Cerca

Come utilizzare le parole chiave quando si scrive un post sul blog

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è semplice. Tutto quello che devi fare è utilizzare un software automatizzato che lancia parole chiave popolari, in modo da poter includere quelle parole e frasi nei tuoi contenuti, giusto? Aspettare; non è così facile! È necessario un approccio strategico che combini ricerca diligente, scansione del pubblico e definizione di obiettivi specifici per ogni contenuto creato.

Ogni parola chiave posizionata nel testo deve essere ben pianificata. L’ottimizzazione dei motori di ricerca non è affatto semplice, quindi dovresti dedicare un po ‘di tempo a imparare come funziona prima di poter iniziare ad implementare alcuni suggerimenti.

Quali sono comunque le parole chiave?

Se sei un principiante nella scrittura online, dovresti immediatamente imparare la lezione più importante: scrivere grandi contenuti non è sufficiente. Se nessuno può individuare il tuo pezzo attraverso i motori di ricerca, non raggiungerai un grande pubblico indipendentemente dalla qualità che offri.

Ecco le parole chiave: consentire agli utenti dei motori di ricerca di individuare i tuoi contenuti.

Nessuno cerca su Google frasi complete; usiamo parole e frasi che consentono al motore intuitivo di fornire i risultati di cui abbiamo bisogno. L’obiettivo dell’ottimizzazione dei motori di ricerca è quello di includere quelle parole e frasi nel tuo testo nel modo più naturale.

La ricerca e l’ottimizzazione delle parole chiave sono il passaggio fondamentale di qualsiasi blog SEO .

Lezione Uno: vieni con una parola chiave Focus!

Non puoi semplicemente raccogliere parole chiave casuali, implementarle nel tuo pezzo e aspettarti che Google avvii il tuo sito come la scelta migliore per i suoi utenti. Sfortunatamente, SEO non funziona così. Dovresti avere un elenco di parole chiave per le quali vuoi classificare. Quando ti concentri su parole chiave a coda lunga, può essere difficile decidere quali dovrebbero essere ottimizzate.

Il plugin Yoast SEO ti offre molteplici suggerimenti per le parole chiave che gli utenti di Google vedrebbero quando iniziano a digitare i termini di ricerca. Quando hai una parola chiave focus, ti inserirai facilmente nelle diverse frasi di ricerca utilizzate su Google. L’unica domanda è: come puoi decidere la migliore parola chiave focus?

Pensa al risultato della parola chiave!

Cosa stai esattamente cercando di ottenere con il contenuto che hai in mente? Ottenere iscrizioni, vendere un prodotto o un servizio, aumentare la tua autorità online … Pensa allo scopo specifico del testo; è quello che dovrebbe essere il risultato della tua parola chiave focus.

Prima di creare un elenco di parole chiave che utilizzerai, assicurati che ti consentano di ottenere il risultato desiderato.

Analizza parole chiave diverse !

Quando hai in mente varie opzioni, dovresti prevedere come si comporterebbero nel vero ambiente online. Ecco un modo semplice per farlo: cercali su Google! Analizza le prime due pagine dei risultati ottenuti. Questi articoli sono simili a quello che stai pianificando di scrivere? I tuoi contenuti devono adattarsi a tali risultati, quindi assicurati di selezionare una parola chiave attiva che lanci suggerimenti adeguati.

Puoi utilizzare diversi strumenti online quando stai cercando di selezionare una parola chiave focus:

  • Market Samurai : uno strumento di analisi delle parole chiave che ti fornisce informazioni dettagliate sulle strategie dei tuoi concorrenti. Con il suo aiuto, sarai in grado di scegliere una parola chiave con focus competitivo.
  • SEMRush – un altro strumento online che ti consente di capire come la concorrenza sta classificando i suoi contenuti nella prima pagina dei risultati dei motori di ricerca. Quando hai alcune potenziali scelte per le parole chiave focus, usa SEMRush per scoprire se otterrebbero traffico reale .

SEMRush

Scegliere!

