Cerca

Creare un Marketing Plan per il 2020: su cosa concentrarsi

Creare un piano di marketing è una delle cose migliori che puoi fare per la tua azienda o organizzazione. Un piano di marketing ti consente di concentrare meglio le tue risorse aiutandoti a elaborare un piano gestibile per far crescere la tua attività. Durante il processo di pianificazione, acquisirai anche una migliore comprensione dei diversi fattori che possono in definitiva determinare e influenzare il tuo successo.

A volte può essere difficile individuare il punto di partenza esatto quando inizi le prime fasi della creazione del tuo piano di marketing. Se ritieni di aver bisogno di un piccolo aiuto in più, è disponibile un libro che ti aiuterà nella tua missione: Traction: Get a Grip on Your Business.

Scritto da Gino Wickman, questo è un libro di strategia che guida i leader delle organizzazioni imprenditoriali su come ottenere il controllo della propria attività attraverso il sistema operativo imprenditoriale :

Trazione

Ti insegna come ottenere più trazione con la tua azienda o organizzazione, acquisendo allo stesso tempo un maggiore controllo, trovando un equilibrio migliore e gestendo un business migliore.

La trazione  è una grande risorsa per qualsiasi azienda, piccola o grande che sia. Quando si tratta del mio team di marketing, in realtà implementiamo molte delle cose di cui parla questo libro, il che si è diffuso anche negli altri nostri team, incluso il nostro team di assistenza clienti e il team di contenuti interno. Facciamo cose come questa trimestrale per aiutarci a pianificare l’anno successivo.

In questo articolo, tratterò come rimanere concentrato quando affronti i problemi che frenano la tua attività, come pianificare il tuo prossimo anno fiscale, prendere idee da altre società e farle lavorare per te, e l’inevitabilità di avere conversazioni scomode sul lavoro che porteranno alla crescita attraverso i tuoi sforzi di marketing.

La strategia di marketing

Avere il giusto piano di marketing in atto è essenziale per qualsiasi azienda, che si tratti di una piccola impresa, una startup o una grande e consolidata società.

Una strategia di marketing è semplicemente lo schema di ciò che farai durante l’anno e include i dettagli su come ottenerlo. Avete nuovi prodotti per l’anno che devono essere introdotti? Stai entrando in un segmento di mercato completamente nuovo? Conoscere queste informazioni ti aiuta a scomporre la tua strategia in obiettivi a lungo e breve termine e ti aiuterà a definire meglio il tuo messaggio di marketing.

In genere, un piano di marketing includerà:

  • Una panoramica degli obiettivi di marketing e pubblicità della tua azienda
  • Una descrizione dell’attuale posizione di marketing della tua azienda
  • Una cronologia di quando verranno completate le attività all’interno della tua strategia
  • Indicatori chiave di prestazione che monitorerai
  • Una descrizione del mercato di riferimento della tua azienda e delle esigenze dei clienti

Acquisisci una chiara comprensione di ciò che speri di ottenere perché sarà direttamente correlato ai tuoi obiettivi e obiettivi aziendali.

Contenuti correlati: La strategia di marketing n. 1 per il 2020: il metodo Content Sprout

La crescita è scomoda

Hai riunioni fuori sede in cui parli di ciò che la tua attività ha realizzato l’anno scorso, cosa è andato bene, cosa no e cosa deve migliorare? Sollevi le questioni più grandi che ho menzionato prima?

Se lo leggi e ti mette a disagio, va bene! Perché la crescita è spesso scomoda e talvolta può spaventare le persone. Durante questo periodo, potresti notare che c’è un tipo di sensazione “elefante nella stanza” (cioè tensione). Forse il tuo team discuterà dei cambiamenti o dei miglioramenti necessari nella tua strategia. Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi di marketing, può diventare pesante, ma finché tutti sono concentrati su ciò che è meglio per l’azienda, tu e il tuo team probabilmente giungerete a una conclusione civile su come continuare a crescere.

Il tuo team deve sentirsi libero di parlare di cosa è stato esagerato, cosa funziona, cosa no e cosa stanno facendo i tuoi concorrenti. Noterai una conversazione avanti e indietro nella sala riunioni. Se hai dipendenti o qualcuno nel team che è remoto, ti consiglio di utilizzare Zoom, che è una piattaforma di videoconferenza. Questo aiuta con l’umore generale della conversazione, poiché crea un elemento di cameratismo.

