostare una campagna di marketing a goccia in sette passaggi.

1. Modi di brainstorming per acquisire email

Tutte le istanze con cui interagisci con i tuoi clienti offrono l’opportunità di creare un elenco di abbonati e-mail. Questi includono il tuo sito Web, social media, e-mail, la linea di pagamento, eventi aziendali e chiamate di vendita. Sfrutta tutte queste opportunità per chiedere ai clienti nuovi e di ritorno se desiderano unirsi alla tua lista e-mail e spiegare il valore che riceveranno in cambio, quindi dare seguito a campagne di gocciolamento pertinenti a dove e perché si iscrivono.

Ecco i canali che è possibile utilizzare per acquisire e-mail per il marketing a goccia.

Social media

Le piattaforme di social media spesso attraggono le persone interessate al tuo marchio ma che devono ancora acquistare. Puoi guadagnare nuovi abbonati includendo un modulo di iscrizione e-mail sul tuo profilo aziendale di Facebook e tramite annunci pubblicitari che includono il tuo modulo di iscrizione. Inoltre, le piattaforme di social media come Facebook consentono un targeting granulare degli annunci che ti aiuta a creare un elenco di qualità che puoi quindi coltivare nei clienti.

E-mail

Le aziende spesso interagiscono con i clienti via e-mail per rispondere a domande su un prodotto o offrire supporto generale. Questi contatti devono ancora acquistare o potrebbero rappresentare un’opportunità per alimentare i clienti abituali usando upsell. Dopo aver risolto il problema del cliente o aver risposto alla sua domanda, valuta l’opportunità di offrire un magnete principale, un vantaggio o informazioni educative in cambio di un abbonamento alla tua campagna antigoccia.

Pagina di destinazione

Utilizza una landing page con un modulo per raccogliere e-mail, sfruttando un magnete principale per invogliare i visitatori a iscriversi al tuo elenco. Queste pagine di acquisizione e-mail hanno spesso lo scopo di avviare una relazione con potenziali clienti interessati al tuo marchio. Le campagne di gocciolamento per queste prospettive si concentrano sulla cura degli abbonati fino a quando non effettuano un acquisto.

Disponibile

Se possiedi un negozio di mattoni, una richiesta di un indirizzo e-mail quando le persone acquistano da te può aiutarti non solo a creare il tuo elenco, ma anche a legarlo con i tipi di prodotti acquistati dai singoli clienti. Utilizzare il software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) per registrare gli acquisti e identificare le informazioni di contatto, quindi inviare una conferma o e-mail di benvenuto a ciascun abbonato, seguiti da raccomandazioni sul prodotto e persino coupon che incoraggiano acquisti simili.

opuscoli

Molte aziende usano opuscoli o volantini nei loro negozi fisici, inclusi annunci di eventi, volantini per il lancio di nuovi prodotti e menu alimentari. Aggiungi loro un codice di risposta rapida (QR) che porti le persone a una pagina di iscrizione via email. Una volta che un potenziale cliente si iscrive, invia e-mail per integrare le informazioni nell’opuscolo. Ad esempio, se hai offerto il codice in un menu, invia e-mail con coupon per la cena, informazioni sull’evento di degustazione di cibi o nuovi lanci di piatti.

Chiamate di vendita

I venditori dovrebbero essere addestrati a chiedere indirizzi e-mail quando le persone effettuano acquisti. Questi potrebbero quindi essere utilizzati per inviare campagne di gocciolamento educative e di suggerimenti sui prodotti. In definitiva, l’obiettivo è quello di mantenere i clienti coinvolti e tornare per saperne di più.

Testo

Molte società di email marketing ti aiutano a creare campagne di testo per partecipare. Consentono di inviare messaggi SMS (Short Message Service) per dare seguito alle vendite o alle chiamate al servizio clienti. È quindi possibile richiedere gli indirizzi e-mail dei clienti per inviare sconti o richiedere feedback ai clienti.

Eventi della comunità

Gli eventi della community aiutano le aziende a connettersi con i clienti locali e sono un ottimo modo per raccogliere e-mail in loco. Usa un tablet per raccogliere rapidamente e-mail in cambio di una partecipazione divertente al concorso o coupon in occasione di fiere locali, fiere e riunioni della comunità. Quindi, follow-up via e-mail ringraziando i clienti per la partecipazione e l’offerta di informazioni sui prossimi eventi, informazioni sui prodotti che hanno provato durante l’evento e sconti per incoraggiare una visita al tuo negozio.

