Cerca

Cosa sono i Meta Tag? Guida definitiva

Identificare i migliori metatag per il tuo sito e implementarli correttamente può essere fonte di confusione. Per assistenza, dovresti contattare gli esperti di HostGator . Chiama per una consulenza gratuita. Da lì, un coordinatore di progetti di marketing con esperienza svilupperà una strategia personalizzata per l’ottimizzazione del tuo sito in base ai meta tag, nonché alla strategia di contenuti e parole chiave. Fai clic qui per impostare una consulenza gratuita.

Visita HostGator

Come funzionano i meta tag e come aiutano il SEO

I meta tag sono frammenti di testo in codice HTML inseriti nel codice del sito Web che indicano a Google quali sono i tuoi contenuti, aumentando così la tua capacità di posizionarsi bene nei risultati di ricerca. Un plugin come il plugin Yoast di WordPress ti aiuta a implementare i meta tag di base su ogni parte del contenuto del sito web. Basta installare il plug-in, quindi compilare un semplice modulo sotto ogni contenuto non appena lo si prepara per la pubblicazione. Infine, pubblica i tuoi contenuti per rendere attivi i tuoi metatag.

Inizia identificando i meta tag importanti per tutti i siti Web, come i titoli dei titoli, le meta descrizioni e i tag viewport. Quindi, determinare se ce ne sono altri che potrebbero essere utili per il tuo sito specifico. Ad esempio, un geotag è un buon tag per le aziende locali che cercano di attirare clienti locali mentre un meta tag in lingua è utile se è necessario dichiarare una lingua straniera come lingua principale del sito.

Successivamente, aggiungi tag pertinenti ai contenuti del tuo sito utilizzando uno strumento come Yoast. Yoast è un plugin popolare che può essere utilizzato sul sistema di gestione dei contenuti più popolare, WordPress. Per utilizzare Yoast, imposta semplicemente i tuoi contenuti in modo che vengano pubblicati come di consueto, quindi scorri verso il basso sotto il corpo del contenuto del tuo sito Web e compila la casella che dice “Meta description” e “SEO title”. Infine, pubblica i tuoi contenuti con i meta tag aggiunti.

Con i meta tag attivi per ogni contenuto, godrai di funzionalità e vantaggi che attirano un maggior numero di potenziali clienti sul tuo sito Web per piccole imprese . Ciò include una maggiore visibilità nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, tempi di caricamento rapidi dei contenuti e un maggiore accesso al sito Web da tutti i dispositivi.

Tipi di meta tag

Esiste un lungo elenco di potenziali meta tag che è possibile aggiungere al proprio sito Web, tra cui tag titolo, meta descrizioni, tag viewport, tipi di meta contenuto e tag robot, tra gli altri. Alcuni offrono grandi vantaggi come aiutare i tuoi contenuti a posizionarsi più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP), ma altri non sono più utili per le aziende. Di seguito è riportato un elenco di meta tag comuni e cosa possono fare per aiutare la tua attività, se non altro.

Ecco 10 meta tag e i loro scopi:

Tag del titolo

Un tag title è il titolo di una pagina del sito Web e viene visualizzato nell’intestazione di una pagina, nonché nella scheda del browser di quella pagina. Indica a Google e ai ricercatori di Google di cosa tratta la tua pagina web. Appare anche nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) come testo collegato su cui gli utenti possono fare clic per visualizzare il tuo sito. Pertanto, un tag titolo forte può invogliare gli utenti di Google a fare clic sulla tua pagina.

Ci sono alcune migliori pratiche quando si sceglie un tag title. Per evitare che il tag del titolo venga tagliato con i puntini di sospensione (…) nei risultati di ricerca di Google, tienilo sotto i 60 caratteri. Sebbene sia consigliabile includere una parola chiave nelle prime tre parole del titolo, non riempire il titolo di parole chiave. Google non favorisce il riempimento di parole chiave e pertanto la pratica potrebbe compromettere il tuo posizionamento. Inoltre, non crea un’esperienza utente eccezionale, che potrebbe scoraggiare i clic.

