Cerca

Digital Marketing Plan in 5 fasi per un lancio di successo del tuo prodotto

Il successo del lancio di un nuovo prodotto dipende da molte variabili. Utilizzando diversi canali e strumenti di marketing digitale, puoi contribuire a garantire un’introduzione vittoriosa.

L’uso dei social media per lanciare un nuovo prodotto è esaltante. È anche travolgente se non hai pianificato di conseguenza. Dalle attività pre-lancio alla divulgazione dell’influencer, il tuo piano di lancio farà o distruggerà il successo del tuo software, offerta di servizio, pacchetto, app o libro.

Ma troppo spesso, i dettagli di lancio vengono trascurati. I fondatori, le startup e gli imprenditori con cui lavoro vengono da me così concentrati su ciò che stanno costruendo, che dimenticano il pubblico che vogliono attirare . Se ti sei trovato nella stessa posizione, fai un respiro profondo.

Di seguito è tutto ciò che serve per creare un piano di lancio di prodotti di marketing digitale che attirerà il tuo mercato di riferimento. E non solo, costruirai una campagna organica passaparola che ti porterà dal pre-lancio alle settimane e ai mesi successivi al tuo lancio.

Fase 1 – Pianificazione

Con così tante parti mobili nel lancio di un prodotto, come fai a sapere da dove cominciare? La fase 1 ti aiuterà a riunire tutti quei dettagli disordinati in un bel pacchetto. Invece di correre, imparerai a conoscere il tuo pubblico (più di quanto tu abbia mai voluto sapere!), Dove si trovano sui social media e cosa hanno davvero bisogno di te e del tuo prodotto.

Sarah Doody

@sarahdoody

The tip of the day: If you can’t define the problem, then don’t design a solution.

View image on Twitter
68 people are talking about this

Inoltre, definirai l’aspetto dei tuoi obiettivi di lancio. Dopotutto, come fai a sapere se il tuo lancio ha successo se non hai speso tempo a definire quale successo sembra realmente? Non commettiamo questo errore. Invece, segui tutti i passaggi della fase di pianificazione per prepararti al successo del lancio.

Trova il tuo pubblico

Sono certo che hai eseguito un’analisi completa del mercato per determinare la fattibilità del prodotto. Probabilmente hai persino definito i tuoi personaggi e spiegato i loro bisogni, desideri e desideri. Ma hai trovato (cercato) quelle persone sui social media? Hai ascoltato le loro conversazioni , osservato i loro modelli di acquisto e monitorato i tuoi concorrenti alla ricerca di indizi su ciò che motiva, stimola e ispira quel pubblico ? In caso contrario, ora è il momento.

Se sei un’azienda affermata e questo prodotto è una nuova offerta, inizia con il tuo pubblico attuale. Intervista o sondaggio al pubblico per ottenere informazioni su dove trascorrono del tempo online e sulla loro probabilità di supportare il lancio di questo prodotto. Esistono molti modi per ottenere le risposte di cui hai bisogno, ma i più facili ed efficaci sono i sondaggi o le interviste telefoniche o online. Mentre le interviste online tramite uno strumento come Skype offrono una comprensione più approfondita e approfondita, potrebbe richiedere troppo tempo per il tuo lancio dato:

  • Lo scopo del tuo progetto
  • Dimensione della tua squadra
  • Quantità di tempo fino al tuo lancio

Prendendo in considerazione ognuno di questi, concentriamoci su ciò che devi scoprire (le migliori domande da porre), quindi approfondiremo gli strumenti per ottenere risposte in modo rapido ed efficiente.

Le domande:

  • In che modo il tuo attuale cliente utilizza il tuo prodotto adesso?
  • Quali miglioramenti o funzionalità raccomanderebbero? Questa è una domanda importante in cui puoi iniziare a condividere il prodotto che stai cercando di lanciare.
  • Quali problemi ha risolto il tuo attuale prodotto?

Survey Monkey è una soluzione semplice per inviare un rapido sondaggio alla tua mailing list. Se hai un’idea per un nuovo prodotto, un modo efficace per scoprire se il tuo concetto ha il potenziale è inviare un nuovo sondaggio sullo sviluppo del prodotto al tuo mercato di riferimento.