Pagamento online

Se la tua azienda offre la possibilità di acquistare prodotti o servizi dal tuo sito Web, includi un modulo di acquisizione e-mail o di abbonamento al momento del pagamento. In risposta, puoi inviare e-mail di promemoria del carrello abbandonate per incoraggiare gli acquisti per la prima volta, consigli sui prodotti correlati o coupon per incoraggiare gli acquisti ripetuti.

I passaggi seguenti si concentreranno sui viali web-based per la raccolta di abbonati e-mail, ma è bene tenere a mente tutti i percorsi sopra menzionati quando si costruisce sulla tua lista e-mail.

2. Iscriviti con un fornitore di software di email marketing

Un fornitore di software di email marketing offre strumenti per aiutarti a costruire moduli di contatto, quindi raccogliere e organizzare le informazioni dei tuoi abbonati in segmenti relativi a dove e perché si sono registrati. Infine, offre modelli di e-mail e strumenti di automazione in modo da poter progettare campagne di gocciolamento per ciascuno dei segmenti di abbonati e quindi automatizzare la loro consegna a tempo. Per iscriverti a un software di email marketing, visita le loro pagine dei prezzi, quindi seleziona un piano.

Per iscriversi a un fornitore di software di email marketing conveniente come Constant Contact , ad esempio, visitare la sua pagina dei prezzi per esaminare le opzioni del piano. Fai clic su “Acquista ora” su quello adatto alle tue esigenze o inizia con la sua prova gratuita di 60 giorni inserendo il tuo indirizzo e-mail nella homepage e facendo clic sul pulsante “Iscriviti gratuitamente oggi”.

campagna antigoccia

Iscriviti per una prova gratuita di Constant Contact

Completa la procedura di registrazione come richiesto nella schermata seguente, aggiungendo tutte le informazioni personali e commerciali pertinenti.

3. Pianificare il contenuto

Prima di raccogliere e-mail, pianificare il contenuto della campagna gocciolante. Quindi, quando le persone iniziano a registrarsi, puoi rispondere immediatamente con la sequenza e-mail della campagna. Dovresti anche modificare la campagna mentre viene eseguita per indirizzare meglio gli abbonati e fornire contenuti di valore. Per iniziare, tuttavia, sviluppare un elenco generale di contenuti. Quindi, crea bozze di quel contenuto che siano al punto e offri valore. Ripeti questo processo per diverse fonti di abbonati.

Crea un elenco di contenuti generali per gli abbonati alla home page

Se hai un piccolo modulo di iscrizione sulla home page del tuo sito Web, non avrai necessariamente una comprensione diretta di quali contenuti del sito web hanno indotto i tuoi abbonati a registrarsi. Ad esempio, potrebbero aver visualizzato le pagine dei tuoi prodotti e il tuo blog o essersi imbattuti per caso nel tuo sito. Poiché non sai quali contenuti sono interessati a ricevere, avrai bisogno di un elenco generale di contenuti che puoi inviare a tutti coloro che si iscrivono tramite questi moduli.

Ecco alcuni tipi di contenuti generali che possono essere inviati a questi abbonati per iniziare una relazione:

  • Email di benvenuto: quando qualcuno si iscrive alle tue campagne e-mail, fai un’ottima prima impressione offrendo subito valore. Questo di solito assume la forma di una promessa per e-mail più ricche di contenuti in futuro, incoraggiando così un abbonamento lungo e coinvolgente.
  • Case study dei clienti: questo tipo di contenuto è il migliore per le aziende che commercializzano i loro servizi a visitatori del sito Web con consapevolezza o interesse. Mostrando come i tuoi servizi hanno trasformato i problemi dei tuoi clienti in vittorie, puoi invogliare i visitatori del sito Web a provare i tuoi servizi.
  • Testimonianze e recensioni dei clienti: questo tipo di contenuto è il migliore per il marketing per le persone che devono ancora acquistare un prodotto o servizio dalla tua azienda. Spesso può integrare casi di studio come prova sociale dei tuoi clienti attuali o passati. È meglio includere testimonianze o recensioni di clienti che siano positive e offrano specifiche su come i tuoi prodotti o servizi risolvono i problemi.
  • Coupon percentuali di sconto per qualsiasi cosa nel tuo negozio: molto spesso, i clienti che si iscrivono tramite un modulo di acquisizione e-mail intestazione o piè di pagina lo fanno perché vogliono saperne di più sulla tua azienda e le sue offerte ma potrebbero non aver deciso su prodotti o servizi specifici che interessarli. Un buono sconto può indurli a passare alla fase di valutazione decidendo quale prodotto o servizio vorrebbero provare con uno sconto.
  • Annunci di lancio del prodotto: quando lanci un nuovo prodotto, fai conoscere la voce tramite un annuncio. Anche se i tuoi attuali o potenziali clienti non sono interessati al prodotto stesso, l’annuncio può evidenziare il fatto che la tua azienda è sempre alla ricerca di modi per offrire prodotti e servizi migliori e migliori a loro vantaggio.
  • Notizie sull’azienda: ai clienti piace sapere con chi stanno facendo affari. Se la tua azienda ha apportato grandi cambiamenti, tienili aggiornati offrendo le notizie dell’azienda nelle tue campagne di posta elettronica generali. Questo ti aiuta a mostrare i cambiamenti dell’azienda in una luce positiva prima che ottengano le informazioni da un concorrente o da un punto vendita che cerca di sensazionalizzarlo ― a volte non in modo positivo.
  • Richieste di feedback : una richiesta di feedback invia un messaggio che ti interessa delle preoccupazioni dei clienti e che desideri ricevere da loro. A sua volta, questo messaggio aiuta a costruire una relazione aperta, onesta e fiduciosa che trasforma i nuovi acquirenti in clienti fedeli.