Non utilizzare tutti i suggerimenti per le parole chiave che ti vengono in mente. Il punto centrale di una parola chiave focus è mettere a fuoco! Scegli una delle opzioni e sviluppa un elenco di parole chiave attorno a quel centro.

Lezione due: utilizzare parole chiave generali!

La parola chiave focus è abbastanza specifica da rivolgersi al pubblico giusto. È fantastico, ma devi anche espandere un po ‘la tua prospettiva. Ecco cosa sono le parole chiave generiche. Non farti ingannare dal termine “generale”; parole come Buy , Europe o Internet sono troppo ampie per essere chiamate parole chiave. Tuttavia, le “tendenze in Europa” sono qualcosa che puoi prendere in considerazione. Quando combini tali frasi generali con la tua parola chiave focus, avrai un elenco efficace che ti renderà attraente per i motori di ricerca.

Inutile dire che non puoi semplicemente pensare a frasi generali e trasformarle in parole chiave. Come qualsiasi altro aspetto della strategia SEO, anche questo è più complesso di quanto si pensi inizialmente.

Brainstorm !

Questa è una tecnica classica che non fallisce mai in pratica. Ci sono parole chiave comuni che hai usato regolarmente nei tuoi post sul blog? Puoi espanderli con nuovi termini poiché ti aiutano ad attirare il tuo pubblico di destinazione.

Anche se non puoi etichettare alcun pensiero casuale come parola chiave, è comunque utile pensare: come conduresti la tua ricerca? Qual è la parola o la frase che digiteresti nella barra di ricerca di Google? Scrivi le idee e procedi da lì.

Text Optimizer è un ottimo strumento per aiutarti qui. Utilizza l’analisi semantica per estrarre termini e concetti correlati dalle SERP di Google in modo da espandere il tuo elenco e ottimizzarlo oltre la tua parola chiave attiva.

Ricerca !

Giusto; devi comunque condurre una ricerca per prevedere come ogni parola chiave generale si comporterebbe nei tuoi contenuti. Puoi ottenere frasi generali di base quando inserisci la parola chiave focus in Google e segui i suggerimenti che appaiono come più pertinenti. Non tutti si adatteranno al tuo piano, ma puoi sicuramente usare quelli pertinenti. La ricerca finisce qui? No; è necessario utilizzare alcuni strumenti per ottenere parole chiave davvero efficaci:

  1. Google Trends ti consente di esplorare il rendimento delle parole chiave di tendenza.
  2. Keyword Planner è uno strumento SEO classico. Ti consente di cercare parole chiave e idee per gruppi di annunci efficaci. La parte migliore è che otterrai statistiche storiche sull’esecuzione di questi suggerimenti. Puoi anche creare un nuovo elenco di parole chiave generali combinando insieme diversi suggerimenti.

Lezione tre: posiziona le parole chiave in modo strategico!

Ora hai un buon elenco di parole chiave? Grande! Il tuo piano era di posizionarli in modo casuale e aggiungere del testo in mezzo? Non è una buona idea. Non puoi ingannare il motore di ricerca per elencarti tra i primi risultati se non offri contenuti di alta qualità. Questa è la prima cosa da tenere a mente. Quando ti concentri sullo sviluppo di un post di blog di alto livello, puoi iniziare a pensare ai posti migliori per le tue parole chiave.

Sukhbir Mehla, fondatore di un’agenzia di sviluppo Web chiamata Zeemo, lo ha scritto :

Inserisci le tue parole chiave in modo strategico ma naturalmente all’interno dei tuoi blog. Le parole chiave possono essere inserite nei titoli dei blog, all’interno dei nomi delle categorie e nell’URL della pagina …

Così:

Il titolo!

Ovviamente, hai bisogno di una parola chiave nel titolo del tuo post sul blog. Quando stai cercando di pensare a un titolo, ti concentri principalmente sul renderlo accattivante. Sì, dovrebbe attirare l’attenzione del lettore, ma dovrebbe anche essere attraente per i motori di ricerca. Google non deciderà se valga la pena o meno raccomandare il tuo post in base al livello di bellezza nel titolo. Baserà la classifica sulla pertinenza e non sei pertinente se non includi una parola chiave. E ‘così semplice!

