Cerca

Come utilizzare Google Import Conversions per tenere traccia delle conversioni offline dei tuoi Google Ads

Google importa conversioni

Google Import Conversions è un potente strumento pubblicitario che consente alle aziende di monitorare meglio le conversioni offline generate da Google Ads.

Secondo eMarketer, il cinquantotto percento delle medie imprese afferma che il miglioramento della qualità del piombo è un aspetto critico di una strategia di generazione di piombo . Pertanto, ogni strategia di generazione di lead dovrebbe includere la ricerca di lead di alta qualità e la loro conversione in clienti fedeli, come mostrato di seguito.

Come utilizzare le conversioni di importazione di Google per monitorare le conversioni offline

Migliorare la qualità dei tuoi lead ti aiuterà a migliorare il ROI delle tue campagne pubblicitarie.

Ma la domanda è: come puoi migliorare la qualità dei tuoi contatti?
La risposta è attraverso una migliore misurazione. Una buona strategia di misurazione che include il monitoraggio delle conversioni online e offline ti offre contatti di qualità. Le cose da misurare includono la pagina visitata, le iscrizioni, i download, le telefonate, i moduli inviati, i contatti qualificati e le offerte chiuse.

Il modo migliore per misurare tutto ciò è tramite lo strumento di importazione conversioni di Google (precedentemente,  monitoraggio delle conversioni offline) .

Presentazione del monitoraggio delle conversioni offline

Quindi, qual è lo strumento di importazione conversioni di Google (precedentemente monitoraggio delle conversioni offline)?

Lo strumento di importazione delle conversioni di Google consente alle aziende di importare le conversioni monitorate in qualsiasi altro sistema (ad esempio, il CRM aziendale) in Google Ads, offrendo agli inserzionisti la possibilità di comprendere la qualità dei loro lead in base al volume delle vendite generate, sebbene il quest’ultimo non si verifica online.

Di seguito è spiegato come funziona lo strumento Conversioni importazione Google :

Come funzionano le conversioni di importazione di Google

La prima cosa da fare per utilizzare lo strumento di monitoraggio delle conversioni offline di Google è abilitare la funzione di codifica automatica nel tuo account Google Ads. Una volta fatto ciò, Google ti offre un Google ClickID (GCLID) unico per ogni clic sull’annuncio.

Quando un utente fa clic su un annuncio che conduce al tuo sito Web e compila un modulo sul tuo sito Web, diventa un lead per la tua attività. Puoi archiviare GCLID con le informazioni sui lead nella tua piattaforma CRM. Dopo aver chiuso il lead, è possibile estrarre i GCLID e i dettagli delle vendite o qualsiasi altra azione di conversione e caricarli di nuovo negli annunci Google.

Quando carichi lead o vendite di alta qualità nel tuo account Google Ads, puoi ottimizzarlo maggiormente utilizzando gli strumenti di offerta intelligenti di Google. Ciò aiuta a migliorare la qualità del lead, ridurre il CPA e aumentare i profitti.

Ad esempio, Get Ninjas, un’azienda del mercato dei servizi che utilizza lo strumento di monitoraggio delle conversioni offline per scoprire lead di alta qualità e quindi ottimizzato utilizzando la strategia di offerta Target Return on Ad spend (TROAS).

Case study sulle conversioni offline di Google

Ciò comporta un aumento del 51% degli utili complessivi, un CPA inferiore del 23% E un aumento del 36% dei volumi di conversione.

Di seguito sono riportati i vantaggi dell’utilizzo delle conversioni di Google Import per la tua attività.

Vantaggi dell’utilizzo di Google Import Conversions

1. Google Import Conversions offre agli inserzionisti una panoramica più dettagliata delle parole chiave efficaci che generano vendite. Queste informazioni aiuteranno a capire meglio come ottimizzare campagne e spettacoli.

2. Google Import Conversions ti consente di comprendere la qualità dei lead generati da una campagna specifica e, di conseguenza, di migliorare il ROAS aumentando le offerte per le parole chiave che generano più entrate.