Bozza del contenuto

Durante la stesura del contenuto, ricorda che i tuoi lettori hanno una breve soglia di attenzione e vogliono leggere contenuti facilmente consumabili che alla fine danno loro valore. Pertanto, crea le righe dell’oggetto, il contenuto e gli inviti all’azione (CTA) per essere al punto, facilmente comprensibili e amichevoli.

Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente durante l’elaborazione del contenuto della posta elettronica:

  • Crea linee tematiche che inducano l’interesse: la tua linea tematica dovrebbe sviluppare l’interesse sufficiente per le persone ad aprire la tua e-mail dicendo loro brevemente cosa devono guadagnare facendo così.
  • Mantieniti informale e puntuale: in qualsiasi campagna di posta elettronica, i clienti vogliono sapere come trarne vantaggio la lettura della tua e-mail. Le e-mail dovrebbero essere al punto e casual. Ricorda che le persone non vogliono leggere pagine di gergo aziendale. Invece, vogliono un’e-mail amichevole e non perdono tempo, quindi vai subito al punto.
  • Spiega alle persone cosa fare per guadagnare il vantaggio: ogni e-mail dovrebbe indirizzare le persone a compiere un’azione come impostare una prova gratuita. Non includere collegamenti che si discostano da questo obiettivo. Inoltre, chiedi alle persone di eseguire un’azione solo dopo aver fatto il caso su come quell’azione risolverà il loro problema.

Brainstorming e bozza di contenuti per ulteriori fonti di abbonamento

Sebbene sia utile avere contenuti generali pronti per le tue campagne di gocciolamento, è anche importante impostare campagne specifiche per indirizzare gli abbonati acquisiti da diverse fonti come annunci sui social media, landing page e altri canali. Sviluppa un elenco di contenuti che i clienti dovrebbero ricevere in risposta a dove e quando si iscrivono alle tue campagne, utilizzando l’elenco generale dei contenuti sopra come guida. Quindi, redigere il contenuto per queste fonti.

Mantieni le tue bozze di contenuto organizzate in base alla fonte degli abbonati in un luogo facile da trovare. Ciò renderà più semplice l’aggiunta al tuo software di posta elettronica in un secondo momento. Per ulteriori suggerimenti su come realizzare i contenuti della tua campagna di gocciolamento, leggi il nostro elenco di suggerimenti sulle migliori pratiche di email marketing.

Maghan Cockrell“Scopriamo che la maggior parte delle campagne di gocciolamento che forniscono una serie di valore prima di concentrarsi sulla vendita sono quelle che hanno più successo a lungo termine. Elaborare una strategia di contenuto per la tua campagna che fornisca suggerimenti o consigli utili che mettano in mostra le tue competenze ma non si concentrino necessariamente sulla vendita di ciò che hai da offrire. Una volta che hai creato fiducia e il potenziale acquirente ti vede come un esperto – e apprezza il grande valore che hai già offerto loro – sarà molto più facile vendere il tuo prodotto o servizio. “

– Maghan Cockrell, direttore del Performance Marketing, Linchpin Sales

4. Progettare moduli di acquisizione e-mail

Ora che hai installato la tua piattaforma e-mail e pianificato i tuoi contenuti, puoi iniziare a costruire i tuoi moduli di acquisizione e-mail. Per progettare un modulo di iscrizione sul tuo sito Web, collega il tuo software di email marketing al tuo sito Web, imposta l’elenco di contatti associato nel tuo account software, quindi crea e pubblica il modulo. Useremo WordPress nei passaggi seguenti in quanto è uno dei più comuni sistemi di gestione dei contenuti (CMS).

