Cerca

Come tradurre WordPress in qualsiasi Lingua

Come tradurre WordPress in qualsiasi lingua

Per impostazione predefinita, WordPress parla inglese ed è la lingua che ti puoi aspettare su ogni pagina di backend del tuo sistema. Poiché WordPress è diventato uno dei CMS più popolari al mondo, è normale aspettarsi che la piattaforma venga tradotta in altre lingue. E questo è.

Se vuoi installare WordPress e avere tutto scritto nella tua lingua, puoi farlo. Lascia che ti mostriamo come:

  •  Installa WordPress nella tua lingua
  •  Traduci temi e plugin di WordPress
  •  Traduci il sito Web WordPress.com nel modo giusto

Come installare WordPress nella tua lingua

Prima di iniziare a parlare della traduzione e dei diversi metodi di installazione, andiamo nel modo più semplice:

Seleziona la lingua dalle impostazioni:

  1. Vai su Impostazioni-> Generale
  2. Trova l’opzione “Impostazioni lingua” situata nella parte inferiore della pagina
  3. Scorri l’elenco
  4. Se la tua lingua è nell’elenco, selezionala e salva le modifiche
  5. Sorridi perché hai finito: WordPress ora parla la tua lingua

Se la tua lingua non è presente nell’elenco, non essere triste; puoi ancora aggirare le cose.

Mentre alcuni team hanno tradotto completamente WordPress, altri hanno svolto gran parte del lavoro. Puoi ancora trovare la tua lingua  nell’elenco delle lingue disponibili .

Attualmente WordPress è disponibile in 169 lingue diverse, ma solo 55 di queste sono aggiornate.

Installa manualmente la lingua:

Puoi aprire il link che porta a WordPress nella tua lingua e seguire ulteriori istruzioni. Alcune lingue ti daranno la possibilità di installare file aggiuntivi per usare la lingua, mentre altri ti chiederanno aiuto nella traduzione. Se sei interessato a tradurre WordPress nella tua lingua, ci sono informazioni di contatto disponibili in ogni pagina di lingua che puoi usare per contattare il team di traduzione.

  1. Passa all’elenco delle lingue disponibili
  2. Trova la tua lingua e apri il sito
  3. Download the .mo file
  4. Connettiti al tuo server FTP
  5. Crea la cartella / lingue nella cartella / wp-content
  6. Carica il file .mo in quella cartella

Se stai usando WordPress v4.0 o una versione più recente, ora puoi cambiare la lingua andando su Impostazioni-> Generale e selezionare la lingua appena installata dall’elenco a discesa.

Se stai ancora utilizzando la versione precedente di WordPress, sei ad un passo dall’attivare la tua lingua:

    1. Apri il file wp-config sul tuo server
    2. Cerca “define (‘WPLANG’,”);
    3. Modifica il codice in base al tuo file .mo.
    4. Avrai bisogno del codice locale WP per la tua lingua / paese, quindi apri nuovamente l’elenco

Ecco alcuni esempi di codici per diverse lingue:

Croato: define ('WPLANG', 'hr');
Danese: define ('WPLANG', 'da_DK');
Inglese (australiano): define ('WPLANG', 'en_AU');
  1. Salva le tue modifiche
  2. Apri il tuo pannello di amministrazione di WP che ora dovrebbe essere tradotto nella tua lingua

Se stai gestendo un sito multiplo, puoi modificare ogni singolo sito della rete separatamente come ti abbiamo mostrato in questa parte dell’articolo. Se si desidera impostare la lingua per l’intera rete, è possibile farlo da Amministratore di rete> pannello Impostazioni (“Lingua predefinita”) .

Come tradurre temi e plugin di WordPress

WordPress parla la lingua inglese per impostazione predefinita. Dal momento che è orientato all’utente, ha anche imparato molte altre lingue che è possibile modificare rapidamente dalla pagina Impostazioni . A seconda della lingua che desideri tradurre il backend (pagine di amministrazione) del tuo sito WordPress, è probabile che dovrai selezionarlo dall’elenco. Ci sono anche molte altre lingue che non sono ancora state completate, ma è possibile installarle manualmente se è qualcosa che desideri davvero.

