Ciao lettori di Moz,

Siamo orgogliosi di fornire alcuni spunti dello studio KPI Wolfgang E-Commerce 2020 .

Lo studio annuale fornisce dati di riferimento KPI che consentono agli esperti di marketing digitale di analizzare le loro prestazioni del 2019 e pianificare il loro 2020. La sezione più popolare nel rapporto tra i lettori di Moz è sempre stata la correlazione delle conversioni , dove sgranocchiamo i numeri per vedere cosa determina le prestazioni elevate siti web a parte.

Abbiamo il privilegio di contare un numero di siti Web particolarmente performanti tra i partecipanti al set di dati. Negli ultimi tre anni sono stati vinti oltre venti premi internazionali di marketing digitale da una diffusione di siti Web dei partecipanti. In questi risultati, stai ottenendo approfondimenti dal livello superiore globale delle campagne.

Se diamo uno sguardo di cinque anni, possiamo vedere che la sezione di correlazione delle conversioni agisce come un predittore accurato delle tendenze imminenti nel marketing digitale.

Nel nostro studio del 2016 , le due evidenti correlazioni con il tasso di conversione erano:

  1. I siti Web ad alte prestazioni hanno ottenuto un traffico di ricerca pagato in modo più significativo rispetto al pacchetto di ricerca.
  2. I siti Web ad alte prestazioni hanno ottenuto un traffico mobile significativamente maggiore rispetto al pacchetto di ricerca.

Le due tendenze generali più forti nel nostro rapporto 2020 sono:

  1. È il primo anno in cui la ricerca a pagamento ha eclissato i ricavi del sito Web.
  2. È il primo anno che la maggior parte delle entrate proviene dai dispositivi mobili.

Questo ci dice che la maggior parte dei siti Web ha ora recuperato ciò che i siti Web più performanti stavano facendo cinque anni fa.

Quindi, cosa stanno facendo diversamente i siti Web più performanti?

Questi punti di differenziazione diventeranno probabilmente i principali cambiamenti nel mix di marketing online nei prossimi 5 anni.

Facciamo il conto alla rovescia per la più forte correlazione nello studio:

4. Torna indietro fino in cima! PR e display online forniscono conversioni

Per la maggior parte degli anni 2010, i marketer stavano correndo verso il fondo della canalizzazione di acquisto. Sempre più budget scorrevano per cercare di ottenere visibilità per il ricercato ricercatore: quella persona che batteva sulla tastiera con la carta di credito tra i denti, ubriaca della nuova novità dello shopping online. L’unica pubblicità che ha funzionato meglio della ricerca è stata il remarketing, che ha avvicinato la pubblicità sempre più a quel prezioso momento di acquisto. 

Ora nel 2020, questi elementi essenziali del marketing mix stanno funzionando alla massima capacità per qualsiasi inserzionista degno di nota. I siti Web più performanti stanno ora concentrando il budget aggiuntivo verso la parte superiore della canalizzazione. Il modo migliore per uccidere il concorso su Search è quello di avere la prima ricerca del pubblico, essere il tuo marchio. Supera il mercato della concorrenza generando una quantità maggiore del tuo traffico più economico e con la migliore conversione, traffico di marca piacevole. Abbiamo visto correlazioni con il valore medio degli ordini da siti Web che hanno ottenuto un traffico di riferimento superiore alla media (0,34) e non riesco a credere che scriverò questo, ma visualizziamo una correlazione con una metrica di successo della conversione, Valore medio dell’ordine (0,37). Immagino che ci sia una prima volta per tutto!

3. Efficienza di scala

Ogni studente in erba d’affari sa che quando il volume aumenta, il costo per unità diminuisce. Si chiama economie di scala. Ma come lo chiami quando sono le entrate per unità che aumentano con il volume? In Wolfgang, lo chiamiamo efficienza di scala . Simile al rapporto dell’anno scorso, una delle più forti correlazioni con una serie di parametri di successo era semplicemente il numero di sessioni. Un numero maggiore di visitatori del sito equivale a un tasso di conversione più elevato per utente (0,49). Questa statistica convoca il wag finale per la coda lunga dei rivenditori specializzati più piccoli. Questa constatazione è coerente in entrambi i settori della vendita al dettaglio e dei viaggi.