Tag Title Immagine di esempio

Esempio di tag del titolo

Meta Description Tag

Una meta descrizione è un riepilogo di una pagina web. Viene visualizzato nell’elenco di una pagina nelle SERP e serve per invogliare gli utenti della ricerca a visitare un sito in base alla sua pertinenza con il termine di ricerca e al valore fornito. Mentre Google segnala che le meta descrizioni non influiscono direttamente sul posizionamento di una pagina Web, le percentuali di clic lo fanno. Se la tua meta descrizione attira più clic, la tua pagina web è considerata pertinente e quindi potrebbe guadagnare classifiche più alte.

Esempio di immagine del codice di descrizione meta

Codice di descrizione meta di esempio

Una meta descrizione dovrebbe contenere un massimo di 160 caratteri. Per attirare i clic, includi una parola chiave focalizzata che le persone potrebbero usare durante la ricerca della tua pagina web; una descrizione vocale attiva, unica e non commerciale del valore offerto dai contenuti; e un invito all’azione. Gli inviti all’azione di esempio potrebbero essere “Ulteriori informazioni” o “Provalo gratuitamente”. Ogni pagina Web deve avere una propria descrizione univoca per garantire la pertinenza alle domande dei ricercatori.

Esempio di Meta Description

Esempio Meta Description

Tag viewport

Un tag viewport controlla la larghezza di una pagina Web in base al dispositivo utilizzato per visualizzarla. Quando non viene impostato un tag viewport, le immagini e la copia non verranno riorganizzate o ridimensionate per adattarsi a ciascun dispositivo; invece, gli elementi della pagina si ridurranno semplicemente, rendendoli difficili da leggere. Alla fine, questo crea testo e immagini che sono molto piccoli, quindi i visitatori devono pizzicare ed espandere lo schermo per vedere tutto correttamente.

Esempio di un tag viewport

Esempio di tag viewport

Di seguito è riportato un confronto tra l’esperienza di un dispositivo mobile con un tag viewport e senza. Sullo schermo di sinistra, le immagini e il testo sono minuscoli, quindi i visitatori devono espandere lo schermo per visualizzare comodamente il contenuto. Nella schermata a destra, il layout della pagina Web espande testo e immagini in modo che i visitatori possano facilmente consumare contenuti.

Visualizzazione dell'esperienza mobile con Viewport Tag Vs Without

Esperienza mobile con Viewport Tag Vs Without

Tipo di contenuto meta

Il tag del tipo di meta-contenuto indica a Google quale set di caratteri (set di segni di punteggiatura, lettere, numeri e così via) vengono utilizzati sul tuo sito. Lasciare il personaggio impostato su una pagina all’interno del tuo sito Web potrebbe creare problemi con il corretto caricamento del contenuto del tuo sito Web. Per la maggior parte, questo è per i siti progettati da zero e il tuo web designer saprà quale tag del tipo di meta-contenuto utilizzare per il tuo sito specifico.

Esempio di tag del tipo di contenuto meta

Esempio di tag del tipo di contenuto meta

Etichetta robot

I meta tag robot indicano a Google quali contenuti prendere nota o ignorare quando si valutano i contenuti da elencare nelle SERP. Dicono a Google di annotare i collegamenti negli articoli (seguire i tag), di ignorare i collegamenti (tag nofollow), di ignorare le immagini dei siti Web (noimageindex) e di ignorare le pagine Web (noindex). Senza questi tag, Google valuterà tutti i collegamenti, le immagini e le pagine nel determinare dove classificare i contenuti nelle SERP. Nella maggior parte dei casi, le aziende che pubblicano i propri contenuti di qualità non ne hanno bisogno.

I tag robot sono utili se hai acquisito immagini da altri siti e non vuoi che Google le classifichi come tue, o se hai ripubblicato il contenuto del sito Web da altri siti (sindacazione). Dicendo a Google di ignorare i contenuti sindacati, aiuti a evitare che i tuoi contenuti vengano contrassegnati come contenuti duplicati, il che fa male alla classifica.