Potrebbero essere gli attuali clienti, gli abbonati ai blog o quelli che hanno acquistato un prodotto da te in precedenza. In ogni caso, queste persone dovrebbero avere familiarità con te e la tua azienda. Hanno già stabilito una comprensione e un apprezzamento per il valore fornito. Il tuo obiettivo con questa ricerca è quello di avere un quadro completo di ciò che il tuo potenziale acquirente vuole e di cui ha bisogno.

Se sei una startup senza una base di clienti consolidata, è meglio utilizzare la ricerca competitiva per capire dove il tuo pubblico preferisce impegnarsi online, quali sono le loro esigenze specifiche di prodotto e identificare quali problemi il tuo prodotto risolve e che i tuoi concorrenti non risolvono.

Per iniziare, vai su Facebook, Twitter e Instagram. Guarda le tue parole chiave o hashtag per vedere la frequenza della conversazione, il livello di coinvolgimento e il tipo di contenuto condiviso. Ad esempio, sei un educatore che rilascia un programma online per le persone che vogliono imparare a parlare francese.

online-educatore-programma

Vai su Twitter e guarda hashtag come #learnfrench o Twitter Ricerca avanzata per verificare le parole che, se combinate, ti aiuteranno a individuare il tuo mercato di riferimento. ad esempio, “impara” e “francese”.

twitter-avanzato di ricerca

Stai cercando di scoprire se ci sono molte conversazioni all’interno di quell’argomento, e in tal caso – stanno condividendo post o immagini basati su testo, forse è un video invece di GIF? Non vuoi solo assicurarti che ci sia coinvolgimento, ma come le informazioni vengono condivise all’interno di quella comunità.

Determina gli obiettivi di lancio

I tuoi obiettivi di lancio si allineeranno con la tua campagna di marketing e gli obiettivi aziendali. Questo è un aspetto critico in cui stai creando una linea di base che include le metriche chiave. Qualsiasi azienda che lancia un nuovo prodotto, alla fine desidera nuovi contatti. Mentre molti utilizzano già tattiche di marketing digitale per generare nuovi lead qualificati, i lanci di prodotti sono un modo per mettere la generazione di lead su overdrive. Buone agenzie digitali ti aiuteranno a definire e raggiungere questi obiettivi.

Se desideri generare lead di qualità durante il lancio del tuo prodotto, devi avvicinarti ai tuoi obiettivi come ogni aspetto del marketing digitale, utilizzando dati e metriche. Ciò mantiene il tuo team concentrato su ciò che conta davvero piuttosto che perdersi nelle metriche di vanità che potrebbero sentirsi bene e produrre alcuni alti cinque, ma non contribuire alle vendite effettive.

Ad esempio, un mio cliente ha recentemente lanciato una nuova app video. Il loro obiettivo principale era 700 voti positivi su Product Hunt in 24 ore. Hanno determinato il loro obiettivo ricercando la loro nicchia, determinando i voti medi per un nuovo prodotto, quindi hanno cercato di batterlo del 25 percento. (Hanno finito per battere il proprio obiettivo, accumulando 850 voti in 24 ore e 1050 voti in 48 ore.)

Altri obiettivi potrebbero includere

  • X quantità di lead in X quantità di tempo
  • Aumento dell’X percento delle conversioni social
  • X studenti iscritti a un corso
  • X percento di aumento delle entrate

Ti consigliamo di aggiungere questi obiettivi in ​​un foglio di calcolo (Fogli Google o Excel) o uno strumento come Marketo o Hubspot.

lancio-obiettivi

Usiamo quest’ultimo, per semplificare l’aggiunta di ogni lancio di prodotto e la sua metrica tracciabile direttamente nella console della campagna di marketing.

Fase 2 – Creazione

Preparare la grafica di avvio

La tua grafica gioca un ruolo enorme nel successo del lancio del tuo prodotto sui social media. Creano una tavolozza coerente, rendendo il tuo prodotto facilmente riconoscibile. A seconda degli strumenti attualmente in uso, si desidera conservare tutti i contenuti di avvio in un’unica posizione. Il tuo team non dovrebbe chiedere dove si trova l’immagine Pinterest o perché non riesce a trovare un’immagine dell’intestazione del blog.

Crea cartelle specifiche all’interno di Google Drive, Dropbox o Evernote. Il mio team utilizza Dropbox e JIRA per gestire tutti i dettagli del progetto. In questo modo nulla è fuori portata, particolarmente importante in una situazione remota come la nostra. Assicurati solo che il tuo sia un modo semplice, efficace e gestibile per condividere i tuoi contenuti di lancio con il team.