3. Google Import Conversions aiuta gli esperti di marketing a valutare i criteri di targeting. Ad esempio, puoi misurare e tracciare gli acquisti in base all’ora del giorno in cui si verifica o alla geografia. Ciò ti aiuterà a distinguere meglio i fattori che producono le conversioni più convenienti.

4. I dati prodotti da Google Import Conversions aiutano a colmare il divario tra la spesa di Google Ads e i dati sulle conversioni che non erano disponibili prima di questo strumento.

Cosa monitorare con le conversioni di importazione di Google

Google Import Conversions ti consente di monitorare le conversioni da un clic sull’annuncio, le chiamate dai tuoi annunci e memorizzare le conversioni delle visite.

Conversioni da clic

Quando un potenziale cliente vede il tuo annuncio Google e fa clic su di esso per visitare il tuo sito Web, Google assegna un ID univoco noto come GCLID (Google Click Identifier) ​​per aiutare a identificare il clic che proviene dai tuoi annunci sul tuo sito web.

Quando i potenziali clienti compilano il modulo Web, si iscrivono all’elenco e-mail o intraprendono qualsiasi altra azione sul sito Web, l’ID clic viene passato e archiviato nel database.

Quando i potenziali clienti acquistano il tuo prodotto o servizio offline, ricaricherai il GCLID su Google Ads con il tipo di conversione e la data in cui ha avuto luogo. Google Ads registra la conversione insieme ad altri dati sul monitoraggio delle conversioni, come mostrato nell’immagine sopra.

Ad esempio, se una società immobiliare utilizza Google Ads per indirizzare i potenziali clienti sul proprio sito Web, man mano che i visitatori arrivano, compilano moduli e richiedono preventivi. I lead risultanti dai clic sugli annunci avranno i loro dettagli con il GCLID archiviato nel database.

Gli agenti quindi seguono le virgolette e chiudono le offerte. Gli agenti riesaminano le vendite di ogni settimana e compilano i dettagli (come GCLID, nome, data e ora dell’acquisto) dei potenziali clienti che si convertono in clienti in un database (ad esempio foglio di calcolo o CRM) e li caricano nell’account Google Ads dell’azienda.

Entro poche ore, l’azienda può visualizzare le parole chiave e le query che hanno generato le vendite.

Conversioni da chiamate

Le opzioni di conversione delle chiamate ti consentono di vedere quando qualcuno ti chiama attraverso il tuo annuncio, il numero di telefono sul tuo sito Web o un clic per chiamare l’annuncio sul cellulare.
Google Import Conversions ti consente di importare i dettagli di conversione delle chiamate in Google Ads.

Questo ti aiuta a tenere traccia degli annunci e delle parole chiave che generano la maggior parte delle chiamate di vendita per la tua attività. Puoi tenere traccia delle informazioni sulle telefonate del potenziale cliente che si traducono in vendite di prodotti o servizi importandole in Google Ads. Google abbinerà le telefonate dai tuoi annunci alle conversioni.

Con i risultati, saprai come ottimizzare il tuo account pubblicitario per una migliore conversione.

Memorizza conversioni di visita

Le conversioni di visite allo store ti aiutano a importare i dati offline negli annunci Google. Questo ti aiuterà a conoscere il numero di persone che visitano il tuo negozio fisico per rendere difficili da tenere traccia degli acquisti o di altre opzioni in Google Ads.

Le conversioni di visite allo store non sono aperte a tutti gli inserzionisti. Tuttavia, ti consente di monitorare l’impatto di clic e impressioni dai tuoi annunci sulle visite al tuo negozio fisico.

Cose che devi impostare lo strumento di monitoraggio delle conversioni offline di Google

È tempo di impostare lo strumento di conversione offline di Google. Ma prima di allora, ci sono cose che devi preparare. Sono elencati di seguito:

1. Abilita la codifica automatica sul tuo account Google Ads

2. Lo sviluppatore web del cliente può modificare i codici su tutte le pagine Web per raccogliere il codice GCLID aggiunto all’URL del tuo annuncio.