Installa il plugin WordPress

Per installare il plug-in WordPress di Constant Contact, accedere al back-end del sito Web. Fai clic su “Plugin”, quindi su “Aggiungi nuovo” dal menu a sinistra della dashboard di WordPress. Nella schermata successiva, cerca Constant Contact . Quando i risultati mostrano il plug-in “Constant Contact”, fai clic sul pulsante “Installa”. Una volta installato, fai clic sul pulsante “Attiva” che viene visualizzato al posto del pulsante “Installa ora”.

plug-in WordPress a contatto costante

Installazione del plugin WordPress di Constant Contact

Collega il tuo plugin WordPress al tuo account Constant Contact facendo nuovamente clic su “Plugin”, quindi sul pulsante “Connetti il ​​tuo account” situato nella parte superiore della schermata successiva.

plug-in WordPress a contatto costante

Collegamento del plug-in WordPress Constant Contact al proprio account Constant Contact

Quando richiesto, inserisci le informazioni di accesso di Constant Contact. Puoi fare clic sulla casella “Ricorda il mio nome utente” in modo da non dover accedere nuovamente, quindi fare clic su “Accedi”.

Accesso al contatto costante

Accesso a Constant Contact dal tuo plugin WordPress

Imposta un elenco di contatti per acquisire nuove iscrizioni

Prima di creare un modulo, è necessario creare elenchi per ospitare nuovi abbonati e-mail. Gli elenchi devono essere etichettati in modo da riflettere la posizione del modulo di iscrizione utilizzato per acquisirli. Ad esempio, se l’elenco contiene e-mail protette da un modulo di iscrizione sulla home page del tuo sito Web, potresti etichettarlo come “Registrazioni di WordPress”. Per impostare l’elenco, accedi al tuo account Constant Contact e fai clic sulla scheda “Contatti” nella parte superiore della dashboard.

Elenco contatti costante

Individuazione dei contatti nel proprio account Contatti costanti

Accanto a “Elenchi e-mail” nella pagina seguente, fai clic sul segno più per indicare che desideri creare un nuovo elenco.

Constant Contact nuovo elenco di contatti

Aggiunta di un nuovo elenco di contatti a Constant Contact

Nella casella che si apre, crea un nome per il tuo elenco, ad esempio “Registrazioni di WordPress”. Infine, fai clic su “Aggiungi elenco”.

Costante Contattare la nuova voce dell'elenco

Finalizzare una nuova voce dell’elenco in Constant Contact

Crea il tuo modulo di contatto

Con l’elenco inserito in Constant Contact, torna alla dashboard di WordPress. Fai clic su “Modulo di contatto”, quindi su “Aggiungi nuovo modulo”. Nella schermata successiva, sotto il titolo “Aggiungi nuovo modulo”, inserisci un nome per il modulo. Questo nome non sarà visibile pubblicamente ma ti consentirà di trovare facilmente il modulo nel tuo account software.

Nella casella di testo HTML sotto il titolo, descrivi l’incentivo o il magnete principale che incoraggerà un visitatore del sito Web a registrarsi con il proprio indirizzo e-mail. Ad esempio, potresti dire loro che riceveranno sconti, coupon, consigli sui prodotti o annunci di eventi se si iscrivono.

Iscrizione e-mail di Constant Contact

Creazione di un modulo di iscrizione e-mail di base tramite Constant Contact

Sotto l’intestazione Elenco contatti costanti, selezionare l’elenco a cui si desidera aggiungere gli abbonati che utilizzano questo modulo. Nell’esempio seguente, abbiamo selezionato l’elenco “Registrazioni di WordPress”.

Elenco e-mail di contatto costante

Collegamento di un modulo di contatto costante di WordPress a un elenco di e-mail

Fare clic sulla freccia giù a destra dell’intestazione “Opzioni modulo” per espandere la sezione “Opzioni modulo”. Nel campo “Testo pulsante”, inserisci il testo che desideri visualizzare nel pulsante CTA nel modulo. Nel campo “Messaggio di successo”, inserisci la copia che desideri venga visualizzata dagli utenti quando hanno compilato e inviato il modulo facendo clic sul pulsante CTA.

Il messaggio di successo serve a dire ai clienti che ora sono abbonati, ringraziarli per la loro disponibilità a ricevere comunicazioni regolari dal tuo marchio e dire loro cosa fare o aspettarsi dopo. Il tuo messaggio dovrebbe riflettere questi punti. Puoi scrivere qualcosa del tipo: “Sei stato aggiunto al nostro elenco. Grazie per averci permesso di tenerci in contatto. Controlla la tua email nei prossimi giorni per tutti i tipi di coupon, sconti e annunci. “

Pulsante di modifica del contatto costante

Testo del pulsante di modifica e messaggio di successo per il modulo di contatto costante

La sezione successiva è la sezione “Comportamento di invio”. Nel campo accanto all’etichetta del campo “Reindirizza URL”, inserisci un URL a cui verranno indirizzate le persone una volta inviato il modulo. Puoi anche lasciarlo vuoto se desideri che i visitatori rimangano sulla stessa pagina.

