Cerca

Come targetizzare i tuoi utenti mobili con le Push Notification

Gli smartphone sono emersi come un punto luminoso nel mercato globale della comunicazione mobile in forte espansione e stanno crescendo in un modo senza precedenti al giorno d’oggi. Tali emergenze e tendenze sono visibili in tutto il mondo con l’aumento del coinvolgimento mobile tra i consumatori.

I tuoi clienti utilizzano i loro dispositivi mobili per navigare nel tuo sito Web, interagire con le app, leggere messaggi e partecipare alle interazioni di vendita / acquisto, quindi è necessario incorporare notifiche push per coinvolgere questi utenti mobili con contenuti validi al momento giusto.

Nozioni di base sulle notifiche push

Cominciamo con una semplice definizione di notifiche push :

“Le notifiche push sono piccoli messaggi che possono raggiungere il pubblico ovunque e in qualsiasi momento. Mentre i popup vengono visualizzati solo quando il pubblico si trova sul sito a cui appartiene, i messaggi push sono indipendenti dai siti “.

Le notifiche push sono un potente strumento di marketing che svolge un ruolo efficiente nella comunicazione dei tuoi messaggi al tuo pubblico: aiutano gli utenti a interagire e coinvolgere nuovamente le app mobili oi browser di siti Web su qualsiasi dispositivo. Secondo una ricerca di Localytics, il 52% degli utenti abilita la messaggistica push sui propri dispositivi mobili.

Non solo, ma l’utilizzo della personalizzazione e della segmentazione aumenta le conversioni :

  • Tasso di apertura del 7% per messaggi push segmentati rispetto a un tasso di apertura del 3% per messaggi generici e broadcast (un miglioramento di 2 volte)
  • Il 54% degli utenti converte da una notifica push segmentata, rispetto a solo il 15% per i messaggi broadcast (un miglioramento 3 volte)

Notifiche push

Approfondisci: la guida per il marketing alle notifiche push web

Suggerimenti per l’invio di notifiche push per la tua azienda

Le notifiche push per dispositivi mobili offrono una serie di vantaggi che possono portare successo alla tua attività : sono uno dei modi più veloci per stimolare il coinvolgimento degli utenti per le pagine di destinazione , quindi scrivere informazioni chiare e concise con un messaggio accattivante è un must.

I seguenti punti ti aiuteranno a scrivere notifiche push efficaci che attirano l’attenzione dell’utente:

1) Limita il numero di notifiche push

  • Mantieni le tue notifiche push brevi e chiare. Questo è il modo migliore per attirare i clienti mobili e invitarli a seguire il collegamento incluso.
  • Le informazioni dovrebbero apparire su una singola riga per una migliore leggibilità perché molte volte gli utenti tirano giù la loro notifica per vedere solo i punti salienti.
  • Se le notifiche push sono troppo lunghe, il display taglierà solo una parte del testo e l’utente non sarà in grado di capire cosa gli stai dicendo.
  • È della massima importanza mantenere le notifiche puntuali.
  • Il titolo dovrebbe essere simile al tipo che usi nelle righe dell’oggetto dell’email.

2) Aumentare il coinvolgimento con i clienti

Le notifiche push ti aiutano ad attirare più clienti verso il tuo marchio inviando aggiornamenti e promemoria in tempo reale al tuo pubblico, incoraggiandoli a interagire regolarmente con il tuo marchio. Ma ricorda di renderli brevi, personalizzati e concentrati sul reimpegno , non fastidiosi o irrilevanti.

Ecco alcuni esempi di buone notifiche push di diversi marchi:

  • Amazon : le notifiche push di vendita al dettaglio di Amazon vengono utilizzate per fornire ai clienti avvisi di spedizione con messaggi personalizzati e attributi utente, come nome, posizione e cronologia degli acquisti. Amazon offre anche impostazioni delle preferenze dell’utente per consentire alle persone di decidere il tipo di notifiche che desiderano ricevere.

image1

  • Kayak : Kayak consente ai suoi utenti di ricevere notifiche sui prezzi dei voli, che inviano quando il prezzo scende. Comprendono il valore dei loro utenti e li aiutano a trovare le migliori offerte sui voli in tempo reale.
  • Netflix : Netflix utilizza le notifiche personalizzandole per ogni cliente con messaggi specifici per i loro interessi e le loro abitudini di visione, e avvisandoli di nuovi episodi o dell’uscita di nuovi programmi, ecc.

image2

Approfondisci: come aumentare le conversioni con il coinvolgimento dei clienti online

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

3) Promuovere prodotti e servizi

Promuovere le vendite flash: l’ invio di notifiche su una vendita flash può indurre l’utente ad acquistare qualcosa, anche se non aveva intenzione di farlo, a causa della paura di perdere qualcosa (FOMO). Le persone spesso hanno la percezione che se non comprano qualcosa in fretta, perderanno sicuramente molto.