3. Un CRM in grado di memorizzare un codice GCLID

4. Fare clic sul ciclo di conversione di meno di 90 giorni

Come impostare le conversioni di importazione di Google

Qui, imparerai come impostare i tre tipi di conversioni di cui sopra, ad esempio conversione da clic, telefonate (chiamate da annunci e sito Web) e visite ai negozi.

Come impostare la conversione per i clic

La prima cosa che ti serve è creare una nuova azione di conversione per le conversioni dai clic. Ciò ti aiuterà a monitorare le conversioni offline che provengono dai clic sugli annunci. Seguire i passaggi seguenti.

1. Abilita la codifica automatica : accedi al tuo account Google Ads, fai clic su “Impostazioni” e “Impostazioni account”. Fai clic sulla “sezione di codifica automatica” e abilita la “codifica automatica”. Seleziona la casella accanto a “tagga l’URL che le persone fanno clic dal mio annuncio” e quindi fai clic su Salva.

1. Auto tagging

2. Nel tuo account Google Ads, fai clic sull’icona ” Strumenti “. Fai clic su ” Misura ” e sotto di essa, fai clic su ” conversioni “.

2. seleziona conversioni

3. Fai clic su “Importa” e seleziona “Altre fonti o CRM”. Quindi seleziona ” Traccia conversioni da clic “

3. Traccia le conversioni dai clic

4. Digitare il “nome” della conversione. Il nome selezionato dovrebbe descrivere la conversione che desideri monitorare.

4. Assegnare un nome alla conversione

5. Fare clic sulla “categoria” per sceglierne una adatta per la conversione.

6. Specificare il “valore” di conversione. Esistono tre opzioni come “Non assegnare valore” se non si dispone di un valore, “utilizzare lo stesso valore per ogni conversione” se si desidera un valore statico e “Usa valori diversi per ogni conversione” se si esegue il monitoraggio acquisti di prodotti diversi. Lascialo com’è se non sei sicuro di quanto valga la vendita o il vantaggio.

7. Scegli la conversione “conta” per clic o conversione. Ha due opzioni. Se scegli “uno”, specifichi che Google Ads deve conteggiare solo una conversione per clic sull’annuncio. Se scegli “Tutti”, indica a Google Ads di conteggiare una conversione ogni volta che un utente acquista il tuo prodotto / servizio o completa un’azione di conversione.

8. Scegli la “finestra” di conversione. Puoi scegliere da 7 a 90 giorni. Si consiglia di utilizzare tutti i 90 giorni.

Al termine, fai clic su “crea e continua” per salvare la conversione. Devi attendere dalle 4 alle 6 ore prima di poter caricare le conversioni. Ci vorranno fino a 2 giorni per mostrare i risultati.

Ora è il momento di importare le tue conversioni. Per fare ciò, segui la seguente procedura:

Come importare conversioni in Google Ads

Parte 1: aggiungi un ” codice” al tuo sito web

a) Aggiungi questo codice ad ogni pagina del tuo sito web che necessita di tracciamento. Il codice dovrebbe trovarsi alla fine del tag </ body /> nella parte inferiore della pagina.

b) Aggiungi questo secondo codice per garantire che il cookie GCLID venga letto e inviato al tuo sistema di acquisizione dei lead con i dettagli di altri potenziali clienti.

Ora devi andare al tuo CRM o autorisponditore per consentirgli di memorizzare le informazioni necessarie. 

Parte 2: importa le tue conversioni da un file

1. Utilizzare il ” formato ” accettabile (foglio Excel, CSV o Google). Google ha modelli per i file. Lo trovi qui . Puoi anche accedere ai modelli in Google Ads seguendo i passaggi seguenti:

a) Fare clic sull’icona ” Strumenti ” nell’angolo in alto a destra, fare clic su ” Gestione ” e quindi fare clic su ” Conversioni “.

b) Fai clic su ” Uploads ” e sull’icona ” più “. Quindi fare clic su ” Modelli e conversione dai clic ” per scaricarlo e utilizzarlo.