Avrai bisogno di una varietà di immagini per il tuo lancio. Il tuo primo passo è identificare l’aspetto grafico del design del tuo prodotto. Come tradurrete l’idea alla base in una grafica facilmente digeribile? Trascorri del tempo con il tuo designer identificando uno stile che funziona in una varietà di luoghi.

Un elenco di controllo delle immagini necessarie include:

  • Avvia l’immagine in primo piano del post del blog (annuncio)
  • Intestazione email (immagine dell’eroe)
  • Testimonianze
  • Social media
  • Facebook – copertina e post grafica
  • Instagram
  • Twitter – copertina e post grafico
  • Google+: copertina e post grafico
  • Pinterest

risorse della campagna dropbox

Pubblica contenuti per tutti i social network

Qui creerai 10 post unici per tutti i canali social. La chiave per il successo del lancio dei contenuti è la sua autenticità. Ciò significa che le persone devono ascoltare la tua voce in tutti i post di lancio.

Pensa al motivo per cui hai creato questo prodotto, a quali problemi sei desideroso di risolvere e per chi hai creato questo prodotto. Sii il più specifico possibile, intrecciando quei dettagli in frammenti di dimensioni ridotte che risuoneranno con il tuo pubblico.

  • Facebook
  • Instagram
  • cinguettio
  • Google+
  • Pinterest

Copia e-mail e sequenza temporale

L’email marketing è il migliore amico del lancio di un prodotto. Usa l’e-mail per il pre-lancio per entusiasmare il tuo pubblico su ciò che verrà. Quindi, nella fase di lancio, continuare a impegnarsi, ispirare e ricordare loro importanti vantaggi.

Ecco un esempio di sequenza pre-lancio, incluso uno dal nostro recente lancio di podcast:

  • Pre-annuncio (14 giorni prima)
  • Pre-annuncio (10 giorni prima)
  • Pre-annuncio (6 giorni prima)
  • Pre-annuncio (5 giorni prima)
  • Pre-annuncio (4 giorni prima)
  • Pre-annuncio (3 giorni prima)
  • Pre-annuncio (2 giorni prima)
  • Pre-annuncio (1 giorno prima)
  • 6 Nurture Email (potrebbero trattarsi di contenuti aggiuntivi come post di blog, download o video che completano il tuo prodotto – aggiungili ogni 2-3 giorni)
  • Annuncio (lancio)
  • Annuncio ogni 2-6 giorni

email-marketing-pre-lancio

Email, titolo e corpo ottimizzati:

Tutto il contenuto che scrivi deve essere ottimizzato per leggibilità, percentuale di clic, percentuale di apertura e conversioni. Questa non è un’area in cui vuoi lesinare in tempo. Pensa allo scopo di ogni email. Cosa vuoi che il tuo lettore porti via e quale azione vuoi che faccia?

Alcuni consigli per l’ottimizzazione:

  • Scrivi per il tuo lettore. Usa uno strumento come Hemingway per una verbosità chiara e concisa.
  • Copia viene riletta, non scansionata, per correggere errori grammaticali e di stile.
  • Frasi brevi e testo privo di gergo vengono utilizzati per renderlo facilmente digeribile.
  • Viene eseguito un controllo ortografico su tutto il testo e il contenuto.
  • Approvazione finale dopo la copia finalizzata.

Avvia post sul blog

Comprendere la complessità di scrivere grandi contenuti di lancio di prodotti che guadagnano trazione per i mesi a venire è la differenza tra un prodotto che viene visto, guadagna e continua a crescere – o che alla fine fallisce .