Ma anche se traduci con successo WordPress in un’altra lingua, ciò non significa che il tuo sito sia completamente localizzato. Puoi ottenere le stringhe originali di WordPress per visualizzare qualcosa di più comprensibile per te, ma per quanto riguarda temi e plugin che non fanno parte della traduzione?

Traduci temi e plugin di WordPress

Se vuoi o devi localizzare l’intero backend, sarà necessario tradurre anche temi e plugin di WordPress . Fortunatamente, molti temi e plugin popolari avranno già pronti i file di traduzione. In tal caso, non dovrai nemmeno muoverti per averli nella tua lingua. Ma questo di solito è vero solo per alcune lingue popolari come il francese, lo spagnolo, il tedesco, il cinese o l’italiano, per nominarne alcune.

Ma prima di rinunciare a tutta l’idea della localizzazione, mostriamo quanto è facile tradurre temi e plugin di WordPress.

Come sapere quali elementi sono traducibili

Sfortunatamente, non tutti i temi e plugin di WordPress sono facilmente traducibili. Quindi, prima di poter iniziare a lavorare, dovrai controllare le descrizioni degli articoli e i loro file di lingua. Più spesso, gli sviluppatori di temi e plugin particolari accentueranno che i loro prodotti sono pronti per la traduzione. Troverai il messaggio di conferma nella descrizione dell’oggetto.

Cartella lang di Google Maps Widget

L’altra opzione è controllare direttamente file e cartelle. Quando scarichi un plug-in o un tema, apri la sua cartella e cerca la cartella “lingua” o “lingua”. Se esiste, dovresti trovare tutti o solo alcuni di questi tipi di file:

  • .pot  – Modello di oggetto portatile che contiene le stringhe originali
  • .po  – Oggetto portatile che contiene la traduzione effettiva
  • .mo  – Oggetto macchina che viene generalmente utilizzato per tradurre il codice

Se il tema o il plugin ha i file, puoi mettere un sorriso sul tuo viso perché ciò significa che è abbastanza facile da tradurre. Ora imposta la tua mente in un’altra lingua, prepara e installa un plug-in gratuito che sarà la tua guida alla traduzione.

Loco Translate

PREZZO: gratuito

Loco Translate

Ecco un plug-in gratuito che fornisce un editor di traduzione integrato che funziona direttamente dal tuo browser. A differenza di altre applicazioni come Poedit (che è anche una scelta molto popolare tra gli utenti) che devi usare al di fuori di WordPress, Loco Translate è solo un altro plugin.

Una volta installato e attivato, Loco Translate si posizionerà nel menu del pannello di amministrazione. Passa il mouse sopra di esso e ti permetterà di selezionare un gruppo che desideri tradurre. Puoi selezionare temi, plugin o WordPress Core:

  1. Passare a  Loco Translate -> Plugin o Temi
  2. Seleziona un plugin / tema dall’elenco
  3. Fai clic sul pulsante “Nuova lingua”
  4. Scegli una lingua in cui stai traducendo il plugin / tema
  5. Selezionare una posizione diversa dei file di traduzione se si desidera (si consiglia di lasciare selezionata l’opzione “autore”)
  6. Fai clic sul pulsante “Inizia a tradurre”

Temi e plugin senza file

Anche se l’elemento che stai tentando di tradurre non viene fornito con i file modello necessari, Loco Translate può aiutarti. Se si sceglie l’opzione, il plug-in eseguirà la scansione dell’intero codice di un elemento e tenterà di creare il file modello. Ovviamente, tale file generato potrebbe non essere perfetto come quello che lo sviluppatore può costruire. Ma è una bella caratteristica avere in quei casi quando devi solo tradurre gli articoli non traducibili.