2. Usa il modello scaricato per crearne uno tuo. Al termine, è tempo di importare il file.

3. Fare nuovamente clic sull’icona ” Strumenti “, ” Misura ” e quindi ” Conversioni “. Quindi selezionare ” uploads “.

4. Fare clic sul segno ” più ” per iniziare il caricamento.

5 carica il file

Puoi caricare un documento del foglio di Google, un file Excel o collegarti a un file ospitato HTTPS o STFP.

Al termine del ” caricamento “, fai clic su ” Anteprima ” per assicurarti che i dati siano abbinati alle conversioni in modo accurato. Ti mostrerà se ci sono errori nel file che devono essere riparati.

Se il risultato è buono, selezionare ” Applica ” per sincronizzare il processo. Attendi il completamento del caricamento per vedere tutte le conversioni importate. Occorrono circa 3 ore per aggiungere le informazioni.

Come tenere traccia delle conversioni per le chiamate telefoniche (estensione di chiamata, annuncio di sola chiamata e chiamate al sito Web)

La maggior parte delle aziende di servizi utilizzano le telefonate come fonte primaria di richieste. Un buon esempio sono le società immobiliari. Se la tua attività riceve richieste dalle chiamate, devi tenere traccia delle conversioni dalle chiamate telefoniche.

Come monitorare le conversioni dall’estensione di chiamata e dall’annuncio di sola chiamata

La prima cosa da fare è impostare il monitoraggio delle conversioni per l’estensione di chiamata e l’opzione di annuncio di sola chiamata. Per farlo, segui la procedura qui sotto.  

1. Nel tuo account Google Ads, fai clic sull’icona ” Strumenti “. Fai clic su ” Misura ” e sotto di essa, fai clic su ” conversioni “.

2. Fare clic sul pulsante ” più” e selezionare dove si desidera tenere traccia delle chiamate. In questo caso, saranno annunci di sola chiamata o chiamate da estensioni di chiamata, quindi fare clic su ” continua “.

6. monitoraggio delle chiamate

3. Seleziona un “nome” di conversione correlato alla telefonata che desideri monitorare. Ad esempio, può essere ” chiamate da annunci vacanze “.

4. Seleziona la ” categoria ” migliore e scegli il ” valore ” se desideri allegare un valore monetario alla telefonata.

5. Selezionare il ” conteggio chiamate ” come appropriato. Esistono due opzioni: ogni e durata della chiamata . Seleziona ” Tutti ” per contare una chiamata come conversione. Seleziona ” durata chiamata ” per specificare una durata chiamata da chiamare conversione.

6. Scegliere una finestra di ” conversione di chiamata “. Questo potrebbe durare da 1 a 60 giorni.

7. Fare clic su ” Crea e continua “.

Come tenere traccia delle conversioni dalle telefonate del sito Web

Il monitoraggio delle chiamate sul sito Web consente di tenere traccia delle chiamate da un numero di telefono sul sito Web. Di seguito sono riportati i passaggi da seguire per tenere traccia delle conversioni.

Crea un’azione di conversione

1. Nel tuo account Google Ads, fai clic sull’icona “Strumenti”. Fai clic su “Misura” e sotto di essa, fai clic su “conversioni”.

2. Fare clic sul pulsante “più” e selezionare dove si desidera tenere traccia delle chiamate. In questo caso, saranno “chiamate a un numero di telefono sul tuo sito Web” o “Clic sul tuo numero sul tuo sito Web mobile”, quindi fai clic su “continua”.

7. monitoraggio delle chiamate

3. Seleziona una conversione ” nome ” è correlato alla telefonata che desideri monitorare. Ad esempio, può essere ” chiamate da annunci vacanze “.