Modulo URL di contatto costante

Impostazione di un URL per le persone su cui atterrare dopo aver inviato un modulo del sito Web di Constant Contact

Inserisci campi che richiedono informazioni sull’iscritto

Nella sezione “Campi modulo”, troverai alcune opzioni di campo preimpostate che puoi aggiungere al modulo, tra cui “Indirizzo e-mail”, “Nome” e “Cognome”. Per questi, utilizzare le frecce a discesa per selezionare un tipo di campo, quindi utilizzare le caselle di testo per digitare come si desidera che ogni campo venga etichettato quando i visitatori li vedono (Etichetta campo) e cosa si desidera scrivere nei campi prima che i visitatori riempiano li fuori (Descrizione campo).

Campi modulo predefiniti contatto costante

Aggiunta di campi modulo predefiniti al modulo di iscrizione e-mail di Constant Contact

Puoi anche aggiungere campi personalizzati per richiedere informazioni aggiuntive che ti aiuteranno a identificare le esigenze degli abbonati, gli interessi e qualsiasi altra informazione che possa aiutarti con il tuo marketing. Ad esempio, puoi aggiungere campi per titoli di lavoro, aziende per cui lavorano, data di nascita per indicare una fascia di età, la loro fascia di reddito e qualsiasi altra cosa che ritieni possa aiutare i tuoi sforzi di marketing.

Per aggiungere un campo personalizzato, fai clic sul pulsante “Aggiungi un altro campo”, quindi seleziona “Campo di testo personalizzato” utilizzando la freccia a discesa accanto all’etichetta “Seleziona un campo”. È possibile creare qualsiasi tipo di campo personalizzato desiderato semplicemente digitando l’etichetta che si desidera assegnargli. Quindi, aggiungi una descrizione per i visitatori nella casella di testo “Descrizione campo”. Per aggiungere altri campi, continua a fare clic sul pulsante “Aggiungi un altro campo”.

Campi personalizzati di Constant Contact

Aggiunta di campi personalizzati in Contatto costante

Inoltre, è possibile utilizzare il campo “Progettazione modulo” sul lato destro del generatore di moduli per modificare la combinazione di colori del modulo. Tuttavia, se lo lasci da solo, il modulo adotterà i colori del tuo sito Web.

Combinazione di colori a contatto costante

Regolazione della combinazione di colori del modulo di contatto costante

Dopo aver regolato i colori, fai clic su “Pubblica”. Questo renderà attivo il modulo, ma fino a quando non lo aggiungi alle pagine pertinenti, gli utenti non lo vedranno. Inserisci questi moduli sul tuo sito dopo che le campagne di gocciolamento sono state impostate in Constant Contact e sono pronte per l’invio.

Elenco e-mail di contatto costante

Pubblicazione del modulo di iscrizione e-mail di Constant Contact su WordPress

5. Costruisci le tue campagne di gocciolamento

Ora che conosci i tipi di contenuto da includere nelle tue campagne e hai creato i tuoi moduli, è tempo di iniziare a costruire campagne che verranno inviate in risposta a un’azione del cliente (trigger). Nell’esempio, ci concentreremo sulle campagne trigger a seguito della registrazione sul tuo sito Web. Inizia impostando un trigger, quindi crea le tue serie di email utilizzando il builder drag-and-drop. Scegli gli intervalli di tempo tra ogni e-mail per indicare il ritmo con cui devono essere inviati.

Inizia la creazione della campagna e-mail e scegli Trigger

Per iniziare a creare le e-mail nelle serie, fai clic su “Crea” dalla scheda Campagne in Contatto costante . Nella schermata pop-up, fai clic su “Email Automation” e “Crea email series”. Nella finestra pop-up, digita il nome della tua campagna antigoccia. Questo è un nome interno che non sarà visibile ai tuoi destinatari e-mail.

Successivamente, seleziona il tipo di trigger dal menu a discesa. Poiché non abbiamo ancora inviato un’email, scegli “Un contatto si unisce a un elenco”. Quindi, fai clic su “Salva”.

Serie di campagne di Constant Contact

Selezione di un trigger di serie di campagne in Contatto costante

Successivamente, seleziona gli elenchi a cui desideri inviare questa serie di email quando si registrano nuove persone e fai clic su “Salva”.