Ingrandisci

Inoltre, è più facile vedere come le persone si sentono su determinati argomenti quando puoi vedere le loro espressioni facciali. Probabilmente hai sentito persone dire che è difficile leggere cose come il tono di voce o “come intendevi qualcosa” con la parola scritta, quindi questo è il motivo per cui è meglio essere di persona con discorsi che potrebbero essere scomodi.

Quando affronti ciò che non ha funzionato, non dimenticare di chiedere perché. Inoltre, se la tua squadra non lo è già, annota e salva ogni tattica di marketing o esperimento che hai provato che ha fallito. Aggiungi note su cosa è successo e perché non ha funzionato e idee su come potrebbe funzionare andando avanti. Una volta individuati alcuni di questi punti difficili, è molto più facile andare avanti.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Aumentare il valore della vita dei tuoi clienti

Customer Lifetime Value (CLV) significa che pagherai un po ‘di più ora per ottenere di più in seguito. Per aumentare il lifetime value dei tuoi clienti, devi trasformare gli acquirenti occasionali in clienti fedeli e abituali.

Un acquirente abituale equivale a cinque nuovi clienti, il che significa che attirare un nuovo cliente costa cinque volte di più che mantenerne uno esistente.

CLV - nuovo vs ripetizione

fonte

Per ottenere questi acquirenti abituali, è necessario incoraggiare gli acquisti abituali: è possibile inviare e-mail di promemoria del carrello abbandonato, consigli sui prodotti basati sui dati e incentivi convincenti che li faranno tornare.

La maggior parte delle e-mail transazionali verranno attivate da un’azione specifica. Quindi, se hanno effettuato un acquisto o si sono registrati per una prova gratuita, riceveranno un’e-mail. Nell’email di conferma del loro acquisto, ad esempio, puoi inviare loro le informazioni sul loro ordine e quindi includere un incentivo o un premio per aver effettuato l’acquisto.

La parte inferiore dell’e-mail può includere anche consigli sui prodotti che potrebbero suscitare l’interesse dell’acquirente e questo può aumentare significativamente le possibilità che tornino.

Comprensione dell’analisi competitiva

Fare un’analisi competitiva significa capire quali strategie stanno funzionando per i tuoi concorrenti e quali puoi eticamente rubare (cioè prendere in prestito e crearne uno tuo). Imparerai anche cosa stanno facendo di sbagliato, così potrai evitare di commettere quegli errori. Quindi decidi cosa vuoi implementare sul tuo sito.

L’analisi della concorrenza è estremamente importante perché:

  • Ti aiuta a rivelare i punti di forza e di debolezza della tua concorrenza in modo da sapere contro cosa stai affrontando e cosa ci vorrebbe per batterli.
  • Ti consente di identificare il tipo di campagne di marketing che stanno dando ai tuoi concorrenti il ​​massimo dei lead in modo che anche tu possa iniziare a investire su tali campagne e deviare i loro lead.
  • Puoi identificare rapidamente le tendenze del settore e pianificare le tue strategie di conseguenza.
  • Ti dà una migliore comprensione delle cose che i tuoi potenziali clienti amano / odiano in modo da poter sviluppare prodotti o servizi migliori.

Immergiti più in profondità:

L’efficacia della tua strategia di prezzo

Sapere cosa addebiterai e perché scegli di addebitare quei prezzi è importante anche perché le informazioni sui prezzi che hai saranno molto utili per determinare le tue attività di marketing.

Le proposte di alto valore sono ciò che induce i clienti a effettuare effettivamente un acquisto sul tuo sito di e-commerce. La tua proposta di valore è costituita dall’acquirente target, dal problema che stai risolvendo e dal motivo per cui sei migliore della concorrenza nel risolvere quel problema.

Come venditore, vuoi assolutamente che i tuoi prezzi siano inferiori rispetto ai tuoi concorrenti. Ma come puoi farlo e ottenere comunque un profitto? Ancora una volta, le ricerche di mercato svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo di una strategia di marketing per far crescere e ridimensionare con successo la tua attività.