4. Seleziona la ” categoria ” migliore e scegli il ” valore ” se desideri allegare un valore monetario alla telefonata.

5. Selezionare il conteggio delle chiamate come appropriato. Esistono due opzioni: ogni e durata della chiamata . Seleziona ” Tutti ” per contare una chiamata come conversione. Seleziona la durata della chiamata per specificare una durata della chiamata da chiamare una conversione.

6. Scegliere una finestra di ” conversione di chiamata “. Questo potrebbe durare da 1 a 60 giorni.

7. Fare clic su ” Crea e continua “.

La prossima cosa da fare è installare il codice di monitoraggio del telefono sul tuo sito web. Per farlo, segui i passaggi seguenti:

1. Installa il tag sul tuo sito web . Seleziona il metodo di installazione, ad esempio installa tu stesso il tag, invia il tag tramite email o usa Google Tag Manager .

8. Installa il tag

2. Seguire le istruzioni che seguono per installare il codice.
3. Al termine, dovresti vedere il risultato riflesso nel tuo account pubblicitario.

Come monitorare le conversioni per le visite in negozio

Come accennato in precedenza, questo strumento è disponibile solo per i grandi inserzionisti con posizioni fisiche diverse e volume di clic e impressioni elevato. Per monitorare le conversioni delle visite in negozio, procedi nel seguente modo:

un. Richiedi le tue sedi in un account Google My Business

b. Collega l’account al tuo account annunci Google

c. Attiva le estensioni di località nel tuo account

d. Assumi un rappresentante dell’account per aiutarti a configurare la funzione

Tieni traccia delle conversioni per le visite in negozio tramite Leadsbridge

Un altro modo per tenere traccia delle conversioni per le visite in negozio è tramite lo strumento di Leadsbridge (ancora da rilasciare) che consente di importare automaticamente le conversioni monitorate nel CRM dell’azienda in Google Ads. Con lo strumento, non è necessario caricare manualmente i dati del lead, il che richiede tempo e fatica.

La parte migliore di questo strumento è che aggiorna automaticamente i dati delle conversioni dal tuo CRM seguendo gli standard di sicurezza di LeadsBridge .

Se sei interessato a questa integrazione, non esitare a contattarci qui .

Come ottimizzare i dati di conversione offline con Smart Bidding

Lo strumento di offerta intelligente ti aiuterà a migliorare la qualità del tuo lead, ridurre il tuo CPA, aumentare i tuoi profitti e aiutarti a ottenere il massimo dai tuoi dati di conversione offline negli annunci di Google proprio come nell’esempio di Get Ninjas sopra. Per utilizzare lo strumento di offerta intelligente, procedi nel seguente modo:

1. Scegli ciò che desideri ottimizzare. Può essere pagine visitate, telefonate, invii di moduli, download, ecc.

9. Imbuto

2. Scegli la strategia di offerta di annunci Google più adatta. Esistono quattro: Massimizza conversioni, Target CPA, Massimizza conv. ROAS di valore e target.

10. Strategia di offerta

3. Effettua la transizione

11 transictions

un. Aggiungi la conversione offline nella colonna delle conversioni

b. Seleziona Massimizza le conversioni come strategia di offerta e attendi 3 settimane

c. Se hai un target CPA o ROAS che desideri raggiungere, passa a CPA / ROAS target

d. Rivedi e analizza le prestazioni e apporta le modifiche desiderate agli obiettivi

Conclusione

A causa del fatto che il 90% delle vendite e delle conversioni avviene offline, Google Import Conversions è uno strumento importante che le aziende possono utilizzare per ottenere informazioni importanti sulla qualità e sul valore dei lead che gli annunci generano per capire il ROAS delle loro campagne quando vendite e conversioni il verificarsi offline consente alle aziende di ottimizzare i risultati che contano di più per l’azienda.

Grazie a Google Import Conversion, gli inserzionisti possono finalmente avere una panoramica più dettagliata delle parole chiave di successo che generano vendite, migliorare il ROAS aumentando le loro offerte sulle parole chiave che generano più entrate, colmando il divario tra la spesa di Google Ads e i dati di conversione che non erano disponibile prima di questo strumento.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close