Impostazioni automatizzate di Constant Contact

Selezione di elenchi per ricevere serie di e-mail in Constant Contact

Scegli i tuoi intervalli e-mail

Nella schermata successiva, scegli per quanto tempo vuoi attendere che la tua prima e-mail venga inviata dopo la registrazione dell’abbonato. Fare clic sul piccolo orologio per impostare quando verrà inviata la prima e-mail e gli intervalli di tempo tra ciascuna e-mail inviata. Quindi, fai clic su “Crea nuova email”.

Constant Contact nuova serie di e-mail

Creazione di una nuova e-mail per una serie di e-mail automatiche di Constant Contact

Costruisci e attiva la tua serie di email

Constant Contact ti consente di creare facilmente le tue campagne tramite modelli specifici di tipo campagna predefiniti. Inizia facendo clic sul pulsante “Crea” nella scheda “Campagne” nel tuo account di Constant Contact.

Constant Contact nuova campagna e-mail

Creazione di una nuova e-mail con Constant Contact

Quindi, scegli un modello come “Annuncio del prodotto” o “Vendita a tempo limitato”. È possibile utilizzare la barra di ricerca per cercare tipi di e-mail specifici o modelli di e-mail specifici del settore. Fai clic sull’icona “Anteprima”, che assomiglia a un occhio digitale, nell’angolo in basso a destra del modello per vedere come apparirà una volta inviato.

Modello email di contatto costante

Scelta di un modello e-mail di contatto costante

Visualizza l’anteprima del modello nella schermata successiva. Se ti piace, fai clic sul pulsante “Seleziona modello”. In caso contrario, selezionare la freccia indietro nell’angolo in alto a sinistra dello schermo per continuare a cercare il modello giusto.

Modello di contatto costante

Anteprima e selezione di un modello di contatto costante

Sul modello aperto, fai clic sull’icona a forma di matita per assegnare un nome alla tua e-mail. Quindi, utilizza il menu a destra per personalizzare la tua e-mail e aggiungi il contenuto che hai redatto al punto 3. Fai clic sulla scheda del menu “Immagini” per aggiungere immagini e sulla scheda “Crea” per trascinare e rilasciare i blocchi di contenuti in posizione, inclusi pulsanti e caselle di testo. Abbina il contenuto al contenuto della campagna antigoccia che hai delineato e redatto sopra. Cospargi i contenuti generali per garantire agli abbonati di saperne di più sulla tua azienda.

Generatore di trascinamento e rilascio di Constant Contact

Creazione di un’e-mail con il builder Drag-and-drop di Constant Contact

Seleziona “Anteprima” per visualizzare la tua email o “Continua” per tornare alle tue serie “. Fai clic su “+ Aggiungi a serie” per continuare a creare le tue serie di e-mail. Constant Contact ti consente di aggiungere fino a 15 e-mail a ciascuna serie e di continuare a scegliere gli intervalli di tempo tra ciascuna e-mail facendo clic sul collegamento “Modifica” nella barra con il piccolo orologio. È meglio iniziare le tue e-mail all’inizio e-mail mensili, quindi adattarle settimanalmente per i clienti che sono molto coinvolti.

Pagina di attivazione del contatto costante

Aggiunta di e-mail alla campagna di Constant Contact e attivazione della campagna

Al termine, fai clic sul pulsante “Attiva” nell’angolo in alto a destra dello schermo. Ciò spingerà la campagna in diretta, il che significa che le persone nelle liste che hai specificato inizieranno a ricevere le e-mail nelle tue serie non appena si iscriveranno alla tua lista e-mail.

6. Rendi attivi i moduli di iscrizione

Per aggiungere i moduli di iscrizione alle pagine del sito e rendere completamente attive le tue campagne di gocciolamento, torna alla dashboard di WordPress. Passare all’elenco dei moduli di Constant Contact, quindi selezionare il modulo oi moduli creati. Dovrai posizionare ciascun modulo sul tuo sito separatamente utilizzando gli shortcode.

Nella pagina di modifica del modulo, fai clic sulla freccia giù accanto alla sezione “Shortcode” sotto il “pulsante Pubblica”. Copia lo shortcode in quella casella, quindi incollalo in qualsiasi widget della barra laterale, pagina o post in cui desideri che appaia il modulo. Fai clic su “Pubblica” nelle pagine in cui hai aggiunto lo shortcode per assicurarti che sia attivo. Puoi ricontrollare il sito live per assicurarti che il modulo sia visibile.

7. Analizzare e rispondere alle prestazioni della campagna

Constant Contact offre rapporti di coinvolgimento, mappe di calore, rapporti di segmentazione e rapporti di confronto delle campagne per mostrarti su quali collegamenti e-mail le persone fanno clic e quali e-mail vengono aperte. Per le e-mail con prestazioni inferiori, prendi nota del loro contenuto, del design e di come differiscono da quelle che funzionano bene. Incorporare le caratteristiche di quelle che si comportano bene nelle campagne future ed evitare progetti e contenuti che non lo fanno.