Approfondisci: la guida strategica sui prezzi competitivi (copre le attività B2B e B2C)

Piano promozionale e metriche

Un altro elemento chiave per qualsiasi strategia di marketing di successo è il piano promozionale che metti in atto. Questo piano dovrebbe includere una varietà di diverse attività di marketing, tra cui pubblicità, pubbliche relazioni, vendite dirette, marketing su Internet, promozioni di vendita e altre iniziative di marketing e pubblicità.

Ridimensionalo a meno di cinque varianti che ritieni funzioneranno e quindi concentrati sul targeting dei lead; questo può avvenire tramite un piano di social media, chiamate a freddo o una campagna di posta diretta o e-mail. Puoi anche decidere quanti soldi saranno spesi per le tue attività di marketing. Molte piccole imprese e quelle che hanno appena iniziato avranno un budget più limitato con cui lavorare, quindi devono rimanere nei limiti del budget eletto.

Una volta che il tuo piano è in atto, devi monitorare e misurare i risultati; altrimenti, è come se non avessi messo in atto un piano di marketing. Il monitoraggio delle metriche è un passaggio essenziale per assicurarti di raggiungere i tuoi obiettivi e ti aiuterà a personalizzare meglio le tue attività future spostando l’attenzione sulle aree che funzionano meglio e hanno mostrato il maggior successo.

Approfondisci: gli unici 4 KPI di marketing / content marketing che contano davvero

Rimanere concentrato

Quando parli di tutte le questioni, grandi o piccole, che la tua azienda deve affrontare, è fondamentale rimanere concentrati. Devi parlare delle montagne che tu e il tuo team dovete superare e degli obiettivi di marketing che dovete raggiungere, poiché ciò servirà come una sorta di mappa per il prossimo trimestre.

Puoi suddividere le cose in periodi di 90 giorni o anche più brevi se necessario, ma qualunque sia il periodo di tempo che preferisci, assicurati che il tuo team rimanga estremamente concentrato durante quel periodo. Dicono che quando hai obiettivi o date specifiche da raggiungere, se metti quegli obiettivi di fronte a te, è più probabile che tu li raggiunga e veda il successo :

messa a fuoco

Se ciò significa che i tuoi dipendenti tengano una nota adesiva sul loro laptop con l’obiettivo o la data annotati, potrebbe funzionare. Potresti anche chiedere a qualcuno di inviare e-mail ogni pochi giorni o una volta alla settimana, aggiornando quanto sei vicino all’obiettivo che sei, cosa deve ancora essere fatto e un promemoria della data di fine. Queste tattiche possono aiutare la tua squadra a rimanere motivata e concentrata su ciò che deve essere fatto.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Domande da porre al tuo team

Ci sono cinque domande che in realtà pongo al mio team e, se sei un soloprenuer o in un mercato solista, puoi farlo da solo e queste domande saranno comunque valide. Questo aiuterà te e la tua azienda a migliorare e, se sei da solo in questo momento, ti preparerà per quando alla fine sarai in un ambiente di squadra.

È intelligente porsi queste domande prima della fine dell’anno fiscale (e vale per gli affari in generale, non specificamente solo per il marketing).

Cosa possiamo fare di veramente estremo?

Potrebbe non sembrare così estremo, ma in realtà lo è: aumentare i prezzi per raggiungere i tuoi obiettivi di business. Aumentare i prezzi porterà ovviamente più soldi, ma devi capire che, in generale, più qualcosa costa, meno è probabile che le persone lo acquistino. Pertanto, devi praticamente decidere se aumentare il prezzo di due, cinque o dieci volte il prezzo originale danneggerà o aiuterà la tua attività. Se non lo sai, inizia con incrementi più piccoli. In questo modo, se non funziona, perdi meno e la tua azienda non sta affondando completamente.

Cosa possiamo fare già per renderlo più straordinario?

Se hai qualcosa che sta già funzionando e stai cercando di ravvivare le cose e renderle ancora migliori, la cosa migliore che potresti fare è raddoppiarlo, triplicarlo o quadruplicarlo. Se qualcosa funziona già bene nella tua attività, è fantastico, aumentalo. In questo modo, stai solo pompando di più di ciò che è già ben fatto e non stai davvero rischiando nulla.

Ad esempio, se offri già un ottimo servizio clienti, cerca un servizio straordinario. Fornisci a ciascuno dei tuoi clienti un’esperienza di acquisto che non dimenticheranno mai e che torneranno sicuramente.

Cosa possiamo togliere da ciò che già facciamo?