Esempi di meta tag robot: Noimageindex e Nofollow

Esempi di meta tag robot: Noimageindex e Nofollow

Rel = “canonical” Tink Tag

Quando sul tuo sito web hai più di un URL che include contenuti uguali o estremamente simili, designandone uno con un tag canonico indica a Google a quale vuoi ricevere più traffico. Ad esempio, pagine di e-commerce diverse con lo stesso prodotto potrebbero creare confusione per Google. Un tag canonico aiuterà Google a determinare quale pagina è la principale per mostrare quel prodotto specifico.

Esempio di URL canonico

Esempio di URL canonico

Altri meta tag

Di seguito è riportato un elenco di meta tag utilizzati meno frequentemente. Alcuni di essi sono estremamente utili in determinate situazioni, ad esempio quando si desidera scegliere come target determinate regioni o lingue. Altri, tuttavia, sono meglio non utilizzati e dovrebbero essere sostituiti con altre tattiche, come la verifica dei contenuti tramite Google stesso o l’utilizzo di codici di reindirizzamento.

Ecco sei meta tag usati meno frequentemente:

  • Verifica del sito : Google e Bing offrono tag di verifica del sito che puoi utilizzare per verificare il tuo sito con loro. Questo aiuta a garantire che i tuoi contenuti vengano rapidamente scoperti (sottoposti a scansione) per il posizionamento nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.
  • Aggiorna : il tag di aggiornamento invia un utente a un URL dopo che sono stati su una pagina per un determinato periodo di tempo. È una forma di reindirizzamento URL e viene utilizzato quando si sposta una pagina. Tuttavia, questo può creare un’esperienza confusa per i visitatori del sito; invece dovrebbe essere usato un reindirizzamento 301.
  • Geo: un geotag viene utilizzato per specificare la posizione della tua attività. Ad esempio, è possibile specificare un nome di località geotag (città o stato, ad esempio), posizione geotag (latitudine o longitudine di un’azienda) e geotag di regione (una provincia del Canada, ad esempio). Mentre Google non li riconosce, Bing lo fa e aiuta a rivolgersi ai clienti locali.
  • Lingua : questo tag ti consente di dichiarare una lingua principale per il tuo sito in modo che i bot di Google sappiano in quale lingua analizzare e classificare i suoi contenuti. Questo è spesso usato per le aziende che desiderano rivolgersi a un pubblico regionale o nazionale specifico.
  • Nessuna memorizzazione nella cache: questo tag viene utilizzato per indicare al browser di non memorizzare nella cache una pagina del sito Web. La memorizzazione nella cache della pagina crea una versione statica di una pagina in modo che si carichi rapidamente. Tuttavia, questa versione statica potrebbe non avere sempre le informazioni più recenti. Pertanto, per i siti che devono disporre di informazioni in tempo reale aggiornate sul momento, come i siti di notizie di punta, questo tag è utile.

Come aggiungere meta tag in WordPress in 4 passaggi

I meta tag primari che dovresti aggiungere ad ogni pagina web prima della pubblicazione sono i tag titolo e le meta descrizioni; questi indirizzano più traffico al tuo sito dalle SERP di Google. Poiché WordPress è il tipo di sito Web più popolare, il modo più semplice per aggiungerli è tramite un plug-in SEO WordPress come Yoast . Per aggiungere metatag utilizzando questo plug-in, è possibile compilare un semplice modulo situato sotto ciascun contenuto prima di pubblicare per aggiungere metatag.

Ecco come aggiungere meta descrizioni e tag del titolo al tuo sito Web in quattro passaggi:

Installa Yoast

Inizia installando Yoast sul tuo sito Web WordPress. Per fare ciò, accedi al tuo sito Web WordPress. Nel menu a sinistra all’interno della dashboard, fai clic su “Plugin”, quindi fai clic su “Aggiungi nuovo”.

Accesso all'immagine del database dei plugin di WordPress

Accesso al database dei plugin di WordPress

La schermata successiva ti presenterà un database di plugin. Utilizza la barra di ricerca nella parte superiore del database dei plug-in per cercare “Yoast SEO”.