Ma spesso, la nostra perfezione si mette in mezzo. Ci tratteniamo perché pensiamo che il contenuto del prodotto non sia abbastanza buono, non abbiamo aggiunto abbastanza storie o le immagini giuste. Ma ti sfiderò a smettere di fissare la perfezione, e invece rimarrai concentrato su:

  • Quale prodotto stai lanciando e il valore che porta
  • Il problema che questo prodotto sta risolvendo e continuerà a risolversi nel tempo
  • Il grande vantaggio per il tuo pubblico di destinazione

Proprio come l’insegnante di ceramica che ha annunciato il giorno di apertura che stava dividendo la classe in due gruppi. Tutti quelli sul lato sinistro della classe verrebbero classificati unicamente in base alla quantità di lavoro che producevano. Tutti a destra verrebbero valutati unicamente in base alla sua qualità. L’idea alla base era semplice: ogni gruppo avrebbe creato vasi di terracotta. L’ultimo giorno di lezione, gli studenti “quantità” verrebbero valutati in base al peso del loro lavoro. Gli studenti di “qualità” hanno avuto molto più facile. Sono stati valutati sull’unica pentola che hanno creato.

Quindi, l’ultimo giorno di lezione, entrò l’insegnante con la bilancia da bagno. Mentre controllava il lavoro di ciascun gruppo, emerse una curiosa verità. Mentre il gruppo “quantità” sfornava freneticamente pile di lavoro, il gruppo “qualità” si preoccupava così tanto di creare il piatto perfetto che teorizzavano invece di creare.

La linea di fondo? Quando si tratta di lanciare il tuo prodotto, creare contenuti e promuoverlo nel mondo, il bene è abbastanza buono. Ecco a cosa serve un processo iterativo. Porta quel MVP (il prodotto più redditizio) sul mercato e apporta miglioramenti man mano che procedi.

Investi nel marketing di Influencer

Un ottimo modo per aumentare i risultati di lancio è attraverso l’ influencer marketing . Se hai già costruito e stabilito relazioni con un influencer (s) dei social media – fantastico. Raggiungi e offri loro l’accesso anticipato. Vuoi il loro supporto onesto (ed entusiasta). Una volta che hanno avuto il tempo di recensire, chiedi loro di scrivere una buona parola per te, condividere il tuo prodotto o offrire una testimonianza.

Se non hai una relazione con un influencer, considera di pagare uno o due per promuovere il tuo prodotto. Strumenti come Group High , Socialyte e Traackr ti aiutano a identificare i micro-influenzatori all’interno della tua nicchia particolare. Questi ti aiutano a rintracciare quegli influenzatori (gioco di parole previsto) e misurare dati importanti come copertura, coinvolgimento, click-through e azioni come l’uso di codici promozionali.

Dimostrare cosa funziona: un nuovo modo di misurare il marketing degli influenzatori da Traackr su Vimeo .

Scegli come target i media

Il tuo prossimo passo è identificare il tipo di media con cui lavorerai. Innanzitutto, diamo un’occhiata ai vari tipi di media che puoi usare per spargere la voce.

  • Stampa
    • Giornali
    • riviste
  • tv
  • Radio
  • in linea
    • Blog
    • Forum
  • podcast
how-to-launch-fisico-prodotto
fonte

Crea un elenco di contatti

Una volta deciso sui media, fai le tue ricerche e fai un elenco di persone o risorse rilevanti. Concentrati su coloro che parlano e intorno alla tua soluzione particolare. Guarda interessi simili che si allineano direttamente con il tuo prodotto.

Dopo aver messo insieme l’elenco, inizia la divulgazione. Redigere una breve e-mail che presenta personalmente il prodotto a questa persona. (ad esempio, usa sempre il loro nome) Includi eventuali dettagli aggiuntivi che mostrano che hai impiegato del tempo per saperne di più. Ad esempio, dì loro quanto hai apprezzato il loro blog tecnico nel corso degli anni, citando le specifiche.

Il tuo tono cadrà inascoltato se è comune, noioso, disponibile o addirittura annusa un lavoro di taglia e incolla. Non farlo!

Scrivi un ottimo comunicato stampa

Esistono molti modi per utilizzare un comunicato stampa ben scritto. Puoi inviarlo ai giornalisti, collegarlo ai social media e aggiungerlo alla sezione notizie del tuo blog. Un comunicato stampa è la tua occasione per raccontare la storia del tuo prodotto. Quindi, rendilo fantastico.

Un comunicato stampa deve essere redatto in un linguaggio professionale e in un formato professionale. Se non sei sicuro di quale guida di stile seguire, consulta lo Stylebook Associated Press (AP) .

Quando componi il comunicato stampa, inizia con le informazioni più importanti: cosa, dove, quando e come. Lascia fuori i dettagli fantasiosi e il tono di vendita. Il prossimo paragrafo dovrebbe concentrarsi sulle descrizioni e sulle informazioni secondarie. Termina con una descrizione della società a un paragrafo e le informazioni di contatto.

