Cerca

Come trovare il tuo Login WordPress

Ci sono alcune cose più frustranti dell’installazione e della configurazione di un sito Web WordPress solo per dimenticare come accedere nuovamente. Che si tratti di un sito che stai amministrando o di uno che hai impostato per un client, è facile dimenticare i passaggi necessario accedere a un sito Web WordPress.

Fortunatamente, una volta capito come accedere a un sito WordPress, hai diverse ottime opzioni per assicurarti di non dimenticare mai più la procedura di accesso.

Cos’è la pagina di accesso?

Poiché WordPress è un sistema di gestione dei contenuti basato sul Web , è possibile accedere a un sito WordPress da qualsiasi browser e non è necessario alcun software speciale. Pertanto, WordPress utilizza un URL o una pagina Web dedicati per la procedura di accesso.

Dopo aver effettuato l’accesso, puoi gestire il tuo profilo, regolare le impostazioni, cambiare il tema, aggiornare o installare plug-in e apportare altre personalizzazioni al tuo sito Web WordPress. Dopo aver effettuato l’accesso, verrai inviato direttamente alla pagina di amministrazione o alla schermata di amministrazione.

Nota: le autorizzazioni per ciò che è possibile e non è possibile fare nella schermata di amministrazione sono determinate dal ruolo dell’utente.

Come accedere a WordPress

Per una tipica installazione di WordPress, i tuoi file WordPress saranno su quella che viene chiamata la directory principale del tuo dominio. Il tuo dominio è l’indirizzo del sito Web principale in cui è ospitato il tuo sito WordPress. Ad esempio, “www.MyAwesomeBlog.com” potrebbe essere un dominio.

La pagina di accesso si trova di solito in un URL con “/ admin /” o “/ login /” aggiunti al nome di dominio. Per l’esempio sopra, la tua pagina di accesso sarà trovata su “www.MyAwesomeBlog.com/admin/” o “www.MyAwesomeBlog.com/login/”.

Se, tuttavia, hai installato WordPress è una sottocartella o sottodirectory, dovrai usare l’appendice “/ admin /” o “/ login /” alla sottocartella o all’URL della sottodirectory.

Ad esempio, la tua pagina di accesso potrebbe essere trovata su “www.MyAwesomeBlog.com/wordpress/login/” o “www.MyAwesomeBlog.com/wordpress/admin/.”

Allo stesso modo, se hai installato WordPress in un sottodominio , dovrai aggiungere “/ admin /” o “/ login /” alla fine del tuo sottodominio, che potrebbe assomigliare a “blog.MyAwesomeBlog.com/admin/” o “m.MyAwesomeBlog.com/login/”.

Una volta arrivato alla pagina di accesso, dovrai presentare le tue credenziali. Se hai dimenticato la password, WordPress può inviarti un’email per reimpostarla. WordPress invierà l’e-mail all’indirizzo che hai utilizzato durante l’installazione di WordPress, quindi assicurati di controllare l’account giusto. Se non vedi l’e-mail di reimpostazione della password entro cinque minuti, assicurati di controllare le cartelle “cestino” e “spam”.

Come assicurarsi che non dimenticherai mai più la tua pagina di accesso

Digitando il tuo dominio e aggiungendo “/ admin /” o “/ login /” ti porterà alla pagina di accesso, ma è un sacco di lavoro. Pertanto, il modo più semplice e veloce per ricordare la pagina di accesso è contrassegnarla con il browser.

Se stai utilizzando Chrome, fai clic su “Segnalibri”, quindi su “Aggiungi ai preferiti questa pagina”.

Se stai utilizzando Safari, fai clic su “Segnalibri”, quindi su “Aggiungi segnalibro”.

Se stai utilizzando Firefox, fai clic su “Segnalibri”, quindi su “Aggiungi questa pagina ai segnalibri”.

Se stai utilizzando Opera, fai clic su “Segnalibri”, quindi su “Aggiungi ai segnalibri”.

Assicurati di ricordare dove hai aggiunto la pagina di accesso ai segnalibri!