Ricerca di Yoast nelle informazioni grafiche del database dei plugin di WordPress

Ricerca di Yoast nel database dei plugin di WordPress

Una volta individuato il plug-in Yoast SEO nel database di WordPress, fai clic sul pulsante “Installa ora” nella casella Yoast SEO. Attendi l’installazione. Una volta installato, il pulsante “Installa ora” cambierà in pulsante “Attiva ora”. Fai clic per attivare Yoast SEO sul tuo sito web.

Installazione di info-grafica Yoast SEO

Installazione di Yoast SEO

Aggiungi descrizioni meta ai post o alle pagine del blog

Ora che hai installato Yoast, puoi iniziare a utilizzare il semplice modulo situato sotto ogni post o pagina del blog per aggiungere / modificare i metatag. Per aprire un post sul blog, fai clic su “Post” dal menu a sinistra nella dashboard di WordPress. Quindi, fai clic su “Tutti i post”. Puoi anche fare clic su “Pagine” anziché “Post”, quindi su “Tutte le pagine” per aggiungere metatag alle pagine del sito Web. Scorri l’elenco verso il basso per trovare post o pagine a cui desideri aggiungere meta tag. Fai clic sul titolo del post / pagina per aprirlo.

Useremo un post sul blog come esempio. Dopo aver aperto il post del tuo blog, scorri verso il basso il corpo del post per individuare la casella “Anteprima snippet”. Sotto questa intestazione, individua il pulsante “Modifica snippet” e fai clic su di esso.

Individuazione del pulsante "Modifica snippet" per modificare la meta descrizione di WordPress - immagine

Individuazione del pulsante “Modifica snippet” per modificare la meta descrizione di WordPress

Dopo aver fatto clic su “Modifica snippet”, un modulo si espande con una casella denominata “Meta Description”. Inizia a scrivere la tua meta descrizione nella casella. Quando la descrizione avrà raggiunto una lunghezza ottimale, la barra sotto lo snippet passerà da rossa a verde.

esempio di meta descrizione - immagine

Aggiungi tag titolo al post sul blog

Successivamente, scorri verso il basso sotto la casella della meta descrizione fino alla sezione Titolo SEO. Qui puoi inserire il tuo tag del titolo. Il tag del titolo verrà visualizzato come titolo principale del contenuto in SERP ed è il collegamento su cui le persone fanno clic per accedere al contenuto. Hai un paio di opzioni qui: puoi semplicemente digitare il tag del titolo nella casella fornita oppure puoi utilizzare il menu a discesa “+ Inserisci variabile snippet” per dire a Yoast quali elementi elencare qui.

Se scegli di inserire variabili invece di digitare il tag del titolo, puoi scegliere tra quattro variabili. La variabile “Titolo del sito” aggiunge il titolo del tuo sito web. La variabile “Titolo” aggiunge il titolo del tuo post o pagina. La “Categoria principale” aggiunge la categoria in cui il post che stai modificando rientra nel tuo blog. Infine, puoi usare “Separatori” per aggiungere una barra tra ogni variabile.

Aggiunta del tag del titolo SEO alle informazioni grafiche di WordPress

Aggiunta del tag del titolo SEO a WordPress

Per vedere come apparirà il tuo tag del titolo nelle SERP mentre aggiungi le variabili, basta visualizzare la “Anteprima dello snippet” sopra dove inserisci il tuo tag del titolo. Cambierà quando aggiungi variabili, elimini variabili o digiti il ​​tag del titolo.

Immagine di un'anteprima dello snippet

Salva il tuo post o pagina

È necessario aggiornare nuovamente l’articolo o la pagina Web per assicurarsi che il tag del titolo e la meta descrizione siano inclusi nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. Per salvare il post o la pagina con il nuovo tag titolo e la meta descrizione, scorrere verso l’alto nella parte superiore dello schermo. Sul lato destro, dovresti vedere un pulsante “Aggiorna” o “Pubblica”. Fai clic sul pulsante per pubblicare il post o la pagina aggiornati.