Inizia a tradurre

Dopo aver fatto clic sul pulsante, il plug-in preparerà tutto e aprirà l’editor di traduzione di fronte a te. L’editor contiene quattro parti:

  • Testo sorgente
  • Testo sorgente in inglese
  • Traduzione nella lingua selezionata
  • Commenti

Tradurre un plugin per WordPress

La prima parte ha tutte le stringhe disponibili per la traduzione. A scopo di test, abbiamo selezionato il plug-in Widget gratuito di Google Maps. Il plug-in conteneva 250 stringhe disponibili per la modifica. Sono stati tutti ben visualizzati in un elenco che consente di scegliere le righe una per una. Selezionando una riga, Loco Translate popolerà automaticamente la traduzione in inglese e mostrerà i commenti se ce ne sono. Ora è il momento di brillare: continua a selezionare una stringa per stringa e inizia a modificare il testo.

Non appena inizi a digitare, il plugin contrassegnerà la stringa selezionata con una stella gialla. Una volta che hai finito centinaia di righe, questo ti aiuterà a identificare quelli su cui hai già lavorato. Inoltre, il testo di origine caricherà la nuova traduzione accanto alla stringa originale in modo da poter vedere rapidamente le modifiche.

Gestire le traduzioni

Sulla parte superiore dell’editor, troverai diversi pulsanti ed etichette che ti aiutano a gestire la traduzione. La prima etichetta ti farà sapere qual è la lingua che stai modificando e l’ora dell’ultimo aggiornamento. La parte più interessante è la percentuale e il numero di stringhe rimaste per la traduzione.

Loco Translate buttons

Appena sotto, puoi trovare alcuni pulsanti. Salva le modifiche, sincronizza le traduzioni se non sono sincronizzate e ripristina le modifiche quando necessario. Se non sei sicuro che la traduzione sia abbastanza buona, puoi contrassegnare una stringa come “Fuzzy”. Questo ti permetterà di identificare le linee che necessitano ancora di un po ‘di lavoro. Inoltre, puoi escludere il caricamento di linee fuzzy nei file di traduzione e lasciarli essere tradotti in futuro o da qualcun altro.

Loco Translate semplifica anche la ricerca di stringhe specifiche. Se vuoi modificarne solo alcuni o hai ricordato una linea che hai dimenticato di contrassegnare in precedenza, usa la funzione di ricerca per trovarla rapidamente.

Sul lato destro dello schermo, puoi trovare le icone di download. Nel caso in cui non sia possibile salvare le modifiche a causa di problemi di autorizzazione, è possibile scaricare file PO, MO o POT (a seconda dei file con cui si sta lavorando).

Come attivare la traduzione

Fortunatamente, Loco Translate consente di utilizzare i dati in qualsiasi momento. Ciò significa che non è necessario completare completamente la traduzione prima di poterla utilizzare. Quindi, anche se hai tradotto solo poche stringhe, è ancora possibile caricare la traduzione in WordPress. Naturalmente, non ha molto senso tradurre solo poche stringhe, ma è una buona cosa quando decidi di fare un test.

Non ci sono pulsanti su cui fare clic per attivare la traduzione né qualcosa di simile. Una volta salvati i file, devi solo cambiare la lingua del tuo sito WordPress.

  1. Vai su  Impostazioni -> Generale
  2. Trova l’opzione “Lingua del sito”
  3. Passa dalla lingua a quella in cui hai tradotto il plugin / tema
  4. Salvare le modifiche
  5. Apri le impostazioni del plugin o del tema per vedere la traduzione in azione

Continua a tradurre

Dopo aver trascorso alcuni minuti con Loco Translate, avere temi e plugin WordPress in diverse lingue sembrerà facile come uno, due, tre. Bene, in realtà lo è, ma l’unica differenza è che dovrai contare fino a qualche centinaio o addirittura migliaia in alcuni casi per completare tutte le linee.