Nel mezzo della ricerca di modi per aumentare la tua attività e la tua strategia, è anche imperativo spogliarlo e trovare aree che possono essere eliminate in modo da poterti concentrare maggiormente su ciò che ha funzionato. Chiediti a te stesso e al tuo team: cosa pensi che dovremmo eliminare? Se provi a fare tutto, ti spargerai troppo e non avrai successo.

Non importa se si dispone di cinque persone sulla vostra squadra o 10.000  y ou non può essere tutto per tutti. Metti il ​​tuo tempo, energia e concentrati su alcuni canali che funzionano meglio per te. Se vedi un nuovo canale o uno che funziona molto bene, non saltarci dentro. Ci sono cose davvero fantastiche di cui hai sentito o letto di cui parliamo, che si tratti dei nostri video di YouTube o di uno dei nostri podcast ( Growth Everywhere e Marketing School ), ma devi ricordare che non stiamo necessariamente facendo tutte queste cose a una volta.

Approfondimento : marketing omnicanale: utilizzo del metodo Content Sprout per superare il sovraccarico di informazioni

Cosa possiamo prendere in prestito dai nostri concorrenti?

Se vedi che uno dei vostri concorrenti sta facendo qualcosa che sta lavorando, si può capire come aggiungere che, per la propria azienda  e fatelo vostro, naturalmente. Non devi reinventare la ruota. Dai un’occhiata più da vicino a come si pubblicizzano e come distribuiscono i propri contenuti di marketing. Puoi quindi iniziare a imparare dai loro errori e ottenere molte più informazioni su ciò che i tuoi clienti stanno cercando.

Leggi le recensioni e presta attenzione alle tattiche strategiche utilizzate nelle loro campagne di marketing. Monitora ciò che dicono i loro clienti, analizza i messaggi di marketing della concorrenza e persino ruba i lead persi imparando come evitare gli errori che hanno commesso. Google Alert è un buon modo per tenere traccia di queste informazioni vitali e mantenere altre attività nel tuo radar.

Tuttavia, tieni presente che anche se una certa tattica o strategia funziona per un concorrente, non significa necessariamente che funzionerà altrettanto bene per te. Prova tutte le strategie prima di utilizzarle fino a trovare quella migliore per la tua attività. Ricorda, la tua concorrenza è uno dei modi più significativi per aiutare la tua azienda a crescere.

Immergiti più a fondo: sopraffatto da tutte le nuove tattiche di marketing? Fallo invece

Quali idee possiamo utilizzare da altri settori?

È anche utile esaminare altri settori che non sono nemmeno collegati al tuo e giocare con diversi modi in cui puoi usarli per stimolare la tua attività.

Scegli qualcosa di strano, come il ride sharing, ad esempio, e chiediti come puoi applicare ciò che ti piace di quell’attività al tuo. Hanno cose come prezzi impennati in cui durante i periodi di punta o quando c’è un grande evento in città, le loro tariffe aumentano perché c’è più bisogno di loro.

Oppure dai un’occhiata alle app per la consegna di cibo e guarda cosa puoi imparare da esse. A volte hanno offerte in cui se ordini entro un determinato numero di minuti o acquisti da un altro ristorante da cui qualcun altro sta ordinando, otterrai una tariffa scontata. Lo vedrai anche su alcuni negozi online. Questi sono modi semplici e innovativi per aumentare il traffico.

I leader aziendali innovativi a volte trovano le loro migliori idee quando pensano fuori dagli schemi e danno un’occhiata a un’area al di fuori del loro settore. Steve Jobs una volta disse: “La creatività è connettere le cose”. Potresti trovare utile cercare ispirazione al di fuori del tuo settore. Chissà? Potresti semplicemente fare una scoperta straordinaria lungo la strada.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Pensieri finali

Come probabilmente puoi vedere, il tuo piano di marketing è più di un semplice documento strategico che ti aiuta a utilizzare le tue risorse e pianificare la crescita della tua attività; è anche qualcosa che ispira i leader a scoprire la grandezza e ad espandere vecchie idee e strategie.

Da dove inizi? Inizia con la tua squadra. Fai un brainstorming, parla di ciò che funziona e mettiti a disagio. Ciò ti aiuterà a lanciare con successo la tua attività nel prossimo anno.

Open

info@ibdi.it

Close