È importante tenere presente che ciascun browser funziona in modo diverso. Dopo aver visitato la tua pagina di accesso e presentato correttamente le tue credenziali, il tuo browser potrebbe chiederti se desideri rimanere connesso. In questo modo, in futuro, puoi semplicemente andare direttamente alla schermata di amministrazione senza dover accedere ogni volta . Tieni presente che per quanto tempo rimarrai connesso dipende dalle impostazioni dei cookie del tuo browser.

Aggiunta di un collegamento al menu WordPress

Se non si desidera aggiungere un segnalibro al browser che si collega alla pagina di accesso o si desidera semplicemente un modo alternativo per accedere (ad esempio, se si accede regolarmente da computer diversi), è possibile aggiungere un collegamento ai menu del tuo sito Web WordPress.

Dalla schermata di amministrazione di WordPress, fai clic su “Aspetto” sul lato sinistro e quindi su “Menu”. Seleziona il menu che desideri regolare e fai clic su “Collegamenti personalizzati”. In questo spazio, inserisci l’URL che porta a la tua pagina di accesso. Quindi fai clic su “Aggiungi al menu”. Dovrai anche creare un nome per questo link, quindi sentiti libero di chiamarlo “Login” o qualcosa di simile.

Se lo desideri, regola la posizione del nuovo link nella gerarchia dei menu. Quindi fai clic su “Salva menu” per salvare le tue scelte. È possibile aggiungere il collegamento alla pagina di accesso dal menu principale predefinito e / o ai sottomenu.

Una volta aggiunto il link di accesso al menu, sarai in grado di usarlo direttamente dal tuo sito WordPress con un clic.

Nota: avere un collegamento per l’accesso al menu è particolarmente utile se il tuo sito WordPress ha utenti registrati, in particolare utenti con il ruolo utente di Contributor, Editor o Autori. Ciò consentirà anche loro di accedere al tuo sito Web più facilmente.

Aggiunta di un collegamento di accesso alla barra laterale o al piè di pagina di WordPress

Una terza opzione per creare un collegamento permanente alla tua pagina di accesso è quella di aggiungerne uno come widget. I widget di WordPress sono strumenti integrati che consentono di eseguire rapidamente funzioni comuni, incluso l’accesso a un sito Web WordPress.

Dalla schermata di amministrazione, fai clic su “Aspetti” nella colonna di sinistra, quindi scegli “Widget”. Il widget che desideri in questo caso si chiama “Meta”. Puoi quindi trascinare il widget Meta su qualsiasi barra laterale esistente o area piè di pagina. “Meta” è un plugin che ti consente di eseguire una serie di funzioni direttamente correlate al funzionamento del tuo sito Web WordPress.

Come personalizzare la pagina di accesso di WordPress

Sebbene la pagina di accesso standard di WordPress funzioni bene, alcuni amministratori preferiscono personalizzarla per soddisfare al meglio le proprie esigenze. Fortunatamente, WordPress è progettato per essere personalizzato su quasi tutti i livelli, inclusa la pagina di accesso.

Personalizzando la pagina di accesso, puoi cambiare lo sfondo, sostituire il logo WordPress con uno di tua scelta, regolare l’aspetto dei campi di accesso, scegliere un URL di accesso diverso e apportare altre modifiche. Tuttavia, poiché non è possibile personalizzare la pagina di accesso dalla schermata di amministrazione, si consiglia agli sviluppatori e agli utenti esperti di WordPress di modificare l’aspetto della schermata di accesso.

L’aspetto e il layout della pagina di accesso di WordPress NON sono determinati dal tema del sito Web. Pertanto, è necessario creare una sorta di file “mini tema” per modificare l’aspetto della pagina di accesso.

In primo luogo, trovare la “/ login” cartella nella directory di WordPress e creare un nuovo file .txt denominato “custom-login-styles.css.” Quindi aprire il tuo tema WordPress “functions.php” del file e aggiungere questo codice:

funzione my_custom_login () { 
echo '<link rel = "stylesheet" type = "text / css" href = "'. get_bloginfo ('stylesheet_directory'). '/login/custom-login-styles.css" />'; 
} 
add_action ('login_head', 'my_custom_login');

È possibile modificare lo sfondo della pagina di accesso apportando le modifiche al file “custom-login-styles.css” in questo modo:

body.login { 
  background-image: url ('home-bg.jpg'); 
  background-repeat: nessuna ripetizione; 
  allegato-sfondo: fisso; 
  posizione di sfondo: centro; 
}

Nota: assicurati di sostituire “home-bg.jpg” con un file immagine di tua scelta. Inoltre, assicurati che il file immagine sia archiviato nella stessa cartella “/ login” in cui è conservato il file “custom-login-styles.css”.