Invia aggiornamenti tempestivi: l’ invio di notifiche al momento opportuno , quando è più probabile che i tuoi clienti leggano le notifiche , è estremamente importante. Pianifica la consegna dei tuoi messaggi in base ai fusi orari dei tuoi iscritti, perché la tempistica precisa e la giusta quantità di frequenza sono due elementi critici. Inoltre, assicurati che il sistema non attivi notifiche su offerte che non esistono più sul sito web.

Secondo Marketing Land , le notifiche push:

  • Inviati tra le 10:00 e le 13:00 ricevono una percentuale di clic del 15%
  • I messaggi inviati tra le 13:00 e le 17:00 ricevono una percentuale di clic del 12%
  • Inviati tra le 21:00 e l’1: 00 ricevono una percentuale di clic dell’11%
  • I messaggi inviati tra l’ 1 e le 6 del mattino ricevono una percentuale di clic del 5%

notifiche push di localytics

4) Migliora la tua esperienza del cliente

Devi stare molto attento quando prepari la tua strategia di notifica push. Ricorda che l’utente ha la possibilità di rinunciare, quindi la tua strategia potrebbe ritorcersi contro se invii troppe notifiche push con informazioni irrilevanti. Le persone fastidiose con contenuti non correlati li allontaneranno ed è molto difficile riavere gli utenti una volta che sei stato “silenziato”.

Per evitare di perdere clienti, limita il numero di notifiche push che invii. Dipende dalla tua attività, ovviamente, ma non dovresti inviare più di una notifica al giorno . Gli studi dimostrano che la prima notifica della giornata vede un CTR di circa il 9,17% e diminuisce con ogni notifica aggiuntiva che invii lo stesso giorno.

Invia solo contenuti o aggiornamenti appropriati che aggiungono valore agli utenti e prova ad aggiungere emoji utili per renderli più attraenti.

Approfondisci: 9 modi per offrire la migliore esperienza digitale ai tuoi clienti

5) Personalizzazione

La personalizzazione è l’elemento più cruciale nell’era dell’informazione. L’invio di un semplice messaggio ciao o ricordare i clienti di notizie generali non è il modo per una strategia di notifica push efficace  che ti porterà un po ‘di opt-out, invece di una spinta alla vostra attività.

Ecco come personalizzare le tue notifiche:

  • Segmenta i tuoi clienti: è fondamentale segmentare le notifiche push perché i clienti potrebbero rispondere in modo diverso a notifiche diverse. Chiediti cosa stanno cercando i tuoi clienti, monitora la cronologia degli acquisti in modo da sapere qual è il loro comportamento di acquisto e regola di conseguenza il tipo di notifiche che invii loro.
  • Conoscere i dati demografici chiave: l’importanza di conoscere i dati demografici chiave e capire cosa funziona meglio per un particolare pubblico è essenziale mentre si rivolge a una base di utenti. Anche il monitoraggio geografico dei tuoi clienti è un aspetto importante durante la loro segmentazione. Altre opzioni per segmentare gli utenti includono:
    • Genere
    • Posizione
    • Età
    • Interessi
    • Cronologia degli acquisti
    • Cronologia di navigazione
  • Usa la tecnologia di geofencing: anche i servizi basati sulla posizione per indirizzare gli utenti attraverso la tua app sono un elemento importante. Supponiamo che tu abbia una catena di ristoranti in molte località. Se gli utenti hanno scaricato la tua app sui loro dispositivi, possono ricevere una notifica immediata sugli orari festivi del ristorante, sul tipo di cibi offerti, comprese nuove voci di menu e sconti o promozioni ogni volta che si trovano in prossimità della tua area geo-recintata .

Immergiti più in profondità:

6) Notifiche push Apple e Android

Le notifiche push sono diventate gradualmente una parte fondamentale del marketing mobile in questi giorni e poiché sono abbastanza efficaci nell’attirare l’attenzione degli utenti, può essere molto facile abusarne. Pertanto, è importante comprendere le migliori pratiche di notifica push nei dispositivi Android e Apple.

  • Assicurati che le notifiche si adattino alle funzionalità delle diverse piattaforme e controlla come appare su entrambi i dispositivi Apple e Android poiché ci sono variazioni tra l’aspetto delle notifiche a seconda del dispositivo e della versione del software.
  • Secondo Learnplum , gli utenti iOS aprono le loro notifiche push 7 volte più velocemente degli utenti Android. Tuttavia, gli utenti Android ottengono tassi di apertura più elevati (ciò accade a causa delle differenze nel software sui rispettivi dispositivi).
  • Gli utenti Android vengono automaticamente iscritti alle notifiche push durante l’installazione di un’app mobile. Tuttavia, gli utenti Apple devono consentire manualmente all’app di inviare notifiche.
Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Porta via

Le notifiche push migliorano notevolmente le vendite dalla tua app mobile. I suggerimenti sopra menzionati ti aiuteranno sicuramente a migliorare la tua strategia mirando in modo più efficace agli utenti mobili.

Open

info@ibdi.it

Close