Non solo la traduzione può aiutare te e i tuoi utenti, ma puoi applicare gli stessi file su altri siti. Di solito, tutti i temi e plugin presenti nella directory ufficiale daranno il benvenuto a nuove traduzioni. Quindi basta contattare lo sviluppatore e chiedere loro se vogliono includere la tua come opzione di lingua per il prodotto.

Inoltre, chiunque sia registrato su WordPress.org ora può tradurre temi e plugin direttamente dal sito web. Basta selezionare un elemento, scegliere la lingua e iniziare a suggerire stringhe. Successivamente, i redattori responsabili della lingua esamineranno i tuoi suggerimenti e li approveranno se eseguiti correttamente. Quando una lingua specifica raggiunge abbastanza stringhe tradotte, quel tema o plugin otterrà automaticamente i file di traduzione disponibili e tutti saranno in grado di scaricare l’elemento in quella lingua in qualsiasi momento. Quanto è fantastico ?!

Come tradurre il sito Web WordPress.com nel modo giusto

Quando decidi di creare il tuo blog con WordPress , hai due modi per andare. WordPress e WordPress.com self-hosted non sono le stesse cose e dovrai conoscere le differenze prima di registrare gli account e raggiungere i tuoi portafogli per pagare l’hosting. Se hai intenzione di tradurre il tuo sito Web, dovresti anche prestare particolare attenzione quando scegli la tua soluzione WordPress.

Come forse già saprai, ci sono più di alcuni plugin e servizi che ti consentono di tradurre il tuo sito. Ma poiché WordPress.com non ti consente di installare plug-in aggiuntivi a meno che tu non abbia un account aziendale, potresti pensare di essere nei guai. Ma aspetta; prima di iniziare il panico, resta con noi perché stiamo per dimostrare che ti sbagli!

Plug-in consigliato: WPML – Plugin multilingue WordPress

In questa parte dell’articolo, stiamo per mostrarti tre metodi per tradurre il sito Web wordpress.com.

1. Alla vecchia maniera

Se chiedi aiuto ai motori di ricerca quando si tratta di tradurre il sito Web WordPress.com, una delle prime cose che vedrai è  l’articolo sull’impostazione di un blog multilingue . Sebbene l’articolo mostri tre modi per raggiungere praticamente la stessa cosa, tutti e tre sono obsoleti e ti chiederanno di fare la stessa cosa due volte.

Post di blog in due lingue

Se decidi di seguire la vecchia scuola, sarai in grado di tradurre un sito in un’altra lingua solo se riscrivi manualmente l’intero testo . Questa potrebbe essere una buona idea se hai un semplice sito Web di brochure con la minima quantità di testo e forse solo pochi post. E se fosse necessario tradurre l’intero sito in più di una sola lingua? E se hai centinaia di post? In tal caso, è meglio chiamare Tom Cruise perché è una missione impossibile.

2. Widget di Google Traduttore

Dato che probabilmente non puoi raggiungere Tom questa volta, devi aver cercato un’altra soluzione. Fortunatamente, alcuni mesi fa, gli sviluppatori di WordPress.com hanno introdotto un semplice widget di Google Translate che puoi utilizzare sul tuo sito web.

Widget di traduzione di WordPress.com

Il widget è il più semplice possibile; devi solo selezionarlo dall’elenco, assegnargli un titolo e salvare le modifiche. Successivamente, i tuoi visitatori saranno in grado di scegliere qualsiasi lingua dall’elenco. Oppure, se sei un utente un po ‘più avanzato, puoi inviare i tuoi visitatori direttamente nella lingua desiderata utilizzando URL specializzati. Per saperne di più, ti consigliamo di leggere l’  articolo su Google Translate Widget .

Sebbene il widget tradurrà il tuo sito praticamente in qualsiasi lingua, probabilmente sai già quanto è buona una traduzione automatica. Ma aspetta, hai ancora un’opzione migliore se vuoi tradurre il sito Web WordPress.com nel modo giusto. Continua a leggere.