Ecco uno sguardo ai tipi di rapporti offerti da Constant Contact per tenere traccia delle tue campagne e-mail:

  • Rapporto sul coinvolgimento: guarda quali e-mail aprono i tuoi destinatari e-mail e cosa fanno clic dopo averli aperti. Scopri le tendenze di coinvolgimento delle tue serie di e-mail nel tempo. Con questi approfondimenti, decidi se è necessario sostituire o modificare un’e-mail per migliorare le prestazioni.
  • Confronta campagne: scegli fino a cinque e-mail per confrontare i tassi di coinvolgimento, inclusi quelli che si aprono di più e con quale frequenza vengono cliccati i link al loro interno. Con questi approfondimenti, analizza quali campagne sono più efficaci e scopri le tendenze in ciò che rende efficace un’e-mail e cosa no.
  • Heatmap di tracciamento dei clic: mentre il rapporto sul coinvolgimento indica se le persone fanno clic sui collegamenti all’interno di un’e-mail, questo rapporto mostra quante volte hanno fatto clic e quali segmenti di pubblico fanno più clic. Più grande è il cerchio sopra un collegamento, più spesso viene cliccato quel collegamento. Con questa comprensione, scopri quali posizionamenti dei link sono più efficaci nell’aumentare il coinvolgimento.
  • Segmentazione dei clic: utilizzare il rapporto sulla segmentazione per raggruppare le persone in base ai collegamenti su cui fanno maggiormente clic nelle e-mail. Usa queste informazioni per scoprire i tipi di contenuti di cui alcuni clienti sono maggiormente interessati a saperne di più. Oppure, scopri quali nuovi segmenti sono interessati ai contenuti che prima non pensavi fossero interessati a loro. Utilizza queste informazioni per creare campagne più mirate in base agli interessi.

Man mano che scopri di più sul rendimento delle tue e-mail e delle tue campagne complessive, apporta modifiche ai contenuti delle e-mail per assicurarti di fornire i contenuti più preziosi ai tuoi abbonati. L’aggiunta regolare di e-mail di richiesta di feedback alle tue campagne di gocciolamento ti fornirà ancora più informazioni su come migliorare i tuoi contenuti e-mail.

3 strumenti per Drip Marketing 2019

Ci sono molti fornitori di software di posta elettronica sul mercato che aiutano le aziende a costruire campagne di gocciolamento. Ognuno ha le sue specialità, tra cui fornire ai costruttori di pagine di destinazione, utilizzare l’apprendimento automatico per determinare i tempi di coinvolgimento ottimali per l’invio di e-mail e offrire funzionalità di segmentazione.

Ecco i migliori strumenti di email drip marketing per le piccole imprese:

  • Constant Contact : Constant Contact è un software di email marketing con piani a partire da $ 20 al mese. Offre un builder drag-and-drop per la creazione di campagne e-mail, funzionalità di segmentazione degli elenchi degli abbonati, un builder di moduli che acquisisce indirizzi e-mail degli abbonati e la possibilità di attivare campagne basate sulle azioni dei clienti. Constant Contact serve al meglio le aziende che desiderano creare elenchi di email marketing tramite moduli di siti Web incorporati.
  • Sendin Blue : Sendin Blue è un costruttore di landing page e software di email e marketing di testo con piani che vanno da gratuiti a $ 66 al mese per le piccole imprese. Offre in modo univoco l’apprendimento automatico per dirti il ​​momento migliore per inviare e-mail per un coinvolgimento ottimale e la possibilità di creare campagne di gocciolamento tramite testo ed e-mail. Data l’attenzione al testo, è la cosa migliore per le aziende i cui clienti le contattano principalmente tramite dispositivi mobili.
  • Mailchimp : Mailchimp, come Constant Contact, è un software di email marketing che offre piani a partire da un massimo di $ 10 al mese per le piccole imprese. Offre la possibilità di creare campagne che raggiungono i clienti attraverso diversi canali o mezzi, tra cui cartoline, annunci Facebook e landing page. È la soluzione migliore per le aziende con clienti con dati demografici ad ampio raggio che interagiscono con i marchi tramite canali online e offline.

3 Esempi di campagne di marketing a goccia

Aziende come Netflix, Warby Parker e Hire Vue utilizzano campagne di gocciolamento per accogliere nuovi clienti nelle loro campagne, incoraggiare acquisti ripetuti e coinvolgere nuovamente i clienti che non si sono impegnati per un po ‘. L’efficacia delle loro campagne risiede nei loro messaggi mirati, affabili e ricchi di valore.