Info-grafica su come aggiornare l'articolo in wordPress

Aggiorna articolo in WordPress

Come controllo finale, utilizza il titolo del tuo post per cercare i tuoi contenuti su Google. Verifica di essere soddisfatto dei meta tag che hai aggiunto. In caso contrario, torna semplicemente al tuo post e ripeti il ​​processo di modifica dei meta tag, iniziando dal passaggio due.

Pro e contro dei meta tag per SEO

Alcuni metatag influiscono positivamente sull’esperienza utente del tuo sito Web; altri, tuttavia, possono rendere la tua esperienza utente ingombrante e compromettere il posizionamento dei tuoi contenuti in SERP. Ad esempio, indirizzando più traffico sul tuo sito e aiutando i tuoi contenuti a posizionarsi in alto nelle SERP, le meta descrizioni e i tag del titolo sono utili per il SEO. Tuttavia, il tag di aggiornamento rallenta i tempi di caricamento del sito Web, creando un’esperienza utente negativa che potrebbe deludere Google.

Ecco i pro e i contro dei meta tag per SEO:

Meta Tags Pro

Alcuni meta tag offrono un valore SEO diretto, migliorando il posizionamento dei contenuti nelle SERP di Google. Ad esempio, i tag del titolo vengono utilizzati dai bot e dai ricercatori di Google per valutare la pertinenza dei tuoi contenuti rispetto ai termini di ricerca utilizzati dagli utenti dei motori di ricerca. Se i tag del titolo hanno la lunghezza corretta e includono le parole chiave giuste, i contenuti associati possono essere messi in risalto in modo più evidente nei risultati di ricerca.

Altri meta tag aiutano il posizionamento della tua pagina web indirettamente. Il tag meta description, ad esempio, aiuta semplicemente le tue pagine web a raccogliere più clic. Una percentuale di clic più elevata indica a Google che i tuoi contenuti sono ritenuti pertinenti, autorevoli e preziosi dagli utenti dei motori di ricerca, e quindi possono portare a Google classificare la tua pagina più in alto nei SERP.

Meta tag cons

Mentre diversi metatag aiutano SEO, altri possono danneggiarlo rallentando i tempi di caricamento o creando esperienze confuse per i visitatori del sito. Ad esempio, il tag di aggiornamento può creare un’esperienza utente tutt’altro che ideale reinstradando i visitatori verso pagine diverse e inaspettate, ma solo dopo essere atterrati su una pagina provvisoria che appare prima che il percorso possa essere completato. Evita questo facendo un reindirizzamento 301, che spinge automaticamente i visitatori all’URL giusto senza una pagina intermedia.

I 3 migliori strumenti gratuiti per i meta tag SEO per le piccole imprese

Gli strumenti di meta tag SEO aiutano i proprietari di piccole imprese o gli esperti di marketing che non dispongono di competenze di codifica ad aggiungere e gestire i tag del sito Web. Alcuni lo fanno dandoti semplici moduli da compilare, mentre altri ti aiutano a identificare e correggere gli errori dei meta tag già presenti sul tuo sito web.

Ecco i primi tre strumenti meta tag gratuiti per le piccole imprese:

Yoast : il meglio per i siti Web WordPress

logo yoast

Yoast è un plug-in gratuito per WordPress con moduli semplici per l’aggiunta di meta tag come tag titolo e meta descrizioni a pagine Web. I moduli guidano anche gli utenti sulle linee guida dei meta tag (come il conteggio dei caratteri), quindi semplici errori non ostacolano il posizionamento dei SERP nei contenuti. Altri strumenti SEO e metadati includono semplici moduli per l’aggiunta di tag canonici e la creazione e l’invio istantaneo di sitemap per aiutare Google a indicizzare le pagine Web chiave. Fai clic qui per provare Yoast gratuitamente.

Analizzatore di metatag SEOCentro : il miglior controllo metatag per pagine Web

Logo del Centro strumenti SEO

SEOCentro è uno strumento gratuito per verificare se i meta tag sono presenti e correttamente applicati a una singola pagina web. Basta inserire un URL di una pagina sul tuo sito o quello di un concorrente. Quindi, ogni tag sarà codificato a colori per indicare se è stato applicato correttamente (verde), ha bisogno di lavoro (rosso) o è mancante (rosso). Ad esempio, le meta descrizioni con caratteri eccessivi sono contrassegnate in rosso. Controlla le meta descrizioni, i tag titolo e i tag viewport. Clicca qui per provare SEOCentro gratuitamente.