Fase 3 – Pre-lancio e giorno di lancio

Le settimane che precedono il tuo lancio sono incredibilmente importanti. Quasi importante quanto il giorno del lancio stesso. Quello che fai prima creerà slancio che porta al tuo lancio. Qui è dove i social media ti aiutano a spargere la voce velocemente.

Usa strumenti come:

  • Video registrato
  • Video dal vivo
  • Messaggi di gruppo LinkedIn / Facebook
  • Seminario web

Condividi uno sguardo dietro le quinte su come è nato il tuo prodotto. Cosa ti ha spinto a crearlo e perché cambierà la vita? Il tuo entusiasmo è contagioso. Utilizzalo nei video live su Facebook, Instagram e Twitter per far sentire e sentire la tua eccitazione.

Fase 4 – Promozione in corso

Potresti avere il miglior prodotto o servizio al mondo, ma ciò non significa nulla se nessuno lo sa. Sta a te fare il lavoro e creare buzz per far parlare la gente del tuo fantastico marchio o offerta.

Mentre devi continuare a pubblicare post social e a coltivare il tuo programma di posta elettronica , questo è anche il momento in cui puoi diventare creativo.

Ecco alcuni modi per continuare la promozione e rendere tutti entusiasti di te:

Usa le testimonianze come prova sociale

Il 74 percento dei consumatori afferma che le recensioni positive li fanno fidare maggiormente di un’azienda. Puoi trarne vantaggio condividendo feedback positivi sui social media. Un ottimo modo per farlo è quello di creare un’immagine che si distingue.

grafica-example

Esegui concorsi / Offri omaggi

La gente ama le cose gratis. Quindi, quale modo migliore per aumentare il coinvolgimento e attirare più attenzione sul tuo prodotto che lanciare un concorso o regalare qualcosa? Offri un download, una lista di controllo o un utile white paper. Ti dà la possibilità di stabilire nuovi contatti mentre indirizzi il traffico verso il tuo sito.

Brevi webinar o tutorial dal vivo

Questa è un’opportunità perfetta per dare al tuo pubblico uno sguardo dietro le quinte del tuo prodotto o indirizzare i modi meno conosciuti per soddisfare le sue esigenze.

Includi come CTA nei post di blog correlati

Per tutti i post di blog relativi al prodotto che hai lanciato, ma assicurati di aggiungere un invito all’azione (CTA) per il tuo prodotto. In questo modo chiunque verrà sul tuo blog o sito Web verrà avvisato del tuo nuovo prodotto.

Restituire alla comunità

Puoi creare un sacco di buzz e chiacchiere positive intorno al tuo marchio restituendo alla comunità.

Trova un’organizzazione benefica o una causa di cui sei appassionato o che sia correlata al tuo marchio o ai valori del tuo marchio. Ciò migliorerà la tua posizione sociale nella comunità e ti fornirà spesso una copertura mediatica gratuita.

Puoi offrirti di parlare agli eventi di beneficenza o di scrivere una colonna per il loro sito web.

Fase 5 – Affrontare la cattiva pubblicità

Anche se stai lavorando duramente per creare passaparola e passaparola positivo attorno al tuo prodotto, dovresti comunque aspettarti una pubblicità negativa. È quasi impossibile evitarlo, ma puoi essere preparato e reagire di conseguenza .

Non ignorare i commenti negativi. Invece, affrontali e fallo con grazia. Scusati e spiega la tua prospettiva. Sii onesto e sincero e offri sempre una soluzione.

A volte, una grande risposta a una situazione negativa la trasforma in pubblicità positiva!

Pensieri finali

Non c’è dubbio che un lancio ben pianificato può rendere o compromettere il successo del tuo prodotto. Conosci il valore del tuo prodotto, condividilo liberamente e preparati a mostrarti ovunque e ovunque durante il tuo lancio. Essere interattivi e rispondere alle domande ti rende accessibile e il tuo prodotto molto più affidabile.

Un lancio di qualità nasce dalla creatività. La creatività è un sottoprodotto della preparazione. Conosci il tuo pubblico, conosci i vantaggi del tuo prodotto, conosci la tua strategia di lancio. Ora vai a prenderlo!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close