Ricorda: non devi sacrificare l’appello del titolo includendo una parola o una frase che vada bene per il motore di ricerca. Ottieni solo la tua parola chiave focus e costruisci un titolo accattivante attorno ad esso.

Inserisci alcune parole chiave nei link!

Gli esperti SEO affermano che Google apprezza il testo collegato durante la generazione dell’elenco dei risultati . Il motore di ricerca apprezza anche le parole chiave, quindi dovresti combinare queste due informazioni in un’unica strategia che funziona: link con parole chiave ! È sempre una buona idea includere queste parole e frasi all’interno o accanto ai link nel tuo post sul blog.

Il permalink dovrebbe contenere anche la parola chiave focus. Devi sempre creare un permalink personalizzato; questo è un certo modo per rendere il tuo post più attraente per il motore di ricerca.

Usa le parole chiave in tutto il post!

Chiaramente, devi anche posizionare alcune parole chiave in tutto il contenuto che stai creando. Il titolo e i collegamenti possono darti difficoltà a pensare a formulazioni appropriate che contengono la parola o la frase, ma puoi pensare a infinite combinazioni quando le posizioni all’interno del contenuto. Naturalmente, ciò non significa che puoi lasciarti trasportare e usare dieci parole chiave in tre frasi. Si chiama ripieno di parole chiave: una strategia che si ritorcerà contro di te!

Questi sono i posti migliori per la tua parola chiave focus: l’introduzione e la conclusione del tuo post. I motori di ricerca considerano importanti queste sezioni quando classifica i post del blog nei risultati di ricerca. Quindi, puoi rendere il contenuto ancora più amichevole posizionando le parole e le frasi del tuo elenco nella parte centrale del testo.

Ricorda: non puoi pensare solo ai motori di ricerca. Non stai scrivendo per loro; il tuo obiettivo principale è rendere felici i tuoi lettori. Ciò significa che dovresti usare tutte le parole chiave naturalmente ! Noterai che la maggior parte degli strumenti automatici suggerisce frasi che non sono grammaticalmente e logicamente corrette. Sarebbe meglio evitarli; non vuoi che i tuoi lettori notino un’ovvia strategia SEO. Non dovrebbero sapere che hai usato parole chiave!

Nome dell’immagine e tag alt!

Non importa se sei un principiante nella blogosfera o se sei un blogger esperto che sta cercando di classificare meglio i suoi post – probabilmente sei consapevole dell’importanza delle immagini! Attirano l’attenzione del tuo lettore e lo rilassano quando sfoglia il testo. I motori di ricerca adorano anche le immagini! Tuttavia, dovresti ottimizzarli anche tu!

Il testo alternativo per l’immagine è davvero importante. È qui che dovresti posizionare una tastiera, poiché il testo appare insieme all’HTML del tuo contenuto come tag alt.

I commenti!

Più commenti ricevi, più autorevole è il tuo post sul blog. Ecco perché dovresti sempre porre domande e coinvolgere i tuoi lettori per interagire con le tue pubblicazioni. Ovviamente, hai bisogno anche di parole chiave in quei commenti: quella strategia risulterà inevitabilmente con un posizionamento più elevato sul motore di ricerca.

Non puoi chiedere ai tuoi lettori di usare parole chiave nei commenti, ma puoi aggiungere alcune parole e frasi nelle risposte che scrivi. Devi stare molto attento con questo; ogni commento deve essere naturale!

Il contenuto ottimizzato è la chiave del successo di un blogger

Tutti sono consapevoli dell’importanza delle parole chiave. Tuttavia, non tutti i blogger sanno come usarli in modo efficace. Non otterrai facilmente un ottimo posizionamento sui motori di ricerca. Questa strategia richiede molto tempo e impegno. Tuttavia, se ti attieni al normale programma di pubblicazione e inizi a implementare parole chiave e frasi nel modo giusto, i risultati arriveranno!

Open

info@ibdi.it

Close