Screaming Frog : il meglio per le aziende tecnologiche con problemi di posizionamento

Logo Screaming Frog

Screaming Frog è un crawler di siti Web gratuito che ti consente di generare un rapporto che analizza ogni post / pagina del tuo sito Web per collegamenti interrotti (che potrebbero richiedere reindirizzamenti), errori dei tag del titolo, contenuti duplicati (che forse hanno bisogno di tag canonici) e tag robot errori che potrebbero impedire a Google di scoprire i tuoi contenuti (come noindex fuori posto o tag nofollow). Fai clic qui per iniziare a utilizzare Screaming Frog gratuitamente.

Domande frequenti (FAQ)

Che cos’è un meta tag?

I metatag sono frammenti di codice HTML che indicano ai motori di ricerca come Google quali sono le tue pagine web, quali contenuti sono importanti per essere elencati nelle SERP e come dovrebbe essere renderizzata una pagina web per i visitatori del sito. La maggior parte dei metatag non vengono visualizzati nel corpo del testo di una pagina Web, ma sono nascosti ai visitatori nel codice della pagina. Alcuni tipi comuni di meta tag includono tag viewport, tag titolo e tag robot.

I meta tag sono utili principalmente per l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). O dicono a Google come classificare le tue pagine web su SERP o danno al tuo sito web le istruzioni su come offrire una migliore esperienza utente, come come visualizzare il tuo sito Web su app mobili. A sua volta, Google tiene conto dell’esperienza utente positiva risultante quando decide dove posizionare (o classificare) i tuoi contenuti nelle SERP.

Che cos’è un esempio di meta tag?

Un meta tag comune utilizzato nelle pagine Web è un tag del titolo. Viene visualizzato un tag del titolo lungo l’intestazione di una pagina Web e nella scheda del browser della pagina Web. È anche il testo di ancoraggio del collegamento su cui le persone fanno clic per accedere al contenuto come appare sulle SERP di Google. Ad esempio, il tag del titolo di questo articolo è “What Are Meta Tag? Guida definitiva. “

Come faccio a scrivere una descrizione per meta tag?

Una meta descrizione è un riepilogo del contenuto di una pagina Web che induce l’utente di un motore di ricerca a fare clic per leggere di più. Per scrivere una meta descrizione, crea una descrizione non commerciale del contenuto della pagina in 160 caratteri o meno. Cerca una spiegazione che definisca il valore della pagina web che le persone sperimenteranno quando fanno clic. Usa una parola chiave focalizzata che le persone probabilmente usano per cercare il contenuto della pagina, la voce attiva e un invito all’azione come “Ulteriori informazioni”.

Bottom Line – Meta tag SEO

I metatag sono frammenti di HTML che vengono aggiunti al codice del sito Web e indicano ai motori di ricerca cosa includono i tuoi contenuti e come sono rilevanti per i ricercatori. Offrono enormi vantaggi in termini di SEO e esperienza del sito Web, tra cui una maggiore visibilità nelle SERP, pertinenza comprovata per le ricerche sul sito Web, tempi di caricamento del sito Web più rapidi ed esperienze ottimali del sito Web su tutti i dispositivi. Ognuno dovrebbe essere realizzato in modo univoco per ogni pagina del sito Web che pubblichi.

Mentre alcuni meta tag sono facili da ottimizzare e posizionare, altri richiedono competenze tecniche. Per trovare questa competenza, chiama HostGator . Un coordinatore di progetti di marketing esaminerà il tuo sito gratuitamente, quindi offrirà una strategia per spostare il tuo sito Web verso una maggiore visibilità nelle SERP. Questi servizi includono la creazione e il posizionamento di meta tag e lo sviluppo di contenuti originali incentrati sulla ricerca approfondita di parole chiave. Fai clic qui per impostare una consulenza gratuita.

Open

info@ibdi.it

Close