3. Traduzione del sito Web WordPress.com con Weglot

Rendere multilingue il tuo sito WordPress è un processo semplice quando scegli la soluzione di traduzione di siti Web, Weglot . Compatibile al 100% con tutti i temi e plug-in WordPress (anche per i costruttori di pagine come Elementor e l’editor Gutenberg), Weglot traduce e visualizza automaticamente il contenuto del tuo sito Web in meno di 5 minuti, con oltre 100 lingue disponibili.

E, la parte più semplice, non è necessario alcun codice o tempo per gli sviluppatori. Basta installare e attivare il plug-in Weglot, inserire la chiave API, la lingua del sito Web originale e le nuove lingue, fare clic su Salva e il tuo sito multilingue è attivo!

Il plug-in di traduzione Weglot viene fornito con un selettore di lingua completamente personalizzabile aggiunto automaticamente al tuo sito. Puoi scegliere la posizione, la bandiera, il nome della lingua e altro, per adattarsi al design del tuo sito e senza l’uso di alcun codice personalizzato.

Scelto da oltre 50.000 proprietari di siti Web e sviluppatori e con una valutazione a 5 stelle nella directory di WordPress, puoi avere un sito web multilingue attivo e funzionante in pochi minuti!

Per i siti Web con 2.000 parole o meno, approfitta del piano gratuito di Weglot e per i siti Web con un numero di parole più elevato, i piani partono da soli € 9,90 al mese. Inizia la tua prova gratuita di 10 giorni per vedere come funziona il plug-in di traduzione Weglot.

4. Traduzione del sito Web WordPress.com con GTranslate

Anche se questo fantastico servizio funziona bene anche come plugin gratuito per WordPress, ti interesseranno le funzionalità extra offerte da GTranslate . Ovviamente, se ospiti il ​​tuo sito su WordPress.com, puoi dimenticarti di installare il plugin, ma ti mostreremo come aggirare questo.

Offre una soluzione proxy di traduzione che consente la traduzione di qualsiasi sito Web ospitato su qualsiasi server semplicemente aggiungendo un record DNS. Ciò significa che puoi ottenere qualsiasi traduzione per qualsiasi sito Web poiché questo è controllato a livello di rete.

Ottieni il massimo dal tuo sito wordpress.com tradotto

Ora che sai di cosa è capace GTranslate, puoi dimenticare di tradurre manualmente ogni post. Puoi anche dimenticare il widget di traduzione automatica di Google. Invece di tutto ciò, puoi facilmente tradurre l’intero sito Web WordPress.com come professionista.

A seconda del piano scelto, è possibile:

  • Hai tutte le lingue
  • Modifica rapidamente le traduzioni dall’interfaccia intuitiva
  • Traduci URL
  • Ospita lingue su domini di primo livello
  • Traduci i metadati
  • Fai indicizzare i tuoi siti tradotti dai motori di ricerca

Dai un’occhiata più da vicino al servizio sul sito ufficiale.

Un’altra cosa sorprendente dell’utilizzo di GTranslate è che, anche se decidi di trasferire il tuo sito WordPress.com a un’opzione ospitata autonomamente, puoi continuare a utilizzare il servizio poiché non è successo nulla! In tal caso, dovrai solo installare il plug-in e modificare alcune cose se hai cambiato il nome di dominio. Fantastico, vero ?!

Conclusione

Adoriamo usare WordPress in inglese. Ma se non ti senti a tuo agio, puoi comunque avere il tuo sito web completamente tradotto nella tua lingua.

Anche se potrebbe volerci del tempo per tradurre tutto se la tua lingua non è così popolare tra gli utenti di WordPress, ti aiuterà a portare il sito Web a un utente che non parla affatto inglese. Il sistema di traduzione in WordPress sta migliorando continuamente, quindi è solo una questione di tempo in cui ci saranno ancora più stringhe, temi e plugin tradotti in nuove lingue.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close