Ecco tre esempi di marketing a goccia e le caratteristiche che li rendono efficaci.

1. Un’e-mail di benvenuto da Netflix

Campagna antigoccia Netflix

Email di benvenuto della campagna gocciolante di Netflix

Un’e-mail di benvenuto viene inviata quando un cliente si iscrive per la prima volta ai servizi, come la registrazione per un abbonamento. Netflix non solo conferma agli abbonati che la loro iscrizione è stata completata, ma fornisce loro chiare istruzioni su come iniziare a utilizzare immediatamente il prodotto mentre il loro entusiasmo per esso è ancora fresco. Ciò garantisce che è più probabile che utilizzino l’abbonamento invece di dimenticare nel trambusto dei loro impegni.

2. Un delicato promemoria per il rinnovo di Warby Parker

Campagna antigoccia Warby Parker

Una e-mail di promemoria per il rinnovo da parte di Warby Parker

Le e-mail di promemoria indicano ai clienti che è tempo di riacquistare un prodotto o servizio. Warby Parker ha semplificato il rinnovo delle prescrizioni offrendo un promemoria personalizzato e delicato che i clienti devono acquistare nuovamente perché le loro prescrizioni sono scadute. Lo rendono facile con un pulsante CTA prominente. Inoltre, una data di rinnovo inclusa aggiunge un senso di urgenza. Infine, i promemoria di Warby Parker sono ottimizzati per i dispositivi mobili, quindi le persone possono agire ovunque si trovino.

3. Un check-in da HireVue al momento del fidanzamento

Assumi la campagna antigoccia Vue

Campagna antigoccia basata sulle prestazioni di Hire Vue

HireVue sa che infastidiranno gli abbonati se le e-mail vengono ignorate, ma continuano a contattare. Per garantire che le campagne non danneggino l’immagine del loro marchio quando il loro software di email marketing indica che un abbonato non risponde, inviano un’e-mail di reimpegno e fanno il pulsante CTA per rimanere con l’azienda invece di rinunciare. Il tono divertente mette a proprio agio l’abbonato mentre crea fiducia inviando un messaggio che le preferenze del cliente sono prese sul serio.

Domande frequenti (FAQ)

Cos’è una campagna antigoccia?

Una campagna antigoccia è una serie automatizzata di e-mail che vengono inviate in risposta a determinate azioni dei clienti. Ad esempio, se un lettore di blog si iscrive alle tue campagne e-mail, puoi attivare una serie di e-mail da inviare loro in un determinato ordine una volta alla settimana. Allo stesso modo, le campagne di gocciolamento possono essere inviate tramite SMS o anche tramite posta ordinaria in base a trigger come il completamento di una chiamata di vendita che fornisce un numero di telefono o un indirizzo in negozio.

Che cos’è il marketing automatizzato?

Il marketing automatizzato viene spesso definito anche una campagna antigoccia. Utilizzando il software di posta elettronica, ad esempio, le aziende creano una serie di e-mail e quindi le automatizzano per essere inviate quando i clienti completano determinate azioni come l’acquisto di un prodotto e l’attivazione delle campagne e-mail al momento del pagamento.

Cos’è il software di marketing a goccia?

Il software di marketing a goccia consente alle aziende di creare elenchi di contatti, segmentarli in base alle caratteristiche o alle azioni degli abbonati e creare messaggi da inviare automaticamente ai membri dell’elenco una volta che gli abbonati completano un’azione, come l’acquisto di un prodotto. Constant Contact, ad esempio, include strumenti di marketing tramite gocciolamento e-mail con un generatore di e-mail drag-and-drop, strumenti per la creazione di elenchi e la pianificazione di e-mail e report di monitoraggio delle prestazioni della campagna.

Bottom Line: Email Drip Marketing

Il marketing a goccia è una serie di e-mail automatiche inviate agli abbonati, progettate per spostarle attraverso la canalizzazione di vendita fornendo loro contenuti e risorse di valore. Un buon software di email marketing è la chiave per questo. Offre alle aziende gli strumenti per raccogliere un elenco di contatti, segmentarli in base a interessi e caratteristiche, creare una serie di e-mail rilevanti per gli abbonati e quindi automatizzare le campagne e-mail in base alle azioni dei clienti.

A partire da $ 20 al mese, Constant Contact offre alle piccole imprese gli strumenti di cui hanno bisogno per creare un elenco di abbonati e-mail, segmentare il loro elenco in base agli interessi e alle caratteristiche dei clienti e costruire serie di e-mail che possono quindi automatizzare per uscire dagli abbonati. Fai clic qui per iniziare con Constant Contact.

Open

info@ibdi.it

Close