Puoi cambiare il logo di WordPress con uno tuo modificando il file “custom-login-styles.css” in questo modo:

.login h1 a { 
  background-image: url ('login-logo.png'); 
}

Nota: assicurati di sostituire “login-logo.png” con un file immagine di tua scelta. Inoltre, assicurati che il nuovo file di immagine del logo sia archiviato nella stessa cartella “/ login” in cui è conservato il file “custom-login-styles.css”.

È possibile modificare l’aspetto del modulo di accesso apportando modifiche al file “custom-login-styles.css”. È possibile modificare la dimensione del carattere, il colore del carattere, il colore del bordo, il raggio del bordo e il colore dei campi di immissione del testo.

Ecco un esempio:

.login label { 
  font-size: 12px; 
  colore: # 555555; 
} 

.login input [type = "text"] { 
  background-color: #ffffff; 
  border-color: #dddddd; 
  -webkit-border-radius: 4px; 
} 

.login input [type = "password"] { 
  background-color: #ffffff; 
  border-color: #dddddd; 
  -webkit-border-radius: 4px; 
}

Rimozione del collegamento Password persa

Se lo desideri, puoi anche rimuovere il link “Hai perso la password?” Nella pagina di accesso. Questo non è raccomandato! L’unico motivo per cui vorresti mai farlo è se qualcuno ha rilevato il tuo account di posta elettronica ma ricordi il tuo sito Web WordPress.

Per rimuovere il link “Password dimenticata?”, Aggiungi queste righe al tuo file CSS personalizzato:

p # nav { 
  display: nessuno; 
}

Modifica dell’URL di reindirizzamento

Puoi anche cambiare la pagina web a cui sei stato inviato dopo aver effettuato correttamente l’accesso. L’impostazione predefinita è andare direttamente alla dashboard (o alla schermata dell’amministratore), ma potresti preferire inviare utenti (ma non l’amministratore!) Alla homepage o a pagina di destinazione personalizzata.

Per fare questo, è necessario aggiungere del codice a “del tuo sito functions.php file”:

funzione admin_login_redirect ($ redirect_to, $ request, $ user) 
{ 
global $ user; 
if (isset ($ utente-> ruoli) && is_array ($ utente-> ruoli)) { 
if (in_array ("amministratore", $ utente-> ruoli)) { 
return $ redirect_to; 
} else { 
return home_url (); 
} 
} 
else 
{ 
return $ redirect_to; 
} 
} 
add_filter ("login_redirect", "admin_login_redirect", 10, 3);

Link Ricordami

Normalmente, quando vai alla pagina di accesso, vedrai un’opzione chiamata “Ricordami” NON selezionata. Puoi cambiarlo in modo che sia controllato (o attivato) per impostazione predefinita aggiungendo alcune righe di codice al file “Functions.php” del tuo sito web.

funzione login_checked_remember_me () { 
add_filter ('login_footer', 'rememberme_checked'); 
} 
add_action ('init', 'login_checked_remember_me'); 

funzione rememberme_checked () { 
echo "<script> document.getElementById ('rememberme'). checked = true; </script>"; 
}

Accesso reso semplice

Esistono quattro modi per accedere alla pagina di accesso di WordPress: digitando direttamente l’URL, aggiungendo l’URL ai segnalibri con il browser, creando una voce di menu WordPress che si collega all’URL di accesso e aggiungendo il widget “Meta” a una barra laterale e / o piè di pagina area del tuo sito Web WordPress.

Puoi anche personalizzare facilmente l’aspetto e l’aspetto della tua pagina di login di WordPress usando CSS e apportando alcune modifiche ai tuoi file core. La personalizzazione della pagina di accesso è davvero un bel tocco quando si progetta un sito WordPress per un cliente o per quando si desidera aggiungere elementi di branding essenziali al proprio sito Web WordPress. Non solo, ma una pagina di accesso personalizzata impressionerà davvero i visitatori del tuo sito Web WordPress!

Spero che questa guida ti sia stata utile.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close