E illustra un’altra inversione di tendenza significativa negli anni 2010. La coda lunga dei rivenditori erano i primi coloni nella terra dell’e-commerce di abbondanza. I siti Web molto specializzati con una gamma ristretta di prodotti potrebbero acquisire elevati volumi di traffico e vendite.

Ad esempio,  www.outboardengines.com potrebbe dominare la SERP e quindi il link di affiliazione o il prodotto dropship, creando una piccola impresa altamente redditizia. L’imprenditore dietro questa microimpresa potrebbe automatizzare il processo e replicare il modello ancora e ancora per i prodotti di sua scelta. Il libro di Timothy Ferris, The 4 Hour Work Week , è diventato la bibbia della prima vampata di nomadi digitali; le conferenze degli affiliati a Las Vegas hanno visto torri di chip sospese essere spinte in giro dai rivenditori digitali di solopreneur con selvaggio abbandono.

Purtroppo, alla fine del decennio, Google aveva iniziato a dare la priorità ai marchi nella SERP e i grandi giocatori avevano finalmente ottenuto il loro atto online insieme. Di conseguenza, stiamo assistendo a significative “efficienze di scala” come descritto sopra

2. Attirare nuovamente l’utente

Quali sono le informazioni chiave su cui i marketer digitali devono agire per avere successo negli anni 2020? Le sessioni medie per visitatore sono 2, le sessioni medie per acquirente sono 5.

In altre parole, il ruolo principale del marketer è quello di creare un viaggio elegante attraverso i punti di contatto per consegnare una persona dall’acquirente a due clic all’acquirente a cinque clic. Qualsiasi attività che aumenti le sessioni per visitatore aumenterà la conversione. Simile al rapporto dell’anno scorso, un’altra delle correlazioni più forti e coerenti era il numero di sessioni per utente (0,7), che sottolinea l’importanza di questa metrica.

Quindi, dove un marketer dovrebbe cercare queste interazioni extra?

Scopri la più forte correlazione che abbiamo riscontrato con il successo della conversione nel rapporto KPI Wolfgang 2020….

1. La transazione sociale

Le tre più forti correlazioni di conversione tra i 4.000 punti dati erano legate alle transazioni sociali. Questo ci dice che i siti web con le migliori prestazioni erano significativamente migliori di tutti gli altri nel generare traffico dai social che acquistano.

Google Analytics è sorprendentemente rigoroso nel sopprimere le statistiche di successo dei social media. Sembra che preferirebbero avere un prodotto di analisi inferiore rispetto a tracciare con precisione le conversioni tra dispositivi e dare ai social il dovuto. Possono monitorare le conversioni tra dispositivi in ​​Google Ads – perché non in Analytics? Pertanto, se i nostri dati di Google Analytics ci indicano che il social è il fattore di successo della conversione più forte, dobbiamo prenderne atto.

Questa scoperta è parallela alla recente ricerca di Forrester secondo cui un terzo dei CMO non sa ancora cosa fare con i social.

Il nostro calcolo di correlazione rileva che il social è il principale punto di differenza tra i volantini e il branco di inseguitori. I marketer che sanno come utilizzare i social, sono i marketer più performanti del gruppo. Abbiamo anche ulteriori scoperte su come esternalizzare la concorrenza sui social nell’intero studio.

Ecco il livello più alto di correlazioni che abbiamo estratto da un terzo di un miliardo di euro di ricavi online e oltre 100 milioni di visite al sito Web:

Al dettaglio

Uno screenshot di un cellulare Descrizione generata automaticamente

Viaggio

Uno screenshot di un cellulare Descrizione generata automaticamente

Complessivamente

Uno screenshot di un cellulare Descrizione generata automaticamente

Per saperne di più sui nostri risultati relativi a:

  • Il punto debole sociale
  • Tassi di conversione medi nel tuo settore
  • Vendite in negozio analizzate
  • Perché i dati sono il nuovo olio
  • Il 2010 è stato il decennio del …
  • E molto altro ancora